12MAG2014
rubriche

Cittadini in divisa

RUBRICA | Radio - 23:27. Durata: 12 min 13 sec

Player
La trasmissione consiste in un'intervista di Giovanna Reanda a Luca Marco Comellini a termine della conferenza stampa "Spending review: spese militari, F35, si può fare di più".

Puntata di "Cittadini in divisa" di lunedì 12 maggio 2014 che in questa puntata ha ospitato Giovanna Reanda (corrispondente di Radio Radicale dalla Camera dei deputati), Luca Marco Comellini (segretario del Partito per la Tutela dei Diritti dei Militari).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aerei, Difesa, Forze Armate, Militare, Ministeri, Parlamento, Pdm, Pinotti, Spesa Pubblica, Turco.

La registrazione audio
di questa puntata ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci

23:27

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Spending review spese militari non solo asta trentacinque si può fare di più non è uno slogan
Luca Marco come Lima è un tema un tema un tema importante perché in questo momento
Dove sicuramente andare alla ricerca di possibili fondi possibili secondi diventa diventa fondamentale esatto
Stanno innanzitutto quelli che
Ci sono stati illustrati sono
Proposte che col Maurice su turco ripetiamo ma dal due mila nove
Non hanno mai trovato
Non hanno mai trovato nella
Il favore delle aule parlamentari nella scorsa legislatura Piero adesso questa conferenza
E un ha un significato a un preciso significato bisogna prendere il toro per le corna bisogna cominciare a dire
Che si può fare che si deve fare ci sono delle
Delle nicchie di privilegi fra virgolette qualcuno non li ritiene tali
All'interno del del sistema di retribuzione del personale delle Forze armate e delle forze di polizia che vanno
Rivisti lontano
Reali non significa
Tagliarli siete semplice taglio netto ma
Adeguarli rendere più omogenea e lineare la scala del trattamento economico
Mi auguro che anche questa conferenza che sicuramente susciterà
Delle reazioni nell'ambito militare serva invece l'iter dibattito che oggi completamente inesistente perché come sappiamo
Almeno per quanto riguarda i militari le rappresentanze militari
Non servono a niente costano solo tanto si occupano di altre cose
A dire recentemente leggevo su
Su un articolo di stampa di un delegato della Marina militare che interpellato sulla famosa questione amianto degli elicotteri aveva detto che non ne sapeva molto e che si doveva formare ecco
Visto che costano cinque milioni duecento mila euro ai contribuenti più altri soldi per quanto riguarda la gestione dell'ufficio mi sembra
Doveroso che il Governo intervenga sugli altri provvedimenti quelli in particolare dei cappellani militari
Per la quale noi non abbiamo mai contestato la loro presenza nell'ambito delle istituzioni militari ma il modo della loro presenza
E attualmente era intervenuto a Radio Radicale il
L'ispettore vicario Antonangelo Frigerio
Gli ispettori dell'esercito e aveva detto chiaramente che quella famosa intesa che Fini e Schifani ritenevano esistente e che quindi ordinamento che fu presentato all'epoca i parlamentari radicali si alla Camera al Senato fu dichiarato inammissibile
Ricordo di una simpatica
Scambio di battute fra figlie Maurizio Turco
Dove previamente fini della serie io so io voi vada avete ragione in ogni caso
Ecco queste queste queste posizioni dei la terza e la seconda carica del dello Stato sono state smentite dagli stessi cappellani militari quell'intesa non esiste e allora perché i cittadini devono pagare le spese dell'ordinaria tra militari gli stipendi dei lividi cappellani militari
Che la Chiesa provveda da sé a queste cose
Poiché non ci sono
Metto a sicuramente ci sarà la la parte che riguarda l'accorpamento anche delle sedi no sino a quell'ora lì solo quattrocento quattrocento quattrocentoventitré ogni quanto avevamo circa sui quattrocento possa
Milioni
Al due mila e quattordici che si può creare ecco
Vogliono vendere i beni della Difesa vogliono cedere i beni della Difesa sono un programma
Piani di dismissioni che fino a oggi ministri della difesa hanno sistematicamente fallito
Ecco fallire questo questi obiettivi significa incapacità Raiot Niardo che l'attuale ministro della difesa il senatrice Roberta Pinotti
Accolga PUC meglio rifletta sulla nostra proposta perché dobbiamo andarli a svendere e paga gli affitti delle caserme dei Carabinieri della Polizia
Per le strutture della Prefettura quelle che riguardano insomma
Oppure peraltro i vigili del fuoco
A Roma ci sono tantissime caserme che non sono utilizzate che sono completamente vuoti faccio un esempio dalle parti di viale delle Milizie viale Giulio Cesare tutta quella zona fino
Tutte quelle caserme che aveva un senso quando c'era la leva del sociologo forte
Converrebbe utilizzarlo
Penso proprio di sì sarebbe un notevole risparmio
Anche perché sono cento dico quindi permettono di raggiungere i fascicoli
Quest'può essere fatto in tutte le le le maggiori città
Non c'è un problema di caserme degli delle Forze armate sono dappertutto
Poi c'è stata l'altra l'altra questione ad esempio la
La speciale indennità
I vertici dello Stato i vertici delle forze armate sono dieci dieci figure apicali che percepiscono persi vent'circa ventuno mila euro al mese
Adesso il Governo gli ha messo il taglio duecentottantanove mila quindi non ha più ragione di esistere
Una norma che gli attribuisce questo debito
Tanto vale come viene tagliato e quindi si recupera lo altri due milioni e mezzo circa
Il Vicepresidente alla Camera Giachetti diceva
Non stiamo dando un contributo al Governo perché presentiamo sottolinea
Una serie di punti quindi elenchiamo speriamo che il Governo li faccia propri del provvedimento che riguarderà poi la pubblica amministrazione vediamo che speriamo che il Governo nel fascicolo
Speriamo che non intervengano insoliti
Franchi tiratori io che qualcuno cominci ad alzare le barricate su questi
Questi provvedimenti perché sarebbe veramente
Un pessimo segnale
Per esempio per parlando dell'ausiliaria
Che ha un costo di quattrocentotrenta milioni all'anno
Va notato che negli ultimi due anni l'ausiliaria ha avuto un incremento è passata dal
Duecento esclusa dai trecento ventisei milioni del due mila e dieci è quattrocentotrenta milioni attuali
Quindi
Vediamo che i clienti in quattro anni c'è stata un'escalation di costi perché perché c'è una
Non c'è un turnover quindi il personale che infanzia intenzione aumenta
E quindi ovviamente
I costi sono maggiori ma per questo proposta ausiliario non ha più senso cioè bisogna ridurre le Forze armate a centocinquanta mila unità e si tengono altri cinque anni non si dia
Falliti
Solo perché il generale Pinco Pallino o il colonnello Tizio deve prendere cinquecento e passa euro in più sul
Sul trattamento economico di pensione oppure perché
Simili
Mossa dei pozzi
Una considerazione da un dato di cronaca sicuramente
Questi giorni almeno nelle ultime due settimane farsi di polizia sono state oggetto di Cicolani che molto Astra cominciare dagli applausi

