08MAG2014
intervista

Intervista a Francesco Anfossi sul suo articolo, pubblicatooggi da Famiglia Cristiana, sul silenzio del Presidente del Consiglio Renzi sulle carceri

INTERVISTA | di Giuseppe Di Leo RADIO - 00:00. Durata: 16 min 35 sec

Player
"Intervista a Francesco Anfossi sul suo articolo, pubblicatooggi da Famiglia Cristiana, sul silenzio del Presidente del Consiglio Renzi sulle carceri" realizzata da Giuseppe Di Leo con Francesco Anfossi (caporedattore di "Famiglia Cristiana").

L'intervista è stata registrata giovedì 8 maggio 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aborto, Amnistia, Carcere, Diritti Umani, Divorzio, Emergenza, Famiglia Cristiana, Francesco, Governo, La Pira, Napolitano, Pannella, Periodici, Politica, Presidenza Della Repubblica, Radicali Italiani, Renzi.

La registrazione
audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Questa settimana famiglia Cristiana presenta un convento tanto breve quanto era un punto coraggioso sui silenzi del Governo su un tema impopolari si intitola così
è il commento esordisce non si può dire che il tema del sovraffollamento disumano delle carceri in Italia stia a cuore al Governo o di Renzi
In collegamento telefonico con Radio Radicale nei abbiamo comunque gradito ospite l'autore di questo commento su famiglia Cristiana il Colle
Da giornalista Francesco Anfossi ciao Francesco buongiorno a tutti gli ascoltatori grazie per per il coraggio l'arguzia ma non ci voleva particole coraggio per
Notare semplicemente quello che sta avvenendo
Beh di questi tempi parlare invece del tema delle carceri non è proprio un popolare come tour titoli nella pezzo come è stato titolato dal pezzo però consentimi di presentarsi agli ascoltatori radio radicale Duse il caporedattore
Responsabile del settore politico di famiglia Cristiana e sappiamo che famiglia Cristiana
Settimanale cattolico tra i più prestigiosi e tra i più letti se non il più letto sul tema
Della politica ha sempre avuto la politica italiana in modo particolare ma non solo ha avuto un nella sua storia non breve una particolare attenzione no
Certo se io vorrei aggiungere il fatto che famiglia Cristiana e molto netto nelle carceri viene ovviamente portatore cappellani carcerari regolamentari
è molto diffuso ed è una cosa che mi fa molto onore che mi rende molto felice ed è per questo che come vedi noi lo abbiamo subito adocchiato il tuo
Il tuo commento intanto cominciamo con questo questa considerazione perché
Perché il c'è questo silenzio su un tema
Delle carceri nonostante ci sia stato il messaggio del Presidente della Repubblica all'otto ottobre il primo messaggio che in questo Presidente Repubblica dedicato al
A Napoli proprio le carceri e c'è stata poi la telefonata di Papa Francesco a Marco Pannella quasi moribondo proprio sul tema e l'impegno delle delle carceri
Certamente ma il tema è il motivo è semplicissimo il tema delle carceri è un tema
Agghiacciante se ci pensiamo perché ci sono
Sessanta mila detenuti che versano in condizioni veramente disumane dentro strutture carcerarie spesso vecchi nonostante il lavoro delle gli agenti penitenziari tutte del sud delle persone preposte
Alla custodia dei detenuti a fronte di spazi per quaranta mila persone
Quindi è dovrebbe essere una delle priorità per il Paese Paese fosse degno di un Paese dell'Occidente invece è un tema molto impopolare soprattutto a ridosso della campagna elettorale delle europee e quindi non porta nulla di buono evidentemente i sondaggi
Che hanno in mano i leader dei partiti dicono che il tema e controverso e quindi si preferisce più accontentare vellicare
H accarezzare per il verso giusto e il la la pancia del Paese le gli umori viscerali del Paese antiche aiutare il Paese a venirne fuori a riflettere
E arrenderci degni di quello che dovremmo esserci o di un Paese occidentale che rispetta i diritti umani oltretutto
