06MAG2014
stampa

Spending review: spese militari, non solo F35. Si può fare di più

CONFERENZA STAMPA | Roma - 14:30. Durata: 51 min 50 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Spending review: spese militari, non solo F35. Si può fare di più" che si è tenuta a Roma martedì 6 maggio 2014 alle 14:30.

Con Roberto Giachetti (vice presidente della Camera dei Deputati, Partito Democratico), Luca Marco Comellini (segretario del Partito per la Tutela dei Diritti dei Militari e delle Forze di Polizia).

La conferenza stampa è stata organizzata da Partito Democratico.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Aerei, Aeronautica, Amministrazione, Beni Immobili, Carabinieri, Caserme, Cattolicesimo, Chiesa, Forze Armate,
Governo, Politica, Polizia, Renzi, Spesa Pubblica, Stato, Stipendi.

La registrazione video della conferenza stampa dura 51 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

14:30

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Consentire l'apertura di ringraziare il mio amico Maurizio Turco che insieme a come linea già da anni iniziato un lavoro che noi oggi cerchiamo di
Diciamo estendere di portare all'attenzione del Governo in un momento particolare sicuramente nel quale
Tutta la politica del Governo c'è una politica cerca anche di individuare aree di possibile risparmio
I vari settori della pubblica amministrazione le cosa che vi dirò adesso sono degli interventi che noi proponiamo
Con degli emendamenti già pronti che ovviamente mettiamo a disposizione se lo ritiene del Governo in un questo momento ovvero
Quando arriveranno i provvedimenti in particolare quello sulla pubblica amministrazione che sono quindi già pronti per essere proposti alla all'esame del dei provvedimenti che saranno apportati e che complessivamente
Possono a nostro avviso con l'esame
Devo dire molto attento che è stato fatto ovviamente poi aspettiamo magari
Dal Governo conferme io devo dire ho ascoltato e letto
Le considerazioni
Di Cottarelli alla Commissione difesa e non no colto quanto meno nello specifico quali sono i possibili interventi da fare nel campo delle
Forze armate e per garantire quella del risparmio che diciamo
Viene esteso individuato un po'per tutta la pubblica amministrazione il titolo della confessato abbiamo fatto è quello di evidenziare che certamente il problema degli F trentacinque è un problema aperto visto oggi sono notizie in qualche modo avanzate su questo ma ovviamente ne parleranno i quotidiani India nei prossimi giorni nelle prossime settimane ma credo che non possiamo trincerarci semplicemente dietro al tema
Degli F trentacinque perché
Risparmi nel campo delle
Forza armata e se ne possono fare magari con quello spirito che ha portato perno ad intervenire nel tetto almeno ergere dei
Dipendenti pubblici e in tanti diciamo interventi che sono stati anche annunciato il provvedimento sulla pubblica amministrazione che vanno a ridimensionare un po'magari alcuni privilegi che si sono
Costruiti nel tempo diciamo che questa nostra analisi la mettiamo se lo riterrà disposizione anche di Cottarelli ovvero del del Governo
E vedremo diciamo se effettivamente
Come noi crediamo sono interventi che possano aiutare complessivamente su interventi che
Dai conti che abbiamo fatto potrebbero portare ad un risparmio di almeno cinquecento milioni l'anno cioè sono cinquecento milioni strutturali mentre quando parliamo degli F trentacinque ne sappiamo che
Si dice che è poi le cifre ballano insomma che che che è un prezzo che dovrebbe andare tra gli ottanta e centocinquanta milioni il costo di un F trentacinque probabilmente
La verità sta in una cifra a metà ecco però sappiamo che sono interventi che una volta diciamo che abbiamo eliminato quella spesa
Finiscono questi sono invece interventi che ci consentono di risparmiare strutturalmente una spesa che diversamente sarebbe
Caratterizzerebbe ogni anno
Le spese da parte del dello Stato in questo settore
Comincio subito e il il primo intervento la prima
Proposta che facciamo è quella di eliminare le disposizioni che nel due mila nel due mila tre abbiamo introdotto i premi di afferma per evitare il per evitare l'esodo dei piloti di Italia dei controllori militari del traffico aereo verso le compagnie aeree
E l'ENAV che garantivano trattamenti economici più elevati cosa è successo che
Negli anni noi abbiamo formato molti piloti ovviamente la formazione è stata fatta a spese a carico del contribuente a un certo punto nel duemila se non erro intorno al due mila
Sono stati presi una serie di incentivi per fare in modo che questi piloti
Non dopo essere stati formati a carico del dello Stato italiano non si trasferissero in compagnie aeree che cercavano piloti ovviamente formare professionisti per
L'aviazione civile per fare queste per farli rimanere nel
Nel settore di provenienza venivano dati degli incentivi ora tenete conto che
Solo per darvi qualche cifra esemplificativa i piloti precisi percepiscono sessantacinque mila settantatré virgola cinquantaquattro euro
E controllori di volo quarantatré mila trecentottantadue virgola trentotto in cinque Danny
Quindi diciamo queste una spesa che adesso che diciamo non ci sono più
Basta solo vedere quello che era al situazione della nostra compagnia aerea ma non solo diciamo non c'è questa particolare attrattiva nei confronti
Delle dagli azioni civile ecco probabilmente questa
Spesi da una spesa che si può tranquillamente superare che può portare dei calcoli non abbiamo fatto un risparmio di cinque milioni l'anno
Quindi la cifra di cui parliamo per questo benefit che viene dato ai piloti affinché non vadano nell'aviazione civile ma rimangano diciamo nella
ARRA ricami ritirare relativo pericolo sono due Compton complessivamente costi che per il cittadino sono di circa cinque milioni l'anno
