08MAG2014
dibattiti

Contro burocrazia e sprechi: un rating per cambiare la pubblica amministrazione

CONVEGNO | Roma - 15:10. Durata: 2 ore 10 min

Player
Convegno "Contro burocrazia e sprechi: un rating per cambiare la pubblica amministrazione", registrato a Roma giovedì 8 maggio 2014 alle ore 15:10.

L'evento è stato organizzato da Fondazione Etica.

Sono intervenuti: Angelo Polimeno (giornalista del Tg1, Rai - Radiotelevisione Italiana), Paola Caporossi (vicepresidente della Fondazione Etica), Carlo Cottarelli (commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica), Franco Bassanini (presidente della Cassa Depositi e Prestiti), Antonio Gaudioso (segretario generale di Cittadinanzattiva), Antonio Matonti (responsabile Affari
legislativi della Confindustria), Gregorio Gitti (deputato, presidente della Fondazione Etica, Per l'Italia), Gianmauro De Muro (professore di Diritto Costituzionale presso l'Università di Cagliari), Virginio Carnevali (presidente di Transparency International Italia), Carmelo Marazia (responsabile del Gruppo Nazionale di Lavoro Pubblica amministrazione di AIDP).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Burocrazia, Cassa Depositi E Prestiti, Costi, Digitale, Enti Pubblici, Etica, Firma Digitale, Funzione Pubblica, Informatica, Istituzioni, Riforme, Spesa Pubblica, Stato.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 2 ore e 10 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

15:10

Organizzatori

Fondazione Etica

Scheda a cura di

Delfina Steri Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Gio la tutti siamo quasi in perfetto orario sono quindici dieci poco più
Siamo qui a questo incontro per affrontare un tema di grande attualità non da oggi da diversi anni che è quello della pubblica amministrazione siamo qui per presentare un proprio su questo argomento
Illustrare una proposta molto articolata e mi permetto di dire anche molto interessante elaborata da fondazione etica
Prima di entrare nel merito di questa proposta rivolgo un saluto a tutti i partecipanti ai responsabili di fondazione etica del Presidente Gitti la vicepresidente Caporossi ai nostri in interlocutori so che abbiamo anche
In sala un pubblico o molto attento con con rappresentanti
Della funzione pubblica della giustizia dell'Associazione dirigenti tra scuola pubblica amministrazione tanti colleghi giornalisti insomma un pubblico molto attento tra gli altri in Carlo Couto richiamo dei
Soggetti istituzionali di primissimo piano
Qui al la sinistra il
Professor Cottarelli nel personaggio sotto i riflettori a dire i soldati a suo tempo che ricopre purché ha un compito molto delicato e si ritrova spesso nell'occhio del ciclone lo ringrazio di essere qui con noi qua abbiamo ancora
Il dottor
Uguagliati oso dici in ansia divi di cittadinanza attiva che informato continui in rappresentanza di Confindustria
Ma prima di entrare nel merito di questa proposta io direi andiamo a vedere un filmato che Fondazione etica ha preparato che proprio mirato sul tema da Pubblica amministrazione ascolteremo anche degli autorevoli interventi
Prego di avviarsi
La politica italiana dalla ricostruzione ad oggi
Ha premiato
Quasi il settore
La logica del ricco interessa scopertura nazionale
Impensabile per l'importanza del CRA alla pubblica amministrazione impensabile
Che si sono trovate a criteri di valutazione
Relitti e comunque un coraggio il più utili accountability che ormai sembra acquisito
In ogni dove mentre noi continuiamo di bubbone pare non trasparente opaca
Spesso carente dal punto di vista dei risultati
Lei ne abbia il merito dice addirittura della meritocrazia
Dobbiamo lavorare molto evoluta
La sentenza
Opinione
Sicuramente
Questo sta avvenendo eludere
Dei ministeriali di revisione contabile
Senza
Però la politica
Emerge
Il triplo
Come dire le proprie
Proprio giardino di tutti
Dove esercita il potere
Io credo che un rating potrebbe essere utile per smuovere per determinare questo cambiamento culturale io penso che la parte
Della pubblica amministrazione
Svolte delle regole dato il proprio lavoro che vuole sentirsi utile mentre il fatto che
Sarà di sicuro sostenitrice di questo metodo di valutazione
Essenziale dei cittadini chiederà l'ordine
Ed essere garantiti può
Abbia indicatori di strumenti confessa
Sulla base dei quali giustificare le proprie decisioni venti venti qualcuno
Qualcosa
Questo
Spiegare
è importante perché così si sciolgono i timori le paure le resistenze di quelli che sarebbero
A favore sanno bene che cosa cambierà nella loro vita
Primo sotto
Lo strumento pari a un certo punto far posto perché chi invece fa il furbo e non ha
Non a Bologna additare quello che sarebbe giusto dare
Tutto dovrà essere messo di fronte all'esperienza
Io credo che invece vadano premiati dipendenti meritevoli
Vada premiata
Fotografia anzitutto il dibattito la sanità dello scuolabus questo
Strategici
Del al nostro Paese
Io penso che
Sanno benissimo a pesare ogni singolo euro criticato perché troppi se ne sono sprecati in questi anni di
In questo caso Saluzzo sarebbero soldi ben spesi nel senso che evidente che noi abbiamo bisogno di misurare
La
Quantità dell'attuale fatto non solo la quantità se c'è uno strumento che aiuterà
Vedere
I risultati concreti sarà anche la prima volta nella storia di questo Paese che i risultati potranno essere
Visibili io ripeto non credo che ci sia un'assoluta Pubblica amministrazione ci sono tante pubbliche amministrazioni diverse bisogna
Abbiamo visto questo filmato raccoglieva testimonianze del pareri diversi di figure in particolare
Giornalistiche e di orientamento politico culturali diversi ma insomma tutti quanti ci rendiamo conto che quello della pubblica amministrazione
è uno dei dei nodi cruciali di fronte al quale ci troviamo prima di procedere però colgo l'occasione per salutare il presidente dei Cassa depositi e prestiti Franco Bassanini che ci ha raggiunti e che è un altro degli autorevoli interlocutori di questo nostro dibattito
Poco fa siamo stati anche raggiunti da graditissimi saluti e dall'incoraggiamento che ci è arrivato
Dai ministri ma ma dia il Lorenzin
Allora entriamo nel merito di questa
Di questa nostra dibattito Fondazione è che il cavallo dicevo all'inizio a sul sulla pubblica amministrazione ha pensato di dover elaborare una sua proposta
Perché ha elaborato questo proposta poi ce lo spiegherà meglio la dottoressa
Caporossi il presidente della Fondazione GT ma diciamo che
Come dicevo in nella premessa alla pubblica amministrazione un tema di attualità ma non di attualità da oggi lo è da vent'anni tanti sono state le riforme
Proposte dai diversi Governi nella cosiddetta Seconda Repubblica alcune delle quali anche secondo autorevoli tecnici buone riforme però nessuna di queste è uscita a risolvere il problema tra l'altro il Governo
Nel prossimo mese nell'età del prossimo mese a sua volta il Governo Renzi avanzerà altre proposte però è lecito
Anzi direi doveroso dopo vent'anni di esperienza e non negativa nel merito delle riforme ma dei risultati domandarsi ma perché
Se le riforme sono state tante sedi riforme sono state buone ma perché i risultati poi non sono stati altrettanto soddisfacenti
Ecco e a questa domanda che vuole rispondere Fondazione etica con questa
Sua con questa sua ricerca e a la proposta che avanza il cosiddetto Progetto retto un progetto che mira proprio a
Dar vita a una sorta di rating è chi copre per il corso è praticamente di trovare un meccanismo che sia che consenta di misurare da un lato la affidabilità economico-finanziaria delle singole amministrazioni pubbliche
E dall'altra anche di valutarne l'efficienza dei servizi perché queste due cose sono strettamente collegate è possibile fare questo
Secondo Fondazione etiche evidentemente sì
Adesso diamo subito la parola alla vicepresidente Paola Caporossi
E volevo invitare però lei alla vice Presidente a più che a fare una relazione nel modo classico
A fare
Più che altro una
Diciamo a sottoporsi a un fuoco di fila di domande un po'come avviene come telegiornali no allora naturalmente la la prima domanda che le rivolgo
Perché
Mi rifaccio a quanto detto all'inizio perché dopo vent'anni
Di tentativi
Che avevo detto anche dire diciamo buoni nel nella nella forma e nella sostanza ma i risultati
Non ci sono stati perché la pubblica amministrazione rimane ancora un fronte da risanare dallo Dario organizzare questa sua domanda
Il problema è proprio questo che le riforme non sono di oggi
Non sono ormai anni ma sono decenni che parliamo sempre di lotta la burocrazia di lotta agli sprechi quindi un titolo devo dire questo del convegno non molto originale almeno nella prima parte
E infatti noi siamo qui non per fare l'elenco dei cosa non va nella TIA perché quello lo sentiamo sente e nemmeno per fare per darvi qualche dato un po'originale vorremmo proprio essere qui per dire
Perché si è sbagliato finora ma subito per dire cosa possiamo fare ora cioè non fra un mese fra un anno noi già qui possiamo cominciare e anche come cittadini e come imprese
La prima domanda ponte perché le domande perché le riforme hanno fallito
Hanno fallito perché hanno cercato sempre
Di entrare dentro la pubblica amministrazione si è fatto la riforma a colpi di norme tant'è che c'è chi grida ogni tanto la moratoria delle norme ce ne sono talmente tante che l'Unione Europea ci richiama continuamente sul fatto che non si riesce a capire qua lei è il quadro normativo di riferimento quindi anche gli stessi dipendenti pubblici sono in difficoltà cade il Governo cambiano le norme si ricomincia daccapo
Accanto anche sentirsi sempre indicati all'indice da ogni Governo che viene
Come veramente la causa di ogni male Bellocco
Sappiamo anche la ritrosia dei dipendenti pubblici ad essere nuovamente riformati quindi allora fare le cose contro la Puglia no farle con
è l'altra tecnica che viene usata qualcuno dice ed è il segreto è proprio questo noi chiamiamo al tavolo le pubbliche amministrazioni e ci mettiamo d'accordo
Potrei dire niente di più sbagliato perché nessuno si opporrà alle riforme perché
Sì a parte qualche scaramuccia che devo dire fa parte di un copione anche in questo periodo io ho questa sensazione al di là della singola scaramuccia poi in realtà ieri
Forme non sono state contestate mi viene in mente la riforma Brunetta del due mila nove contestatissima però quella fine qualcosa si è fatto gli organismi interni di valutazione sono stati creati nessuno se n'è accorto cioè che cosa si fa oggi
Si prende la riforma non è che non la si applica
La si applica e la superficie un po'da fare da veterinari in modo che sì faccio l'esempio dei dati
Non è che non si pubblicano i dati qualcuno li pubblica per intero un bilancio e qualcuno pubblica una paginetta con qualche numero
Allora continuare a riformare la TIA da dentro soltanto a colpi di norme
Porta al fallimento del resto
La
Necessitiamo del Governo nel Governo attuale più che il merito della riforma perché
Diciamo la verità è difficile non essere d'accordo con con questa riforma anche se sono poco più che titoli ma il punto è che non ci aspettiamo una sorta di arma segreta cioè che ci dicano Renzi media come potranno
Renderla efficace cioè perché loro dovrebbero riuscire dove altri hanno fallito ma ci aspettiamo un'arma segreta e anzi se lavoriamo
Bene ma diciamo per conoscere l'arma segreta del Governo su questo dobbiamo aspettare ancora giovane settimana rimaniamo a fondazione dica innanzitutto una premessa perché diciamo che
Mentre nella seconda Repubblica siamo stati abituati non so se un bene o male ma
Diciamo a a mettere a fuoco le cose che non funzionavano che abbiamo ereditato nel
Dalla Prima Repubblica a individuare quello che andava tolte cancellate non lo siamo stati altrettanto
Capaci nel costruire nel delle strutture alternative allora io le chiedo
Per secondo Fondazione etica per applicare questo Progetto bisogna ripartire da zero cioè bisogna azzerare tutto quello che si è fatto negli ultimi anni sulla cui Pubblica amministrazione
No
Io credo che cioè qual è il punto di vista di questo convegno perché lo abbiamo fatto
Il Governo farà la sua parte con questa riforma competenze altra misura
Le pubbliche amministrazioni mi sembra che hanno molto da fare anche solo per capire qual è l'ultima norma da applicare
Il punto e
Noi qui cosa vogliamo fare se voi fate caso a questo tavolo non ci sono rappresentanti improprio nel senso stretto della può
L'Amministrazione ci sono quelli che in termine tecnico si chiamano stakeholders gli azionisti della pubblica amministrazione
Quindi i rappresentanti delle associazioni dei cittadini con Antonio Gaudioso rappresentante dell'impresa e Confindustria l'avvocato matto Monti una banca pubblica con il presidente Bassanini
E chi gestisce i cordoni della della borsa chieda il denaro quando ma il Tesoro con il
Commissario Cottarelli ma è un caso
Ci sono qui dei rappresentanti in sala ad ascoltare e a per iniziare a collaborare ma perché abbiamo fatto questa scelta di far sedere di far parlare gli stakeholders
I viene in mente il discorso di insediamento di Squinzi Giorgio Squinzi quando è diventato presidente di Confindustria
Ha fatto un appello molto accorato proprio nella lotta alla burocrazia ha detto il primo problema da risolvere quello della burocrazia per l'impresa
