03MAG2014
intervista

L'ora di Cindia

SERVIZIO | di Claudio Landi Radio - 00:00. Durata: 44 min 35 sec

Player
Puntata di "L'ora di Cindia" di sabato 3 maggio 2014 condotta da Claudio Landi .

Tra gli argomenti discussi: Asia, Cina, Consumi, Corea Del Sud, Deficit, Democrazia, Disastri, Dollaro, Economia, Elezioni, Energia, Esteri, Estremo Oriente, Europa, Europee 2014, Filippine, Finanza, Finanziamenti, Gas, Geopolitica, Germania, Giappone, Globalizzazione, Gran Bretagna, Importazione, India, Investimenti, Mercato, Nonviolenza, Nucleare, Ordine Pubblico, Pil, Politica, Prezzi, Produzione, Putin, Referendum, Russia, Siria, Taiwan, Tecnologia, Ucraina, Usa, Violenza, Xi Jinping, Yuan.

La registrazione
audio di questa puntata ha una durata di 44 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale temo annessi mobilità controllato ma innanzitutto però prima di darvi conto di queste interessanti notizia un saluto come sempre dalla nota emittente da Radio Radicale per l'appunto e un saluto anche dal sottoscritto da Claudio Landi con la nuova puntata dell'ora di Cindia dunque no ove proteste dopo il movimento dei girasoli a Taipei a Taiwan stavolta manifestazioni che riguardano che e contestano l'uso pacifico dell'energia nucleare per la precisione la costruzione di un quarto reattore nucleare per uso pacifico
Nell'Isola di Taiwan che sta succedendo a Taiwan sul fronte nucleare perché c'è questa elevata sensibilità antinucleare
Nella nell'isola di formosa ascoltiamo innanzitutto il reportage a cura di Francesco Radicioni e un saluto come sempre dalla nostra mittente da Radio Radicale
Gesco Radicioni ritorniamo a Taipei ritorniamo ad occuparci della situazione politica di Taiwan perché attinga Taiwan a Taipei ci sono o nuove proteste nuove forte proteste popolari sul fronte d'il nucleare insomma c'è un ampio movimento antinucleare a Taiwan come mai che sta succedendo nel suo tracce ultime notizie poi cerchiamo un po'di spiegare non sa ascoltatori che sta succedendo attenuando perché ce l'hanno così tanto con l'atomo pacifico
Loro lo scorso week-end in e migliaia tra studenti artisti militanti del Partito democratico progressista all'opposizione
E e militanti ambientalisti sono nuovamente scesi per le strade di tempi soprattutto intorno
Alla i due n esecutiva pr protestare questa volta a differenza di quanto avvenuto un mese fa dove al centro delle proteste c'era appunto l'accordo sulla fornitura di servizi con la Repubblica popolare
Questa volta invece al centro della
Controversia c'era questo Progetto sulla costa per la costruzione del quarto impianto nucleare di formosa
Uno opera i cui lavori sono
Iniziati da oltre da oltre dieci anni la prima pietra stata messa nella novantanove e e che ha già subito molti ritardi e molti rinvii
Un poker questa forte opposizione
E su cui ci sono già stati spinti quasi dieci miliardi titolari solamente per questo per questo impianto
E che e al centro delle proteste
Soprattutto dopo il disastro ti Fukushima del due mila e undici
Che in qualche modo
I quattro giapponese che è riuscito a compattare un fronte ancor più largo di cittadini e che occorre però un complessivo ripensamento e la politica energetica partite guarda
Questo perché formosa è come è noto una zona dal ad elevato rischio sismico quindi anche anche Chisso unanime
Ne immaginando prevedendo
Uno scenario appunto simile a quello giapponese ed così come viene periodicamente colpita colpita rechi fuori
Inoltre il quarto impianto nucleare indica Guanda dovrebbe sorgere collegavo che è un
Distrettuale venti chilometri da dalla capitale e quindi una zona
Assolutamente densamente popolata
E tutte chi con i più critici in caso di emergenza le operazioni di evacuazione farebbero sarebbero particolarmente complesse
Cosicché sull'impianto ma più in generale proprio sull'energia nucleare
Nel corso del tempo le posizioni e anche tra all'interno degli stessi
Degli stessi partiti si sono via via sempre più Polaris platea
Tanto che già nel corso della campagna elettorale per le presidenziali del duemila dodici
La candidato del Partito democratico progressista assai Wenner aveva promesso una Euan assenso centrali nucleari entro il due mila venticinque
Andando quindi anche a spegnere progressivamente i creatori i creatori rimasti in un costruendo questo questo quarto impianto tra l'altro questi tre reattori
Sono già abbastanza vecchia di salgono tra la fine degli anni settanta e la prima metà degli anni per gli anni Ottanta e quindi hanno hanno più di trent'anni
E e appunto invitando
A ambito ma attenti alla alla questione soprattutto della della della sicurezza anche perché era emerso
Da alcune indagini sempre successive a Fukushima che i parametri che i parametri di sicurezza delle centrali
Non sarebbero stati adeguati a prevenire un disastro analogo a quello giapponese
