10MAG2014
dibattiti

Tra il dire e il fare... Un ponte dell'informazione tra il fare della Sponda Nord e quello della Sponda Sud

DIBATTITO | Perugia - 16:31. Durata: 1 ora 19 min

Player
Nell'ambito del Festival delle Idee Euro-Mediterranee dedicato alla Siria, in programma dal 9 all'11 maggio 2014 a Perugia.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Tra il dire e il fare... Un ponte dell'informazione tra il fare della Sponda Nord e quello della Sponda Sud", registrato a Perugia sabato 10 maggio 2014 alle ore 16:31.

Dibattito organizzato da Festival delle Idee Euro-Mediterranee.

Sono intervenuti: Silvio Nocera (giornalista, membro dell'Associazione Culturale FIDEM), Enrico Vandini (presidente di We are Onlus), Manuel Turri (cooperante di We are Onlus), Mark France (membro
dell'Associazione Solinfo Paris), Silvio Nocera (giornalista, membro dell'Associazione FIDEM), Flavia Baldassarri (professoressa), Alessia Chiriatti (giornalista), Andrea Billau (giornalista di Radio Radicale), Giampiero Rasimelli (membro dell'Ufficio Cooperazione della Regione Umbria), Manuela Vena (presidente dell'Associazione Culturale FIDEM).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Africa, Aiuti Umanitari, Alimentazione, Asilo Politico, Associazioni, Capitini, Censura, Comunicazione, Cooperazione, Diritti Sociali, Diritti Umani, Egitto, Esteri, Europa, Geopolitica, Giovani, Guerra, Immigrazione, Infanzia, Informazione, Internet, Italia, Libia, Mass Media, Medio Oriente, Mediterraneo, Morsi, Nonviolenza, Onu, Pacifismo, Perugia, Perugia - Assisi, Politica, Radio Radicale, Regioni, Rifugiati, Siria, Societa', Sud, Turchia, Umbria, Universita', Violenza, Volontariato.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 19 minuti.

leggi tutto

riduci

16:31

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora C.A.C. troviamo questa sera questo secondo incontro più che un incontro aperto al pubblico come
Era stato comunicato hai agli ospiti che sono intervenute che interverranno
In videoconferenza linea permettendo si tratta di una chiacchierata
Informale tra
Addetti ai lavori
Su che cosa sulla Siria
è sul sul tema del della dicotomia tra il dire e il fare
Tra quanto poco si dice o troppo si dice e quanto quel poco quel tanto che si dice non corrisponde invece a quello che si fa o a quello che non si fa
Il discorso
Di oggi la trasmissione di oggi è stata pensata
Per sentire le voci di chi a vario titolo si occupa di cooperazione diciamo di
Piccola cooperazione
Nell'ottica di invece missioni internazionali che vanno a
Ad agire su situazioni di di crisi di crisi estrema
Quindi
Di chi con poche risorse molto spesso ma con
Grandissima tenacia e grande forza di volontà
Al si mette a fare
Quello che gli altri non fanno o quello che gli altri dicono di fare ma poi non fanno quindi io volevo dare il benvenuto stasera a Riccò Bandini Emmanuelle Turri
Di cui Aron lusso una un'organizzazione una una o l'URSS modenese che
Bolognese chiedo scusa che si occupa che si occupa di portare aiuti umanitari in Siria convogli anzi diciamo che più o meno è partita così
A est a prendendo una piega che poi i nostri amici ci racconteranno volevo salutare la la dottoressa Alessia chiariti
Chi di atti che si sta specializzando e una una quasi dottor rata in questioni che ineriscono geopolitica che ineriscono il confine turco si diano dico bene
Tra poco avremo tra di noi la presidente di dell'associazione fida ma che poi l'organizzatrice di di questa manifestazione è avremo anche
Il dottor Razzi Mellini dell'Ufficio Cooperazione della Regione Umbria insieme a un paio di amici che saranno con noi in collegamento Skype e che ci chiamano
Da Altai chiara quindi confine turco siriano
E uno di loro ma ce lo spiegherà meglio perché poi i le gli spostamenti sono sempre molto o si possono si possono conteggiare molto poco non so se da Aleppo o dalla stessa Turchia
Un un ragazzo siriano assalto alsaziano che si è occupato variamente a vario titolo sia di informare
Aiutando i giornalisti a
Tirate fuori dei reportage alcuni dei quali sono stati trasmessi dalla dalla BBC
Sia ad aiutare il il suo popolo quindi io insomma saluto tutti quanti diciamo che più o meno
Si configura come una riunione informale
Quasi operativa direi passo la parola agli amici di We Are dopo di loro faremmo la prima videochiamata grazie
Buona sera a tutti allora guidava Onlus una
Associazione bolognese che è nata con lo scopo di aiutare il popolo siriano quindi siamo partiti porti le prime volte scendendo con aiuti portati quasi a mano
Nei campi profughi ai confini turco serviranno
Poi ci siamo un attimo perfezionati ci stiamo organizzando abbiamo già fatto quattro container un TIR sta scendendo in questi giorni in collaborazione con
La cooperazione internazionale per cui l'ONU siamo riusciti a raccogliere un TIR pieno di cibo e questo è molto importante per
Per questo popolo che tutto sommato desse abbastanza isolato per cui ha bisogno assolutamente di cibo dal resto raccogliamo vestiti scarpe medicinali
Giochi per bambini
E appunto generi alimentari chi volesse conoscere la nostra Hole lusso verificare i nostri viaggi e quant'altro può vedere la nostra pagina Facebook o
Visitare anche il nostro sito internet www cui a Rollo spunto hardware
Salve sono ma nel torrente anch'io faccio parte dell'organizzazione un riarmo ONLUS
Segue la parte grafica e la parte fotografica del dell'associazione
Come parta fotografica per noi è molto importante documentare ogni singolo rialzo che effettuiamo sia nel territorio turco che nel territorio siriano
In quanto ultimamente anche la disinformazione che c'è in Italia per noi
Una gravare ulteriore sulle sul ricercare gli aiuti per le missioni quindi il
Il documentare e riportare cosa sta accadendo Comini operiamo e soprattutto
Come poter aiutare questi popoli
è importantissimo
Io
Io vorrei Toumi stavi raccontando a pranzo quando ci siamo conosciuti oggi
Una vostra collega me l'aveva anche detto che tu sei rientrato da poco nota pochissimo da una missione
E vorrei che raccontasse un pochino sia quello che hai visto in maniera anche sintetica insomma per come ti senti tu
Sia quello che si è andato a fare ma soprattutto mi parlavi di un allargamento del vostro impegno andrete se non sbaglio no ad aprire una sala parto che insomma un impegno non da poco e raccontaci un po'
Allora sì io Enrico siamo ritornati da una ventina di giorni più o meno dalla dall'ultima missione
Siamo stati a tanta chi ha a regna lì
Abbiamo con abbiamo aiutato
Sì e sono assunte nel confine tra la Turchia e la Siria
Proprio assurde vicino a nell'incrocio tra la Turchia la Siria e Libano diciamo quel quid quella lembo di territorio
E ne abbiamo aiutato cinquanta famiglie
Io perché ne scendiamo a rotazione andiamo aiutare diverse famiglie abbiamo una lista di famiglie che a rotazione portiamo dei pacchi alimentari
Pacchi Limentani che vengono
Irma questa che attraverso
Il le donazioni del persone che seguono la la si nostra associazione
E
Cosa ha visto la desolazione