A lei ai poliziotti condannati la morte
Degli Aldobrandini e e poi anche per quello che è capitato nelle ancora da successo nella capitale prima della partita
Tobin
Se inseriti anche molto Menardi l'altro un giornale
Cioè sono fra
I tifosi
Insomma il problema è l'ordine pubblico chi o chi lo gestisce
Sicuramente il problema e chi lo gestisce
Ma e anche un problema di
Di litigi
Allora premesso che le sentenze possono anche non condiziona si devono rispettare
Ma poi forse a maggior ragione Ghana esaminaste abbastanza Macedonia rappresentanze dello Stato

So che la questione molto poco chiaro
Vorrei che fosse approfondita quella dell'eccidio degli applausi delle delle foto delle registrazioni
Anche perché
Se se così fosse realmente stato io ne dubito che sia stato veramente così sarebbe veramente deprecabile
Cioè qui nel senso Pansini anzi è stato così Ilio sono stracolmi si trovasse instaurarsi sì però mi sono andato mi sembra Pezzangora niente in quanto spezzoni bisognerebbe vedere tutto un insieme non si può
Come quando
Ecco da questo sito questi problemi ovvero auspichiamo che ha perso però si sente la voce fuori campo che dice sono presenti in sala il perché
E allora salutiamo i e parte l'applauso ce n'erano questa cosa non sia avvenuta ora che poi l'applauso siamo da solo
Dieci secondi in quattro minuti e tutto il tempo della della sola vederci chiaro da mezzi tra forse non ha capito che non è tanto durato l'applauso eccesso avvocato c'era neanche stato anche da parte sia
Presiedeva quella quelle quella
In quel momento
Io saluto ma io sono ancora atteggiamento nell'ESA da
Sarà ben felice di
Di spiegare
Fatti e dovrebbe farlo
Io spero che lo faccia quanto prima di spiegare quello che è realmente accaduto
So che
Ci sono delle delle diverse opinioni su questo su questo argomento
Ma io sinceramente non avrei applaudito
Assolutamente no allora non si sono giustificati dicendo l'applauso non era appunto la vittima D'Alema
Questo però è un ragionamento un po'commenti sugli tanti no perché
Il problema non è
Se
Fai l'applauso contro qualcuno che Todaro fai a favore di qualcuno
E allora lì
A ciò che importanza il fatto che non è specificato che era contro la vittima
Eppure
Assolutamente no sul secondo me do devono chiarire dei bisogna chiarire bisogna che ci sia maggiore chiarezza su quello che succede anche sulla richiesta del
L'identificazione durante le manifestazioni di Tognazzi guarda sulle richiesto delle identificazioni cioè cerchi di dice
Il numero identificativo sul casco
Può mettere in pericolo
La gente quando non è in servizio perché
Quel numero corrisponde alla persona
Non penso
Il numero identificativo negli altri paesi civili viene utilizzato
Non vedo perché non ci dobbiamo creare tutte queste
Elucubrazioni mentali sul fatto che ci sia un numero
Di matricola sul casco sul giubbotto guerre
Non è che quelli sono
Sono sono rappresentano lo Stato in quel momento io lo Stato voglio sapere chi è
Se Tizio e Caio ovviamente si ci devono essere le accortezze per sette risente del riservati quei numeri tacchi corrispondono ma
Questo già ce l'abbiamo con il i numeri di telefono quelli riservati
Si può fare la stessa cosa Cartotto numero corrispondenza grazie Maccarone