14MAG2014
dibattiti

Tecnologie in sanità: innovazione e sviluppo - Presentazione del n.79 de L'Arco di Giano

DIBATTITO | Roma - 11:00. Durata: 1 ora 35 min

Player
Presentazione del n.79 della rivista di Medical Humanities L'Arco di Giano.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Tecnologie in sanità: innovazione e sviluppo - Presentazione del n.79 de L'Arco di Giano", registrato a Roma mercoledì 14 maggio 2014 alle 11:00.

Dibattito organizzato da Istituto Luigi Sturzo.

Sono intervenuti: Maria Pia Garavaglia (presidente dell'Istituto Superiore di Studi Sanitari "Giuseppe Cannarella", Partito Democratico), Roberto Turno (giornalista), Paola Binetti (deputato, Per l'Italia), Silvia Costa (parlamentare europeo, Alleanza Progressista dei Socialisti e
Democratici), Rosario Bifulco (presidente di Sorin Group), Carlo Favaretti (presidente della Società Italiana di Technology Assessment).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ambiente, Asl, Assistenza, Concorrenza, Demografia, Economia, Farmacia, Impresa, Industria, Informatica, Italia, Lavoro, Legge, Malattia, Mass Media, Medici, Medicina, Occupazione, Ospedali, Parlamento, Periodici, Pil, Produzione, Psichiatria, Regioni, Ricerca, Salute, Sanita', Scienza, Servizi Sociali, Societa', Spesa Pubblica, Stamina, Sviluppo, Tecnologia, Vannoni, Welfare.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 35 minuti.

leggi tutto

riduci

11:00

Organizzatori

Istituto Luigi Sturzo

Scheda a cura di

Enrica Izzo Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Grazie buona giornata a tutti e grazie di essere in questo bellissimo luogo
Siamo in un palazzo che ricorda un personaggio che ci guarda da lì
Che ci fa rimpiangere modi e tempi in cui
Si faceva politica diversamente
Il motivo per cui si presenta il numero di una rivista che ha più di vent'anni non alla presentazione della rivista
è utilizzare l'argomento che è focus di quel numero per aprire un dibattito perché esattamente di questo si tratta
La rivista l'Arco di Giano
Che non a caso a questo Giano nel titolo cioè l'essere di fronte cioè il valere ampiamente su
Argomenti che nascendo
Dalla tutela della salute e cioè in senso ampio di quanto tocca la sanità
Però deve temere d'occhio
Altri aspetti
Perché la vita che viene salvaguardata attraverso la tutela della salute è una vita tutta tonda ci sono gli aspetti
Storico letterari etici
Imprenditoriali
E nella sanità
Se c'è
Un tempo nel quale ci si accorge lei che la velocità della ricerca
Che data vita a uno sviluppo
E tocca la sanità
è proprio questo
Abbiamo
Appena visto in quindici giorni fa a tre settimane fa
I cosiddetti Stati generali della sanità
Sarebbero dovuto essere il punto la fotografia del dove siamo per sapere dove dobbiamo andare
E sono mancati certamente due punti
In quella ampio dibattito la cronicità e la innovazione
Essendo questi due punti per tutti coloro che parlano di sanità gli argomenti forti rispetto all'incremento della spesa
La cronicizzazione delle malattie
Molte delle quali
Grazie fortunatamente
Ai progressi della medicina
è uno intatta la vita si può vivere con una qualità di vita accettabili e perché la medicina aiuta ma cronicizza e quindi mantiene a lungo nel tempo il bisogno di cure
E anche quindi di interventi sia farmacologici che di
Complementari vietata verso molti strumenti che è la tecnologia che offre
E il settore della B.O. medicale è un settore importantissimo per il nostro Paese di cui parleremo con gli ospiti che abbiamo
Secondo
Siamo anche un po'ossessionati oramai
Dalla spending review e dalla sostenibilità
Non sono parolacce ma vengono usate molto male
Perché la mediaticità
Ha bisogno di semplificare
La spending review non significa tagliare
Nella cascame review
Significa dei dire come spendere e spendere meglio spendere maniera appropriata certo non spende dove non serve dove non è appropriato
La sostenibilità e ancora più impegnativa come espressione ed è molto importante per il sistema sanitario la sostenibilità esige
Che si sappiano fare scelte
Perché la sostenibilità mette in gioco su una bilancia cosa si deve fare davvero e cosa no costi quel che costi arrivo a dire
Perché
Se si sceglie e si sa anche
A che cosa poter rinunciare purché manca si mantenga sostenibile una spesa che comunque destinata a crescere già questa è una certezza cresce
Vi diamo più a lungo abbiamo medici
Che sanno usare strumenti e applicare diagnosi attraverso una strumentazione sofisticata che sanno
Prescrivere farmaci particolarmente efficaci oramai anche farmaci biologici quindi da Spesal aumenterà
Ma il sistema sanitario questo sistema sanitario italiano va difeso
Un altro sistema italiano diverso da quello che abbiamo vuol dire che non è più questo sistema che ha un'universalità come modalità stessa di organizzazione
Che scegliere l'accesso in più equo possibile attraverso
La valorizzazione di ciò che è indispensabile lasciando perdere ciò che è meno indispensabili la sostenibilità esige molta responsabilità
E riguarda tutti
Gli operatori della sanità gli imprenditori della sanità in media che parlano di sanità
E quindi questa prevista in questo numero ha deciso di dedicarsi ad un argomento che sembra lontano dalla linguaggio e dall'immaginario
Quotidiano chi vede la tenda dolorosa presenza davanti alla Camera dei deputati
Per quell'imbroglio mediatico che stanno Ina sacche cosa significa
Dover parlare parlare in una certa maniera di ciò che può essere il fine dell'intera comunità che utilizza un sistema complesso sofisticato e costoso come sistema sanitario per garantire la tutela della salute
Allora questo aspetto del problema della Spesal cioè l'innovazione tecnologica da valorizzare
Da a cui lire anche ma in modo che renda comprensibili dei da Spesal
è stato un posso oggi rito dal fatto che la Sorin
A
Promosso un'indagine
E la prima e unica mi è risultata in Italia che volesse sapere a tra espresse Mucci che cosa italiani sanno
Della tecnologia che usano
Non loro certo gli operatori ma di cui sono fruitori ed è curioso vedrete poi i risultati
In realtà gli italiani si fidano della tecnologia
Pensano anch'essi che in Italia
Siamo forniti di una ottima che coglie che viene usata meglio che in altri Paesi
Allora
C'è qualche cosa da fare
Intanto di capire bene
Cosa si potrà fare in questo settore la rivista lancio dei sassi che poi vanno in uno stagno che può essere riprodotto nel senso che questa rivista può essere utilizzata per ampliare qualsiasi dibattito ovunque quello crea via ma noi
Noi della rivista siamo interessati a mantenere l'impegno chi sommati ventidue anni fa
Usare la rivista per una divulgazione non esageratamente scientifica per deve essere capita dallo studente di medicina dal medico ma anche da un amico da un cultore da un giornalista
Per fare che la consapevolezza
Di questo tema ci responsabilizzi c'è un parco macchine in Italia oramai obsoleto
Non è
Una favola di quelle urbane che ci siano dei luoghi in cui ci sono
Strumenti tecnologici non usati
In maniera appropriata e null'usati per il tempo necessario anche a poter ammortizzare l'uso
A far crescere la cultura dell'uso a preparare gli operatori
Ci fu un tempo in cui un grande Ministro aveva visto come era dei suoi top il parco ospedali
Aveva messo un ben trenta mila miliardi di lire nell'ottantotto con la legge finanziaria trenta miliardi per
Poter cambiare gli ospedali
E credo che avete visto voi come somma mi aspetta
Il lavoro è da fare anche qui se crediamo alla tecnologia italiana no il made in Italy in un
Per sciovinismo
Perché la tecnologia medicale
Migliore la qualità dell'impresa perché esige molta ricerca ha un grande valore sociale perché si dedica
Alla cura migliore possibile dal diagnosi migliore possibile la revisione gli abusi del cittadino quindi a questi due aspetti che rendono l'argomento il tema i prodotti produttori preziosi per il Paese
E quindi che dobbiamo trattare con questa consapevolezza affinché noi per primi utenti non pretendiamo di avere macchine che non servono dappertutto
Servono dove significativamente c'è
Un presidio ci sono degli operatori adatti quindi
Agli decisori
Qui rappresentati da questa parte dall'onorevole Binetti di lì non vuole farsi viva dalla senatrice fucsia della Commissione sanità del Senato i nostri decisori
Hanno bisogno di noi che convinciamo i cittadini avere rispetto di ciò che costa tanto
Che è utile che è prezioso che si è distribuito in maniera appropriata non solo l'uso appropriato distribuito in maniera appropriata sul territorio
E quindi chiedere magari anche come fece Donat Cattin per gli ospedali I nuovi ministri di questo Governo uno sfondo a rotazione per
L'innovazione della
Della platea di macchinari alcuni sono macchinari piccolissimi alcuni sono macchine conoscete anche di una certa dimensione
Purtroppo il ministro che pure aveva tentato di fare un incontro al Ministero con gli operatori del settore per lanciare questa idea questa mattina non ha potuto essere presente il mandato una lunga lettera
Carissima Maria Pia eccetera avrei sinceramente desiderato intervenire per portare il mio personale saluto a tutti voi e sopraggiunti improvvisi impegni strane mi consenti Pacciardi C due cose però in questa lettera che
Vi riassumo
Ritiene
Che bisogna promuovere tecnologie che si possano davvero indirizzare a processi di innovazione
Perso i bisogni espressi della popolazione incrementando in maniera considerevole le potenzialità di intervento sia sotto l'aspetto di appropriatezza che della tempestività nonché facilitando il confronto e lo scambio tra professionisti e strutture
Dice che sarà attentissima i contenuti del volume sarà attentissima noi quindi i due parlamentari presenti saranno dei portatori delle nostre idee
La senatrice De Biasi Presidente della Commissione
Sanità del Senato
A causa del fatto che stanno facendo il decreto sul stupefacenti mi pare vero fucsia
