15MAG2014
dibattiti

Eseguire una pena illegittima? Fini-Giovanardi, aggravante di immigrazione clandestina, ex-Cirielli. L'incostituzionalità delle pene relative a condanne passate in giudicato all'esame della Corte di Cassazione

CONVEGNO | Roma - 15:24. Durata: 2 ore 54 min

Player
Promosso in collaborazione con Antigone, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, Confederazione Italiana Generale del Lavoro e Forum Droghe.

Convegno "Eseguire una pena illegittima? Fini-Giovanardi, aggravante di immigrazione clandestina, ex-Cirielli. L'incostituzionalità delle pene relative a condanne passate in giudicato all'esame della Corte di Cassazione", registrato a Roma giovedì 15 maggio 2014 alle 15:24.

L'evento è stato organizzato da La Società della Ragione e Unione delle Camere Penali Italiane.

Sono intervenuti: Stefano Anastasia (professore), Franco Corleone (garante
dei diritti delle persone private della libertà personale della Regione Toscana), Luigi Saraceni (avvocato), Francesco Cascini (direttore dell'Ufficio Ispettivo del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria), Nunzio Fragliasso (magistrato), Luca Semeraro (magistarto), Fabio Valcanover (avvocato penalista), Giuseppe Bortone (responsabile nazionale del Settore Tossicodipendenze, Confederazione Generale Italiana del Lavoro), Michele Passione (avvocato), Paola Bevere (consulente dello Sportello per i Diritti presso la Casa Circondariale di Rebibbia), Franco Corleone (garante dei Diritti delle Persone Detenute della Regione Toscana).

Tra gli argomenti discussi: Cannabis, Cassazione, Cirielli, Clandestinita', Corte Costituzionale, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Costituzione, Decreti, Diritti Umani, Diritto, Droga, Fini, Giovanardi, Giustizia, Governo, Immigrazione, Legge, Magistratura, Ministeri, Penale, Politica, Prescrizione, Renzi, Salute, Sanzioni.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 2 ore e 54 minuti.

leggi tutto

riduci

15:24

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Oltre delle persone che
Ci hanno denunciato che sarebbero stati presenti arriveranno
Nelle nei prossimi minuti
Tanto diciamo che arriverà in ritardo potrà recuperare di argomenti della relazione di Luigi Saraceni dallo stampato che ce ne
Tutto qua fuori e quindi diciamo
Ora il concetto di questo seminario e diciamo Paolo sono a Vieste
Corte costituzionale a proposito della legge Fini-Giovanardi
I
Sapete sin dall'inizio
O
Il problema principale che in qualche modo è apparso evidente come il problema da affrontare
Anche con specifiche soluzioni normative e era quello del
Del destino delle persone giudicate sulla base della
Legge Fini-Giovanardi
Con la sentenza la Corte costituzionale abrogata
E rispetto a questo a questa questione anzi
E noi abbiamo ripetutamente sollecitato il Governo il legislatore a prendere delle iniziative cioè non lasciare questo problema
Alla complicata inevitabilmente controversa soluzione da parte del
Dell'autorità giudiziaria e quindi diciamo così del dello svilupparsi nell'ambito del delle dinamiche diciamo
Processuali per ovviamente per più di una Regione non solo per
Come dire per una possibile diversità di orientamenti da parte del del giudice dell'esecuzione sulla possibilità di redditi miele atenei in che misura rideterminare la pena nel caso appunto di sentenze
Basate sulla
Sulla norma incostituzionale
E ma anche
Questo voglio sottolinearlo perché non è un problema tra i minori che anche diciamo per
Garantire nella misura del possibile una
Decisione per tutte le persone che si trovino nella condizione appunto di cui parliamo
Noi abbiamo nei giorni in cui
La Corte costituzionale decideva sulla questione avevamo fatto
Una valutazione di massima
Riguardo ai potenziali beneficiari del
Della Corte delle della sede della sentenza avevamo parlato di dieci mila persone che avrebbero potuto essere interessati in qualche modo da questa decisione
Non necessariamente dieci mila persone come alcuni aspetti che avrebbero dovuto essere scarcerati ematici mia persona che poteva essere interessante
IRI un mese dopo la sentenza la Corte costituzionale
Il capo dipartimento e l'amministrazione penitenziaria a sostanzialmente confermato queste stime dando informazione che
Le persone condannate in virtù dell'articolo settantatré del
Del DPR trecentonove del novanta quindi del Testo unico sulle sostanze stupefacenti erano otto mila cinquecento circa cui poi si è
No erano appunto tali
Poi c'erano a questi si aggiungevano altri quattro mila e cinque che invece non erano ancora definitivi
E probabilmente se posso fare diciamo sì una
Una valutazione a spanne
Bisognava aggiungere a questi anche quelli che nel frattempo diciamo siti misura cautelare erano stati scarcerati essendo passato un mese da questa
Dalla sentenza alla valutazione proposta Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria quindi
Parliamo di una prova platea complessiva come
Come tutti sanno l'ICE sì di
Probabilmente al momento della
Decisione della Corte costituzionale
Di quindici venti mila persone che erano in carcere per effetto dell'articolo settantatré del Testo Unico di cui lui appunto come abbiamo sempre detto eccome
Ha confermato il Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria la gran parte così queste sono le sue
Specifiche alone per appunto
Detenzione di cosiddette droghe leggere diciamo
E quindi questo è diciamo così un tema molto rilevante peraltro diciamo che
Visto l'incombenza e le necessità di carattere generale che riguarda il sistema penitenziario noi speravamo del Governo potesse
Come dire approfittare dell'occasione anche per
Diciamo così dare in qualche modo un'indicazione nel senso della riduzione della presenza
Delle presenze in carcere
I viceversa come come sapete e il Governo ha
Prodotto un decreto legge che
Non ha
Toccato direttamente queste queste questioni
E posso aggiungere per fortuna non ha toccato direttamente queste questioni perché
Sappiamo tutti che ha circolato prima dell'adozione del decreto da parte del Consiglio ministri al cioccolato delle borse in cui
Sostanzialmente sì riproponeva integralmente tutta la legge Fini-Giovanardi così come è abrogata dalla
Dalla Corte costituzionale compresa la normativa penale diciamo
Poi diciamo sì per evidente conflitto di competenze tra il ministro proponente della sanità
E il Ministro della Giustizia diciamo che
Aveva da dire materia diciamo la questione penale è stata espunta dal decreto
Ed è rimasto questo
Decreto che credo sia se Franco me lo dà un attimo credo che sia un esempio di come non si debbano fare leggi questo è un decreto legge
Di
Cento in più pagine perché è un decreto che contiene diciamo l'intera tabellazione delle sostanze stupefacenti cose ovviamente
Peraltro diciamo avrebbe potuto essere fatto dice per via amministrativa così come
Prevista dalla legge quindici penetrante
Motivato in maniera dubbia diciotto però così tante la questione non è stata affrontata e la questione dunque
Ritorna ritorna intanto perché ci sono sempre quelle otto mila persone che hanno quelle quelle penne passata in giudicato e poi perché appunto
Nuovo
Il ventinove di maggio la Cassazione chiamata
A discutere appunto
Sulla
Questione del rideterminazione della pena appunto giudicata costituzionalmente illegittima
Lo farà proposito del
Della incostituzionalità della legge Cirielli nel rapporto fra
Aggravante per recidiva e
Attenuante ex attenuante di lieve entità nella
Fattispecie punto riguardante propone detenzione di sostanze stupefacenti ma è una questione ovviamente che interessa complessivamente
E tutta questa materia e curiosamente interessa ripetutamente la Corte di Cassazione su tutte queste materie che AN
Conosciamo bene per essere le materie che hanno prodotto gran parte del sovraffollamento penitenziaria in Italia
Le questioni di
L'illegittimità costituzionale ha investito la legge Cirielli ha investito l'aggravante di immigrazione clandestina e ore da ultimo seppure sotto il profilo procedurale investitore
La Fini-Giovanardi aprendo un problema di
Rideterminazione delle pene delle molte persone che sono state condannate anche attraverso queste norme poi giudicate illegittima
Detto questo io non voglio più rubare tempo diciamo soprattutto alla
La parola a
Albrigi ma prima diciamo Franco Corleone voleva dire qualcosa
Volevo solo dare
Due dati neanche nella peste di garante dei detenuti della toscane con uno sguardo ai problemi dei riflessi che
Questa
La legge Fini-Giovanardi e di consentire le conseguenze che potranno avere il la legge ripiglia ripetuta insomma dal Parlamento con questo decreto legge provoca sulla carcere le presenze del carcere perché
La preoccupazione che c'è stata manifestata da molti magistrati in questi
Nesi in questi giorni è stata che
Il rischio di intasamento
Per India relazione a
Iniziative dei detenuti per la rideterminazione della pena cioè finalmente si scopre che il peso della legge sulle droghe enorme sui tribunali e sul carcere
Per quanto riguarda il carcere io mi limiterei a dire
A
Farla ricordare questi questi dati che sono i dati ufficiali del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria cioè su gli ingressi
In carcere nel due mila e tredici
Sono stati cinquantanove mila trecentonovanta
E il dato che ci viene dal Ministero degli Interni che per violazione dell'articolo settantatré sono venti mila settecento diciotto
Quindi siamo su una percentuale se non vado errato
E
Sul
Molto alta
Se consideriamo i presenti nelle carceri
Che nel alla fine del dicembre due mila e tredici erano ancora sessantadue mila cinquecentotrentasei
Quelli per
Violazione della articolo
Della legge sulle deroghe erano ventiquattro mila e rotti
Quindi siamo anche qui su una percentuale enorme ventiquattromila su sessantadue mila poi ci può essere chiaro solo settantatré che al settantatré
Però ecco siamo di fronte a una enormità
Quindi il problema che credo la politica si dovrebbe porre e
Come accettabile una situazione in cui una sola legge
Come magari la Giunta della Cirielli e della Bossi-Fini ha creato questo ingorgo vero e proprio questo ci pare il tema che noi poniamo
Credo ovviamente
Adesso Luigi Saraceni affronterà il noto giuridico delle questioni
Noi diciamo che
Abbiamo avuto giustamente fiducia nella Corte Costituzionale
Abbiamo fiducia nelle Sezioni Unite della
Cassazione
Abbiamo speranza che qualcuno batta un colpo anche
Sommesso ma
E
Di questo c'è poca traccia insomma no ecco questo è il il punto su cui noi rifletteremo oggi in questa discussione per
Insomma sollecitare un'attenzione
Particolare a un tema che stranamente e ritenuto
Rilevante dalla destra
Dal punto di vista culturale
Morale
Dei temi dei valori eccetera
Mentre non ne ritenuto dalla molto spesso insomma dal gran parte dei quella che chiama la sinistra un tema
Che costituisce
Un
Un termine di paragone
Rilevante e questo
In maniera
O strumentale o superficiale perché in realtà questo tema della politica delle droghe
è ha dei riflessi di politica internazionale
Di geopolitica
A dei problemi riguardanti i diritti le libertà il problema del nord e sud del mondo e potremmo fare un lungo un lungo elenco di questioni che si pongono e che diventano
Sempre più rilevanti in un
In un
Suo pezzo Stefano Anastasia
Ha ricordato che non solo c'è un movimento internazionale dalla Bolivia all'Uruguay legalizzazione i della canapa eccetera ma c'è la novità degli Stati Uniti