Ecco però allora io chiedo a Confindustria all'impresa del e anche noi cittadini vogliamo sempre continuai a lamentarci della pubblica amministrazione ad addita aree il Mali dove e poi ad aspettare che il Governo faccia qualcosa oppure possiamo cominciare a fare qualcosa ecco io credo che ne possiamo cominciare a fare quel
Cosa che c'è la possibilità anche per noi di fare la nostra parte ed ora il punto di vista è questo non vogliamo azzerare quello che c'è ma fare la parte mancante
La parte mancante e quella degli azionisti della Puglia e il oggi non si dice più motto oggi si dice astragga se dovessi lanciarmi una direi diventa azionista della pubblica amministrazione GTT è un giurista mi riprende mi dice beh forse non è per più queste ma è quasi una provocazione per capire che forse dovremo tornare a pensare ad una cosa che noi come cittadini e noi come impresa e con il prelievo fiscale siamo i finanziatori gli unici finanziatori di tutte le pubbliche amministrazioni
Allora forse quest'anno dovremo un pochino appropriarcene non possiamo dire al Comune alla Regione fai così fai cosacco non va bene non possiamo farlo però possiamo scegliere dove investire i nostri soldi è un po'come il piccolo risparmiatore che ha ha un po'di denaro scende non può dire alla singola impresa cosa fare ma può scegliere se investirci ecco noi vorremmo
Cominciare a fare questo tipo di lavoro perché possiamo farlo cioè noi in prese e cittadini possiamo fare
Un'azione complementare chiedi riforma a norme zero
Bene allora cominciamo a entrare un po'nel merito di questo questo proposta
Di fondazione etica in attesa di conoscere l'arma segreta di cui parlava del Governo vediamo invece qual è non dico l'arma segreta ma l'asso nella manica
Di fondazione etica il cuore di questo progetto quale
Noi siamo partiti da un ragionamento molto semplice perché poi diamo pensato che forse le cose esempi son quelle che funzionano che funzionano meglio
Quando le dico che noi possiamo fare qualcosa può sembrare quasi velleitario insomma non se riuscite le riforme non è riuscito diciamo tutti i ministri della funzione pubblica hanno fallito non per loro responsabilità ma è un fatto e anche il ministro come mai Primo Severo Giannini se pensate che siamo alla fine degli anni Settanta un giurista di alto livello parlava allora di selezione dei migliori per la pubblica amministrazione
E non siamo qui quarant'anni dopo a parlarne
Allora se le norme hanno fallito perché erano fatte da incapaci non credo
è soltanto un problema di applicazione difficile perché ripeto il ci sono delle buone norme ma c'è una grande confusione un grande caos pensiamo però una cosa che se le norme non sono riusciti a convincere la pubblica amministrazione bisogna cambiare approccio
Cioè più che concentrarsi sul merito e più o meno siamo tutti d'accordo sullo che va cambiato bisogna cambiare il modo di approcciare la cosa
E non è il nostro asse della Manica che vorremmo anche suggerire all'attuale Governo e quello di rendere conveniente il cambiamento
Laddove le norme non riescono a imporlo
Allora bisogna renderlo conveniente
Cioè Telecom dire alla singola Pubblica amministrazione cambiare e guardate se ci pensate oggi ora che un'Amministrazione vada bene o fatta male
Alla fine viene trattata nello stesso modo riceve gli stessi soldi eppure sappiamo che ci sono delle aree di grande eccellenza nella piana
Ci sono poi delle aree di grande efficienza c'è tutto poi un corpo intermedio a chi è nella media
Allora se io fa se avete visto in questi giorni viene in mente la una specie di dibattito uno scontro fra governatore della Toscana né Rossi e Delrio al sottosegretario alla presidenza
Nel Consiglio e giustamente Rossi ha detto basta sparare nel mucchio ci sono delle Regioni da commissariare non chiedete sempre a quelle che vanno bene ecco allora se io perché vado bene ricevo più trasferimenti da parte dello Stato erogatore allora
Io sono motivato ad andare avanti e il Comune del sud che magari non va bene se vede che conviene perché ho più trasferimenti più denaro a disposizione allora sarò incentivato da andare avanti quindi lo Stato erogatori appunto chi ha i cordoni della borsa può veramente dare le carte posta per ora chiaramente non è tutto così semplice come dire il concetto
Il controllo che sia molto semplice l'applicazione forse un po'meno ma dare meno denaro o darne di più è quello che può servire cioè quello che serve dire a diciamo innanzitutto è un sistema di incentivi e disincentivi però ecco vedete incentivi ci sono stati perché voi mi direte ma come tutti i premi che ci sono i dirigenti oppure ogni tanto non so se avete fatto caso sui giornali si parla di prende la trasparenza premi alla qualità
Bellissimo qua però non cambia mai niente allora servono appunto degli incentivi più sostanziosi e non ce ne sono altri più convincenti
Del denaro
Chi veramente può decidere di trasferimenti può decidere della
Della virtuosità di una pubblica amministrazione si assenso o no il suo miglioramento
Bene utile volevo chiedere ancora una cosa questo Progetto reca questo sistema di rating etico pubblico è in qualche modo paragonabile a
Il rating A tre famose agenzie internazionali che siamo i cui i cui responsi siamo abituati a ricevere e anche a subire come nel caso italiano degli ultimi anni c'è paragonabile il sistema
La Siria facesse lei e quindi che propone la conversione etica in qualche modo quest'questi sistema paragonabile a quello delle agenzie di rating internazionali
Allora
E il punto per arrivare al rating è questa perché come fa lo Stato a capire quali sono le amministrazioni più virtuose e quelle che non lo sono
è chiaro più o meno lo sappiamo magari io non investire nella regione Piemonte e magari nemmeno nell'ASL di Reggio Calabria in questo momento però uno strumento
Fondamentale per muovere i capitali in tutto il mondo incorsare quello che ormai abbiamo visto in tutto questo questi ultimi anni
è proprio questo che il rating sono quelli che danno la valutazione sull'impresa
La domanda è bene niente di nuovo perché voi proponete corretti per le piazze Moody's Standard in pura
Tali fanno dei rating per qualche Comune per qualche regione non per le ASL
Cosa c'è di diverso una cosa fondamentale
Che il tipo di rating che noi abbiamo fatto non è alternativo a quello delle agenzie di rating che ormai conosciamo
Prende la parte finanziaria il Bilancio ma riteniamo che non basti
Non basta più nemmeno per le imprese perché in Borsa sostanzialmente se voi avete fatto caso ci sono già degli indici dista sterilità che guardano
Un'azienda a tutto tondo
Allora vogliamo farlo anche per la pubblica amministrazione vedete Cassa depositi e prestiti deve affidare
Un comune una Regione che chiede non so cofinanziamento per costruire una scuola un edificio pubblico può passare guardare il bilancio
Non credo perché pensiamo bene se anche una Regione perfettamente con i conti in ordine a non persegue quello che il suo obiettivo
Non ha senso cioè soggettive quello di perseguire di svolgere un servizio nell'interesse di tutti
Forse lo diamo per scontato ma non è proprio così vi faccio un esempio di un ospedale se un ospedale dimette prima una persona appena operata lui avrà i conti in ordine ma ciò costo sociale scaricato sulla comunità sulla famiglia sulla comunità locale allora forse conviene considerare oltre al bilancio altri aspetti più qualitativi quindi la governance
Quindi la gestione del personale
Quindi rapporto con i cittadini utenti con le imprese fornitrici che non vengono pagate e con l'ambiente questo rating noi l'abbiamo costruito
E vorremmo utilizzare non perché risolva i problemi della pubblica amministrazione non è la panacea dei mali ma è una bussola per cominciare a promuovere il merito che giacciano
Senta io so che
Avete accompagnato questo proposta anche a uno studio che avete fatto
Sul su alcune amministrazioni pubbliche sicuramente le Regioni forse ne su qualcos'altro
Non ne conosco risultati ma parlando le Regioni mi viene in mente
Facile pensare ma probabilmente sbaglio non lo so che diciamo l'esito sia scontato cioè nord sono quelle più virtuose e quelle del sud o su quelle più in difficoltà ci può illustrare questi dati e mi conferma uno questa così
Supposizione sì infatti quello che abbiamo trovato perché ne costretti non l'abbiamo pensato l'abbiamo fatto e l'abbiamo testato e vi racconto un po'di dati che come diceva anche il direttore Polimeno sono dati interessanti
Ma vorrei che di
Concentrato su questo il significato di questi dati perché anche qui siamo bombardati di mille numeri e di mille cose
Noi dobbiamo interpretare i per quello che la finalità cioè valutare meglio
E e penalizzare chi invece va peggio cosa abbiamo trovato
Di sicuro abbiamo trovato una grande confusione nella trasparenza la prima cosa è la prima cosa che abbiamo visto e che a tutt'oggi questo lo sappiamo non c'è una banca dati unica dei dati sulla pubblica amministrazione
Vi dico l'altro verdi Torino due non di Catania di Torino due l'ultimo bilancio che ha pubblicato
E del due mila otto
Torino due nella stessa città Torino uno un egregio lavoro allora è possibile una cosa di questo tipo quindi una grande confusione di dati perché comunque tutti sono trasparenti qualcosa pubblicano tutt'sì però poi il dato non è comparabile sapete noi quanto siamo dovuti andare indietro per trovare un anno che andasse bene per tutte le ASL e per tutte le Regioni al due mila dieci a volte anche al due mila nove
Non perché non ci fossero dati più recenti ma perché ce l'aveva qualcuna ma quell'altra no e allora cosa comperavo quindi una situazione paradossale quindi io penso che la vera rivoluzione nella piana sia quella trasparenza ma non come un optional quello sapevate che la trasparenza è un obbligo di legge
Cioè nel due mila nove non è più una cosa per le pubbliche amministrazioni che possano decidere da fare perché carina con Anna gli elettori no è un obbligo di legge lotto non può non essere trasparente nei confronti dei tuoi azionisti stato erogatore
Seconda cosa il rating che abbiamo trovato è un rating molto basso
Facciamo cento l'eccellenza il rating per le Regioni nel due mila dieci arriva al cinquanta solo per una Regione mi dispiace la mia regione e la Toscana attacca non è casuale no però se poi consideriamo se consideriamo anche la popolazione ping-pong deriviamo questo dato con la popolazione la prima Regione diventa
La Lombardia giustamente perché deve fare uno sforzo maggiore per servire un numero maggiore di persone di di persone
La Regione sempre seconda sia nel primo che nel secondo caso il Veneto quindi no il note non è sempre il migliore come performances di sicuro però le regioni del nord sono tutte a prima fascia dei rating
Quella praticamente dal dieci in su però presente la Lombardia è in fascia attuare
Una banca stabilmente Cassa depositi comincerebbe diverrà forse non sei così tanto affidabile o una banca privata potrebbe cominciare a dire comincia a rientrare il tasso attuale soltanto la Toscana risultata in fascia Bhutto
Non tutto il sud va male anzi la Puglia è la quarta Regione nel due mila dieci e ora con i dati del due mila dodici è entrata in fase acuta come la Toscana quindi non c'entra la collocazione geografica non c'entra il colore politico
Un'altra cosa che abbiamo trovato e che però poi nell'insieme la media delle Regioni è bassa se noi facciamo il rating medio di valutazione performances e trasparente
Sa delle pubbliche amministrazioni siamo al trenta su cento quindi un terzo della valutazione vera e propria per un dato interessante esce che
Chi è più performante e anche più trasparente
Questo perché perché chi fa bene non ha paura di far sapere anzi ha tutto l'interesse a farlo sapere e viceversa io sono trasparente perché voglio farlo sapere
Un'altra cosa che abbiamo trovato anche in Regione a Statuto speciale sono confonde discorso a parte perché di fatto è difficile anche compararle tutto mondo a parte non brillano particolarmente terra per per format e tanto meno per trasparenza è difficilissimo sapere le cose da loro
Lo stesso per quanto riguarda ecco facciamo le aree geografiche al nord della regione peggiore meno performante il Piemonte al centro ahimè e il Lazio al sud i al sud è sempre la Calabria
Se veniamo alle ASL e il concetto è simile vi dico i principali vi faccio vedere un po'anche perché poi alla fine sembrano numeri venuti da fuori questi sono i dati che abbiamo visto come vedete questi sono
E come un po'avete sentito i rating a doppia di di più questi che sentiamo in banca sulle anzi è bene allora quel colore del vino è il colore delle aziende che sono in Fassa migliore come dire ce la Toscana il Veneto
Es e via via andiamo da poco era fino a zona quasi di Fendi poi sostanzialmente
Questa è la media vedete che la media stiamo veramente intorno al trenta per cento soltanto quattro regioni sono sopra la media le altre sono
Sono sotto questo dato è disaggregati le per singolo ma vendicatore e quindi per
Governance a terra del personale ci sono delle cose divertenti per cui vediamo che esempio anche alle ASL e che ci sono delle la sola Sicilia vi faccio l'esempio in Sicilia primeggia in un ma trendy Cantore che è il rapporto con il cittadino
Che può sembrare strana perché una performances pessima brevemente rende disponibili più dati più indicatore
Per le ASL vogliamo dire due parole sulle ASL le abbiamo fatte tutte abbiamo limitato la comparazione
Alla