Come ben sa Radio Radicale c'è una multa che incombe da parte del Parlamento poi se voi vi parlerò più diffusamente perché
Quando si parla di Europa non si parla sempre di euro di
Ma ci sono anche delle cose molto molto buone e giuste che dovrebbero essere valutate ma la confusione è talmente forte per gli italiani e secondo me anche per gli altri
Cittadini europee che non se ne viene fuori e comunque come sappiamo la Corte europea dei diritti umani che già ci ha inflitto una multa di settecento mila euro per sette detenuti avevano fatto ricorso del carcere di Piacenza di Busto Arsizio
Vuole farsene altre di molte proprio per le condizioni in cui sono tenuti carcerati italiani e ci sono dieci mila ricorsi che pendono
Sulla nostra testa per cui se lo si provvede
Entro il ventotto maggio a ad accontentare appunto queste richieste
In nome dei diritti umani rischiamo di beccacce altri dieci miliardi di multa che non sono bruscolini chissà visto il dibattito che c'è a livello di finanza in Italia perché la Finanziaria
E certamente è un problema anche diciamo così economico se vogliamo non se proprio vogliamo allearci limitare a un piano economico cento e poi c'è anche un problema di vivi economica eppure nessuno ci pensa
Il ministro Orlando e assoluto non
è assolutamente invisibile su questi temi non almeno a livello di comunicazione non so se voi avete notizie
Differenti ma io non leggo sui giornali di particolari interventi in favore del carcinoma della verità volevamo chiederle a chi l'ha visto i colleghi della esatti per cui si preferisce demandare il tutto a questo testo che stanno elaborando
In Commissione disse in Commissione del Senato esso mi ricordo bene quale etiche quale Commissione sia
Preceduta da Nitto Palma che dovrebbe arrivare a un testo
Condiviso in favore dell'indulto e dell'amnistia ma anche qui
Non c'è assolutamente comunicazione e poi c'è una cosa ancora più grave che questo premier il nuovo premier Matteo Renzi perché devo dire
Sui diritti umani per esempio in tema di accoglienza ed integrazione intervenuto con voce molto forte e ha ricordato insomma che siamo un Paese dell'Occidente che difende i diritti umani pensiamo
Al problema di Lampedusa pensiamo alla missione Frontex Mare Nostrum che ha salvato decine di migliaia
Di di vite umane
Sul fronte dei carcerati dei detenuti è molto ma molto più tiepido e io ricordo che durante le primarie
Lui ebbe a dire che era contrario a un provento di indulto o di amnistia sì infatti è un problema grosso che secondo me non fa onore
Al coraggio politico di un leader e qual è Matteo Renzi e il quale poi si richiama anche all'insegnamento di politici cattolici a cominciare un vero regolari lira o Aldo Moro
E a tanti altri ma io credo che la Pira e Aldo Moro sul sul avrebbero avuto un po'più di coraggio politico perché vedete la differenza tra un politico diciamo
Di medio livello è un grande politico si misura anche dal Carroccio della volontà di andare anche contro corrente rispetto agli umori popolare insomma diciamo la differenza tra un amministratore è uno statista deve anche essere vero licei togliere un po'un politico diciamo l'audacia
Da parte del curriculum di un vero politico di un politico dirà è certo però quello che dici tu
Molto interessante perché mi induce ad una considerazione su cui vorrei cultura commentasse
Cioè da un po'di tempo a questa parte le critiche più profonde di famiglia Cristiana sono rivolte spesso a politici di formazione cattolica
Ed è anche vero è anche vero che c'è una critica degli stessa della stessa classe politica peraltro alla alla
Informazione cattolica però mi fermo a questo aspetto
Tu fai una criticato Renzi
Che
Si richiama alla tira ci richiama di sue giornate il suo impegno all'ANCI ornate della gioventù quando era ragazzo poco più che ragazzo con voi Tiwa che partecipa
