05MAG2014
dibattiti

Nascere, amare, morire. Ragioniamo sull'essenziale - Presentazione del libro "Voglio la mamma" di Mario Adinolfi (Editore youcanprint)

DIBATTITO | Roma - 17:00. Durata: 1 ora 42 min

Player
Presentazione del libro "Voglio la mamma.

Da sinistra, contro i falsi miti di progresso" di Mario Adinolfi (Editore youcanprint) nell'ambito dell'iniziativa "Nascere, amare, morire.

Ragioniamo sull'essenziale".

Registrazione video del dibattito dal titolo "Nascere, amare, morire. Ragioniamo sull'essenziale - Presentazione del libro "Voglio la mamma" di Mario Adinolfi (Editore youcanprint)", registrato a Roma lunedì 5 maggio 2014 alle 17:00.

Sono intervenuti: Antonio Palmieri (deputato, Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente), Elisa Calessi (giornalista di "Libero"),
Mario Adinolfi (giornalista), Elisa Calessi (giornalista), Eugenia Roccella (deputato, Nuovo Centrodestra), Stefano Pedica (già senatore, L'Italia dei Valori), Alberto Gambino (professore ordinario di Diritto Privato nell'Università Europea di Roma), Costanza Miriano (giornalista).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aborto, Anziani, Cultura, Etica, Eutanasia, Informazione, Libro, Malattia, Mass Media, Maternita', Minori, Sinistra, Societa'.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 42 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

E ne ho preso
Diciassette sedici scoccata in questo momento quindi chiedo scusa per il minuto di ritardo su quanto l'accademico
Un brevissime euro perché siamo qui da parte mia
E lì partiamo ovviamente da saluto
Alle persone sono al tavolo ci penseranno Elisa Calessi a voi che siete qui fisicamente a coloro che ci seguono attraverso
La web tv della Camera in streaming
Consentitemi un ringraziamento alle persone che hanno lavorato con me focalizzare questo pomeriggio che sono Marianna Manuela minano Eugenio Roberto qua a Roma tutto questo nasce
Perché
Vedo su Twitter qualche un paio di mesi fa che per me in modo del tutto così inatteso Mario Adinolfi scrive questo libro voglio la mamma
La premessa è che lo dico sperando di non turbare era piccola Clara che io non sono un amico di Mario Adinolfi
Non ci siamo visti una volta in televisione a La sette
All'indomani della statuetta lanciata il faccia a Berlusconi per discutere di come la violenza fosse enfatizzata nei social network più ovviamente ci siamo visti spendendo due posizioni opposte
Non tanto perché io fossi all'ora deputato del PdL adesso di Forza Italia
Egli un esponente del PD quanto voto perché la pensava diversamente su come stare in internet
Quando è stato
Parlamentare nella parte finale della scorsa legislatura credo che forse ci siamo salutati mezza volta
Questo lo dico per dire come veramente questo incontro nasce non da un rapporto personale che io spero e realtà cominci pensionato in questi due mesi possa proseguire
Nasce dalla curiosità da parte mia di riscoprire questo di dolci per me è appunto inedito inatteso
L'inedito in attesa perché andava assunta su tutti i temi
Calze o che sono sempre temi caldissimi edili assolutamente divisibili
Da una posizione come dice lui di sinistra lui nella
Nel nel libro in sottolinea più volte che si sente un uomo di sinistra e quindi proprio in virtù di questa sua appartenenza
Sì dice che bisogna stare dalla parte dei più deboli perché secondo lui sinistra è stata da parte dei più deboli e allora da questo punto di vista il fatto che su questi temi sui temi dell'attualità sul tema del fine vita sui temi e punto e nascere e morire la sinistra abbia una posizione in realtà a favore dei più forti è una cosa che lo dico tra virgolette sperando di interpretarlo sta meglio a quanto poi l'utilità siamo d'accordo perché la materia dire quando mi è d'accordo
Per lo scandalizza
Allora da questo punto qui la relazione che consiste forse di posizioni politiche con racconterà disse e appunto in questo piccolo ma direi
Pesante libero
Io mi fermo qua quindi data così non ci siamo visti dicevo non siamo amici no
Non ci siamo visti organizzare questo incontro Mario rifiutato tassativamente di incontrarmi io organizzo in questa sala che è una delle sale più belle dalla Camera lo dico perché qui la prima volta tra noi
Una volta al mese tendenzialmente un incontro e questo tipo parlando sostanzialmente quasi sempre di innovazione di tecnologia
E di politica
Dell'innovazione ma malevola e con tutti i miei mi trovo per organizzare gli incontri così che si possa fare lavori si emanata notaio proprio non ha tra le righe di Twitter messaggio diretto quindi crediamo su di lui
Diciannove dopo non ti voglio incontrare non voglio perdere tempo con un deputato di Forza Italia questore sottinteso
Mi ha voluto mettere alla prova per vedere se facevo sul serio sostanzialmente questo è il dato di fatto vero
E e alla fine
Siamo qua siamo qua siamo qua appunto in questa circostanza io uscendo dall'ufficio la Camera
Ha tre minuti a piedi o visto che l'azione telecamere per un istante mi ero illuso che fosse un iter noi adesso semplicemente sbagliato location viceversa mi è stato detto che c'era Matteo Renzi nel palazzo di fronte
Allora
Ed è un peccato non che ci fossero insieme pranzo di fronte evidentemente è un peccato che appunto su questi temi non ci sia un attenzione che portano riflessione nel merito e
Pacata per quanto è possibile se pacati su queste cose però ciò detto noi siamo qua lanciamo questo
Piccolo Sasso grande Sasso nello stagno e io mi mi fermo qui veramente ancora ringraziandovi
Tutti quanti ringraziando Mario per avermi voluto finalmente incontrare oggi dal vivo
E auspicando che effettivamente insomma che sia un pomeriggio che valga la pena e che poi
Possano essere disse né per continuare un discorso sereno ma rigoroso che sta sui fatti come il libro
Sta sui fatti su questi temi molte grazie Elisa Calessi padrona di casa
Ecco io intanto do il benvenuto a Eugenia Roccella deputato del nuovo centro destra riassetto Stefano Pedica
Ex parlamentare dell'Italia dei Valori oggi nel Partito Democratico e ovviamente all'autore Mario Adinolfi Antonio Palmieri di Forza Italia
E io darò io molto brevemente la parola questi ospiti in modo tale che poi ci si dia spazio anche per le domande voglio solo dire due cose su questo libro
Intanto una cosa che non riguarda il libro o meglio lo riguarda tangenzialmente e però mi sembra molto importante cioè quello che è nato attorno a questo libro
Ecco dovete sapere per chi non
Non è amico di Mario che lui prima di pubblicarlo
Lo ha messo gratuitamente su Facebook no infrangendo ogni sana logica di marketing
Perché appunto lo si poteva scaricare gratuitamente e Giarda questo da questa iniziativa Ibrahim iniziata diffondersi è stato scaricato moltissimo la pagina
Che ha creato su Facebook del libro
Appunto immediatamente nei miei primi giorni poi nelle settimane successive
Tantissimo visualizzazioni condivisioni su ma si è creato un giro
Di persone attorno a questo libro che ora continua in una serie di presentazioni che Mario sta facendo in giro per l'Italia ha diritto né un'associazione poi ve ne parlerà lui
Questo perché lo dico perché a me ha colpito molto questo fatto perché non è
Consueto non è normale insomma se non succede spessissimo che attorno a un libro
Ci sia così tanto interesse cioè le le persone si muovano cioè circhi non otto ore organizzino lì presentazione pre e sotto una cosa che è nata
Mario per ora conterà quasi
Indipendentemente dal Vice senza che l'autore dirigesse è questa questo movimento fra virgolette no
Ecco questo mi colpisce perché un po'smentisce quello che si è portati a pensare cioè
Che che questi temi in particolare il taglio che ne dà Mario Di Nolfo finti
Indaghi innanzitutto non interessino e
Comunque come dire
E siano condivisi da una minoranza silenzioso indifferente no che non abbiano Presa che ormai diciamo l'Italia il Paese gli italiani la gente anche cattolici diciamolo pure
La pensi in tutt'altro modo insomma non
Ecco quello che invece mi sembra sta succedendo attorno a questo libretto racconta una storia un po'diversa
E che secondo me queste cioè chi e quando c'è qualcuno che
Al coraggio mettendoci la faccia di dire certe cose che oggi sono assolutamente politicamente scorrette scorre Tissone
Bene quando cioè quando si vede che questo qualcuno che dice queste cose
C'è come un risveglio no
Quindi evidentemente e il
C'è qualche cosa che che forse non molti sanno interpretare o che quindi era spetta che ci sia qualcuno che dice guarda che non sei l'unico a pensarla così ci sono anch'io ecco quando c'è qualcuno che dice così
Come improvvisamente curiosamente misteriosamente trovi tante persone che dico ancora che anch'io ci avevo pensato magari non aver coraggio di dirlo però la penso come tale
E questo mi sembra un dato sociologicamente e anche politicamente devo dire interessante poi con Mario tante volte ci siamo scontrati sulla
Sulla riflessione si chi la pensa in questo modo sia ormai una minoranza culturale o no lui sostiene che la maggioranza io sottenda pensare che se la minoranza però maggioranza minoranza
Questo io addirittura dico popolo questo popolo esista mi sembra di capire
Questa è la prima cosa veniamo a libro dirò anche qui proprio un pochissime parole perché c'è l'autore quindi ne parlerà lui
Intanto è un libro che si legge si legge molto molto bene perché scritto molto bene in modo molto discorsivo e quasi sembra quasi la trascrizione di un
Di una conversazione no fosse anche perché mare ventotto parla rilevate la televisione per cui
Quasi tutti scritto un libro parlato e questo secondo me è un pregio perché si fa legge si fa leggera l'altra cosa e che mi pare molto interessante anche che anche qui prima ancora del contenuto
è che alla fine di ogni capitoletto dove troverete ci sono una serie di numeri che sono lo strumento prezioso perché su ogni
Costruito come una specie di
Arma lunga argomentazione no Adinolfi prende alcuni diciamo Ottini alcuni meglio alcuni luoghi comuni politicamente corretti su alcune cose l'aborto all'eutanasia e cercasse montarli
Non solo con una logica interessante perché razionalmente convincente mi pare ma anche dando una serie di numeri
Statistiche di statistiche che effettivamente fanno pensare perché appunto stessi numeri ribaltano
Certe convinzioni che magari ci si passa così ieri si è convinti che siano davvero così invece poi alla fine i numeri