Metterla Carlotta e l'abbiamo limitata qui alla comparazione che son centoquarantaquattro nel grafico non faceva vedere niente gli facciamo vedere quelle capoluogo di regione
E abbiamo trovato la stessa cosa chi è più performante e più trasparente e i rating sono comunque rete impasti Firenze di nuovo e la prima spiazza Trento è la seconda l'ultima era già parlato Reggio Calabria è proprio il FAS appelli molto
Quindi a contenzioso fra una banca e e anche qui però non è tutto male perché questo permette non di dare voce non vogliamo dare i voti non ci interessa fare le relatori e per fare qualche titolo sui giornali ma ci interessa veramente come bussola perché potenza non fa male incerti macro indicatori va avanti
Napoli e al quinto posto così come appunto a seconda della fascia si può anche capire dov'è che uno è più forte ma ripeto sempre come strumento di lavoro questa in un po'dei dati che abbiamo abbiamo fatto
Non so se posso chiudere con questa cosa con questo con questo invito le imprese le imprese che vogliono sapere se una pubblica amministrazione va bene o fa male perché vogliono lavorare con un'ampia
E quindi vogliamo sapere con quanto ritardo paga oppure non i cittadini vogliamo cominciare usarlo questo strumento come
Mandando i dati abbiamo aperto un sito che il sito reti impianti debbono possano far vedere
Egli ognuno le banche lei prese i cittadini possono mandare una loro opinione ma anche un'immagine un articolo di giornale locale perché magari il giornale e locali pubblica delle cose che magari all'ma nemmeno arrivano allora diventa non più lo sfogatoio vedete io sono diffidente nei confronti delle consultazioni on line perché quella diventa la sfogatoio benissimo non succede mai nulla allora abbiamo detto benissimo citato opinione bene
Pratiche diamo anche un passo più un po'di responsabilizzazione se può prendersi anche non so quello che che è successa la tua una storia perché l'ora è tutto contribuisce a creare la tua banca dati la banca dati della pubblica amministrazione e quindi permettere una valutazione
Più affidabile
Bene ringrazio la vicepresidente di formazione etica Paola Caporossi molto chiara la sua esposizione mi sembra interessante
Il progetto ma proseguiamo il nostro incontro rivolgendosi alla all'altra parte del tavolo con la mia sinistra
E
Abbiamo l'occasione di sentire il professor Cottarelli lo ricordo l'abbiamo detto all'inizio a metà del mese di giugno il Governo
Presenterà le sue proposte per informare la pubblica amministrazione proposte che sicuramente saranno anche il frutto del
Del rilevazioni del degli studi che gli approfondimenti elaborati proprio dal professore Cottarelli allora io le chiedo ma questo criterio di valutazione proposto la fondazione Tica
Posso miliari somiglia a quello che adotterà il Governo poi una volta
Quando verrà chiamato a scoprire le carte a prendere i suoi provvedimenti questi provvedimenti sono figli un po'di un criterio che assomiglia a questo o può ispirarsi addirittura questo
La trasparenza che non sono professore soltanto tutto benestante correggere a io vorrei
Rispondo a questa domanda dal punto di vista della
Revisione della spesa e in generale dell'andamento della spesa pubblica in Italia negli ultimi anni che è strettamente legato
Al tema della della riforma della pubblica amministrazione vuole anche dire alcune cose
Sui temi di cui ha parlato alla dottoressa
Per tutto
Non è vero che
Non ci sono stati i risultati finora soprattutto al controllo dalla spesa pubblica se guardiamo
I dati della spesa primaria cioè la spesa pubblica al netto degli interessi
Tra il due mila e nove e il due mila e dodici sono state delle forti riduzione la spesa delle amministrazioni centrali si è ridotta del dieci per cento in tre anni in termini nominali
La spesa de e i Comuni si è ridotta di circa l'otto per cento sempre in termini nominali in tre anni
La spesa delle province si è ridotto del quattordici per cento la spesa delle regioni e netto alla sanità si è ridotta del sedici per cento
La spesa sanitaria è rimasta costante più o meno in termini nominali quello commentatore la spesa per le pensioni che è aumentato in quel triennio di circa il sette per cento ma se consideriamo
Il complesso per la spesa primaria quindi compreso anche sanità e pensioni comunque c'è stato l'adozione
In termini nominali dell'uno e mezzo per cento in termini reali di quattro cinque punti percentuali nel ci sono stati
Dei
Tagli dei risparmi molto abbastanza forte in questo pericolo allora
Non sono stati Italia e nel senso che non è che esso si sia tagliata la spesa del due tre per cento dappertutto come ho detto alcuni settori come la sanità si è tagliato anzi non si è tagliato in termini nominali la spesa per pensioni
è aumentata ma
E qui collego appunto al tema principale ma sono stati tali limiti lineari in un altro senso nel senso che
Non sono stati usati quei criteri di cui
Cui si faceva riferimento
Prima il tutte le amministrazioni di un certo gruppo hanno avuto più o meno lo stesso tipo radicali da cui l'idea che i tagli in questa definizione Italy non sono stati non so sono stati due anni
Le cose stanno però già cambiando perché perché
Senza andare appunto a ritiene che cosa succederà in futuro vediamo quello che è già successo se guardiamo del decreto legge cioè quello degli ottanta euro che taglia anche la spesa
Decreto legge sessantasei per la prima volta per la prima volta si vanno a fare tagli che sono mirati proprio
Alle
Amministrazioni che sono meno efficienti utilizzando fondamentalmente tre e criteri
Uno è quello dei ritardi di pagamento si getta italiani di più a chi ha più forte di tali pagamenti ritardi fallimento a chi ha usato meno alle centrali di acquisto gli acquisti centralizzati dovrebbero essere più efficienti
E in alcuni per alcuni aspetti anche per chi si è discostato di più dai benchmark dei prezzi di riferimento
Un primo passo molto importante in quella direzione di cercare di per realizzare le a amministrazione che sono più inefficienti da un lato per questa importante da è un atto per fornire un incentivo ma anche semplicemente per chi perché chi è inefficiente ha più spazio per ridurre gli sprechi
Quindi c'è più grasso si va a colpire
Lei amministrazioni dove c'è più dove c'è più grasso dove un dimagrimento può avvenire senza penalizzare i servizi che sono forniti al
Al cittadino al contribuente
Naturalmente questo
è un primo passo ma è un passo importante un passo della continuato
è un passo che verrà continuato con l'introduzione dell'uso anche più che più frequente per determinare i trasferimenti all'amministrazione dei fabbisogni standard perché il concetto di fabbisogno standard fondamentalmente andiamo a vedere
Quale amministrazioni spendono troppo perché stanno al di sopra dello Stato Andrea quelle si trasferisce di meno e devo vedere quelle che stanno al di sotto dello Standa sono già al tuo da quelle o si carceri trasferimento addirittura si può trasferire
Un po'di più quindi senz'altro una strada
Che io sostengo molto che non ci credo molto in questa cosa è una cosa però che lo riguarda già al futuro non riguarda solo due l'una cosa che sta già succedendo adesso
Scusate allora la ringrazio
Risposto alla alla domanda naturalmente non ci ha potuto svelare
Quindi che contenute del provvedimento nelle prossime settimane ma andiamo avanti cominciano a sentire gli interlocutori
Naturale più importanti dei soggetti che formano la pubblica amministrazione
Al Presidente di cassa depositi e prestiti Bassanini Cassa depositi e prestiti
Ricordo tra i suoi compiti oltre a quello di finanziare le opere impianti finalizzati ai servizi pubblici eccetera anche quello proprio di gestire i finanziamenti
Statali e di di e degli enti pubblici allora le chiedo
Questo la la Cassa depositi e prestiti
Questo sistema che propone Fondazione etica può essere un sistema utile per valutare laddove più è possibile più conveniente più giusto anche intervenire con con appunto con con l'intervento con i fondi della Cassa
Mi consenta di dire prima
Sì dire prima che
Tanto importante quello che ci ha detto Carlo Cottarelli
Nel senso che
Un'immagine completamente negativa delle risultati del lavoro
Fattone n negli anni negli anni passati Sergio sbagliate non si spiegherebbe perché noi siamo
Il Paese che ha l'avanzo primario più più più alto d'Europa dopo la Norvegia
C'è c'è
Le rendite petrolifere
Non si capirebbe perché siamo molto vicini al pareggio strutturale di bilancio nonostante
L'alto costo
Del debito
Nonostante l'alto costo del debito pubblico che deriva dello stock del debito accumulato
Dal tasso di interesse anche per questo i mercati ci fanno paga spesso diminuiti ma sono comunque molto più alti di quelli molti altri Paesi europei
Non è solo cosa
Contrari citava giustamente i dati due due mila nove due mila tredici io vorrei ricordare che nel decennio
Mille novecento novanta due binari e soprattutto negli ultimi perfetto però tutto delle riforme degli ultimi cinque anni di quel decennio
La spesa per l'aggregato
Dipendenti da pubbliche amministrazioni personale delle pubbliche amministrazioni
E diminuita da dodici virgola sette punti di PIL a dieci virgola cinque punti di PIL c'è una riduzione di due virgola due punti di PIL che non è cosa disprezzabile
Naturalmente questo è stato come dire
Compensato dalla crescita della spesa previdenziale e nello stesso per i ma siccome parliamo di pubblica amministrazione vuol dire che un'operazione di efficientamento della pubblica amministrazione in quegli anni e avvenuto ciò dati Istat e quindi
Validati validati da evoca da Eurostat
Che cosa nona funzionato nelle riforme di quegli anni c'erano tre come dire
Capisaldi insieme ad altri voglio dire ma i tre capisaldi fondamentali erano
Una
Un complesso di semplificazioni di cui quello che tutti ricordano l'autocertificazione
E quello grosso modo ha funzionato nel senso sì che ci sono anche gli stadi di ritorni all'indietro ma però perché la gente non si ricorda più quanti certificati doveva presentare allora non si ricorda più per esempio che allora
Ogni anno in cui si scriveva il bambino alla scuola per l'anno successivo bisognava portare il certificato di nascita anche sia sia nella stessa scuola che già aveva ricevuto per iscrizione nella prima nella prima elementare voglio dire
Quinta pacificazione
Il secondo è stata la digitalizzazione della pubblica amministrazione c'è stato un periodo in cui non eravamo all'avanguardia
Almeno sulla carta nel senso che venivano da Singapore dalla Finlandia
Dall'Australia del Canada a vedere noi che avevamo introdotti per primi i documento di cercare la firma elettronica
Alla la carta identità digitale eccetera OSCE
Si è bloccato tutto
Siamo praticamente finiti
Agli ultimi posti nella fase di implementazione e una terza era la valutazione delle performance che non è vero che risale alla riforma Brunetta
Rifare la riforma che vorrei chiamare D'Antona perché gran parte del lavoro fu fatto dal povero Massimo D'Antona prima di essere ammazzato dalle Brigate Rosse che è una riforma del mille novecentonovantotto
Solo che è che qui c'è
Poi è stata in fase di implementazione
Che queste riforme salvo quelle autoplay cattivi come
L'autocertificazione
Non ci sono andate avanti
Allora il problema qui ci sono una serie di problemi
Certamente ragione Paola Caporossi quando dice che appunto il problema non sono le leggi e l'implementazione di sicuro
Il problema qual è e che prima bisogna fare le riforme che richiedono inevitabilmente leggi visto che siamo in un sistema Italia edificato per cui se non si introducono dopo bisogna vedere
La pazienza il tempo e la determinazione per attuate qui c'è un primo problema
Il primo problema è che noi abitiamo in un Paese nel quale
Quando ci sono le elezioni e cambia maggioranza
Il principio è di mettere in discussione tutto quello che ci ha fatto prima e rifare di nuovo ripartiremo
La mia esperienza di amministrazione pubblica
Io concordati tutte le cosiddette leggi Bassanini di riforma insomma furono cinque
Con quello che rappresentava l'opposizione per ma maggior prezzo posizione che era Franz Frattini
Tutti concordi
Tant'è vero che le delle cinque leggi Bassanini tre furono votate anche da l'allora Forza Italia che si è tornata chiamarsi Forza Italia su una si astenne è solo sulla prima ci fu un voto contrario perché di norma l'opposizione vota contro
Franco Frattini nel due mila uno fu mio successore al Ministero delle funzioni pubbliche
E io tutto contento passare le consegne davanti dipendenti dicendo vedete abbiamo sempre lavorato assieme come Franco mi confermerà ci continuo si va avanti adesso è la fase decisiva dell'ex Cucio delle perimetrazioni
Dopo tre mesi mi accorsi tornerà così andate e trovate dice Franco ma che succede succede sono stato chiamato dal Presidente del Consiglio che mi ha detto ma STU stai andando avanti nell'applicazione delle riforme Bassanini
Detto sì perché abbiamo
Costruite assieme votate assieme è no la gente non capisce la gente deve capire che noi
Accampiamo tutto quello che hanno fatto
Quelli
Della
Della sinistra qua sinistra era al Governo Prodi il Governo Amato voglio dire
No e quindi mi ha detto devi assolutamente bloccare tutto irritare nuove leggi
Il risultato sono stati alcuni anni in cui
La
Più importanti due più importanti di queste riforme la digitalizzazione tra l'altro è stato spacchettato tra amministrazione pubblica non è
Gli è stata tolta la responsabilità per la digitalizzazione dell'amministrazione