Passiamo al secondo intervento che quello della eliminazione delle spese relative alle indennità di missione dei membri dei consigli della rappresentanza militare
Allora qui si interviene sul cosiddetti istituto della rappresentanza militare per cui i membri dei Consigli fruiscono del trattamento di missione intero forfettario nella misura di cento dieci euro al giorno
A differenza di tutto il restante personale che per disposizione per il contenimento della spesa è obbligato a fruire di vitto e alloggio a carico dell'Amministrazione
Voi direte va be'ma sono
Centodieci euro al giorno sarà per una per due per tre persone in realtà non è così e solo eliminando questa operazione che è di questo rimborso forfettario che viene dato
Al giorno per le missioni dei
Era prenderle del dei membri delle rappresentanze militari si risparmierebbero cinque virgola due milioni di euro all'anno
Ora qui facciamo il ragionamento se ci limitiamo ad eliminare
I centodieci euro forse ettari al giorno in realtà c'è poi il tema della rappresentanza militare ora sapere che le rappresentanze militari correggimi se dico delle sciocchezze sostanzialmente sono i sindacati
Ecco
A differenza di quello che accade diciamo per le rappresentanze sindacali in qualunque altro settore compreso dalla polizia dove i sindacati si finanziano e finanziare strutture attraverso il tesseramento e altre forme
Quei tutti gli uffici personale tutta l'organizzazione della presentazione di dare a carico del cittadino perché a carico del Ministero della difesa
Se noi quindi facciamo un intervento parziale delimitiamo soltanto il benefit dei centodieci euro forfettaria giorno risparmiamo cinque virgola due miliardi
Se eliminiamo non la rappresentanza sindacale che giustamente ci deve essere ci sarà come c'è in qualunque altro settore ma il carico accorare
Il costo a carico del cittadino contribuente cioè dello Stato della loro organizzazione potremmo risparmiare altri quaranta milioni all'anno
Terzo intervento
Abrogazione dell'attribuzione del trattamento economico superiore la cosiddetta home geni trazione spinga al
Queste norme garantiscono attribuiscono agli ufficiali delle Forze armate e gradi equiparati e agli ufficiali delle Forze di polizia il trattamento e Nico previsto per i colonnelli primo dirigente con il compimento di tredici quindici anni di servizio e di generare dirigente superiore per il compimento di ventitré venticinque anni di servizio
Stesso discorso vale per gli ispettori capo e qualifiche e gradi corrispondenti delle forze di polizia e delle forze armate che maturano dieci anni di anzianità nella qualifica o grado a cui è attribuito dal giorno successivo al compimento esso cospicua non è se non è difficile
Commi al compimento del suddetto requisito il trattamento economico previsto per gli ispettori superiori sostituti ufficiale di pubblica sicurezza e qualifiche e gradi corrispondenti con meno di otto anni di Anzera
Nella medesima qualifica o grado
Per essere chiari il vantaggio economico oggi matura indipendentemente dal fatto che il militare rivesta o meno il relativo grado o la giusta funzione
Potrete cioè accadere e accade
Che un ufficiale con il grado di capitano colonnello pur non avendo né niente il grado nella funzione
Scusate scusate che il che le un ufficiale con il grado di capitano maturato tredici anni di servizio percepisca il trattamento economico di colonnello pur non avendo né nel grado nella funzione
Potrebbe accadere e accade
Ad esempio che un ufficiale con il grado di maggiore
Che ha maturato ventitré anni di servizio percepisca il trattamento economico di un generale pur non avendo né nel grado nella funzione o che il maresciallo capo con dieci anni nel grado oggi percepisce il trattamento economico del primo maresciallo
In ragione di queste soppressioni appare logico provinciale dei corrispondenti gradi le forze di polizia prevedere la sola applicazione dell'assegno di funzione come per tutti il sottufficiale
Cioè c'è una funzione percepisce la l'assegno di funzione con lo percepiscono tutti gli altri e non un evidente
Privilegio che diciamo potrebbe portare se eliminato a un risparmio euro annuo di trenta milioni ripeto stiamo parlando di
Risparmi e di tagli che non sono per quest'anno cioè sono risparmi che sono definitivi
Passiamo a un'altra questione che è l'eliminazione delle promozioni al grado superiore alla vigilia del congedo
Appare francamente un privilegio da casto ottocentesca che cerca conservare anche con il mutare del tempo e della funzione delle Forze armate antichi vantaggi e benefici la cosiddetta promozione alla vigilia voi direte che vuol dire è semplice
Si tratta di quella promozione di grado superiore
Un retaggio degli anni ottanta fatta alla vigilia del collocamento in congedo del militare
Le cosiddette promozioni alla vigilia attribuiscono benefici economici al personale in servizio per un solo giorno con importanti effetti economico pensionistici
Effetti che vengono amplificati dal collocamento in ausiliaria da venti eventuali richiami in servizio
Cioè che succede
Andare in pensione con un grado ricoperto per le funzioni effettivamente svolto è diverso da essere promossi alla vigilia magari un giorno prima del collocamento a riposo a riposo senza avere mai assunto funzioni responsabilità del grado superiore attribuito
Il risparmio in questo caso ovviamente non è facilmente quantificabile in quanto è difficile prevedere quanti siano i militari che nei prossimi mesi potremo
Era valersi di tale antico privilegio morale della favola io ciò i miei anni di carriera sono arrivata a ridosso della pensione
Qualche tempo prima ridotto nel tempo un giorno prima dieci giorni prima venti generica mi viene