Che non solo hanno leggi statali che si pongono in termini diversi il problema ma soprattutto è il Ministero della giustizia
E il
Il Ministro
Oltre a
Che
Pone all'ordine del giorno la questione di un'amnistia specifica
Come noi abbiamo revocato in qualche occasione un'amnistia specifica su questo tema che in America riguarda negli Stati Uniti riguarderebbe cinquecento mila persone
Cose norme d'altronde il numero dei detenuti ma e che anche lì viene fuori che la grande una gran parte di detenuti sono per questo reato
E qui invece facciamo i conti con nella i fatti di lieve entità che anche nel decreto ultimo sono mantenuti senza differenziazione di sostanza e così via ecco questo
è un po'il
Il quadro dei dei numeri che ci fanno dire che
C'è bisogno di un intervento per risolvere alla radice e sovraffollamento e ragioni del sovraffollamento e dall'altra c'è
La questione generale di un provvedimento che intanto recita
Quello che è rimasto insomma impieghi dopo le sentenze della Corte l'ultima cosa che volevo dire che abbiamo predisposto insomma
Stefano Anastasia con l'aiuto di Serena franchi le rotazioni infine un dossier ricco di documentazione che potete vedere se ci sono
L'intervento e la relazione allegata di Luigi Saraceni in un intervento di Giovanni Maria Flick uno del dottor Nunzio fra gli assortire
Procuratore aggiunto di
Di Napoli abbiamo un'appendice con
Molte materiale l'orientamento della Cassazione
Un assaggio di Francesco Picano il dossier del Servizio studi del Senato e la proposta di legge Manconi e altri ecco quindi questo dossier
Può aiutare così in maniera così ricca può aiutare anche la riflessione che dobbiamo fare questo omaggio è particolarmente ricco perché abbiamo
La decisione della c'è
Della Corte europea dei diritti umani e che arriva il venti
Ventotto e forse lo stesso giorno le Sezioni riunite che
Ventinove insomma ecco si affronta quindi un dal maggio ricco equità oggi
Iniziamo la riflessione con
Luigi Saraceni
è ovvio che l'iniziativa dovrei composto continuare
Perché molte delle cose che
Progetti di una introduzione a questo dibattito sono state dette quindi
Io mi posso limitare a qualche chiosa
E magari a qualche precisazione se necessario
Il tema del convegno non conosciamo qual è l'occasione le decisioni la decisione che dovranno prendere le Sezioni unite dalla Cassazione il ventinove
Maggio su questo quesito che leggo testualmente dall'ordinanza di rimessione
Ad un'eccezione se la dichiarazione di illegittimità costituzionale di norma sostanziale
Verso la nuova norma incriminatrice comporti ovvero o meno la rideterminazione della pena in executive il latino non è mia ma dalla Cassazione
Così vincendo la preclusione del giudicato questo è il tema
Il caso specifico l'ha già detto Stefano non stanzia
Una delle
Famigerate leggi
Del decennio scorso la cosiddetta ex Cirielli
è una tante leggi che per
Camuffare in qualche modo nascondere l'indecenza delle leggi di favore anche persone
Si è accanita contro le fasce deboli comandi spesso succede questo era uno di quei invece
La legge che penalizzava in un modo feroce i recidivi si sa cioè la criminalità di strada
Fino ad escludere alla convocazione di un'aggravante il giudizio di comparazione col risultato atti per quanto riguardava la famosa
Attenuante delle varie entità
Della droga risultato feroce del non poter andare al di sotto dei sei anni di reclusione anche per l'ospedale insomma era
E qui
E vertono dalla Corte costituzionale e ha spazzato via questa nefandezza
Che non è una sola perché appunto perché si pone con grande autorità il problema su quelle stesse unite sono chiamata a decidere comma
Dicevo appunto di carattere generale perché appunto in questi anni ci sono state una serie
Di leggi efferate pronto spietate contro la marginalità la
A aggravante di clandestinità è stato detto per cui
Il furto di meglio la classe
Dell'immigrato era gravato dal fatto di essere clandestino e anche questo la Corte costituzionale una spazzata via infine pervenire a noi cioè
La deciso dalla Corte costituzionale
Sulle indecente
Lo spietato trattamento
Sanzionatoria delle cosiddette droghe leggere
Ora su
Su questa questione generale cioè sulla possibilità
Vi rimettere in discussione il giudicato penale per adeguare a fondo la pena una pronuncia di illegittimità costituzionale che ormai sono una serie
No
C'è una
Produzione sterminata formati da fine giurisprudenza zoppo certo sintetizzare qua
Però io vi segnalo
Che il termine del contrasto sono scolpite in un modo molto chiaro e dettagliato in uno studio del
Gruppo di studio appunto del massimario dalla Corte Cassazione
Che d'accordo in dettaglio della contrapposizione di giurisprudenza
Che e il contrasto
Si può sintetizzare così
Dico solo perché nella giurisprudenza più recente e assolutamente prevalente assolutamente prevalente
Nel ritenere che leggo testualmente da questo studio costituzionalmente giusta e perciò eseguibile
Anche soltanto una frase che non sia costituzionalmente giuste percezione niente anche soltanto una frazione della pena Sessa consegua l'applicazione una norma contraria costituzione
Cioè
Dice questo studio
Riassumendo che anche se un pezzo di pena e non è una norma incriminatrice avversione dichiarata incostituzionale bisogna intervenire dicendo esecuzione per riportare alla legalità costituzionale l'esecuzione rape
Anche che cosa viene contrapposta un all'altro filone giurisprudenziale ormai risalente salvo una c'è una sola decisione precedente
Ma piuttosto famosa credo fra gli addetti ai lavori sentenza Tammaro unitaria ammonì
Che il due mila gennaio due mila dodici nell'unica recenti che si appella
Frazionava intangibilità del giudicato per cui
Che non consentirebbe mai appunto di modificare in senso esecuzione europee
Con come dire una concezione del giudicato che
Ha detto l'accordo era una trentina d'anni fa definiva mitologica no
C'era
Coordinerà
Che giudicano e che erano
Une fluorescenza naturale
Un altro non era un fenomeno dalla natura è una esperienza ed il diritto positivo e necessario
Perché il processo non posso dirlo durare all'infinito giocavano bisogna metterci uno infine ma ci sono delle esigenze eccezionale per cui questo giudicato passiva
E nello stesso senso istituzionale
Dice appunto questo gruppo di studio c'è sicuramente lo dicevo solo loro vedremo altre affermazione c'è appunto quello di ricondurre
Ho appena la legalità l'esecuzione della pena alla legalità costituzionale
E su questo questo gruppo di studio che ripeto molto accurato
Ha condotto il tutto all'evoluzione che c'è stato su questo tema
Individuando a un certo mondo un salto di qualità nella giurisprudenza sia nazionale ordinaria e costituzionale sia nella giurisprudenza della Corte europea no
E il
Incentrata in particolare sul famoso credo caso Scoppola
E i fratelli minori arcaico cioè la dichiarazione di incostituzionalità della norma che
Sotto mentite spoglie spoglie di norma interessati interpretativa
Voleva applicare con effetto retroattivo l'ergastolo in certi casi anche in cui erano state abolite Fosso San Donà se avesse ricorderanno a vicenda questo famoso articolo sette che
I primi giorni del gennaio due mila uno Meta
La c'ero
A dice ha detto che questo non si poteva fare mi esprimo numero prenderlo con la Corte costituzionale è
Dichiarato incostituzionale questo benedetto articolo sette
E il Gruppo Misto nel team tra è questa la conclusione a questa evoluzione
Il giudicato non è più ritenuto ragione di per sé sufficiente a un contenimento dell'efficacia retroattiva dalla legge migliorativa
Non lo è in special modo quando Aldo
Ma della sua intangibilità si contrappongono in ragione di ripristino della libertà personale
Compresa compromessa da una previsione sanzionatoria invalida in radice come uno norma dichiarata incostituzionale invariati in radice e con effetti ex
E a questo confusione ci arriva essa Acierno un esame
In una serie di provvedimenti in cui quelle essenziali sono acconto
La decisione della Corte di Strasburgo suo caso Scoppola del due mila e nove che dice appunto che l'articolo sette della convenzione europea sull'edilizia e lo
Non sancisce solo il principio della in retroattività della legge penale più severe che sono anche narcotraffico lunga codici
Ma anche il principio della retroattività della legge penale meno severa
Cioè
è un obbligo costituzionale ormai secondo la Corte europea
Di applicare
La
Retroattivamente alla sua norma penale più favorevole anche se riguarda solo l'indizione una pena il non solo la norma incriminatrice che c'è già
Sull'ordinamento proposti
Poi c'è l'ordinanza delle Sezioni riunite
Che hanno rimesso la questione appunto alla Corte costituzionale e che fanno perno sull'articolo tre
In cui con buona pace
Della
Sentenza maturo mila del due mila dodici si dice e questo è un commento di Milano cimentare è stato pubblicato
Dossier e dice
Per si fa perno sulla Stern applicazione della sentenza alla Corte costituzionale dice giustamente
La pena viene applicata ogni giorno e la la legge
Che determina quel l'entità di quella che viene applicata ogni giorno e serve e incostituzionale non può essere applicata perché lo dice l'articolo tre questo
Mi pare un argomento neutrale abbastanza convincente facce una riga quindi come dire logico di equità di buonsenso
E poi infine la sentenza della Corte costituzionale che riconduce appunto
Accordo alla legittimità l'ordinamento interno e che dice spetti
Esplicitamente che l'ordinamento nazionale conosce ipotesi di flessione dell'intangibilità del giudicato già le conosce
Intangibilità del giudicato e che la legge prevede nel caso in cui
Sul valore costituzionale adesso in Giunta si debbano avviene prevalente lavora valori opposti
Ugualmente di dignità costituzionale eccetera e tra questi non c'è soltanto la tutela della libertà personale Sokolov dalla Corte costituzionale
Ora le l'epilogo della vicenda Scoppola da cui
E dei fratelli minori
Chiamati in dottrina quelle che non avevano fatte in tempestivamente il ricorso che poi sono state riconosciute nel secondo tempo
L'epilogo scolpito una recentissima sentenza ancora una volta delle Sezioni Unite della Cassazione
Depositato il sette maggio chiude il cerchio di questa vicenda
Sempre dicano commenta con queste parole questa Sundance
Ha detto hanno detto le Sezioni unite che c'è una pena è stata inflitta sulla base di una legge illegittima anche una sua esecuzione dovrà considerarsi illegittima
E in uno stato di diritto non può essere non può non esserci un giudice che faccia cessare la restituzione di una tale pena ora questo giudice c'è
Chiaro ed è il giudice dell'esecuzione al quale come dicono appunto anche le Sezioni Unite anche la Corte costituzionale ormai l'ordinamento
Riconosce
Potervi incidenza forte sul giudicato basta pensare all'applicazione della continuazione in sede esecutiva quanti ad applicare la continuazione
Sarà reati giudicati separatamente giudice dell'esecuzione deve non solo
Riuniti veramente ma ne fa deve fare un accertamento molto incisivo denaro stabilire se c'è o no la unicità del disegno criminoso aerea quindi incertezze così come pare che gli argini sono state abbiamo impiegato
Ora tutto questo credo che
Può indurre all'ottimismo sulla decisione delle Sezioni unite
Dovrebbe sarebbe veramente sorprendente sarebbe una marcia indietro io
Prego spettano all'essere stipendi che era