Assurdità totale
è arrivato poi dopo Frattini alla Funzione pubblica un ministro la cui prima scelte è stata quella di far sciogliere il computer dalla sua stanza perché i computer sono cose per il segretario
Quel Ministro non sapeva neanche battere a macchina e quindi naturalmente non sapeva usare il computer che più o meno richiederli avere familiarità con una tastiera voglio dire no
Che
Quando arrivo a Brunetta
In realtà si riprese
I contenuti di quella riforma matti Brunetta fece a mio avviso due errori uno anche lui di pensare che
Bisognava rifare le leggi che poi lavorerà finito la rivoluzione era fatta ci si poteva candidare a sindaco di Venezia peraltro senza successo perché tanto lavoro era stato
Ma la seconda soprattutto di non aver capito che qui entriamo sulla questione del rating
Che
La valutazione delle performances non è prima di tutto la valutazione delle performances individua
Ma se le performances delle strutture amministrativo
Cioè di dei della
Quantità qualità
Il costo dei servizi che ogni amministrazione età ai cittadini e i suoi cittadini utenti clienti a seconda dei casi chiamiamoli come
Lo ha messo l'accento sulla valutazione individuale creando una sorta di competizione
In concorrenza affacciamoci le scarpe all'interno di ciascun ufficio di ciascuna amministrazione
Mancava l'elemento fondamentale
Noi
Dobbiamo premiare
Come opportuni incentivi
O sanzionare ecco uno porta una sanzione l'Amministrazione che peggiorerà
Sanzionare un migliora i risultati
A poi dopo si pensa a come distribuire questi incerti ivi tra chi lavora in quell'Amministrazione anche perché
Sui risultati dell'amministrazione e più facile ad arrivare a delle valutazioni oggettive
Questo secondo me e Stato il punto fondamentale e sotto questo profilo e importante per questo citando di partecipare a questo incontro tutto quello che si fa anche il Governo
Uno dei punti della proposta per il momento i quarantaquattro punti è Renzi Madia e coerenti
Ripartire con una valutazione delle performance ma sopra delle performances spenderli
Carta disponessero queste che incontra Ketty che
Che interessano ai cittadini alle imprese
Sono i servizi le prestazioni delle copie prestazione di servizi pubblici e il loro costo e la produttività delle amministrazioni
Se poi serve al loro interno per stimolare anche valutare gli individuabili tutto vediamo qual è il risultato è sbagliato pensare che sia un'amministrazione e scadente
Nel senso che
Rende servizi di qualità pessima addirittura di peggiore nel costo del tempo io prendo il venticinque per cento dei migliori di quelle amministrazione come premio al venticinque per cento
Del dei tende dei dei di dipendenti dell'abitazione che invece ha migliorato in maniera notevole le sue prestazioni
E che quel venticinque per cento della prima mediazione prendono molto di più del cinquanta per cento intermedio dell'Amministrazione che ha mille migliorato le sue le sue e sulle prestazioni questo è secondo me
Detto questo
Io continuo a pensare lo dico sinceramente apporterà Paola Caporossi che
Il rating etico sia utile si si accompagna ad una valutazione dei risultati quantità
Cioè uno strumento
Come dire
Complementare e correttivo rispetto ad una votazione basate io mi ricordo quando io non ero più ministro da molti anni
Ministro del
Economia era il compianto Tommaso Padoa-Schioppa
E fece una specie di consultazione prima della sua prima legge finanziaria stanno ancora così
E inserito che misura io suggerisco questa cosa comincia a introdurre
Dei meccanismi di valutazione ma
Si può fare non si può in alcuni casi facile
Diciamo che per tutti gli ospedali
L'obbligo degli assessori regionali alla sanità
E di farvi una griglia di obiettivi quantitativi
Ti faccio un esempio
Di quanto migliorate anno per anno
A gli eredi di quanto riducete le liste d'attesa
Di quanto riducete il il ticket di degenza
Di quanto riducete la mortalità perinatale
Eccetera voglio dire ci può far carico di questo CIPE può certamente bene inserire anche elementi qualitativi
E poi se l'Amministrazione non è in grado perché io non credo anch'io come Paola
E Gregorio all'autovalutazione presso un complemento mamma
E poi se non ci sono altri strumenti facciamo una bella gara e chi vince questa gara sarà penso io Price Waterhouse rotta papier Megiri vanta
I tempi di attesa oggi valuta la mortalità perinatale oggi oggi c'è certo nel nel corso dell'ultimo anno valutazione va rivalutata amandola riguarda tra due anni su quello si costruisce
Un meccanismo di premio sanzioni
Dico che questo meccanismo di premi e sanzioni
Ecco qui vorrei essere preciso e arrivo alla Cassa e ho finito
Non deve necessariamente deve essere
Tutto uno soltanto
Pecuniario
La grande riforma che l'Amministrazione americana fece sotto l'amministrazione Clinton Rigoni
E che si chiama ad una prima fase National performances review
Con qualcosa di
Tra la spending review e la valutazione per fortuna se non a caso e poi si chiamò National partnership for pendente in Governo anche nell'ultima fase
Era basata in gran parte su riconoscimenti di tipo etico morale
Io mi ricordo feci un circondando orecchie mi spiegava dei beni tutti quelli che hanno quel distintivo sono gli innovatori delle pubbliche amministrazioni che hanno anche nel loro ufficio la targa
Una targa
In rame con la figlia del presidente Biggeri intorno qui
E sono fieri di questo
Noi trovammo
Allora inserendovi cento progetti innovatore per la pubblica amministrazione ogni anno si faccia questo concorso
Il presidente di Confindustria e presidente di Confcommercio insieme degli esperti quanto utenti delle pubbliche amministrazioni erano della giuria cioè
Di
Insomma io capì che la cosa funzionava quando miei colleghi ministri cominciano a telefonare dicendo senti
Il Consiglio comunale la città del sud collegio però il Sindaco del senso collegio
Mi ha detto di dire che c'è potesse mettere nei cento progetti sua sarebbe importante perché non si stanno impegnando moltissimo sarebbe un riconoscimento a cui tengono moltissimo arrivava raccomandazione
Colleghi di Governo
Per sapere un premio che non comportava neanche una lira allora c'era ancora in lire
Di incentivo di spesa perché era un diploma firmato dati consegnato con una stretta di mano nella giornata inaugurale del Forum piano investimenti maggio quindi contano anche gli incentivi morali
Dico questo perché sui trasferimenti io credo che la strada giusta sia quella che indicava Cottarelli
E che io poi vorrei però anche inquadrare nell'attuazione di una legge che è andata dispersa
E chi era invece una buona legge la legge sessantadue sul cosiddetto federalismo fiscale
Questa legge presupponeva che non è stato fatto
Due tipi di analisi i fabbisogni stando nella mia istruzioni basati su un'analisi dei costi statali le prestazioni dovute da ogni amministrazione di costa i secondo la capacità fiscale milioni amministrazione
Quella legge aveva un aveva un difetto lo dicemmo fin dall'inizio che bisogna bisognava estendere anche alle stazioni che lo Stato non si capisce perché ad aiutare stazione locale
E non per le amministrazioni dello Stato dopodiché risultato fu che non si è speso amministrazione dello Stato e non è stata applicata per le amministrazioni regionali e locali se non con qualche tentativo che è sostanzialmente quello che adesso
Si va facendo con Cottarelli
Inserire elementi etici dentro questo meccanismo
In linea di principio è giusto e non non vorrei essere
Però va fatto con grande cautela perché rischia
Di cioè o noi identifichiamo ed è il senso della proposta che discutiamo degli strumenti per cui questi elementi critici sono valutati in modo oggettivo o se no diventa il modo con cui togliamo valore
Ad un'analisi che deve essere fatta su dati oggettivi perché il valore di quel meccanismo editto
Il sistema per cui ognuno si ritiene più iniziato da una sbagliata ripartizione delle risorse pubbliche e quindi
Che
A contrattare acuzie area
A protestare e a fare la vittima eccetera eccetera quindi questo a me sembra
Il punto fondamentale
La Cassa depositi e prestiti visto che mi è stato chiesto
Beh io devo dire che per quanto riguarda i finanziamenti alle amministrazioni pubbliche
Noi siamo finora vincolati certo le leggi si possono cambiare ma siamo finora vincolati ad un meccanismo legislativo che ci impone di non fare discriminazioni
E che ci impone è un meccanismo antico nel tempo
Di valutare soltanto
E il come dire il rispetto del patto di stabilità e quindi la sostenibilità
Del
Mutu potreste
Del prestito che
Stipulano
Cassa depositi e prestiti
Abbiamo cominciato a introdurre ma diciamo siamo su un limite della legge qualche manca qualche valutazione del merito di credito
Che va oltre la mera valutazione della sostenibilità
Possiamo fare qualcosa di più due è un problema
è un problema che va posto direttamente non noi ma al legislatore
Aggiungo ma
Non per correggere scusami o di meno che non voi normalmente non gestiamo fondi pubblici ma risparmio delle famiglie
Su quali facciamo dei prestiti che devono tener conto della
Sostenibilità
Prescritta dall'investimento infinite poi Terna
Remunerazione dei nostri risparmiatori riusciamo anche agenti dello Stato per una piccola quota
Ma in questo caso c'è quando gestiamo credito agevolato sono i ministri
Che possono essere il Ministero per lo sviluppo economico o il Ministero dell'Ambiente per il fondo ghiotto che attraverso bandi di gare e questo ci ha imposto anche
Regole dell'Unione europea identificano i soggetti meritevoli di ricevere definanziamento a
Tasso agevolato
Allora lì casomai il rating e ittico andrebbe inserito nell'ambito
Dei criteri di valutazione dei bandi ministeriali perché al credito agevolato deve essere attribuito deve essere
Per essere assegnato ad una procedura competitiva altrimenti diventa un aiuto di Stato
Una procedura competitiva cui possono partecipare tutte le imprese
Dell'Unione europea
Penso che in quel caso potrebbe essere utile inserire
Qualche meccanismo di di valutazione anche non soltanto
Come dire dette indennità in caratteri
Economici
Del del progetto che in alcuni casi ci sono però progetti di innovazione di ricerca quindi
Ma anche qualche qualche elemento di valutazione etica che lo renda qualitativamente più
Rettore
Per finire io penso che le reti dico sia utile
Ma sia tanto più utile in quanto si inquadra in una ripresa di un processo di valutazione
Rigorosa e severa delle performance delle amministrazioni dove letti etico serve a correggere una eccessiva come dire
Ma una eccessiva rigidità
Dei criteri sicuramente
Chiamiamoli matematici economici
Oggi o di performances quantitativa che peraltro sono necessari
Bene ringraziamo il Presidente Bassanini dopo cassa depositi e prestiti andiamo a sentire un altro soggetto
Interlocutore naturale della pubblica amministrazione per altri competitivi per altre mansioni città
Cittadinanza attiva il cui cui il cui impegno è proprio ora
Molto alla
Alla promozione alla tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori allora volevo chiedere al Segretario generale Antonino Gaudioso che so farli faccio questa domanda perché so che cittadinanza attiva in qualche modo già ricorre a una sorta di meccanismo di valutazione degli
Dei soggetti con cui
A che fare se è possibile è una
Per esempio la sua collaborazione con Fondazione etica e magari
Da qui al tre per allargare questo tipo di di collaborazione anche ad altri soggetti
Sì credo innanzitutto un pomeriggio a tutti e grazie agli amici di Fondazione di capelli invito risponde alla sua domanda lieto e credo che la collaborazione non sia solo
Utile e necessaria ma sia essenziale perché
La pubblica amministrazione non si non si forma all'interno e questo è un dato acclarato perché altrimenti vorrebbe dire che
Tutti coloro i quali ci hanno provato in questi anni solo agli incapace non credo che così sia
Credo che bisogna partire da un altro tipo di considerazione
Bisogna sopra il modello che è tuttora fortemente presente che l'autoreferenzialità cioè tutti pensano che
In qualche modo tutto possa essere giocato all'interno la stessa macchina per cui
Dobbiamo rendere gli operatori migliori
Le persone più brave enti dobbiamo da elementi maggiori come se tutto quello che c'è all'esterno in qualche modo non contasse non dovesse interagire dovesse se in qualche modo un interlocutore punto capace di suggerire in qualche modo per un certo punto di fermarsi
Mentre
Di amici che mi hanno preceduto stavano parlando mi venivano in me due cose una della famoso una frase del famoso filosofo contemporaneo Corrado Guzzanti
Che parlando di quello diceva la domanda ed enti la la risposta dentro ridete sbagliata per cui tutte le volte uno continua continua qualsiasi cosa tutt'dice
Dice si risolve con un nulla di fatto
La seconda a proposito visto che si citava prima si parlava tra le righe del servizio sanitario nazionale l'operazione è riuscita ma il paziente è morto
Per cui
Quello di cui stiamo parlando e la possibilità
Sulla base di un contesto che è evidente che e legato risorse scarse di utilizzare nella maniera più efficiente quelle che abbiamo distinzione non dimenticando anche un'altra cosa il tema della valutazione delle prassi della trasparenza
Non può essere sganciato la mutazione le performances perché tu puoi fare in maniera trasparenza detta spente le cose orrende