E quindi
Non possono muoversi perché è la Presidente della Commissione quindi
Ha mandato anche lei un bell'e lungo messaggio in cui cita i problemi che sono adesso l'ordine giorno cita anche la transfrontaliera per dare un'idea che cosa su cui non stiamo discutendo ha fatto
E
Siccome prima dicevo che abbiamo tecnologie sofisticatissimi dal grande alla microscopico lei cita tra l'altro per i suoi viaggi in giro per l'Italia proprio uno dei modelli di cura piccoli
Infine quindi l'ultima parte che è un lungo messaggio che poi pubblicheremo
Infine ritengo che il tema dell'evoluzione dei modelli di cura ed innovazione sono elementi della buona sanità
In un futuro che è già presente in buone pratiche territoriali ma che stenta a decollare come opportunità di qualità per tutti ho avuto modo di constatare nei miei viaggi di lavoro
Esperienze toccanti avanzate ricordo il caso della cura domiciliare di una persona affetta da sulla che grazie alle tecnologie non deve più essere sottoposta a dolorosissimi viaggi verso l'ospedale
E potrei continuare con i processi la telemedicina della radiologia distanza della pure patologie varcare vascolare eccetera
Cioè da Presidente dice
Di conoscere davvero quanto sia inutile
Questa è tecnologie
E allora
In forza di questo fatto e del fatto che credo lo sentirete dei telegiornali rete viaria le due Camere
Stanno facendo cose importanti
è un mercoledì infelice per i parlamentari alla Camera fra un po'voteranno il decreto
Praticamente entro un'ora laddove si entro un'ora forse quindi parlerà
Poi daremo la palla come si suol dire a al nostro moderatore che il dottor Roberto torno allora noi ci siamo comportati diversamente
Forte dell'esperienza che faccio all'Arena di Verona Convertino amministratrice di quel bellissimo teatro all'aperto ho pensato di suggerire al dottor turno
Di fare come perché le grandi opere liriche
Sapete che non tutte le sere c'è
Lo stesso gruppo degli artisti anche noi Candian cambiato il gruppo degli artisti c'è l'Arsenal l'onore per me è sempre senatrice l'onorevole Binetti
Poi c'è uno degli autori ma non è un autore qualsiasi perché e il presidente lascia italiana ditele Technology Assessment
C'è
Il
Produttore di una delle aziende migliori in Italia la Sorin poi ci sono altri autori in Aula quindi faremo così che faremo un casting
Che si rinnova come nei migliori teatri del mondo del resto se in una sala bellissima e ci comportiamo alla stessa maniera quindi ATER Roberto
Recitiamo assoggetto pesa
Grazie Maria Pia grazie di avermi invitato qui Conte io tu mi chiamo io dottor Tullio chiudiamo voi Aprilia
Che qui qui presente come direttrice
Di questa prestigiosa rivista
Fatti color considerava tale perché
Come dire sulle
Parole che ha appena detto sulla sostenibilità sulla necessità dell'appropriatezza e tutto quanto
Io
Non per tornare nel troppo indietro perché fa male no
Però
Dal ministro questo era un suo compito molto preciso per cui come dire
Le ha toccate quel comma non le ha vissute inc in una stagione che che perché che per tanti versi come ci dicono le cronache di oggi
è molto simile doveva quella di allora
Per la sanità son cambiate tante cose questo
Sicuramente perché non è che
Che sia peggiorato tutto taluni problemi sono sempre molto molto grandi molto molto complicati
Oltre a quindi dalla corruzione come andrà l'abbiamo visto
Tecnologie in sanità innovazione e sviluppo questa la classica domanda da un da da un miliardo di dollari nove forse di euro anzi perché valgono più del dollaro
Ed è un po'anche il senso di quella che è credo contro la spia di una schizofrenia nell'italiano dove ai
Un tesoro hai delle capacità Haider possibilità
Imprenditoriali di occupazione di ricerca debba di piedi di locazione a cui nove sfrutti
Ed è uno ed è un danno a
Grandissimi divenne il perché fa appunto
Tocca o la produzione occupazione
Ed alla produzione di PIL
Tocca la salute anche perché più ricerca forza più salute se verranno amministrata come lei ha appena detto tutto
Ecco
Se mi è permesso soli in
Me lo permette credo
Comunque
Vorrei dare è sono qua qualche indugi indicazione giusto per introdurre un portico di cui parleremo anche
Di questo
Sondaggio molto interessante
Realizzato dovesse VC in tempi
Molto recenti dove due delle misure per il rilancio
Sulle l'economia di italiana secondo di italiani
Per rilanciarsi ha bisogno che sia dato un maggiore impulso alle industrie manifatturiere
Il settantanove per cento
Degli interpellati fra i quarantacinque e i cinquantaquattro anni è dei tutto
D'accordo o più d'accordo che in disaccordo
L'altra domanda il Governo dovrebbe difendere di più le nostre eccellenze
Ebbene la risposta è all'ottantaquattro per cento sì fra del tutto d'accordo e più d'accordo che in disaccordo
E prendo un'altra
Le industrie italiane dovrebbero investire maggiormente nella ricerca tecnologica
L'ottantatré per cento di una fascia vendetta fra cinquantacinque sessanta quattro anni quindi molto molto del tutto giù esemplificativa
Dice che è del tutto d'accordo o più d'accordo che in disaccordo
E non la percentuale che cala nella fascia d'età più alta oltre i sessanta quattro anni però insomma
è
Notevole ed è notevole che al settantotto per cento gli interpellati con scolarità è alta dicano son d'accordo va bene e un passo necessario
Altre ancora la percezione e qui si entra un po'Bifulco nella nel settore no
Certo la percezione della qualità delle apparecchiature biomediche
Nella fascia d'età fra diciotto ventiquattro anni al cinquanta per cento dice che è molto più bassa degli altri Paesi o più bassa
E questo anche questo e
Un segnale
Di
Ciò
Che può esserci ma che non c'è
Se posso
Ecco Binetti so che nei
Se ne andrà presto perché votate io direi con lo scandalo degli un P.G.T. che non si chiudono mai vogliamo
E poi ci avete Egidio PG oggi forse ricorrono le mai detto niente però
Forse deve votare la fiducia
No voto finale pretese già dato l'ordine la fiducia a Dini e ecco
Il Parlamento in tutto questo dunque
Ma il Parlamento
E qui e lì dove sia ciascun lo dice dove sia nessun lo sanno ma non volevo sapere
O no ma dico la mia era una battuta per dire che in realtà ci sono temi di questo tipo che sono
Centrali nella riflessione nel dibattito in Parlamento
Per dare una
Chiave semplice ma
Significativa per esempio di questo decreto di legge che poi sarà
Disegno di legge che
Tra pochi minuti
Andrò a votare il cuore di questo decreto di legge
è
Come dire la possibilità di creare nuove opportunità di lavoro ora tutti noi sappiamo che la creazione non faccio una valutazione politica facciano la loro
Faccio una valutazione legata al contesto che
Dunque siamo evitando in questo momento
E giudice la prossima di creare nuove opportunità di lavoro significa in Italia rilanciare esattamente quello che si è detto o o concrete prospettive di tubazione
Non stupisce come i due dati appena segnalati dal nostro moderatore che da un lato registrano la fiducia degli italiani nei confronti
Diciamo delle tecnologie
Anche sanitarie probabilmente non solo sanitarie che ci sono in Italia dall'altro il fatto che i più giovani tra questi in realtà sostengano che queste tecnologie non sono ancora non sono adeguate
C'è invece chi in questi due dati che rappresentano la forza propulsiva dei giovani che si muovono e in un contesto in cui l'innovazione tecnologica costituisce per loro non una alfabetizzazione ma costituisce
Una vera e propria neo lingua
Loro ragionano in termini tecnologici
Affrontano i temi a partire da quelle che sono le strutture tecnologiche utilizzabili per risolvere i problemi
Non hanno bisogno come dire di fare uno sforzo di traduzione
Come succede ad alcuni di noi
Loro nascono già con un approccio alla dimensione tecnologica del sapere utilizzato e declinato non mi in antagonismo
Con quella che potremmo immaginare la dimensione umanistica del sapere
Ma come semplicemente se la tecnologia fossero le gambe
Attraverso le quali si esprime per esempio in questo caso specifico per quello che riguarda la domanda così come era stato posta questi giovani
La domanda di assistenza quando io pongo la domanda di cura da domande di assistenza immediatamente l'obiettivo che io trascino
è quello del come lo faccio
E la risposta al come lo faccio non può che venire mi dalla tecnologia e da una tecnologia che sappia davvero
Guardare acciocché diventa come dire una sorta di start-up che ci possono essere anche in contesti diversi dal proprio ma
La capacità di come dire ricca larghe di contestualizzare
Può sembrare un discorso
Spero che non sia confuso per approssimare un discorso astratto BA permette ha una dimensione molto molto molto concreta che voglio provare a illustrarli
Anni fa io mi sono trovata con un gruppo di colleghi
A dare vita a una Facoltà di Medicina
Che assumesse su Gissi la sconfitta di una diverso modello di attenzione al malato un diverso modello di attenzione al malato
Sotto il profilo evidentemente della relazione un diverso modello di attenzione ammalato sotto il profilo della organizzazioni che girava intorno al malato noi simbolicamente dicevamo non deve essere il malato che si sposta in
Mi riferisco a immagini che forse alcuni di voi hanno negli occhi il malato che si sposta portandosi sotto il braccio la sua cartella
Da ambulatorio in ambulatorio trascinando su lui nella sua storia come se fosse lui il filo conduttore di una raccolta di dati
Deve essere in qualche modo luglio al centro di un'attenzione è una struttura sanitaria che ruota intorno ai suoi bisogni iter scambiando informazioni eccetera questo per far venite a come noi volevamo
Sia rimettere al centro la relazione medico-paziente ma anche di mettere al centro della riflessione proprio per renderla
Economicamente più sostenibile e muoverci nella linea di quella
Revisione della spesa che tagliava lo spreco intendendo lo spreco anche lo spreco della risorsa umana lo spreco dell'attenzione lo spreco