Dimostrano che al contrario no
Penso a insomma al sì all'aborto all'eutanasia infantile ma comunque non vi voglio togliere la sorpresa di leggere di leggere questo libro e che altro vi posso dire a
Secondo me il pregio di questo di questo libro e proprio
La voglia di
Di smontare come vi dicevo dei luoghi comuni e ne abbiamo terribilmente bisogno all'inizio si pensava che a questa presentazione Guerrini era un altro giornalista mista Merlino e la domanda che le urto farle a questa Giunta la faccia a me
Senza poi dare una risposta e questa che anche nel nell'informazione
C'è quasi una specie di conformismo dell'anticonformismo cioè
Su questi temi in particolare che io non voglio nemmeno chiamare temi etici perché sono i temi
Insistenti Ali perché l'altro perché riguardano la vita l'amore la morte cioè li riguardano temi con cui noi vogliamo che fa nella nostra vita no ecco su questi temi c'è come un pensiero unico
Un pensiero conformista pertanto
Che sembra inattaccabile e che a
Spazio nei media unicamente questo cioè non eccome se sui media non
Non si riuscisse a trovare
Spazio i notiziabilità per una posizione diversa questo è curiosa ed è
Come dire anche inquietante da un certo punto di vista perché
In un società come la nostra in cui si fa
Diciamo si parla tanto di
Posizioni anticonformiste no tutti pensa di
Cioè come posso dire su questi temi che ormai si siano raggiunte posizioni
Diciamo più coraggio resi rispetto a venti trenta anni fa in realtà mi sembra che sempre di più si prenda piede undici un pensiero decisamente unico su questi temi
Ma non voglio andare oltre perché mi interessa il dibattito i poi le domande che nasceranno da dagli spunti dei nostri dei nostri relatori quindi inizia subito da Mario Adinolfi
A cui chiedo diciamo
Il succo Delli proprio nel senso come
Giustamente anticipava Antonio Palmieri la tisi dell'impronta è semplice e poco interessante e cioè
è di sinistra difendere i deboli questo la tesi del libro male dei nostri Cuomo che si concepisce che dice d'essere di sinistra dice
E come mai la sinistra c'è la mia parte su queste su questi temi non difende i deboli e deboli questo caso sono
Il bambino che nel ventre della madre l'anziano
Chi non ha più capacità di
Di autonomia il malato che ha bisogno di cura questi sono i deboli eppure la sinistra che diciamo annesso DNA
La difesa del debole tra il bambino nel ventre della madre i la madre della donna
Preferisce cioè pone come come diritto superiore a quello della donna non quello del bambino
Perché
Questa è la grande domanda chi rigira Mario c'è perché la sinistra
Ha perso su questi temi la capacità di difendere i deboli perché non riesce a riconosce più chi è in una situazione come quella per esempio che ho appena citato ditemi buone
La ringrazio Elisa davvero
Di ringrazio il senatore Stefano Pedica
Ignazio Eugenia Roccella che assomma rocciosa su queste battaglie
E devo ringraziare Antonio
Che ma raccontata una bestia però se insomma cosa che giuro non sono notte poi sapere mi raccontano di pure mia moglie dice Non solo Roma antico per niente Sousa questa argomentazione
Per cui qualche volta qualche mio modo di essere burbero può essere scambiato permane in realtà
Sono davvero grato e non ho avuto mai dubbi conto mai voluto mettere alla prova avevano Antonio
Sapevo che l'avresti fatto
Volevo lo facessi dunque vedono statica sostanzialmente tutto qui il il dato
Complicato e perché imbarcarsi a scrivere un libro così
Dato complicato raccontare perché
Ci sono mille motivazioni che risiedono anche nella del vissuto profondo per esperienze nella dimensione
Più prettamente personale che che oggi non
Nuovo non voglio affrontare che oggi voglio affrontare qui il dato politico di questo libro
C'è un libro che ha risvegliato a sinistra voglio continuare a usare questa parola con grande
Diciamo così un grande convinzione
Una necessità di confronto che pareva sopita
Mi sono sfornito un accorto scrivendo voglio la mamma
Che arriva dovunque insomma da
Da Palazzo Chigi dove risiede un mio amico e lavora mi avviso neanche troppo male
Al Governo del Paese a molti esponenti del del partito che ho contribuito a fondare ricordandomi a sette fatto candidato alla segreteria nelle primarie fondative di questo
Partito Democratico ramo cinque sono riuscito anche non arrivare ultimo era facilissimo sono cinque
Ho fatto il membro della direzione nazionale ho scritto materialmente erano al Comitato dei cento ne hanno scritto materialmente lo statuto del partito democratico
E qua avuto anche l'onore di essere un parlamentare del Gruppo del Partito Democratico
Ho avuto e onesto
Un un forte elemento di dubbio oggi rispetto
A a quello che la sinistra cioè che il CIPE di centrosinistra che governa questo Paese il Partito Democratico debba essere
Insomma il tema dell'identità di questa sinistra volevo porre all'attenzione di chi ha cominciato credo incuriosito dalla copertina a leggere voglio la mamma
La questo Todi dove in cui dico da sinistra contro i falsi miti di progresso
Perché ho avuto l'impressione proprio frequentandola con tanto amore la sinistra e con tanta passione perché per fare tutto quello che vi ho raccontato ci passi dentro la mattina a sera e notti pensieri la vita di fatto diventa la tua
Vita ogni minuto e di anche ad una famiglia per tanti versi perché
Nel periodo no in cui ho fatto parlamentare vedevo vi colleghi che che che che che i parenti insomma quindi perché mi piaceva farlo peraltro mi piaceva
Venire in Commissione anzi qui dell'ESA Commissione ho frequentato molto sono lieto di della oggi piena io di solito eravamo in otto insomma per cui questa è una bella cosa e tutti i banchi quasi occupati
Alla
è una bella sensazione insomma quando ci metti tutto questo volesse anche capire a chi è che dai tanto Moore
Atti è che dai tanta passione chi è che dà i tanta forza
L'identità di questa sinistra
Diciamo così è stato molto difficile disegnarla
Quello che mangiamo fosse il Partito Democratico del due mila sette c'è un nuovo inizio
In realtà per molti versi non lo è stato
C'è stato un un momento di cesura che poteva essere molto forte e gli ho individuato nelle primarie due mila dodici vere di dicembre in cui Renzi e Bersani l'ho fatto una battaglia molto forte
Io sostenni Renzi con molta convinzione e la perdemmo quella quella battaglia io a quel punto francamente non non mi sentirei sostenere l'opzione Bersani Ana oltre quel quel passaggio
Anche perché sui temi essenziali queste l'espressione che uno non sono temi etici temi essenziali
A sinistra c'era un problema che non era neanche un problema di una linea diversa dalla mia il problema di un certo punto è partito una sorta di diktat ideologico per cui non non bisognava parlarne
Non è che ti opponevano una linea diversa di alcuni diciamo una frangia molto marginale
Non non mi ha mi ha mai preoccupato la posizione Di Paola Concia perché amici insomma che era mi avvicinai banconote del parlamentare comunque andavo tranquillamente perfettamente d'accordo
Mi preoccupa il fatto che di questi temi non si potessero boh discuteremo
Che si è cominciato a chiedere guarda che in Olanda stanno discutendo sull'eutanasia pediatrica ma ne vogliamo fare un momento di riflessione per spiegare che
Insomma chi è di sinistra sta col più debole e quindi quel tipo di opzioni una Sinistra Europea a cui peraltro qualcuno voleva fare
Riferimento ha finora fa riferimento a questi europee perché chi vota Pd votarvi e si è PSI come nodo qua dobbiamo marcare la distanza perché perché
Io e tanti altri impedire sistemo all'ingresso nel PSI proprio perché non volevamo ritrovarci lento quel tipo di
Di orizzonte rispetta i temi essenziali lo stesso ragionamento facevamo
Provavamo a fare su temi come spinosissimo idolo teme angoscianti sono temi estremamente complesse sì
Quello che l'aborto come quello della del delle teorie del genere come quello del
Del matrimonio omosessuale badate bene la linea il PD non è mai stata a favore del pub del matrimonio omosessuale anzi
Anzi
Il tentativo è la la rimozione di quei temi
Diciamo che non sono temi importanti parliamo solo di economia più o meno insomma dobbiamo comunicare i cittadini usiamo i temi dell'economia
I temi della vita dell'etica i veri temi essenziali lasciamo stare qui e su quelli ci dividiamo po'dicevano nelle segrete sta su quelli ci dividiamo qui dove non dobbiamo apparire divisi facciamo e non se ne parla per niente
Ci sono stati
Colloqui anche con con Matteo Renzi durante la fase le primarie diciamo la prima fase dei primari anche
Prima della della del suo arrivo al potere
Insomma qui Matteo Renzi va
Ha preso delle posizioni se non è un po'bislacche nella
Cabine primarie cito la stecca cialda doccia cioè la possibilità per gli omosessuali di adottare il figlio
Di uno dei partner così come
Però si vedeva mi ha convinto solo alla Camera ma ha dovuto fare la la descrizione del suo programma per il Governo ha dovuto fare un accenno molto vago perché lo doveva fare sui temi
Ad esempio di diritti civili e rispetta le coppie omosessuali avo così solo en passant
Ancora lì perché non c'era una riflessione perché su questi temi in particolare la sinistra non si scrive più non si discute più non se ne parla più
Io quattro giorni fa ho fatto uscire un articolo sull'Europa per quotidiano del Partito Democratico alcuno lo leggerà spero
In cui ho detto la politica ha abdicato i partiti hanno abdicato sapere cosa è successo e hanno cominciato a decidere i giudici
Hanno cominciato a decidere i giudici
Non si discute più nei luoghi dove si dovrebbe fare questa discussione fra all'interno
Dei dei partiti nelle associazioni pre-politica all'interno del Parlamento allora decide la Corte costituzionale che le deroga
è incostituzionale non è che il tema attorno al Parlamento diciamo organi parlamentari discutiamo la questa questione no
La discussione su questi temi la faremo oggi qui in saremmo del Mappamondo non nella Commissione che solitamente ora si riunisce
Paradossale
Qui non ci dovremmo essere noi ci dovrebbe essere la Commissione vi è un fatto che discute di questo probabilmente che uno dei danni fondamentali
Rispetta l'UDEUR in affitto che insomma io nel libro lo descrivo con con i toni e credo di audire discussi bisognerebbe riscriverlo un uomo di sinistra come può accettare che venga comprato