Soluzione sarà possibile salvo che alla Cassazione con un estremo scrupolo non voglia un po'pilatesca aumentano verso l'aveva e mandava ancora una conferma questo non la Corte costituzionale auguriamoci di no
Purtroppo per riprendere una battuta scappata ve ne parlava con loro non possiamo essere altrettanto ottimisti sul terreno Paul
L'impegno politico
è stato evocato il decreto cioè dopo la sentenza la Corte costituzionale c'era certamente uno una necessità e urgenza di intervenire per dare esecuzione tra cui anche questo del giudicarlo e invece che si è schiantato quel mostruoso decreto appunti quelle
Sono state
Mostrata anche le dimensioni
Che probabilmente non è neanche necessario perché si poteva provvedere colei che crede perché il potere del ministero che aggiornare le tabelle sulla base di certe scelte
Etc non era stata provocata trasmettono alla Corte costituzionale ma a parte questo
E è sconcertante il tentativo che si è fatto per cercare di eludere
Il dettato dalla Corte costituzionale tornare procurava fingeva ora e è stato spenda però restano delle tracce nel decreto c'è scritta una cosa che secondo me andrebbe denunciato
Se ci fossimo una della garanzia vera tutte denunciato con forza
Cioè si dice questo
Hanno di giustizia distillazione di quel tentativo fine non è stato dichiarata il ghost funzionale per ragioni sostanziale la la Fini-Giovanardi
Ma si dice veniamo posso riesca a sua
Testualmente custodi dice insomma per ragioni formale cioè per violazione dell'articolo settantasette della Costituzione ma
In uno stato di ieri segna
E vincolato al principio di stretta legalità delle pene del reato
La violazione del procedimento legislativo ai consiglieri si può fare ma non è una forma molto probabilmente
è
E emigrare eppure permettere nessuno
è stato firmato da tutte le autorità possibile questo delle anche se poi il tentativo non va eccome ciliegie nulla salda per ribadire questo
Tipo di cultura tra virgolette è stata nominata utili come relatore al Senato
La occorre
Il principale responsabile dell'adozione come fallaccio della illegalità accertata dalla Corte costituzionale Carlo Giovanardi relatore al Senato della legge
Ma
Allora come reagisce il problema nostro qualche
Nostro
Come reagisce la sinistra tutto questo secondo nel mondo molto forte troppo bene
I in occasione di questo decreto allo stato presenta degli emendamenti diretta risolverà anche il problema specifico dell'esecuzione del giudicato bocciato senza misericordia dava attua una strana maggioranza
E il disegno la proposta di legge di Luigi Manconi che è stato preso una strada che
Dobbiamo dare atto che ci sono delle eccezioni europei assegnisti però sono troppo lenti purtroppo figuriamoci che era anche questo seminario
Fu un piccolo segnale possa partire per cercare
Consentire alla triste prendere consapevolezza che il problema è un problema come diceva Franco Bruno è molto importante e rilevante socialmente e istituzionalmente come quello che altrove
Principi Luigi Saraceni ora possiamo iniziare diciamo con di gli interventi programmati con chiunque altro ovviamente voglia voglio prendere la parola io chiederei
Amore
Al dottor fargli assoluta ma chi vuole diciamo
Va
Va bene
Aperta
Al
Il
Anche Francesco cascina
Francesco
Ci
Sei iscritto d'ufficio quindi diciamo Avellino intervenire prima di darvi
Lo facciamo fare giungere
Hai l'urgenza
Si
Facciamo alla
Abbiamo la parola a Francesco Cascini che quindi mandarvi
Che è inutile che presenti a questa platea diciamo sembra
Anch'io faccio un intervento brevissimo perché molte delle cose sono state già dette su questo tema
Specifico molte altre le dirà il collega fra gli assegni e saluto abbiamo lavorato insieme a voi anche convoca Semeraro sicuramente
Diciamo altre questioni specifiche e poi esposte così bene da Luigi saranno evidenziate e mi limito ovviamente occupato il mio di carcere attuare
Qualche indicazione oltre a quelle che ha già fornito Franco Colleoni Corleone sulla situazioni distorsive dimenticarcela Fini-Giovanardi aveva
Presiede le previsioni sicuramente molto discutibili pensare termini diciamo più morbido rispetto a quelle causate Luigi
Sugli aspetti sanzionatori introducendo però degli aspetti sulla
Lato dell'affidamento terapeutico sulla possibilità di uscita dal carcere abbastanza ampi c'è una previsione fino a sei anni di possibilità di accesso alla misura dell'affidamento terapeutico
E introduce peraltro un'altra indicazione sui lavori di pubblica utilità poi un po'estesa con gli ultimi interventi in particolare quello di agosto del due mila tredici
Queste due previsioni rispetto invece a quelle sanzionatorie che hanno avuto un effetto immediatamente diciamo percepibile dal punto di vista numerico appunti se l'aumento degli ingressi in carcere queste due previsioni invece hanno avuto effetti molto contenuti
L'affidamento terapeutico ha fatto una gran fatica a decollare soprattutto rispetto ai margini così anche gli otto mila che citava Franco Corleone potrebbero quasi tutti andare in affidamento terapeutico
Chiaro che qui l'analisi delle ragioni per le quali questo non accade
Sono abbastanza complesse sicuramente mancano le comunità o i fondi ma questo è soltanto uno degli elementi della questione più in generale direi che manca un approccio
Che era anche un po'contraddittorio rispetto al momento della sanzione no manca un approccio complessivo sulla sul fenomeno sociale
Che comprende la questione della esecuzione penale e dire che questo non riguarda forse soltanto le tossicodipendenze no no in carcere abbiamo molti tossico dipendenti circa il venticinque per cento
Un trentasei per cento di extracomunitari che direi
In buona parte sono frutto di una mancata Rancik del fenomeno che poi esprime una quota di criminalità
Diciamo bisognerebbe interessarsi prima del fenomeno insieme dell'aspetto diciamo criminale di quel fenomeno presente c'è una parte molto forte disagio mentale
Presente in carcere di emarginazione ecco un po'il frutto
Diciamo di una serie di fenomeni sociali quali primo per importanza il provvedimento quello delle tossine dipendenze che si preferisce forse affrontare con una soluzione più sbrigativa
Che quella dell'aspetto sanzionatorio e della
Come dire ulteriore afflizione con interventi come quelli sulla recidiva e come diceva Luigi colpiscono proprio queste fasce
Quindi diciamo che dal punto di vista
Penitenziario la mancanza di un sistema complessivo di intervento sulle droghe anche si metta in gioco se vogliamo determina poi
Un effettuo sulla vita penitenziaria non solo numerico perché la vita all'interno di un istituto penitenziario
In una situazione di promiscuità di questi problemi non cittadino extracomunitario clandestino la persona in crisi di astinenza quello con disagio mentale producono poi una quotidianità carceraria
Direi difficilmente approcciabile diffidenti nella quale è difficile mettere ordine perché questi soggetti hanno esigenze e caratteristiche molto differenti
E il carcere non aiuta queste persone diciamo a rientrare in una condizione di normalità
Quindi io dico trova
La soluzione è molto più complessa e ampia rispetto alla risoluzione del del Stella quantificazione precisa che dei che si deve fare rispetto a un piccolo spaccio e molto più ampia
E riguarda molti altri settori la società salto non soltanto quelli della tossicodipendenza
Certo è che in una situazione come quella dico soltanto questo diciamo sulla questione specifica la situazione come questa probabilmente in un periodo in cui si parlava di tutto e di amnistia è stato un po'invocata non l'amnistia specifica
Come dire una un indulto e amnistia esclusivamente su questa figura avrebbe anche aiutato a superare problemi di giurisprudenza perché poi
Come dire e
è verissimo che
Deve essere rivisto il giudicato per becco va rivisto la quantificazione successiva della pena
Insomma
Forse sarebbe stato più equo ecco chiudere con una stagione così fortemente caratterizzato da una voglia di repressione e riscrivere le regole in materia di Tosi pendenza magari cercando di capire anche perché
Questi elementi come l'affidamento terapeutico lavori pubbliche già non hanno funzionato chiedersi come farli funzionare perché in astratto potrebbe essere dei buoni sistemi alternativi
Chiudo facendo un cenno a un lavoro che fu fatto con la Commissione Giostra che magari
Ciò può arricchire questa appendice perché li discutemmo dell'intero apparato sanzionatorio in materia di stupefacenti compreso l'articolo novantaquattro sull'affidamento terapeutico e il settantaquattro
Perché mi faceva un'analisi dei della tipologia di detenuti ristretti per settantaquattro l'articolo settantaquattro così come formulato produce
Anni di pena estremamente elevati
In alcune realtà spesso sono collegati il collega fra gli ha sicuramente conosce casi analoghi alla criminalità organizzata per cui ti ritrovi
Un ragazzo di diciannove anni che fa la vedetta a Scampia sicuramente cosa grave che prende ventidue anni
E ragionare sul ruolo che in alcuni nei contesti hanno
Persone anche molto giovani che si trovano a contratto con accontato la io dico non discuto la gravità del fatto dico che deve essere lasciata al Giudice
La possibilità di capire oltre il fatto in sé anche
Così e quindi di andare un po'più giù se vogliamo non rispetta ventidue anni perché gliel'hai chiusa la vita un ragazzo di diciannove anni seria ed eletti
Quindi credo sia
Indispensabile discutono tutto che tutta la disciplina non soltanto quella relativa
Al settantatré all'ipotesi attenuata grazie vi chiedo scusa servivano Mandarelli allontanato
Grazie
Oggi
Pubblica
Grazie
Ad una buona sera
A tutti
Grazie partirà dottor con le orecchie
Mi ha invitato
Devono nove
Oltre che un piacere grazie per l'attenzione che vorrete prestare al mio intervento cercherò di contenere nel minimo che
Ho chiesto di poter fare non tanto per
Ripercorrere
L'appunto
è stato diciamo inserito
In questo opuscolo in questa
Pubblicazione
Che annoverava firme molto più illustri della media appunto che però ha una voleva vedere significato meramente ricognitivo ovviamente
Perché riporta per sintesi le massime o meglio le motivazioni delle sentenze che sono state
Fin qui citate ma per darvi contezza da un lato
Di in attesa della decisione che si attende dalla Corte di Cassazione a sezioni unite
Della dell'approccio alla problematica
Che ha avuto non non solo proprio di Napoli ma l'intero distretto dalla Corte d'Appello di Napoli che si è posto una serie di problemi e ha cercato per positivamente di
Più risolverli
Da un lato e dall'altro per fornire oltre con tributo e arricchire dibattito comunque la riflessione comune dei singoli darvi contezza anche
Di una ulteriore rispetta la quelle sono riportate appunto nella mia nota un'ulteriore pronuncia della
Corte di Cassazione
Che
Ha destato non poche preoccupazioni in chi vi parla perché poi nella ordinanza che ha rimesso la questione
Alle Sezioni unite sulla quale quindi dovrà pronunciarsi la Corte di Cassazione sin limita il ventinove maggio
Che forte della pronuncia della Corte Costituzionale numero duecentodieci del due mila e tredici che è stata proprio da ultimo citata c'è quella che ha dichiarato proprio legittimità dell'articolo sette comma uno del decreto legge
Numero trecentoquarantuno o del due mila
Che aveva tutto poi convertito in legge del due del due mila uno che ha dichiarato l'illegittimità appunto della la sentenza capitale legittimità di questa norma la parte in cui aveva reintrodotto
