13MAG2014
intervista

Diga del Pertusillo: intervista a Maurizio Bolognetti, processato per rivelazione di segreti d'ufficio

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo RADIO - 12:21. Durata: 16 min 17 sec

Player
Si terrà mercoledì 14 maggio l'udienza del processo a carico di Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani, accusato di rivelazione di segreto d'ufficio.

Bolognetti rivelò dati relativi all'inquinamento della diga del Pertusillo, le cui acque vengono destinate anche ad uso potabile nella vicina Puglia.

Le analisi divulgate testimoniavano di un inquinamento con ogni probabilità connesso alle attività estrattive.

Il ruolo di Eni e l'allarmante collaborazione di ricerca preannunciata con l'Arpab.

La Rimborsopoli lucana e le richieste di rinvio a giudizio.

Lo sciopero della fame di
Bolognetti a sostegno del Satyagraha per il rientro nella legalità dello Stato italiano, dopo le condanne della giurisdizione internazionale per le condizioni delle nostre carceri.

leggi tutto

riduci

12:21

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Si terrà mercoledì quattordici maggio presso il tribunale di potenza alla discussione finale di un processo a carico del Segretario di radicali lucani Maurizio Bolognetti
Con cui siamo collegati telefonicamente né di cui parleremo con cui parleremo anche dello sciopero della fame che stava che ha iniziato colleghi sette maggior parleremo delle ragioni di questo sciopero della fame del Satyagraha dei radicali naturalmente ma dicevamo di questa discussione del processo a carico di Bolognetti
E di che cosa sei accusato Maurizio
Ma l'accusa e rivelazione del segreto d'ufficio
Precisi
Io continuo a definire tutto questa vicenda a dire poco surreale ma dico anche questa vicenda sicurissimamente aperto delle
Come dire delle finestre su altre situazioni in cui anche lì compatibilità ambientale che riguardano
Alcuni magistrati sicuramente il magistrato che ha disposto la perquisizione nella mia abitazione nella
Marzo del due mila dieci
E uno uno la vicenda potremmo sintetizzare così grafica succede che nella Basilicata che potremmo definire capitale europea belle per ciò che concerne l'estrazione degli idrocarburi in terraferma sicuramente
Ci finisce sotto processo per aver svelato l'inquinamento di un invaso questi vaso e la diga del Pertusillo il lago di pietra
Tra l'altro fa parte del Parco nazionale dell'agone crede valutario tutto il sito di interesse comunitario ZPS una domenica in più diciamo un inquinamento a lungo nascosto
A lungo motivato dagli stessi organi deputati al controllo erano tutelare la salute pubblica
E che oggi è sotto gli occhi di tutti anche per ammissione degli f.f. cioè dell'Istituto superiore
Di sanità e non solo anche da parte degli stessi che poi in precedenza avevano negato
Tra i canali sia i divulgato diciamo su questo sito e perché che hanno accusato di rivelazione di segreti d'ufficio e come posso dire i tuoi dati contrastava
Quelli ufficiali una vicenda complessa e poi aggiunge un po'che poi che abbia qualche volta abbiamo provato ad Aversa ad approfondire ma in più in crisi
Divulgato
Pochi erano stati immobiliari segnalato e delle analisi debellare bacchettate l'Agenzia regionale per l'ambiente
E che non erano mai state divulgate in precedenti in precedenza analitiche paiono sorgere dei seri dubbi sulla qualità delle acque imbarazzate il nel etica del perquisito
Quando queste analisi Silviotti pubblicate nel gennaio del due mila dieci e scalfire scatenata l'ira di Dio e la parte di quelli che venivano chiamati in causa anche con una serie di domande io direi pertinenti
A quel punto applicavo prodotto delle contro i vari economico prodotto intendo dirlo controanalisi pagati i danni dai radicali commissionati da di dai radicali e il sottoscritto ha partecipato aiutare i rilievi