E soprattutto
Persone che a cioè non
Che dire io visto persone che non non vedo nel futuro in questo momento gente che
Chi si a parte davvero
La mancanza la mancanza di una Dionigi diritti
Dello sperare di poter ritornare nel loro nella loro terra loro sono spietati
In garage
Quelli che sta nei garage stanno anche nella nel in un posto più coperto e ed è una
Un gran premio quasi
Abbia ho visto gente del mio anche proprio per strada
Ho lottato contro i ratti per riuscire ad arrivare a queste famiglie a volte c'è la situazione RAI veramente gravissimo gravissimo
E
Perché
Non se ne parla e il fatto che perché se ne parli poco
Questo io faccio molta fatica a risponde al vero nel senso
Forse perché
Perché forse non ci sono
Purtroppo
O ho visto riscontrato che il parlare perché a volte questi di guadagnarci qualcosa contro e il problema che lì è un popolo
Che è sfuggito e non nessun'altra potenza
Ci guadagna contro e quindi il parlare è un
Ha notato che più un
No sto
Se non non è un tornaconto non Tonti sarda di doverne parlare certi si parla meglio di qualcos'altro che invece di quasi ci guadagni qualcosa e il problema che in questo momento non
Non ci sono non ci sono guadagni prepotenze sopra di noi
Il problema che invece ne sta soffrendo un popolo intero
Noi come dicevi prima come già detto anche a pranzo prossimo mese
Ritorniamo
Per allestire questa sala parto che andrà aiutare diversi campi profughi a sala parto andrà allestita dentro a un un ospedale
I nel territorio siriano
Sarà importante perché
Abbiamo riscontrato anche le condizioni igieniche che sono veramente scarse e quindi il fatto di dover partorire
Contrarre malattie morire di parto
è è altissimo in quei territori e a volte di non si riesce a tappe neanche a trovare un
Cioè partorire sull'atto è un
è una cosa fantastica a volte non si parte per Trichet neanche sulla casa attrice proprio direttamente per terra
E quindi passa un mese
In grazie a un'asta di beneficenza che abbiamo fatto due mesi fa grazie a sempre agli aiuti che
Le persone danno alla nostra associazione
Abbiamo la possibilità di poter allestire una una sala parto
Perfetto io voglio ringraziare mano al per la sua testimonianza e vorrei fare intervenire subito tramite video videoconferenza chiamata Skype
Chi ci sta aspettando da giù perché non so se effettivamente poi la linea la linea reggerà ma nel frattempo
Introduco un argomento che è stato un po'sfiorato
E che riguarda i problemi oltre che
L'informazione che poi è un asse trasversale mai i problemi che hanno le piccole realtà i piccoli cooperanti che sono comunque
Fuori da un circuito mediatico che poi ecco partono dalle grandi testate non lo sommi sto pensando ad associazioni come Emergency come un ponte per comunque associazioni che
Nuovo non sicuramente tanti soldini muovono tante risorse
E hanno dei propri referenti ecco
Il punto dei referenti secondo me è un punto abbastanza importante io nel frattempo provo a sentire
Se i nostri amici da giù
Sono on line
Vediamo un po'allora ci proviamo
Stiamo chiamando la Turchia
E vediamo un po'se rispondono
A loro
Fai tu fare tutto
Quelli già suoi
Allora
Vi è che gli veniva meno
Cioè
Ho capito più a più più con
Guidata PLIS introduzione start-up
Essa
Ai margini volentieri web
Adesso si scende guardinghi ben chi è in Siria
Ai direi badare alle otto tenta e otto Peppe Pipolo per io e che non costa in più solo un segnale di pentito entro pennone
Poc'
A ove mai session esco dal sole info
Dio veronese sugli
A cui apporto del due e secondo Salvador
UE Cimenis banalizzo fa ex
Ma fallace mensile a is Where is si evince l'Unione
Q a solamente perché sa
Parlerei seria
Due
Cui ricorre Nice plus a Olof Palasport roots
Ente leggere Salvatore Russo
Nel caos
Soresa minacciava penso
L'anno scorso insomma il
Kamps inseriamo
E insieme a
Ok solo cui cui cui cessato improprio sto
Usufruirà Rollo Russo a l'italiano Association fu
Quanti un più puliti confuse fra frontista per Nixon queste
Entro dei
Due
Antonio Valentino
Tipiche utilizzo livello li Rocco pranzo perché
Per lecco Communication esso cui circoli vissuto più qui Curinga al figlio
Gli odori piove Firenze
Ma IAS trascorsa da Rossano queste coltissima membri
Oltre a od aveva osato sollevare impose zero Polaris
Like oggi nessun del piccolo inside cancelli con un ruolo sua l'arancio che insegnino laica
Al prossimo nome lesti cluster bombs dove si fa insieme la testa e un ruolo perciò nella seduto scoop a agevolare segno
Wellness fisso forfait Zampollo attorno al passato
O perdente in modo insolito dal SIS anzi nei solo perciò che il giovane
Ma Vegas
Insomma in relazione al CIPE e cioè il tipo
Inizio cugini della ex cioè familiare questo c'è un errore del garante anni la
Le sembra che molti Beccalossi media otto Dei e sino al termine che ci interessa tema folksinger Sands Leon
Vuote incontro nostri geni Rescigno
Le eccellenze che resta il sesto giorno Lost al nostro e assente
Chiesta eccessiva Pacciolla il Tenca c'è un giorno all'esproprio deroga influiranno ridiscutere
Per eventualmente illustrò garante del Circeo Soru vera a quel sei fiction giorni Rescigno esuberi now elezioni dallo schema cresce
Ciò che sta a me Gaia hai I quell'effetto di antistanti più
Più qui presente ha fallito sul piano inserisce una sua allora
Uno
Ed il sonno
Yasser Cossiga sue a suo nome mais e soia avvolgersi a bensì cliente ha law we sul campo Sanfamus Frontex sono tali avanzata trascorso e produca un per le guerre ha necessità box experience
La economiche niente non rinuncia al vostro
Le fontane
Non era in serie A
Williams
Se no aspetto estorsione suo sorvolo interesse
Vuole esporre il suo ma nei Anne ENIT ecosistemi rimuovesse del centro su
Vi è inoltre dell'Atlantico ingegneri ricca
Prima regge
Il vendessero a volte erariale più Finpuglia dire un'organizzatrice un
Profili più su INTERREG muore enti hutu Corporate moglie a monte
A Ashley gli esuli che in gioventù morto i turni ex ante maiestatis solo Organization scambi elencato agli occhi chador
A qua c'è tempo
Est per cui gli stessi a collaborano due tempi poi andrà Duilio nocumento di Masci e la media
Un principio che il genitore
Andrea nostri laiche onde stock laici
Mi sfugge del proprio collegio attuale altra in Procura
Posso erbacce gestore incontra Sassuolo in giro se c'è un termine che ci invidia perché essa forse
Putto pur cui Arduini uguale mai sia sufficiente
Ente Turris oppure offro cui fui troppo You
Tu culturali truffa entro
Pacchetti metodologie tra appena qui sulle sue allora su a lo un chip alloggio progetto chiedere
Intuito Maino come dite ricevendo information
In tutto ma in più o stuprare al piccione
Lione dichiarazione ligure pericolose in Sardegna quindi
Ben costi lui ha una forzatura che in
L'altro all'onda attuino Bicciato nascosta Salazar disguido mezzi mdi Organization canapa SMI
Gian giustamente via
Perfetti link
Sono I I gatti io al cardiologo essa AIGA io io l'esperienza now Abruzzo ai più tutti su
Io ho letto che fissammo del piccolo Veglie sia entrato istruita s'Soru i futures teca lette troverete avulsa è tutto lì lei ok