L'un l'ovulo di una donna indiana cioè sfruttando la condizione di assoluto nessuna povertà disagio di una donna povera
Bene ha comprato quel loculo poi venga comprato Lutero di un'altra donna indiana sempre povera e parente ha comprato il loro figlio e venga portato da una donna cinquanta contraente milanese
A Milano è poi un giudice di Canova ovvero ci alterazioni sale figlio suo e con quella sentenza sostanzialmente svolga anni
L'acquisto dell'uno in affitto in Italia
Se non ne parla chi sta al Governo caro Matteo Renzi se non ne vuoi parlare tu perché è un problema spinoso imbarazzante
La supplenza la faranno i magistrati la fanno i magistrati è qualcosa che sta avvenendo adesso
Paradossalmente quando è uscito voglio la mamma fra un mese fa Cuccia scatenarsi una serie di sentenze impressionanti su tutti gli albi pretori file due
è arrivato il vile il
La la sentenza di Grosseto alta sentenza come fa
Un nuovo esista accettare che sia il tribunale di Grosseto a dichiarare che il matrimonio omosessuali italiane
Tra ascrivibile degli elenchi dei del registro comunale come fa
A rivederlo accettabile questo questo passaggio evidentemente contra legem dal mio punto di vista
Evidentemente contra legem
Come si può accettare che la supplenza venga espressi crea così precisa da
Un da un tribunale se mi si presenta perché poi purtroppo il problema sinistra anche che non si studiano più questi argomenti
Se mi si presenta un indiano sarete che un ordinamento appunto l'ordinamento dello Stato e l'India che riguarda la miliardaria di persone cosa minima insomma a per i cittadini non Sormani regolato per legge la poligamia
Se mi arriva un musulmano indiano che si è scusato sette mogli e vuole registrarsi al Comune di Grosseto quel tribunale come glielo nega
Come glielo nega quel diritto
Fra questi sono temi così enormi che la sinistra
Che il mio caro amico Matteo non può
Tralasciare perché c'è una campagna elettorale bisogna solo pensare agli ottanta euro
Perché non riempi nulla voglio tante così forse lo stomaco come dice
Aveva sprovveduta mica via Picierno le buste della spesa per due settimane beata lei
Io mangio molto quindi sono sono evidentemente è un
Un testimone autorevole però insomma
Non basta non basta
Caro Partito Democratico non basta
Gli ottanta euro non sono all'orizzonte su cui poi costruire la tua identità
Non puoi ignorare
Le questioni essenziali e su quelle che costruirà e la tua identità questo libel pieno di citazioni ma di pensatori di sinistra non di Mario Adinolfi
Sono pagine e pagine di Pier Paolo Pasolini un altro che era agevolmente rimosso fino all'espulsione nella sinistra italiana negli anni settanta pagine e pagine di Norberto Bobbio
Che su destra e sinistra pensatore di enorme livello a
Scritto somma de e diciamo descritto anche in ciò che differenzia lesse evidenza dall'essere di sinistra
E se il Ministero stare sempre con grandissima attenzione vicini al principio di uguaglianza e come fai a comprarsi una donna indiana povera lanciando di una marcia di un po'di WBE
Se se noi sinistra come può trovare accettabile questo accada
Provvedere parole di di Fabrizio De André troverete insomma un un orizzonte
Culturale
Che
Tutto alieno rispetto al tentativo di trasformare il PD una sorta di partito radicale di massa
Quando il Partito radicale delle proprio abbiamo visto che il destino elettorale anche avuto e lo dico agli amici del Partito Democratico attenzione
Attenzione anche dal punto di vista meramente politico
François Hollande ha fatto il Maria Scurtu s'dieci mesi fa
Dopo sei mesi era al diciotto per cento di consenso
Se questa era l'orizzonte ideale che tutti i francesi attendevano come mai il suo consenso sia completamente su vari nato mai un Presidente ha avuto un consenso così basso
E soprattutto deve cominciare a pensare a non ricandidarsi e la presidenza francese
In Spagna un altro campione di questa sinistra ci vorrebbero descrivere come identitaria rispetto a questi temi questo era l'identità della sinistra secondo alcuni che si chiama Zapatero
Partito socialista spagnolo non ha potuto neanche presentarlo alle elezioni si vergognava di presentarlo agli spagnoli
Non ha potuto neanche presentarlo in un collegio alla Camera dei deputati spagnola non ha potuto farlo vuol vedere in giro
Aveva fatto il matrimonio omosessuale
Ho fatto Lalla le aperture tanto liberali della legge sull'aborto
La sinistra su questo perde non solo la propria identità se non discute perde perde il legame con il
Sentire profondo del popolo dei cittadini
Per questi sono temi scritti nel nostro cuore nostrani ma non si cancellano
Non si cancella con una
Seduta l'Arcigay la questione che è un figlio è figlio di una un papà e di una mamma non si cancella gravi Salvia
Con un modulo a Milano una descrizione genitore uno il genitore due la presenza di una mamma di un Papa
Perché arriverà una mamma di racconto in questo libro si ha la barba attivare una bella riga dritta su quel genitore uno eccidi scrive sotto mamma
Perché quella cosa Hillary ineliminabile
Li vogliamo rimuovere questi temi dalla discussione di questo palazzo
Perché poi la responsabilità io ovviamente per la veemenza dell'innamorato assegno al Partito Democratico
Sicuramente OP presenze di centro destra che insomma presenti partirà Eugenia come ha detto Antonio su questo e meno evidente Provenza come
Come noi però è anche lì un tema da Buffon gravida anzi per alcuni pensa Galan penso a Bondi è sinonimo dell'essere moderni avere quel tipo di posizione la
è totalmente sbagliato
è totalmente sbagliato dire e qui finisco
Che noi saremmo come che queste l'accusa le dovete non pensare questo libro facile voi da gestire su internet ISA come sai dopo averlo presentato e regalato su internet perché non hanno interesse a vendere questo libro o interessa alla discussione
I commenti sono pazzi si cada
Da brividi veri ogni giorno devo svegliarmi Athina esempi mezza e cominciare a Birmingham quanti quanti sono Lorenzo seicento settecento ottocento mille commenti insulti
Tutti i santi giorni che la signora manda in terra dopo l'uscita e voglio la mamma tutti i santi giorni
Ed è sempre così
Perché perché vuole affermare un principio che secondo alcuni medievale tra le accuse più ricorrenti sei come il conclude standards sei quello che vuole essere un segregazione Issa americano non capisce di essere completamente fuori dal campo sei quello che voleva far scendere Rosa Parks dall'autobus
E io l'ho già detta questa cosa l'abbiamo tentazione che abbiamo fatto un padre Maurizio botta alla Chiesa Nuova un mese fa proprio
Guardate che
è proprio sbagliata proprio la prospettiva
Perché Rosa Parks siamo noi
Rosa Parks quello che sta difendendo il diritto
Del più debole che sta definendo i difendendo l'anziano dal suo momento di massima difficoltà il bambino nel suo momento di massima difficoltà
E sa difendendo la donna indiana povera che sta difendendo il diritto a esistere anche di un bambino Albino perché un mio prove sul mio amico professore Albino vige non ne nascono più di Albini Italia
Non ne nascono più allora noi stiamo difendendo Rosa Parks noi siamo lo sa parte perché poi paghiamo il prezzo di una discriminazione feroce questo in particolare a sinistra
Una discriminazione feroce
Lo sa questo Roberto Gambino che quasi però dopo ora pure dirci qualche parola fare queste battaglie a sinistra significa essere additati
E tanti amici che la pensano come noi e io so suo convinto ad esempio che Matteo Renzi la pensa esattamente come noi su questi temi non dicono una parola per non essere ardita
Noi ci prendiamo lo sfizio provati da un po'burberi caro Antonio
E cara moglie mia perdono neanche che sto sempre in giro non ti fa l'amante per favore e che abbiamo lo sfizio di
Di prenderci questa
Questa questo compito è di
Buttarci dentro tutto il nostro coraggio grazie
Ecco Eugenia Roccella lei è stata protagonista negli negli anni scorsi soprattutto di battaglie feroci sedici sono state in questo palazzo buio ho assistito anch'io
Sui temi etici e bioetici dalla legge quaranta all'eutanasia il termine al testamento biologico
Decreti vari no e e però appunto mentre negli anni scorsi il Parlamento si è molto divisa si è molto discusso di questi temi ultimamente diciamo
Nell'ultimo anno gli ultimi due anni
In Parlamento quasi non se ne parla più cioè quasi quasi mi son quasi spariti da leggenda siete partiti che proprio del Parlamento
E però contemporaneamente come se
Questi argomenti e queste posizioni fossero
Grandiosa niente avanzati nel Paese penso a a quello che sta succedendo soprattutto nelle scuole no
Mi riferisco ad esempio ai libretti dell'UNAR non so se qualcuno ha preso immagino che molti vi sappiano di cosa stiamo parlando con cui sono Libretti che contengono delle Dini educative presenta sull'educazione sessuale eccetera
E che
Improprio esplicitamente propagandano la teoria dicendo che c'è il fatto che non ci sia una differenza sessuale tra maschio e femmina ma che di utilità sessuali sia pressoché una scelta no
Ecco questi libretti senza alcuna discussione parlamentare addirittura senza pare un'indicazione precisa del Ministero sono arrivati nelle scuole sono arrivati negli asili
Sappiamo che presenta al Giulio Cesare no sosta è stata fatta a leggere
è stata proposta una lettura della Manzù così voi avete letto sui giornali cioè voi mi colpisce che se da una parte c'è come una tregua della politica e della
Battaglia parlamentare dall'altra invece nel Paese tutti questi
Temi questi argomenti e queste battaglie sono andati avanti quasi senza alcuna resistenza sono diventati già fatti
Ora ad altro esempio in moduli di iscrizione di tante scuole noi dove già è stata già sostituita la parola
Padre madre con genitori un recente lunga assenza che appunto la politica
Ci fosse una discussione politica ecco avuti tenercela chiedo perché
Perché
Che cosa che cosa ne pensa e poi ovviamente che cosa ne pensa di questo libro
Grazie di alta comincio dall'ultima domanda cosa ne penso di questo libro
Perché io devo ringraziare molto profondamente proprio dal profondo del cuore
Mario Adinolfi per quello che ha scritto che un manifesto secondo me del buon senso antropologico
Ma nonostante sia semplicemente buonsenso
Buonsenso che parte dall'esperienza condivisa di tutti noi da un'esperienza comune di chi del figlio di un nome di una donna siamo tutti figli di un'onda donna