Però lo comunichi in maniera trasparente ce l'ho comunicato e tu in qualche modo assai in modo trasparente che ho fatto un disastro
Faccio un esempio molto banale rivedere sottolineare come in qualche volta in qualche modo il problema sia il punto di vista e quindi il fatto di
Partirei da una centralità della pubblica amministrazione
Spostando questa centralità nei confronti del cittadino perché il punto di vista la diciamo il soggetto intorno a cui deve votare tutta la discussione sono i bisogni le esigenze dei cittadini intesi come singoli come associati come realtà complesse come
Quelle dell'intensa
Negli scorsi negli scorsi anni abbiamo fatto una battaglia preferenze lei è il cosiddetto accesso civico alle informazioni
Possibilità quindi da parte della pubblica amministrazione a fronte di specifiche richieste
Gli atti in modo
Rapido ed efficace le risposte puntuali chi ci impegniamo da molti anni sui temi
Che riguardano ad esempio la sicurezza nelle scuole
Lo scorso anno dopo
Un anno e mezzo di richieste
Di sapere qual era l'anagrafe della sicurezza scolastica nel nostro Paese perché non tutti sanno di circa delle metà delle scuole
Dove vanno i nostri figli sono non non in sicurezza non a norma abbiamo chiesto per l'ennesima volta al Ministero di darci una risposta su questo fronte
Abbiamo mandato una
C'è un vero risposto con raccomandata con ricevuta di ritorno
Dicendo che non poteva che l'accesso a questi dati
E noi a questo punto siamo partiti con un ricorso al TAR e devo dire che può evitare che non è diciamo tagli organismi giurisdizionali di preferisco diciamo
Ha dato una risposta al ricorso
Illuminante persino per il TAR dicendo che
E da normative è talmente chiara che non necessita di alcun tipo di ulteriore interpretazione quindi il dato doveva essere reso immediatamente disponibile
E la stessa cosa accade nelle regioni perché mentre stavamo facendo la richiesta a livello nazionale al Ministero contemporaneamente facendo un'operazione
Di di di valutazione civica dell'efficienza legge avevamo chiesto a tutte le Regioni
Alcune Regioni avevano dato l'informazione altri come ho detto che avendo da tramite erano un po'devono darla noi altri ancora detto chiedete al Ministero eccetera eccetera eccetera quindi c'è
Una
Inefficienza di fondo basata sul fatto che il cittadino che il soggetto che dovrebbe
A lei il processo di informazioni di carattere pubblico sempre prima né alla scuola il dato divertente clamoroso e che la pubblica amministrazione in ambito scolastico non si tiene in dovere di dare informazioni sulla sicurezza degli edifici
A meno che tu non sia un genitore che ha un figlio all'interno di quella scuola come se io
Che sono un cittadino di quel Comune non avesse diritto a sapere cosa accade in una struttura pubblica perché non è di proprietà dei genitori che hanno i figli a scuola ma di probità di tutta la politica quindi questo solo per darvi un'idea
Anche molto semplice
Di come il problema sia
Diciamo il paradigma
Anche in questo caso se non cambi il paradigma anche cose straordinarie bellissime potenzialmente prima si parlava di organismi di valutazione che sono figli di nuclei di valutazione che un ente diciamo un'introduzione in un notazione crea mancia vent'anni non sentirsi
Perché sono falliti perché la logica dell'adempimento supera quella del risultato
C'è il nucleo di valutazione adempiamo quante persone ci devono essere tre
Nessuno si pone il problema di chi debba essere parte se il fatto che sia utile o inutile che ci sia un soggetto esterno perché il fatto stesso che inserisce un interlocutore che non fa parte
E la cerchia rivalutati e di per sé
Un elemento di apertura
Quindi cosa è successo che a vent'anni dall'introduzione dei nuclei il novanta per cento e ha fatto da soggetti che valutavano i propri colleghi fino a caso fantastico divertente
Della Luna delle ASL di Roma dove
Siamo riusciti dopo anni di battaglie afferenze è uno dei nostri delegati e altri questo prima subito prima della degli APQ
Diciamo gli incentivi perché sapete che i nuclei hanno avevano questo obiettivo poi gli organismi di dare del degli obiettivi poi di
Di chi dai giudici di ricatto economico venivano erogati sulla fiducia all'inizio dell'anno di riferimento
Per cui alla fine il novantacinque per cento rivalutati aggiungeva il BTP per cui delle due l'una io o io sono
Un posto diverso da quello che è o c'è qualcosa che non va nel sistema spesso
Per cui
Il fatto di coinvolgere soggetti esterni di allargare la platea soggetti scelti sulla base di competenze perché qui il problema non è lo status dello stakeholder che in quanto tale
Ha diritto in qualche modo a interagire partecipare ma di uno stakeholder competente che porta non solo un punto di vista ma anche delle competenze specifiche
E quello il punto è quello l'elemento di rottura
Per cui
Quando si parla di queste cose io ritengo che sia molto importante il confronto sul
Sul rating e ringrazio gli amici della Fondazione dica per il lavoro fatto perché
Pone sul tappeto un elemento diverso
Che ci obbliga a discutere di discontinuità anche dal punto di vista l'approccio
Vero è questo va detto che non è vero che non è stato fatto niente c'è molto che è stato fatto in termini di innovazione di efficienza ritornando però a i parametri
Di valutazione sul fatto di cosa sia stato fatto e di quali sono stati i risultati ottenuti
Mi permetto di sottolineare un punto cioè tutto ciò ne stiamo parlando di una
Della macchina pubblica amministrazione che è un elemento essenziale non solo per la gestione servizi ma per lo sviluppo di questo Paese
Per far sì che funzioni
Ci deve essere un patto
Che di fiducia tra i cittadini e la stessa pubblica amministrazione se non c'è la fiducia il sistema non funziona a prescindere da altri tipi di considerazione preminente
E quando questo elemento di fiducia non è al centro della
Della della discussione le cose non
Non possono andare avanti prima si parlava della ad esempio del fondo sanitario
Ma
Pensare a questo paradosso Peter secondo
Le Regioni commissariate
Ora non sono quelle del sud l'appello pensiamo a una regione del sud la campagna
è una regione dove tendenzialmente i servizi sanitari sono pessimi pendenza in media poi ci sono quelli che sono ancora peggiori in medias res
Ai
Hai la anche l'addizionale IRPEF nel momento in cui sei sotto commissariamento quindi
Le persone hanno servizi scarsi e pagano di più
Terzo avendo servizi scarsi se hanno bisogno di farsi curare devono andare in un'altra regione
Con tutti i problemi che che ci sono
Quand'è che il la fiducia salta e tutto il sistema non funziona quando tutte le Regioni commissariate sono state commissariate solo per lo sforamento del bilancio non ce n'è una che sia stata commissariata perché i servizi non funzionavano
Se il cittadino pensa che il numero l'unico parametro di riferimento perché i conti possono essere anche in ordine
Ma
Magari servizi sono pessimisti l'unico parametro di riferimento
E quelle economiche non c'è un bilanciamento tra
Tre diciamo operazione economica e performance qualitativa e ovvio che tu non hai quell'alleato che è fondamentale per far sì che le cose cambino che la comunità
Per cui ad un certo punto sì che a questa questo paradosso per cui ognuno tenda tende a proteggere il proprio anche stessa che proteggendo sta creando un danno al sistema
Credo che il rating
Possa e debba essere Rizzato immediatamente tutte le volte che c'è un'innovazione e a fronte dell'innovazione qualcuno mi dice
C'è bisogno di una nuova legge o di un gruppo di lavoro mi viene demente ma non l'ha visto
Pacifista e e non lo faccio l'idea
Che dobbiamo sempre aspettare un altro momento per far sì che alcune cose possono cambiare
Chiedo che non sia che non sia accettabile
Il e chiudo
Facendo solo
Una un esempio di di quanto certe cose sono paradossali Center proposte del fondo sanitario nazionale
L'Agenzia del farmaco
Controlla circa quattordici miliardi di euro di spesa più o meno Nanni un Budget di circa quattordici miliardi
Per anni non si riusciva a fare una riforma
Del prontuario farmaceutico che poteva portare anche importanti riduzioni penso ad esempio
A a una tipologia di prodotto che ormai in tutto il mondo viene indossato bisogni cosiddetti omega tre
Che poi sono stati da da poco tolti ma perché nel non veniva fatto perché l'ultima volta che è stato fatto uno operazione di modifica del fondo sanitario nazionale con interventi di questo genere
I soldi sono stati utilizzati per pagare la penale per la mancata costruzione del ponte sullo Stretto di Messina
Allora
Se tu chiedi ad un'amministrazione di essere più efficiente e in qualche modo utilizzare almeno parte di quello che in Spagna per investire in innovazione e qualità destini servizi cittadini
Crei probabilmente anche un sistema che valorizza le amministrazioni che sono più
Virtuose e quelle che pensano al futuro altrimenti questo elemento di discontinuità che deve anche essere
Documento che con la pressione degli interlocutori esterni viene utilizzato anche per fare la differenza tra chi fa bene il proprio dovere e chi non lo fa
Non rischia di non avere molte chance di assenze mentale piazze
Grazie grazie Antonio odioso cittadinanza attiva
Sentiamo adesso Confindustria un altro interlocutore obbligato in un dibattito come questo
E allora caro Antonio ma Tonti che uno ha un alto dirigente di Confindustria volevo chiedere alla luce del fatto che
I membri di questa associazioni fra le imprese sostanzialmente
Lavorano abitualmente con la pubblica amministrazione allora quanto può essere utile
Il ricorso a un sistema di valutazione delle a dell'affidabilità delle singole amministrazioni pubbliche per Confindustria ed è per i suoi scritti quanto può aiutare
Grazie grazie anzitutto per l'Inter
Può essere molto utile
Ed è il motivo per il quale
Abbiamo accolto con piacere l'invito
Questo pomeriggio stiamo come dire ascoltando interagendo con con interesse
Con la Fondazione rispetto a questo tipo di attività
Può essere molto utile perché banalmente ma in realtà tutt'altro che banale per quello che sto per dire
Un'industria farmaceutica per fare un esempio a tutto l'interesse a sapere
Quanti contenziosi abbia un'ASL nei confronti dei propri fornitori o con quanto ritardo ripaghi perché poi il tema non è se chi paga in ritardo ma il tema è con quanto ritardo riparia
Così come le imprese fornitrici di servizi hanno interesse a sapere a disporre di quello stesso tipo di informazione rispetto
A un comune o una regione con cui interne
Bono rapporti contrattuali
Dunque questo tipo di valutazione che è una valutazione
Basata su aspetti qualitativi e devo dire poi anche su una domanda però gli aspetti qualitativi esterna e su questo punto magari
Spenderò qualche parola senz'altro una valutazione che può far fare un passo in avanti in quel processo nel quale tutti oggi siamo impegnati di riorganizzazione della pubblica amministrazione
E a questo proposito
Mi consenta di spendere qualche parola nel senso che
Ho sentito ed è in effetti un motto una stabile affascinante
Ripetere spesso questo tavolo la pubblica amministrazione non si riforma dall'interno ma dall'esterno
Io penso che non sia propriamente così Pubblica amministrazione si forma anzitutto dall'interno
Perché anche le riforme fatte dall'esterno meglio anche i tentativi di modificare lo stato delle cose dall'esterno necessitano di alcuni cambiamenti che su questo siamo assolutamente d'accordo come Confindustria lo diciamo da tempo
Sono cambiamenti anzitutto non di tipo normativo ma che sono cambiamenti interni
C'è un dato che sicuramente conforta cioè che nel dibattito pubblico diciamo negli ultimi mesi è venuto fuori con forza è sicuramente la recente iniziativa del Governo a in qualche modo
Portato alla ribalta questo tema la forte connessione che esiste tra organizzazione della pubblica amministrazione e come dire
Capacità di questo Paese di rimettersi sul sentiero della crescita organizzazione significa cosa significa persone significa personale e diligenza anzitutto
Sono temi di cui per molto tempo non si è parlato in qualche altra occasione si è parlato del progetto certamente meglio di me presente basso in un modo forse non del tutto appropriato
E di cui oggi si torna a parlare con forza
Questo perché perché le decisioni politiche passano necessariamente attraverso la cinghia di trasmissione della dirigenza prima di tutto della dirigenza e del personale
E poi perché dirigenze personale sono
Come dire titolari di prerogative amministrative proprie che incidono in maniera sensibile sull'attività di impresa faccio un esempio forse banale
Noi per molti anni ci siamo convinti che uno dei modi per risolvere
La lentezza delle diciamo delle procedure burocratiche giustamente richiamava dottoressa colossi all'inizio
è uno dei capisaldi diciamo dell'impegno da presidente di Confindustria di Giorgio Squinzi
Fosse l'idea di puntare sul silenzio assenso cioè su un meccanismo attraverso il quale si taglia un pezzo del procedimento e impresa
Principalmente l'impresa acquisisce
L'assenso attraverso un meccanismo di silenzio
Il senza senso è un meccanismo prezioso ma se inteso come
Una sorta di valvola di chiusura e cioè un rimedio implicito endogeno contro l'inerzia reiterata ma non può essere la soluzione del problema
Se non altro perché e questo ce lo spiegano tutti i giuristi ce l'ha spiegato benissimo anche il presidente Bassanini in diverse occasioni la prima cosa che fa l'Amministrazione privata
