13MAG2014
intervista

Intervista a Doris Lo Moro sulla Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle intimidazioni nei confronti degli amministratori locali

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 7 min 45 sec

Player
"Intervista a Doris Lo Moro sulla Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle intimidazioni nei confronti degli amministratori locali" realizzata da Giovanna Reanda con Doris Lo Moro (presidente della Commissione di inchiesta del Senato sulle intimidazioni agli amministratori locali, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata martedì 13 maggio 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amministrazione, Criminalita', Enti Locali, Giustizia, Istituzioni, Mafia, Mezzogiorno, Nord, Parlamento, Politica, Sud.

La registrazione audio ha
una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Presidente Doris Lo Moro possiamo dire finalmente
Questa Commissione
Parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle intimidazioni agli amministratori locali insomma era un
Veramente un obiettivo a cui lei teneva particolarmente
Sì devo dire lei lo conosce questo obiettivo perché nella scorsa legislatura depurato fatto questa proposta
E poi diciamo l'evoluzione politica che abbiamo registrato non mi ha consentito di portare avanti questa battaglia
Basta e adesso approfondendo l'argomento sono sempre più convinta
In sintesi c'era bisogno di una Commissione d'inchiesta perché è un fenomeno sottovalutato questo lo sapevamo tutti
Perché numeretti c'è leggerli perché molto spesso dietro questi numeri c'erano anche cose di scarsa importanza e quindi
Molto spesso ci si è rifugiati dicendo che il fenomeno era da ridimensionare perché giustificarsi potevano essere tanti però
Adesso entrando dentro l'argomento sia sta venendo fuori una realtà che molto più grave di quella che
Ed immaginabile oggi abbiamo lanciato un nuovo indirizzo e-mail ma abbiamo anche approfittato mesi di distanza dalla
Dall'istituzione della Commissione per fare il punto per esempio su un dato che abbiamo acquisito quelli dei morti ammazzati gli amministratori locali morti perché amministratori locali non per altre ragioni
Opere circostanza diciamo così e di altro genere beh è un dato che va letto perché quando i miei pezze estivi zitti si passa sopra anzi io serva non ci si spaventa davanti al fatto che negli ultimi qua da anni sono morti quarantasei persone e che avevano può dimissionare locali la carta e gran parte di queste persone e sono stati
Scisse per lavoro e perché c'erano e quando negli ultimi dieci anni succede che sono morti dieci amministratori locali
E tutto continua come prima probabilmente neanche il Parlamento al insomma per delle Commissioni d'inchiesta ma e non ci sono state proposte capaci di
Di legge che consente ce le possiamo inventare dobbiamo capire fino in fondo dove l'errore probabilmente l'errore io penso comincio a pensare nelle e nel pensare che con la legislazione penale ordinarie si possa affrontare un argomento del genere faccio un esempio quando si dice di un'autovettura con il Sindaco e incendio di un'autovettura
Finché la cose così con tutte le caratteristiche le aggravanti che sono previste dal Codice penale che chiedo che il così sono così soprattutto i in territori dove incivile autovettura sono tanti ai danni di imprenditori tantissime
E con tantissime valenze è chiaro che e l'amministratore può rimanere isolato perché diventa un numero Narduzzi può mettere sullo stesso piano incendio falsi ed è una
Tuttora qualsiasi da quella
Dall'amministratore perché l'amministratore va tutelato non solo come soggetto e come persona ma perché rappresenta l'Amministrazione
Se questo dato dei morti dicevo aggiunge intende di tanti dai tanti elementi che stiamo che stiamo ancora su con questi orari dalle tentati omicidi aggiunge i casi di amministrazione che si sono sciolte del giudizio e ne devo capire dei sindaci intimiditi
Ci diamo tratte numeri che egli ha una qualità dei numeri assolutamente certa
Dal diciamo da questo primo lavoro che avete portato avanti poi anche in tempi veramente ristretti diciamo un mese no
Secondo lei c'è una