Anche per lasciare innocua Nievo piccolo inaspettate su quei ordini di introdurre medi
A affinché nulla Irvine alternavo
Okay nel nostro giro ancorché molto intenso emanazione il mare by debba imparare
Dunque abbiamo ascoltato la voce di marchio ci parlava da da Antalya chiamata alla dalla Turchia e abbiamo ascoltato sia cosa fanno loro di cosa si occupa non si occupano di
Risollevare o di cercare di trovare soluzioni per una
Generazione perduta una generazione di bambini che comunque dimostrano di essere forti
Di crescere nonostante tutto di andare avanti oltre la guerra e sulla guerra e di cercare di trasformare quella che è una tragedia se così è possibile dire
In una in un'opportunità di crescita io vorrei a questo punto sul tema della comunicazione
Fare parlare la professoressa varia Baldassarri dell'Università di Perugia a cui passo la parola
A cui chiedo di di presentarsi di nuovo se ha voglia e di spiegarci
Come è possibile operare o trovare un metodo e un sistema per garantire non solo che la comunicazione interna tra le organizzazioni possa essere più fluida ma che
Possa uscire fuori
Ciò che effettivamente viene percepito insidia e nei Paesi confinanti con la Siria grazie
Allora non è non
Io non ho una risposta unica
Perché è molto complicato
Mettere insieme le micro storie che vengono comunicate in forma di testimonianza di gli operatori del settore di chi si sporca le mani rispetto alla macro storia che
Molto raccontata ma anche raccontata molto male
Quindi da un lato credo di mezzi di comunicazione
L'innovazione tecnologica come uno strumento che che può aiutare però dall'altro la miglior forma per migliorare le la comunicazione e trovare dei luoghi di incontro le occasioni per mettere insieme chi fa e fare massa critica
Ripeto vero veramente che l'intervento nella realtà sia l'unica l'unico strumento vero terrà cooperare e fra l'altro per applicare un principio che per di cui magari ne avevo bisogna nella società
Occidentale cioè di sussidiarietà ma
Sussidiarietà fra le associazioni in fra i cooperanti fra le diverse realtà perché ognuno si butta e mette il cerotto sul pezzetto raccontando piccole storie che poi sono grandi storie
E credo che sia necessario e la
Il luogo di incontro per esempio Fidel ma è uno strumento che ha una potenza di fuoco molto forte perché forse una delle poche esperienze
Che cerca di mettere insieme
Il lavoro comune perché la il passaggio fra il dire e il fare eh
Dirsi le cose di persona quindi non
Dal punto di vista la comunicazione quindi la realtà secondo me l'incontro e lo sta nello strumento vero di comunicazione non tra grandi soggetti ma fra piccoli soggetti trovare cioè fare un fermo macchine e fare il punto e mettersi in rete a quel punto quando ci si conosce ci si mette in rete non conoscersi e mettersi in rete non ha non ha senso è solo realtà virtuale che però non è virtuosa non serve a poco
E fra l'altro comporta anche una un dissipare disperdere tante energie
Noi gli noi oggi
Possiamo ritenerci apocalittici e integrati no se ci riferiamo magari a
A chi ha classificato il fenomeno della della globalizzazione un po'prima di noi
Io personalmente credo di portare la voce di tutta la mia associazione
Diciamo che siamo su un punto di mezzo essere apocalittici o essere integrati vuol dire avere un approccio
Totalizzante forse olistico
Di mezzi di comunicazione sono appunto dei mezzi bisogna sempre vedere l'uso che se ne fa e a volte l'abuso che se ne fa
Io so che la testata a tutt'oggi punto info
Ha recentemente
Portato a termine credo adesso ve ne parlerà Alessia un un progetto importante sia di di comunicazioni sia informazione in contesti di forte crisi insomma ma DOP direttamente la parola a lei di modo che ci racconti la sua storia grazie
Grazie a te Silvio in questa parte
Della per la tua domanda per rispondere alla tua domanda l'ATO Alto suggerimento in questa parte mi sostituisco in parte al mio vicedirettore
E allo stato tutto di tutto oggi punto info a tutti i giornalisti che ne fanno parte ed in particolare di sarà Cipriani vicedirettore che non è qui proprio perché
Oggi è all'Aquila a partecipare al progetto che tu ad a cui ha accennato
Tutti ricordiamo purtroppo la tragedia che ha colpito a L'Aquila con il terremoto di qualche anno fa e tutto oggi punto info insieme a Lanzo ossia all'associazione dei giornalisti sull'on line
Atti hanno creato questo nuovo portale possono con mezzo di fornire a comunicazione
Per ciò che riguarda con collegamento alla protezione civile precetti riguarda in particolare i terremoti e quindi creare un network sui giornali on line e nello specifico
Per fare in modo che
Non accada più o o si Prodi a scongiurare crisi come quelle che sono avvenute all'Aquila o in territori attenzionati particolarmente sismici come tanti purtroppo qui in Italia
Quindi a questo è sicuramente collegabile la tempestività delle notizie in questo l'on line e sicuramente automaticamente insieme a tutti i social network che garantiscono a loro modo una forma di tempestività
è sicuramente in prima linea quindi
Rocco io trovo molto interessante al di là del discorso che i nuovi mezzi brucino i tempi di reazione
Il fatto che i nuovi mezzi possano collegare in tempo reale
Che una volta usava alla letterina il cavallo il postino insomma quanto altro questo secondo me è un aspetto fondamentale sia per collegare delle realtà comunque lontane tu hai parlato del del progetto a L'Aquila
Progetto alla quella comunque è in un grosso progetto e in un contesto però nazionale
La spesso ci si trova a operare in contesti internazionali
In cui chiaramente tutto diviene più difficile sia perché ci riferisce ci si riferisce a Reggi mi legislativi a legislazioni senza voler scomodare parole grosse a legislazioni che sono differenti
Sia per quanto riguarda la l'accesso alla Rete sia per quanto riguarda i problemi di effettiva coordinamento tra
Tra tra le varie realtà che sono per l'appunto lontane per cui io credo che questo sia un aspetto molto importante
Assolutamente sì anzi colgo la la tua frase proprio per dire
Qualcosa che credo
Conosciamo tutti ma è giusto sottolineare
Come sono nate le primavere arabe per quanto la
Il termine primavera non sia per molti studiosi
Il termine giusto tanti parlerebbero di inverno a Rabbo o di autunno arabo perché purtroppo attualmente non si è giunti ad un'estate araba non c'è un
Ahi noi una una situazioni democrazia florida né tanto meno in nuce
Poi in più considerando il fatto che a mio avviso e questa è una delle
Testi che in fondo sostengo anche nel mio lavoro di ricerca il fatto che la Siria sia un po'lontana anche dei meccanismi che hanno riguardato l'Egitto con la Tunisia
Non è probabilmente una tesi nuova però ecco anche per vedere come poi si è sviluppata
La situazione in si reca presso le sedi
Se è sempre di più e realtà di una di una guerra civile gestita da altro genere di
Di meccanismi
Tuttavia una guerra che