Diciamo dal silenzio assenso del potere di pronunciarsi in via espresse che il giorno dopo che tu ai avviato l'opera
Ricorre in autotutela e ti blocca e quindi in realtà quel titolo che tu hai ottenuto è un titolo finto è un titolo venti anzi addirittura spesso neanche di serve per rendere bancabile quell'opera o quel progetto perché di fatto un titolo precario
Ed allora giusto dire che prima di accanirsi sul procedimento amministrativo come abbiamo fatto in questi anni
O comunque insieme all'accanimento terapeutico e non solo sul procedimento amministrativo dobbiamo puntare alle riforme dell'organizzazione e questo reti in quello di cui discutiamo oggi è una cosa che si inserisce benissimo in questo discorso
Leggevo proprio prima di venire qui un saggio di qualche anno fa proprio del presidente Bassanini e notato con piacere il Presidente ha ripreso al Cuni devoluti di quel saggio nell'individuare le ragioni del perché alcune riforme non hanno spiegato pienamente i propri effetti c'è sicuramente come lo evidenziava un tema di
Chiamiamo la continuità politica o di strategia politica che in questi anni è mancata
C'è un tema
Che è
Attualmente diciamo è all'attenzione del Governo di cui oggi ancora non si è parlato che il Titolo quinto
Il Titolo quinto ha reso molto più rischiose le riforme organiche in questo Paese soprattutto l'exitus non delle riforme organiche in questo Paese
è in questo senso diciamo il disegno di legge che è in discussione anche se non capiamo ancora con quali
Esiti in questi in questi giorni in Parlamento è un importantissimo passo avanti perché per esempio quel disegno di legge
Dice a chiare lettere che la disciplina giuridica dell'organizzazione del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni è materia di competenza esclusiva statale
Ma c'è un grande tema spesso diciamo dimenticato nel dibattito pubblico di
Quella che molti chiamano capacità amministrativa
E cioè questo Paese ha smesso di investire realmente da molti anni nella qualità del lavoro dei propri funzionari pubblici
O meglio lo ha fatto in modo spesso sbagliato lo ha fatto secondo la logica che non andava seguita e che tuttora in seguito
Mi spiego come si fa a investire incapacità amministrativa in tempi come questi nei quali siamo evidentemente sotto pressanti vincoli di bilancio
L'unico modo per farlo e seguire
Hanno sorriso due direttrici anzitutto fa fare meno cose alle pubbliche amministrazioni
Cioè è inutile che noi continuiamo ad Accattone accanirci per comprimere
I margini di spesa ma a invarianza di attività
Che le pubbliche amministrazioni sono chiamate a svolgere quella che si definisce in gergo la riduzione del perimetro pubblico su questo tema cioè Ciampi
Un argomento che a noi sta molto a cuore e che però come dire ancora lungi dall'essere affrontato con decisione che ad esempio sempre per portare poi leggiamo qualcosa di concreto sono le società partecipate
L'altra questione che è una questione culturale prima ancora che normativa
E che però va affrontata è diciamo la necessità di superare una visione egualitarismo dica
Che profondamente radicata ancora purtroppo profondamente radicata nell'apparato pubblico
Bisogna lo diceva bene chi è intervenuto prima di me finalmente iniziare a valutare sul serio le performances performances organizzative prima ancora che individuali
E per far questo servono dei chiari ed efficaci indici di lettura sicuramente il diciamo rating di cui discutiamo oggi può essere un efficace indice di lettura
In questo senso da questo punto di vista credo sia assolutamente utile sperimentare portare avanti questo tipo di progetto
Grazie Antonio Mazzocchi Confindustria a questo punto siamo quasi arrivati al nostro giro di tavolo io ho diverse curiosità da soddisfare una riguarda vedevo per il commissario Cottarelli mentre i diversi interlocutori interessa ignorava degli appunti su un foglio di carta però prima
Prima di di chiederle che cosa si appuntato un'altra curiosità invece
Penso che possa soddisfarla Gregorio Gitti il
Presidente di Fondazione etica che è anche l'onorevole legittimi parlamentare della Repubblica allora
Visto che c'è questa doppia veste le chiedo
Ma un meccanismo come questo qua di reti in quindi di valutazione per la pubblica amministrazione non potrebbe essere e non dovrebbe essere applicato per esempio anche alla politica e in particolare al discorso
Sul quale eccessivi Friso ferma Giada da diverso tempo con grandi polemiche sul finanziamento pubblico dei partiti mi spiego meglio non sarò più preciso
è vero che sta cambiando questo meccanismo è vero che le società aperture finanziamenti privati quello su un altro discorso ma quello che riguarda l'intervento pubblico cioè di soldi dei cittadini per esempio
Ma perché non devono essere come dire questi interventi quantificati a secondo dell'affidabilità che dimostra un partito
Spendi questo denaro per fare formazione ti premio lo spendi solo per fare propaganda politica ti prendi un po'meno
C'è un sistema elettorale che prevede che esclude le preferenze la responsabilità del partito nel sceglie ricandidatura più importante se ci sono condannati
Tra gli eletti April partito lo penalizzo in linea in sede di finanziamento pubblico se non ci sono lo prendo io
Questa domanda era la domanda rispondo con immediatezza e franchezza certamente sì
E poi dirò anche di una
Piccola esperienza personale al riguardo
Ogni organizzazione può funzionare bene se esiste un sistema di controllo di gestione e se esistono delle sanzioni per cui
Gli interessati gli azionisti gli stakeholders
Possono
Fare valere
Gli interessi
Dell'ente interessi più generali
Un esempio banale ovviamente quello per cui le società quotate in borsa lo sullo devono avere per essere ammesso la quotazione una struttura adeguata
Appunto controllo di gestione
Si può che spesso e volentieri anche le autorità di regolamentazione del mercato tastando in modo molto concreto con convinto comunque occasioni dei vertici molto
Molto
Dirette molto
Aggressive in qualche caso
A
Gli azionisti hanno la possibilità di revocare gli amministratori di fare un'azione di responsabilità che è un'azione risarcitoria
Questi sono i principi generali del diritto privato in questo caso del diritto commerciale
Con qualche enfasi applicata la società che
Vengono ammesse alla mercato quindi alla raccolta del mercato tra i pubblici tra il pubblico e quindi tra i gli investitori
Bene quello che non ha mai funzionato nella pubblica amministrazione
E
Comunque subito atto
A Franco Bassanini all'allora Ministro Bassanini che
Per il primo introdusse
Una normativa di riferimento che
Consentiva trasparenza e informatizzazione della Pubblica Amministrazione quindi consentendo anche una tracciabilità
Negli atti dei procedimenti
Ma non esiste mai stato svolto fino in fondo
Il sistema dei controlli soprattutto quelle delle Sezioni
Esiste anche il licenziamento nella pubblica amministrazione
Di quante esperienze
Di quante
Casi di quali fattispecie non siamo a conoscenza
Casi gravissimi
Da questo punto di vista io credo che la nuova riforma che è stata annunciata dal Governo Renzi
E che
E che da questo punto di vista mi trova assolutamente concordo con quanto avvocato mattutina prima ha detto pone dei presupposti diversi per quanto riguarda il mi auguro
Che è così avverrà presupposti diversi per quanto riguarda il reclutamento e il sistema della compensation cioè a dire dei compensi introducendo anche elementi di variabilità del compenso
Questi sono degli incentivi che possono avere un
Valore è un condizionamento in termini efficacia un dirigente viene pagato
Per una quota fissa e al risultato
Questo è l'unico incentivo
Che conta anche nel pubblico
Pubblico ci sono non solo i civil servant no
Per cui anche qualcuno l'ha avuto il coraggio di contestare al commissario
Contare Avellino su stipendio e
La sua fatta la sua
La sua soccombente pretesto proprio sull'atto anche da questo
Possono
Casi che mi auguro siano i più bravi più isolati possibili perché non c'è sempre questo idealismo anche nel pubblico
Ebbene un sistema di compensation di questo tipo può garantire che ci possa essere a cascata un sistema di controlli che esiste già sulla carta che non è mai stato attuato
Per cui arrivo al punto a rispondere alla domanda che Angelo Polimeno mi ha dato
Tra parentesi dico che
Un sistema di rating serve solo a rendere
Più ampia l'informazione
L'atto
A vantaggio degli stakeholders
Più ampio dunque la possibilità di un controllo
Ah beh sterno
Su quelli che sono i comportamenti ecco io voglio equivocare sull'aggettivo dalla Fondazione rispetto al rating questo Franco
Quando tu dicevi corna con una certa
Come dire attenzione e cautela niente etico in questo ordine vuol dire verifica del comportamento
Ecco da questo punto di vista
Quello che
In modo come dire quasi esasperato nella risposta alle campagne mediatiche è stato fatto sul fronte del finanziamento pubblico dei partiti è stato una finta
Abrogazione
Definanziamento diretto
Per introdurne uno indiretto che non risponde
A quelli che Angelo Polimeno indicava come
Obiettivi incentivanti ma semplicemente alla capacità
Parla sindacale di
Reclutare la capacità di
A raccogliere
Nell'ambito delle dichiarazioni fiscali
Il
La crocetta sulla
Casella ma come avviene anche per quanto riguarda il finanziamento rally diciamo così delle
Delle chiese riconosciute dallo Stato italiano
Beneficiano dell'otto per mille ebbene anche i partiti beneficeranno di un x per mille del due per mille ma sulla base della capacità di raccolta della organizzazione partitica
Partitica impara sindacale
Detto questo
Io credo che invece
Serviva
Senza alcun infingimento il finanziamento dei partiti è una cosa si era una cosa utile
Modello tedesco per me è un modello di riferimento
Finanziamento in Germania avviene non solo per i partiti ma anche per le fondazioni
Peraltro sulla base di parametri di selezione
Delle degli advisory board e dei ricercatori in grado di assicurare anche in dipendenza
Ma per favorire anche un'elaborazione culturale della politica e delle politiche non solo la contingenza ma
Come dire negli anni a venire così dovrebbe lavorare un partito cercare di costruire
Un futuro cercare di costruire magari anche una riscossa elettorale sulla base di un ripensamento anche e soprattutto culturale
Invece noto abbiamo immaginato che i partiti debbano vivere di servizi
E soprattutto del finanziamento ribadisco alla organizzato di un finanziamento indiretto da parte di simpatizzanti elettori e soprattutto
Militare
Quindi purtroppo non andrà a beneficio di quello che è l'obiettivo primario cioè della battaglia che si è fatta che personalmente ho fatto che anche la Fondazione etica fatto
In un altro dei suoi come dire oggetti di ricerca cioè quello di legare
Il finanziamento a la garanzia lo stimolo all'incentivo di obiettivi importanti
L'obiettivo più importante a mio avviso nell'ambito di un'organizzazione del partito a quello della democrazia interna quello di una dialettica interna dell'assicurazione di garanzia anche statutarie delle minoranze
Ho soprattutto anche di trasparenza della gestione delle finanze
Una capability che sia seria che si è certificabile e bene
Abbiamo fatto una battaglia ho presentato personalmente una serie di emendamenti in tal senso
Tutti sistematicamente bocciati
Con un concentrato di consenso che andava da Forza Italia al Partito Democratico ma anche il Movimento cinque Stelle il partito più impegnato
Più impegnato a non garantire alcuna alcun presidio di democrazia e di dibattito interno quella è stata una cartina di tornasole importanti
Ancora una volta però ribadisco
Una svolta importante lo dico
Lo dico
Guardando i particolare Franco che
Stato parlamentare per molte legislature attenti anche a attento anche ai
Temi del Regolamento della Camera ebbene
Faccio una
Un'annotazione di questo tipo
Si sta preparando una riforma del Regolamento della Camera dei deputati
Forse l'unica l'unico ramo del Parlamento che rimarrà rilevante sul piano politico
Che cerca di individuare nella
Camera
Un veicolo istituzionale di controllo
Dell'attività amministrative ed esecutiva del Governo
Non ho tempo per fare
Degli esempi dico solo che la parte che mi è stata affidata al Presidente Polverini sul sindacato ispettivo
Sta penetrando a fondo su questo nuovo ruolo istituzionale nella campagna ormai come dire
Sventrata nella sua capacità di
Elaborazione strategico viverla però tre strategica di una legislazione
Mai schiacciata schiacciata
Dall'iniziativa governativa sia sulla decretazione d'urgenza sia sulle ulteriori modifiche anche di rango costituzionale che il Governo sta preparando
Ebbene oggi è pronta secondo me è matura la consapevolezza che
Il tema del controllo che è un tema fondamentale
E quello della sanzione debba avere un riconoscimento istituzionale è alto la Camera dei deputati se il Regolamento passerà
A così come è stato impostato avrà poteri molto penetranti dal punto di vista sia del controllo sia delle sanzioni
Faccio un
Un piccolo esempio dal punto di vista della sanzione mediatica
Ho immaginato che nell'ambito del question-time e
Sostanzialmente in Italia
è stato ancora una volta inattuato pochissime volte il Presidente del Consiglio si è
Presentato alle Camere per rispondere pochi ministri
Di pochi Governi si sono presentati in questa veste istituzionale
Ebbene
