08MAG2014
intervista

Intervista a Gea Schirò sulla missione in Iran del Gruppo interparlamentare di amicizia Italia - Iran e sul Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 11 min 56 sec

Player
"Intervista a Gea Schirò sulla missione in Iran del Gruppo interparlamentare di amicizia Italia - Iran e sul Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito" realizzata da Giovanna Reanda con Gea Schirò (deputato, Per l'Italia).

L'intervista è stata registrata giovedì 8 maggio 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bonino, Dall'oglio, Esteri, Iran, Italia, Medio Oriente, Ministeri, Movimenti, Nucleare, Pannella, Parlamento, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Radicali Italiani, Rafsanjani, Siria, Storia.

La registrazione audio ha
una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Gea Schirò atti per l'Italia sette tornati da poco da Liliana una missione inutili per quel motivo siete andati in questo Paese
E la delegazione del gruppo interparlamentare del di amicizie tagli egli rami di cui faccio parte anch'io assieme ad altri colleghi tutti gli schieramenti politici tranne Fratelli d'Italia il Vega
E è la prima delegazione parlamentari europei ad andare in Mirenna dunque quod da molto tempo a questa parte e sicuramente dopo che da ministro Bonino a Terry avviate ha fatto sì che l'Iran come dice lei uso le sue parole sono le più semplici e più efficaci essendo parte del problema
Dovesse anche fa parte dell'assoluzione quindi hanno partecipato al Gibilterra dunque
E questi sono testimone com'è andata che avete incontrato ebbe estratta dal davvero una una missione importantissima perché per due motivi innanzitutto l'Anno Santo legazione parlamentare
è abbastanza semplice di parlamentari ignoti parlamentari comunisti del della non c'era nessuna Presidente di Commissione ebete alle sì c'era il Capogruppo del PD in Commissioni estere insomma il Presidente
Usato dove il capo delegazione ma insomma
Ed è nonna non aveva dei profitti per prettamente diplomatici ma e siamo
Tattico onorati di di incontri con le più alte cariche dello Stato iraniano
Tranne il Presidente Errani abbiamo incontrato dovevo dal presidente della Commissione esteri cioè di Linda Presidente avete agli atti l'ex Ministro degli esteri
Tutti incontri lunghe venuti ad esempio Pellegatti cioè ottenuti per più di un'ora e mezza il Presidente era Francia negli
Prestato due volte Presidente della Repubblica presso il Presidente del Consiglio per il discernimento che un organo importantissimo perché quello di mediazione
Tra la guida suprema il Parlamento quindi o anche cambiare delle leggi poi incoraggiare delle leggi
Ed è un organo fondamentale abbiamo incontra Tollardo Giannini e interesse una figura interessantissime il Presidente della Camera del Macilletti della Camera iraniana
Composta da duecentonovanta membri non ha potere consultivo
E nel molto interessante ad esempio la ragione mi perché mentre tutti gli altri
Per le altre persone che abbiamo incontrato sono il messaggio che ci hanno mandato evidentemente la la missione è servita per potere far andare all'estero
Ho un messaggio di a interesse per la ripresa del dialogo di disponibilità al dialogo
Ho gradita cercare di arrivare ebbero sulla scia della
Del messaggio della politica di Rovani e del messaggio alle Nazioni Unite del Presidente Obama
Quindi di disponibilità
Ho sia sulla non proliferazione sia nel cercare alla vigilia di giugno delle elezioni siciliane gli addetti fare capire alcun medico dei le
Politiche a volte
Un po'superficiali Vito possano bloccare ed è un po'il negoziato ovviamente
E tutto da prendere come direbbe col misurino nel senso che ovviamente gli iraniani difendono
Le loro posizioni ovviamente noi abbiamo recepito le informazioni che ci davano abbiamo sempre
Protestato negli incontri che abbiamo avuto sia sul fatto che non avessimo potuto incontrare
Che ci è stato impedito di incontrare esponenti della società civile per un eccesso di prudenza ma su questo tornerò dopo perché le voglio raccontare un dettaglio
E sia abbiamo chiesto un intervento se possibile per cercare di avere notizie di padre da luglio e dei vescovi
Pollo yards l'altro scusi non mi ricordo il nome
Dei vescovi ortodossi questo questo questo padre che è stato
Affitto molti mesi fa sì gli atti di cui per tempo un po'anzi hanno avuto notizie che poi a un certo invece sembrava pochi giorni fa invece la famiglia ha detto di avere avuto notizia ed è stato molto importante perché
Io è stata posta abbiamo posto la domanda al da Presidente Pella gli atti in quanto ex ministro degli esteri
Ho e e l'indomani nell'incontro con Ray Ban cito tutti i pesci che il Vice Ministro degli esteri con delega all'Europa all'America
Sono stati loro a domandarci il nome di padre dell'olio entro e a dirci che ci avrebbero fatto avere delle notizie
Quindi per quanto lì ci siano delle