Quindi mi pare di capire un nuovo o vecchio fronte di proteste di mobilitazione popolare per Taiwan né per ripeto in piazza anche i giovani gli studenti un po'come nelle proteste del cosiddetto movimento dei gelsomini
Si sono sono tornati in piazza anche anche anche gli studenti soprattutto in una supporto
All'ex re leader all'ex presidente del Partito democratico progressista l'immissione che età autentico aprile scorso aveva iniziato uno sciopero della fame ad oltranza infatti
Ma proprio contro la costruzione di quel questa interessante diffusa questa inizia il tipo di iniziative non violente a Taiwan
No sono abbastanza sono abbastanza rare sparare sia è uguale che che in generale in Cina nella cultura insomma
Stava in perfetto mi pare che è un diritto un ex Presidente per fiumi di un uomo politico di rilievo mi pare di capire insomma
Simone un ex presidente del partito tra l'altro la la la qui sicura è stata particolarmente attiva anche negli anni però il
Del regime militare
Di etica è uguale ad una
E con questa iniziativa non violenta e voluto ma appunto tornare a porre la questione che sembrava un po'dimenticata con
Il movimento dei tiratori dello scorso mese dichiarazione l'ho detto e gelsomini mi sono sbagliato mi scuso non si è scontrato rigetto mini erano la primavera araba e dei girasoli si
P del movimento degli oratori che appunto ha voluto rimettere un po'questa questione nucleare al centro dell'agenda politica
Anche in vista delle delle lezioni e menzionati ventinove che tu parlavi di un successo c'è stato un successo perché accolgo arrivati alla
Quinto giorno dello sciopero della fame e Pinna tocco queste proteste
Decine di migliaia di persone soprattutto domenica scorsa lo stesso partito nazionalista quindi lo stesso Comitato
Che sulla questione nucleare come su tante altre questioni come abbiamo raccontato più folta dei propri Claudio radicale ecco un piano empirico
Un al dovuto convocare una riunione torna sempre domenica scorsa presieduta diversamente
Dal presidente ma io cito al termine della quale è stato appunto annunciata la sospensione dei lavori tenga ha detto l'impianto che è stato già completato al al novantotto per cento
Si sarebbe dovuto entrare in funzione l'abbiamo già detto dopo aver speso quasi dieci miliardi di dollari nelle nel
Due mila due mila critici
Tra l'altro tra gli annunci fatti in questa in questa Conferenza del
Kuomintang cella la sospensione dei lavori c'è la io di una
Già fatto in tempo sulla sicurezza veri attori soprattutto del primo rettore che il trattato completato e un altro appunto un altro punto importante dell'annuncio di una è stato quella di voler convocare al più presto una Conferenza energetica nazionale
Che che faccio un po'il punto anche su come sostituire e questa la dipendenza dell'isola dal nucleare che oggi rappresenta circa il venti per cento perché del fabbisogno energetico tregua Nese ed è un'isola come sappiamo che praticamente
E costretta
A portare quasi totalmente l'energia l'energia dall'estero
Marco le proteste sono continuare questo non l'ho capito scusabile presumo continuate dopo questi annunci del Presidente o no
Le prove in realtà si sono ridotte Lina ha interrotto lo sciopero lo sciopero della fame e le proteste sono ridotte sono stati polverulenti e diciamo così ribadito molte volte con l'uso ancora una volta righi
Dei cannoni ad acqua che ha fatto molto
Protestare l'opposizione metodi violenti metodi insomma ittiche il convenuto che la FIAT che hanno avuto lottizzanti
Lo scorso mese Toro continua perché molti mettono in dubbio in realtà le stesse parole che il premier di Kerouac Anna
Arrivano in qualche modo precisato per questo annuncio è un omette di naftalina l'impianto non significa un abbandono definiti a volere questa evidente chiaro preferirei chiaro che un prender tempo per quindi capire quindi non si fidano troppo
è un prendere tempo in vista delle elezioni ed è uno ed è qui dentro una il fatto che sia una sospensione temporanea
Ma
Evidentemente appunto in in vista delle delle elezioni amministrative di novembre dove tra l'altro si voterà nella festa new dei Take racconta avevamo la scorsa settimana centro assoluti importanti anche per questioni burocratiche per conto dell'isola e quindi insomma c'è un po'questa questo tentativo tra l'altro il Governo progresso
Su questo un un referendum e poco sulla tenuta di questo referendum sulla questione
Te il quorum è chiaro che quando è previsto un quorum del cinquanta per cento gli elettori negli ultimi sei referendum il quorum ma non è mai stato raggiunto
Perché appunto alcune di queste proteste dicono va bene allora facciamo il referendum