La mia idea era quella di immaginare una sanzione mediatica
Presidente del Consiglio che non si presenta alle Camere ISPA question-time
Deve subire la gogna della diretta televisiva del dibattito che in sua assenza viene fatto
In Giunta del Regolamento eravamo tutti d'accordo oggi ho scoperto cito evidentemente il nome degli emendamenti una come dire uno spettro emendativo di una vastità imbarazzante
Tutti i partiti non accettano sanzioni di questo tipo ribadisco e chiudo il rating A solo
Un
Un un contributo in termini
Di
Informazione
Di garanzia di trasparenza e soprattutto mette in condizioni
è i contro interessati
Mette in condizione i contro interessati di dare una valutazione
E se possibile di assumere delle dei comportamenti dei mancati investimenti dei mancati finanziamenti delle mancate interlocuzione che pongono la Pubblica amministrazione in difficoltà e quindi in condizione di migliorare
Di cambiare
Per potere ritrovare una fisiologica dinamica interlocuzione
Questo è il
E il punto e
Da questo punto di vista credo anche che
Quello che concludeva Franco Bassanini che è un elemento integrativo rispetto evidentemente ad un'analisi ad una verifica di tipo quantitativo ma la quantità non può più stare senza una valutazione seria della qualità
Serve oggi arrivare accogliere in un'approfondita la coerenza di comportamenti
Grazie all'onorevole getti quindi diciamo servirebbe da quello che diceva difficili se Gitti una reti neanche per la politica ma difficile farlo di gestire la politica stessa adesso vediamo
Vediamo se il commissario Cottarelli riesce a
Ci sembra queste logistici soddisfa questa curiosità mia probabilmente di molti altri qualcosa assegnato su questo
Basilea due brevi precisazioni due punti un po'più lunghi cominciamo con i due brevi precisazioni
Si è parlato i fabbisogni standard nella della lentezza nell'introdurre
Siccome ci sono buone notizie qui nel senso che Béjart per il due mila quattordici una parte seppur piccola del i fondi che vanno ai Comuni fondi perequazione ma le comuni dieci per cento sarà distribuito sulla base dei fabbisogni standard
La notizia però specchiano questo soltanto un punto di partenza
Ci stiamo lavorando il lavoro tra livello tecnico Vision due componenti uno i fabbisogni stando ad un altro la capacità fiscale stando sovrasta entrambi sono state ricordate
Fino a poco tempo fa si è lavorato sul tanto sui fabbisogni standard il lavoro tecnico su quello è concluso quello che deve essere rifatto e aggiornare la banca dati perché è stato fatto su dati del due mila e dieci due mila nove due mila e dieci
Entro la fine di quest'anno ci dovrebbe essere
Respiro ben prima ci dovrebbe essere l'aggiornamento dalla banca dati e quindi
Il ricalcolo dei fabbisogni standard per tutti i Comuni di italiani
Capacità fiscale standards ci sono già deve delle proposte sul metodo di calcolo che sono circolate ora al Ministero dell'economia quindi credo che
Dal punto di vista tecnico per la fine di quest'anno sei euro pienamente ponti a
Utilizzare entrambi gli strumenti poi dove la volontà politica perché è chiaro che
Utilizzare i fabbisogni stante l'incapacità fiscale sta andando vuol dire
Dare a un Comune non quello che è stato il trasferimento storico Madaro e quello di cui il Comune ha bisogno tenendo conto del fabbisogno stanno della capacità fiscale stando a quanti tasse interni stando possono essere
Raccolte da quel Comune qualcuno ci perde qualcuno ci guadagna anzi a dire la verità se si utilizzassero i fabbisogni standard
Come strumento non puramente di redistribuzione vana fondamentalmente di spinta all'efficienza di tutti i Comuni che non sono già sulla Fonti ed efficienza i risparmi sarebbero più elevati vorrebbe dire che poi la maggior parte
Dell'ente degli enti verrebbe ad aderire trasferimenti in euro ma perché appunto tutti si sposterebbero sulla frontiera deficienza cosa che ovviamente richiede un po'più tempo
Seconda precisazione a breve riguarda le partecipate
Su cui
Il
Decreto-legge sessantasei indica che il commissario cioè io dopo a lavorare in modo particolare per fare una proposta di riforma e renda presentare entro il da fine ottobre
Del a di quest'anno quindi sono chiaramente
Impegnato in questa causa lì si può lavorare su diversi da diversi punto di vista un punto di vista riserve agente della quello finanziario riduzione delle
Delle perdite un altro punto di vista
Quello della semplificazione delle dell'Amministrazione di queste
Di queste finanziarie terzo punto di vista quello dalla semplificazione insiste in un sistema che ha circa otto mila società sette otto mila Società partecipate e circa trenta mila partecipazione chiaramente un sistema
Troppo complesso ma l'ultimo tema quello della trasparenza
Che va e che va migliorata e questo mi porta al primo dei due argomenti
Più per cui mi chiedo un po'più di tempo in toto quello della trasparenza è stata nominata più volte questo pomeriggio garantisce la trasparenza è fondamentale per rendere per efficientare la spesa pubblica
Sono stato sono stati
Personalmente impegnato su questo tema già quando lavoravo al Fondo monetario mio Dipartimento ha rivisto
Quello che a livello mondiale è il Codice della trasparenza fiscale il fiscal Transparency Kroldrup
In cui si tratta della trasparenza soprattutto dal punto di vista Bacco economico che però può importanti i cittadini devono sapere quali sono
Lei vive condizioni della finanza pubblica di un Paese piccola parenti da questo punto di vista in Italia che ad un ruolo molto importante e potrà essere svolto
Dall'ufficio parlamentare di bilancio che è stato appena ha costituito
Oltre al tema della trasparenza ma che coloro che c'è il tema della trasparenza micro economica il che richiede
Avviene bilanci omogenei tra attraenti il che richiede la pubblicazione in tempi brevi dei bilanci e non come già detto in ultimo Bilancio pubblicato sul sito del due mila otto
Quindi c'è molto da fare da questo da questo punto di vista che vota e fai si sta facendo un tema
Che è sempre stato molto importante la difficoltà di confrontare i dati dei bilanci tra regioni perché ogni Regione usava uno standard diverso
Un problema che è comuni in molti Paesi del mondo i lender tedeschi usano mito di di Bilancio diversi tra di loro perché rende molto difficile ovviamente con foto
Lo stesso in Italia in Italia si sta
Superando ci sono ci sono già alcune Regioni che si stanno adeguando allo stando al Comune entro il due mila quindici tutti dovrebbero essere adeguate
Il sempre sulle cose che si sono fatti decreto legislativo trentatré del due mila tredici sulla tra
Pensa equa un decreto che tu quanto non abbia portato a risultati
Massimi ha migliorato i dati che sono forniti sono io l'ho visto anche come revisione della spesa mi è capitato più volte di andare a cercare il sui siti di certi enti il bilancio
E l'ho trovato quando mi aspettavo che annunci non ha mai trovato non non è che di non si parte da zero c'è stato un un miglioramento della nella trasparenza
E se guardiamo di nuovo quello che di successo e più di più di recente
Il nuovo decreto leggi nuove il decreto sessantasei
Miglior ulteriormente la trasparenza un cambiamento che definirei epocale è il cosiddetto o pensi o per la pubblicazione apertura a tutti i cittadini
Dei dati subito
Dettagliati della spesa delle varie amministrazioni quindi non soltanto il totale della spesa corrente e così via mai dati micro
C'è il decreto richiede questa introduzione mi sembra che non ci sia nel decreto legge un scadenza specifica ma io mi impegno personalmente a far sì che questi dati siano messi al più presto
Law penso io qui diventi un
Davvero al più presto
A
Secondo elemento nel decreto legge la pubblicazione dei dati relativi allo SPISAL
Debito cioè in termini di bilancio preventivo preventivo e consuntivo in un unico portale e secondo
A una metodologia comune quindi non più che si mettono bilanci che non dati di spesa che non sono confrontabili ma
Dati che sono confrontabili insieme a un indice della tempestività dei pagamenti
Terzo punto pubblicazione sul sito della Gucci qui dei prezzi unitari corrisposti dell'amministrazioni pubbliche per gli acquisti di beni
I beni e servizi quindi
Questi sono passi concreti nella recente credo c'è un problema di attuazione e vediamo o dove essa aveva un paio di mesi uno ho fatto
C'ha molta esperienza un paio di mesi che ce la facciamo mettere parecchia roba già disponibile
A l'altro punto un po'più lungo per cui volevo parlare parte da uno spunto di Franco Bassanini quando diceva che alcune di queste riforme richiedono tempo
E sono spesso riforme che in altri Paesi in molti paesi sono introdotte con le riforme bypartisan proprio perché richiedono tempo
Una esempio tipico di queste riforme e l'introduzione di processi di performance budgeting opponga budgeting riforma del modo in cui si fa il bilancio della pubblica amministrazione cosa vuol dire proforma sbatte devo dire che bilancio dello Stato non deve semplicemente dire a chi vanno certi soldi
Ma tutta la struttura del bilancio dello Stato è volta indicare quali sono i risultati che si vogliono ottenere con quella con quello stanziamento
E quali sono gli indicatori di performance che verranno utilizzati per valutare se un certo programma di spesa ad altro risultato
Questi questi strumenti sono stati introdotti in Francia abbastanza ha cominciato nel Regno Unito si comincia a temi unico nel corso degli anni Novanta
In tempi più recenti Francia austriaco si sono mossi in questa direzione
E il processo richiede diversi anni quattro o cinque anni fosse anche di più
D'Italia non parte da zero con la legge centonovantasei del due mila e nove introduce il principio di profonda subagenti campo Rambaldi Trenitalia ma si tratta di nuovo di un problema di esecuzione e il
Il lavoro della revisione della spesa del commissario dovrebbe comportare anche per il due mila e quindici rapine introduzione
Anche in Italia del performance budgeting e poi basiti che fondamentalmente legato a questo principio di valutare i risultati che si cerca di ottenere
Con con la spesa pubblica con come guida
Per la decisione se in un certo programmi di spesa va mantenuto OPA ridotto OPA potenziato che poi è l'essenza di ogni programma di spending review
Bene grazie al commissario Cottarelli iniziamo ci avviciniamo alla figlia alla chiusura di questo nostro incontro però abbiamo ancora tempo se c'è qualche domanda
Spesso del muro
Oggi abbiamo microfono
Va bene uguale lo volevo fare
Una domanda come sarà Cottarelli o in generale anche a chi potesse intervenire io sono professore di diritto costituzionale in questo momento temporaneamente assessore generale del pal personale della Regione Sardegna che è la peggio trattate queste cifre
Per cui mi sento come dire un po'
Difficoltà la sua parte tutto tutto e questo non siamo soltanto da un mese e mezzo la domanda di fondo è questa noi abbiamo approvato una delibera da due miliardi quattrocento milioni la settimana scorsa abbiamo un blocco del patto di stabilità che a quattro miliardi
Ci manca un miliardo e quattro
Circa sulla base dello Statuto speciale avremmo diritto sulla base
Si sentenze della Corte costituzionale
A una diciamo intervento dello Stato che manca da molto tempo non non è sua intenzione di fare polemiche però uno dei dei temi
Voglio affrontare come si può affrontare questo tipologia di Riforma Pubblica amministrazione senza poter investire senza poter investire
Nella riforma nel senso di nuovi concorsi nuovi giovani che entro l'Amministrazione nuove possibilità di intervento questa la domanda secca che faccio tipo rispondo grazie
La la cosa vale anche di più per alcune delle
Ulteriori iniziative di revisione della spesa che ci occuperanno nel corso dell'estate perché è nel testo si parla appunto di
Operazione di ridisegno del per esempio dalla struttura territoriale
Della presenza territoriale dello Stato nelle né quarantaquattro punti presentati
Dieci giorni fa si parla di nuovo delle riforme delle prefetture
Ci sono temi molto importanti riguardo la digitalizzazione che richiede investimenti
La l'ottimizzazione dell'uso delle degli immobili richiede investimenti perché se io voglio cambiare delle lampadine per prendere nota di economia devo fare investimenti
La mia risposta è che visti i vincoli di bilancio patto il fatto che si dovrebbe cercare di spostare un po'di spesa verso gli investimenti ma visti i vincoli di bilancio si può comunque gli dice gli investimenti verso cose che fanno risparmiare
Ciò non è detto che tutto quello che si investe al momento sia effettivamente una priorità
Bisognerebbe cominciare a pensare ad avere come priorità di fare investimenti e consentono di risparmiare nel medio periodo
E queste sono cose che oggi stiamo discutendo proprio in questi giorni vedere come
Investimenti possano essere utilizzati per per risparmiare ovviamente si tratta di presentare i progetti che siano validi dal punto di vista dei benefici dei costi nel medio periodo

Sulla scia di quello che dice di quello che ha detto potere faccio un esempio c'è un fondo europeo che si chiama Energia io ne ho piene energia efficienza si fa niente
Stanzia dei fondi per fare i finanziamenti a tasso agevolato perché interviene la Commissione europea
Anzi enti locali che vogliono realizzare dei progetti di efficientamento energetico
I progetti di efficientamento energetico consentono di risparmiare e i finanziamenti
