14MAG2014
giustizia

Processo nei confronti di Maurizio Bolognetti, per rivelazione di segreto d'ufficio in relazione all'inquinamento della diga del Pertusillo

PROCESSO | Potenza - 10:57. Durata: 20 min 14 sec

Player
Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo nei confronti di Maurizio Bolognetti, per rivelazione di segreto d'ufficio in relazione all'inquinamento della diga del Pertusillo" che si è tenuta a Potenza mercoledì 14 maggio 2014.

Durante il processo sono stati trattati i seguenti argomenti: Ambiente, Bolognetti, Inquinamento, Radicali Italiani, Sentenza.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 20 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona
download.

leggi tutto

riduci

10:57

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora se il Pubblico Ministero il pronto possiamo discutere
Questo
Grazie

Certo sì
Sì il Pubblico ministero ritiene pienamente provata la responsabilità penale dell'imputato per i fatti a lui iscritti
In particolare dal punto di vista fattuale vi è prova che i il Bolognetti ha ricevuto lei mi dà partenti bello
Avente ad oggetto tutte le notizie relative a lei attività di indagini svolte dal predetto relativi al procedimento penale sull'inquinamento delle acque meglio comunque l'e-mail conteneva sia l'informativa quindi la cenere redatta dallo stesso sia
Le risultanze delle attività diciamo di indagine quindi Mirello in particolare le analisi che sono state
Effettuati appunto durante le attività ora la fattispecie delittuosa contestate si una fattispecie plurisoggettiva che richiede ovviamente la presenza di almeno di persone
E secondo la normativa diciamo la norma emendamenti punibile colui che Divella il segreto comunque la notizia che deve rimanere segreta quindi risulta punibile soltanto la la oppure della rivelazione non il mero ricettore della notizia
In questo caso però anche alla luce dei princìpi comunque espressi dalla giurisprudenza la Corte di Cassazione si deve ritenere che
La condotta del Bolognetti possa comunque essere punibile all'Aran
Diciamo in base appunto all'altro centoventisei proprio perché la giurisprudenza Corte di Cassazione ha ritenuto questi dir concorso delle transgenico nel reato proprio
Commesso da pubblico ufficiale in questo caso di bello ogni qual volta il soggetto che riceve la notizia non è un mero recettore della notizia ma svolge un'attività ulteriori successiva
E che in un certo senso si pone come una continuazione dell'attività svolta dal pubblico ufficiale o meglio
Annullarlo diciamo possiamo dire chi rilevati durante l'istruttoria dibattimentale immerso appunto che il provenienti non abbia fatto richiesta esplicita di al recepimento di notizie ma questi mesi sono stati inviati direttamente dalla
Dal Di Bello al Bolognetti ma in questo caso siccome appunto il Bureau niente o comunque l'imputato non si è limitato a un mero recepimento quindi della notizia che doveva rimanere segreta ma ne ha fatto uso
Effettivamente dando quindi una pubblicazione quindi portando avrà
Diciamo alla
Divulgazione del dello stesso non può escludersi una partecipazione anzi la sua condotta comunque assume un rilievo ai sensi dell'articolo centodieci del Codice penale
Appunto una divulgazione della notizia che non si sarebbe realizzata senza l'opera della del Bolognetti schizzo proprio perché la partecipazione oltre appunto nella forma nelle tradizionali forme rilevanti ai sensi dell'articolo dieci nella forma della determinazione dell'istigazione può assumere qualsiasi modalità
Appunto quindi anche in questo caso il concorrente che segue appunto l'azione che è proprio vietato dalla norma
Per tali motivi il Pubblico Ministero chiede la condanna del Bolognetti a due anni di reclusione
Prego
Signor Presidente signori del Tribunale
Perché Maurizio Bolognetti si è occupato
Della vicenda relativa all'inquinamento tundra si