Perché in qualche modo aumentato in grado in maniera
Dico prima il giorno prima viene aumentata in grado in maniera che io il giorno dopo andando in pensione non vado con quello con cui sono stato fino al giorno prima
Ma ci vado con quello con cui si arriva il giorno dopo e ovviamente sugli effetti previdenziali quel premio viene dato il giorno prima che nell'immediato dal punto di vista concreto mi comporterà un aumento di
Qualche cosa
Anche abbastanza rilevante dal punto di vista previdenziale mi fa alzare gli scatti per avere
La pensione
Non è quantificabile quindi non è nell'ambito dei diciamo possibili cinquecento milioni di risparmio che vi ho detto però bisognerebbe
Capire forse diciamo
Chi è più interno potrebbe alla fine quantificarlo ma certamente sarebbe un ulteriore risparmio nel settore di cui stiamo parlando ora c'è il pezzo forte che è un po'complicato però
Cerco di di spiegarvelo e si tratta l'eliminazione del trattamento di ausiliaria riservato al personale militare
L'istituto militare dell'ausiliaria è una particolare posizione giuridica afferente lo status
Militare al quale ha c'è del personale che abbia raggiunto il limite di età previsto per il pensionamento in ciascuna arma
Ciascun ruolo e ciascun grado e che può essere richiamato a prestare servizi che non siano riservati da disposizioni di legge di Regolamento cioè morale da favola io sono arrivato al limite della mia
Attività lavorativa perché ha raggiunto i limiti e pensione
Ma mi si può chiedere con un sacrificio ovviamente anche qui a carico del contribuente dello Stato mi si può chiedere di rimanere a disposizione per
Eventuali esigenze dell'Amministrazione al meeting al militare in ausiliaria compete in aggiunta al trattamento di quiescenza un'indennità annua lorda durante pari al settanta per cento dalla differenza tra il trattamento di quiescenza percepito e il trattamento economico spettante nel tempo al pari grado in servizio dello stesso ruolo e con anzianità di servizio corrispondente a quella effettivamente posseduta da militare
All'atto del collocamento in ausiliaria
Nei confronti delle personale militare cui trattamento di quiescenza sarà liquidato in tutto o in parte con il sistema contributivo di quella legge otto agosto novanta cinque numero trecentotrentacinque troverà applicazione il coefficiente di trasformazione relativo al sessantacinquesimo anno di età previsto dalla tabella allegata
Alla medesima legge
Ciò trova la sua ragione nella necessità di rendere omogenei i trattamenti di accesso attenzione dal personale militare quello delle forze di polizia
L'eliminazione del trattamento di ausiliari ha riservato al personale militare porterebbe un risparmio che non
Io o il qui presente Segretario
Stabiliamo ma che la legge di bilancio stabilisce in quattrocentotrenta milioni annuo per il solo mille due mila quattro
Il due mila quindici
Per fare un esempio concreto di che cosa significa io riprendo un articolo di Gianni Del Vecchio e Stefano Pitelli di non so adesso è stato del due mila dodici
Che cita un esempio di che cosa effettivamente e concretamente questo comporta un colonnello
Diventato generali una sola in ausiliaria si congeda con quarant'anni di servizio effettivo e va in pensione con il sistema contributivo il suo ultimo stipendio al netto degli straordinari era di tre mila centoventi euro
Per cinque anni entra in ausiliaria e riceve cinquecentonovantacinque euro De Mita si tratta del minimo e per essere chiari
Limitando così a tre mila settecentoquindici e anche quando il generale approderà alla riserva cioè alla pensione vera e propria manterrà abita il settanta per cento di quelle indennità cioè quattrocentosedici euro
è un sogno diciamo proibito per molti altri cittadini soprattutto nella stagione dei tagli
Scrive giustamente il Giolitti iscriva giustamente giornalisti dell'Espresso cioè sostanzialmente
è un di più che viene dato e che viene anche questo ad avere un peso oltre che diciamo
Queste cifre vanno moltiplicate per il numero ovviamente che usufruiscono di questo servizio ma oltre che
Nel immediato bilancio dello Stato ovviamente poi incide anche sugli oneri previdenziali e quindi sui costi per la comunità della previdenza
Questo gli ho detto che porterebbe un risparmio di quattrocentotrenta milioni all'anno e anche questi sono strutturali e non so
Episodici diciamo
Poi c'è un'altra un'altra questione che a mio avviso dovrebbe essere in qualche modo risolta dai provvedimenti annunciati per l'intera pubblica amministrazione da parte del Governo ma
La richiamo che è il richiamo in servizio del personale militare
L'emendamento che proporremmo che proporremo mira ad abrogare le norme che permettono di richiamare in servizio il personali dare cioè quello che congedato perché comunque è andato
In pensione dallo stato di previsione per la difesa per l'anno due mila undici risultano essere stati richiamati in servizio centottantasette ufficiali quattro marescialli un sergente
Per gli anni due mila dodici e due mila di tredici il numero dei richiami rispettivamente di cinquantasette cinquantasei unità
Il personale richiamato seppure sia previsto il richiamo senza segni c'è una previsione che esiste spesso gode del trattamento previsto per il grado di bello del pari grado in servizio permanente effettivo
è un istituto che non ha più ragione di esistere nell'ottica di una riduzione del personale
E comunque comporta delle spese che seppure non direttamente derivanti dal trattamento economico teso anche queste sul bilancio della difesa per quanto concerne gli oneri di gestione degli uffici e
Del personale messo a disposizione di questo di quel generale che chiede di essere evitato e richiamato per spot per soddisfare particolare interesse c'è quando parliamo del richiamo di queste persone dobbiamo pensare che spesso e volentieri sono persone anche di grado elevato