Della preoccupazione abbiamo come dire ipotizzato un modello
Dopo pochi anni che vinto c'era questa università ci siamo resi conto che non avremmo potuto raggiungere
Quella che costituiva la mission specifica di questo diversità se non avessimo contestualmente generato accanto a questa facoltà una Facoltà di ingegneria biomedica
Cioè ci sono delle domande che implica una risposta tecnologica
Che non ha però presa in considerazione dal momento stesso in cui la domanda si pone non posso come dire sviluppare un ragionamento
Ad un certo punto fare intervenire il tecnico che mi aiuta a trovare una soluzione
è dal momento stesso in cui la domanda si pone che il linguaggio deve essere un linguaggio che assume la sua struttura intrinsecamente tecnologica
è nata questa facoltà di ingegneria biomedica in campo l'unica in Italia questo però per dire in cui gli studenti di Medicina e gli studenti di ingegneria
Affrontano insieme alcuni corsi e interscambio le esperienze fin dai primi anni
Quindi che si tratti della diagnostiche Stati della NATO mia quindi che si tratti della diagnostica della fisiologia che si tratti di tutta la strumentazione che si tratti di un processo che evolve progressivamente
Punto tale che ci sono anche molte tesi che questi studenti fanno insieme assumendo l'unicità del problema
Nella
Articolazione multidimensionale della soluzione che si offre
Questo lo dico perché soltanto portando nella
Potrei dire e dell'imprinting iniziale della formazione dei giovani medico piuttosto che del giovane ingegnere
Che nasce la capacità di concettualizzare l'innovazione tecnologica
All'interno di una dimensione concreta e reale disservizio di servizio sia che si tratti di diagnosi sia che si tratti a di riabilitazione e inizialmente erano questi gli obiettivi fondamentali che noi ci davamo
Successivamente abbiamo capito che danni della
Ingegneria e anche quindi dallo sviluppo di una cultura
Legata alle nuove tecnologie informatiche nasceva la possibilità di eliminare una in finita di sprechi di tempo di circolazione di informazioni diciamo adesso ne abbiamo tutti il concetto del caldo il concetto della nuvola mi all'interno del quale ci sono tutti i dati che si interscambio hanno facilmente ce lo hanno come dire e trasmesso attraverso altri canali di formazione ma esiste l'amici il TAR non la possibilità la necessità di creare una sorta di nuvola in cui questi dati sono condivisi con il minimo di distanziamento nella trasmissione che significa anche il minimo di
Distorsione vi dico niente quando
Dico delle banalità ma perché a volte le banalità aiutano
A capire meglio certi problemi che le che discorsi più articolati
La semplicità di scrivere direttamente al letto del paziente
Sul proprio tavolo è sua i dati che immediatamente vengono raccolti e trasmessi i tumori costrutto senza dove li trascrivo con gli orrori della trascrizione con le perdite di tempo e viceversa invece con una condivisione dei dati molto più forte
Ma per questo tu hai bisogno
Che
E
Inventa
Nel senso proprio di trovare la soluzione tecnologica definiva il problema elusiva insieme a coloro che lo condividono
Questo per dire perché noi crediamo cosa crediamo che debba fare il parco e vengo subito e anche concludo e
E
Che cosa crediamo quindi che il Parlamento debba fare crediamo che il Parlamento debba aiutare a ragionare abbattendo degli steccati
Il
Decreto di legge sul lavoro che stiamo approvando non è un decreto che potrà trovare tutta la forza positiva che teoricamente potrebbe avvenire se per esempio
Non si mettesse mano Conte uno dei problemi tipici che le aziende pongono è che i giovani che arrivano in azienda non sono abbastanza formati per svolge di conti una tipica osservazione che
Facciamo anche come medici forte e più
Specialità insomma
Tuttora se i conti
Che cosa ma il ministro carrozza nella precedente Governo
Letta aveva stanziato molti fondi molti all'interno di una povertà complessiva proprio per l'orientamento proprio per immaginare che ci fossero dei processi di alternanza studio lavoro proprio però
Aprire agli studenti l'opportunità di stage di tirocini che destra
Se noi non mettiamo mano se noi lo consideriamo solo il decreto del Ministro del lavoro e non lo guardiamo in un'interfaccia
Potente con quello che era il decreto del Ministro dell'università della ricerca scientifica non andiamo da nessuna parte
E analogamente qualunque sia l'alchimia che non ci possiamo inventare per la creazione di posti di lavoro
Legge che oggi sui giornali come attraverso la riforma del sociale eccetera eccetera si stiano del terzo settore eccetera sociale si stiano creando una sede posti di lavoro
Ma noi dobbiamo puntare a posti di lavoro Camber un'interfaccia immediata
Attraverso la relazione di solidarietà e quindi la relazione di collaborazione ma dobbiamo creare dei posti di lavoro che inneschino lo spirito di inventiva e di creatività giovane nel solco di soluzioni che si rivela attualmente obsolete quindi come porterà il Ministro del lavoro raggiunge i suoi obiettivi se non in un'interfaccia potente ancora una volta col Ministro dello sviluppo economico arco alla quindi qual è la forza del Parlamento e qual è in qualche modo l'impegno condiviso
Un impegno varate
è un peccato perché dai giornali si legge soltanto la rappresentazione da talkshow della vita del Parlamento ci leggo ho soltanto le immagini più o meno grigio difformi con le manette oggi le catene domani i cartelli dopodomani le camicie post domani
Sembra quasi che sia una sorta di info Inter temi mentre il K filamento non è così
C'è una quantità infinita infinita assolutamente numerata seicentotrenta sono degli incendi però c'è una maggioranza
Reali che quando dibattute cerca soluzioni quando pone problemi evidenzia in anticipo difficoltà e cerca di sollecitarci reciprocamente a trovare le risposte più efficaci
Quindi su questo tema che è il tema dell'innovazione tecnologica
è evidente che noi dobbiamo chiamare il meccanico tante realtà chiamiamole così
Di Ministeri l'attività di ricerca oggi sembra che sia in carico soltanto il mio no Ministero dell'università e della ricerca non è vero perché mi è stato della sanità fa ricerca il Ministero dell'innovazione tecnologica fa ricerca il MEF per forza che fa ricerca perché comunque a quello che finanzia la ricerca il Ministero dell'agricoltura fa ricerche la fine ordinante alla sanità il mini Caro dell'ambiente fa ricerca perché problema che abbiamo noi di a salute e ambiente è un problema così se potessi può pensare
Una realtà in cui tutti questi punti di iniziò né
Potenti sotto il filone della ricerca trovassero un luogo un tavolo unico un testo in cui ci fosse anche semplicemente una bacheca
Simbolica in cui i ragazzi potessero i ragazzi mi riferisco a giovani giovani laureati giovani laureati spesso anche brillantemente
Pedretti in Italia ci sono circa ventimila dottorati l'anno di cui solo duemila poi di questi dottorati riescono a trovare
Una possibilità oggettiva di proseguimento per proseguire i loro studi e le loro i loro progetti ricerca se ne potesse ma avere anche solo sul piano del simbolico una bacheca in cui tutte le attività di ricerca sono messe lì
Perché sappiamo che la difficoltà principale la difficoltà fondamentali oggi e la ricerca dei fondi la ricerca di fondi per fare ricerca però a volte anche la conoscenza dei TG spazi dei luoghi dei punti ecco il Parlamento fa un po'
Di tutto questo cerca di fare questo cerca di crescere in una logica che vada oltre lo steccato stretto del partito
Lo steccato stretto della propria Commissione lo steccato stretto del ministero di riferimento
Per cercare di ragionare
Anche con l'aiuto delle nuove tecnologie per cercare di ragionare un po'più a trecentosessanta gradi grazie
Case l'onorevole Binetti ne approfitto per una breve domanda prima che civici lasci e venia parlato del modello che ha tentato capitale
Che
Che ha messo in atto ecco
Ma ci sono illustri docenti di questo modello certamente
Do il guaio che che l'Italia marcia avvenga Tung velocità non c'è un modello che puoi venga pro replicato altrove cioè che non si facciano solo delle piccole cose
Poi diceva del Governo affatto fa hanno fatto fanno per carità decimo mente qui tre questo
Capita intanto che
Che c'è una spending review
E che il Ministero dell'economia con le regioni ha invitato le Regioni a
Fare dettagliati risparmi
Chiamiamoli fare risparmi
è
Il tutto poi quando devi creare ricerca l'innovazione e di sviluppo anche che sia così facile
Parlando di questo settore
Poi
Tagli ce ne possono essere tanti perché sprechi cosa che il che non vanno però quei settecento milioni che le Regioni devono risparmiare su beni e servizi
è circa cinquecento vanno per la sanità
Perché l'ottanta per cento quelli di più forse
è
Potrebbe essere che a pagare siano
Soliti noti
Non me la ricerca doveva oppure allora intanto saluto la già salutato all'amica Maria Pia Silvia Costa e diciamo che i nostri maggiori fondi di ricerca vengono dall'Europa
E quindi una parte importante del lavoro che i nostri ricercatori fra un anno e imparare a scrivere
Progetti di ricerca che debbono scrivere con loro partner europei quindi debbono struttura allevamenti acquisire
Una mentalità da internazionalizzazione della ricerca quindi pensate come ridicolo concepire la ricerca in air mi dei ventuno sistemi regionali quando poi la convergenza è verso i ventisette Paesi europei
Sembra proprio che diamo corriamo il rischio
Di perdere
Una grande forza hanno
Allora io penso questo
Piccolo
Non è necessariamente né bello né brutto
Ma piccola essendo per la ricerca che si fa perché la ricerca si fa pro meno la ricerca biomedica
E quasi sempre la ricerca del molto piccola cerca di modelli che sono sempre come dire in qualche modo di con Totti entro termini che per essere controllati e controllabili