Da un'esperienza infantile che chiede per esempio di avere un padre una madre una figura maschile una figura femminile con cui confrontarsi su cui modellare anche proprie figure di riferimento
Per crescere
Quindi da un'esperienza condivisa però ormai un atto di estremo coraggio Mario ha ricordato gli attacchi che ha subito lui ma devo dire che acché non non non ci illudiamo che anche sento di centrodestra si subiscano meno attacchi io ricorda i tempi per esempio della battaglia
Sulla sentenza Englaro
Diciamo che se fosse stata la Presidente della Camera dei più su un sacco di siti ecco all'eccesso che si intervenisse sulla chiusura di molti siti perché avevo dei siti proprio mirate su di me che erano di una ferocia di una volgarità inimmaginabile
Quindi ognuno di noi ovviamente paga attrezzi quando affronta questo tipo di temi è straordinario il questo fatto perché un tipo di temi che sollecita immediatamente scatena immediatamente una reazione furibonda
Quindi questo è un libero straordinariamente coraggioso e ecco
Del tutto insolito che a sinistra effettivamente si faccia una riflessione
Su queste cose l'hanno fatta in maniera un po'più forse un po'più elitaria diciamo già alcune persone a cui anche devo un ringraziamento pubblico i cosiddetti marxisti ratzingeriane Vacca pronti che peraltro è senatore
E Paolo Sordi
Abbia avuto un incontro anche
Il
E loro hanno approfondito proprio le motivazioni per cui a sinistra tradizionalmente storicamente nella cultura di sinistra
Non ci sarebbe non non c'è una traccia culturale che porta a questi esiti
Eppure oggi anzi casomai c'è il contrario ad Arafat non si ha ragione
Eppure questi sono gli esiti di fatto
C'è come dire una bella non solo una delega i giudici
Che se la sono prese in realtà non c'è mai stata una delega della politica e giudici c'è stata una delega dirvi liberamente spontaneamente assunta dei giudici ma non soltanto in Italia in tutto il mondo è così anche in Olanda anche in Belgio l'eutanasia per esempio entrata
Prima di tutto attraverso sentenze attraverso sentenze che legittimavano pratiche mediche e poi quindi a ruota diciamo
Costruivano poi una situazione di fatto che poi i parlamentari di cui parlano italiano sostanzialmente preso atto ma non c'è solo una delega i giudici se come dire
Una dei legami egemonia culturale che intimidisce chiunque di cui la sinistra alla fine si è fatta portavoce
Ma che non è nella tradizione della sinistra
è come dire una delega Rodotà possiamo dire è una delega al partito di Repubblica
Ho una delega in bianco a una cultura dei diritti ha una cultura radicale già ante quando poi si vede che politicamente la cultura radicale non non ha questi frutti così ricchi insomma anzi invia
Di esaurimento ed altri da tanti tanti anni in via di esaurimento però appunto c'è questa sorta di delega a una minoranza io sono d'accordo
Tu dici che
Non sei d'accordo con con Mario Adinolfi sul fatto che sia la maggioranza a pensarla come noi diciamo e che invece ci sia solo una minoranza del Paese portatrice di questa cultura
Io invece sono d'accordo io credo che ci sia una maggioranza un tempo si sarebbe chiamato la maggioranza silenziosa mi è capitato spessissimo e ricordo quando fatto stabili lei continuamente venivo accostata da persone che mi dicevano un po'sottovoce
Io sono di sinistra io ho sempre votato PC allora si diceva PCC
PC poi PD eccetera però su queste cose la famiglia per carità eccetera quindi perché non posso vita
E e poi diventata una bandiera una bandiera da sinistra a è stato ricordato Zapatero è stato ricordato Lambert una bandiera identitaria in mancanza di una visione perché secondo me le culture politiche oggi
Sono tutte un po'in confusione basta vedere gli esiti poi delle
Questo non è uno dei motivi per cui c'è per esempio
L'esposizione l'esplosione del green lirismo sono in confusione rispetto al panorama nuovo panorama sociale economico che abbiamo di fronte e
E antropologico
E a cui si stanno zitti si risponde con strumenti cultura di cultura politica invecchiati
Io vorrei ricordare fra l'altro che Adinolfi quando si è presentato lui giustamente è un fondatore del PD
E quando si è presentato era portatore proprio di una bandiera di innovazione di innovazione tecnologica comunicativa generazionale insomma di innovazione
E io penso che sia proprio questo il punto cioè confrontarsi con un
Panorama nuovo
Che invece affrontiamo con strumenti vecchi lasciando poi spazio da una parte sicuramente la magistratura ma dall'altra anche a fenomeni appunto come quello e dei Grillini che un fenomeno che semplicemente denota appunto l'incapacità l'inadeguatezza della politica
A a rispondere alle a una a una mutazione profonda che una mutazione antropologica sociale economica che ci trova sostanzialmente impreparati un tempo e dicevo che
Invece Chiesa era più avanzata su questo fronte perché la l'idea
Della
Della rivoluzione antropologica la definizione oltre a essere devo dire
è stata anticipata del passo Lini che è verissimo secondo me non è casuale poi il fatto che poi Pasolini fosse da una parte Gaye e dall'altra anche che contro l'aborto e andrebbe un po'ripensata tutta quella storia
Comunque la rivoluzione antropologica è un termine introdotto da una riflessione tutta interna alla Chiesa quindi la Chiesa in realtà è stata più avanti di noi di noi politici intendo
Oggi
Oggi c'è questa cultura dei diritti individuali
Che oscura le ricadute sociali di questi diritti e quello che producono questi diritti intorno al sei il deserto che producono intorno a sé si può chiamare diritto il diritto al figlio per esempio i
Figlio a questo punto che cos'è
è un oggetto che cos'è si può chiamare il diritto appunto quello di il diritto all'eterologa perché così è passato e quindi il diritto ad avere un figlio con le nuove tecnologie in qualunque situazione in qualunque condizione
Anche andando in un Paese terzo e utilizzando il fatto che i limiti delle donne non solo quindi utilizzando una mancanza di diritti
Utilizzando il fatto che lì le donne sole una situazione di assoluta subalternità
E di assoluta anche povertà
E quindi speculando sostanzialmente su una su una situazioni di bisogno di fragilità di inconsapevolezza dei propri diritti e così via
Si può chiamare diritto quello di sopprimere di selezionare gli embrioni diciamo così o di attraversa la diagnosi prenatale selezionare
Un feto non soltanto un embrione
In base a un criterio che è un criterio genetico non è che è un criterio genetico soltanto se è lo Stato a mettere in opera l'eugenetica è un criterio genetico anche se il genitore a metterlo in atto
Perché dire tu sito no tua è unito a nascere tra il diritto affievolito a nascere
è chiaramente proprio è il principio cardine dell'eugenetica così come sarà teorizzata
A suo tempo insomma non è altro quindi tutto questo cioè questi sono diritti o sono diritti
Come posso dire diritti elitari i diritti dei ricchi di ricchi diritti dei popoli che stanno bene e che si possono permettere nuove forme di sfruttamento perché in questo caso io non vedo non vedo altra definizione possibile
Io non so se questo è un appannaggio della sinistra io su un sulla vecchia distinzione di Bobbio molti dubbi
Io credo che però sia o no o qualcosa che deve interpellare i frutti e noi stiamo ogni volta che parliamo dei nuovi diritti individuali stiamo tenendo conto di tutti i soggetti in gioco dalle donne sfruttate all'embrione al bambino se a Brixia lui diritto per esempio di conoscere la sua origine di avere un padre una madre di avere la certezza delle proprie origini insomma stiamo parlando di tutti quanti soggetti in gioco o stiamo parlando solo di alcuni diritti di alcune persone
Cioè di persone privilegiate che possano consentire definire diritti
I loro desideri
Appunto non so se questa è una questione che riguarda sulla sinistra secondo me riguarda tutti e vorrei fare un'ultima
Un'ultima conclusione
Come dire un ultimo interrogativo che lancio per quanto riguarda la sinistra
Il PD è nato
Su un'ipotesi di
Agglomerato diciamo di mettere insieme a mettere insieme seriamente una cultura popolare una cultura cattolica popolare e la cultura più tradizionali diessina diciamo
Dove si limita cultura cattolica all'interno del PD
Io non credo che questi siano temi cattolici però siccome come ho detto la Chiesa effettivamente all'interno proprio neanche del mondo cattolico proprio della Chiesa si è sviluppata una riflessione
In particolare sulla questione antropologica e quindi i cattolici ne sono stati investiti
Io mi chiedo perché
La cultura del popolarismo
Della dei cattolici di sinistra non ha ritenuto assolutamente di farsi carico di aprire il dibattito all'interno a sinistra su questo
Io devo ringraziare per questo da una parte dei non cattolici perché i marxisti ratzingeriane sono ratzingeriane ma non sono cattolici
E d'altra parte finalmente Mario Adinolfi quindi io credo che
Questa riflessione anche forse i gli eredi diciamo insomma quelli che
Hanno contribuito alla nascita del PD dalla parte
A cattolica popolare dovrebbero porsi alla perché quello che hanno fatto finora è stato al massimo moderare qualche qualche tendenza a più
Più estrema diciamo ma mai lanciare un dibattito mai aprire davvero una discussione su un'ipotesi forte su un'ipotesi culturale che non fosse subalterna che fosse protagonista
Quindi
Credo che questo è un interrogativo che la sinistra dovrebbe porsi e peraltro anche il centrodestra
Perché anche lì se se c'è stato con più cari chiarezza in particolare per quanto
Forse riguarda le nei CD in questo momento
Ma
Un tempo anche all'interno di del PdL se c'è stato con più chiarezza diciamo
Una tendenza invece alla conservazione antropologica
Dall'altro non si è mai aperto un dibattito fino in fondo e c'è anche lì l'equivoco come ha giustamente ricordato Bondi Calanna diciamo l'equivoco che
Su quel su queste tematiche la posizione liberale e quella del tana libera tutti tana libera tutti non è la posizione liberale secondo me ma questo sarebbe un altro discorso e anche lì appunto la ringrazio
Chi ha scritto questo libretto perché può servire ad aprire un dibattito sia a sinistra che a destra in tutta in tutta la politica
Ecco predica lei tiene da da una storia di sinistra ha militato in partiti di sinistra che in un partito di sinistra verso il Partito Democratico