è alle porte dell'Europa una delle due guerre ormai alle porte dell'Europa insieme l'Ucraina che non va dimenticata anche se tuttavia meccanismi totalmente differenti
E ENI e alle porte ma soprattutto molto spesso con i mezzi di comunicazione che sono a disposizione dei ragazzi o chi avevano a disposizione ragazzi in fieri a voi giovani o le persone che utilizzavano Twitter
Per diffondere nella la loro voce
O ha parlato anche con il comma non è la riguarda lo e lei mi diceva che in realtà era un modo per farsi sentire perché volevano lanciarlo un urlo nei confronti dell'Europa e questo eccezionale io
Ero in Turchia Umma a marzo quando è stato interrotto quando è stato bloccato Twitter da da Air domani
Provai anch'io amo inviare un trita non ci fu la possibilità neanche questo appunto quello che quello che dicevi tu la stessa cosa per io TUB e devastante devastante quindi è e e importante cogliere il fatto di quanto le notizie possano correre così velocemente però appunto poi ci si scontri con istituzioni che
Automaticamente preferiscono reprimere e quindi controllare
E perché per loro è meglio che
Tenersi un nemico in casa magari istituzionalizzato piuttosto che darli darvi sfogo naturalmente
Io ho ho evitato assolutamente qualsiasi tipo di considerazione per quanto mi mi sentirei di poterla fare insomma
Credo che sia una considerazione personale per cui le tengo per me ma e il il discorso della della detenzione del potere delle modalità per accaparrarsi e loro e della lotta comunque per il potere che
Abbiamo visto un pochino scatenata in in tutti i paesi va be'dalla Tunisia in poi
Sia comunque sotto gli occhi di tutti
Soprattutto l'Egitto che poi un Paese leader e un leader country nella
Nella nel nel quadro geopolitico mediterraneo sta ancora affrontando tutto un percorso che non si sanno dove lo porterà
Al
Proprio perché c'era stata l'elezione di morsi poi le elezioni rimorsi è finita come è finita dopo di che sono intervenuti i militari militari hanno preso il potere che era già nelle loro mani
E il discorso adesso e fluido io personalmente non mi sento di fare
Considerazioni di questo tipo perché poi vanno al di là della mia conoscenza e siccome so che
La i meccanismi che regolano il potere sono i più sconosciuti disconosciuti
Il focus che io volevo fare oggi e che su cui sullo sul quale tutti già informato
Era appunto sia quanto delle realtà piccole fanno
Ma fanno ognuna per conto sua sia quanto un un nuovo mezzo come per esempio una piattaforma una piattaforma di
Di comunicazione di scambio di informazioni
Una comunicazione interna quindi più che una comunicazione verso l'esterno può o moltiplicare gli affetti delle azioni che si compiono e dato che poi gli effetti vengono moltiplicati
Se neanche un'altra percezione dall'esterno io a questo punto vorrei fare una chiamata al nostro amico Andrea Bill How che
Si collega con noi i
Via via telefonino perché so che lui si è occupato di
Silvia di come è stata trattata l'informazione nel nel conflitto si diano
E lo ha fatto anche per lui un giornalista di
Di Radio Radicale
Per cui insomma un operatore attento
Direi che adesso proviamo a chiamarlo che vediamo cosa ci dice lui
Un attimo solo
Porgo i saluti
Vediamo se Andrea c'è
Abbiamo qualche problema di linea ma
Facciamo in un altro modo con Andrea
Facciamo in un altro modo
Proviamo così
Punto ciao Andrea buonasera siamo stiamo trasmettendo siamo al al fine Festival
Due mila quattordici iniziamo abbiamo votiamo con una serie di amici a la la professoressa Baldassarri cella la dottoressa chi di atti ci sono gli amici di cui Aron Luz
Ci siete anche voi dunque io ho fatto una piccola introduzione sia sul sul senso
Di
Di questa iniziativa
Che tu insomma con ben conosci dato che ci seguita da un po'di tempo ho fatto anche una piccola introduzione subita
Tutti però ti pregherei di ripresentare atti di farci il punto della situazione
Da dare nel primo con un ritorno alle riunioni in carne e
Carta mi occupo soprattutto limiti occorre però mi sono occupato anche impattato solo di politica internazionale
Sì diciamo per quanto riguarda in particolare i denti che bloccate con largo ne sono occupato di recentemente un po'
Da due anni a questa parte delle mobilitazioni
Del dell'informazione sulla linea qui
E delle relative mobilità d'origine riguardo appunto alla situazione
Il Silvia quei
è un po'
Una Ciao presentatore molto sintetica
Se vuoi sapere altro no io direi io direi che la la presentazione va benissimo
A abbiamo iniziato a raccontare un pochino tramite gli amici di cui Aron lusso che che sono qui con noi e che sono
Appena rientrati da una missione
Facendo il collegamento con l'associazione soli in suo di Parigi che opera giù a tanta e chiara
Sia una rotta estimo Leanza diretta sia invece quali sono i problemi che loro maggiormente ecco a non riscontrato si è parlato un po'del di di quanto può essere importante no del sapere
Fare leva sul sull'asse trasversale della comunicazione
Tu sei un giornalista ti sei occupato variamente del tema
Vorrei anche la tua opinione sul sul come o sul no come vengono viene comunicato un un conflitto che ha a due passi da noi insomma che cosa sta succedendo
Sei dai certa dato mi sono occupato anche seguendo vedendo la vostra iniziativa Anna DVD dice collana di cui Balotta abitativa di volontariato che mi sembrano molto opportuna però per quanto riguarda la domanda che ti
Per quanto riguarda il mio voto dei tre pezzi effettivamente allora è sembrato di informarvi do lettura Eliana nel nostro Paese e almeno
Quel che riguarda una certa data
Oggi format avrebbe detto l'informazione
Di fibra a avuto
Delle pecche diciamo perché ad esempio tornare quelle ma ripeto l'azzurra
Giorno ieri Santoro abbastanza
Promuovere un'arena Correggiari Pato aziendalizzazioni dovete contitolare dell'elevata come altri per esempio borghi italiani volevo vi prova di tutte le Regioni di elettricista bilanciare intendevano
A ma rappresentare il conflitto in corso il
Insieme a quasi guardi recante panico il problema di chi aveva generato questo conflitto
Ed di Comune e politici fiera trasformatori cercando di fare soprattutto con l'altra informazione solo la questione c'è chi ribelli con l'idea di ribelli non erano poi
Devi rinvenirli dei frantoi cosa che come dire
Abbastanza stravolge il lucchetto che gode trasformato in conflitto solo militari ma che all'inizio A uno e concreto di una popolazione girare un e che per molti verifica
Quelli cessati in modo da un violento rette repressa nel sangue in modo incredibile David Zard che poi è andata organizzando dell'esercito di deliberazione naturale
Il vantaggio di reale e poi dopo ha avuto la deriva anche dei gruppi
Gigabit però dimenticare il vigile che ci soprattutto
Vorrei far vedere quello che io in realtà riformulazione diminuite il
Come spesso succede dei conflitti di IREALP sulla foto che poi non corrisponde alla quel conflitto che vogliamo mettere in luce i crimini
Appunto mi riferibili quel calo di alzate che poi non erano tutelati eccetera eccetera