Sono modelli molto piccoli il tema poi della replicazione del modello diritti modello diciamo di ricerca il tempo ma poi
Dell'applicazione risultati questa ricerca
Certamente affidato da un lato alla comunità scientifica da un lato alla comunità di professionisti capitano queste cose
Perché la responsabilità oggi
Da un lato semper e del singolo ma non è mai di questo solo singolo è la responsabilità delle per esempio in questa sala
De
Centinaio di persone che ci sono che assumono idea te la fanno propria e in qualche modo la trasmettono nessuno di noi e mai
Come dire una spaziosa stanno fortunatamente abolendo le stazioni tipo Santa Maria Novella nel senso che sono in cui arriva finisce il treno e tutti quanti fanno delle stazioni di passaggio
L'alta velocità vive delle stazioni di passaggio ma anche l'alta velocità delle idee vive delle stazioni di passaggio cioè vive di questa capacità da parte nostra di far circolare le idee di farle trasmettermi su uno le può bloccare
Quindi quando noi diciamo che in Italia c'è una ecco sta arrivando la padrona di casa
Ecco
Che
Sorrentino ecco ma ma solo che l'anonimo avversata padrona di casa di questa cosa fidai ieri mattina si fa per dire allora quello che voglio dire quando noi facciamo questo lavoro è in gioco
La capacità la creatività di ognuno di noi
Perché la regionalizzazione Xelion assumo come concretezza come capacità di adattamento quello che si diceva proprio
Ugo comunque quanto che si adegua penso per esempio a tutta la tecnologia quando io la più quali grandi temi del dissesto idrogeologico
Al grande tema del rapporto dell'ambiente la salute e chiaro che i problemi che ci sono a Taranto sono diversi dei problemi che so io che ci possono essere a Roma o che ci possono essere un altro luogo
Questa capacità di adattamento delle idee e della loro contestualizzazione ma è una forza dell'intelligenza
Se però io invece
La riduco a una provincializzazione
A una sorta di mesti inerzia per cui non si può fare qui quello perché si è fatto lì perché esiste questa specie di emulazione in negativo allora ecco che non serve
Ma io trovo che la nostra forza in questo momento sinceramente lo dico è
Il l'obbligo del tornare alla revisione della spesa perché questa è la review per l'Emilia killer l'eliminazione
Degli sprechi
Vorrei dirlo con la grande con grande durezza il principale spreco nostro il prezzo della corruzione
è evidente noi perdiamo perché è lì che c'è una lievitazione dei costi inaudita quindi è ancora una volta quindi ancora una volta una dimensione etica del lavoro
E bisogna dirlo in modo molto forte
L'innovazione tecnologica devo prima di tutto riappropriarsi di questa dimensione etica del lavoro di aspetto di tutto
Ma detto questo noi dobbiamo anche avere grande fiducia in quella che l'intelligenza umana nella capacità di assumere una soluzione
Per risolvere o
Problemi vecchi
Per i quali le soluzioni che attualmente utilizziamo comportano dispersione oppure addirittura per risolvere problemi nuovi che non
Problemi inediti problema a cui faceva prima riferimento
Maria Pia Garavaglia parlando
Dei ragazzi con la loro tenda in piazza Montecitorio sono problemi inediti per noi io non avevo mai visto occupare la piazza non è la piazza del Parlamento alla piazza antistante al Parlamento piazza Montecitorio
Ettore
Voi sono linee sono per tutti noi un pugno nello stomaco perché quando mai voi immaginate di voler piantare voi la vostra tenda qui in piazza del Pantheon
Eppure e poi c'è una provocazione per tutti noi
Ad assumere l'attenzione
Verso i malati l'attenzione verso quelli che vengono percepiti
Tra virgolette come gli ultimi quindi l'attenzione
Hanno rinchiuderci in una mentalità che appunto la mentalità dello scarto per cui io rimuovo il problema che non so risolvere
Come spesso carte ma invece lo assumo come una sfida di ricerca lo affido con lo sumo come una sfida di sviluppo
Per fare questo faccio costantemente delle scelte ma Maria Pia lo diceva molto bene prima ogni volta che faccio una scelta sotto investo in una direzione e però
Se non posso investire anche in un'altra
Perché se pretendesse di una sorta di par condicio in cui tutto si porta avanti sempre nello stesso modo sappiamo che
Di fatto sarebbe una soluzione
Anonimato che non risolverebbe il problema di nessuno però sappiamo anche nel momento in cui facciamo una scelta coraggiosa di investimento in una direzione si alzeranno
Bufi e Buffetti per dire ma perché lì e non la e quindi permette in evidenza
Diciamo un po'cupo pessimismo io so non sono un ottimista moderata voglio dire sono un ottimista consapevole Bilardo perfettamente conto di tante cose non è che
Però
Non voglio nemmeno giocare allo strascico
Cioè non voglio nemmeno giocare al dirottamento non fa nulla non voglio nemmeno a giocare a dire la nostra società e tutta marcia corrotta non v'voglio nemmeno giocare a dire i nostri ricercatori con possono trovare spazio solo se vanno all'estero perché in Italia non si fa nulla
Non voglio giocare a questo gioco dico che il nostro gioco difficile
Che è un gioco in cui tutti dobbiamo collaborare
E che il Parlamento deve fare la sua parte il Parlamento come dicono i matti magnetici ecco condizioni necessaria ma non sufficiente ha bisogno di tutte le altre forze del Paese grazie
Grazie
Graziani
E ci rappresenti votando bene
Onorevole Silvia Costa grazie di averci raggiunto
Meno Europa non solo ma mandava l'Europa si occupa tra proprio molto di ricerca
Si occupa
Ecco
L'Europa per l'Italia che cosa giudice in questo ambito puri deve fare un'altra domanda che un po'
Poi più concreta su una proposta se crede
Possa essere più percorribile grazie io mi scuso
Un periodo in cui si spera di essere come dire assolti dei doveri di buona educazione che non è di arrivare alla fine parlare tra passeggeri mi ripugna qua capite
Più forte capire perfettamente queste sono giornate un po'complicate ma ci tenevo e ho fatto di tutto per esserci e ringrazio molto
Premette la Garavaglia che non sia una grande amica ma è una persona che ha
Onorato questo Paese quale è stata ministro consta parlamentare quanto tutta l'attività che lei
Ha sempre svolto e continua svolge perché in questo libero c'è l'una preziosissimo contributo di riflessione
Ringrazio
La sua mentre per la sua domanda due cose intanto vorrei dire e questo attuata sarebbe porti intimità racconta il più quello che l'Europa fanno solo quello che non è
Sicuramente questi ultimi cinque anni sono stati dipinti e lo vedo anche in questi giorni recuperare questa informazione
Che in parte e a delle base reali in parte molto tendenziosa e secondo me è fuorviante eccesso di quello che l'Europa non è e anzi potrebbe più essere dal punto di vista della nostro orizzonte no delle nostre politiche
Nazionali e non politica estera mi sembra un elemento in chi mi sta molto impegnando credo che
Pochi sanno anche perché grazie al cielo su questo l'informazione italiana è la più provinciale d'Europa
Che noi abbiamo varato a dicembre un grande programma Europa venti venti con novecentosessanta miliardi per la crescita l'innovazione la ricerca l'occupazione
La cultura di cui sono personalmente occupata come relatore
Non credo che dalla RAI potrebbe te saputo qualcosa ne ed è tanto vero dalle televisioni commerciali e chiese ci affidiamo soltanto a ad alcuni profeti di sventura di questi ultimi
Debba dibattiti televisivi io sono veramente molto preoccupata fortuna che qua si riesce ad esso a
Aprire qualche opportuna di far sapere
Novecento miliardi di cui
Per la prima volta per i prossimi piani Pietro settantotto sono dedicati al programma ricerca due mila quattordici due mila venti il nome Horizon venti venti che voi tutti conoscete immagino perché chi è dentro chi è qui
E sicuramente informato
Emerge sicure che al di fuori di qui c'è pochissima informazione questo è un dato strutturale del nostro Paese su quale a mio giudizio io mi spiace la seguente nel terrore Binetti ma ve ne sono altri parlamentari
Gli ho intravisti preziosi e
Nardelli Dini mi permetto di fare un appello
In questi cinque anni non c'è stata nessuna come dire
Prego nessuna non sia vero che non si adempiuto un dovere che più di come servizio pubblico perché quello che ha più doveri giustamente ma nonostante che nel contratto di servizio si parli di informazione adeguata sull'Europa sulla conoscenza del Brennero pay
Sulle formazioni su questo e anche magari qualche volta su quello che fa il Parlamento e noi siamo stati
In un cono d'ombra per cinque anni è una cosa gravissima che non con riguardo alla nostra persone al nostro ruolo riguarda
La cittadinanza europea non praticata dai nostri connazionali io penso che l'abuso di vigilanza RAI su questo per farsi più sentire
E che questo mutismo ci preoccupa perché dopodiché è facile capire che oggi in Europa viene vista soltanto come matrigna sicuramente noi abbiamo combattuto la battaglia in Parlamento perché è prevalsa una logica di una Ted ricetta che si è rivelata assunte fuorviante e quella del rigore e basta ma
Ripeto col nostro contributo il Parlamento che oggi è con il senatore si sono parati questi piani
Dhorasoo menti venti è praticamente la grande opportunità che l'Europa detti l'Italia deve giocarsi
Voi sapete che sono sono i programmi gestiti direttamente
Dalla Commissione europea quindi non sono affidati al gli Stati nazionali e alle Regioni così per chiarirci i bandi tanto per essere molto concreti sono già in corso da dicendo da febbraio
E sono bandi molto interessanti perché raso utili che sono tre informazioni
è giocata molto sulla base anche l'esperienza passata ha voluto rimette mettere in un unico framework
Sia il Consiglio europeo delle ricerche l'all'eccellenza le borse ma mai Cheri piuttosto che le altre Borse ricercatori insieme anche a tutte le altre forme di ricerca finalizzate tutte al tema della innovazione che sarà una grande inquilini diciamo criterio di valutazione