Con una sorta di vertenze un'autentica esatto l'ergastolo
Nel caso di
Giudizio abbreviato era senza l'articolo quattrocentoquarantadue consci del Codice di procedura penale perché questa ordinanza che non a caso rimette la questione alle sezioni di sembra andare controcorrente
L'errore in sintesi ovviamente
Perché forse si stanno coltivando mi auguro di sbagliarmi troppe aspettative rispetto alla decisione dell'Alta Corte di Cassazione a sezioni mi auguro che non rimangano ovviamente disattese
E poi non è detto che la pronuncia della Corte di Cassazione anche se il nostro auspicio
Ci dia una chiave di lettura per tutte problematiche si pongono alcune sono state ovviamente già anticipate da chi mi ha preceduto
Lo diceva da ultimo anche Francesco Cascini perché
Il problema e poi fino a che punto ci si può spingere nella rideterminazione giudicato allora innanzitutto giusto per
Darwin ulteriore legittimazione dare molto legittima azione di intervento
Mi fa piacere che si sappia anche se probabilmente già noto ai più che la Corte di Cassazione è chiamata a pronunciarsi mentre mangia Sezioni Unite proprio su un ricorso
Che è stato proposto da uno dei magistrati della procura di Napoli dell'ufficio che ho l'onore il piacere di coordina
E l'ufficio esecuzione
Siamo un po'responsabili
O di questa cosa o forse avremo una fetta di merito soprattutto se acclarata dalla Sezione la la pronuncia la Corte di Cassazione
Simone nel senso da noi auspicato
Prima cosa da diversi secondo giusto così per flash a pioggia le problematiche
Sono date dal fatto che la Corte di Cassazione a sezioni unite
Sarà chiamata a pronunciarsi sulla intangibilità o meno sul carattere recessivo meno del giudicato penale di condanna rispetto alla declaratoria di illegittimità costituzionale di una norma penale non incriminatrice
Ma di una norma penale che riguarda
Un va bene nel caso specifico
Il
Il divieto di prevalenza della circostanza della già ex circostanza attenuante di cui al comma quinto l'articolo settanta del DPR trecentonove barra novanta rispetto
Alla recidiva reiterata di cui all'articolo novantanove quarto comma del Codice penale
Ed è chiamata a pronunciarsi su
Diciamo questa è l'occasione ma sulla più in generale
Però sulla questione se avete latore di legittimità costituzionale di una norma penale diversa da quella incriminatrice
O abbia sul giudicato penale di condanna
Attenzione però siamo parlando di una norma penale diversa
Quella incriminatrice che prevede comunque la frazioni condotta cioè il solco delle recenti pronunce quelli di cui è stato controllato cominciando lunghi che si muove in senso contrario le sentenze
Avuto teca FILCA che invece
Hanno
Diciamo spostato l'attenzione in un senso favorevole nel senso ovviamente del carattere decisivo il giudicato rispetto alla recato rigida costituzionale afferivano tutte
A attenevano tutte a o norme penali riguardanti circostanze aggravanti quindi non norme penali incriminatrici in senso stretto ma che prevedevano una frazione di condotta
La cui rilevanza penale era venuta meno per effetto della della legittimità costituzionale
La questione introdotta invece dalla Fini-Giovanardi dalla sentenza che lei ha dichiarato illegittima costituzionale che chiaramente una questione sostanziale però attinente
Alla rilevanza dell'allenatore velocità o che sia rispetto al giudicato in ordine ad una norma ovviamente penare squisitamente sanzionatoria cioè
Il
La rilevanza penale
Il disvalore sociale della condotta ferma restando la diversa evoluzione alla fine rimasto intonso
E quindi
Non è detto anche se non ce l'ho ce lo auguriamo che le sezioni della Corte di Cassazione l'intera in maggio si allarghino ricomprendere anche questa fetta del problema
Chi potrebbe rimanere
Inalterato cioè quindi iuris se ferma restando la illiceità penale della condotta lei cambia solo la sanzione
Dico subito che il distretto di Corte a scanso di equivoci
Rassegne scritto il gli uffici requirenti della crudeltà distretti quote pro di Napoli il SISMI riuniti sono incontrati e hanno
No triennale con il viatico Clemente del Procuratore generale che ha dato disposizioni scritte
Dato risposto alcuni dei problemi che adesso vi sottopongo quindi primo problema in un caso del genere il giudicato penale rimane
Intangibile o a carattere recessivo rispetto alla declaratoria di illegittimità costituzionale della norma penale solo nella parte sanzionatoria
Primo problema
E se sì cioè se il giudicato penale è destinato a precedere rispetto a questa rete latore di legittimità costituzionale fino a che punto ci si respingere cioè va rideterminata la pena solo se in concreto è stata detta irrogata una piena
Il legale
Cioè al di sopra del diverso massimo in Italia che è sceso a sei anni non è più di vent'anni
Oppure
Bisogna invece il giudice dell'esecuzione è chiamato a rideterminare la pena sempre e comunque perché anche nel caso
Attenzione di irrogazione di una pena in concreto legale compresa nell'attuare il minimo e massimo due sia si potrebbe ritenere che quella vede comunque illegale perché quando i giudici della cognizione la determinata
Nella vigenza della norma dichiarata poi costituzionale si è mosso trovino Massimo diverso
E quindi
La il quantum della pena in concreto erogata è stato ab origine viziato incondizionato
Da un quadro edittale sballato incostituzionale
E poi
Fino a che punto attenzione
Il giudice dell'esecuzione si può spingere nel rideterminare
è la prima perché è vero come è stato da uno dei miei illustri predecessori detto che
Un sindacato sul merito
Viene fatto molto penetrante quando in sede esecutiva il giudice l'istituzione è chiamato a riconoscere la continuazione quindi di interessi dignitoso tra più pronunciati definitivi ma attenzione
In quei casi però il giudice dell'esecuzione viene chiamato a pronunciarsi ex novo su una questione
Che non è stata già trattato aggiunge la condizione tant'è vero che disse recetto in giurisprudenza che se la coltivazione è già stato escluso dal Gigi dell'evoluzione del giudicato costituisce lo sbarramento
Nel caso di specie invece
Laddove non fosse possibile ripercorrere
Il ragionamento seguito dal giudice della cognizione rideterminare la pena quindi sappiamo che non sempre contrariamente a quanto dovrebbero fare i giudici danno contezza specificamente
Degli aumenti di pena per effetto delle aggravanti le dimissioni perfetta l'atto di viventi delle frammenti di continuazione mica soprattutto di concorso motivazione a per ogni singola fattispecie criminosa
Avvinta da vincola continuazione o dalla concorso però di reati fino a che punto il giudice pubblico rivalutare
Ciò che non è stato fatto o addirittura ciò che è già stato fatto dal giudice della condizione e poi dirò una cosa che sul punto dice la Corte di Cassazione
E dato problema che ci si è posti non di poco momento e non abbiamo risolto positivamente in un caso del genere là dove si assuma
Che si assuma che la pena irrogata sia illegale
Il giudice dell'esecuzione si deve pronunciare sull'uso iniziativa dell'esecutato del condannato o invece su iniziativa del pubblico ministero e non abbiamo dati siamo dati la risposta del pubblico ministero sempre come dico subito
All'ex articolo settantatré
Dell'ordinamento giudiziario e garantisce vigila sull'osservanza delle leggi sul regolare andamento della giustizia non può tollerare
Che si dia esecuzione o si continua a dare esecuzione dei problemi anche cogente perché ci sono le piene che sono in corso di esecuzione diuresi
Si può non dare esecuzione un ordine di carcerazione
Attendendo la decisione ma ci sono pene che sono già in esecuzione non ci siamo attrezzati in Procura generale ripeto con il la concordo trilioni
Di tutti i protocolli distretto ridurli dare invece l'indicazione come quella che ha visto rassegnando adesso quindi formale ed ufficiale non il pubblico ministero si attiva d'ufficio
E quindi
Non eseguire o chiedere al giudice degli sospendono dovete ossia chiedere al giudice delle esecuzioni di rideterminare la pena
Laddove ritenga che la pena in corso di esecuzione si una pena illegale ma ovviamente ci sono poi problemi organizzativi sovraccarico i numeri
Dichiari fegato
Appunto
E tre
Non ci siamo già rivolti in qualche caso allora ancora giudizi ci siamo cioè non è stanno rimasta su una petizione di principio ci siamo degna di conseguenza questo esce
Signor
No non ancora per quanto riguarda il il tenda il circondario della procura di Napoli
Se
Ma e noi non Basinger verificati non mi risulta che ci sono stato ovviamente non ci sono stati
Ora
Dove
Sì no io parlavo per il circondario di Napoli a me non risultano
Ora
Sì farlo
Allora brevissimamente
Come è già stato ovviamente detto prima diminuire efficacemente
I due diversi orientamenti quello stratificato
Che
Propende per la negativa e quello più recente che invece propende per la per la positiva quanto alla questione se cioè
Il giudicato debba avere carattere eccessivo rispetto alla declaratoria recita costituzionale
Molto acquisti diversi presupposti
L'articolo sessantatré del Codice di procedura penale prevede espressamente conseguenze l'ipotesi di
Dichiarazioni legittima cessionario norma penale incriminatrice è previsto e codificato
Le pronunce la Cassazione che dicono che però
Al di là del sessanta settanta del CPT debba cessare con le barriere corso l'esecuzione di un giudicato penale di condanna nel caso di declaratoria di illegittimità costituzionale della norma penale in senso lato cioè diversa con eliminati dice
Fanno o fondamento sull'articolo trenta commi tre e quattro della legge quindici marzo mille novecentocinquantatré numero ottantasette che come è noto
Al terzo comma ripercorre il dictum relativo centrale sia la posizione prevedendo cioè
Che
Lei no la norma dichiarata incostituzionale non debba vera applicazione l'articolo centosedici e cessa di Vieri efficacia
Il giorno successivo all'indomani della la pubblicazione della decisione d'incostituzionalità ecco al quarto comma dice che se in forza della norma dichiarata incostituzionale
è stata emessa una sentenza penale di condanna necessario esecuzioni tutti gli effetti penali allora le sentenze della Cassazione che dicono che questa norma consente
Di eludere principio l'intangibilità del giudicato dicono sostanzialmente questa è una norma che dice qualcosa in più del sessanta settanta per
Che si riferisce a una grande mina dice questa norma consente
Di far eccetto il giudicato rispetta la dichiarazione decisiva la posizione di qualsiasi altra norma penale
Diversa da quella incriminatrice e noi abbiamo ritenuto che in ciò
Si possa inserire anche la norma penale squisitamente sanzionatoria
Il motivo si è detto
Un l'ordinamento giuridico il principio di legalità un'interpretazione costituzionalmente orientata delle norme non possiamo tollerare che si dia esecuzione anche solo una porzione di linea che
Si basa sulla norma illegittimo
Punto
La sentenza appunto angolo un intermediario dice no
Richiamando tutta la giurisprudenza pregressa dice sostanzialmente al di là del furgone il principio del giudicato e così dice l'articolo trenta
Non dice qualcosa di diverso la seicentosettantatré e fa perché dica dice perché dice la Cassazione
Noi riteniamo che dicendo insomma
Dice che
è esatto dico di no dice che dicono la stessa cosa una la premessa è questa perché dice l'articolo trenta quando dice cessa
L'esecuzione della condanna
