13MAG2014
stampa

Il caso dei due Marò: conferenza stampa di Ignazio La Russa e Luigi Ramponi

CONFERENZA STAMPA | ROMA - 10:00. Durata: 21 min 49 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Il caso dei due Marò: conferenza stampa di Ignazio La Russa e Luigi Ramponi" che si è tenuta a Roma martedì 13 maggio 2014 alle 10:00.

Con Ignazio La Russa (deputato, Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale), Luigi Ramponi (presidente del Centro Studi Difesa e Sicurezza).

La conferenza stampa è stata organizzata da Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale.

Tra gli argomenti discussi: Arbitrato, Associazioni, Carabinieri, Censura, De Mistura, Difesa, Diritto, Diritto Internazionale, Esteri, Forze Armate, Fratelli D'italia, Giustizia,
Governo, India, Informazione, Italia, Mare, Marina, Ministeri, Onu, Partiti, Peace Keeping, Pirateria, Polizia, Renzi, Societa', Stato, Terzi Di Sant'agata.

La registrazione video della conferenza stampa dura 21 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

10:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Il in Italia il
Il quattro novembre unica rispetto alle forze armate che quest'anno l'anno Carlo spending review non l'avevano festeggiato anzi penso al generale Ramponi con l'Associazione
Amici delle Forze armate a fare una splendida manifestazione al teatro Sistina di Roma un grande concerto Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale organizzarsi per
Giovedì cioè
Dopodomani
In tutta Italia una giornata dieci solidarietà
Con le Forze armate ma
In particolare con i due ma ero ancora trattenuti indebitamente nelle fauci del sistema indiano
Ci siamo risolti
A questa iniziativa sia pure in campagna elettorale dopo essere stati zitti per un mese di campagna elettorale
Per evitare di essere
Tacciati di opportunista ovvero del genere
Perché eccome calato un silenzio tombale sulla vicenda del Marocco
Una coltre di silenzio incredibile
Dopo che Renzi per primo
Ma io ricordo in questo stessa sala addirittura gli esponenti di tutti i partiti di maggioranza con le mogli dei due
Dei due mano avevano promesso novità a breve le cose anziché migliorare peggiorano
E allora Fratelli d'Italia che Alleanza Nazionale
Che in campagna elettorale ho notato due anni e rotti mesi non ha mai smesso mensilmente di fare almeno una iniziativa a favore dei due marocchini
Non si ferma perché qualcuno potrebbe dire come ci è stato chiesto mi raccomando non utilizzate l'argomento in campagna elettorale noi siamo stati zitti aspettando novità ci hanno promesso novità brevis siamo stati zitti inattesa
Invece
L'assenza
Di voci che si alzano rende ancora
Più lontana
La occasione il momento il giorno del ritorno dei due Magarò e un fatto incontrovertibile e allora noi
Con dei flash mobile in tutta Italia di cui
Non vi anticipo il contenuto
Domani dopodomani
Ritorneremo a dire con forza quello che finora
Non è servito a far cambiare atteggiamento orrore in realtà al Governo
Cosa abbiamo sempre proposto noi imitando mi scuso
Per l'assenza del
Che però va detto di collegarlo telefonicamente
Dell'ex Ministro Giulio Terzi di Sant'Agata che torna da Milano dove ieri sera aveva appunto una convegno e purtroppo attraverso il treno quindi arriva con il treno dopo non già fatta ad arrivare
In orario ma qui con noi ecco grazie sì pronto bene quando ce l'hai che lo salutiamo
Insieme
Al ministro terzi
Giulio Terzi di Sant'Agata e al generale Luigi Ramponi
E comunque l'aspetto politico io affronto insieme a terzi abbiamo ribadito dal primo giorno
Che occorresse non accettare la giurisdizione indiana
Non collaborare con la giustizia indiana come ha fatto il Governo i Governi compreso l'attuale
Attraverso De Mistura e quant'altro
Rivolgersi immediatamente all'ONU per un arbitrato internazionale
Abbiamo esempi recenti di arbitrati di tra due nazioni in una delle due non si presta cioè non lo accetta e lo non lo stesso nomina
L'arbitro anche quindi se l'India non fosse d'accordo l'arbitrato parte
Giulio
Sono in conferenza stampa oggetto delle ragioni che ti hanno indotto cari che ti hanno impedito di essere presente volevamo salutarti e ringraziarti comunque sto ribadendo e mi piace che ascolti così
Ti lascio