E a creare concentrare su alcuni obiettivi strategici e sarebbe stato anche il focus sono tre
Dirò su venti venti la eccellenza della ricerca quindi chiaramente parlo della ricerca come la chiamiamo noi pura di base insomma ci capiamo con grande e
Soccorre incoraggiando anche sunto grandi
Progetti
Ecco come visione come obiettivi ma anche fatti da piccoli soggetti qualificati quindi non c'è una in questo una pre afferenza per il grande soggetto importante che se ne filiera e che siano
E che abbiano un livello alto di di di qualità l'altro filone importante la ricerca industriale e qui chiaramente la sanità anche questo profilo
Nella tecnologia sanitaria eccetera ed è con un'accentuazione particolare delle piccole e medie imprese e questo un punto che era necessario sottolineare
E la terzo il terzo filone sono le sfide sociali e anche qui la sanità è coinvolto in tutte e tre è coinvolta nella parte ricerca chiamiamola anche universitaria dei dei centri di ricerca puri chiese se potevo già di base
Ma anche nelle altre due quindi è trasversale la salute
A queste tre
Noi impartiva diano italiani se posso dire e i riparo anche il mio gruppo ma sono in generale per la nostra sensibilità
Noi abbiamo cercato di evitare anche con cura quella quel dunque il in cui siamo quel binomio spesso un po'antivirus l'antinomia che sono meno Stato e nelle cose
Di distinguere fra innovazione tecnologica e innovazione sociale innovazione delle cure innovazione dei processi e così via io devo dire che ho imparato tante mi fa numeri piano lo sa questo ma
Io penso che dobbiamo tutti molto reciprocamente no perché ciascuno di noi ha lavorato insieme il saper riconoscere i meriti delle persone con le quali ho fatto un pezzo di vita insieme di esperienza politica io ricordo un convegno tanti Sieni falle nostro ricorda nemmeno
In cui lei era sottosegretario la sanità e disse queste famosa frase che mi colpi perché mi occupavo di altro detto ecco questo è l'approccio giusto che era nella sanità hi-tech e ai taccio
E questo mi è rimasto come le piene di Lille Casere rimangono in quel caso era il congresso nazionale di infermieri pensa un po'e mi ricordo questo e questo tema
Che io peraltro sviluppo molto nei temi della cultura della della dell'educazione delle che quel discorso dei di costruire insieme un'innovazione lei
Nelle tecniche nell'eccellenza delle circa ma anche un'innovazione per quanto riguarda una rielaborazione di una cultura
Che abbia un umanesimo come fondamento e io penso che la sanità tutte le volte che smarrisce questo insieme all'etica dei comportamenti che diceva prima
Paola Binetti è piaciuto moltissimo il più grande spreco la corruzione ma lo spreco anche democratico perché poi alla fine la disaffezione io vengo da sono stata una
Dal mercato Trionfale Napoli da far tutto in questo periodo e la più grande reazione che c'è delle persone perbene e subito questo senso di essere ingannati
Ingannati ingannati concittadini carattere politica ingannati del disco
E per molti di noi che certamente di questo hanno fatto una cifra del proprio stile politico ci sentiamo doppiamente se si potesse fare una class action anche da parte di chi queste cose non le ha mai fatte vi assicuro che ci vorrebbe un po'in mente
Quindi pure dire
La cosa che abbiamo imparato l'esperienza precedente senza essere tecniche
Cisti ma su questo e per chiudere questa usare questa risposta è questa che ci sono tutte le raccomandazioni che penso che si debbano fare
Intanto l'abbiamo una l'abbiamo messa nel nel nel contesto
Abbiamo voluto Rato mi pare triplicare addirittura se avete sette miliardi le borse ai ricercatori singoli
Forse di Stoiber a qualche istituto di ricerca brevi dico che noi anche per superare burocrazie e selezioni a volte un po'arbitrari che ci sono sul Paese e anche pigrizie pigrizie
Per cui lo si utilizzano i fondi non si fanno i progetti eccetera io penso che investire di più anche nelle persone dei giovani ricercatori nelle persone che hanno un progetto e che spesso vediamo che spesso trovano sordi
Sorde istruzioni ricerca e mi sono capitati Kant tantissimi casi del nostro Paese
Questa giocare più sulle persone che poi con loro corredino no che hanno ottenuto vanno a proporre quello che hanno tutto come Borsa presso istituti che devono comunque adottarli in un certo senso mi sembra un modo un rovesciamento che per l'Italia e praticamente utile
Seconda cosa io ho visto con grande spargimento voli con molta franchezza con grande spiaciuto dispiacere nei primi due anni e mezzo dall'esperienza parlamentare in Europa con un Governo diverso vi ricordate un signore che adesso è servizi domiciliari dice
Dice va beh comunque quell'ora
E noi avevamo una dispersione il totale
Non esisteva un tavolo presso il Governo delle istituzioni di ricerca primo e nemmeno una Consulta qualcosa con cui il test decidere quali erano le le il sistema Italia qual erano le priorità per l'Italia nei vari campi
E soprattutto non esisteva un coordinamento di tutti gli esperti nazionali che sono sua Brussa Health
Quelli vanno tenuti d'occhio e che sono messi lì giustamente dal ministro dal MIUR da leader per poter seguire i vari tavoli e sono tanti tavoli in cui questi tre filoni poi hanno le specifiche diciamo colpi un po'bandi
Beh io ho visto un grande miglioramento già da anni dal precedente Governo devo dirlo dal Governo letta che continua con questo Governo per fortuna per cui tutti questi aspetti primo per la prima volta che ho visto tre volte son voglio esagerare ma come livello medio
Una grande eccellenza curricula come Dio comanda persone anche di nuove generazioni e Stam stiamo facendo finalmente ora con una bellissima figura questo ve lo dico perché io sento poi cosa dicono i vari commissari e mi dicono avete messo persone di eccellenza ed è una buona notizia che viene l'altra e che questi signori rispondono non certo a me che chiedo qualche favore no giustamente ma quando si chiede cosa state decidendo cosa qual è l'orientamento e soprattutto rispondono a chi dovere cioè al Governo
Di cui costituiscono la squadra e si riuniscono periodicamente presso questa del MIUR questa innovazione che io giudico positiva
Terza cosa c'è il tema di concentrare di più e di in grave in integrali di più la ricerca
Europee cioè fatta sui bandi europei con quello che diceva che prima con i sistemi territoriali su questo c'è una nuova sensibilità di alcuni io vedo in giro che sono sto seguendo molto il tema della cultura che sto girando per le Regioni
Ed già da tempo non in questa fase solo elettorale da tutta Italia ho girato per segnalare subito il fatto che la ricerca sulla cultura che ne abbiamo messo dentro non c'era una parola pensate che in Europa sul tema
Horizon scusate patrimonio culturale ricerca su indusse cutanee creative tecnologie applicate al patrimonio culturale che saranno una grandissima prospettiva
O Scienze Umanistiche non c'erano dei programmi la bensì il Parlamento e questa è stata una battaglia nostra quindi ci tengo rivendicarla perché spero che quando si parla di ricerca nella sanità
Si parla anche poi di quella che una un altro filone di ricerca molto importante per quanto riguarda la crescita
Umana sociale di tessuto sociale della nostro paese quindi in questo senso penso che ci sia bisogno ecco di trovare quegli snodi
Con le regioni perché loro sono a loro volta sui fondi strutturali che sono trecentoventicinque miliardi presi sette anni dico trentadue miliardi per l'Italia e due miliardi e mezzo per Regione Lazio
Partono al Luglio questi questi Pio porre i piani per i regionali
Ecco chi è sul territorio su cui siamo in una città hanno e che siamo così nel nelle nelle per uranio
Penso che sia utile che ci sia un forte raccordo della comunità scientifica con le opportunità che ci sono anche dei fondi strutturali
Perché lì si tratta di fare i sistemi territoriali avanzati eccellenze con delle maggiori se consentite connessioni fra comunità scientifica salute in questo caso riorganizzazione sistema
Ma anche con dentro questa ricerca anche rispetto alle terapia e io penso che c'è un problema che riguarda naturalmente poi laico taccio come dice
Come diceva Maria Pia
Ci c'è una legge dal mille novecentotrentatré negli Stati Uniti
Che si chiama buy american Marco
Compra americano
Bari americano anch'
è una legge del mille novecentotrentatré
Compra americano
Per
Per favorire nelle commesse pubbliche l'industria manifatturiera
Nazionale
Federale
Obama nel due mila nove a rafforzato questo public procurement
L'ha rafforzato
In Cina in Brasile
Russi Aldrovandi altrettanto
Ma
Fare un
Comprendo l'OPA
Precaria
Compra in Italia nel comporre un'OPA perché poi se fai vedere la frontiera chiusa non è che insomma
Com'era allora la domanda di quelle come dire cruciali perché è un tema che nell'ambito di un'altra direttiva europea non è
Quadranti
Qui c'è un ordine di servizio quindi la padrona di casa ecco non crede che
Dato anche in un momento dato che lo fanno di tutto il mondo noi facciamo figura UPA Purini tariamo Alma manco a dirlo
Nel terreno di raccolta per gli altri
Quanto un al di sopra dei tumori pertanto reso venti ventisei fa riferimento a istituzioni presi diverso è che siano in Italia qui con base legale ed Europa scusate quindi
è chiaro vediamo i questi fondi sono per la ricerca che in Europa e quindi questa piaga esposta Macrì parziale
Sono due questioni vorrei dire la prima
E che una predette con tocca tangenzialmente questo campo ma secondo me ci voluto occasioni per far vedere bene dentro l'abbiamo l'ultima risoluzione che ho fatto forti
Lecce promesso cinque anni in questa battaglia era solo tutto attrazione del sud dell'Europa diciamo con franchezza
Abbia fatto la grande battaglia per il made in
I medesimi sia che non possono circolare è chiaro che questo deve essere devo la Commissione ha preso l'impegno col Parlamento entro due mila quindici di fare una direttiva