Diamo il quorum portando domani mi sembra ponevo parleremo in un'altra occasione sono diversi aspetti interessanti referendum con o senza quorum esce operi della fame in tutte questa vicenda politica demonizza che insomma sollecitano molto la nostra TEM Simone bene ti ringraziamo ringraziamo Francesco Radicioni come sempre un saluto dalla nostre mittente ovvero da Radio Radicale insomma Taiwan si conferma una vivacissima democrazia e pluralistica con tanto di referendum di iniziative referendarie e di iniziative non violente una faccenda come potete capire per quello che riguarda insomma Radio Radicale molto molto e interessante ma lasciamo Taipei e andiamo verso Pechino e i in questi giorni la stampa finanziaria britannica infatti diffuso pubblicato e alcune notizie alcune analisi secondo le quali l'economia cinese
Diventerà già alla fine di quest'anno più forte più grande della economia americana insomma gli Stati Uniti d'America dovrebbero lasciare alla luce di cui l'analisi riportate dalla stampa finanziaria di Londra dovrebbe lasciare lo scettro di massima potenza capitalistica mondiale ma come stanno effettivamente le cose
Siamo andati a chiedere a un economista ovviamente al professor Paolo guerrieri e ascoltiamo
Fra pochissimi istanti quello che ci ha spiegato l'economista e un saluto come sempre da Radio Radicale professor guerrieri proprio sul palo Querini parliamo della Cina o per meglio dire dell'annuncio dato dalla stampa finanzierà anglosassone che alla fine del due mila e quattordici si dovrebbe registrare lo storico sorpasso tra il PIL cinese e il pila meritano tra l'economia cinese nel suo complesso e l'economia della vecchia superpotenza globale appunto di gli Stati Uniti d'America ma questi calcoli quanto sono affidabili perché si la Cina è cresciuto moltissimo dalle provvede se quindi poi continuerà criteri sta crescendo tuttora continua a crescere punto tra contraddizione squilibri bilanciamenti ma insomma che sono sensati questi calcoli
Marta Lord da un lato affidabili però sono anche complicata e quindi vanno letti correttamente perché quello di cui si sta parlando
Un sorpasso che avverranno in termini di andiamo a comparare
In in dollari ad esempio il il il PIL del degli Stati Uniti e in quella della Cina e di il rifiuti continua
Ad essere di molto superiore il problema è che questi dollari vengono tradotti in quelli che si chiamano parità di potere d'acquisto cioè
Il dollaro americano quanto quanti beni compra all'interno dati i prezzi dei beni di terzi uniti
Il dollaro in Cina quanti allarmismo è unanime alla Lazio si traducono queste grandezze nominali quindi tassi di cambio corrente in queste grandezze che invece tengono conto delle belle e dei poteri d'acquisto allora il calcolo mostrerebbe che il il PIL della Cina
Quest'anno alla fine di quest'anno dovrebbe risultare superiore faccio avere cioè lei lei quello che mi sta dicendo in base a questi calcoli parità di poter poteri vi è un parità di potere di capacità d'acquisto alla fine di quest'anno l'economia cinese produrrà in termini di possibilità d'acquisto per i suoi singoli cittadini in maniera pari quasi paritario tipo un po'superiore all'economia americana però con i rapporti di cambio il re e punti nel caso in realtà me con rapporto di cambio dollaro ieri gli Stati Uniti continuano in un'economia di parecchio ancora cinquanta sessanta per cento non mi ricordo quanto superiore all'economia fine se ho capito bene no
C'è da capire bene un'altra cosa che in realtà anche assumendo queste parità di potere d'acquisto dobbiamo considerare che a questo punto la Cina produrrà
In parità di potere d'acquisto quanto producono intervenuti ma con una differenza enorme cioè i cinesi sono un miliardo e quattrocento milioni di persone
Gli americani sono emerse quarantacinque milioni e quest'opera doveva coordinare e non siamo d'accordo ma intanto determinante ma li fanno capire
Che c'è un'enorme distanza ancora tra il reddito pro capite
Per i cittadini e vorrei solo capire cosa potete fare arrivare a questo un'altra questione mi scusi nel calcolo di questa famosa a parità di potere d'acquisto evidente che c'è un problema di paniere di beni perché non è che uno può calcolare tutti i beni che vengano acquistare in un Paese piuttosto che un altro Paese quindi c'è un problema di proprio di calcolo tecnico non proprio secondario insomma sono calcoli affidabili ma difficili
Questi sono naturalmente calcoli difficili ma come tanti altri prendiamo semplicemente alla
Discorso che riguarda il pericolo per indetti strutturale ogni volta bisogna in qualche modo come dire simulare la comparizione a ridistribuire paniere però c'è un dato importante che quando si fanno questi calcoli se la Cina
Sul mercato internazionale con quello che produceva comprare alcuni beni e non è che vale il potere d'acquisto vale in realtà il tasso di cambio di vorrei residenti unica cosa che diminuiva la si può dire che se c'è questo squilibrio tra le economie in termini di Ca'
Ambiente con la mia in termini e di capacità e potere d'acquisto prima poi due lì i due valori si devono più o meno riallineare la Mesopotamia ci sarà una valutazione di valutazione delle delibere sono solo per i Paesi per i Paesi emergenti cioè per i Paesi