E quindi nessuno meglio di lei ci può essere alle domande che sono venute fuori finora e cioè Risso Mendel intanto la la domanda di fondo del libro che ricordavo prima
Perché perché a sinistra
C'è così tanta confusione nel nell'individuare quale la parte debole perché giustamente come dice l'Arcella
L'argomentare degno uffici ricorda che in realtà il buonsenso indiretti tra
Il bambino
Nato da un ferroviere in affitto o no e e la coppia gay ricca che la in qualche modo
Il prodotto la parte debole il bambino no
Cioè
E facevo prima l'esempio dell'anziano il malato ci sembra ovvio sembrano tutte cose evidente invece ahimè non lo sono per niente e non lo sono per niente soprattutto a sinistra che come dicevamo
è la parte che storicamente filosoficamente direi dovrebbe difendere i deboli ecco perché secondo me
Ma
Io ho ascoltato appunto l'amico
Mario
La Roccella ovviamente su qualche sfumatura della Roccella sono qualche cosa da dire poche insomma nel corso dell'intervento ma io non vedo tanta
Una sinistra che si disinteressa appunto di questi temi
E lo dico appunto perché essendo cattolico essendo anche
Avendo vissuto appunto in un centrosinistra da cattolico e avendo anche parlato in questo centrosinistra per far capire quali erano i temi etici da portare avanti possa imprevisto non
Tanta come sta ma proprio la chiusura totale di questo tema e non ho mai capito perché
Io ho sempre detto e qui mi ricollego anche alla parola di di Adinolfi a tutti quanti meglio essere additati come noi lo siamo oggi euro saremo anche in futuro cioè non omertosi meglio essere additati che non ipocriti
Però appunto facendo un'analisi di quello che
Anche l'amica Roccella elaborato punto con la sua riflessione e non è solo la sinistra che
Ha abbandonato questi temi o volutamente o elettoralmente può ipocritamente e c'è un Parlamento intero che non ha mai sollevato la questione per risolverla
Non voi come diceva degli orti quando si parla di questi temi vedere appunto una Commissione appunto una sala come questa piena
E attenta e non vedere mai un'aula piena e attenta su questi temi la fa pensare lunga
Questi temi poi
Non si svolgono mai non si dibattono mai né all'inizio della legislatura né alla fine della legislatura come avete visto sempre o almeno noi o meno nel corso delle mie
Due legislature ma anche in corso gli altri di invidia dibattiti
All'interno del Parlamento non abbiamo mai visto la chiusura con una sintesi con una riga per dire abbiamo deciso questo e da una parte ci sono i cattolici e da una parte ci sono delle persone che
Difendono un tipo di famiglia che
In questo momento appunto non non ci sentono di rappresentarla va rispettato tutti i tipi di famiglia ma c'è chi dice
Si pagano le tasse devono avere gli stessi diritti però
Cioè una famiglia e non ci sono le famiglie per quello che mi riguarda
Pur essendo cosciente e consapevole come diceva Adinolfi di essere additato come quella persona che
Tiene alla famiglia e non alle famiglie
Però
C'è anche la consapevolezza di non avere un Parlamento capace di parlare e di portare a termine un percorso
Questo l'abbiamo visto e questo è
Un dato di fatto che tutte le forze politiche non solo la sinistra a sinistra è aperta la sinistra è aperta la discussione la perché la sinistra può anche spettare tante altri tipi di
Soluzioni all'interno discute
Come giustamente sto facendo io come giustamente lo stiamo facendo tutti di una famiglia
Da proteggere una famiglia che la parte debole e il bambino dobbiamo però spiegarci
Quando entriamo in quell'aula
Di fatto non si parla più di questo argomento
Lo ripeto e ipocrita e ipocrisia sicuramente questo perché si sta abbattendo di questo tema per anni si sta dibattendo per esempio il problema della pedofilia ma non si risolve ma il problema siti dibatte sempre un altro argomento che
Ne vorrei voglio dire anche all'amico di nostri che è quello del conflitto genitoriale dove viene penalizzato la parte debole il bambino
Ecco anche su questo bisogna
Riflettere sulla
Opportunità o meno di difendere la parte debole cioè il bambino di difendere alcuni temi etici che è quello appunto della famiglia escutere anche del tema delle famiglie
Ma con un punto di vista obiettivo e duramente di parte
Io
Ho sempre visto una sinistra non una sinistra laica che pensa che tutto è possibile
Io ho fatto anche
Quando apparteneva un altro partito che si apriva molto a livello nazionale sulle famiglie sulle coppie di fatto ma di fatto io quando ho fatto una una un
Un un confronto appunto tra i parlamentari io vedevo che il mio partito Cerroni ottantacinque per cento di presenza cattolica che la pensavano come me
La stessa cosa nel Partito Democratico appunto c'è se noi facciamo una disamina su quelli che la pensano come noi
E
Vogliono essere additati io spero che da oggi appunto da questo libro dalla spinta di Adinolfi ce ne siano ancora di più che prendono coraggio di non avere paura di essere additati per
Sta difendendo appunto il valore della famiglia
E
Lo ripeto
Vogliono risolvere anche il problema degli famiglie i in un modo corretto in un modo
Giusto
E
Su questo
La
L'identità punto della sinistra deve essere
Aperta sicuramente problemi etici ma deve avere il coraggio di dire come la pensa Matteo Renzi eh la persona che
In questo momento come Presidente del Consiglio esprime
Quella parte cattolica ad Amatrice che il vero valore della famiglia però
O lo dice come giustamente l'appello lanciato da Adinolfi modelli far uscire fuori
Per risolvere i temi che io sono sempre dell'assunzione e non per la confusione di temi quindici si sta lavorando sulla confusione i temi e non per la soluzione ecco io sono più per essere chiaro per essere additato
Per dire che la famiglia è una e le famiglie se ci sono vanno
Analizzate vanno discusse vanno
Vanno protette vanno protette però va trovato una soluzione è ovvio che chi propone questo è uno che crede in una famiglia è uno che crede
Che le famiglie fatta dovevamo una donna è una famiglia che deve proteggere il bambino è una famiglia che deve proteggere
L'evoluzione
Di di una
Di una riflessione appunto che non stiamo facendo oggi quella di
Accettare
Una condizione che sia quella che noi stiamo legittimando oggi cioè sentire
Anche con il titolo di Marinotti volere una mamma
Con un progresso appunto che
Faccia capire che cosa vuol dire questo questa questa questo titolo è un titolo importante un titolo che farà parlare sicuramente Mario
Io ho letto velocemente al punto cui questo qui questo libro per pochi minuti fa ma si legge con attenzione ma si legge molto velocemente perché sono temi che tutti noi
Condividiamo io lo spero perché
Ci sono dei punti importanti che sono quelli gli ultimi a posti questo libro dei sogni venti punti i venti punti di Mario Adinolfi sono dei venti punti dove si
Vero discutere in Aula e nelle Commissioni che sono temi I quali abbiamo sempre li abbiamo sempre affrontati alla Camera e al Senato ma non sono mai stati come dicevo prima
Risolti ecco l'ipocrisia con la paura di essere additati
Quando appunto Mario felici di venti punti
Dice non esistono le famiglie esiste la famiglia cellula base del tessuto sociale e bisogna appunto affrontare questo tema etico che è importante da risolvere per capire
Come il nostro Paese deve accettare appunto una regola di transitare uno Stato se deve accettare comunque un qualche cosa che poi
Come si diceva giustamente non deve risolverlo la magistratura ma lo deve risolvere la persona che è delegato a portare appunto la voce del popolo all'interno delle istituzioni e cioè il Parlamento allora
Io insisto molto nel
Nel dire e nel ringraziare appunto Marelli nostri Kenia
Rilevato insomma come amico per lanciare appunto ecco anche da parte mia questo coraggio
Di dire come la pensiamo noi mi auguro che tutto il Parlamento appunto non solo una parte politica non si dibatta solo sulla libertà punto il centrosinistra o sulla confusione centrosinistra su questi temi ma si
Dibatta che non in meno la legislatura ma alla fine legislatura all'inizio di una soluzione da portare avanti per dire ci siamo
E lo ripeto avendo avuto questa esperienza io vedo che la matrice cattolica ma dice che la pensa come noi eh e una larghissima maggioranza
All'interno
Laura appunto abbiamo detto che decide e noi dobbiamo decidere che cosa vogliamo portare avanti questo libro appunto di Marino si deve divide sentire come esempio per farci uscire fuori
Da questo letargo da questa paura che fino a oggi non ci ha fatto parlare
Che un bel libro sarà sicuramente
Ecco una vorrei anche lanciare una provocazione visto che prima
La Calessi appunto diceva che Giulio Cesare appunto si leggono dei libri ecco invitare anche nelle scuole a leggere il libro di Mario Adinolfi ad affrontarlo e a dibatterlo perché dovrebbe essere appunto e con
Un discorso di cultura un discorso appunto che deve entrare nelle scuole per creare un dibattito non lo fa il Parlamento facciamolo almeno nelle scuole grazie
Ecco Palmieri a le chiedo intanto
Qual è lo stato dell'arte del centrodestra in particolare in Forza Italia Roccella
Sfiorava un tema che somma interessante cioè la cultura liberale e cioè che anche per una cultura liberale perché molti di questi temi in realtà non io non credo che non siano temi da cattolici cioè io non
Non non farei tanto un appello ai cattolici
Di questa di quel partito perché si tratta di temi come dire di posizioni ragionevoli esprima servitù di buonsenso si di buonsenso ma non è il senso
Simplicio otto del del te la parola ma di buonsenso perché corrispondono a ha una posizione ragionevole perché la nostra Regione e ci fa dire chi tra un bambino e un adulto
La parte debole il bambino questo lo dice la ragione lo dice la FIBE
Allora
Tramanda Palmieri faccio una domanda diciamo un po'politico una provocazione in questa Parlamento ci sono come dire accordi trasversali sulle riforme
Tra partiti che hanno posizioni diversissime a partire appunto proprio da Forza Italia il Partito Democratico
è possibile come mai non non si deve neanche proprio lì barlume di
Di di larghe intese invece su temi di questo tipo o anche solo
Dico per legiferare ma anche solo per opporsi ad alcune iniziative come quelle che citavo prima che Chieti si vedono che sono
Che sono state fatte che sono in corso
Come mai c'è questo sì vinse per che cosa
