30APR2014
intervista

Intervista a Donato Bruno sulla sua iscrizione al PRNTT

INTERVISTA | di Claudio Landi Roma - 00:00. Durata: 2 min 35 sec

Player
Nell'intervista si parla anche del progetto di riforma del Senato della Repubblica.

"Intervista a Donato Bruno sulla sua iscrizione al PRNTT" realizzata da Claudio Landi con Donato Bruno (senatore, Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente).

L'intervista è stata registrata mercoledì 30 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bruno, Carcere, Consiglio D'europa, Costituzione, Diritti Umani, Giustizia, Governo, Istituzioni, Italia, Lavoro, Ministeri, Partiti, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Renzi, Riforme, Senato.

La
registrazione audio ha una durata di 2 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo qui con noi Donato Bruno di Forza Italia il senatore Bruno iscritto al partito radicale sempre come ogni anno o rinnovare l'abbonamento perché credo che sia
Un movimento che va sostenuto
Per
Le battaglie che a tratti e mi auguro per quelle che ancora ci sono da fare
Non è quali sono quelle più importante
Quelli relativi alla giustizia
Dell'internazionalizzazione non vi è dubbio quindi io credo che
Quello che è stato marcato sino ad oggi sia elementi delle belle pagine però deve continuare con insistenza restano
Questa idea che
Noi siamo nella condizione di poter
Incardinare
Sulle tematiche di carattere più generale e quelli che
Appunto ci accomuna con i vari Stati con i vari
Con le varie realtà con i vari popoli che perché l'Italia si sta facendo una gran brutta figura quanto acacie diritti civile compagnia basti pensare all'ultimo rapporto del Consiglio d'Europa
Non solo il rapporto anche la sentenza dice ormai siamo in una situazione veramente di grande caposquadra cosa seria purtroppo perché nessuno se ne fa carico di Ministero
Non credo che c'è un Dipartimento qualcosa che affronta il problema al di là del fatto numerico al di là del fatto
Dico ma organizza il lavoro il problema alla radice ammonta io credo che occorra veramente un cambio di mentalità al fine di poter
Dare quelle risposte che civiltà come la nostra America ultima questione che si occupa molto anche il pensionato in questi investitori delle riforme che però prosecuzione delle riforme così tra le che punto siamo secondo lei andrà avanti la riforma
Ci sì sì io sono convinto che fratelli vivono negli guardi io personalmente sono per il Senato elettivo anche se coevo
All'elezione del
Del Consiglio regionale
Lasciando un numero di persone che i cittadini identici come da subito e sanno che questi saranno i loro rappresentanti regionali
Che andranno a sedere nel Senato delle autonomie mi auguro che questa riforma apposta
Prendere piede e soprattutto questo aspetto per il resto mi pare che ieri un accordo da parte di tutte le forze politiche dovremmo riuscire
A vararla non certo nei tempi che si pensi si era prefissa ma
Credo che ormai matura la decisione di veramente riformare
Questa parte della istituzione che ormai vetusto vittima come sempre al pubblico Forza Italia saluto dare agli orari