E non solo vengono richiamate per svolge le mansioni che attualmente potrebbero svolgeva anche
Persone che non sono arrivate al limite di età e quindi non hanno detto sono insomma già a carico dello Stato e del Ministero
E del Bilancio che se la difesa ma hanno bisogno anche di un'organizzazione che comporta diciamo una gravi oltre alla spesa che riguarda il singolo ma anche la sua
Organizzazione a titolo di esempio può si può considerare il caso del generale di brigata dell'Arma dei carabinieri attuale comandante del raggruppamento dei carabinieri investigazioni scientifiche il Presidente del Cocer
Sta ecco sezione carabinieri che da nell'ottobre due mila dieci è stato posto in ausiliaria e richiamate in servizio con il grado di generale di divisione
Con l'abrogazione delle anzidette norme si valuta un risparmio non inferiore ad euro due virgola cinque milioni all'anno
Ora
Vi cito due casi simili che ovviamente devo fare una premessa
Qui non c'entra minimamente per quanto mi riguarda
Il tema che le forze dell'ordine
L'esercito abbiano la possibilità di avere il conforto religioso e l'assistenza religiosa se non so come come si chiama come può accadere in qualunque
Diciamo situazione
Quello che a mio avviso andrebbe rivisto visto anche il costo a carico dello Stato e che questo sia diciamo a carico del contribuente a carico dello Stato e questo carico ce lo hanno peraltro diciamo
Soltanto coloro che sono di religione cattolica perché poi non mi risulta che diciamo questa stessa essendo legata adesso ne parleremo ai
Trattati che questa stessa possibilità ce lo possa avere coloro che sono valdesi piuttosto che
Di altra fede o religione
La presenza del personale di Giosa nell'ambito delle Forze armate e delle forze di polizia disciplinato dal Codice di ordinamento militare decreto legislativo sessantasei due mila dieci dagli articoli mille cinquecentotrentatré a mille seicentoventicinque
Allora adesso non non entro nel dettaglio il tema quale
Questa cosa però qui poi mi mi mi correggerà se sbaglio
Si sbaglia
è regolata diciamo è rimandata ride al nell'accordo tra stata Santa Chiesa a un'intesa tra i due soggetti che devono regolare la funzione di questa
Di questa attività
Un'intesa che diciamo a cui si rimandava che non è stata mai realizzata a differenza di un'altra dalla quale vi parlerò tra poco questa è un'intesa che non si è mai realizzata e diciamo è sempre stato dato per scontato che inattesa che si raggiungesse questa intesa
Il costo dei
Diciamo del del personale religioso che
Fattività nell'ambito delle
Forse armato fosse a carico dello Stato vedremo poi che addirittura il costo è maggiore di quanto qualunque altro
Religioso non costi alla Chiesa in altre funzioni che riguardano ovviamente
Ovviamente la Chiesa questa intesa non si è mai realizzata e viene data per scontata una stesa che ammonta a sei virgola tre milioni di euro all'anno
Allora io penso che sarebbe
Molto utile che il Governo dello Stato italiano affronti con
La con con con la Chiesa con la Santa Sede questo argomento e che
Ovviamente lasciando assolutamente
Viva la possibilità per i militari di avvalersi e per la Chiesa venti svolge proprio
La propria missione all'interno delle forze armate però che questa spesa non gravi nelle casse del
Dello Stato che della della comunità anche perché ovviamente essendo
Esclusivamente
Relativa a una religione i contribuenti dello Stato che sono di altre Regioni pagano ovviamente anche un servizio che viene dato soltanto altre Regioni ma non soltanto per questo però a titolo di esempio credo che sia anche utile
Dirvi questa è la cosa un po'singolare
Che
Da quel che a me risulta però ovviamente tutto va verificato però non credo di dire una castroneria il trattamento economico dei cappellani militari è equiparato a quello degli ufficiali delle Forze armate di anni fino a livelli più alti
Ad esempio un cappellano appena entrato prende mille settecento euro ma dopo quindici anni con gli avanzamenti di ruolo può arrivare lo stipendio fino a quattro mila euro netti
Se gli oneri fossero a carico a carico della Chiesa cattolica lo stipendio sarebbe anche qui ho cercato di raccogliere delle informazioni non credo di allontanarmi molto realtà sarebbe di molto influente inferiore se pensiamo che un sacerdote appena ordinato ha uno stipendio di novecentottantotto euro
E che la media stipendio dei parroci è circa di mille e duecento euro
Quindi diciamo questo è
Un un
Un costo che ripeto so perfettamente che addita differenza delle altre che sono immediatamente applicabili quegli emendamenti che anche e proporremo questo necessario che ci sia però un passo
In avanti da parte lo Stato italiano che non dia più per scontato che loro questi sei virgola tre miliardi siano esclusivamente a carico dello Stato ma che l'intesa porti a trovare
Una sua soluzione diverso è il tema
Che
A mio avviso necessita anche in questo caso di una esigenza di chiari e quindi diciamo di di di di intesa o di aggiornamento dell'intesa tra
I due soggetti
E riguarda il l'abolizione la spesa a carico dello Stato che vengono supportati dal Ministero dell'interno perché
Perché in modo analogo
A differenza ordinamento militare il servizio di assistenza spirituale per il personale delle forze di polizia e dell'ordinamento civile regolato da una intesa che qui c'è che è stata stipulata fra il Ministero interno il Presidente la Conferenza episcopale italiana firmata nove settembre novantanove
E rese esecutiva con il DPR numero quattrocentoventuno del ventisette ottobre novantanove stabilisce le modalità per assicurare l'assistenza spirituale al personale alla polizia di Stato di religione cattolica