Basato su norme incostituzionale e né cessano tutti gli effetti penali non può non riferirsi a Roma penali incriminatrici apprende laddove senso parlare di cessazione dell'esecuzione e di tutti gli effetti penali che conseguono normalmente
Alla applicazione di una norma penale incriminatrice e quindi poiché l'articolo trenta disciplina la stessa materia del seicentosettanta perché è intervenuto dopo che è stato introdotto nell'ottantanove la legalità articolo trenta invece e del mille novecentocinquantatré
è stato l'articolo trentatré certamente abrogato la norma codicistica che a disciplinato ex novo la materia
Come è noto nella la Cassazione a sezioni unite
Che
A
Rimesso alla Corte costituzionale
La questione risolta poi dalla Corte Costituzionale con sentenza numero duecentodieci del due mila tredici a proposito di quella norma intesa interpretativa c'è l'articolo sette
Che aveva pensato chi aveva
Praticamente interpretato la norma che consentiva l'abbreviato
Per le attività del gas in sintesi il caso specifico era emblematico tutto cioè
Imputato condannato in primo grado del caso ma perché il quattrocentoquarantadue non consentiva l'abbreviato
Per i reati puniti voler Gaston medio tempo era stata introdotta conquista
Possibilità imputato in appello e lo ha fatto arriva fa
Ha fatto richiesta di abbreviato prima che si esaurisse giudizio di appello è intervenuto l'articolo sette questo decreto legge duecentoquarantuno del due mila che aveva fatto Masotti interpretazione autentica prevedendo
Ho
Che in realtà laddove si parlava di al collasso il dato lo sic et simpliciter deve intendersi l'ergastolo con l'isolamento diurno che era sostituto lega solo che con questo signore era stato condannato lamentano il gas
Ha fatto ricorso e come
La questione era stata portata è stata portata all'esame la coltivazione degli atti illegittimi raggiunto segnali su un attimo che non voglio dire tra cui in questa ordinanza rimessione delle Sezioni unite alla Corte così la Corte di Cassazione
Aveva dato un ulteriore vulnus al principio dell'intangibilità del giudicato richiamando l'articolo sette c'è dicendo il principio di legalità previsto dall'articolo sette così come interpretato dalla Corte europea di Strasburgo
Ma
Letto appunto nel senso non solo di non
I retroattività della norma penale più sfavorevole ma anche nel senso di retroattività della della legge più favorevole e quindi la Corte di Cassazione aveva argomentato peraltro che
Sentiamo a base di questa interpretazione articolo sette
Anche sulla base
Dell'articolo due comma tre del Codice penale
Così come introdotto dalla legge numero ottantacinque del due mila e sei aveva previsto normativamente
Che nel caso quindi giudicato di condanna che preveda l'applicazione di una pena
Detentiva laddove una legge successiva preveda solo la pena pecuniaria una pena detentiva si contesta automaticamente nella piscina pecuniaria corrispondente alla Cassazione a sezioni vedete questa è la prova
Che anche il legislatore ha postulato la possibilità che il giudicato venga Nino addirittura in modo automatico
E quindi anche le sezioni intendono argomentato sull'articolo trenta che ha una portata superiori Di Resta seicentosettantatré CPP
Che cosa e poi la Cassazione a sezioni unite ha fatto riferimento assistenza tutta la giurisprudenza che si è formata proposi giudicato
E
Pena accessoria
Dice la Cassazione tra le tante la sentenza di Marco del due mila dieci che coordini citata dall'ordinanza della Cassazione a sezioni unite di cui siamo discorrendo
Che cioè
Se
Col giudicato è stata però
Applicata una pena accessoria che divenuta illegittima è consentito senz'altro al giudice dell'esecuzione correggere quindi intervenire su un giudicato
Non foss'altro perché l'articolo centottantatré disposizioni attuazione al Codice procedura Penale prevede questa possibilità e non parte se c'è stata una sentenza penale di condanna definitiva nella quale giudici sono dimenticati di applicarla Pino ci sarà l'accesso obbligatorio dirige
Il giudice dell'esecuzione pagine
Applicate
Viceversa quindi non nulla esclude dice la Cassazione questo di essere scelto
Che si faccia altrettanto in buona parte anche questa giurisprudenza la Cassazione a sezioni che ha citato
Per dare forza al principio della recessività del giudicato rispetto alla declaratoria di illegittimità costituzionale di norma penale diversa da quelle incriminatrici
Cose che mi preoccupa
E che
La Cassazione Seconda Sezione semplice che con l'ordinanza del venti novembre due mila e tredici depositare il trenta trentuno giorni mila quattordici PM Napoli contro diciamo non togato il processo a carico di
Gatto francese
Ha rimesso la questione
Alle Sezioni unite chi si trova già il ventinove maggio questa Corte di Cassazione già questo mi preoccupa ritenuto di rimettere la questione alle Sezioni unite non solo registrando un contrasto all'interno della stessa
Prima sezione e quindi la sentenza numero mi da un lato e le sentenze abbiamo detto tette cassette e Avon dall'altro ma
Accolto di segnali
Di segno contrario nella stessa decisione della Corte Costituzionale perciò torna il discorso la numero duecentodieci del due mila tredici quella che abbiamo detto prima che
Investita della questione dalle Sezioni Unite aveva dichiarato l'illegittimità costituzionale quel famoso articolo sette che aveva interpretato in modo autentico
La possibilità no di applicare una pena diversa dall'ergastolo in caso di abbreviato per i reati puniti con l'ergastolo
Perché
E mi avvio alla conclusione ovviamente fosso sottratto sin troppo tempo
Gli altri intervento perché era
La Corte di Cassazione in quest'ordinanza con cui rimette la questione dei sensi unici attenzione
Perché la stessa Corte costituzionale la sentenza numero duecentodieci del due mila tredici
Quando
Prevede
La possibilità
Che la declaratoria di illegittimità costituzionale di norma penale incriminatrice
Prevalga sul giudicato cita e testuale sia pure tra parentesi l'articolo trenta comma quattro della legge undici marzo mille novecentocinquantadue numero ottantasette per cui dice la Cassazione non lo dico io
Questa differimento dalla Corte costituzionale sembra propendere per la tesi della sentenza
Che l'articolo trenta sarebbe un doppione dell'articolo sessantatré cioè si riferisce alle solo penali incriminatrici prima
Secondo
è sempre la Cassazione che cita la Corte costituzionale quindi non non è dottoressa chiasso che parlare quisque de populo dice la Cassazione guardate che la Corte costituzionale la sentenza numero duecentodieci del due mila del due mila tredici
Dice
Che in riferimento all'articolo settecento
Per invocare
Il principio
Della prevalenza
Della declaratoria di legittimità costituzionale
Di norma penale rispetto al giudicato il richiamo all'articolo settecento fuori posto
Pertile perché l'articolo settecento nell'interpretazione che ne ha dato alla Corte europea e questo è testuale ed è vero l'ho verificato dice chela l'ex la legge successiva più favorevole prevale
Ma
Qualora ci sia sente molto una sentenza non definitiva di condanna per cui la cassa
La Carla Corte costituzionale
Attenzione dice
La legge successiva prevale
Nel giudizio di condizione
E non nel giudizio di esecuzione e infine e concludo sempre la Corte costituzionale ma nella richiamo che fa la Cassazione che
Perciò mette la rimette la questione le Sezioni Unite dice la contribuzione dice
Che
Il principio di intangibilità della cosa giudicata e principio comunque elimini ineliminabile il nostro sistema ordinamentale
Per vincere perché deve dare
Certezza dei mesi è stato detto anche prima molto più operative certezza di situazioni giuridiche è un principio che può essere vinto quella dell'ente già intangibile aggiudicato solo se si verifica una vicenda che modifica
In termini di tesi definitivi la rilevanza penale di una condotta cioè in altre parole molto più banalmente solo in presenza della declaratoria di illegittimità costituzionale della breve accenno ma penali incriminatrici
Spero di sbagliarmi perché ne abbiamo già fatto una scelta di campo e perché noi siamo convinti ma esso va bene occupano
Certo norme senso allora con la mia condivisione non per mera visione ad un perciò sulla precisa non li abbiamo già dato indicazioni
Dice di procedere in segno contrario perché è urgente intervenire non possiamo aspettarci generale
Bisogna intervenire e prendere posizione e ne siamo convinti tentare di
Ci auguriamo ovviamente che la Cassazione a sezioni unite ci dica si muova nello stesso solco ovviamente
Questa ordinanza di rimessione
Contiene questi segnali nuovi queste qualcosa in più che non c'era l'intervento scritto ovviamente devo già consiglia perciò
Ho chiesto la parola per darvi questo contributo anche se sicuramente
I più la conosceva non già perché questa ordinanza nel rimettere la questione alla
Alla alle alle Sezioni unite ci dalla Corte costituzionale che in quella sentenza che nel due mila tredici sembra rimettere un po'tutto in discussione
E questo il
Il ci tenevo habitué la scelta di campo una bevanda perché ne siamo convinti cento
No grazie
Va bene ho concluso grazie per l'attenzione
Anche un'azione
Questi interventi costituiscono
Come dire una dialettica interno se stessa che il voto onesto si fanno
Con cui si fa il magistrato
Consistenza
Si discute anche con se stessi ma vedo questo dimostra quanto sia necessario l'intervento del legislatore
Perché
Non possiamo scaricare su una dialettica così così triennali implicazione le scelte ad eccezione degli siamo andato perché il problema difficile manovre
A
Dettare una norma generale
Una modifica della deve settecento non mi ricordo
Scelte
Che aggiunge a
A qualche norma che dice essercene la sentenza alla Corte costituzionale si rimette in discussione giudicato se riguardano in generale
Aggiungiamoci anche
Le riporto segreto DDT intervento sulla pelle sarebbe facile spiegarono ma ci vorrebbe onestà politica
Non possiamo speriamo in
Nelle stazioni poi facciamo appunto poi si finisce a discutere delle
Invasione di campo della magistratura il problema è quando il campo viene lasciato un vuoto di circa
Tale responsabilità di chi a responsabilità perché questa è una scelta che potevano essere prese
Potevano essere prese dal legislatore dal Governo
Potevano essere io aggiungo diciamo sì prima ancora che si attivassero
è successa ma
Diciamo così nel circondario
Di Napoli non non sappiamo immagino non altro per esempio l'amministrazione penitenziaria avrebbe potuto fare altrettanto che costava all'amministrazione penitenziaria
Scrivere una letterina a tutti i condannati per articolo settantatré
Del del DPR trecentonove spiegando di che potevano proporre incidente di esecuzione attraverso il loro legate a qualsiasi altra forma che nei
E avesse potuto scusi
è una cosa che l'amministrazione penitenziaria avrebbe potuto fare il dodici di febbraio avendo tutti i nomi di tutte le persone interessate
Oggi siamo a maggio inoltrato perciò non è ancora accaduto
E quindi siamo appunto a i tentativi diciamo così e di soluzione in ambito giurisdizionale che poi appunto qualcuno un giorno dirà che
C'è stata un'invasione di campo
Il il dottor Semerari il Tribunale di Perugia
Io innanzitutto fatto il giudice
Prima il Pubblico Ministero quel giudice Napoli fino al due mila otto poi
Le ragioni della vita mi hanno portato in un'altra città e poi dopo tre anni di civile sono ritornato a fare il il G.I.P.