Se n'è occupato perché
Avete
Il segretario regionale dei radicali
Carmela ed è
Membra dalla direzione di quel partito
è stato sempre un sostenitore
Dei diritti civili
Un pubblicista
Ed un ambientalista
Un po'più idonee la pubblicazione di un suo libro sul piano nazionale ma queste italiana ficcanaso Basilicata
Che c'era per rispondere del reato di cui all'articolo trecentoventisei del Codice penale perché avrebbe divulgato avrebbe trasmesso ai giornali
Le analisi in copia
Nel prospetto delle analisi compiute sull'inquinamento degli invasi
Si dice nel capo d'imputazione che avrebbe violato appunto il trecentoventi disegni pubblicando la notizia delle indagini che doveva
Dovevano rimanere segrete
Tuttavia
Il pubblico ministero nel capo d'imputazione Linda nel corso del procedimento ci ha mai detto spiegato perché quelle indagini dovevano di rimanere segrete
Cioè quale è stato un fatto segreto che è stato portato a conoscenza della
Pubblica
Opinione
Né ci ha detto il Pubblico Ministero se con questa divulgazione le indagini abbiamo registrato qualche danno
Signor Presidente signori dal Tribunale
Come voi sapete
Dunque filoni si contrappongono in tema di violazione del segreto
Nel segreto d'ufficio conveniente
C'è una prima
Un primo filone che guarda al quelli Colozzi effettiva
Quante almeno a al pericolo presunto è un pericolo probabile
Ce n'è un altro ancora che più rigoroso guarda arretrato come fatto che lei
Il bene giuridico del buon andamento della Pubblica amministrazione
Io credo che in questa vicenda non si sia verificata nel nulla nell'altra situazione cercherò quindi illustrare
Quello che il convincimento che io me l'apparato e cioè che qui non c'era alcun segreto da tutelare
E perché
Signor Presidente e signori del Tribunale
Ebbene sono
Nel corso del dibattimento che Bolognetti conosceva la situazione di inquinamento di tutti gli invasi lucani
Abbiamo prodotto la documentazione da cui risulta che Bologna e che spesso
Si è preoccupata e premurato di prelevare dei campioni di farne analizzarlo
è attratto quindi la prima notizia che l'inquinamento negli invasi c'era
Dilemma dalle indagini svolte
Dal tenente chi bello ma morta una propria
Autonoma iniziativa
Queste
Indagini quindi
Da parte del talmente di belle
Altro non erano che dovrà contenere ma non servo dei sospetti ma addirittura degli accertamenti
Che
Il Bolognetti aveva effettuata
Vorrei segnalare
La decisione della Cassazione penale dell'undici dieci due mila e cinque quarantadue mila
Settecentoventisei
Il Galletto vi rivelazione di segreti d'ufficio è un reato di pericolo per la consumazione del quale viene richiesto che si verifichi un danno i tetti ma è sufficiente la probabilità diverso e allora domandiamoci
Era probabile in questa divulgazione di notizie la violazione di un segreto e qualcosa
In casa i soldi
Vi ringrazio
Non è stata data notizia signor Presidente signori del Tribunale di chi effettua s'è chi fosse il responsabile di inquinamento intarsi sono aperti a tutti
Gli invasi verranno a lei a disposizione di tutti tutti si potevano rendere conto della situazione che c'è quindi che cosa arrivava lo sapevano tutti che negli invasi c'era dell'inquinamento
Le indagini avrei però da quanto ho potuto portare alla individuazione del responsabile ma questo non è accaduto un fatto eccetera di quell'inquinamento
Non c'è più notizia rimane sottratti procedimento processo penale
Nei confronti di
Maurizio Bolognetti
Tra questa sentenza signor Presidente signori del Tribunale aggiungere
Quando lei legge a prevedere l'obbligo del segreto in relazione ad un determinato atto in relazione ad un determinato fatto reato sussiste
Ma qui ci troviamo in una situazione esattamente opposta e contraria
Perché poi c'è una leggina
Cioè
Presidente
Che non ci debba essere il segreto
Cioè inquinamenti quando si registrano debbono essere portati immediatamente a conoscenza della pubblica capirlo