In particolare gli articoli dodici e tredici stabiliscono che il trattamento economico riconosciuta i cappellani sia corrisposto dal Ministero dell'interno
La Polizia di Stato ha in organico cento circa centoventiquattro cappellani il servito il servizio prestato in questo caso la differenza
Dei membri dell'ordine dell'ordinata dell'ordine al reato è part-time ora ripeto qui c'è un tema diverso perché un'intesa c'è però a mio avviso in un quadro generale il quale
Ovviamente cerchiamo di farci carico di
Rivedere quelli che sono i costi del struttura
Del del nostro Stato indubbiamente anche questo è un costo che quantomeno può essere rinegoziato con la Santa Sede
Abbiamo concluso la parte che riguarda
I circa cinquecento milioni che ripeto sono interventi perché si possono fare immediatamente che immediatamente possono consentire di
In modo strutturale definitivo di risparmiare la cifre vi ho detto cioè circa cinquecento milioni all'anno poi però
Ci permettiamo di individuare
Qualcos'altro che diciamo è sicuramente probabilmente meno di immediata
Attivazione o perlomeno quello che sto per dire l'altro si
E che però penso sarebbe molto utile ovviamente richiede anche una vi è un po'più strategica per quanto riguarda
Le Forze armate ma che potrebbe
Però realizzare dei risparmi davvero importanti
Dal due mila nove in poi di ministri della difesa che si sono succeduti hanno avviato un piano di dismissione dei beni immobili della Difesa ha reso possibile anche dalla complessiva revisione dello strumento militare nazionale
Allora quello che ci si domanda è perché in un'ottica di maggiore razionalizzazione delle risorse delle risorse disponibili e in prospettiva di un necessario anzi doveroso per quanto meno io penso accorpamento delle forze di polizia
Non si possa pensare di destinare gli immobili
Dismessi a seguito di quello che vi ho detto prima c'è l'esigenza di razionalizzazione di razionalizzazione
Ed è spesa voi sapete ci sono molte le caserme tra l'altro il Presidente
Del Consiglio spesso richiama
Il tema di tante caserme vuote che magari
Gli enti locali non riescono ad utilizzare perché ci sono problemi urbanistici e via dicendo questo che sto per dire non entra minimamente
In contraddizione il fatto che
Tanti sono gli immobili e certamente soprattutto alcuni di pregio possono essere
Come dire riutilizzati valorizzati
Al servizio della comunità però ce ne sono tanti altri che rimangono volta che sono stati dismessi erano funzioni perché sono state fatte accorpamenti dicendo rimangono assolutamente inutilizzati
E potrebbero tranquillamente essere invece
Utilizzati per trasferire lì visto che sono proprietà dello Stato
E che quindi diciamo non costano nulla dal salvo quella gestione ma potrebbero essere lì trasferiti tanti uffici che sono invece in fitto
A carico dell'Amministrazione era stato se ancora mentre lo Stato spende dei soldi per gli affitti
E spesso e volentieri non sono neanche affitti da poco perché se non dico sciocchezze faccio due esempi
Ma sono solo solo due esempi ce ne sarebbe la seguente molti se non erro il palazzo di San Lorenzo in Lucina dove presenti e stanno i Carabinieri o quello di di Piazza del Popolo dove c'è il comando
Sono sono edifici che sono in affitto quindi sono edifici nei quali
L'Amministrazione paga fior di affitti al di là della gestione delle cose che
Ci si domanda perché se Conte prete l'abbiamo degli affitti quindi dei soldi che spendiamo per degli affitti
Per palazzi peraltro che costano anche parecchio
Non possiamo fare in modo che le caserme che sono cose che non producono nulla che non riusciamo a vendere lasciati alle non possono diventare invece il luogo nel quale trasferire
Questi uffici e questo personale e liberare dal peso di affitti pesanti l'Amministrazione
L'amministrazione pubblica cioè è una cosa che diciamo sarebbe quasi lapalissiana sarebbe e quasi normale ecco io penso ripeto questo non si non non si realizza in quattro e quattr'otto ma è un ragionamento sul quale secondo me
Va spesa qualche riflessione ripeto senza entrare in contraddizione col fatto che poi alcuni
Immobili che sono stati dismessi possano essere sicuramente valorizzati con la vendita possa diventare elemento di
Anche di fruizione diciamo magari per musei e altro da parte del
Delle comunità locali ma ci sono tanti che probabilmente a questo non servono e che invece molto utilmente potrebbero essere
Utilizzati in in questo senso vi do delle
Vidi do dei dati che credo possano essere
Utili le prefetture solo due mila tredici previsioni assestate
E ventitré mila trecentonovantatré
Virgola
Illustrare ventitré milioni trecentonovantatré mila duecentosedici sono i costi
Dico bene degli affitti per quanto riguarda le prefetture cioè di edifici
I di edifici di immobili che non sono di proprietà
Dello Stato e sui quali lo Stato paga per gli aspetti degli affitti ripeto ventitré milioni
Trecentonovantatré mila duecentosedici per il due mila tredici
E poi ci sono diciannove mila ottocentonovantaquattro diciannove milioni ottocentonovantaquattro mila duecentoquarantasei per il due mila quattordici per questo per quanto riguarda le prefetture
Per quanto riguarda la Polizia di Stato alla previsioni assestate due mila tre ci sono di centoquarantuno milioni duecentonovantuno mila centotrentadue euro e per quanto riguarda le previsioni del due mila quattordici sono di centocinquanta milioni di euro
Per quanto riguarda l'arma dei capi dei carabinieri le previsioni del due mila tredici assestate sono centonovantotto milioni ottocentoventicinque mila cinquecentocinquanta euro
Le previsioni per il due mila quattordici sono di circa duecento milioni di euro parliamo di soldi che vengono spesi per affitti
Cioè che lo Stato spende per garantire