Lupieri viluppo i non sono invece per i Paesi avanzati dove queste differenze sono abbastanza mila nettamente più più ecco perché qui arriviamo per il concerto Paese emergente Paese già avanzato già maturo è proprio la questione del reddito pro capite senza però professor Guerrieri
Se già con un reddito pro capite che incommensurabili mente inferiore in Cina rispetto a quello degli Stati Uniti la Cina Giaccon Tassone abbastanza sulle con un io mondiale e anche nella politica mondiale che diamine succederà quando la Cina avrà lo stesso reddito pro capite attualmente hanno gli stabili mi scusi eh perché a quel punto
La situazione sta stiamo parlando di qualcosa che non riguarderà nemmeno i prossimi cinquant'anni interne no io dico nel senso che nell'Imola azioni ci dicono che è ancora nelle file dilegua
Lei si fida delle simulazioni sì
Io penso che siano sopra filmino la capacità della Cina di crescita perché da questo punto di vista io non credo che si possa estrapolare un caso di fare tante buone
Adattamenti quindi dobbiamo considerare che per moltissimi dei per vari svariati decenni la Cina sarà contemporaneamente due cose una grande potenza economica perché come lei dice
Sarà avrà un PIL in qualche modo che
Gradualmente diverrà anche in termini nominali
Il più i vari livelli più elevato nel mondo ma allo stesso tempo avrà degli enormi problemi da Paese sottosviluppato cioè da Paese
Che avrà centinaia di milioni di persone ancora il valore dei correttivi molto marginale con ed è esattamente questa la caratteristica che rende la Cina al di là della sua enormità insomma un miliardo trecento milioni di persone la caratteristica unicamente la Cina una
Potenze magra molto molto diverso il suo sviluppo una situazione molto molto diversa da quella dei singoli Paesi europei e insomma quando la Germania sfidava la Gran Bretagna come potenza dominante in Europa era già una nazione complessivamente industriale abbastanza più o meno equilibrata altri
Erano la Cina appunto come lei stessa ha detto sì c'è un prima e che è comparabile dunque l'americano in termini il complessivo in termini pro capite manco per nulla quindi la faccenda è molto diversa prima di
I tra la Cina deve ancora fare affrontare molti squilibri interni interna dove giocherebbe diciamo difficile sarà quello di giocare un ruolo di grande potenza a livello internazionale ma poi di avere
I problemi di un Paese in via di sviluppo a livello interno questo
Renderà lo sviluppo della Cina ancora più complicato di quello che non comune di Venezia sicuramente diversa comunque diversi Simona quel dalla traiettoria che hanno seguito i singoli Paesi europei su quelle diversissimo da quello che poi è oggi la realtà dei Paesi più avanzati europei da milioni di
Per definizione oserei dire bene quel si potrebbe gli si potrebbe dire che la quantità fa una qualità diversa perché se non vado errato per citare il famoso filosofo senza avere onestamente la ritiene la ringrazio moltissimo ringrazio il professor Paolo guerriere come sempre un saluto da Radio Radicale insomma avete capito benissimo che le cose sono un pochino più complesse riguardo il confronto fra l'economia della Cine degli Stati Uniti rispetto all'analisi e che ha un'analisi che si fonda sulla calcolo del pile sulla comparazione del PIL in termini di potere d'acquisto di capacità di potere d'acquisto delle due valute al dollaro americano appunto e lo UN cinese ma rimaniamo questo percorso dell'ora di Cindia nel campo della Cina per così dire andiamo ad occuparci infatti ora della politica estera di Pechino alla luna cioè della crisi ucraini il Presidente russo punto int infatti sta per giungere a Pechino e probabilmente siglerà con i vertici Cinisi mi importantissimo accordo sul gas come ora cistica Francesco SICID giornalisti italiano da Pechino e un saluto come sempre da Radio Radicale
Francesco Francesco finisce il Presidente russo Putin dunque sta per giungere e a Pechino mi pare di capire anche leggendo
Alcuni commenti comprese alcune due analisi su Asia Times che insomma Presidente russo puntine presidente cinese Gigi impinge dovrebbero siglare un importante accordo sul Carso giusto
Il sembra che truccate sull'energia in generale etiche perché
In effetti
Questo che era in realtà un accordo che che fu firmato per la prima volta
Nel novantaquattro barra la Libia allora precedenti vi è il confine e è grandemente questa volta invece dovrebbe
Firmato davvero applicato davvero che cosa comporterà però quest'accordo sul caso insomma la Cina comprerà massicciamente gas russo
Mi sembra di i verifiche finalmente
A chi la compra ampiamente gara russo quindi credo che questo comporterà un cambiamento straordinario
In realtà della più politica euroasiatica perché
A quel punto la Russia permetterà di avere un solo cliente perché fino adesso