Sono come dire
Finanziamenti a tasso agevolato che vengono da un fondo a cui noi partecipiamo come case protette previste insieme alla BEI
Insieme ad oggi banche insieme razionalità europea
E abbiamo tenuto dalla BEI così eccezionale che una quota fosse riservata all'Italia questa quota e ancora in gran parte inutilizzate e questo è un esempio secondo
Noi stiamo lavorando in altra sede come Astrid qui c'è Vittorio Campione
A studiare in modo col quale si possa e input in buon numero di scuole non voglio dire nel cento per cento ma in una buon numero di scuole
è possibile pensare che le ingenti spese di ristrutturazione e messa a norma
Sismiche
Antisismica statiche eccetera le scuole italiane sia possibile farlo con finanziamenti privati se si entra nell'ottica di idee che è possibile come dire mettere a all'asta
L'edificio scolastico in cambio di un contratto di disponibilità
A tempo indeterminato
E attraverso dei meccanismi che consentano anche la valorizzazione di parti dell'edificio scolastico non utilizzate a fini scolastici la cosa più semplice quando c'è un bel cortile e sotto si può fare un supermercato cabine no
E che consentono alla fine
Di ottenere il risultato dell'investimento addirittura riducendo la spesa perché il canone di disponibilità risulta inferiore alla somma tra
La riduzione della spesa per interessi che deriva da quello che si incassa dalla da la messa all'asta di questo edificio più le spese di gestione di manutenzione del ordinario
Della scuola allora si possono inventare una serie di cose
Occorre un po'di fantasia e occorre cosa che mi pare questo Governo
A giudicare determinino sia in grado di fare e occorre che deve avere un po'di coraggio per cui
Dove non ci sono ancora gli strumenti per fare queste cose si introducono e se qualcuno dice che non si può fare perché non lo si è mai fatto lo si manda a casa perché questo
Ostruzionismo gattopardesca e quello che ci ha impedito di innovare di crescere in tutti questi anni
Bene grazie non so se ci sono altre domande Sala
Prego
Sì buonasera io mi chiamo Carnevali sono Presidenti traspare se International associazione contro la corruzione quindi io qualsiasi cosa che veda
Che accresce la trasparenza chiaramente mi fa molto piacere
E mi ha fatto molto piacere e gli chiedo conferma
Quello che ha detto comincia a raccontare cioè che lui che è stato messo lì per spendere meno invece sta facendo un discorso di trasparenza quindi finalmente forse si è capito che la corruzione
Si parte non solo si parte soprattutto con la prevenzione e non più solo con la repressione ecco
Brevemente chiedo conferma che anche la sua visione
Sia questa di trasparenza dei come il
Nella spesa cioè non solo risparmiare ma renderla spesa più trasparente sia sorto Vendola valuta capitalismo è stato ribadito anche in termini
Più chiari possibile dal presidente anziché lo strumento della trasparenza è fosse lo strumento principale per
Per far sì che esista pressione da parte dei cittadini sul
Sulla sulla qualità della spesa e quindi non solo sulla quantità ma anche sulla qualità della spesa quindi trasparenza
E lo strumento forse più importante da questo punto di vista al di là ovviamente della legislazione di quello che si può farla mettere tutto disponibile ai cittadini mettendo dei cittadini ed i suoi cittadini
Interni
Che siano si diceva quando Stalin user friendly e cioè che possono essere facilmente accessibile che mettere una una caterva di informazioni
Sul web serve l'ente bisogna nel tempo fornire strumenti parla lettura anche di queste
Quindi fin dall'inizio c'è stato nel mio programma di lavoro anche se c'è un po'indietro su quelle la pubblicazione di indici di efficienza e senz'altro il lavoro
Che è stato fatto oggi da un esempio di quel pallone sui poli di ci porta
Discutono sulla definizione se si può mettere se gli indici va fatto in un certo modo o nell'altro ma la disponibilità di indici di efficienza e la cosa essenziale
Bene grazie c'è un'altra domanda prego
Il microfono
Sono Carmelo Marazzina il responsabile per la pubblica amministrazione dell'Associazione Italiana per l'elezione del personale EDP
Io volevo
Ricordare che si parla nella pubblica amministrazione di valutazione dalla fine degli anni ottanta
Quindi look questo l'unico dissenso col professor Bassanini e ancora prima quando si parla ora si usava il termine incentivi di produttività volevo sottolineare che questa innovazione fu introdotta fu di origine sindacale
Questa cosa possiamo a un a un un qualche significato avuto qualche condizionamento sullo sviluppo della cosa io sono sempre stato assolutamente convinto che la cosa voto avete proposto voi
Che viene organizzato in maniera organizzazione poi ottengono le persone assolutamente d'accordo con quello che c'era osservazioni è inutile
Premiare chi lavora meglio in legalizzazione complessivamente
Non va bene sono non non funziona uno degli effetti perversi di questa di questa logica e che la quella valutazione viene scusate il bisticcio ma viene svalutata
Perché viene concepita solo come strumento di di di incentivazione monetaria e quindi viene falsificati né danneggiato nel suo effetto di fatta rendere consapevoli abitazione anche le persone che vogliono soddisfazione
Dal lavoro nel sapere che stanno conseguendo un qualche risultato e la finalizzazione estrema alla attribuzioni aiutato nelle aziende non è così non c'è questo stretto diretto rapporto tra valutazione delle performances e incentivazioni
Questo effetto concludo dicendo solo però ecco
Io sto cercando di capire per esempio in Inghilterra com'è andata la faccenda perché loro che sono stati tra i primi hanno scoperto anche ci sono dei problemi cioè
Il comunque la gestione di indicatori
Di performances aggregata comunque e problematica hanno scoperto elementi di Kevin corso Como sul come si dice no per esempio
Allora io credo che una
Soluzione su questo uno antico su questo e creare
Delle qualificate organismi di di di valutazione
Ma al tempo stesso creare una forte condivisione sui parametri condivisione soprattutto con chi lavora dentro le le amministrazioni mi che non vuol dire l'autovalutazione no
Però io credo non è il problema non intendo non è di facile soluzione secondo me però secondo me è un antidoto e tre è proprio questo qua creiamo insieme affitto sbattuto i manager pubblici in questa consultazione segrete Ricchiuto scusate ovvero
In questa consultazione a cosa che bisogna affermare che non è igienicamente mancata finora la partecipazione dei lavoratori
Hai processi di riforma è stato manca è mancata la partecipazione del management pubblico i processi di riforma è questo che dobbiamo
Suscitare secondo me grazie
Grazie non so se qualcuno vuole rispondere c'è un altro intervento
Il microfono avanti da altri due prego
Buona sera mi chiamo uccello sono un commissario straordinario impegnata da anni
Nel nella gestione di commissione con enti locali con problematica con patologie legata a conflittualità lacerazioni
E a mancanza di trasparenza quindi io condivido la maggior parte naturalmente di di tutto ciò che è stato detto per quanto riguarda
L'esigenza di riorganizzare tenendo conto della della performances della struttura
C'è un problema legato alla alla comunicazione con i cittadini che sicuramente
Va resa più sostanziale più coerente con quelle che sono le finalità di sistema
E dette il sistema Paese di un sistema unitario
In cui noi abbiamo delle delle radici profonde che sono legate
Alla sostanzialmente a alle istituzioni tradizionali che portano la linfa
Verso la periferia verso la fronda che possono
Essere si quotate però ecco io
Dico stiamo attenti nella potatura
Dei grammi e delle radici
Delle radici più profonde che possono in qualche maniera anche sì portare a una
Una semplificazione ma anche a una sostanziale e sottoscritte Walter eliminazione proprio della linfa che tiene il voglio dire questo
Nelle prefetture nei Menin i segretari comunali io ho trovato o quella funzione di garanzia della leale collaborazione
Quella espressione della
Della terzietà della imparzialità
Che
E fondamentale anche perché dare speranza e garanzia nelle nelle singole amministrazioni che in cui c'è inerzia e conflittualità
Dentro nella squadra di amministrazione il fuoco e e soprattutto nella parte politica la parte politica ha bisogno di essere accompagnata sostenuta in una crescita di integrità
Perché tutti vogliono essere migliori mi riferisco appunto
La problematica etica e spesso però c'è una confusione e un sistema anche di
Di valutazione della corruzione legata alla legge centonovanta
Che sicuramente
Favorisce l'adempimento favorisce l'applicazione pedissequa
E il lavaggio delle mani pilatesco anche dei segretari comunali noi dobbiamo dare
Agli se segretari comunali che io
Ho trovato al mio fianco spesso inadeguati ma Tanda maggior parte delle volte adeguati Xhimi
Un ruolo che gli permetta di continuare a svolgere questa funzione e sostenere anche
I politici in questa lotta verso
Una miglioramento del loro esercizio istituzionale grazie
Bene non so se ci sono altri prima del
Cioè lei ancora a prego sì con la sera sono Zotti mi occupo di comunicazione politica voglio rivolgere il quesito in particolare volevo legittimi abbiamo parlato soprattutto di valutazione writing il coinvolgimento del compartecipazione anche dei cittadini per quanto riguarda la pubblica amministrazione
Questo meccanismo di
La valutazione che compartecipazione potrebbe essere applicabile anche al mondo dei partiti della politica cioè mi spiego meglio per quanto riguarda il finanziamento pubblico
Una parte di questo potrebbe essere una colazione maturazione volontari spuntano il cittadino commisurata a una preventiva valutazione writing dei partiti
Questa è la domanda
Non l'ha chiesta
Confermo quanto già affermato prima assolutamente applicabile
Nell'ultima
Nell'ultima
Tra tornata normativa un decreto legge che era stato
Presentato dal Governo metta poi convertito al Parlamento sotto il successivo Governo non si è usato arrivare a questo quindi non non si è usato
Commisurare finanziamento
Nel greto anche quello diretto che è rimasto sotto forma di somministrazione di servizi
A dei punti di snodo rilevanti quelli della democrazia interna quella di una trasparente e corretta gestione dei flussi finanziari e delle poste di bilancio
Non posso che confermare quanto ho appena detto prima
Bene non ci sono
Altre domande vi pare volevo chiudere chiedendo al al commissario Cottarelli una valutazione dopo flash perché il suo lavoro e accompagnato secondo me l'ha due sentimenti uno
Una oggettiva speranza diffusa nel Paese
Di vedere finalmente
Le nostre istituzioni la nostra pubblica amministrazione
Rispondere alle attese che tutti quanti abbiamo ripeto quello che si è stato detto dall'altra però c'è anche una diffusa forte preoccupazione che riguarda l'occupazione che riguarda
I dirigenti ma non solo i professionisti gli impiegati
Come come lei sicuramente si sarà posto al Governo sicuramente si porrà questo problema ecco come si può in qualche maniera
Non creare una reazione a prescindere di fronte a queste grandi cambiamenti soltanto per il timore di rimanere disoccupati
Pubblica amministrazione
Parlo in questo momento la pubblica amministrazione poi c'è un problema più generale forme più generale è un problema che
Insomma questi queste riduzioni questi risparmi di spesa
Che costituisce l'oggetto era spegnerlo sono utilizzati prevalentemente per ridurre la tassazione e quindi alla fine una operazione di riduzione
Delle tasse sul lavoro e attoniti e rivela tassazione dice che si seduce una tassa sul quale qualche cosa di lavoro in questo caso aumenta
L'offerta di lavoro e quindi aumenta la domanda i l'occupazione
Quindi da quel dal punto di vista complessivo questa è un'operazione che tende proprio
Ad aumentare l'occupazione nel Paese per quanto riguarda la Pubblica amministrazione lì il discorso che va fatto è un discorso complessivo che anche certe riforme possano riforme possono portare
A degli esuberi in certe aree ma è anche vero che ce ne sono altre aree che probabilmente devono essere potenziati da cui un altro elemento molto importante nella riforma che è stata preventiva diciamo nei un punto d'uno dei quarantaquattro punti della riforma
Cioè quello della mobilità del lavoro
Perché è soltanto se si possono spostare
Risorse Zare in cui c'è un eccesso di lavoro a dare in cui c'è mancanza di lavoro
Cui ci sono delle necessità di risorse umane si può aprire un'adeguata distribuzione delle forze lo vuole evitare il problema di
Di esuberi a livello a livello netto c'è un altro problema deve essere considerato
Che si possono considerare si ci sono delle reinternalizzazione che possono essere fatte nella pubblica amministrazione
Ci sono certi servizi che sono attualmente sta realizzati al Tribunale di Milano per esempio le la sicurezza e Formica
Da guardie giurate sono pagate quindi si compone servizi perché questi non possono essere svolti dall'interno della pubblica amministrazione bisogna vedere
Ci sono quindi all'interno del possibile la pubblicamente dare spazi in cui si possono impiegare
Persone che sono in esubero in altre parti
Grazie per questa ultima informazione ringrazio tutti voi naturalmente i nostri ospiti per aver partecipato a questo incontro spero e mi pare che sia stato interessante grazie a tutti voi che avete avuto la pazienza di seguirci buona serata