E delle acque per poi andarle a consegnare il più lontano possibile dalla Basilicata e cioè a una società che si chiama pilotando e che in Abruzzo a Bastico quei canali hanno
Confermato chi stupiva per dire e cioè che c'era un decadimento di inquinamento batteriologico e idrico della diga del Pertusillo confermato per il due mila dieci
Da parte l'agenzia regionale per l'ambiente che arriva al per lungo tempo negato confermati in una risposta data all'autore multiplo
E la parità poc'anzi nella qualifica dice testualmente e cioè
Una petulante contaminazioni tra l'altro
Idrocarburi totali
E lo queste acque peraltro del Pertusillo dove vanno a finire diciamo sono acque potabili che arrivano dove
Allora basta consultare il sito della diretta dell'Autorità di bacino della Basilicata per capire come viene ripartita la nella chiunque viene gestita questa qua
La la il la quota potabile finisce in Puglia finisce e nella vicina Puglia a Taranto in altri posti e la copia
La Motta che conviene utilizzata per usi potabili ma viene utilizzata prevalentemente per scopi irrigui che non rende meno creare un'eventuale contaminazione per ovvie ragioni il vice
Che è riservata alla Basilicata sono centocinquantacinque milioni di metri cubi d'acqua che
Del soggiorno di Termoli che preclusi
Ente pagatore che dovrebbe
Devo appunto tappare la l'acqua del Pertusillo e in gestione da parcheggi acque tutto pugile dei depuratori visto nello
Tu hai fatto peraltro ai divulgato questi dati e queste analisi inquietanti hai detto in ossequio insomma a un rispetto di due fonti normative che ha invocato
Sì la prima e la Convenzione di Aarhus Danimarca mille novecentonovantotto recepita dal nostro legislatore nel due mila uno che dice chiaramente parla di diritto all'informazione ambientale
A cui di dei che i cittadini di questa Repubblica dei cittadini nel mondo del mondo direi
E l'articolo cinque comma cinque segnatamente di quella convenzione e dice chiaramente che anche solo in caso di pericolo in
Potenziale per la salute umana e per l'ambiente che che i noti a diffondere e informazioni di cui si è in possesso avrebbero dovuto fare o gli enti pubblici
Ci siamo costituiti agli enti pubblici anche in omaggio a quello che è direi e il
L'articolo tre ter
Quell'accordo dice dell'ambiente il decreto legislativo centocinquantadue del due mila sei che per come la leggo io
Dice che gesto vere anche dei singoli in qualsiasi cittadino appunto proteggere l'ambiente informare sulle situazioni di pericolo
E poi hai citato anche queste attività estrattive per l'appunto in corso le quali spesso ti sei occupato da questo punto di vista sembra altrettanto preoccupante l'avvio di una collaborazione tra l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente
E l'ENI è così
Ma io dico che poi sicuramente poco opportuna ammettendo che continuiamo a viaggiare nel solco di quello che ti usiamolo tempo ha per esempio sulla questione felice e cioè di una sovrapposizione tutto sommato se voi tra controllore e controllato perché Fondazione Mattei significativo nei temi
E che leggo
Che l'agenzia regionale dell'ambiente testualmente nel suo pedofilo ENI ha stipulato una collaborazione scientifica tra i due enti
Cioè ARPAB
Fondazione Mattei volto alla realizzazione di studi ricerche e approfondimenti su tematiche ambientali di rilevante interesse e queste certissimo per la comunità lucana e che poi distribuiamo IdV grave eccetera eccetera e privati
E non so chi io direi che in una situazione del genere in cui per oltre un decennio mai oserei dire ancora oggi non gli stipendi ha operato in un sostanziale autocontrollo per ciò che concerne i monitoraggi
Televisioni inquinanti che impattano sulle matrici ambientali posti questa collaborazione Ceroli ce la potevamo risparmiare