Tutto questo a me sembrava avverrebbe in questo caso pochi dedicando io la invito a sembrava appunto una posizione
Con le idee un po'troppo ampio che va a bere il caffè e chiede di fatto ai miei occhi era un appoggio Rettore arrabbiati d'altra parte questo era verificabile in una diciamo un dibattito che si è aperto poi reali questo punto
Per esempio attraverso le debitoria Zé pregiudizi né
Di padre dall'olio che che era venuto in Italia dovrà a Bari Conferenza pareva voglio che venga oggi è ancora vivo e ci venne completato duramente per esempio di ricordo allacci da dell'altra economia non
Dalla cosiddetta vede il rumore
Davide ruolo Bentivoglio tabella sei è una legge godibile di Baggio evidente irrealizzabile rimarrò dagli anni Ottanta del ricordo Paci debba c'era una parte di voi ci dite che hanno ucciso sovietici Cary facevano
Però insomma un gruppo che veniva data voi alcune esperienze una figura nota di questo mondo e l'amico Patti generali rinoplastica varie
Ma non solo per fare ma di dal filosovietico che già allora non era sbagliata come condizione pacificità ed io per dirlo revisori quindi viabilità libico violenti la lega per evitare unilaterale ma c'è tutto era fuorché lo le va be'da una parte né dall'altra doveva invece centodieci poi incredibilmente legge correi libico del mio nemico diventa Domenico
Denominato chiunque Comba dell'imperialismo americano va bene se poi è un'altra interinali il voto allora sovietico poco oppure adesso Putin
Criticamente il problema non va bene ed è questo e quindi manifestava questa informazione
In realtà poi anche la mobilitazione che loro hanno fatto che loro
Ma proprio per l'informazione debba arriva esattamente appoggiare una dittatura spietata d'origine per fortuna accettato oltre a padre Lagorio ci sono stati molti alcuni giornalisti io parlo poi peggiorativo Zoppolato gioca regolamentari perché poi
In quella chiaro che c'è una condizione
Abbastanza limitata occidentali civiltà e va bene oggi sono stati anche ai dei gruppi politici
Delimita e si sono mobilitati triplicato pur
Comunità solidarietà con il popolo ha significato che
Veneri Ersilia più che altro pieghe improponibili crepi gruppi dal PPI italiani proprio meritoriamente ci sono collegabili a approfondite ricaricare ove l'Italia ha organizzato
Vale Tazzioli giustamente secondo pubblicizzate contro la dittatura di azzardata quelle strutturali ottimi come dovrebbe o di chi non so parti di competenza
Iyeke barbari prima c'è una pubblica pure approvato state continuava egli ha avuto dei beni e dei nuovi impianti erba particolarmente
Imbarazzati particolari intralciare i loro dati vedete come dire siccome al Consiglio fasce Lippi appoggiamo la Bandabardò Marini fiori Forza Nuova e altri gruppi lo facesse europee sigillata coraggio indirettamente vale vantaggi nettamente una ragazza rosso bruna
Cioè con le che quel tempo va ancora e più mi pareva una cosa c'entra il soggetta jazz su altri patti internazionali sempre per la logica
Del agile nemico del io le dico episodico e quindi badate di tutto ecco qui soltanto quello che io ho notato però volevo passare tutti riporta un po'polemico però bomba è quello che io
Ho dotato seguendo questa i limiti e le mobilitazioni che ci sono state
Sette Andrea una domanda te la faccio da collega
Una risposta che che forse io saprei dare minima mi piace sentire anche
Un un parere un pareti verso ecco
Secondo te perché non viene fuori il lavoro buono cioè quanto viene fatto
Al
Legge dunque al confine nei campi profughi al di là dei campi
ONU che sappiamo bene insomma che sono già pieni perché pieno di
Di campi informali sicuramente al confine turco che poi quello che
Che abbiamo visto noi durante la la nostra prima missione
Chi c'è già un trattamento insomma no diverso di di questi profughi paradossalmente
è come se ci fossero chiedo qui anche agli amici di i di cui Hardy di correggermi se sbaglio dei profughi di serie A e dei profughi di serie B
Qui riuscii battono la testa io le farei un attimo intervenire
Ma no più che profughi di serie A profughi di serie B no purtroppo io quello che ho visto in tutti i profughi istriani mettiamoli tutti nella stessa serie che secondo me ad oggi ha una serie C sinceramente
Sono tutti molto molto arrabbiati per come il mondo sta trattando con una
Silenzio secondo me
Io in inaccettabile alla loro condizione cioè di questa gente nessuno ne parla
Non è successo nulla l'America ha minacciato di bombardare Assad una volta che fossero uscite le armi chimiche le armi chimiche sono stati sono uscite non è successo più nulla Obama si è rimangiato la parola
Come ha detto giustamente l'interlocutore al telefono c'è stato qualcuno che pur di dare contro l'America a tutto sommato appoggiato regime di Assad
E nel frattempo in tutta questa geopolitica che sinceramente fa anche un po'a vomitare chi come noi ma giù e vede la gente come diceva Manuel che vive con i topi in casa
O vive nelle tende oppure confinanti una carrozzina e non può uscire da una tenda perché in un campo profughi con la carrozzina non ci si muove
Cioè questi immobilismo queste strategie politiche secondo me non sono veramente accettabili cioè questo silenzio è inaccettabile
E non può essere solo tutta politica ci sono persone che stanno morendo secondo me per queste bisogna muoversi e fare qualcosa
Andrea
No infatti uscito diciamo di guardare particolare il rigore delle
Non sono informatissimo però
Sono concordo pienamente con quello che è stato detto perché effettivamente
Poi ed tra l'altro è vero che dopo di
Cioè dopo
Vicina al godimento della Buffetti la guerra pareva ovvio detenuti informate dettata pompata in maniera
Molto parte poi dopodiché le leggi piano Piano validità adesso ovviamente c'è l'Ucraina al centro Cioran Cecotti giudicati e la Repubblica
Centrafricana in questo momento di dati concedendo loro quasi un genocidio va verità pochi dico ovviamente
Cioè l'editore chiede bloccherebbe l'intera
Dei dati da sopra sia pur economici geopolitici o o o altri viola oggi cinque forti il maggior può morire tranquillamente Baldo e gente riferibili come diceva interlocutore
Certo certo
A sicuramente si mi senti sì
Pronto
A mi senti perfetto la situazione complicata nel senso che e complicata e complicata per il ruolo che che poi alla Silvia
A cavallo tra
Non solo tra una regione un'altra Matra alcun interesse altri potremmo aprire mille discorsi potremmo aprire
Tutto l'equilibrio internazionale tra la Russia gli Stati Uniti la Cina l'Iran del perché per esempio in Egitto si sia intervenuti in questa maniera
In Libia si sia intervenuti con una guerra lampo che poi ha creato un caos di cui anche lì non è che se ne parli più insomma se n'è parlato se ne è parlato tanto fino a quando è stato destituito Gheddafi ma il Paese pieno ancora di bande armate che girano
Ma te fino ai denti e con il con le quali il il il Governo provvisorio deve scendere a patti perché comunque le armi nel Paese ci sono per e è un pentolone è un pentolone pazzesco
Io vorrei provare a fare intervenire una persona
Che