La rubrica ha in realtà un solo cliente che l'Europa e quindi
E
O e sottoporta detto sotto scacco dell'Europa ogni minaccia di non vendere all'Europa o diminuire le vendite all'Europa evidentemente è una minaccia
Suicida perché nel momento in cui Mosca mettete di vendere ricco economia correrebbe
Che però aumentano i clienti russi cioè oltre che
L'Europa anche la Cina naturalmente
Arriviamo
Cercare ecco naturalmente ci sono diverse questioni diverse problematiche innanzitutto perché fino ad ora questo non c'era Saro quest'accordo mi pare di capire anche leggendo di calcolo era una questione di prezzo ma anche una questione politica può alla fine
I
C'erano mille mille questioni di dettaglio
Però troppo dai ripeto era una questione di
Rocchetta sui porti crei di cinipide chiediamo di avere di avere una quota di minoranza
Nei porti blu i russi non volevano invece volevo nulla quota di minoranza o maggioranza nelle rifiuta di distribuzione
Del gatto ecco che che che accorda avrebbero raggiunto calcolo avrebbe raggiunto proprio su questi aspetti che non sono proprio secondarie
In intorno tanta a io russi avrebbero ceduto Valotto i dettagli non mi pare che importante russi
A avrebbero ceduta accettando le condizioni cinesi e questo è
Questorile questo poi si potrebbe essere interpretato scusami con un effetto della crisi ucraine
Credo che il ventotto e quelle credo che questo è il vero punto centrare cioè
Che la crisi Ucraina ha portato all'attenzione della Russia anche sulla fatica perché
Attenzione russa sulla pianta era finora un'attenzione tutta teorica
Invece ha detto diventa molto più
Prina vere sostanziosa ecco naturalmente Padellaro farti per dare per il esportare i casi in Cina bisogni gasdotti ci sono i gasdotti
Lì ci saranno ancora massicci investimenti civili per costruire quella delibera lotti anche anche questo sarà fatto con investimenti
Cinicamente privati rinuncerò questione che se questi cattoliche
Avrebbero
Dovuto portare tra l'altro il gatto solo alla Cina o anche al Giappone e quindi coinvolgere anche finanziamenti giapponesi nel caso
L'ADEPP debba tutto rivolto ma tutto risolto intento che
Ecco tutto questo come tutto questo porterà per così dire una maggiora Leanza strategica per così dire tra Cina e Russia o la Cina esigui insomma sarà molto attenta a mantenere i rapporti con gli Stati Uniti pochi interni dell'altro ambito della faccenda
Non credo che noi ritorniamo a
A una situazione tipo guerra fredda in cui un CPA un'alleanza Russia Cina magari in termini capovolti in cui
Faccine dominante la Russia in qualche modo ancillare non credo assolutamente perché
La Cina starà attenta
Ad avere un un una posizione equilibrata anche perché questa volta la Cina interessata auguri entrare più
Significativamente Inarcheck centrare anche nelle cinque aree pubbliche perché in teoria Kazakistan ruspe che entrano eccetera
E
E però vuole farlo trenta irritare la posizione
Bruschetta in qualche modo con l'accordo l'urto
Che il PIL
Pronto svilupperò si continuando però eccetto però tutta credo che
Tutta la politica euroasiatica cambia cioè
Quello che il sito in qualche modo la premessa del privo turistica era che in qualche modo
La Cina si potette titolare in Asia e la premetta del confronto forte
Tra occidente e verso la Russia era che la Russia in qualche modo si potesse contenere
In
Europa in realtà nell'uno né l'altro funzionano perché c'è una politica euro agli atti che in cui queste due
Potente devono essere considerati in termini ed globali
Certamente la Russia ma sempre di più
Anche la Cina che entra eletti globali e certamente non più regionale
Insomma mi pare di capire che la qui arriviamo all'altra questione in questo modo la Cina lanciando un messaggio agli Stati Uniti proprio in concomitanza guarda caso strano della missione asiatica del Presidente Obama che è stato prima Tokyo e lì tra coperto la cui già pone anche sulla questione delle isole contese asse UIL lo abbiamo ricordato ha dato dichiarazione un po'più sofisticate dai definite riguardo la politica dalla su qual è poi a mani degli ha siglato un o di difesa traccino tra statunitensi Lippi che insomma non è non è stato molto gravi da Pechino e mi pare di capire in questo modo Pechino risponda anche al Presidente americano
Quindi tutti naturalmente ENI come hanno
Notato alcuni commentatori americani in realtà
Sembra che ovviamente la politica re d'Italia pur l'Ucraina che ha fatto colpita perché
A
Credo ha incassato
Un vantaggio un minimo cioè di avere in qualche modo controllato le pantofole russa in Ucraina in cambio di un'espansione di un'accelerazione su un patto un accordo Rucco cinese certo è che però anche lì tutta la la questione e solo all'inizio
E come sembra di vedere dal dall'ultima visita di Obama
Il Ilaria anche Obama tutta prendendo le misure
Rifacendo i conti sulla politica
In indaghiamo e sembra che corte
La cominciando