Una delocalizzazione geografica particolare oppure no perché poi
Ai casi
Anche siamo saliti purtroppo alla ribalta della cronaca ci dicono che anche il nord
Ma
Anzi storicamente incassi chimica si domicilio sono tutte motivate assurde in assoluto la revoca colpita e la Calabria con diciassette morti segue la Campania poi la Puglia
Ma devo dire che se facciamo riferimento per esempio in casi più recenti ed abbassando in poi di su quattro casi tre sono localizzate al nord segno che e quindi che evidentemente non ci sono varie territoriali ed è la stessa cosa sta succedendo per gli atti intimidatori sono sicuramente più numerose al sud ma cominciano ad essere pesanti anche al nord
Del resto questo fenomeno è legato a tante vicende anche alla dispensa
In qualche caso anche a un malcostume che non ha niente a che fare con la criminalità organizzata
Quindi ne riparliamo nel caso di lavora pratiche e non è il suo lato è un caso di quel genere c'è stato c'è un caso per esempio il Sindaco che è stato ucciso dalla persona che se anche voi succitate cioè
La verità è che non c'è e nella comunità il senso Illy c'è una scarsa attenzione valore di chi rappresenta un'amministrazione pubblica quindi anche il disperato si rivolge
Attimo baluardo del termiche quello che sul territorio il Sindaco l'Assessore
In questi giorni peraltro ci sono stati due casi che sono sconcertanti soprattutto quello calabrese di Marano
Calabrò niente mi desta desta deve prestare attenzione perché non lo stesso momento sono state spedite tre
Buste con Proietti che sono state mandate le incendiate due autovetture una del Sindaco dell'Assessore si può pensare che siano dei balordi si può ipotizzare che non ci sia una regia che non ci sia una strategia
Io Merano cala però non è è una città è una cittadina calabrese che non ha niente a che fare con uno in provincia di Cosenza chi va vede evidenti e piena di fiori immagino un'altra realtà
Secondo lei questo può aiutare ad avvicinare invece le persone alle istituzioni ma in maniera come dire
Anche più sana guardi io li io credo queste l'obiettivo vero
Perché è chiaro che l'obiettivo non evidenziamo mangimi insomma dei magistrati non è l'obiettivo nostro e della prevenzione
E quindi una legislazione anche che incide sul costume ma dovrebbe succedere un po'quello che succede sulle donne lei le norme
E che che stiamo manda nella delle battaglie che facciamo arti miniere facciamo per per incidere su poter avere una società di eguali la democrazia paritaria in più o meno donne hanno le stesse responsabilità quindi le battaglie di costume implicito devono uccidere poi sullo esulino le abitudini sulla consapevolezza sul loro
E sul comportamento dei cittadini e l'obiettivo in questo caso parlando agli amministratori locali di avvicinare i cittadini
Ai loro referenti territoriali
Naturalmente questo l'impegno anche per i decreti territoriali perché se poi referente territoriale e una persona contigua e che porta avanti interessi malavitoso e quant'altro ed è quello e veramente un tradimento bene anche perché purtroppo la cronaca accodarsi sono sano in questo terremoto
Sull'Expo
Ci dice che
Purtroppo succede
E non è
Soltanto come dire un accadimento
Divertimento un po'un malcostume ma ci dice anche l'Expo che queste cose succedono soprattutto per soldi non c'è il nord del sud più
Né per la 'ndrangheta né per la corruzione
è un Paese veramente un fatto che deve interrogare fino in fondo la politica perché sembra che non sia cambiato niente sono passati tanti anni evidentemente anche sull'anticorruzione troppo spesso abbiamo parlato di anticorruzione e poi voglio ironico sforzo che è stato fatto in realtà la legge Severino che con i suoi limiti abitato de ha dato un qualche risultato ahimè eclatante a partire dalla decadenza di Berlusconi appelli resto il legislatore italiano ogni volta che apre dice
Un tema e diventa chinino io mi auguro che non essendoci interessi grossi in questo ambito
Rispetto agli amministratori locali che il Parlamento abbia almeno ostacoli possibile che noi riusciamo a portare a portare avanti appare delle proposte che possono essere ma più possibile condivise
Grazie grazie alla presunta Doris Lo Moro del Partito Democratico