Spero che la connessione ci sia ha realizzato insieme a un paio di un giornalista polacco anche una giornalista italiana se non sbaglio un documentario che qualche giorno fa
è stato trasmesso dalla BBC e che testimonia la tragedia della vita che c'è nei nei campi cioè la tragedia di cui
Parlava intrico quella di cui alla fine nessuno parla
Io ti prego di restare in in contatto con noi reperibile perché magari proviamo a farci un saluto dopo va bene
Ci sei si
Perché no a dopo grazie
Allora io ci proverei perché
è una voce a cui tenevo particolarmente Lugli una persona che quando io l'ho chiesto mi ha detto ma io non sono abituato a parlare a ad incontri o detto che si trattava di un qualcosa di di molto informale
E che hanno interessava che lui ci desse il suo occhio quello che l'UIC quello che lui ha visto da poco
è una persona di originati Aleppo
Che fa credo ogni Toto almeno ci prova a fare la spola con
Con la Turchia adesso vediamo se on line sembra on line approviamo a chiamarlo
Ci faremo raccontare di quello che ha fatto
No
Ah sì c'è
Allora
Allora
Non c'è sta momento I Quentin rilievo
Ventisei
Allora
Allora
Fare tutto
Hai che enti Rio via ai clienti value
No ci sono dei
Soli
A loro
Via
Qui qui cui lui io You lui io You now
Ciò ha detto faretto solo silenzio ok so
Alla
PLIS introdursi più and
è caduta la linea
è caduta la linea normale
Io sapevo che ci sarebbero stati problemi di questo tipo ma speravo che
Magari vediamo proviamo a ricontattarlo
Ma anche lui si collega con un telefonino e
è saltata la linea
Proviamo a sentire l'ultimo contatto che è quello di di padre forse non vuole essere chiamato padre appunto ora ad
Che un padre laico effettivamente
Che opera a Beirut
In un centro interreligioso e si occupa di rifugiati
Lavora con loro c'era stato un problema di orario sembra in linea vediamo un poste se ci risponde
Abbiamo problemi di collegamento
Abbiamo problemi di collegamento io aspetterei cinque minuti per vedere se
Mi richiamano se possono intervenire o se ci devo proprio rinunciare
Siamo dovrebbe arrivare anche il dottor Razzi Mellini che ancora non si vede io sinceramente
Si avvicini
Eccolo qua era tra nove sono io che non conoscevo
Buonasera buonasera prego
Si accomodi sì
Innanzitutto io mi porto i saluti di Manuela che sta arrivando la Presidente stava completamente senza voce oggi come
Come è normale che sia credo che vi siete parlati al telefono io non sapevo chi
Chi fosse fisicamente il dottor Razzi mali ma per
Ho notato che ascoltato gran parte insomma no della nostra della nostra chiacchierata
Gli passo il microfono lo faccio presentare grazie
Buonasera io anch'io sono
Parzialissime amente afono attaccati ma non come una novella io lavoro al servizio interno azzecco operazione internazionale relazioni internazionali e della Regione Umbria
E
Non posso che portare nella adesione istituzionale della Regione a questa iniziativa ma soprattutto quello che è stato detto
Come sapete l'Umbria con tutti i limiti nel corso degli anni
A tentato di sostenere in tutti i modi le iniziative di pace in giro per il mondo
E purtroppo tantissime volte si è verificato quello essi continua a verificare quello che dicevate poco fa ci sono conflitti che scompaiono
In un vortice di silenzio arrivata la forma più in un vortice di silenzi
E questo coinvolgendo il destino di migliaia e migliaia di persone
Ora per quello che è possibile discutevamo spesso con
La nostra fauna per quello che è possibile la Regione
Nell'ambito istituzionale sta dentro il circuito dalla Protezione civile per quel che riguarda lei emergenze umanitarie
Anche qui con tutti i limiti
Cerchiamo di appoggiare l'iniziativa di singoli Gruppi ONG io voglio ricordare soltanto una vicenda anche perché mi coinvolge personalmente quindi sono certo di quello che dico
Durante
Leggo nella la guerra civile che è esploso nella ex Jugoslavia anche lui se ricordate se qualcuno ha seguito queste vicende all'inizio sembrava o non conflitto
Ma un non conflitto con
Migliaia di di morti con la situazione di
Pulizia etnica o di
Di in ogni caso esso do di rifugiati enorme e anche qui diciamo ancora più vicina dall'altra parte del lago Adriatico
Quella situazione rischiava anche in quel caso di sprofondare nel silenzio poi gli eventi sono stati talmente clamorosi che hanno assunto
I connotati che tutti ricordano anche in quel caso
Quindi mi ricollego a quello che dicevate voi e che diceva anche per il giornalista di Radio Radicale anche in quel caso l'iniziativa umanitaria
Ha avuto nel medio-lungo periodo poi uno ruolo politico
Ricordo che per esempio dopo molte attività di sostegno alle popolazioni di invio di aiuti eccetera eccetera
La la prima riunione nella quale si incontrarono
Rappresentanti delle comunità musulmane e croate serbe
In quel conflitto fu al centro Capitini quindi a Perugia a seguito dell'evoluzione di iniziative umanitarie questo lo dico perché
Non solo
Diciamo all'iniziativa umanitaria
Non è un'iniziativa di serie C
Questa Regione questo Umbria ha sempre creduto una diplomazia dei popoli
Io personalmente continuo a credere che la iniziativa comunitaria la solidarietà è sempre una chance che si offre anche alla diplomazia
Ufficiale ed è comunque sempre uno strumento capace di coprire
Di tentare di coprire quel vuoto quella voragine di silenzio di cui dicevo precedentemente poi ho sentito molte cose con le quali concordo adesso non è
Per me è il caso di entrare ulteriormente nella questione che abbraccerà il Medio Oriente che abbraccia
Qui focolai di conflitto che
Sono vivi in questo momento
Certamente la preoccupazione cresce
Per quello che sta accadendo in Siria per quello che sta accadendo in Ucraina cito queste due solo perché interessano direttamente direttamente
L'Europa cercheremo quindi anche se non è la stagione di alta del movimento pacifista di dare il nostro contributo alla marcia Perugia-Assisi che ci sarà
Nel prossimo nel prossimo settembre
Però
Ovviamente ogni piccola goccia che si versa nel mare della informazione della presa di coscienza e qualcosa di utile tentare di evitare che l'analisi della condizione sul campo del sofferenza delle popolazioni diventi motivo di scontro politico per altre vicende e sempre complicatissimo è sempre difficile
Ma è un dovere umanitarie e istituzionale e quindi su questo terreno
è anche interessante
L'incontro tra movimenti istituzione disse vogliamo ritornare ad una dinamica diciamo che sia
Trasparentemente democratica e c'è un terreno specifico che è questo
E tutto quello che sarà possibile fare
Cercheremo dei di farlo cercheremo di vedere le possibilità
Che sono
Le proprie di una regione piccola come questa finisco dicendo che
Non è che guardiamo distrattamente questa faccenda vi ricordo che la Regione Umbria la coordinatrice delle regioni italiane
Per i rapporti che per le iniziative per i rapporti con la Palestina per noi Regione sforzo veramente grande siamo l'Umbria siamo consapevoli di esserlo anche se
Diciamo
Siamo attivi in diverse realtà internazionali voi