Alla a canonizzazioni di due papi con la presenza
Di due Pappi
Di cui uno in merito ed ecco questa cosa colpisce la critica di un settimanale cattolico autorevole punto di riferimento per i cattolici soprattutto ma non solo
Verso l'ennesimo politico che dice di ispirarsi a ha un profilo cattolico
No guarda secondo me Matteo Renzi e cattolico non soltanto di vetrina perché
Molti studi sui provvedimenti del suo passato anche come dissi sindaco di Firenze mi fanno pensare di un quindi un di un politico ovviamente laico che mette al primo posto la laicità come dice ogni ogni politico che si rispetti ma che
Poi risponde anche la sua coscienza cattolica l'ha detto più spesso io devo rispettare la Costituzione come Polito poi la sera mi guardo allo specchio rispondono insomma alla mia coscienza
E devo dire che ha fatto anche provvedimenti molto coraggiosi anche in altro senso per esempio a cose che
Dopo sei radicalità sono meno come il cimitero dei dei bimbi non nati a Firenze che ha provocato anche molto polemiche
In ambienti
Politici laici e laicisti quindi io non ho non è anche perché chi sono io per giudicare diciamo la PAC non lo do non DOP non posso dare nel famiglia Cristiana
Tanto meno io patenti di cattolicità a nessuno però però però insomma questa cosa delle delle carceri che insomma per un cristiano adulto dovrebbe essere quasi naturale quasi spontanea purtroppo
Mi viene da rilevare che non è non è adeguatamente
Accolta
Bene questo è un problema per quanto riguarda i cattolici tu mi invita a nozze purtroppo abbiamo poco tempo per parlare ma se voi poi ne facciamo una trasmissione Bossi con molto piacere equanime sul tema dei politici cattolici io se mi passi questo termine non ci dormo di notte
Perché i cattolici su certi temi come per esempio quelli legati all'accoglienza
Dovrebbero unirsi diciamo in Parlamento come un sol uomo quando si tratta di votare leggi che non sono contraria diciamo
Che che insomma che rispettano i valori del Vangelo e non solo con il Vangelo ma anche quelle di una tavola di valori universali no in cui crediamo tutti in cui dovremmo credere tutti
Invece questo non succede in quel invece i cattolici si dividono spesso e volentieri lo hanno fatto per tutta la Seconda Repubblica direi
No secondo i valori del Vangelo e norma secondo logiche di appartenenza politica secondo ordine di scuderia lo abbiamo visto in molti casi
Lo abbiamo visto per esempio con l'integrazione ancora oggi
Ci sono politici che si lamentano che siccome
Salviamo in mezzo al mare donne vecchi bambini
Attraverso questa meravigliosa missione militare che fa onore all'esercito italiano che alla Marina italiana che la missione Mare Nostrum
Ci sono politici cattolici che si dicono cattolici
Che sono stati visti in prima fila davanti alla messa quella famosa in Santa Marta anzi scusate in San Pietro di celebrata Papa Francesco che dicono no questa è una spesa non ce la possiamo permettere dobbiamo chiudere
Dobbiamo rifiutare i soccorsi meglio chiudere
E poi verso e per le solite banalità accogliamo l'incarico a loro relazioni ma anche capite che prima non ci sono assolutamente inconcepibile
è un calcolo ma anche per un uomo questi sono temi mettili immenso dei macigni e guarda saranno oggetto di
Discussioni anche nel prossimo congresso del Partito Radicale transnazionale il ventitré ventiquattro venticinque maggio a Roma nel quale evento io mentre per la verità mi prendo la libertà e credo condivisa
Dal leader Marco Pannella di invitarla Tipper fare promotore inferiori per fare poi una cioè un intervento su questo tema ma su questo ci sentiamo
Ti faccio un'ultima domanda ed è questa riconsiderazione se voi anche storico-politica
E che coi ed anche il senso della secolarizzazione che comunque ha in implementato anche la cultura politica dei cattolici