Che chiedevamo da tempo che non è protezionismo ma che la tracciabilità
Di tutto ciò che è prodotti tecnologie già tutto ciò che circola nel nostro né in Europa deve aprire diciamo così
Un'origine contro cioè deve essere tracciabile il luogo è stato prodotto dove è stata e questo può valere anche per la produzione diciamo che con delle tecnologie
No no questo lei dice capoluogo però questo po'poco ma per per riuscire a tenere questo poco questo pochissimo e ci ho messo cinque anni di battaglie perché c'è un alcuni Paesi che non ho nessuna intenzione di fare e di rendere questo in Europa
Seconda questione sulla in questo momento e li leggi forse tre casi metterci un occhio
C'è il
Gestazione incendi e e in corso un negoziato più importante
Anche questo la televisione non vi dice niente da queste grave che ci sono le riflettersi gravi su questa
Da qui queste forbici formazione mi sembra che ci sia poca sensibilità su questo in generale
è anche la quota scientifica e ci sono in questo momento c'è inquinamento in corso un negoziato che il primo della storia da quando cioè non europea fra USA e Stati Uniti Saudati uniti e Europa
Un negoziato commerciale
è un po'negoziato sul quale il Parlamento ha dato molti indizi molti caveat
E e anche su quale poi dovremo dire l'ultima parola però come voi sapete gli accordi commerciali sono una delle pochissime competenze che una volta che c'è l'indirizzo del Parlamento poiché la Commissione titolare di questa competenza
Ci vedremo il il
La possibilità
Alla fine del negoziato di dire un sì o no che non sarà sempre che poi è prendere o lasciare
In questo momento quindi questa trattativa sarà molto importante il ruolo che i Governi giocheranno perché la riparametrato che dare gli indirizzi che dove si spera
I Governi barra le anche audizioni dei singoli comparti perché ci sarà sarà una grande straordinaria opportunità di apertura di mercati di di di relazioni di
Partenariati ma deve essere anche evitato che di che diventi qualcuno teme incursioni
Di altri ecco perciò questo è un tema che io segnalo che la vostra attenzione sebbene che la comunità scientifica ne sappia di più anche si tratta di commerciale ma quante cose toccano poi l'aspetto nota brevettata eccetera
L'altra cosa è
Compra Europa io penso che noi abbiamo il dovere da un lato di valori cioè ne facciamo tutte politiche in realtà per valorizzare incentivare e sostenere
I produttori europei e consumi euro e i costi e i cittadini e anche per migliorare le relazioni
Vincolare cioè
Una campagna pro Europa si poteva e si può tranquillamente fare penso che in parte si è fatta anche con questi programmi che di fatto dicono questo
Quello che non è un po'nella cultura europea e quella di
Dire
Come dire di fare una forma come dire di di di solo di solo di chiusura ecco rispetto alla
All'analisi della globalizzazione proporre segnare un'ultima cosa esame portante o se voi avete Palazzo mente prima
C'è una direttiva in di grandissima importanza che abbiamo provato Roma entro due anni deve diventare
Esigibile che quella delle cure in Europa delle del diritto alle AA pur siti all'accesso alla salute alla alle cure lettera p eccetera del cittadino europeo
A a tutti a tutte e in tutte le lodi europee della della salute questo significhi sono tra mente alcune
Regole qualche limitazione e qualche computer imitazione delle condizioni
Ma questo si può rispondere a questo o con la paura e dicendo e facendo tutto oro che si può fare per ostacolare una cosa che invece ormai sarà nella direttiva oppure no in modo avanzato rendendo competitivi sistemi sanitari
Cioè il tema non è di aumentare il turismo sanitario altrove che talvolta hanno sottese a apertura fra Regioni
Ma queste non essere vissuta come sistema sanitario e l'eccellenza dell'etere tecnologia come la grande opportunità
Di migliorare di rendere attrattivo anche possono il turismo culturale ma anche la conoscenza delle eccellenze ci sono i in Italia sulla deposita la salute più che questa è la risposta più avanza grazie a lei grazie a lei naturalmente
Di Fulco MoMa che significa fare impresa biomedicali in Italia oggi c'è come come si fa perché
Come fate come
Come si va avanti adesso
Dunque innanzitutto ed aveva raccontato un attimo minuto professore non sorprendono multinazionale ormai si sente sì
è una multinazionale che ha ancora gli accorta vitale ma l'altare presente in giro per il mondo abbiamo quattro mila persone abbiamo eccentrici del campo in giro per il mondo vitale rappresenta in termini fatturato solo il nove per cento
E
Siamo sostanzialmente leader in alcuni prodotti
In particolare per esempio sulle macchine cuore polmone ce le macchine che permettono a circolazione extracorporea nel caso interventi cardiochirurgici
In realtà abbiamo una quota di mercato a livello mondiale sorprendente ne abbiamo il sessanta che passa per cento del mercato
E in Europa l'anno scorso su cento macchine che sono state comprate sole comprate proprio cento macchine in assoluto non ne abbiamo fornite novantasei che quindi è una quota di mercato bulgara
Suina assenso in tutti gli altri prodotti siamo uno dei
Attori a livello mondiale FIOM mercato che è molto
Che molto concentrato perché dei nostri concorrenti sono di grandi gruppi americani che stiamo Johnson Johnson Medtronic con cui ci scontriamo
Per fare questo noi dobbiamo investire in ricerca il dodici per cento mediamente del fatturato siamo credo l'azienda in Italia che investe di più in ricerca e alcune delle are dobbiamo investire il venti per cento
Allora
Che cosa vuol dire fare questo in Italia voi diciamo in Europa almeno grata all'Europa
è un po'una vecchia signora un po'
Provinciale in cui fondamentalmente mentre nel mondo si danno delle botte da orbi lontano e cerchiamo di essere molto snob e molto signori
E quindi in realtà ci permettiamo un Euro così forte con il Giappone che
Si è alzato la mattina il nuovo Presidente del Consiglio ha deciso di fare su valutazione stampato demagogo svalutato il trenta per cento
è una vicenda che anno è costata hanno in soli costata venti milioni
E nessuno ha detto assolutamente nulla tranne del mio amico il ministro francese mongolo
Che ha detto che ha detto qualcosa qualcuno farà invece non è successo studente nulla
Il fatto che tutti i Paesi hanno il by qualcosa buy american pareggia prende già Panis by Cenisio
Non è che l'alta siamo in tutti i muore il mondo perché l'altra appunto
L'America era presente il quasi il cinquanta per cento del nostro fatturato la Cina sta crescendo e ha superato il dieci
Che arriverà
A breve al trenta per cento fondamentalmente tutti a Mumbai qualcosa tranne gli europei che evidentemente in maniera snobba dicono
Il tema nel caso delle tecnologie biomedicali è molto importante proprio per il tema della ricerca
E quindi in realtà bisognerebbe fare qualche cosa di
Per esempio qualche nazione lo sta facendo e siamo presenti in Francia abbiamo un centro ricerca a Parigi in cui facciamo lo sviluppo dei pacemaker e defibrillatori impiantabili
Era alta per esempio lì il la Francia ha deciso di concentrare le risorse visto che siamo un continente povero
In realtà almeno concentriamo risorse avevamo deciso di stabilire una politica industriale quali sono i Paesi le aree su cui
Investire e poi realtà investire in nei progetti che abbiano un
Un futuro anche perché in realtà come dice anche un articolo qui dal professor Tarricone in
Progetti che hanno successi aziende che hanno successo a livello locale creano un trascinamento di PIL importante e quindi la Francia per esempio a deciso investire su un progetto abbiamo fatto un progetto insieme
Il c'è un dato quindici milioni ne abbiamo iscritti altri trentacinque mi pare e siamo sviluppando un sistema di neuro stimolazione del nervo vagale nel cuore che permetterà di sconfiggere
Speriamo lo scompenso cardiaco e il tema vedi per es pressorio
è uno dei quattro progetti che ci sono a livello mondiale certamente le chance di riuscire sono molto alte io invece mi trovo sempre dove discutere con
Anche con relazioni abbastanza aggressive da parte dei funzionari
Italiani che per esempio sono nelle mani dei professionisti dell'intermediazione cioè
E l'alta i soldi arrivano a pioggia a tutti è meglio avere mille
Beneficiare per
Cento mila cinquanta mila dieci mila euro che non portano solamente a nulla non creano lavoro non creano occupazione prossimamente nullo ma che vantano dato occupazione agli intermediari probabilmente e basta
Quindi il tema per me è concentrazione delle risorse una politica industriale di qualche tipo cioè io mi immagino un Paese in cui l'alta un giorno si sveglia e dice ma noi dove siamo eccellenti o dove possiamo essere eccellenti
O dove possiamo competere a livello mondiale allora siamo forte nella nella moda e siamo pronti nel
Siamo forti nel design siamo forte in alcune aree medicale perché
Poco si sa di questo fatto ma in realtà per esempio nella ricerca biomedica ricerca di base noi siamo uno dei Paesi più forti
No perché era alta da questo dato che per esempio pratico io anni fa ho fatto questo ospedale che credo sia noto in Italia che Humanitas che organizza costruito organizzato che ho lanciato
Humanitas insieme al San Raffaele insieme ad alcuni altri centri anche
Anche pubblici e romani che sostanzialmente
E
Un ospedale che viene considerato di eccellenza a livello mondiale cioè se voi vedete nella
Nell'al posizionamento Harvard Cambridge qualsiasi altro centro hanno posizionamenti simili
Do perché era alta se uno vede poi lo abbiamo fatto in Assolombarda in uso vicepresidente questo studio vediamo che poi durante la vita della di questo
Ricerca si perde Natale usciamo brevettare non riusciamo a fare spin-off
Non riusciamo a fare Spartaco eccetera cioè
Ora se tutto questo concentrazione è un po'di risorse su questo tema le start-up ma è chiaro che bisogna togliere alcuni punti fondamentali se a facilitare il tema brevettazione sale facilitare il tema dello spin-off