E invece non è così
Sì debbo purtroppo sono in conferenza stampa chiedevo
Grazie esattamente alla ragione però resta in linea divieti ascoltare se deve intervenire abbiamo sempre detto dicevo con Giulio Terzi di Sant'Anna del tutto fra dell'Italia che occorresse subito
Rivolgersi all'ONU per un arbitrato internazionale
E per rafforzare
Questa richiesta e indurre a tempi brevi e a una collaborazione fattiva da parte di tutte le organizzazioni internazionali
Intanto uscire l'abbiamo chiesto ripetutamente subito da una missione internazionale segnatamente quella antipirateria che si svolge il proprio nell'oceano indiano dopodiché
Dare una tempistica di uscita di tutte le altre missioni internazionali scade entrando la uno l'avevamo detto allora una al mese o uno ogni due mesi adesso dico una ogni quindici giorni
Fintanto che non ci sono segnali precisi sul ritorno in Italia dei due Maroni questo è quello che abbiamo chiesto
Rimane indelebile l'affronto di averle rimandati in India quando nome nera alcuna ragione ai i primi ad aspettarsi che ritenessimo probabilmente erano gli indiani
E il ministro terzi di Sant'Agata
Ha più volte ribadito di avere
La certezza che ragioni per cui furono rimandati
In India risiedesse era lei affari
Che vennero messe che potevano essere messi in discussione
Da
Una decisione diversa
Per cui noi giovedì ribadiremo questi argomenti ne aggiungiamo uno nuovo motivo per cui abbiamo indetto la conferenza stampa alcuni articoli di giornali oggi
Sostengono che la vittoria nazionalista potrebbe facilitare
Il ritorno dei nostri in Marocco è un altro di quelli annunci fino a ieri hanno detto che i nazionalisti erano quelli più duri verso i nostri no qual è il ragionamento siccome sono i più duri
Può anche darsi che diventi nel più morbidi
Può darsi io vedo un enorme pericolo
è una faciloneria incredibile in questa nuova valutazione
Perché
Cosa significa cosa può significare che di nuovo il governo anziché
Fare come il Renzi annunziato ma non hanno ancora mosso un Tito in direzione dell'arbitrato dov'è l'istanza di arbitrato dove è la richiesta di arbitrati
Era cura dei soliti Annunzio lo faremo dopo la campagna elettorale che c'entra perché
Adesso teniamo da questi articoli sui giornali che con la scusa che hanno vinto i nazionalisti e che questo secondo alcuni commentatori potrebbe ammorbidire la posizione
Si dica rinunciamo all'arbitrato mandiamo un altro De Mistura a trattare con gli indiani passeranno altri due anni magari prima di accorgersi che la strada e quella dell'arbitrato che il loro adesso hanno ufficialmente ha detto di volere
Abbracciare con due anni e tre mesi di ritardo ma che non hanno ancora avviato
Io ho parlato con il padre
Viva Rocca con la sorella
Di arroccano Latorre
Con il
Fratello dell'altro militare la sorella dell'altro militare ho parlato
Con uno dei due così non mi dico il nome ed è meglio dei due militari indirettamente esattamente
Quindici giorni fa a diciotto giorni fa
Dicendogli cioè non insistevamo sulla loro candidatura e quindi non che lui fosse disponibile non voglio neanche chiesto
Alle elezioni rendendoci conto che questo avrebbe potuto
Significare uno schieramento
Di parte da loro e quindi magari l'alibi per fare ancora meno da parte del Governo quindi con un atto di assoluta generalità abbiamo risalto anche a chiedere di candidarsi sostanzialmente tranne che non fossero loro a chiedercelo
Mandiamo che la cosa peggiore che si può fare e il silenzio
Il silenzio e allora noi che per tutto il periodo non abbiamo mai smesso io ricordo che costringe i
Alcune Amministrazione di sinistra mentre quelle di centrodestra molte lo fecero volontariamente appena glielo segnalai il giorno dopo del loro fermo a disporre dei degli striscioni
Sono rimasti in pochi Comuni quegli striscioni Brati però avuto il piacere di vederla Bergamo da parte del Sindaco Tentorio alla Provincia di Milano c'è ancora da parte