Marco Pannella ripete spesso io credo a ragione perché i cattolici diedero un contributo importante alla battaglia per il divorzio per l'aborto
Perché capirono che si trattava di una battaglia non perdo la liberalizzazione dell'uno e dell'altro ma per la legalizzazione
E il combattimento contro la lotta contro quello che era soprattutto l'aborto clandestino consentendo poi di aprire il forte successo quasi il trionfo oggi
Oggi
L'opinione pubblica cattolica ammesso che si sta ancora un'opinione pubblica cattolica con avevamo compatta
Riguardo al tema delle carceri è un'opinione pubblica cattolica che segue Papa Francesco su questo tema oppure c'è una diaspora
Ma ripeto elettrica storico è coerente rispetto ai valori del Vangelo non può essere contrari a una cosa di questo genere perché lo scopo
Per il cristiano ma secondo me anche per chi aderisce a una tavola di diritti universali
Non è quello di segregare il detenuto ma è di ieri e tu Carlo
E se permetti su questo il fronte della rieducazione è vastissimo nel volontariato nella società associazionismo e nelle Clelia cattolica aperta i cappellani militari pesa i centri quindi
Ai cappellani militari Kapedani carcerari perché
è un è un tema fortissimo che riguarda
I cattolici e quindi non ci sono dubbi
Quello che accennavi invece tutto ciò di cui parlavi rispetto al divorzio e all'aborto becco e che devo dire che francamente con gli amici radicali le nostre strade si dividono
Perché
Secondo me
Il termine ne parlavo anche in una trasmissione televisiva in diretta con con l'amico Massimo Bordin
è una cosa che è molto incoraggia io non riesco a concepire il fatto che
Il fatto che per esempio
Come si può dire
Tra radicali e cattolici uno dei temi molto comuni affrontati come un sol uomo come per esempio il tema della pace il tema della lotta alla fame nel mondo no Illimani diritti civili i temi dei detenuti eccetera ma quando si tratta di difendere i i più deboli
I deboli dei deboli allora gli elettori mi pare che ci dividono perché cosa c'è di più debole di un di un di una vita nel nel grembo materno
Allora la risposta che mi diede Bordin e chiedano di solito sia Marco Pannella e sui radicali e che c'è stata la riduzione
Non sono contrari all'aborto ma si tratta di ridurre il danno Norcia di legalizzare quelle pratiche che altrimenti porterebbero la donna
Ha dato agli aborti clandestini Saini archeologia c'è c'è la concezione del danno minore no errato ma secondo me questo danno minore ha aperto la strada di danni maggiori tanto è vero che la situazione
Nato a quella che ci sono stati
Tantissime volte non è questa la strada secondo noi dal trarre un'altra è una diversa
E questo è quello che ci divide fondamentalmente insieme i temi legati al fine vita con gli amici radicali e bisognerà incontrarci su un terreno comune discutere discutere Nicola Bono guardare avanti Tunna su altre battaglie come quei detenuti mi pare che non ci siano dubbi un cattolico non può dire che hanno i né in cella e buttiamo via le chiavi un cattolico deve dire
Mettiamo in cella che rievocano lo facciamo uscire diamogli speranza diamogli apposita di pentirsi esiste ricostruirsi una vita possibilmente cercando di riparare in quella
In quel che gli resta in quel soffio dividere gli resta per riparare a Mara Carfagna
Francesco questo io ti ringrazio perché questa al tuo commento ci ha dato
Il la per speronarci a un primo per quanto mi riguarda primo confronto e volevo appunto che tu spiegassi meglio questo tuo commento che ripeto è
Coraggioso e anche arguto perché nella sintesi dicci e dici l'essenziale
Quanto prima ci risentiremo sui temi a cui tu facevi riferimento e anche ad altri né approfondiremo senz'altro con una molto piacere fermo restando l'invito a per un tuo intervento
Al prossimo congresso del Partito Radicale transnazionale grazie grazie e buon lavoro e buon lavoro anche a te a famiglia Cristiana