Quindi la tale cosa debba fare sono tante
Ed è i contributi che uno potrebbe dare San tantissime ora per esempio ieri il ministro Lorenzi era convocato perché rinvia qualche spunto su questo tema della ricerca ma è un fatto che in realtà noi
Noi stiamo dando se stiamo dando è chiaro che in realtà in Italia un altro tema importante al proposta e la concentrazione il coordinamento cioè nel senso che
In Italia noi abbiamo una ricerca medica che passa attraverso
Il MIUR cogliere CCS il CNR
Il Ministro dello sviluppo è stato sviluppo eccetera eccetera queste famoso della la parcellizzazione
Non ci vorrebbe non ci vuole plico poco un genio per dire che in realtà in altri posti hanno creato un centro di ricerca biomedicale concentrato che si chiama Enna e cioè
O come o in altri posti che l'altra volta la vera naturalmente dieci cento volte le nostre risorse non le parcellizza quindi non è
Che scoordinato che quella tal vengono dati questi soldi a chiunque
L'altro tema caldo che cerco di dire faticosamente che in realtà i professori gliele CGS accettano non hanno nessun tipo di collegamento con le aziende
In una a Milanello sommato stiamo cercando di fare questo match metti
Perché in realtà vediamo che queste Università fanno del ricerche sono fine a se stessi
Non sanno dove sta andando il mondo non sa dove c'è lo sviluppo commerciale e dove ci saranno gli sbocchi non ci sta non si sa decretata fin quando non ci si parlare così mi prese per un altro incontro con il CNR
Ne abbiamo scoperti c'era prima delle cose anche interessante
Ma il ce n'era non sapeva assolutamente dove stava andando alla ricerca nel campo cardio qual erano le frontiere si stava scopre facendo delle cose del passato cioè io ogni tanto io faccio il mi occupo di start-up vengono da me
Tre o quattro progetti al giorno telemedicina a go go
C'è il tetto dei bandi Silvio insieme immagino che fanno le cose e per i medici
Ora l'alta purtroppo una delle cose più provinciale che esiste perché se uno va negli Stati Uniti o va in altri posti e trova delle cose che sono
Cioè sono dieci volte più avanti e cento volte più avanti per la vicenda di tecnologie di device quindi alta il sei il tema è sapere dove va il mondo quella forniti era è un fatto fondamentale se non si disperdono anche in quel caso energie
E risorse quindi lontano e siamo di fronte a un tema di risorsa che continuamente così
Che
L'ultima cosa volevo dire sul tema la compliance
Presidente
Saltando Presidente abbiamo già ascoltato il Presidente il trascorso
Il padrone di casa pagava salutarti venga senese impiega un bell'esempio ciao Presidente
L'ultimo punto la DIA SOFA appetito nell'alta noi sostanzialmente in soli stiamo investendo abbia investito tantissimo nella compliance siamo stati la prima azienda a livello mondiale che è l'alta messo tra gli obiettivi del mezzo la compliance
Investiamo tipo il
Due tre per cento del nostro fatturato nella compliance e questo è sempre stata andò ragione in alcuni Paesi perché ci sono alcuni Paesi con nuove generazioni di medici che vanta avere una reputazione di un certo tipo
è un è un vantaggio ed è una vicenda appositi
Cosa che per esempio non riusciamo a riscontrare in Italia c'è un tale anche quello non si sa sarà votazione un fatto importante o non lo è fatto salvo che quando non arriva un giudice un PM prima di quello la reputazione un tema che non si sa se esiste
O non esiste quindi ad alta e quindi su quello noi investiamo perché in realtà noi riteniamo che fare
Essere aver una reputazione scientifica e tecnologica e importante ma altrettanto importante avere una reputazione in termini dei comportamenti e di funzionamento dell'azienda
A parte il ceduto proprio quella che voleva essere la mia prossima domanda quello delle de del ruolo l'altro ruolo delle imprese che è quello di garantire di partecipare
A l'umanizzazione
Delle cure all'appropriatezza delle cure dal garantirle
A alla trasparenza
Nei comportamenti in cui
Perché
Il ruolo del sociale deve essere l'altra pace cioè la mela niente
Per la fiducia
Vorrebbe una un'altra cosa che mi sono dimenticato di dire che in un po'un po'leggermente paziente collegata al tema la spending review ci ha messo a ridere questo tema la spending review perché in realtà come al solito è una vicenda fatta italiota
Nel senso che cercava di dire bene qual è il quello che costa di meno il problema di fondo che in tutto il mondo si appronta il tema come processo in realtà se ne abbiamo un pacemaker che dura il doppio degli altri
è evidente che in realtà avrà un costo complessivo decisamente più basso
Non è che si può pensare di dire che il pacemaker costa di meno dell'altro e poi l'alta si mette una schifezza addosso al paziente oppure il tema per esempio della
Difetti e della qualità
Cioè nel senso che il vicende delle interventi ne facciamo le valvole cardiache
Abbiamo inventato questa valvola più in ballo innovativa che c'è nel mondo che peraltro ben due
In Piemonte dove è stata sviluppata non hanno comprato per tre anni
Non abbiamo venduto questa valvola in tutto il mondo come leader e in genere e invio in Piemonte su tutto andare Dakota spiegagli che l'alta mi sembrava il caso che compra su alcune valvole perché mi sembrava un grido avvenga una cosa che grida vendetta
E il tema della nostra Bava una valvola che permetterà di non fare la struttura
E quindi si risparmia circa mezzora in sala operatoria velo possono Dessì standardizzato procedura per cui lo possono fare
Medici bravissimi ma anche medici medi
In realtà e quindi il tema dell'IRI interventi dell'Ikea dice cioè
Del fatto che passa il sangue e che non c'era non era tenuta è un fatto fondamentale
Di tutto questo tema non si tiene conto dell'alta al sistema al servizio dei giudizi si batta sul tema della riduzione del costo della al singolo
Voi procedura che non porta da nessuna parte anche la revisione dei contratti in essere dentro l'ultima manovra andrebbe nel Governo nel decreto io PEF
Che ora anche che un punto che è già un anno fa e appena crack crollato sotto i colpi al TAR però una finta
Boh non so
Sono
Se
Il taglio della ricerca biomedica
Quindi
Da porre concretamente il tema della vicenda della sanità una vicenda che naturalmente complessa
E che vero che ha a che fare col tema Deroma interazione ma che non si può affrontare in maniera becera soltanto analizzando un costo
Perché in realtà e e lì che si fa poi soprattutto
Il la la cura delle del paziente e l'attenzione al paziente
Proietti il suo intervento nel volume
L'Arco di Giano parla proprio di
Dalla sostenibilità sostenibilità non solo economica anche quella professionale
Come dire nuovo professionale
Perché la tecnologia non è soltanto macchine no
Si grazie dell'invito per io credo che questo
Dossier che
All'Arco di Giano pubblicato
Possa essere utile per chi vuole affrontare in maniera multidisciplinare da più punti di vista il tema della tecnologia ed i suoi aspetti relativi all'innovazione allo sviluppo credo che anche
Dibattito che abbiamo avuto finora mostri come sia assolutamente necessaria ancorare il dibattito
Ha una
Alle parole ai concetti che esprimo anche le parole esprimono
Molto spesso dietro
Locuzioni inglesi
Tipo spending review appena stata nominata
Non so se avete notato che in alcuni casi addirittura si fanno fuori si si parla in maniera tronca per cui l'altra sera la televisione qualcuno molto in alto parlava di spending
Non di spending review Silvano niente e
Quando si parla di altre tecnologie Assessment
In contesti ripeto altissimi si parla di
Health Technology
Dissi dimentica in sostanza la review
Che è il concetto fondamentale e l'assessment che il concetto fondamentale quindi
Questi
Fare attenzione alle parole ma adesso ho fatto due esempi tagli
Della lingua inglese che sono entrati Codice che io ho voluto
Ma
Ma parliamo anche di di questioni facilmente intuire
No se invocava enorme vagone questo però nucleo secondo lei
Secondo me un conto è il linguaggio così ricorrente familiari eccetera ma in contesti ufficiali uno dovrebbe stare attento a quello che dice pare a me
Comunque a proposito del significato delle parole dei concetti
è chiaro che il punto di partenza di questo dossier eh una definizione di tecnologia che comprende naturalmente i farmaci dispositivi di attrezzature ma sempre più i modelli organizzativi assistenziali
Cioè
La valutazione della tecnologia sanitaria è nata negli anni settanta ottanta
Cioè da un è nata dagli ingegneri e dà i fisici perché il problema allora terra la sicurezza Dell'Atti questa tecnologia ma oggi sempre più l'interesse è legato
A all'uso dei dispositivi
Il
So ring messo in evidenza perfettamente questa spetta l'uso dei dispositivi nella
Nella attività corrente routinaria quotidiana del servizio sanitario nazionale
E quindi è chiaro che noi non possiamo
A vere
La l'attenzione spasmodica
Agli costo di un dispositivo
Se questo dispositivo è così innovativo che mi cambia radicalmente l'organizzazione
Perché quella che costa veramente l'organizzazione
E la nostra difficoltà a quale è quella di in nelle in situazioni in cui potremmo radicalmente cambiare la nostra organizzazione invece di
Continuare per pigrizia per interessi
Anche professionali ad avere la
Storica organizzazione e per apposizione continuiamo a ad aggiungere qualche cosa senza mai abbandonare quello che
Obsoleto quello che non è più efficace e non è più costa efficace
E in una situazione di difficoltà economica se non facciamo questo lavoro di
Di pulitura nato delle delle delle della tecnologia intese in senso ampio obsoleta non avremmo mai le risorse
Peraltro non potremo mai recuperare le risorse per dedicarle appunto all'innovazione i nuovi modelli organizzativi
Il vorrei soffermarmi brevemente sul tema della sostenibilità perché
La parola sostenibilità il concetto di sostenibilità nasce