Della attuale presidente della Provincia potestà Podestà
In altre città ma in molte città è sparito
Non c'è più non c'è più il clima di solidarietà non c'è c'è il tentativo di far dimenticare quando noi accendiamo
L'attenzione arriva un Annunzio
Per spegnere per dare
Quasi la certezza che tutto risolto l'avete visto qui perché voi c'eravate in questo modo hanno tirato fuori i fazzoletti con i simboli dei Marocco c'era la Torre deputato
Amico mio c'era Casini deputato amico mio c'era un altro gli erano
Elio Vito previdenziali commi
Tutte brave persone non dubito della loro sincerità
Però io risultati li vediamo
Fatta la sceneggiata passata la festa gabbato lo santo correggere
Generale Luigi Ramponi ci dicesse suo pensiero in proposito grazie
Grazie buongiorno
Quello che avete ascoltato sinora
è un discorso giustamente prettamente di carattere politico io ho fatto politica per vent'anni
A modo mio dopodiché giunto anche per me è il momento di smettere
Ed allora mi sono dedicato
Ad un'attività di sostegni o di assistenza che fra le altre comprende anche un sostegno agli appartenenti alle forze armate dalle forze dell'ordine
In questo quadro può ringraziare
L'onorevole La Russa già ministro per la difesa
Perché appoggia
Questa azione che è un'azione che va
Come quella dei marocchini al di sopra delle
Separazioni di carattere politico ed è un'azione che diventi italiana che diventa nazionale
Che Livenza da autentica partecipazione all'Italia
Allora devo dire che questa associazione
è stata ha cominciato già ad essere sostanzialmente presente perché nelle chiacchiere
Non piacciono e
Ha fatto una grande manifestazione ricordando il quattro novembre ma poi durante le feste natalizie ha ricordato tutti i figli dei caduti nelle operazioni internazionali
Dando loro un pensiero ricordo
Nel rispetto nella stima la gratitudine per il loro padre
Anche provveduto a recuperare poi a distribuire
Vocabolari dizionari facilitazioni in di vario genere per chi per le famiglie di quei caporali caporal maggiori
Che rappresentano la parte diciamo di base popolare delle Forze armate che sono loro che in determinati frangenti
Danno la vita per la Patria e anche per la stabilità delle aree nelle quali intervengono
E che magari non riescono
Fa durare nella astensione della popolazione più di un giorno quando il fatto Alcatel
Per quanto ha tratto con il Marocco ho partecipato direi a tutte
Le manifestazioni sono che gli ricordano è vero purtroppo come dice
La Russia che
Quasi come se fosse una cosa di moda mentre rimane il problema ci si dimentica di ricordarlo
è vero che il nostro Paese se non vi si ricorda molti non agiscono come dovrebbero essendo già stati Fiacchi in precedenza
è purtroppo vero che in ambito Nazioni Unite e Unione europea non siamo riusciti come in altre occasioni
A far sì che venissero rispettati i patti non dobbiamo andare a battere nessun pugno noi dobbiamo andare a dire che i due uomini agivano nel
Contesto di un'operazione sponsorizzata dalle Nazioni Unite e dall'ONU e che invece sono stati arbitrariamente sequestrati accusati di dell'opposto di quanto non stessero facendo
E soprattutto non assistiti ripeto in campo internazionale laddove nelle Nazioni Unite vi è una precisa
Delibera che dice di avviare queste operazioni alle quali loro partecipavano laddove nell'Unione europea vi è un'altra
Iniziativa che parla dello stesso della stessa attività e che invece non è stata rispettata
Meno male che c'è ancora qualcuno che ricorda questa realtà
E questo fatto pur non innestandosi nettamente
Nel discorso relativo all'associazione amici delle Forze armate e delle forze dell'ordine è però chiaramente visti in maniera assolutamente favorevole perché i due Marocco sono due uomini delle Forze armate
Che
Allo Stato
Allo sono stati costretti a soffrire
Purtroppo per un atteggiamento morbido e non sostenuti internazionalmente da parte del nostro Governo sono contento che ci sia Renzi
Vi invito