E parliamo anche di una nucleare connection e in riferimento a
La SOGIN peraltro una azienda di cui si parla in questi giorni e proprio anche
A seguito delle nuove inchieste la SOGIN è la società che si occupa della
Dello smaltimento in qualche maniera di combustibili nucleari e anche qui quindi torna questo ITREC di impianto di certamente di fabbricazione di elementi di combustione nucleare anche questo dunque è importante per questa vicenda della diga di Pertusillo
Beh effettuato il ricavo di segreti io lo ritengo che riterrete cui aver fatto il mio dovere liberando il segreto dell'inquinamento del partito
Ma ci sono dei criteri che ritengono sudditi gelosamente e ci sono audizioni rischio presso la Commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti da una parte da uno Procuratore della Repubblica che non c'è più e che si chiama Nicola Maria Pace
Che in quelle audizioni da parte di volta a dichiarato che ci sono stati all'interno di quell'impianto almeno tre i incidenti rilevanti
Poi ci sono neanche lei l'audizione recente
Gli inquilini
Della dottoressa gradino attuale procuratore capo della Procura della Repubblica di materie in cui si parla anche dell'operato
Del tutto scritto e dei radicali in cui la dottoressa Gravina parlando delle dichiarazioni del dottor Pace parla di chiacchiere da comari c'è un'inchiesta archiviata su cui più auto credo che sia
Chi è il prezzo in maniera abbastanza critica lo stesso allora precedenti alla Commissione bicamerale sul ciclo dei rifiuti Gaetano Pecorella
Io direi che ci porta e bisognerebbe decretare le audizioni del dottor Pace tanto per iniziare
Allora passiamo invece a da alcune novità che arrivano per l'appunto da potenza ed è la richiesta di il rinvio a giudizio capito bene
Quel che riguarda il rimborso Poli è una richiesta di rinvio a giudizio non un rinvio a giudizio ancora anziché il nome una richiesta di rinvio a giudizio
C'è stato deliberato già il rinvio a giudizio oppure il problema è stato deciso di non è stato deciso rinvio a giudizio per trenta due persone tra cui l'attuale Presidente della Regione Basilicata letta vi Marcello Pittella l'ex Presidente la Regione Basilicata Vito De Filippo
E trenta tra ex consiglieri regionali e Consiglieri regionali attualmente incaricare l'appunto di tutta la vicenda è quella
Che ha coinvolto un po'
Tutt'Italia direi e cioè del la gestione è sicuramente mi sento di dire in qualche caso piuttosto l'idea
Di cosiddetti rimborsi trasversale vedo da perché trasversale in primis in prima linea i moralizzatori vivere i valori direi
Per
La moralizzazione diciamo che non è servita
Granché
Proprio qualche esponente di Italia dei Valori vino Cusato di aver utilizzato
Alcune migliaia di euro del detti denaro pubblico per parti viaggi all'estero con la famiglia queste ovviamente sono le ipotesi formulate credo in un qualche modo
Documentare perché il punto è
Quei rimborsi che ha diritto quei rimborsi macchia dinieghi per banchiere letture la tua funzione che porti
Accenna tutta la famiglia che porti in bancarotta la famiglia
E ai il dopo dell'ubiquità
E chi compri il credito perché poi tra parentesi anche
Stiamo evidenzia uno e-mail perché lei Assessore alla Sanità Marco oramai è stato condannato per cinquecento euro
Stiamo parlando di queste dimensioni parliamo di duecento trecento mila euro certo non sono le dimensioni accettabili o meno con l'idea dell'eventuale gravità o meno nel reato
Ma il tutto io temo che nasca stessi infiammati realizzato anche perché
Probabilmente non hanno adottato un minimo criterio di
Reale trasparenza quando per esempio noi lo avevamo chiesto hai già a partire dal due mila sette abbiamo visto la Regione Basilicata come un po'in tutta Italia
Adottate una repubblica delle attività degli eletti e dei nominati ecco credo che
Nel due mila sette avessero adottato quella nostra proposta di legge l'avessero recepita