Un cambiamento del calcolo strategico generale inchieste su quale cambiamento si quattordici
Dunque innanzitutto a
Secondo me i primi due segnali crediamo veri
Sono una preda di distanza una
Nulla prudente e l'America verso il Giappone che ammette che sulla questione delle che in capo più una disputa
Ricordiamo il capo e non ammette
Che ci sia una città
Sulla su Correa educato sempre un ruolo molto importante nella questione delle in campo cercheranno di con la piscina e contro il Giappone sul sulle icone concrete anche lì l'America e dice in sostanza bravate Ulla che ha sviluppato in maniera positive rapporti di buon vicinato con la Cina cioè
Non condanna la posizione di kiwi
La questione porte meno
Quindi grave e meno nuova e quella con le Filippine che poi tra l'altro offrono il Paese più debole in tutto questo contenitore perché questa
Riaffermazione sottolineatura dell'alleanza militare
Oltre a cui
Immagino appendo
Che
Dopo il il getto Russo possano esserci un
Cambiamento generale non solo tutti questo al pari del pivot Tunisia ma porte del modo di affrontare la politica sia verso la Cina che essere verso la Russia
Chiarissimo vedremo quali saranno queste successive evoluzioni nelle successive analisi anche Conte per l'intanto ti ringraziamo ringraziamo Francesco SICE come sempre un saluto da Radio Radicale insomma sembra di capire che nella partita geopolitica dell'Ucraina possiamo registrare già un vincitore almeno per ora la Repubblica popolare cinese ma come si sta sviluppando la crisi ucraine in particolare tra la Russia e l'Occidente ascoltiamo la riflessione dell'editorialista del Corriere della Sera Sergio Romano dell'ambasciatore Sergio Romano e un saluto come sempre dalla nostre mittente Radio Radicale
Precettore Romano ambasciatore e Sergio Romano la crisi Ucraina non accenna minimamente a risolversi anzi mi
Ambra che tenda ad avvitarsi
Ma naturalmente la crisi poi alla sua logica largo meccaniche così
A fare queste cose accadono sul terreno soprattutto l'Ucraina il Sud Orientale ormai
Circa progressivamente si sta curando un processo di auto
Perché perché è chiaro che
Previsioni possono farci dove misura tosto povertà
Ed è anche chiaro che i Paesi occidentali discutibile agendo stazione pur aggiungendo qualche frazione
A quelle che hanno già adottato in realtà non hanno nessuna intenzione di
Mettere in campo argomenti più più forti Russo risolti in altre parole l'Aprilia una sua logica
Questa logica va verso
Nessun negoziato perché le Coccato prima o dopo ci sarà non sarà quello che abbiamo
Visto Ginevra sarda ovvero sia per
Immagino più specifico
Ma ci sarà un negoziato che comincerà nel momento in cui sul tavolo ci sarà dei fatti compiuti il primo capo compiuto un altro aspetto è quello della
Cristea che ormai non è nemmeno
Aperta
Contestabile e secondo quanto compiuto sarà quello della reintroduzione di fatto del sapere non previsto dalla
Tale
Allora quando si comincia a negoziare cosiddette immagino ecco sulla Russia avrà dei pezzi vidimata
E all'ambasciatore secondo lei quindi chiede non passa l'altro di fatto che accettare il controllo non so se le regioni orientali nord orientali
Ben presto presto si astiene assistenti ancora ci sono può capitare
Stoicamente fino in fondo che per poterlo fare
Su base delle posizioni più forti chiaro per esempio l'ultima notizia può sembrare essere quella della
Della reintroduzione del servizio militare obbligatorio Bettini ok questa è una missive queste politica declaratoria è chiaro che poi
A dire il
La Liguria ma siccome avrebbero perché i francesi invece duecentonovantadue vale a dire Circelli insorgere del popolo in Armeni
Non si fa in un giorno non si fa in ventiquattro ore ed è chiaro che
Insomma però se sugli eccessi di personalizzazione
Praticamente ancora tanti soldi
Di sperare di no
Complice dell'Occidente di assumere altre posizioni tenga poi presente che
Così commendevoli qui Italia aspettiamo le elezioni europee sbocco di ciò che fa il Governo molto di ciò che sta all'opposizione si
Sarebbe stato ter quella scadenza i tuoi figli ragiona e si lavora
Funzioni è un'altra scadenza per quella naturalmente dell'elezione presidenziale
Se non sbaglio il ventiquattro maggio ecco ma insomma le secondo lei ha fra poco insomma quando le carte ci saranno un po'più
Mesi sono state un po'messe sul tavolo meglio messe sul tavolo le potenze occidentali e la Russia dovranno per forza arrivare a un negoziato ma non sarà invece che qui ci riterremo ma lì una situazione di tensione per un certo periodo di tempo però insomma per Bin per molti mesi per molti mesi ancora fra l'Occidente la Russia attorno alla crisi Ucraina
è certamente possibile anche perché intendiamo civili
Quando si va al negoziato che si passi sulla base di un certo numero di fatti compiuti ma ci sono ancora problemi irrisolti per conoscere per l'appunto ciò che propone la presa d'atto