Quindi qui
Troviamo in una posizione
Lasciata nel senso che l'inquinamento non possono
Rimanere segreti
E sembra fossero violerebbero la legge e quando il rigetto
Decreto legislativo tre aprile due mila sei numero centocinquantadue
Articolo tre penso
La tutela dell'ambiente e degli ecosistemi naturali del patrimonio culturale deve essere garantita a tutti gli enti pubblici e privati ed alle persone fisiche o giuridiche pubbliche
Tra privati
Mediante una dequotazione che sia informata al principio della precauzione dall'azione preventiva della corruzione
Qual è lo scopo di quest'anno
Lo scopo di questa Verna salvaguardia dell'interesse pubblico e della salute dei cittadini
è superfluo ricordare che gli invasi lucani forniscono acqua
Alla Basilicata alla Puglia e a manca la
Si tratta di acqua per uso potabile per uso industriale e per uso irriguo io ma non c'è
Quali l'infrazione quali conseguenze avrebbero potuto dare gli inquinamenti all'uso industriale so per certo che mi avrebbero avuto sicuramente di dannosi per l'uso potabile e chiuso lì
Per l'uso potabile per ragioni ovvie per l'uso irriguo perché è un'acqua inquinata
Che
Venga utilizzata per le esitazioni dell'ortofrutta mi pare che da anni produca
Signor Presidente signori del tribunale
Quelle indagini dicono che c'erano coliformi fecali che c'era bario che c'erano idrocarburi
Allora
Buono gli atti che cosa fa
Ha osservato che la legge
Ha fatto quello che avrebbe avuto appena per
Maggior dovere giuridico alle pubbliche amministrazioni a cominciare
Dagli enti regionali che sono sottoposti a controllo
Non è stato fatto ventotto solo Bolognetti a tutela per la salute pubblica
Ma vi è altra norma signor Presidente signori del Tribunale la Convenzione di Aarhus
Che è stata recepita in Italia College cento e otto del due mila uno villaggi fa queste prediche
Nell'eventualità di una qualsiasi minacci immediate per la salute dei cittadini o per il benessere ambientale che sia causata dall'attività amano dovute a cause naturali e tutte le informazioni che potrebbero consentire alla popolazione di prendere misure precauzionali
Per pervenire a mitigare i danni derivanti da tale minaccia o che siano
Detenuto e dare un colpo danno qualsiasi autorità dovranno essere i Beatles cioè
Immediatamente e senza indugio a tutti interessati
E al
Ha messo tutti
Ci è stato rivela
Un segreto delle indagini che segreto non è vera perché
Quelle notizie già Bolognetti dal conoscerla pertanto per conto proprio avremmo delle rilevate direttamente dagli invasi
E pagando di tasca propria e analisi
Il Segretario qui non è possibile
Se
Nell'auletta avesse mantenuto il segreto avrebbe violato una legge italiana avrebbe violato la comprensione di a riconoscere
Ora signor Presidente signori del Tribunale ci paiono che già queste considerazioni
Siano sufficienti a dimostrare con il fatto reato ossia assolutamente inciso
Il Pubblico Ministero tuttavia
Si è soffermato
Ci sono le
Sull'istruttoria dibattimentale sulle
Opportune
E direi in qualche momento appunto e domande rivolta dal presidente Bolognetti che ha inteso scandaglia
Il rapporto che si è sviluppato a luglio e il tenente Di Bello e ha più volte che
Ed ha avuto le risposte adeguate ma
Bologna
Ha richiesto queste notizia Tibet mai anzi
è stato
In tempi precedenti Bolognetti ha fornito dalle autorità anche agli ufficiali di polizia giudiziaria gli elementi per dire guardate che lì ci sono coliformi cioè valido e ci sono idrocarburi
Non c'è
Un emendamento
Che possa
Parla di una istigazione o ad una richiesta di Bologna
Ti altamente debba il
Per dire mandami queste analisi non c'è
A un tema
Il tenente Di Bello tagliato a Bolognetti il prospetto delle analisi
E qui
E mi avvio alla conclusione richiama
La sentenza della Corte di Cassazione Prima Sezione Penale diciassette luglio due mila undici mandorlo cinque mila ottocentoquaranta