Integralmente noi oggi PON saremmo qui
Difensori sbilanciarmi su questa seguire questa un po'triste
Vicenda di rimborso o politiche
Laddove poi però bisognerebbe credo fare anche i distinguo e io tuttora resto convinto ma di questo
Lo ribadisco sono un po'perplesso comunque di certi provvedimenti che
Un anno fa circa furono presi dalla Procura della Repubblica di Potenza perché non riesco a capire quali Regione ci poteva essere
Pertanto il migliore oltre a in qualche caso agli arresti domiciliari anche inutile divieto di ora
Ed è tuttora vicenda che poi ha portato out la alla
Alla decadenza dopo le dimissioni del precedente la Giunta regionale il diritto del Consiglio regionale la Basilicata e quindi quel divieto di dimora francamente ho condiviso al di là ricavano nemmeno capito
Senti restiamo per l'appunto ancora comunque a temi di
Relativi alla legalità della condizione dello Stato italiano per ricordare come abbiamo fatto all'inizio che sei peraltro sciopero della fame questa è la forma di adesione
Al Satyagraha dal sette maggio scorso è così
Prima di otto e dunque è una
Iniziativa non violenta che tu prendi a sostegno del Satyagraha a sostegno delle Satyagraha di Marco Pannella dei radicali
Assolutamente io a sostegno del l'iniziativa di Marco a sostegno del Satyagraha radicale faticano necessariamente sciopero
Che la fame ci sono tantissimi i compagni e amici che hanno aderito hanno firmato questo appello appunto abbiamo contato Yang continui giorni sul sito
Radical parchi punto ordine cioè da prendere atto vostra ripetendo tra l'altro più due più volte Rita Bernardini c'è rispetto alla
Denuncia e alla nostra proposta su quella che è la situazione
Dispaccio dell'amministrazione della giustizia di bancarotte non irrazionale giustizia e quindi alle carceri luogo di tortura di sta facendo anche un po'il gioco delle tre carte perché uccide
Da quelle che sono le
Esposto e le responsabilità come è stato ai nostri obblighi come è stato
Cosa che mi sembra ha ragione Marco
A dire è stata sottolineata in maniera straordinaria dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel messaggio inviato alle Camere l'otto ottobre scorso
Però la flagranza di reato contro i diritti umani e contro la Costituzione permane
Permane la situazione la grave situazione e migliore che nell'articolo tre della Convenzione europea dei diritti dell'uomo nelle nostre carceri segnatamente l'articolo ventisette della Costituzione carceri luogo di cultura cento torturatori
Ecco toccando questo forse non non gli è ben non è proprio chiarissimo al ministro quando con la situazione intanto incombe sulla vita
Le attività tic tac il ventotto maggio la CEDU Corte europea i diritti dell'uomo
C'era il termine ultimo che ci ha votato per sanare questa ferita imperfetta allo Stato
E di e diritto io preciso nelle scorse ore l'intervento dell'allora Presidente la Corte d'appello di potenza più Ferone che credo sia un intervento
Interessante laddove credo altrui sottolinea citando anche il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi
Che una giustizia ritardata e una giustizia negata tutta questa situazione invece sicuramente giustizia alle liti agli imputati e detenuti in attesa di giudizio
E in tutto questo poi una
Ammessi a pioggia ma ovviamente quella clandestina il peso di classe che si chiama
Prescrizioni dobbiamo recare il tema e dobbiamo interrompere la tortura nelle nostre gallerie probabilistica per la Repubblica e dunque però
In queste archiviazioni in questo contesto oggettivamente un provvedimento riformatori assume questa valenza per poi magari adottare tutte le altre riforme che erano quelli
Niente referendum radicali ahimè sappiamo che fine hanno fatto purtroppo
Grazie a Maurizio Bolognetti Segretario di radicali Lucania risentirci