Tutti i giorni dobbiamo stare attenti che
Giustamente della stampa l'opinione pubblica non ci dica che facciamo viaggi della speranza o del di turismo della speranza ecco però
Vi assicuro che è uno sforzo notevole per una per una Regione come queste
E guardiamo la vicenda siriana anche da questa ottica per esempio mi piace ricordare ancora in questa sede che
Noi siamo i coordinatori di un progetto di sostegno alle autorità locali palestinese
Cioè in tutta quella situazione di difficoltà che dura ormai da quasi sessant'anni
La scelta
Di quest'ultima fase di quest'ultimo quinquennio
è stata quella di spingere si tratta proprio di capire corsi di spingere anche l'iniziativa del Ministero degli esteri che ha corrisposto positivamente con un grande programma di sostegno
Alle municipalità palestinesi lo dico perché proprio in questi giorni siamo impegnati a cercarvi rinnovata e
Questo programma dentro questo programma è nata lo dico con un segnale di speranza anche un'azione di insediamento
Di un comprensorio industriale dove trasferire anche diciamo delle azioni di ammodernamento tecnologico di insediamento industriale nell'area palestinese di Hebron no
Lo dico perché poi quando
Visita mossi attutiscono le armi
Quando la situazione umanitaria migliora leggermente
Bisogna trovare
E bisogna preparare quindi fin d'ora dei diciamo elementi di
Coesione e di crescita che in quell'area sono assolutamente sono assolutamente fondamentali e credo che questo sarà una cosa molto
Particolarmente importante per la Siria che la Siria non è un Paese qualsiasi
E quando ex passi produrrà la minima situazione
Sarà
Di di diciamo di
Di tranquillità
Sarà essenziale una forte iniziativa una forte presenza in particolare dell'Europa
Per cercare di riattivare immediatamente un meccanismo
Di sviluppo di crescita in quella in quella realtà la Siria in quell'area è un Paese determinante e come finirà questo conflitto e Siria nascerà questo conflitto sarà
Diciamo un
Elemento determinante per
Mettere un po'di
Di tranquillità in quell'area disgraziata da molti decenni
Questo è tutto quello che posso dire
Io voglio passare l'ultimo turno di parola alla Manuela pena la dottoressa vena Presidente diffide Emma
Promotrice e organizzatrice di di questa edizione della
Del Festival delle idee euromediterranee
Che nonostante nonostante la sua area UCEI Dine farà uno sforzo insomma per per esprimere il suo pensiero è
Mi permetto di dire anche a nome suo che nonostante le difficoltà
Di qualsiasi tipo è sorta questa difficoltà possano essere
Ha sempre portato avanti con tenacia con grande volontà e devo dire
Sui temi e anche relativi al Mediterraneo raggio politica mediterranea con con grande preparazione un impegno progettuale che insomma come come associato spero e mi auguro che vada avanti
Come amico di Manuela insomma
Mi auguro che che continui il passo la parola la pena
Sì certo un attimo solo
Siccome siamo in famiglia siamo sette otto persone
Io altre volte avete fatto delle discussioni interessante nette
Dopo la Perugia Assisi
Dopo la Perugia Assisi in una situazione del più
Riflessiva più tranquilla cerchiamo di fare un punto cerchiamo di radunare le forze
Attive diciamo su tutta questa Area
Noi cercheremo guardate dove cercheremo di farlo sull'Africa ma ne sentiamo la subiamo diverse imprese che sono in Africa ci sono tanti gruppi con la legge ventisei finanziamo circa quaranta progetti di cui almeno
Venticinque sono sull'Africa cercheremo di fare con l'università un momento di riflessione su queste robe qui io penso che essa avendo la responsabilità anche che abbiamo sul Medioriente se riusciamo a radunare tutti soggetti attivi in Umbria
Su questa vicenda mediorientale fare insieme diciamo momento di
Di riflessione forse possiamo tirare fuori anche il filo di una minima iniziativa coordinata ognuno facendo il proprio mestiere del mio nonno
In che senso
Va bene
Buonasera grazie di essere intervenuti scusate il tono di voce raccapricciante
Sono contenta di trovare
Amici vecchi e nuovi a sostegno dell'iniziativa affidano che mi dà l'occasione
Non sono di dire delle cose ribadendo dei concetti ma anche
Di sgombrare il campo da equivoci
L'amico istituzionale dottor Martinelli per esempio
Mi fa dire che non c'è necessità che una Regione sia bagnata dal Mar Mediterraneo affinché
Sia rappresentativa dell'intera regione l'Umbria da sempre
è interessata al Medioriente l'interesse della sottoscritta per il dialogo fra le due sponde del Mediterraneo è nato proprio in sede all'Ufficio Cooperazione
Ho trovato lì degli interlocutori aperti alla dialettica
E propensi a informare quanti vanno a chiedere informazioni cosa che spesso non accade impatti l'Associazione si dentro muove il dialogo non solo fra le due sponde del Mediterraneo
Ma fra realtà contigue come la società civile e le istituzioni e devo dire che
L'Umbria non mi ha deluso in questo perché si debba è stato capito e appoggiato dalle istituzioni adesso mano a mano che anche noi prendiamo consapevolezza di noi e ci rapportiamo di nuove risorse umane
E collaborazioni riusciamo a rilanciare proposte sempre più importante probabilmente anche più
Precise
Che riescono ad avere una risposta
Più adeguata secondo noi stiamo continuando un cammino controverso di quando sono partiti in Siria a dicembre ho parlato col dottor Sarcinelli che al di là dell'istituzione si è preoccupato di dirmi fai attenzione che stai facendo
E questi esercizi umanistico fa bene perché non promuoviamo a delle etichette associative o da cooperanti alla riscossa siamo persone quindi quando
Ci si riconosce come tali
Se hanno le premesse per buone collaborazioni faglia Baldassarri che da anni
Rappresenta l'Università di Perugia ed è una mia amica è un'amica del PID Emma quindi ogni volta che le raccontiamo i nostri progetti ci aiuta a smussare gli angoli a trovare una buona forma e collabora con noi
Alessia
Non solo con radiofonica ma come ricercatrice appassionata dei temi del Mediterraneo conosce bene l'agenda appoggi ostile ma ci sostiene
E ogni volta ci aiuta ad approfondire tematiche controverse in modo
Mai banale
A Radio Radicale che partners idem dal primo anno
Ma soprattutto gli amici di qui a Roma
Una realtà ambito d'importante che trova riscontro a livello nazionale riconosciuta non ha avuto difficoltà con tanta armi su Facebook e a chiedere
Se potevano intervenire non solo con mia grande felicità arabo dimostrando che se si continua
E non si perde di passione l'impegno è sempre
In direzione di qualcosa che
Pur difficile da veicolare perché i temi in agenda mediterranea sono controversi non hanno Nappi iella populista
Si può arrivare appare in Rete
Quello della networking è un tema controverso in Umbria eppure ci siamo riusciti il titolo dell'edizione due mila e quattordici decide ma
Vuole essere una provocazione quest'anno si scambia per questo stiamo in mezzo alla gente abbiamo allestito
Un mercato che vuole bloccare le atmosfere dei mercati arabi dei suk e mi sembra che ci siamo riusciti