Tecnost opinionisti soli
Persi che Renzi
E ci si è al terzo io ascolta perché terzi lo voglio dire pubblicamente quello che voi ricordate essendo ministro degli esteri
Disse di non restituire i due all'India ed era giusto non perché noi facessimo i furbi mancasse modi parola ma perché PRIT per primi gli indiani
Imbrogliano quando i nostri che erano ancora sulla nostra nave chiesero di scendere per testimoniare contro i presunti era
Pirati catturati
Furono invece poi
Arrestati e inizio quel calvario che dura tuttora
Bene sono contente terzi sia qualche abbia sentito perché
Nella
Al nell'atteggiamento abbastanza vile del nostro Governo fu l'unico che taglia la testa alzato pubbliche coerentemente se ne andò
Allora termino dicendo grazie a particolare Fratelli d'Italia che sostiene questa mia azione questa mia è questa nostra azione riguarda
Gli uomini che lasciano un segno nella storia nazionale quando i nostri figli fra vent'anni o trent'anni leggeranno i libri di storia italiana state tranquilli
Che delle polemiche politiche si parlerà molto poco ma si dirà che l'Italia
In questo periodo
Terminata la guerra fredda scatenati si conflitti locali
Fu protagonista di più di cento missioni con i propri uomini
E lascio sul terreno più di cento uomini non credo che ci parlerà delle rughe piccole ruberie o delle grandi ruberie o di altre cose che allieta noi giù in tutti i giorni
Ma si parlerà di quelli attualmente cinque mila mafia tempo fa fino a dieci mila uomini che in giro per il mondo straniero alta la bandiera italiana e questo non è retorica queste verità perché devo dirvi molto francamente
Se girate per il mondo sentite o recitare la formazione della Nazionale di calcio che avete i campionati del mondo
Oppure sentisse parlare bene dei carabinieri dei soldati italiani che hanno portato la pace in più di cento aree lasciandoci a volte anche la vita ecco questo ricordare loro e questo vedere un po'più in là
Del proprio naso del giorno per giorno
Deve essere
è quanto mi anni ma deve essere quello che ispira la solidarietà nei confronti
Che le forze armate delle forze e poi delle forze dell'ordine è meglio che non parli perché questo paradosso
Per quale un certo punto si esalta chi dimostra
In maniera illegale contro lo Stato contro la polizia ed è questo atteggiamento negativo nei confronti delle forze dell'ordine rappresenta veramente il capovolgimento in questo Paese
Per la giustizia della verità
Guardate non mi piace fare confronti paragoni sono sempre antipatici fa negli altri Paesi l'intervento delle forze dell'ordine
E sempre considerato come un intervento a difesa della società non come un intervento per il quale si va a vedere se danno una bastonata o meno ad un delinquente mascherato che prima li ha provocati
Ecco in questo contesto Associazione amici delle Forze armate le forze dell'ordine vuole ricordare chi si è sacrificato chi nelle forze armate in difficoltà chi si impegna per la stabilità nel nostro Paese
Grazie
Ringrazio il generale Luigi Ramponi Presidente dell'Associazione Amici delle Forze armate
E vi ricordo che abbiamo presentato l'iniziativa la preciso ancora meglio che giovedì si apre con la giornata di solidarietà
Hai due Marocco e alle forze armate e si conclude questo non l'avevo detto sabato
Con una giornata a favore delle vittime di tutte le vittime della violenza e a favore e di solidarietà con le forze dell'ordine
In questa giornata conclusiva di sabato e previsto perché visitino anche lei
Stazione dei Carabinieri della Polizia per un
Portando un vaso di
Una pianta simbolica da mettere
Nella nelle nelle nelle
Stato è lapidi che ci sono in ogni
Caserma in ricordo dei caduti appena ricordati dal generale
Luigi Ramponi quindi giovedì Forze armate
E
Marocco sa fino a sabato il sabato giornata contro la criminalità in difesa delle vittime della violenza e solidarietà alle Forze dell'ordine bene
Mille grazie per
Chi ci ha seguito finora
A