Dai dibattiti ambientali Galdella degli anni ottanta
E
E e poi nel linguaggio corrente
Per quando si parla di sostenibilità uno in più immagine immediatamente la sostenibilità economica
In realtà
Esiste questo problema
Ma esiste anche sempre più un problema di sostenibilità professionale
Anche qui vorrei
Attirare la vostra attenzione su un fatto secondo me è gravissimo
E sul quale non mi pare che stiamo dibattendo pubblicamente in maniera appropriata
Cioè noi abbiamo per quanto riguarda gli studi medici e di tutte le professioni mediche sanitarie
Adottato da anni il numero chiuso
Quindi dovremmo attenderci che laureati
Un certo numero di persone che abbiamo stimato essere quelle che ci servono
Dovremmo Porter consentire a queste persone di completare il loro ciclo formativo se per essere assunti nel servizio sanitario nazionale bisogna essere specialisti
Bisogna che chi è laureato in medicina con il numero chiuso
Abbia la possibilità di accedere alle scuole di specializzazione il taglio drastico delle borse di studio
Al quale stiamo assistendo implica che noi
Come Paese stiamo formando al costo di qualche centinaio di migliaio di euro un certo numero di medici che trovano lavoro in tutta Europa la settimana scorsa però Oxford
E mi dicevano che quando si presenta un medico italiano risolvere italiano lo prendono subita
Perché ebbe informato perché hanno voglia di lavorare perché gente di più di primo livello di prim'ordine allora
Questo è un problema di sostenibilità
E
Perché perché
Le nuove la legislazione del Governo Monti sulle pensioni ha solo ritardato la fuoriuscita di un numero massiccio di persone
Vecchie stanche che solo ancora nel servizio sanitario nazionale ma nel giro di quattro cinque anni noi ci troveremo
Con medici che abbiamo lasciati migliori li abbiamo lasciati andare all'estero e e all'estero si trovano delle persone di grande valore
Grazie Sasso
Gratis per per il loro sistema
Un altro punto a proposito della sostenibilità in questo caso economica da considerare qual è il punto di vista dell'analisi economica
Perché il punto di vista dell'analisi economica
Perché è chiaro che se noi facciamo delle analisi
Solamente relative ai bilanci delle aziende sanitarie
Quindi adottiamo una prospettiva economica solamente interna il sistema sanitario
Ci sfugge
Il vantaggio economico che se noi adottassimo il Po il punto di vista societario ci sarebbe immediatamente immediatamente chiaro
Quindi anche questo
Il Tibet richiederebbero una variazione del sistema delle regole io ho fatto per diciotto anni sedici giorni il direttore generale di aziende sanitarie
E aziende sanitarie in tre
Seria mia mi ha molto pesato soprattutto gli ultimi tempi
E ed è e devo dire che
è stata una lotta enorme di tentare in qualche modo di uscire dal dal vincolo
Del dell'equilibrio di bilancio annuale e no
E perché chiaramente te deve quello deve essere rispettato però
Se noi adottassimo come sistema con atto quando è necessario naturalmente una prospettiva di tipo societario probabilmente potremmo anche smetterla
Di
Considerare quello che spendiamo per una la sanità solo una spesa improduttiva e invece probabilmente lo potremmo considerare investimento anzi otto ore
Volano di sviluppo economico
E quindi se noi considerassimo la prospettiva societaria probabilmente una parte di quello che noi consideriamo spesa improduttiva in realtà e motore del PIL
Nazionale
Ecco questo questa serie di riflessioni credo che siano
Si trovano in questo in questo dossier e per chi ha voglia di dei di leggerlo insomma
Credo che possa trovare un
Una serie di
Parole di concetti appropriatamente sviluppati
Grazie
Infinita di
Infatti io leggere qualcosa non solo di titoli mi sono reso conto fin dal primo
Fin dal primo studio insomma
Maria Pia siamo la chiusura io di questo aspetto dei che dicevano Favaretti che la sanità
Può essere il motore non solo non ha Spesal
Sono vent'anni
Che non lo ripeto è bene vero ci sono tante cose si potrebbero di dire ma anche molti sprechi da censurare molte ma molte corruttela e che non vanno troppe cose che che che non vanno
E però il pregio il punto è che
Il motore per una Cinquecento per una berlina di lusso pure
Grazie intanto di come avete ascoltato attentamente o la
Deformazione del professore quindi guardavo la classe
Grazie davvero anche perché abbiamo ascoltato certe volte con le voci flebili argomento e che non finiscono qui ma sappiamo che non sarebbero mai finiti né qui né domani è dal settantotto
Dal primo gennaio del settantotto che alcune cose ci sono chiarissime
Non riusciamo
A trasmetterle noi non i politici non i decisori Nouri
Non c'è questa consapevolezza perché oramai a più di trenta due anni il nostro sistema
E ci siamo abituati come sempre alle cose belle importanti non si sa la fatica per abbia conquistato questo sistema
E non ci si rende conto di cosa sarebbe senza questo sistema
Perché il giusto Paroli tecnologie mi viene in mente
Quelle che sono le risposte più acute le situazioni più drammatiche prima si parlava di cardiologia ci sono altre malattie
Per le quali
Non avendo contezza fortuna
Talmente non immaginiamo nemmeno
Quante risorse a Vulcano e meno male che ci sono meno mai ci siamo noi che paghiamo le tasse accidenti a quelli che esce UPA non le nostre tasse con la corruzione
Ma
Abbiamo un sistema sanitario da proteggere da innovare
Certo non è più il settantotto
Anche allora avevamo già sbagliato e perché avevamo creduto che bastasse sistema fiscale pure eravamo appena uscite da una crisi economica grave anche allora quella petrolifero restante a quattro però pensavamo
Che avremmo potuto cavarcela solo con la fiscalità generale poiché abbiamo incominciato pure cui ticket eccetera io ritengo che si possa ancora fare senza ticket ma non sono il Ministro alla sanità né del Tesoro
E bisogna sega dovrebbe togliersi dalla groppa il commissariamento del Tesoro fa guardo Gigli guardo Fuksas perché altri
All'onorevole non ci son più ma occorre fare la battaglia per una battaglia di civiltà allora aboliamo il Ministero della salute
Ci teniamo le ventuno regioni i ventuno sistemi sanitari per cui se uno nasce audire fortunato se nasce a Catanzaro o no e queste dire sistema costituzionale con l'articolo tre
è l'articolo trentadue perché diritto individuale alla tutela la salute vero Francesco consente è interesse collettivo l'articolo trentadue dice che interessa tutti che funzioniamo e che stiamo bene
Ne sono un problema allora
è un dibattito che ogni tanto care in Italia non si sta parlando di sanità se non è momenti della malasanità
Oppure per pretendere ciò che non è esigibile dalla sanità
Prima un passa Paola parlava della tenda e di stagna
Non si può chiedere tutto la sanità nemmeno se ci fossero le vacche grasse sia ben chiaro
Perché per tutelare i diritti la sostenibilità non solo quale economica quella etica anche di fare ciò che serve
E non di più e quello che serve al massimo grado
Perché se non è al massimo grado col dire che non c'è rispetto della dignità della persone quella è proprio uguale per tutti che sia Catanzaro che sia Udine quello è il criterio della vero uguaglianza alla tecnologia se ben usata mette alla pari tutti
Questo sì un pessime che è giusto una
Mock fatta bene una cannula che sia non essa stessa patogena
E questo è il problema se la tecnologia non è la migliore possibile può darsi che induca addirittura dei danni collaterali altro che costare di più
E qualche rispetto abbiamo avuto del cittadino e dell'operatore che l'ha usato qui c'è cultura cultura tanta cultura dei tre tocca anche noi
Come direbbero altri dobbiamo farcene una ragione che non bisogna distribuire tecnologie dappertutto ma solo laddove vengono usate
Compatibilmente con il grado il livello di quel servizio per dare quelle risposte così non avremo le liste d'attesa non avremo un privato che lucra su un pubblico indecente
Che crea
Liste apposite
L'alta tecnologia se è concentrata dove deve concentrate le professionalità e la scuola curare anche ventiquattro ore su ventiquattro
Lo fa la centrale elettrica che vale un po'meno di un ospedale o di un ambulatorio di alta qualità ci sono i turni degli infermieri possa esserci turni ci anche dei tecnici di laboratorio anche degli Modina miste eccetera o no
E forse parlamentari e ora che i medici di medicina generale diventino medici del sistema sanitario nazionale perché se stanno a ore i all'esposizione dei cittadini non sono una risposta
Sono la prima risposta io mi sommessa Peluso altra espressione attuale la faccia
Cioè l'ottantacinque mila lire della Finanziaria Amato per mantenere il medico di medicina generale perché se no era tolto allora che sa che avrebbero imparato tutti allora a fare il medico di medicina generale è lì che si forma la spesa
Lo dico perché anche lì che si accede o troppo o troppo poco alla tecnologia che hanno a disposizione quindi io credo di dire agli amici che sono intervenuti ringraziandovi davvero che
Usiamo un'altra parola inglese c'è un lobbismo nostro
Mi star vicino e decisi ai decisori agli operatori per fare che scelgano bene quello che serve né di più né di meno al miglior grado possibile secondo una programmazione vera
C'è l'epidemiologia c'è la statistica c'è purtroppo anche la finanza
Ma la pianificazione
è una parola degna della politica
Siccome siamo nella casa di un uomo che spero diventi santo ma non lo so
Vi leggo una frase Suma così finiamo in bellezza
Non è di tutti fare bene politica ma di coloro che ne sono dotati come gli ogni arte anche la politica i suoi grandi artefici e i suoi artigiani
Naturalmente vi saranno anche i mestieranti il pubblico sceglie i suoi beniamini anche tra i i mestieranti
La sanità non ha bisogno di mestieranti abbisogna di innamorati della persona dell'uomo già di vita perché con la tutela della salute si serve il massimo grado il valore inviolabile della vita e della dignità grazie a tutti