Abbiamo ciò che la Russia chiede la Russia chiederla
Liberalizzazione azienda
Del collega che a me sembra buona ipotesi prettamente discutibile
Ma neutralizzazione l'Ucraina che vuol dire che l'Ucraina non hanno un entrerà nella NATO che l'altro l'Ucraina non firmerà il trattato da associazioni con l'Unione europea
Dai procuratori economica europea può costruire anche
Un problema targhe qualche essere accettabile a Mosca Armani accettabile soltanto serie sulla neutralizzazione della NATO citarne chiara e netta eccetera è perfettamente ragione neutro di creazione grafica
Perché dunque
Della dell'Ucraina
Quell'anno
Ecco il secondo punto che spesso di cui si parla e Ucraina neutrale federale ma chiedo potrà mai accettare di fatto una situazione mi scusi la grettezza della mia del del mio concetto una situazione alla Bosnia dalla Bosnia
Ma avanti dunque non sarebbe una situazione di riutilizzazione Signac perché quelle aree
Chiaramente
Attraverso la mia sì per la verità c'era una potente
Tutelare un'altra ipotesi protettrice siccome sappiamo era l'Unione europea
E lo è tuttora ma con dei limiti
In quanto non definitive avuto obiettive autogestiti di non interrompere altri dati cioè quella di una certa soglia
Appena la situazione completamente diversi indirizzi perché è un fatto compiuto a Trieste perché questo patto compiuto voglio dire l'autonomia della
Io credo
Sudorientale sarebbe che ci sarà un grosso protettore affianco Russia
Questo in qualche modo ore della situazione insostenibile perché chi è non l'accetta o una specifica
E mentre si dovrebbe ed è un bel dilemma alla luce di tutto questo certamente ci sono state alcune polemiche per diciamo così la festa dell'ex cancelliere socialdemocratico tedesco di via da percorrere rete o compartecipato pure il Presidente russo
Vladimir punti del con tanto di abbraccio che cosa vuol dire un incontro sullo trova diciamo due vecchi amici
E che comunque sono anche sodali in affari oppure dato che lì in quell'incontro in quella insomma in quell'incontro conviviale per così dire c'era anche
Uno è un esponente di punti si occupa della politica e saprà servitù per la sede Ulu per il partito la Cancellieri realtà la Germania sta sta tessendo una sua tela
Tanti tutto Germania hanno un cuore non vuole rinunciare alle un rapporto speciale sul piano economico con la Russia investiamo in giro sia assurdo cioccolatini come dire
E troppo elementare sostenere che il letto il paniere dipende per la Russia
Ciclicamente
C'è una dipendenza del ciclo certo tra Germania bisogno del gas russo
La Russia ha bisogno delle importazioni per la Germania per la tecnologia tedesca dei capitalisti ad iscritta in altre parole è questa rappresentazione della rapporto con la Russia come un rapporto di dipendenza alcuni dovremmo ribellarci non ce la fa
Ugo De Falco credo che una parte di interdipendenza lei dice c'è un rapporto di reciproca dipendenza è probabile che i rapporti di reciproca dipendente sono i migliori senta ma tutto questo precisamente questo rapporto di Inter di per
Senza lasciare a ritenere che se la crisi continuasse per lungo tempo tra le due sponde dell'Atlantico in particolare la Germania non solo e gli Stati Uniti insomma ci sarebbero numerose crepe circa la politica verso la Russia o sbaglio
Potrebbero essercene indubbiamente decreto il rischio che corriamo
E che bisogna cercare di evitare il prelievo dell'America cresce poi intorno che apra cerco di dare un'occhiata a ciò che fa il mondo degli enti locali per il mondo degli affari ieri serve a comportarsi come crede
Comunque qua molto cartello che se ne credo qui negoziale negli Stati Uniti quando sono aperti sempre
Un ruolo
Graduatoria facciamo gli accordi e come se non fosse accaduto innanzitutto al a cominciare dalla potenza che integra dovrebbe essere più vicino agli storni
Cioè la Gran Bretagna che anche in questa situazione di crisi peraltro anche nella crisi siriana poeta a fa fare il Bilancio dalla Sezione sarà molto cauto sbaglio
Ma non può non essere cauta perché peraltro cedola maggiore piazza finanziaria
Europeo e anche il luogo dove
Per gran parte interna Russo determinato che firma per l'Abruzzo del denaro che pare
E a investire civilizzatrice
Poi la ripeta battaglie è un Paese tumultuosa curioso inserto degli altri perché in realtà si compone da circa la Scozia che proprio non farne parte
Ma si è sempre composto riportati Gran Bretagna in quanto tale lontana sembra è uno Stato dallo Stato ha una sua economia una sua logica
Divieti affari prive di denaro vive di flussi il ritardo non vive di grande industria il denaro è diventata una sua materia prima
Isterica quella materia prima come dire
Lomelo soffre ed è comprensibile a un certo punto che si cerca di non farla