Dica dico questo perché prima abbiamo fatto riferimento ai lavori di pubblica utilità erano questi all'articolo settantatré comma cinque bis se ricordo bene che quelli travolti
E io nella mia lunga esperienza napoletana non ho mai applicata questa norma l'ho applicato una sola volta a Perugia
Motivo per cui lo questa forma soprannomi a spiegare perché a Napoli di anche piccoli spacciatori quando vengono arrestati prendono la settimana dal
La stiamo risse nella zona quindi chiaramente a preferisco andare in carcere piuttosto che fare i lavori di pubblica utilità ma al di là di questa battuta di costume l'intervento di Nunzio
Fra gli astrofili consente di fare invece l'intervento può toccando solo alcuni punti e poi cercando di dare una risposta proprio dal giudice dell'esecuzione
Fra l'altro il questa
La capacità della procura di Napoli di attivarsi purtroppo non trova riscontro su tutto il territorio nazionale ad esempio i numeri si detenuti
Per questi reati li ho forniti io a in un incontro che l'Università di Perugia organizzato e che mi sono fatto dare dalla direttore carceri Poggi di capanne scusate
La
La napoletanità ne viene fuori e e purtroppo devo dire che questa iniziativa d'ufficio non non la vedo Presa anch'da altre parti d'Italia e e la cosa è allarmante
Sendai guardiamo il titolo di questo convegno no eseguire una pena illegittima anzitutto potremmo aggiungere una piena incostituzionale
E nel cappello ci citava sul Giovanardi l'aggravante di migrazioni clandestine la ex Cirielli
I problemi di cui stiamo parlando oggi sono il frutto lo purtroppo avvelenato potremo dire di una politica fondata su una logica securitaria che paradossalmente
Pur essendo stata adottata da governi di centrodestra però ha ripreso
Forme dal punto di vista diciamo sostanziale che richiama il diritto penale d'autore c'è paradossalmente un Governo di centrodestra ha utilizzato nella nel
A nella sua politica seguitare delle logiche invece tipiche del dirigi marxisti
Ed è uno strano paradosso perché tutte rispondono a uno spostamento del diritto penale il fatto di diritto penale il soggetto
E questo è oggi ci troviamo dove recuperare in termini di costituzionalità rispetto a norme che avevano appunto spostato la l'accento dal fatto al soggetto
Ecco e oggi ci troviamo a dover rimediare in qualche modo a questo vulnus costituzionale
Non sia fatto un preciso come aggiungo io come il suo stile
Panorama della della giurisprudenza che c'è stata fino ad adesso
Ci manca un pezzettino che viene recenti a cui io farò o un piccolo riferimento però questo panorama a me serve molto innanzitutto primo devo dire che l'ordinanza di rimessione Sezioni unite la potrei definire orrenda
In secondo luogo è secondo me ci voleva un poco più di coraggio
Da parte di giudice
Siamo i giudici di merito da febbraio ad oggi il coraggio che hanno mostrato loro
Ma anche secondo me dalla Cassa da parte della Cassazione
Più coraggio perché
Se
Si fosse eletta con maggiore attenzione proprio l'ordinanza che aveva rimesso la questione alla Corte Costituzionale citata
Da Nunzio faglia su prima se le leggi vanno dichiari passibili adesione all'orientamento chiamiamolo più moderno rispetto all'orientamento tradizionalista che poi è quello che
Citato prima che è alla base anche dell'ordinanza di rimessione
Ora
Se ci fosse stato più coraggio in che senso di più e più coraggio noi ci troviamo di fronte a un fatto assolutamente inedito nuovo è un fatto nuovo quello che è successo
Quando le norme la della Costituzione l'articolo centotrentasei e gli articoli trenta l'articolo trenta commi tre e quattro sono stati scritti
è chiaro che il legislatore ha pensato nella è anche quello costituzionale alla incostituzionalità
Della fattispecie di reato ma è ovvio stavamo veniva
Dalla guerra dal regime fascista evidente che quelle sono norme che ricalcano
Quel clima
Quel clima e allegato uno quella che era la struttura giuridica di allora ecco questo
è una cosa che nella
Interpretazione evolutiva di questi articoli e non dobbiamo tener conto
Provate a immaginare a domandare nel mille novecentocinquantatré a un parlamentare se
Diciamo si poteva mai immaginare un meccanismo simile a quello che si è verificato con la Fini-Giovanardi cioè che
C'è guarda voi nel decreto legge sulle Olimpiadi di Roma
Ci mettete dentro una nuova disciplina che riguarda lui le sostanze stupefacenti perché c'è un passaggino che riguarda in quella cosa la tossicodipendenza
Provate a domandarvi dilatorie cinquantatré dedichiamo non so se adesso ce n'è ancora qualcuno che ci può dare una mano vediamo se poteva mai immaginare un simile abuso del potere legislativo perché di questo stiamo parlando
è chiaro che quelle norme anche per come sono scritte richiamano una una struttura struttura sostanziale della norma
Però è ovvio che anche le parole diciamo in qualche come o meglio che noi abbiamo il dovere di fare alcune interpretazioni tipo adeguatrice
Ed è interpretazione che
Devo dire a ma fortunatamente oramai sta prevalendo nelle Sezioni riunite
Allora io prima di passare a dare le risposte
Ho preparato una cosa va nel discorso mi è venuto in mente di reato ma non fa niente
Vorrei con voi fare momento dove diamo una lettura linee insieme a quello che hanno detto le sezioni che a maggio innanzitutto bisogna dire questa sentenza è chiara scritta molto bene
Per quello che mi riguarda eseguire una piena e legittima direi incostituzionale tenermela partite
E chiusa
Come il tetto del diritto per la verità era già chiusa prima mi rendo conto di questi orientamenti minoritarie ma sono orientamenti che non
Rispondono secondo me al ha approvato una lettura moderna della
Nel diritto non tengono conto di meno di quello che è successo
O della diciamo della rivoluzione novella incidenza delle sentenze CEDU anche attraverso il meccanismo di richiami l'articolo centodiciassette non sostanzialmente non ne tengono conto
Perché dico che questa sentenza oggi secondo me traccia un solco perché dice delle parole chiare ed è
Secondo me ha voluto anche dare un po'di anticipazione
Poi forse la mia impressione prima di leggere la sentenza vi dico che secondo me la paura o meglio il mio timore non è
La l'accoglimento di quella addita a quella lì niente pratica minoritaria ma il rischio maggiore potrebbe essere
Quello di richiedere un intervento della Corte costituzionale
Sollevando le la
O la questione dell'incostituzionalità ode seicentosettantatré o del trenta Roma qua non lo so ma sicuramente questo il rischio cioè che
Non ci sia una presa di
Una decisione netta ma che in qualche modo si dei falsi la palla la Corte costituzionale e questo sarebbe
Fa parte di quella richiesta di avere maggiore coraggio di cui ho parlato all'inizio
Allora
La sentenza del maggio del sette posti da del sette maggio due mila quattordici fa
Dei passaggi chiarissimi secondo me su quella
Appunto sull'applicazione della pena incostituzionale perché nei
Di cui stiamo parlando
L'alto la la pena stabilita la legge Fini-Giovanardi è una pena incostituzionale d'accordo sarà per questioni formali
O se l'avesse detto che le questioni di merito poco cambia quella è una pena incostituzionale allora
Il cui esito è si può
Eseguire una pena incostituzionale e le Sezioni Unite pur affrontando il caso Scoppola dicono giardino
E i passaggi sono vari innanzitutto dicono una cosa chiarissima che mi ha fatto prima cenno Nunzio nella ricostruzione dell'orientamento della
Della della procura di Napoli e cioè che parlare della parte dell'esecuzione nella piena comunque qualcosa che cessa con la sentenza passati in giudicato così dall'alto lentamente un qualcosa che non sta l'inciso e né in terra e però non è che lo fa questo ragionamento richiamando argomenti fittizi no richiama proprio le norme della Costituzione
Richiamo anzitutto gli articoli tredici e venticinque ventisette cioè quand'è che la privazione della libertà personale
Può Fassino quando è una relazione che risponda ad una sua legittimità è una piena incostituzionale è una linea diversa è illegittima
Quindi
E su queste tre norme che
Costituzionali
Le Sezioni Unite poggiano tutto il ragionamento della
Del caso dei figli minori di Scoppola sia allora noi leggiamo la leggiamo ecco con un'interpretazione costituzionalmente orientata hai voglia di parlare
Del doppio ma dell'intangibilità del giudicato hai voglia di parlare l'articolo cento
Dell'articolo seicentosettantatré
Che ovviamente si riferisce sul esclusivamente alla all'incostituzionalità delle norme abroga greci hai voglia di parlare dell'articolo trenta e della
Testo dell'articolo trentaquattro comma e chiaro che se tu di fronte a un abuso del potere legislativo che si riverberano avere incostituzionale Fanti operazione
Adeguatrice costituzionalmente conforme all'articolo trenta comma quattro e che è esattamente uguale che le Sezioni Unite fanno
Tra l'altro adesso io sintetizzo molto perché poi
Vorrei evitare di parlare
A lungo magari sempre qualcuno vorrà farmi qualche domanda
Nella nella parete molto volentieri dentro contento e risponde
Distingue e
Le ipotesi di abrogazione e di dichiarazione di incostituzionalità rispetto ad Atene in Costituzione fa proprio
Un
Tre tipi di confronto perché quello che la un'ordinanza di rimessione di cui ha parlato Nunzio prima
A quella cui fa riferimento quell'ordinanza
è il principio che la centrale c'è ma in materia di norma più favorevole ma lì è evidente che la retroattività urta contro giudicato ma non stiamo parlando
Di una legittima valutazione che fa il legislatore
Che
Aggrava o rende meno grave una determinata fattispecie di reato oppure o la tavola modifiche eccetera questa è un'un mutamento nell'ambito della pena dew legittimo il disvalore penale il fatto di chiaro che troverà nei giudicato la sua
La sua chiusura ma qui stiamo parlando di una cosa completamente diversa
Qui non parliamo di una revisione della gravità di un reato qui parla di una piscina incostituzionale
E quindi il discorso del parallelo che quell'ordinanza traccia
Con la retroattività della legge più favorevole come interpretata ex articolo sette non la CEDU è un parallelo che non esiste perché stiamo parlando di due cose completamente differenti
