07MAG2014
stampa

Conferenza stampa del Ministro degli Affari Esteri, Federica Mogherini e del Ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, Abdullah Bin Zayed Al Nahyan

CONFERENZA STAMPA | Roma - 12:54. Durata: 14 min 42 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Conferenza stampa del Ministro degli Affari Esteri, Federica Mogherini e del Ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, Abdullah Bin Zayed Al Nahyan" che si è tenuta a Roma mercoledì 7 maggio 2014 alle ore 12:54.

Con Abdullah Bin Zayed Al Nahyan (ministro degli Affari Esteri degli Emirati Arabi Uniti), Federica Mogherini (ministro degli Affari Esteri).

Tra gli argomenti discussi: Africa, Alitalia, Cultura, Democrazia, Dubai, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Esposizione Universale, Esteri, Etihad Airways, Europa, Golfo Persico, Governo,
Infrastrutture, Iran, Istituzioni, Italia, Libia, Medio Oriente, Mediterraneo, Milano, Mogherini, Nucleare, Ordine Pubblico, Sicurezza, Siria, Terrorismo Internazionale, Ue.

Questa conferenza stampa ha una durata di 14 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

12:54

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tutti
Iniziamo subito con
Previa dichiarazione voi fare
Vorrei esprimere
Il mio sentito ringraziamento alla mia omonima il Ministro degli esteri
Per questa
E importanza che annette ai rapporti
Bilaterale tra i nostri due Paesi
Ora abbiamo una collaborazione molto
Intensa tra Milano e Dubai abbiamo IRCCS oppure due mila quindici
Davanti agli occhi siamo
Felici per l'impegno delle mirati per la nostra di Expo del due mila e venti
Rinviamo bene grazie io sono molto contenta di questa visita ufficiale
Il ministro abbiamo
Passato diverso tempo discutere delle questioni bilaterali di relativo interesse altre ne discuterà con del Primo Ministro Renzi nel pomeriggio e quindi sono certa che
Tornerà forse anche su altri argomenti abbiamo toccato di meno oggi ne avevo discusso soprattutto come giustamente diceva ricordava del
Della partnership tra expo a Milano nel due mila e quindici a Dubai nel due mila venti condivideremmo questa avventura
Nel naso programmazione nella sua realizzazione quanto più possibile creando sinergia
Abbiamo anche discusso di importanti temi che condividiamo nella regione
Grande preoccupazione per
Le crisi aperte
Intorno al Mediterraneo
Vicino al Golfo
Dalla Libia oltretutto
Avevamo avuto il ministro presente qui la Farnesina per la Conferenza sulla Libia abbiamo ospitato all'inizio di marzo la cosa è la situazione da allora evidentemente profondamente
Mutata abbiamo discusso della quel ramo
In Siria
Della situazione in Egitto brevemente delle relazioni
Dell'Iran nella regione e della
Del
Prosegue derivi negoziati sul nucleare iraniano
Registrando devo dire una grande sintonia sulle preoccupazioni e sulla necessità di fare di questi temi è un impegno prioritario della comunità internazionale che deve farsi carico della gestione di queste crisi nel modo più efficace possibile
Domando
Ugo
In essa Johannes
C'è sul tappeto volta che è che la che l'Expo accesso tappeto anche all'Italia
Quanto un accordo su Alitalia quanto è importante per tutti gli altri temi sul tappeto economico fra i due Paesi per sviluppare e migliorare le relazioni economiche fra
Emigrati italiani grazie
Anzitutto
Debbo ricordare che l'Italia è un partner principale pochi e mirati
Ci sono più di dieci mila italiani
Che sono
Nel loro secondo Paese e gli Emirati dunque c'è un partner che sta crescendo nell'ambito culturali
Anche ne testimonia anche il volume dello scambio commerciali che superato sette miliardi di dollari
Ritengo che
E gli investimenti Emirati mi abbiano molte opportunità in Italia ci sono opportunità
Nel turismo nell'industria
Nelle infrastrutture
Tuttavia
Per quanto
Riguarda aspetti altri all'Italia
Noi come i Governi saremo felici siamo felici di vedere questo tentativo da parte delle due e imprese e noi negli Emirati cercheremo di creare il clima più favorevole possibile
Per portare avanti questa iniziativa ma
Questo richiedere
Una
E intesa commerciale tra le due imprese questo inevitabile
Posso sottoscrivere completamente le parole del del mio collega
è un tema
Su cui come sapete il Governo italiano e a
Impegnato per accompagnare come giustamente ha ricordato anche lui per la sua parte una eventuale accordo c'è l'impegno istituzionale a farlo poi chiaramente c'è anche
La parte commerciale che seguire
Buongiorno sport fermarli così allora ma
Buongiorno
Sono Maldini andare dell'agenzia di notizie Kuwait con una
Avete nelle vostre trattative avete parlato del Rapporto Italia Emirati
Sono rapporti forti come avete detto sul versante economico ma c'è un accordo sospeso per lo scambio
Commerciale tra il Consiglio di cooperazione del Golfo e dell'Unione europea
è l'Italia tra due mesi assumere la presidenza del semestre
Avete parlato di questo accordo tuttora e in bilico da oltre vent'anni
Sono amante membro della cui tignose agenzia l'agenzia stampa del Kuwait
Volevo sapere se avete discusso come ha detto lei della situazione e in Egitto che la posizione italiana specialmente che l'Italia assumerà fra due mesi la Presidenza
Europea della diciamo del terrorismo quale l'opposizione italiana di cui al di là della garanzia della
Delle a titoli di studio in Egitto e che le minacce in Libia in particolarmente
In questi giorni la posizione italiana non è stata diciamo fino adesso molto chiaro volevo sapere la sua
Non abbiamo discusso ma ho capito che le domande erano separate per per non nell'altro comunque non abbiamo discusso
Del semestre di presidenza italiana anche se
Sarò ben felice di farlo in un prossimo in occasione di un prossimo incontro rispetto alla situazione in Libia
Stiamo
Seguendo l'evoluzione di questi ultimi giorni di queste stesse ore
Vediamo se ci sarà la formazione di un nuovo Governo la cosa fondamentale per noi resta
L'impegno che l'Italia insieme la comunità internazionale deve mettere per fare in modo che la Libia trovi la strada
Di la della costruzione di istituzioni al proprio interno questo possa essere fatto anche a livello di dialogo
Nazionale che coinvolga tutte le parti via Libia ha bisogno di trovare la strada della stabilità e della costruzione delle istituzioni
Per la Libia stessa ma anche per la stabilità
Del Mediterraneo e dell'Europa nonché della Regione del golf
Sulla situazione in Egitto abbiamo discuto Russo delle prospettive che potrebbero aprirsi dopo le prossime elezioni da parte mia o Espresso ma profonda preoccupazione
Per
Le condanne a morte che ci sono state
In modo massivo nelle ultime settimane
Preoccupazione che ho avuto modo di esprimere anche pubblicamente
In quegli stessi giorni e sulle quali mi auguro che le autorità competenti egiziane possano dare dei segnali
Più incoraggianti di quanto non sia stato fin qui fatto
Per quanto concerne la Libia
E
Il l'onorevole collega ha detto che non abbiamo parlato leggi un accordo di dell'accordo di scambio libero tra Unione europea
Che conserve composizioni e credo che questo sia un argomento da trattare nella prossima riunione il mese prossimo
Ma per quanto
Riguarda la situazione in Libia siamo molto preoccupati
A causa degli ultimi sviluppi in Libia
Grazie senza dubbio un impegno arabo o l'impegno europeo
Per vedere quali sono le possibilità di una stabilizzazione in Libia
Ma attualmente
Riteniamo che la situazione sia
Complessa e intricata poco chiara