Che cosa sta succedendo che cosa si muove nel nessun partito si qualcosa si muove su queste argomenti
Grazie intanto
Rispondo che pur si muoveva
Ripasso normando successivamente intanto dire che spero che abbiate notato che facciamo questa cosa nella settimana che porta la festa della mamma
Le quindi la sottile arte comunicativa che contraddistingue Mario ma devo dire anche sottoscritto in realtà tutto un altro perché la sua disponibilità era oggi o mai più quindi
Però e comunque la cui incidenza credo importante da rilevare anche perché potrebbe essere che ricreano molto potrebbe anche
Visto che la festa della mamma possano essere anche la festa del papà potrebbe essere a rischio quindi da questo punto di vista
Per
Da la festa genitore uno è una Commissione transalpina Amburgo esatti per poter operare Natale ma insomma ci porterebbe lontano questo però rispondo alla domanda ma aggiungo che ovviamente io libero
Ricevo regala io l'ho comprato produrre
Però al di là di quello
Indi book perché rigorosamente interesse fedele al nostro rapporto che era
Totalmente gli a internet prima di oggi quindi non potevo comprano fisicamente
Ma ciò detto
E lo dico anche confortato dalla presenza in questa sala
Di motivi rigido che è stato sottosegretario alla sanità che per lunghi anni in Parlamento si è battuto su questi temi con Forza Italia prima col popolo e libertà e anche dalla presenza di Renato Farina che nella sua esperienza parlamentare anche con il Popolo delle Libertà fa
Tenuto alta la bandiera su questo punto di vista io credo che
E rivendico la libertà per gli amici il petto ciascun parlamentare di Forza Italia di pensarla come la vuole su questi temi e di fare le interviste proposte di legge che tiene più per idonee
Perché questo fa parte del
Dell'essere parlamentare ognuno si pone con la propria storia anche personale con la propria cultura come proprio modo di di vedere le cose però che cosa che mi conforta mi confortano tra i fatti il primo che noi stiamo saldamente
Al di là delle Alpi
Il trattenimento scritto alcune stiamo saldamente dentro i valori indicati dalla Partito Popolare Europeo
E lì c'è una chiarezza è un abuso di fondo che intoccabili da questo punto di vista che configura alcune esperienze alcune
Prese di posizione come eccezioni come conferma la secondo dato di realtà i voti parlamentari
I voti parlamentari non soltanto in questa legislatura dove ci siamo impegnati sull'unico tema finora in Parlamento che la proposta di legge così detta Scalfarotto
E su questo proposta di legge non siamo stati
Monolitico ci tutti insieme
Ripeto con le dovute eccezioni ma le eccezioni ma occorre come dice la parola stessa non solo la regola
Terzo punto mentre dall'altra parte la cosa che mi ha colpito voglio solo in questo Parlamento dal due mila uno quindi ho visto tutto il percorso della legge quaranta ho visto sono ho visto un po'di e ho partecipato
Ha un po'di di di data alle parlamentari su questo tema
Mi ha stupito la compattezza granitica del Partito Democratico
Dove tradizionalmente in tutti questi tematiche dove c'è il voto segreto perché riguarda
La vita delle persone si sono sempre viste formarsi delegazione in qualche modo trasversali
Questa volta lo ripeto sull'unica prova che finora è passata in questa Aula il PD estratto monolitico
Nel voto segreto non c'è arrivato un voto in più
Terzo
E quindi questo lo dico tra parentesi anche perché in fondo parliamo anche un po'della sinistra del PD oggi ci tengo a dirlo non ma non per additare
Un diciamo così semplicemente campo avverso no per rilevare un punto statistico se volete statistico parlamentare
Di assoluta novità rispetto I e così via i vent'anni della cosiddetta Seconda Repubblica dove anche quando ero in Parlamento su queste tematiche si producevano comunque
Non larghe intese si producevano intese diverso si producevano situazioni molto trasversale
Parentesi nella parentesi questo è il primo Parlamento sempre che la cosiddetta seconda Repubblica dove c'è una maggioranza di parlamentare quanto meno la cava non lo so Senato che fa essere noi
Sicuramente minoranza su questo con il gene diamo già parlato e con altre amiche e amici a inizio legislatura ma per la prima volta questo Parlamento ci crede schiacciata minoranza
L'ultimo dato quindi sono rivendico la libertà di ciascuno dica la sua propongo che vuole però stiamo dentro il Pepe i voti parlamentari rivolti come dicono cose ben precise su come essi comporta
Forza Italia l'ultima questione e che ce l'ha sempre l'attrattore storica che c'è sempre stata cioè a dire tutta lenti dentro lo schieramento che tendenzialmente
è
Orientato in un la direzione prendi quelli che si pongono su una posizione opposta evidenti dei campioni mediatici
è successo succede per noi succede per gli altri quando la Paola Binetti
Perché era dentro il Partito Democratico e ai tempi del Governo Prodi quindi con la maggioranza risicatissima ricorderete al Senato da come se fosse un soggetto politico quasi asse
Veniva utilizzata
Strumentalmente o meno questo non lo so ci sono qui autorevoli giornalisti sanno loro come di fine come funziona il mondo della comunicazione però si cerca sempre l'eccezione per farla passare come regola
E quindi io su questo ripeto sono sereno organizzato serenamente presto questo incontro a queste flessioni del piacere poter
Puntualizzare che Forza Italia su questi temi c'è
Aggiungo visto che il tempo corre dobbiamo può essere vogliamo anche dare la parola a chi è qui in sala tra noi fa difetto solo un'ultima considerazione di carattere più generale come ha fatto un po'tutti gli altri
I ringraziamenti a Mario Lido diciamo diamo tutti per
Acclarati gli acquisitivi l'invito a continuare in quest'opera missionaria sicuramente
Noi li facciamo tutti
Il punto e mi riallaccio Ubu ultimo punto il punto mediatico della strumentazione mezzo integrazione mediatica
C'è una minoranza mediaticamente rumorose molto potente che a mio avviso sta facendo una guerra culturale per imporre sostanzialmente due cose anche per via legislativa ma soprattutto appunto per via culturale
Quindi per qui per questo motivo si va nelle scuole
Per questo motivo si sta nei media per questo motivo si sta in rete
Cioè a dire imporre due cose uno che l'eccezione diventi la regola
Perché e di tutta evidenza appunto evidenzia quindi
Tendenzialmente non bisognoso di dimostrazione
Come diceva prima agenda che un bimbo ha bisogno di rito
Un papà di una mamma quando una una donna disse una vita dice naturalmente aspetto un bambino non è che dici aspetto un grumo di cellule fino al quattordicesimo giorno perché
Qualcuno in Gran Bretagna ha detto che funziona così
E pensa che i nomi dargli
Se il maschio se fenia insomma ci sono evidenze allora al primo punto di questa minoranza mediaticamente rumorose potente e quello di far passare l'eccezione come regola e secondo punto è quella di in questo modo
Riscrive la natura dell'essere umano in alcuni passi si tenta Presidenti Sativa in altre situazioni si stenta per via culturale
E lo si fa lasciatemi fare berlusconiano occupando le casematte del potere e quindi
Da qui l'azione della magistratura l'azione punto d'invidia l'azione nel mondo di una scuola della cultura in generale
Il meccanismo diciamo sinistro in tutti i sensi nel senso
Determine nel senso della la partenza purtroppo alla sinistra al metodo della sinistra è sempre lo stesso e viene applicato sistematicamente anche su questi temi
Allora per questo come diceva Elisa nella sua introduzione è vero che quando qualcuno alza la mano e dice ma io da penso diversamente si coagula lì un popolo
Perché le persone ancora sono antropologicamente culture intatte saldamente in modo appunto naturale
A questo questi sono ne sono diciamo gli aspetti dei quali noi dobbiamo tenere conto nel momento in cui siamo qui ma anche fuori di qui
Facciamo un'azione culturale perché in fondo questo tipo di incontro sta in quella in un tentativo
Se volete il piccolo ma io spero robusto ferite anche a differenza sommati catrame Mario no insomma quindi
Quindi da questo punto di vista un tentativo ripeto piccolo ma robusto comunque di fare un'azione che vada in controtendenza rispetto a questa minoranza però mediaticamente rumorosa e molto molto molto potente
Allora è chiaro che io non credo Stefano che la si risolva con una legge lo si risolva no perché questo
Una di faticosi
Il dibattito sin da diciamo è una cosa che la vicenda che ci accompagnerà io credo
Fissi sempre
Da qui in avanti momento in cui la tecnica acconsentito il progresso scientifico ha consentito e consente di sovvertire quello che un ordine naturale
O da questo punto di vista è evidente che e questo è un tema e chiudo un tema radicale non tanto
Soltanto nel senso del appartenenza al vecchio Partito Radicale quanto appunto il punto che sta alla radice
Dell'essere umano di ogni essere umano ne riceve ogni posizione culturale e poi di conseguenza sa politica per cui
Forte di queste certezze
Spero
Le avete potute convive con voi in un modo chiaro qui troppo io di Twitter di
Voglio la mamma Roma se riescono a produrre fedelmente quello che ho detto sulla provvederemo di interagire volta finito
Il nostro incontro perché
Via subito mia regola che quando
Solo un tavolo intuito perché
Ci sono problemi distraggo allora da questo punto di vista inatteso appunto di rileggervi
Fedelmente
Voglio vanno a Roma io ringrazio ancora tutti voi tutti voi per essere qui
E termino nel modo che il duo migliore facendo gli auguri a tutte le mamme per domenica prossima alle mamme che che ci sono le mamme
Future alle mamme che sono magari già il paradiso a tutte le materie somma ma anche il Presidente e quindi abbiamo abbellite quindi da questo punto di vista veramente i migliori auguri o che possiamo farci ed è quello di una grande festa della mamma
Grazie
Allora prima di dare un
Fino alla parola Mario Adinolfi che voleva replicare voglio solo aggiungere una cosa a proposito della minoranza San
Quindi eticamente pertinente che diceva Palmieri
Io penso che questa minoranza si è potente non solo per un un fatto culturale i diciamo
Di aiuti GT mediatici possiamo dire questo ma anche perché questa minoranza come dire si incastra bene con delle ragioni economiche c'è il target