Noi addetti ai lavori cooperanti studiosi addetti all'informazione alla comunicazione stiamo in mezzo al
Agli addetti all'enogastronomia
Hai produttori ed eccellenze enogastronomiche agli artigiani e
Lo scambio di merci agevola lo scambio di idee e i luoghi del mercato sono per antonomasia i loghi dello scambio propositivo il mercato
è una pratica molto
Tipica dei perugini tipica del Mediterraneo tipica dell'Italia ma tipica dei perugini
Che
La stanno apprezzando con la loro presenza in questa tre giorni che insomma
Mi sembra che
Potrà assegnare un precedente per future iniziative io devo dire al dottor Razzi Melli grazie per a
Aver rilanciato ipotesi dell'iniziativa e di rispondo subito
Comunicandogli che il prefetto ci ha tenuto dato che non ha potuto presenziare per motivi vari ed eventuali a chiedermi di riorganizzare qualcosa ottobre
In sede istituzionale noi diffide ma
Auspichiamo di organizzare un seminario su New Media con l'università
C'è stato chiesto a Firenze e noi abbiamo detto che
Senz'altro vorremmo farla Perugia dato che siamo stati abbiamo studiato fra quei banchi dato che quelle aule ci ispirano
Particolarmente perché sono state le nostre vorremmo tornarci restituendo qualcosa di quello che abbiamo appreso
Io vi ringrazio vi invito
A mantenere i rapporti confida Enna
Che in qualche modo rilancerà ora ne abbiamo annunciato la seconda missione la tenuti c'è il ritorno in Siria questa volta di a terra
Per esemplificare come sia possibile fare al di là delle parole come sia possibile colmare le distanze
Distanze difficile da colmare a mio dire più a livello ideologico che a livello pratico e dire che c'è la guerra in Siria io ci sono stata ne diffida ma abbiamo messo in piedi non in Siria
Perché sentiamo che i siriani come tutti
I cittadini
Dei territori della sponda sud sono i nostri dirimpettai internazionali sono i primi con i quali bisogna avere rapporti per agevolare non solo
La strutturazione dell'area di libero scambio che sarebbe una grande opportunità
Viste le difficoltà dell'Europa meridionale a carburare li avremmo
Possibilità di rilancio ma non solo ecco a livello economica e commerciale soprattutto a livello di
Risorse umane sono Paesi con giovani che hanno bisogno di essere indirizzati perché ahimè negli ultimi due o tre anni sono stati impegnati a
Guardarsi la pelle
Quindi noi che nel frattempo abbiamo potuto darci all'ozio letterario dato che dei lavori non cene
Potremmo creare questi ponti che Vannoni IRE risorse complementari con bene placito di tutti io devo dire un'ultima cosa che mi ha fatto molto piacere da
Nell'ufficio di cooperazione di Perugia della Regione Umbria
Mi è stato proposto al ritorno della Siria la strutturazione di una piccola piattaforma di raccordo fra le realtà che si trovano ad operare intorno alla Siria la Siria non è più la il
Paese con dei contorni ben definiti
Tutti i Paesi adiacenti confinanti sono Siria
Perché il dolore e la sofferenza lo schifo scusatemi ma io ho visto lo schifo quando l'essere umano e trattata alla stregua di neanche un animale perché ne europee nel frattempo abbiamo potuto
Appassionarci all'animalismo
Significa che qualcosa non va significa che siamo tutti chiamati in qualche modo appare un passo in là rispetto ai confini geografici che non sono assolutamente i confini umanitari
E stiamo lavorando in questa direzione i ragazzi che sono intervenuti via Skype insomma hanno confermato l'appoggio a eventuali iniziative di raccordo fra tutte le realtà
Non solo per far conoscere a quanti non possono recarsi in quei territori cosa sta succedendo ma per sostenere le iniziative umanitarie
Che in ogni guerra hanno fatto la differenza a me e tutti hanno chiesto la bella inserire ama no la tua posizione sono appassionata di geopolitica
Ma quando ho messo
Gli occhi non i piedi lì ho capito che non si poteva dire da che parte si stava non si sta da nessuna parte
Noi appoggiamo i rifugiati
Abbiamo delle nostre Elena quando c'era la guerra le ed è lasciano il tempo che trovano
Perché comunque sono scontri che vanno talmente al di là dell'umana comprensione
Che io non voglio neanche entrare in merito a vicende
Che a mio dire fanno veramente poco un'ora un'umanità che ancora nel due mila e quattordici non trovo altro modo di ribadire se stessa se non attraverso le bombe
Quindi vi saluto dicendo quello che Sidem diceva sempre il mare unisce e non di lire
E già mi sembra che abbiamo avvicinato una serie di
Piccole onde che faranno la differenza all'interno del mare dell'aria collaborazione per il mare nostrum grazie
Io voglio approfittare per per salutare i chi intervenuto oggi a in presenza a distanza chi non è riuscito a intervenire perché
Non ce l'ha fatta per problemi strutturali prova di comunicazione so che gli amici di cui al volevano dire ancora una cosa di passo un'ultima parola ringrazio tutti quanti grazie
Grazie Silvio Silvio ascoltato
Il dottore ascoltato Manuele volevo ribadire questa cosa
E uguagliare nata come associazione cadendo dall'inizio nella collaborazione nella collaborazione fra associazioni perché anche nel campo degli aiuti umanitari e la beneficenza credetemi io sono rimasto particolarmente deluso
Dal fatto che ci sia molta concorrenza ci siamo agli apparire uno a discapito dell'altro
Noi siamo partiti dall'inizio credendo nella collaborazione cioè dove non arriviamo noi può arrivare qualcuno sia un container lo facciamo in due associazioni insieme la Roma arriva un mese prima perché lo riempiamo prima mettiamo primissimi soldi
Questa è la prima cosa in cui crediamo e la vogliamo qua ribadire
Un'altra cosa molto interessante che io ho sentito è vero che le Regioni si muovono che la gente fa
Noi facciamo collette alimentari una volta al mese fuori dai su collette alimentari una volta al mese fuori dai supermercati
E devo dire che le persone gli italiani hanno un grande cuore soprattutto in questo momento dove le famiglie fanno fatica a Rivara a fine mese
C'è don hanno nonostante secondo me di quello che stia accadendo in Siria non sanno nulla perché nessuno ne parla non sanno che siamo come associazione perché siamo molto molto piccoli nonostante stiamo facendo cose che noi consideriamo grandi
Però devo dire che se la gente un po'più sapesse
Cosa sta succedendo al dramma di queste persone il dramma di profughi che passano dall'Italia per raggiungere i Paesi del nord Europa e vengono da qualcuno
Accusati come mangia pane a tradimento che vogliono essere mantenuti dall'Italia non è assolutamente vero
Quindi io ringrazio la Regione per quello che ho preso del proprio impegno perché sono convinto che più comunicazione
Potrebbe veramente aiutare io adesso in questo momento mi sto occupando dei siriani particolarmente ma forse
Tutte le persone in difficoltà nel mondo con un minimo di informazione più
Credo che poi la popolazione italiana sia assolutamente di cuore ben disponibile per aiutare
Ma in questo ci crediamo e andiamo avanti volentieri grazie a tutti
Grazie a voi e grazie a Radio Radicale grazie a chi è intervenuto alla prossima grazie