Mi ha dei problemi non si sa se sia ancora in mano di scollata sembra di no ma insomma deve questa disponibilità in ogni caso
E se
E sicuramente un messaggio e va benissimo dazi polvere l'altra cosa che abbiamo capito e che c'è una dialettica interna
Tre gruppi di potere molto forte perché ad esempio l'unico incontrò dissonante rispetto all'apertura alla disponibilità che hanno dimostrato dove gli altri tenuto dal Presidente dell'ACI resta la raccontare
L'argine a Minsk cerco di pronunciare correttamente
I nell'universo mondo assicurabile interessante perché il mio figlio di un grande famoso agli attori la
E è un conservatore
O e dei fratello di un altro la Regione amiche Presidente della Commissione diritti umani che ha cancellato l'incontro con la delegazione guarda caso
E quando a Bell agli atti abbiamo posto la domanda sul perché la l'Iran avesse cancellato unilateralmente la Conferenza sui temi manifesti accusa prevista
Per il venticinque il ventisei maggio gli abbiamo posto lì opposto proprio io questa domanda
A muso duro lui ebbe l'agli atti ha detto provvede domandare alla Commissione diritti umani quindi esiste una dialettica interna un tema suo fratello e presidente di un comitato sicurezza interna guarda caso sono stati anche molto controllati
E due sorelle sono sposate con dei famosi Ayatollah cioè una famiglia di potere conservatore
In Iran quindi
Ci sono anche delle beghe interne su cui noi
Non possiamo intervenire
Ma ed è che sicuramente creano e sono delle SNALS una zavorra in Iran detto questo l'incontro con Cassano Gianni col Presidente per sedici anni
è stato molto importante è stato sicuramente lui chiede una vecchia volpe della politica iraniana ma molto aperto
Ha fatto una dichiarazione organici
Che amici c'è una parola grossa ma
Di apprezzamento per dedicarci al Presidente Obama o affatto detto che i giovani gli studenti e gli intellettuali sono la forza
Propongo solo ora della del cambiamento
Compiuti certamente non ha parlato degli studenti dell'Onda verde ma da detto su questa cosa che è fondamentale e molto importante di
Il e apprezzato per la nostra delegazione fosse composto in maggior parte della domanda
Questo debbo dire tutti questi rapporti questa disponibilità
Sinistra
Che ci fosse stato il passo precedente il ministro Bonino consesso
Avremmo potuto del anche del vice Ministro Castelli che è stato poi il primo ad andare in Iran
Sarebbero intervenire
Ecco visto che
Punto lei
Citava Emma Bonino
Probabilmente è venuta a sapere di questo momento di difficoltà
Perché sta attraversando il partito radicale transnazionale e un po'
Tutta la galassia
Radicale c'è un una richiesta una richiesta
Di aiuto anche perché altrimenti
Rischiamo di di perdere fare estinguere blocca invece un patrimonio
Non solo da parte di chi di fare attenzione a Sant'Antonio patrimonio culturale politico che umano
Insomma considerevole per questo Paese lei
Ha qualche idea qualche proposta perché in realtà quasi
Ebbene
Da innanzitutto la preoccupazione guardi io
Gianni ricordo ancora nel settantaquattro fece con mia madre che doveva divorziare la campagna di conflitto sto ancora piuttosto piccola
Grazie nella campagna per il divorzio quindi dar loro bruttezza intervenuta attentissimi purtroppo da
Giovanni
Temi radicali che sono
Una ricchezza e
Vuole una coscienza critica
Sicuramente la non serialità direbbe Sartre della della politica italiana per cui probabilmente sono argomenti inattuali però si
Sono anche convinta profondamente convinta
Che la politica italiana senza i radicali
Sarebbe
L'opera
Noi saremmo una nazione anche
Qualcuno ancora almeno memoria memoria storica e politica guardi una persona come pennellessa chiaramente ritardo le dico una cosa
Trenta mila non è simpatico non è una persona simpatica perché è un uomo caratteri alle venti
E però e un uomo rispettabile
E non bisogna mai fraintendere lingue nel degli due passaggi da del del la parte storica di termini i dati
O il sacrificio intellettuale perché non è un sacrificio espiatorio quello che li compie con lo sciopero della fame ma secondo me io lo vedo profondamente de intellettualmente legato una forma
Noi oggi parametri culturali che mi appartengono da Christian residuo delle origini
Cioè
Della della forma pubblica della forma c'è della sostanza del corpo Pellettieri legato a terra e cielo
E che la suo depauperamento la sullo schermo edificazione possa davvero arricchire il mondo
La degli otto osservo sempre con commozione non saremo in grado
Beninteso di fare quello che fanno un mistero ad esempio personalmente ho deciso non aderendo al partito radicale
Ma
Il partecipare economicamente
Vede dando conferendo la quota aveva
Non del partito transnazionale ma dell'intera costellazione radicale
Personalmente inviterei tanti colleghi e privati cittadini a fare altrettanto non importa aderire
Al
Partito credo sia secondario in questo momento ma sicuramente dare una mano dare una mano dare
Una congrua partecipazione
Grazie già schiera