Della coppia gay economicamente vantaggioso perché spende di più perché come posso dire è il target perfetto perché ben perché vuole vendere un prodotto e non mi dilungo oltre però io credo che dietro le ragioni
Per cui molte di queste posizioni trovano
Terreno fertile vengono amplificati ci siano anche calcoli prettamente economici ma nemmeno
Solo un minuto per dire una cosa molto operativa e concreta
Io credo mi ha stimolato da questo Antonio Palmieri
Che ci sarà un
O almeno io mi batterò affinché ci sia un effetto politico immediato di voglio la mamma di questo libro
Ed è esattamente rompere il monolite
Dei voti in Parlamento e il PD sulla sul DDL Scalfarotto
Che io considero la cartina al tornasole di questo problema
Perché deve essere chiaro che se
Ci fosse stata la legge Scalfarotto e non il DDL Scalfarotto
Voglio la mamma forse non usciva proprio come diceva
Ma sicuramente io venivo denunciato verrà omofobia
Pur avendo scritto un libro che è pieno di amore
E chi l'ha letto lo sa dove non c'è nessun incitamento all'odio dove l'ultima parola la parola sorriso dove ragione o in termini
Propositivi e senza mai ma mal mai perché non loro nel cuore alcuna forma di omofobia
Ma il solo fatto di averla
Trattata in questa maniera mi avrebbe additato come ENI additato perché basta scorse scorre si
La Time line di Twitter anche adesso anche in questo momento la mia da mani di Twitter frangente scrive seguendo la diretta della Camera voi avete il cappuccio bianco
Hai capito cosa cosa significa
Questa cosa ne sarà un risultato operativo io credo perché nel frattempo ricevo ma veramente centinaia di e-mail da persone del partito democratico che venivo finalmente
Qual è il sintetico che esso amo una mosca bianca invece finalmente qualcuno che interpreta questo elemento perché non è un elemento che non c'è nel PD perché la dobbiamo ricordare che il PD del trentatré per cento quello il massimo storico
Paola Binetti la candidava
La candidava insieme a Paola Binetti vuole fare il nome di
Renzo Enzo Carra di Lusetti
Di Baio Dossi e scusate anche del fatto che la Margherita che voleva volute ha fatto la legge quaranta era il soggetto cofondatore del Partito Democratico
Poi si è deciso di fare un'altra cosa e su questo ha ragione Eugenia Roccella qualcuno seppure distratto nel Partito Democratico
Voglio la mamma nasce anche con l'obiettivo politico questo non culturale non di elaborazione che sono obiettivo politico
Di risvegliare quel pezzo di cultura democratica che su questi temi ha fatto l'elaborazione un percorso di una fa Tiziano mi io c'ero lì dentro
Non può essere tutto sparito evidentemente c'è qualche gioco delle caserme
Imparziale le caserme che hanno portato alla lista elezioni due mila tredici regionale in una certa maniera adesso mi sembra che la
Maniera sia cambiata dal giudice una bellissima lettera oggi Carlo Casini che come sapete è un europarlamentare
Leader del Movimento per la vita e in questa lettera
Di Carlo Casini è veramente molto emozionante Venere che si cita Giorgio la Pira e il suo confronto il confronto che aveva Casini con La Pira costante la vita come sapete e l'immagine e Matteo Renzi ha nel proprio ufficio
è Giorgio La Via Sindaco Santo di Firenze esche riferimento culturale insomma per tutti noi
Fra leggo una frase di
Ti Giorgio la Pira
Si è di sinistra solo se si sostiene il soggetto più debole un grande giorno sarà quello in cui la sinistra deciderà di difendere
Anche la vita che comincia questo determinerà un cambiamento benefico in tutto il mondo questo è un tema
Conosciamo alle
Caro Matteo non lo vuole ignorare
Non puoi andare a far votare una legge che prenderà questo libro e lo dichiarerà omofobo
E che potenzialmente porta ex articolo uno da un di quella legge il suo autore in carcere per un anno e mezzo
Perché questo diventa davvero un
Vulnus inaccettabile
Possiamo vederci tutto possiamo berci finto Oviesse e possiamo farci tutte le
Solide manfrina che servono in campagna elettorale ma su quel terreno
Non passano e non passa perché mi impegno io so grosso mese metto di mezzo
Grazie
Allora detto temi
Pochi minuti che entro dieci minuti un quarto d'ora che rimangono
Potrei emanare stanziava di domande intanto però io sollecito io un intervento e cioè quella del professor Alberto cambino prevista che qua
Chiediamo
Un suo contributo ecco in particolare alunni vista che è professore di diritto all'università europea
Cosa che il turista impegnata su queste tematiche chiedo proprio questo cioè
Si diceva prima nella discussione
La politica in qualche modo ha delegato o comunque la Magistratura i tribunali si sono presi spazi sono presi terrina su questi temi ormai
In Italia si decide tramite sentenze ecco perché intanto se queste leggi trovano ingerire legittimo ENI
Cosa sta succedendo
Grazie di questa
Sollecitazione un convegno tre anni fa l'Università di Padova Lotito ramo il diritto oltre la legge
Che prendeva le sue radici da un libro di working
Il diritto oltre la legge significa che da negli anni Settanta non è un fatto recente
E il luogo la fonte del diritto non è più chi fa la legge e dunque il Parlamento costituzionalmente legittimato a farlo
Ma è colui che la applica perché dentro alcune norme che possono sembrare lacunose o quanto meno sono lacunose per chi le applica perché probabilmente nelle vuole applicare in modo rigido
E quindi arrivare ad una soluzione che ritiene non conforme concerto progresso della società
Dall'interpretazione si passa alla creazione di nuove norme in sede giurisprudenziale
Questo significa il diritto oltre la legge cioè il diritto viene costituito i luoghi che non sono più la legge dello Stato che è avvenuto con il caso Englaro vi ricordo che quella è una sentenza di Cassazione del due mila e nove
Son passati cinque anni
Non ha fatto giurisprudenza
Perché se fosse stata corretta quell'interpretazione teme di vicende tipo la Englaro ce ne sono tante gli ospedali né strutture sanitarie italiane avremmo avuto almeno alcune decine di altri magistrati di merito
Che avrebbero necessariamente applicato quel principio perché noto che la Suprema Corte di Cassazione pur non essendo vincolante orienta quelle che sono le decisioni dei giudici di merito
Beh non è abbiamo alcuna
Io ho sfogliato tutte le riviste possibili di diritto non abbiamo una sentenza di un giudice di merito che si conforma all'orientamento della Cassazione del due mila nove
Che aveva ritenuto in base al principio di autodeterminazione la possibilità distaccare quel sondino nasogastrico che consentiva l'alimentazione che soprattutto di trattazione a una paziente in una vicenda di diciamo di incoscienza
Allora davanti a una situazione del genere e qui la riflessione va fatta
Perché invece in quel momento storico sembrava che quella sentenza di Cassazione fosse conforme alla norma dello Stato o meglio alla non norma perché si riteneva che c'era un buco non mancava tant'è che poi parlamentari si sono provati ad impegnare
Nella redazione di un testo sul testamento biologico cosa che può e non ha mai visto la luce
Ecco che è una riflessione importante da fare
Ma abbiamo riflettuto sul fatto che quella perdonatemi l'espressione eliminazione di un essere umano
è stato compiuto su una norma giurisprudenziale che poi non ha avuto fatto riscontro in nessun'altra ora giudiziaria italiana
Ho così andiamo avanti perché poi abbiamo un'altra secondo me sentenza aberrante che quella che stabilisce risarcimento del danno per il malato sindrome di Down il disabile
Non è I genitori principio ormai pacifico ma al nascituro stesso
Che è una contraddizione in termini perché evidentemente la soluzione era non nascere perché al momento in cui si nasce e si ritiene che si è danneggiati legittimati a chiedere il risarcimento del danno
Direttamente
Esercitabile dal soggetto che è nato implica che c'era un non diritto a nascere
Questo suo tutti e nei libri di dottrina attenti studia diritto civile lo sa è stata criticata fortemente questa sentenza proprio per la contraddizione in fase di logica logico umana neanche giuridica
Eppure quello è un altro precedente che esiste è stato di fermo che risarcisce
Il nato con sindrome di Down direttamente per questo evento lesivo che appunto evidentemente lesivo non può essere considerato perché non ci sarebbe stato il diritto
E il il tema Mario Adinolfi in modo molto elegante quando parlava di giudici assimilate giudice anche la Corte costituzionale che è qualcosa di
Forse scorretto politicamente che il giudice il giudice delle leggi no quindi non giudica infatti ma in realtà giudicare legittimità costituzionale delle leggi
Beh e qui siamo davanti a un altro luogo che non è il Parlamento che effettivamente oggi è in grado
Di
Definire in maniera normativa
Nuove opzioni culturali si dice non lo so che questa decisione sull'eterologa si è finita otto sette
O voi ricordate la composizione della Corte costituzionale come no cinque letti da nominati dal Presidente Repubblica cinque da voi parlamentari o cinque dalle magistrature tra cui anche quella contabile
A me vengono i brividi a pensare che forse quel voto possa essere di un magistrato contabile con tutto rispetto
Per i magistrati contabili quando c'era stato un referendum su quel tema c'era stata una legge dello Stato e allora dov'è il luogo della legge o il luogo del diritto
Si è spostato completamente dalle aule parlamentari ma si è spostato
In modo legittimo da un punto di vista costituzionale
Non ci sono state delle momenti si di sovversione perché così il nostro
La nostra Carta costituzionale che prevede che si decide in ultima analisi in capo alla Corte
Qual è la matrice culturale di questi nuovi diritti che serpeggiano dentro le aule giudiziarie
Per la Corte europea e la Convenzione europea sui diritti dell'uomo
In particolare c'è un articolo l'articolo otto della CEDU che parla di diritto alla protezione della vita privata e familiare
Non è una norma del nostra Carta costituzionale ma viene applicata anche dei giudici costituzionali perché chi studia il fenomeno sa che alla fine si è trovato una mediazione dicendo che anche la Corte Costituzionale applica
Le norme chiamiamole serve e quindi in qualche modo pure applicando quel diritto e non quello italiano
Lo dovrebbero interpretare con la cultura giuridica italiana becco il diritto alla vita privata e familiare nelle nostre aule giudiziarie diventato il diritto alla vita privata familiare
Senza più la congiunzione