In tema di rivelazione di segreti d'ufficio ai fini della sussistenza del concorso del reato dell'extra non ce l'ha
è necessario che questi lungi dal limitarsi a riceveva notizia abbia ispirato o in vetta il pubblico ufficiale a porre in essere la ringrazio
Però di questa istigazione o di questa richiesta non c'è traccia alcuna è un fatto che non c'è
Ora agli atti mamma lei istigato né richiesto notizie
Questa sentenza per la verità delle note come sì
Ho vedere
Consultando iuris data che affronta l'argomento anche rispetto all'ulteriore elemento portato non la discussione dal pubblico ministero
Cioè dice il Pubblico Ministero
Le notizie intanto sottostante divulgate in quanto
Bolognetti le ha pubblicate e quindi sembra un atto
Non
Doveva rispondere per avere le passivamente ricevute dal di Lello Dell'Anna dall'altro lato netto rispondere
Perché le
Inviati a un giornale
Ecco in questa sentenza ossia nota
In giurisprudenza sia anche affermato che il soggetto estraneo risponde a titolo di concorso eccetera eccetera ma
Questo orientamento è superato dal patto che si dice
Quest'ultima allentamento non può essere condiviso
Ritenendo che l'ulteriore rivelazione dell'ex anni luce e punibile ma non a titolo di concorso nel reato proprio
Ma come autonomo medesimo reato oceaniche egli è pubblico ufficiale
Qui
Il concorso correggibile Lamanna neanche ipotizzabile ci sarebbe stato il concorso ossia
Bolognetti adesso istigato indotto il Di Bella Follini
Tizio questa valutazione non c'è
Non va affatto moralistica variamente la bretella avrebbe potuto a vicenda ma da una norma da una persona qualsiasi
Quindi quando lei ha divulgato non è una
Un pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio attenuante al mantenimento di quel segreto
Era un quindi se becco luce così lo vogliamo definire quel cittadino qualsiasi io aggiungerei un cittadino responsabile che dice orientamento questa Tizio
è una notizia che conterrà le mie indagini ci sono ambienti in cui la anche in questa legge è opportuno che i cittadini sappiano che le bestie non possono abbeverarci agli invasi
Che in quelle acque non debbono essere usate per
La potabilità perché sono pericolose che non debbono essere utilizzate
Per
L'implicazione nei campi perché potrebbero provocare danni alle cultura
E allora
Bologna
Che si è premurato
Di tutelare l'interesse dei cittadini
Non solo c'è il processo
C'è una richiesta di condanna se non ho capito male a due anni francamente la richiesta mi lascia allibito e mi lascia allibito per una ragione molto semplice senza infingimenti io la voglio qui dire
Ed affermare
Ma
Sarebbe accettabile
Una decisione di questo tipo una condanna di questo tipo in materia di inquinamento ambientale oggi che l'ambiente è una delle questioni cruciali
Del nostro vivere quotidiano per aver
Liberato l'inquinamento che sarebbe poi da sottacere il fatto che
Di quegli inquinamenti non abbiamo trovato alcun responsabile io credo
Signor presidente signor ministro comunale
Essere conforme alla giustizia
è una soluzione confermo la piena per insussistenza del fatto reato mancanza del segreto solo in via subordinata ad una soluzione perché il fatto non costituisce reato è perché
C'è stato l'esercizio di un diritto previsto dalla legge
Perché
C'è stato comunque
L'adempimento di un evento perché
Sia il decreto legislativo italiano ossia la Convenzione di Aarhus
Ma dicono che cerca colta c'è l'obbligo di divulgare queste notizie
Concludo quindi chiedendo l'assoluzione per insussistenza del fatto in via gradata
Perché il fatto non costituisce reato
Presidente ha chiuso il dibattimento in cui non si ritira quindici
Il tribunale visto l'articolo cinquecentotrenta Codice procedura Penale assolve Bolognetti Maurizio dal reato ascritto gli perché il fatto non costituisce reato motivazione entro giorni quarantacinque