Politicamente sul piano della sicurezza
Le situazioni molto
Difficile in Libia speriamo
Che ci sia più impegno regionale internazionale per aiutare le Lidia a risolvere queste problematiche
L'Egitto
è ovvio che
Nelle ultime settimane vediamo o un miglioramento in Egitto vediamo una
Vediamo una riduzione degli attacchi terroristici
O perlomeno gli attacchi sono meno
E gravi e vediamo che le forze di sicurezza sono ormai in grado di gestire questa minaccia però questa è una sfida
Ci sono sfide
Poi politiche sfide di sicurezza sfide economiche
L'Egitto sa attraversando
O una
Posizione e difficili
Anche se procede nella direzione giusta
Ci sono elezioni presidenziali e poi parlamentari per complemento per portare a compimento la Roadmap e allora vedremo come le sarà il futuro dell'Egitto
Tutti sono responsabili tutti noi siamo responsabili per aiutare l'Egitto avere un futuro migliore
Se dico volevo chiedere per l'incontro oggi con Matteo Renzi che cosa chiederà al Governo italiano
In particolare e se pensa che l'incontro di oggi può essere decisivo per fare per dare al la e assicurazioni cioè l'Italia come Governo
è pronto a fare tutto che vorrebbe per favorire
Una eventuale accordo fra l'Italia espiata
Niente e difficile stabilire quali sono i passi che deve compiere il Governo italiano ma
Ci sono delle difficoltà
Nel dibattito nelle discussioni commerciali in corso a quanto mi è stato dato di capire tra Alitalia e chiaramente le due
Società stanno dialogando per
Risolvere queste criticità
Forse
Se il Governo italiano dovesse decidere di aiutare
E di accelerare questo dialogo
Ma questa è una decisione in mano alla Governo italiano attualmente
Dobbiamo essere chiari dico c'è un dialogo tra le due società questo dialogo incontrare delle criticità
Speriamo di poter superare queste criticità ma sono criticità normali quando due società che discutono per aprire una pagina nuova di partenariato tra di loro
Io penso che il partenariato sarà utile
Ma deve essere o un partenariato costruito su basi commerciali saldi esami
Ivan
Dottor Grasso varava così dovesse
E uniche vorrei a conclusione dirle grazie per questo impegno per migliorare il nostro rapporto sia nel suo lavoro precedente sia nella sua ammissione attuale
Vorrei dirle che sono sempre felice di incontrare e nuovi colleghi ma
Ma quant'è bello
Incontrare dei miei ecologi colleghi Romolo omologhi più giovani di me e molto stimolante
O a ringraziarla moltissimo le mittenti locali ma tra le risorse consistenti Rita intima di Matrix chi versetto mai
Presidenza
Errore Sant'Ambroeus parlamentari vi siete firma Enna potabile lui Barilla Enzo Ciconte scassinate fine Samoud esce sui Frey sveltezza mai
Accanto e cose di Enzo
NAU Sokol Cannavò Serveta semine stessi
Alte concessa al suo inforcata un summit ha offerto sia stata
Battiste se sponsor quant'altri a o che esce dal seminato su quanti Yoko precedente che vai ma ciò che si tenesse alcuni profili
Richieste