Non è più il diritto alla vita privata e familiare
Se li andate a leggere le sentenze della Corte di Cassazione è saltata quella ecco e cioè la vita familiare di me
è un fatto privato
Io mi trovo in due comitati direttivi di riviste una si chiama studi giuridici europei un'altra diritto mercato ed ecologia dove peraltro faremo un convegno
Ringrazio l'onorevole Palmieri per
Venire sui temi delle nuove tecnologie normalmente il diritto di famiglia nel collocava amo nella rivista studi giuridici europei
Sono ormai due anni che sta tutto dentro il diritto perché ha detto ecologia
Diritto ed ecologia ma soprattutto un mercato e quella oggi la chiave di lettura che ci consente di fare un giudico un discorso non cattolico perché ci tengo molto all'idea che qui
Di cattolico cose c'è anche molto poco perché la stessa legge quaranta non era accettabile da un punto di vista strettamente cattolico ma oggi si comprende anche perché non era accettabile per certi versi il fatto che arrivino delle aberrazioni come il caso dello scambio di embrioni al Pertini
O come l'impressione che un certo punto poi le cose si rimettono un po'opposto perché quando si ha che fare con la carne viva delle persone anche questo elucubrazioni della giurisprudenza trovano un argine nella vita quotidiana
Questo però dovrebbe essere uno stimolo per i parlamentari e condivido che debba essere in prima battuta il Partito Democratico perché
La magistratura la legge la sede parlamentare sono una delle prerogative sui quali si fa fondato un partito
Oggi maggiore e soprattutto sono le prerogative sui quali la nostra Carta costituzionale è stata scritta
Allora
Così da da giurista che studia il fenomeno l'unica sollecitazione che mi sento di fare a margine del libro
Primario Adinolfi e che non rimangano questi temi legati all'essere a non essere cattolici ma essere secondo un principio di precauzione
Un po'più lungimiranti e quindi pensare al fatto che se si prendono le decisioni e in sede giurisprudenziale e in sede parlamentare forse non ne vediamo gli effetti oggi ma ne vediamo tra qualche anno dalla da questo punto di vista ben vengano iniziative come queste vi ringrazio
Questo
A ad allora do la parola a Costanza Miriana scrittrice giornalista la conoscete Marchese infatti sono arrivato in ritardo perché era l'ora della merenda ma
Volevo no solo dare una notizia a proposito dell'occupare le casematte
Prevede il fatto che si è di tutta evidenza non bisognosa di dimostrazione che i bambini hanno bisogno di un padre di una madre che io domani avrei dovuto parlare alla LUISS insieme a monsignor Paglia Presidente del pontificio
Istituto per la fame Consiglio per la famiglia invece e mi è stata interdetta Stato insomma
La mia presenza sgradita alla LUISS perché ho chiesto
Le motivazioni per tutelare le minoranze studentesche
Incredibili delle diverse associazioni studentesche
Io ho chiesto insomma va beh il informalmente ne è stato detto solo questo però informalmente la cosa che ha azzeccato è stata una mia intervista la zanzara
Radio ventiquattro nel quale ho detto che naturale che appunto i bambini abbiano un padre una madre noti ci preoccupiamo della mozzarella di logica e del pomodoro che non sia geneticamente modificato anche la famiglia una sua
Naturalezza ecco
Credo che sia questa perché non c'è assolutamente nei miei libri nessuna mia intervista mai domi salumificio anzi mi ero raccomandata prima dell'intervista che non avrei voluto parlare dell'argomento perché non mi interessa non sono un'esperta non mi
Trovo anche violento il fatto che ogni volta che si parli di famiglia si metta al primo punto perché i problemi delle famiglie sono molti altri la tutela delle madri lavoratrici la e gli assegni
I problemi della scuola Cenci le famiglie vere non hanno tanti problemi non è quello delle coppie omosessuali quindi avevo chiesto espressamente che non si parlasse di questo nell'intervista amici hanno attirato ha detto solo questa cosa che i bambini hanno bisogno di un padre una madre
E quindi ormai sono omofoba però per fortuna la legge non passata quindi ancora però il mio intervento è stato cancellato
Però voglio dare la notizia
Grazie a Costanza
Questa notizia terrificante ecco un'altra insieme senza anch'io non sono un semplice dipendente ed era interessata all'argomento
E scusate un po'alle mozioni e volevo fare una domanda a tutti in primis a Mario Adinolfi e tutti i conferenzieri e che si ricollega anche l'ultimo intervento
Prendendo spunto da un fatto concreto poche settimane fa in una nota trasmissione televisiva
è intervenuto Ivan Scalfarotto che è stato citato un noto esponente del Partito Democratico con attualmente anche incarichi di governo e gli è stato è stata fatta presente la questione che la moderatrice di cui parlava la moderatrice prima cioè
Della della discussione dei libretti una Ra all'interno delle scuole e egli è stato interrogato diciamo sulla
Sul perché Scalfarotto rifiutasse anche la predetta la presenza di interlocutori e che contrastasse dal punto di vista è legittimo dice gay lesbico bisessuale transessuale
E Scalfarotto ha risposto ha dato una risposta molto
Chiara e anche molto dura sulla quale non voglio dare giudizi di valore chiedo a voi
Cioè ha detto bene è logico che io non posso consentirti il contraddittorio è logico che tu esponente dei valori tradizionali non posso parlare perché è come se tu negarsi l'Olocausto io non posso dare la parola a chi nega l'olocausto in questa tecnica dei diritti
La mia domanda non è retorica vuole proprio sapere con cosa rispondete a questo anche perché prima senatore Pedica parlato auspicato la lettura del libro di Mario Adinolfi nelle scuole se questo è il contesto dire che ci sarebbero delle grosse difficoltà ecco volevo chiedere cosa cosa rispondete a questo clima che ci ha riconfermato anche la scrittrice che ha parlato da ultimo grazie
Perché tra di noi e poi credo che dovremmo chiudere io dico solo che io avrei risposto i diritti di chi per il ponte di chi sono i diritti
Io
Tanto sottolineo la gravità della notizia
Circostanza mia non posso andare a parlare alla LUISS Larosa gravissimo insomma e ovviamente figlia delle cose che dici
Di un clima per cui
Diciamo chiaramente insomma per esempio in molte trasmissioni televisive costanza novanta mai
Ma andrà mai
Voglio la mamma non verrà mai presentato state tranquilli insomma continua a farmene duecento a conferenze l'anno in giro per l'Italia
Dobbiamo saperlo ACEA questa è una battaglia e va fatta nel partito dei moderati in particolare
Va fatta una battaglia io ho chiamato resistenza questo libretto rosso
Questo libretto rosso
Esatto protratta esperienza disarticolata è un libretto rosso cioè un libretto che vuole chiamare a una resistenza
Ma nel concetto che a sinistra cioè di resistenza
Dispetto esattamente a quello che dicevi poiché la finalità e assimilarsi per un reale si viene affibbiato come reato d'opinione sostanzialmente
Agli antisemiti razzisti io primo patto il caso di Rosa Parks
E questa cosa
Antonio dice va bene sembrava essere anche spetta al DDL Scalfarotto monolitica nel PD
Da quando è uscito questo libro monolitico non è più
Perché almeno meno uno diciamo così
Poi
Sappiamo so
Usciamo usciremo da questa infila campagna elettorale venticinque maggio voi da finalmente forse si potrà ricominciare a discutere veramente di questi tempi e allora vedremo ad esempio che fine fa il DDL Scalfarotto
Come viene cambiato perché so che c'è anche un lavoro nelle aule parlamentari avendo fatto il parlamentare confido molto nel lavoro di
Perché si può fare con gli emendamenti in Aula Ina in Commissione e poi in Aula
E poi c'è una grande battaglia culturale che
Ovviamente di duttile questi non sono temi di sinistra questo lo voglio dire chiaramente noi oggi danno una bandierina o dicendo che però nella sinistra è
Prioritario avviare questo tipo di dibattito subito
Perché se non parte subito e nel frattempo arrivano tutte quelle sentenze
Ogni volta mi sento dire a
Meno male che ci ha pensato il giudice no
Io voglio che ci pensi la democrazia che ci pensino i cittadini che ci pensino i partiti che nel dibattito ne ribalta i partiti
E come ha detto venne
Alberto Gambino la sua trafila di essere insieme Dutto e comunicativo io sono solo comunicativo il l'elemento frontale voi è
Leggere bene nei dettagli che quei dettagli esami dal diavolo e in quelle aree che salta improvvisamente in quella
Sentenza di cui nessuno parla riguardo al da un
è in quelle cose di cui nel mainstream quello del piano il mainstream la comunicazione non non ci sarà dibattito alle invasioni barbariche da Fabio Fazio non ci sarà questo dibattito
Addirittura costanza Miliano dove sicuramente non c'è invito in vista la fazioso dopo la brutta notizia diciamo così però neanche la LUISS cominciava l'allora cominciamo e anche la LUISS
Dev'essere meccanismo progressivamente poi
Non hai proprio diritto di contraddittorio fine
Io pongo la mia questione la famosa discussione intorno a presenza di Luxuria in un dibattito alle scuole sarà di sinistra chiedere che accanto alla posizione di Luxuria ci possa essere il confronto una posizione diversa
Mi è stato risposto poi ho fatto un dibattito Orsoline radiologo recentemente mi è stato risposto no alla scuola di Modena Luxuria già andata senza contraddittorio
Perché il conto il contraddittore era al moderatore posso di sapersi c'era un moderatore dell'Arcigay quella nel contraddittorio secondo loro
Perché ed è stato teorizzato
Non c'è contestazione possibile non c'è contraddittorio possibile a quella linea sui diritti altrimenti è come contestare come la parola i razzisti se parliamo di razzismo
Il DDL Scalfarotto fa questo e
è una norma che potrebbe uscire da questo Parlamento fra due mesi
L'emergenza è adesso
è un appello che ovviamente riguarda tutti i cittadini prima di tutto tutti i cittadini consapevoli
Riguarda la sinistra nazista iter Paolo Pasolini dei Pier Paolo Pasolini che non hanno paura di farsi espellere e di essere mi dice va bene il senatore Pedica abitati non c'è problema additato ICI pure
Abbiamo la pelle grossa grazie cioè
Ecco grazie a tutti mi dispiace se non siamo riusciti a
Dare spazio ad altre domande ma speriamo in un prossimo incontro magari
Nonché alla Camera il procedimento tutte le varie epilogo prossimo fuoco oggi del Popolo così dovremo
Diciamo
Questa