La evidente esigenza che siano presenti uffici
Nel territorio se a questi aggiungiamo che i vigili del fuoco e nel due mila tredici spendono in termini previsionali assestate tredici milioni novecentoventicinque mila settecentotre euro
E per quanto riguarda le previsioni sono tredici milioni del due mila quattordici sono tredici milioni novecentoventinove mila duecentoventuno e che la Guardia di Finanza
Nel due mila tredici a delle previsioni assestate di trenta milioni trecentocinquanta mila seicentoquarantatré euro e per il due mila quattordici delle previsioni risultanti di ventinove milioni
Noi due novecentocinque mila cinquecentottanta euro come diceva Totò poiché il totale che fa la somma
Il totale delle previsioni assestate per il due mila tredici equivale a quattrocento sette mila settecentottantasei duecentoquarantaquattro euro
Le previsioni risultanti due mila quattordici sono pari a quattrocentotredici mila settecento quattrocentotredici milioni scusate settecentoventinove mila zero quarantasette Euro
Allora diciamo in tutto questo noi escludiamo coi quelle sono le spese di gestione e di
Manutenzione appunto parliamo di come strada Polizia di Stato delle caserme erano i Carabinieri la Guardia di Finanza insomma ci sta ce ne di che
Di che dire ovviamente quello dei canoni di locazione che è un fatto che si percepisce perché ha un peso dal punto di vista economico non indifferente per quanto mi riguarda
E solo uno dei tanti motivi che invece spingerebbero per arrivare a quel riforma
E che a mio avviso sarebbe molto utile cioè quella della unificazione delle forze di polizia
Un ultimo aspetto che diciamo una briciola che però è significativa e ce ne proponiamo l'abolizione del SIP
Che cosa si può è la speciale indennità pensionabile
I recenti provvedimenti adottati dal Governo hanno previsto l'imposizione di un limite massimo alle retribuzioni dei dirigenti della Pubblica Amministrazione questione come sapete ha fatto anche discutere farà ancora discutere
Che non possono superare il trattamento economico corrisposto al presidente la Repubblica che cioè di duecentotrentanove mila ottocentodieci
Euro
Conseguentemente a nostro avviso non trova più ragione di esistere la speciale indennità pensionabile stabilita dal Consiglio dei Ministri su proposta del Ministro competente attribuita al capo della polizia e direttore generale della pubblica sicurezza
Al Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri
Per il comandante generale della Guardia di finanza per il capo dipartimento dell'amministrazione penitenziaria e il capo del Corpo forestale dello Stato il Capo di stato maggiore della difesa dell'Esercito della Marina militare dell'aeronautica
E il Segretario Generale e Direttore nazionale degli armamenti
Questa Seat equivale a circa ventuno mila euro al mese in aggiunta allo stipendio e calcolabile Ai fini pensionistici per ogni soggetto percettore
Allora
è sono ventuno mila euro al mese che vengono diciamo dati a queste figure di cui vi ho parlato che se certamente le porta la superare presumo ampiamente o quanto meno a superare
Il detto dei duecentotrentanove mila euro che sono previsti
Come tetto per in generale per la pubblica amministrazione il contenimento dei manager pubblici e via dicendo ecco queste diciamo una una briciola perché fa risparmiare solo due virgola cinque milioni almeno questo stimiamo noi
All'anno
Se noi consideriamo che i percettori sono effettivamente soltanto questi dieci
Io non so se ce ne sono altri magari in qualche modo sono agganciati a questo comunque se fossero
Questi sarebbe un risparmio di due virgola cinque milioni di euro l'anno che tutto sommato
Comunque non e tra l'altro diciamo a mio avviso sarebbe molto in linea con la quel messaggio che il Presidente del Consiglio il Governo ha avuto dare in questi giorni
Concludo con una sintesi il totale complessivo
Quello che abbiamo illustrato fino adesso si è realizzato permetterebbe di ottenere immediati risparmi strutturali per oltre cinquecento mila uno circa un miliardo se consideriamo anche la proposta di riguardante gli immobili della Difesa da utilizzare per il collocamento degli uffici e caserme delle forze di polizia e vigili del fuoco
Quindi ci riferiamo adesso non necessariamente con la unificazione del Formez e ma semplicemente se quello che ne spendiamo per gli affitti
Law ci spinge stima Spinetta serissimo quegli uffici ancorché così e differenziati nelle caserme che sono state dismesse le avremo un risparmio di circa
Cinque mila cinquecento milioni secchi
Poi
Potremmo arrivare fino a cinque miliardi complessivi nell'ipotesi di una completa unificazione delle forze di polizia ma ovviamente questo è un disegno molto più
Avveniristico molto più strategico che certamente non spetta a chi parla individuare però penso che sarebbe
Molto utile che su questo un ragionamento si facesse
Ovviamente diciamo queste informazioni questi dati
Che vi ho dato ripeto sono il frutto di un lavoro
Che Marco come Lini sta facendo danni che ha fatto anche con i radicali
Probabilmente con pochi frutti anche perché il periodo era un periodo diverso io penso che il terreno sia fertile perché mi auguro tutte quelle che arrivano alla diciamo
Somma di cinquecento milioni siano accolte dal Governo di misure ma comunque se non mi auguro che almeno una parte siano considerate perché sarebbe credo un contributo utile
Che arriva anche da un settore nel quale penso che un minimo di
Diciamo magari pareggiamento ecco delle
Anche delle opportunità che ci sono tra diciamo i militari comuni e i vertici così come sta facendo in tante altri ambiti sarebbe utile sarebbe credo anche un bel segnale e per