Soffrire ritorno in conclusione mi pare mi pare di capire la Russia sta metta CE facendo alcuni atti compiuti l'Occidente ha fatto queste politiche di sanzioni però rischia se la crisi va avanti che rete crescenti nelle sue nelle sue posizioni in India in finale domani in conclusione come giudica lei la posizione invece dall'amministrazione dell'Amministrazione Obama che insomma
Potrebbe trovarsi in qualche problema prossimamente o no
Ma
Devo parlare non ha nessuna intenzione di andare al all'abrogazione quindi trovo che questo abbia dimostrato in Libano
Avviene al suo secondo mandato un secondo mandato difficile perché molto critico che non accade sempre all'articolo novanta l'ottica è un'opposizione interna molto forte
Rappresentata non soltanto perché i Co.Re.Com Carlos partito di opposizione naturalmente ma anche da una componente del Partito Democratico
La sua politica estera e discussa e contestata parlo o il pizzo errore
Perché la sua politica estera risponde a una logica di necessità oltretutto
Però è in grosse difficoltà ed è continuamente accusato di essere un Presidente cedevole ovunque un precedente poco conciliante troppo compromissorio
E quindi dietro ogni tanto appare la voce grossa lo permettano va alla voce grossa non prende delle posizioni che possono apparire sufficientemente afferma
Cristiano gli vedete come credo la sua credibilità presidenziale incrinata il guaio di queste situazioni è che
A me sembra d'aver capito che non vuole
Spingerci prima però parlare vede e allora ogni qual volta parla sono pur sempre le parole del precedente esso modifiche come un impegno per tutti decoroso Sturnus nomadi gravissimi interista
Nella da una parte dell'opinione internazionale
Insomma non c'è parlare prigioniero di una macchina credo costretti a parlare anche come vorrebbe e in tutto questo Vladimir Putin Presidente Luciano stante abbiamo strutture economiche un'economia
Piuttosto deboli insomma perché dipende quello sì moltissimo all'esportazione di garze e di petrolio insomma da un settore da un'azienda Gazprom e non avete da aziende molto legata al Cremlino
Riesce a fare le famose che sono francamente nazionaliste Remo insiste non da poco e Ambasciatore romano però nel frattempo è messo l'accento sul Garda sulla politica dell'economia
Russia naturalmente lui ha avuto i primi apre anche un regime ai
Delicato sostanzialmente un regime
In cui il
Il Presidente ha poteri molto molto nei primi un buco riconoscibili c'è il nome veramente con questa
Atre parole riconosciuti come necessari alle civiltà del Paese da una parte considerevole
Del resto circa russa certamente maggioritaria intellettuali sono intelligenti simpatici ma sono certamente piccola piccola
Minoranza però no quel l'economia niente c'è un tallone d'Achille perché un Paese che
Vent'anni non è riuscito veramente risparmi creare una piccola e media impresa qualcosa è accaduto intendiamoci la Russia non è quella di piccole e medie imprese sulla NATO e soprattutto dopo la crisi la grande crisi del mille novecentonovantotto però il Paese è ancora estremamente dipendenti preclusi e tecnologie per l'innovazione
Ok ed è necessario alla sua macchina industriale tendente all'Occidente e allora molto probabilmente quello di calcolo
Pur se non può ignorare non può dimenticare sua
Le Province la fragilità scopre
Bene la ringraziamo ringraziamo come sempre l'ambasciatore Sergio Romano editorialista del Corriere della Sera e come sempre un saluto da Radio Radicale bene come questa analisi sulla crisi Ucraina cura dell'ambasciatore Sergio Romano editorialista del Corriere della Sera abbiamo chiusa anche per stavolta il per abbiamo terminato anche perché a volte il percorso
Dell'ora di cinema avevamo cominciato occupandoci delle proteste nucleari che stanno caratterizzando la politica di Taiwan né in in questi giorni Taiwan è controllato mo'Francesco Radicioni ci ha proposto l'interessante reportage a riguardo
Poi compri il professor Palù vedere economista vi abbiamo dato conto del confronto ovvero fra l'economia della Cina e degli Stati Uniti infine con Francesco si esce con Sergio Romano siamo andati a occuparci un pochino delle conseguenze della crisi ucraine in Ucraina con Francesco esci riceve abbiamo proposto il ruolo della Cina Putin sta per arrivare a a Pechino e probabilmente siglerà con infinite un importante accordo col il gas con l'ambasciatore Sergio Romano come avete or ora finito di ascoltare abbiamo fatto il punto sull'evoluzione della crisi della partita geopolitiche in particolare tra la Russia
E l'Occidente queste tutto per la puntata odierna dell'ora di Cindia
E noi ci risentiremo a giugno verso il sette giugno in questi giorni di maggio infatti in queste settimane di maggio andiamo in India per cercare di occuparci
Delle elezioni indiane quindi l'ora di fine non avrà la sua trasmissione usuale ovviamente vi proporremo corrispondente esse e interviste proprio dal fronte indiano queste tutto un saluto come sempre dalla nota emittente da Radio Radicale e un arrivederci dal sottoscritto dai Claudio Landi