Quindi
E nella
Non così brutale non l'ho detto io in maniera più raffinata Nestlé Sensini che di questo anche parlano e poi le Sezioni Uniti individuano lo strumento dell'incidente di esecuzione
è interessante l'excursus che la Corte fa nell'individuare le Otah passaggio di fronte all'inerzia del legislatore lo sottolinea perché di questo poi magari parlo dopo però dieci di fronte all'inerzia del legislatore cioè io dico che forse noi dovevamo spingerci oltre qualcosa si deve fare
E dice la Corte abbiamo una declaratoria di incostituzionalità che riguarda quella norma di interpretazione autentica
Fatto il parallelo con la declaratoria di incostituzionalità della pena e quindi il
Sistema deve trovare la soluzione le sezioni di appunto di individuare i docenti esecuzione
E analizzano in questa sentenza proprio tutti i poteri
E
Fanno proprio una scaletta di quelli che potrebbero esistono i genitori e con gli strumenti idonei
Quindi dice non è percorribile procedimento di revisione ex articolo seicentotrenta CPT pressione dei
Segnalo solo poi ognuno
Seicentoundici non è impraticabile ricorso straordinario ex articolo seicentoventicinque bis pur se l'abbiamo utilizzato una volta perché lo scopo perché non sapevamo come fare
Cioè
Le ultime due righe descritti
Non è possibile la restituzione in termini per eventuali opposizioni perché parliamo di istituti completamente diversi
Ma poiché parliamo di un qualcosa che incide sul titolo esecutivo ecco che la strada tracciata è quella dell'ICI esecuzione
Perché dieci ipotesi e quindi questo secondo me il passaggio anche interessante del giudice dell'esecuzione non sono mai così ristretti come l'abbiamo dipinti fino ad oggi
E ovviamente dice sì se c'è il settantatré per riguardo sono quelle norme ma noi abbiamo ecco
Quel combinato disposto di norme di cui
Io ho parlato
In un articolo scritto all'indomani della quando ancora non c'è la motivazione senza Corte costituzionale che si chiamava siamo alle solite che se qualcuno di voi se vuole andare legge su questo e giustizia on line
Siamo alle solite perché alle solite grandi problemi poi sono i nostri
Senza che nessuno ci diamo una mano
Ecco qual era lo strumento appunto il collegamento tra le varie norme dell'esecuzione quindi quelle di procedimento e qui appunto l'iniziativa di parte di cui parlavano se no
E l'articolo trenta
Saldano le due norme perché c'è un altro problema sulla passività nel procedimento di esecuzione saltano le due norme saldando le norme aprono la strada l'incidente di esecuzione
E l'incidente di esecuzione già convenuto descrivono
Riguarda non solo se volete ve lo leggo
Dice così il riferimento generico alla norma dichiarata incostituzionale siamo il terzo quater se quarto con l'articolo trenta
Evoca qualsiasi tipologia di norma penale comprese quindi quelle che incidono su quanto una sanzionatorio
Ok
Bello fax nella sintesi scritta molto bene proprio italiano chiaro
Bello
E non incontra il limite che invece contraddistingue la portata applicativa dall'articolo centosettantatré CPP circoscritta alla sola norme incriminatrici in senso stretto
Costituiva cioè di motonautica lo di reato
Ecco questo è l'unica ce ne consegue che non è strano la ratio di chiamata Artemio potersi poteva di rimettente dire che la ratio del richiamate non estranea la ratio di cui all'articolo trenta quarto comma impedire che è una sanzione penale
Per quanto inflitta con una sentenza divenuta irrevocabile
Venga ingiustamente sofferta sulla base di una norma dichiarata successivamente incostituzionale
La conformità a legge della pena in particolare di quella che incide sulla libertà personale deve essere costantemente garantito dal momento che si erogazione
A quello della sua esecuzione io devo dire che noi ci facciamo tante costruzioni teoriche
Partiamo dalla Costituzione CESMA seguissimo domandato uno dei nostri figli ma se lo devono avere incostituzionale abbia eseguirono avendo voi siete pazzi
Ecco
Probabilmente ci avrebbero risposto così ma chiaramente per poterlo dire dobbiamo adeguatamente motivata e mi sembra che
Questa
La sentenza così ben fatta chiuda il
Cerchio sulla possibile vincenti seduzione la sentenza singoli individuando le
I quattro presupposti perché possa essere fatto vincente esecuzione attenzione
Si fa riferimento al ai figli minori di Scoppola però ora
La puntatina sulla prossima decisioni ci avvertono perché dicono convenzionalmente e costituzionalmente illegittima quindi non fanno diciamo così ci hanno spiragli detto secondo me
Perché
Dicono
Dorme proprio hanno voluto posti con la mente
Rimarcare che non è soltanto con il meccanismo del centodiciassette anche perché
Bene diciamo così un po'strano testi si la diciamo abbiamo una norma dichiarata incostituzionale per il collegamento con centodiciassette l'interpretazione la gente e può incostituzionalità quanto dura veniva dalla stessa Corte costituzionale
Non abbia lo stesso peso diciamo sarebbe un po'un sistema
Il razionale
Ciò detto
Quindi diciamo
Ma secondo me si trovano
No io ripeto
Per
Oltre alla finora può
è però però
Nunzio che conosce bene i nostri Fulle
Fa bene attenere che ci fosse
Che ci possa essere un
Una un qualche passetto indietro io penso che potrebbe essere quello della
Del
Del di andare all'amante lavoro voglio però non voglio sottrarmi a fare quello che è il mio lavoro cioè il giudice
E cercare di dare una risposta ai quesiti che ha fatto ha proposto Nunzio perché giustamente bisogna farsi tutte quelle domande io purtroppo qualcuna ma di qualche passaggio lo sono perso però
Cercherò di rispondere più o meno su tutto
Il caso emblematico perché poi effettivamente già le questioni relative al bilanciamento sono diverse da quelle della rideterminazione della pena
Perché se ne abbiamo vinto una
Aggravante dichiarata incostituzionale
E se ne può eliminare l'aumento I in relazione a quello che è stato sbagliato oppure
Farne la incidere eventualmente nel senso opposto sulla prima
Qui abbiamo però congas come dicevo prima un fatto assolutamente nuovo straordinario cioè incostituzionalità della pena dell'abuso del potere legislativo
Qual è
La pena incostituzionale facciamo il caso classico dell'hashish che la cosa più facile di questo mondo
E facciamo il caso trattato dai giudici di Milano e cerchiamo un po'se voi foste il giudice come sulla Settimana enigmistica al a Milano gli fanno ricorso al giudice resi noti dicendo qua io sono stato condannato a sei anni e tre mesi
Più la multa domani
Ma tanto ci interessano la multa
Poiché esce dalla sentenza la Corte costituzionale logico che tumori determini la pena e mitigare una pena costituzionalmente corretta qui diciamo sullo stesso fatto caso per ora già nel preciso due Giudici Maria differente
è su questo meno dopo
Qual è il ragionamento che fa il primo giudice milanese
Il ragionamento è io devo riportare la pena entro i limiti edittale dell'articolo settantatré quarto comma quindi quanto gli ha dato sei anni almeno le generiche meno un terzo dell'applicazione della pena perché è un patteggiamento
Quindi da perché il partito tra una pena base di sei anni tre mesi data con la pena incostituzionale è partito da Hamas è la prima di sei
Questo orientamento
Sì orecchia
Negli uffici giudiziari era un vorrei che fosse un orientamento di tipo deflattivo permette lo dico subito non è il monitoraggio corretto di ragionare
Perché se vogliamo
Il ragionamento va fatto in maniera più articolata allora primo che qual è la pena incostituzionale
La piena incostituzionale e in primo luogo la pena base
Esempio se io sono stato condannato perché era un chilo di hashish e poi ceduto due dosi di cocaina
Quindi il reato più grave che è stato calcolato dal Giudice nel merito e settantaquattro e settantatré comma primo che oggi diventa con ma quarto l'accordo quella è la vera incostituzionale perché appunto esse annettere misi data dal giudice sull'hashish
Ma
E questo solo gente in due sezioni che su questo se fosse stato il contrario
Il e cioè io detenevo cento grammi di cocaina venduto tre stecchette di hashish e quindi
La pena base e
Diciamo che i limiti edittale del
Adesso questo problema intertemporale prima quello che voglio dire di fondamentale un altro
Abbiamo una pena che potrebbe essere incostituzionale e l'altra che sicuramente incostituzionale perché le Sezioni unite per quanto ci sia solo la massima provvisoria
Ci hanno già detto che anche quando si fa l'omento ex articolo ottantuno quella vena andrà rivista in concreto per vedere se
La pena e realmente andata tenuto conto degli diverso disvalore penale il fatto e qui secondo me che si incentra tutto
Ed è diciamo fondamentale poi richiamare i principi di proporzionalità della piena dell'educazione nati che cosa è successo quindi
è successo che siamo passati da una valutazione indicherà vita del fatto fatta dal legislatore in un dato periodo storico
Rimaniamo sull'hashish da due asse anni
Hanno un'altra
Valutazioni di gravità fatta dal legislatore
In un altro momento storico sequestro sia avvenuto con legge ordinaria secondo il normale parametro
Procedimento legislativo su questo non ci sarebbe stato nulla o diciamo dal punto vista giuridico mandando glissa politico
Lecce
Io adesso non vorrebbe ulteriori fonti parallele trattati voi
Io
Millina parentesi
Persone Terme va Bernardis voglio non voglio parla di questo
No vi do la parola
Ne parlerete voi volo
Non Roma volontà volutamente
Bene che ne parliamo
Allora dicevo siamo passati quindi a una seconda valutazione di gravità che però è una votazione incostituzionale
Qual è stata
La
Valutazione che in concreto il legislatore ha fatto nella seconda fase dichiarata incostituzionale è stata sostanzialmente quella di
Triplicare la pena minima
E di
Un po'più di triplicare perché tre per sei fa diciotto siamo arrivati abbienti la piscina
Massima un matematico con una normalissima fu magari per le medie serie sarebbe in grado di tirar fuori la produzione
Però attenzione che quando il giudice
Applicato la pena chiamiamola incostituzionale è partito da una valutazione della gravità del fatto
Di si apra a monte dalla incostituzionalità della scelta del legislatore
E se quindi ha deciso di applicare una piena vicina al minimo edittale