Per i militari per i nostri militari io con questo concludo se se vi sono domande magari anche popol rispondere anche Marco e poi se non sono domande magari se Marcora aggiungere qualcosa che non ho detto volentieri prego sette
La mia opinione sulla parata militare
Non ho la mia collega Antonio Vetro parata militare diciamo di viene prima e prescinde dalla dalla questione dei costi io nel mille novecentottanta facevo la contro parata militare con uno scuola passa in testa e delle forchette in mano
Perché li tengo una diciamo una manifestazione
Per me che sono antimilitarista diciamo un po'anacronistica però ovviamente è la mia personale opinione
Ho visto che il presente Repubblica anche quest'anno tagliato diciamo la parte che riguarda il ricevimento quindi diciamo a
Mantenuto ha voluto mantenere una
Diciamo uno ha un livello di sobrietà per quanto riguarda il del festeggiamento del due giugno ovviamente sulla parata conferenze
Non è mia per quanto mi riguarda per me
Io diciamo ripeto a prescindere dai a crescita prescindere dai dalla questione economica è una manifestazione che non mi ama appassionato
Io francamente non so cosa ha fatto che il commissario Cottarelli perché non so cosa commissario Cottarelli ha trasferito al Governo
E cosa Gorno deciderà di fare o meno se alcune di queste cose per esempio sono lì dentro non lo so perché io ho fatto riferimento a Cottarelli esclusivamente nella sua informativa che ha fatto la Commissione difesa sul tema della spending review
Nella quale diciamo se non erro ha fatto un ragionamento di carattere molto generale e certamente non ha toccato le questioni che qui dentro sono contenute se le cose che non noi abbiamo detto sono contenute nella diciamo trasferimento del Cottarelli affatto in via riservata al Presidente del Consiglio come per tante alle questioni io non posso che esserne lieto a me appaiono e adesso do la parola a Marco a me appaiono obiettivamente ed evidentemente delle
Diciamo delle questioni che hanno un duplice fatto positivo che immediatamente consentono dei risparmi strutturali e che contemporaneamente eliminano diciamolo anche
Se non dei privilegi delle situazioni molto particolari che creano una obiettiva distanza tra la base dei militari e i propri vertici
Grazie Roberto
Io non ho null'altro da aggiungere perché è stato a meno che non ci siano delle domande un po'più tecniche sulle varie questioni che sono state illustrate per il resto
Come diceva vice Presidente Camera Roberto Giachetti
Ci sono dei dei tagli che sono strutturali che sono circa cinquecento milioni o poco di più ci sono delle parti che non sono determinabili perché dipendono dal numero del personale che va interessato dal provvedimento
Però cinquecento milioni di tagli strutturali che possono arrivare a un miliardo circa un miliardo se considera un punto la questione del degli affitti faccio un esempio
Proprio su questa questione del
Degli affitti è bene sapere che recentemente sono stati messi in vendita
Diversa alcune caserme cinque presenti nel Lazio di cui tre sono a Roma e con queste questi siti che non sono da siti per il tipo palazzi prestigiosi o cose del genere
Ma sono degli ex depositi possono essere utilizzati per esempio per
Le grosse caserme dei Carabinieri dove viene pagato un affitto o dei vigili del fuoco della Polizia di Stato per esempio il raggruppamento della stradale che c'è qui a Roma
Può essere tranquillamente spostato in uno di questi siti questo comporterebbe sicuramente dei notevoli risparmi
Poi se appunto uno potesse pur volesse fare di più e andare verso un'ICI un'unificazione completa delle forze di polizia
Che si arriverebbe appunto a questi famosi cinque miliardi
Questo discorso delle dell'unificazione forze di polizia e recentemente è stato oggetto di discussione nell'ambito
Alcune proposte fatte dato alcuni sindacati
Parlando di sindacati
Vorrei precisare appunto riferito alla proposta di taglio del
Delle spese della rappresentanza che quei cinque milioni e due sono la risposta data dal ministro della difesa a una interrogazione che presento
Maurizio Turco nel corso dell'Aler della legislatura
Ma anche la l'articolo quattro comma novantotto se non erro della Finanziaria del due mila dodici prevedeva espressamente che questi fossero aggregati presso le strutture
Della difesa come Fitto e l'alloggio e allora bisognerebbe domandare al capo di stato maggiore della Difesa
E al Ministro della difesa perché queste persone continuano
A differenza di tutti gli altri militari a fruire di un trattamento
Fra virgolette privilegiato perché i centodieci euro al giorno che percepiscono come rimborso delle indennità di missione forfettaria non tutti sono in forfettaria perché quella spetta solamente chi proviene da fuori Roma
Occhi dei luoghi di riunione magari fa servizio da un'altra parte
A differenza di tutti gli altri che sono aggregati queste solamente i delega di rappresentanza hanno questa possibilità mi sembra francamente un privilegio
Stile Ottocento cella la alla alla piccola casta che si arrocca sul privilegio non la molla tra l'altro va anche detto ricordato che
Proprio l'utilizzo del sistema dei rimborsi unità di missione consisteva forfettario ha portato già a delle condanne di alcuni membri della rappresentanza militare da parte dei tribunali militari e che attualmente vi sono anche e dei procedimenti penali in corso diciamo quindi al di là delle giustizia cose che voi avete fatto pesa ricordare l'interrogazione
Anche di Maurizio Di Maurizio Turco va detto anche che diciamo
Inevitabilmente possono generare anche dei problemi di altra natura esatto di questa natura poi ovviamente come diceva Roberto non
Non significa abolire un sistema di tutela degli interessi dei militari se consideriamo che
Oggi come oggi non ci sono più quelle preclusioni per estendere il diritto sindacale militari che mi sembra una cosa più che giusta visto che
Le rappresentanze militari hanno solo un potere consultivo rispetto al volere Vertis
Quindi
Si pongono come una specie di
Mi piacerebbe se o mi piacerebbe che e poi il vertice decide in modo autonomo cioè non è vincolante
Il sì il a differenza dei sindacati di polizia i e che
In sede di contrattazione hanno un potere se dicono no non firmo
Il contratto di lavoro non si fa
Per quanto riguarda i militari e le forze di polizia a ordinamento militare
Il sistema di concertazione permette
Alla controparte quindi all'Amministrazione di procedere anche se i militari o i Carabinieri o la Guardia di finanza non sono d'accordo sui contenuti del provvedimento di concertazione
Quindi
Non solo ci sarebbe un vantaggio economico per i cittadini ma sarebbe un bel segnale di democrazia reale quella di estendere i diritti sindacali al al personale delle Forze armate e delle forze di polizia a ordinamento militare
Detto questo gli altri provvedimenti sono stati illustrati in maniera ineccepibile dal
Vice Presidente del
Della Camera un Roberto Giachetti e
Non c'è nulla altro da aggiungere se non salutare il presidente Casini che
Sta uscendo dalla vicenda è sempre un piacere avere la possibilità di vedere la ringrazio no esco dall'esilio ciò vorrei dire vorrei dire che come avete notato che
Ovviamente parliamo di tutte cose che si piazzano a livelli diversi diciamo del
Del sistema delle forze armate non solo creando spesso e volentieri delle sperequazioni comunque delle diciamo soldi di chiamiamoli privilegi però particolari attenzioni ecco probabilmente diciamo questo dall'ottantasette ad oggi è accaduto se noi intervenissimo
Iniziando da qui sarebbe anche un'ottima occasione ovviamente questo pure non spetta a me però di affrontare il tema della revisione organica della retribuzione dei
Esami glicemico a dei militari e poliziotti in maniera da sanare magari un po'troppe toppe che sono state messe guardando in maniera un po'su Quercia soltanto da una parte e ricreando diciamo un'armonia che utile e necessaria come in tante altre parti del
Del del settore la pubblica amministrazione ha meritato messaggera secoli di miei colleghi che si affrettano ad andare verso l'Aula perché dobbiamo dare alle tre e venti ci sono domande
Io c'ero
Uno se avete una percentuale della popolazione militare è interessata da questi provvedimenti subisce amento delle dei privilegi quanti prenderlo con tagliati e quali no così palazzo di emendamenti qual è il veicolo poi dove queste proposte andavano accade
Allora la percentuale e la totalità dei militari chi più chi meno tutti quanti sono interessati da questi provvedimenti
In particolar modo il gli ufficiali
Per quanto riguarda il trattamento economico dirigenziale
E ovviamente i sottufficiali allo stesso modo nei loro gradi apicali e poi
Se consideriamo
Il resto dei provvedimenti che interesserebbero comunque
Non direttamente come dettaglio o rimodulazione del trattamento economico gli altri militari degli o dei ruoli restanti come impiego e come destinazione se
Facciamo un esempio se accorpiamo le caserme tutte in un in un in uno stessa sede Polizia Carabinieri Guardia di finanza è ovvio che sono tutti interessati
La parte economica non riguarda semplicemente ho capito la domanda la parte economica riguarda semplicemente la parte un po'più alta dei diversi ruoli e delle scale gerarchiche fino arrivare I vertici
Delle varie strutture e organizzazioni che sono della polizia
Cento
Ma se consideriamo che i vertici che sono interessati dal taglio della Simeto sono dieci lo abbiamo ovviamente la gli ufficiali
Che sono no questo non non
Non abbiamo non abbiamo
Se no no no dove dove il dato numerico dei colonnelli dei generali eccetera questo sta scritto sul Codice ordinamento militare non ci siamo preoccupati se no finiamo più dove metterlo è chiaro è chiaro che
Stiamo valutando la possibilità di mettere al provvedimento sulla pubblica amministrazione debba arrivare a giugno
E mi sembrerebbe diciamo la sede ideale cioè mette lì perché sono vari emendamenti il mio auspicio è che magari
Il Governo il Presidente del Consiglio il Ministro la difesa o chiunque altro ci tolga il compito di presentare gli emendamenti perché
Assume di propria iniziativa la decisione di
Intervenire in questo senso cioè ne stiamo fornendo un contributo ovviamente
Sì dal consigliere Marrazzo
Ho letto ho letto un'agenzia di qualche ora fa ma lo so veramente nulla quindi indifferibile
Noi non lo sto appunto se c'era nel gruppo presumibilmente si dovranno si dovrà decidere del gruppo io ho visto solo un'agenzia sulla al termine dell'indagine conoscitiva di una
Presunta diciamo
Intesa tra il il PD al Governo Prodi schiera di dire delle cose solamente senza senso perché sono quelle che ho letto sulle agenzie ed è necessario essere gruppo stasera capire che cosa succede lì
No ma il personale è una casa è stata scelta la posizione personale no nel senso che ovviamente c'era una posizione che discutere all'interno del gruppo
La mia per selezionare alcune in passato lo anche
Diciamo espressa grazie se posso dire una cosa
Semplice però non ha nessuna conseguenze che quando si affrontano queste cose l'importante è sempre fare in modo
Che se si interviene per ottenere qualcosa non si faccia voi qualcosa di peggio di cosa si vuole ottenere quindi che le cose siano ben analizzate ben studiate e ovviamente se ci sono le condizioni e margini per
E intervenire in quel senso sarà solamente favorevole ecco non vorrei però che intervenendo in quel senso ma magari
Quindi questo però io non sono la persona competente quindi dovrà sentire cosa dicono coloro che si occupa della materia
Ok siamo grazie a tutti
Grazie capo votare
La seduta è aperta la
Da una tale