I sei anni e tre mesi l'ha fatta tenendo conto di quella valutazione della gravità del fatto in relazione alla norma che in quel momento era vigente ma che poi è stata dichiarata incostituzionale
E allora riportare lattina sotto il limite di sei anni quando mi presi sei anni e tre mesi è una oppure a giovamento non condivisibile perché non è condivisibile perché non risponde ad una valutazione di gravità in relazione proprio la scelta normativa fatta allora un senso se
Il giudice dell'esecuzione opera
Una rivalutazione della piena
Io in questo articolo proposto il criterio matematico avevo suggerito che cercano di relatori intervieni fa un decreto legge dice che tutte le degli esiti dunque di due terzi
E se sono superiori sei anni si riducono sotto i sei anni
Perché questo avrebbe consentito di fare un trattamento uguale per tutti
Io ho visto che nel progetto di legge si parla
Di
Adesso non ce l'ho sottomano molluschi ecco si parla di uguale simmetria
Se dovessi dare un consiglio eviterei diciamo userei formule molto più semplici e chiare allora io in questo articolo si è concluso con l'andare a legge troverete la parte finale però dobbiamo suggerito candidature in termini subito
Evitiamo
Che ci siano come adesso succederà delle decisioni difformi fino a quando tra quattro anni avremo di nuovo le Sezioni Unite su questo
E
Troviamo Peter uguale per tutti perché io dico che questo criterio matematico il fondo risponde a una sua razionalità che non è solo matematica
Ma risponde al fatto che è il ragionamento al contrario di quello che è stato fatto grande l'aveva dichiarata incostituzionale e allora se io parametrato la la gravità della pena sei anni e tre mesi
Vuol dire che se avessi avuto un regime normativo
Presidente ha probabilmente delle scelte una pena di fare due anni del mese
Che si intesti quella valutazione cioè la valutazione della
Il territorio la scelta legislatore declinato in cui lo si passi a due terzi questo Leone
Lo sovente questo interessante
Allora meno ma allora
Qualcosa del
Se non scherza
Ora
Bene sono contento dice
Ora questo diciamo semplificherebbe molto la vita ma è un criterio che io adesso proporrò nelle discussioni probabilmente nel prossimo
Scritto ora
Perché possiamo fare tutto questo secondo me
Perché non è una novità proprio Nunzio richiamato gli orientamenti sul giudizio esecuzione
E
Reato continuato
E ha detto una cosa verissima il novanta per cento dei giudici non fa gli aumenti per la continuazione come dovrebbero essere fatti io ero il mio vecchio Presidente di Sezione
Che non solo ci faceva calcolare gli aumenti reato per reato
Ma addirittura si faceva dire
La pena
Che io vorrei Fitto se non avessi riconosciuto la continuazione e dieci
Ma poiché
Ritengo che esista il medesimo disegno criminoso no come beneficio astratto verrà di mezzo per ridurre le vene ma come
Istituto sostanzialmente
La pena dibattito in relazione all'articolo centotrentatré e che quanti questa
D'accordo
Questo è il metodo di calcolo corretto così si dovrebbero scrivere sentenze e propone che siccome non lo facciamo mai nella fase ceduto metterlo
Una pezza e dire no però giudice l'esecuzione se tutto questo lavoro viene fatto lo fa lui
Quindi esiste comunque un potere di valutazione discrezionale del giudice dell'esecuzione sulla determinazione della firma io direi
E aggiungo che probabilmente questa situazione oltre
All'atto del ragionamento
Matematico proprio televisivo matematico sistematico sulla pena base ritengo che probabilmente il giudice dell'esecuzione debba cercare riprodurre
Quello schema di riduzioni o di aumenti che poi
Il giudice del merito al fatto
Perché si nel caso che abbiamo fatto prima della cessione della detenzione l'hashish e della cessione la cocaina a
C'è qualcosa che ci sia
A
Ha dato
Forse sui giochi un ruolo ha dato
Un aumento di pena della continuazione pari a tre mesi
Quella valutazione non potrà essere modificata perché non fa parte l'avevi incostituzionale
Quindi anche attenzione nei passaggi successivi sia per le eventuali riduzioni sulle circostanze attenuanti sia dedicando allevamenti del per la continuazione
Per
Io ho detto
Venti minuti ci sono state più o meno
Poi se qualcuno avrà
Vicina
Appellandosi a ragioni di quell'altra decisione del giudice di Trento
Che invece fa un ragionamento diverso e rivaluta le idee non fare il giuramento matematico mi scuso ve lo scordate effettivamente
Fa invece intende invece o una rivalutazione in concreto
Della pena però fa una cosa che secondo me non so fino a che punto si possa fare e cioè che li valuta il meccanismo del bilanciamento cioè dell'incidenza delle circostanze attenuanti
E io su quello non mi spingerei perché una cosa e l'incostituzionalità della pena base dell'aumento per la cooperazione
E invece le altre parti no e altre parti sono sono forme Gitti regolare
Secondo me vanno rispettate
Vanno rispettate perché se no tu pagare per incidere su una
In appello è stata proprio fatto una questione relativa al fatto che
Le generiche non sono state date fino a un terzo per dirti
E la Corte d'Appello ha confermato la sentenza è fatto ricorso carrozze su quello che
Hai perso non è che congiunge può cambiare
Quel tipo di valutazione e la quindi l'incidenza è
Solo esclusivamente sulla pena incostituzionale
Poi dopo se qualcuno vuole fare delle domande
Bivaccano
Qualcuno vuole
Allora nove voi abbiamo Giuseppe Bortone se ne vanno
Chi vuole
Devo segnalazioni
Da
Qualche mese
La sentenza della Corte cost
Tutti e non assolve a una funzione fondamentale anche quella che ricordava nella
Presentazione della giusto utenza dall'anno scorso per la Corte Costituzionale il Presidente cioè permettere di far scrivere far dire tante cose
E come
Normalmente accade sia saccheggiatori
Sia saccheggiatori quanto scrivono gli altri ma la funzione la scrittura ricordavo prima in una piacevole conversazione a tavola citando borghese è quella
Che rappresentata dal pm nastri
Città borghese in
Finzioni mi pare nazionale
Si vanta di essere quello che ha scritto
Di Don Chisciotte che è diverso dal Don Chisciotte
Quell'altro anche se è uguale riga per riga dissenso è che ogni ragionamento può essere simile si può sovrapporre o può però portare a conclusioni diverse per quanto riguarda
La collocazione storica e allora parto non tanto nel ripetere alcune considerazioni
Dette
Ma
Per dire che poi quando si ragiona sulle questioni giuridiche bisogna
Di nuovo torno sull'argomento prese in altra va affrontato in altri momenti di precedenti conversazioni analoghe
Avere coraggio il coraggio di
Sposare laicamente una tesi e sostenerla fino in fondo
La tesi che sostengo che sostengo non scritto che ho consegnato a Franco Corleone e preparato in breve Min
Previsione di un incontro che si terrà a Trento tra all'Avvocatura distrettuale di Bolzano di Trento e di Rovereto in un confronto che però con il dottor Amato che scrive in materia sulla vita diritto
Scritto i trentasei pagine lavori tre mesi su cui stiamo lavorando a una sentenza in poi due mesi
Ma la conclusione noi che noi
Giungiamo
Ed è una confusione che cerchiamo di argomentare questo scritto e di riprendere per alcuni versi è che
Non è detto che sia necessario anche se vista come una sorta di scadenza con
Così gli effetti di mannaia Maometto chi debba attendere tra Sezioni Unite del ventinove maggio perché come è stato detto prima Principi e direttive di lavoro sono già state espresse esplicitamente
Nel corso dell'andata e ritorno della sentenza Ercolano poi alla Corte Costituzionale del tre luglio due mila tredici e al ritorno
Al Sezioni Unite che ha espresso dei princìpi ben chiari e ben precisi
Che però la materia non sia necessariamente così chiara e trasparente e parto dall'inizio deriva un puro dal alcuni passi anche della sentenza della Corte costituzionale
Quelli in cui faceva riferimento al meccanismo della successione delle leggi nel tempo che
In realtà
Poteva essere un'indicazione
No Buiter diritto un po'non è detto che debba essere seguito probabilmente sbagliato perché i riferimenti sull'applicazione della normativa sono altri a mio modo di vedere l'altro passo che mi lascia
Con grandi dubbi
Da un lato con un'evocazione
Costante invece per la sentenza la Corte costituzionale quello dell'incipit
Della stessa
Che dice sostanzialmente che la Costituzione dice se non si determinasse la ripresa dell'applicazione delle norme sanzionatorie contenute nel DPR trecentonove novanta
Resterebbe non punite alcune tipologie di condotte per le quali sussiste un obbligo sovranazionale
Di penalizzazione eccitante decisioni gravi
Quasi unica e non sono mai state dette recepite e quindi sono fonte sbagliata di riferimento
Può essere la norma di Vienna ma non è citata come punto di riferimento sicuramente la Corte costituzionale quando dice introduce il criterio che l'abrogazione
Contrariamente ad altri principi perché la dottrina eh
Non pacifica relativamente al
Effetto abrogativo alle conclusioni degli effetti aberranti abroga tori di una norma dichiarata incostituzionale cioè se si fa tabula rasa
Tornavate legge antecedenti
Sembra introdurre nuovamente la Corte coltivare facendo riferimento sbagliato alla normativa europea che non è stata
Ancora trasfusa in legge perché perché la decisione che ai sette cinque sette del due mila quattro
Non approvato recepimento di alcune quindi non è fonte sembra che la Corte costituzionale
Non abbia avuto un coraggio che secondo me ancoraggio fondamentale di dire benissimo si crea un vuoto
Può essere un aspetto terrorizzante tecniche in materia ci sia un vuoto legislativo io ma credo anche Franco Corleone ricorda
Come
La Corte Costituzionale ha introdotto
La questione delle leggi costituzionalmente necessari
A fronte a. l'iniziativa popolare iniziativa popolare e referendaria per stravolgere i limiti stabiliti dalla legge alle alle norme sottoponibile a referendum introducendo
Divieti diciotto con invita referendum con ordinanze che
Diceva non si può sottoporre a referendum una determinata norma detenuta
Un
Imprecisione ostacolata dagli anni Settanta e degli anni ottanta negli anni settanta è stata Criville sulla legge elettorale è stato criticata questa norma questa questa ordinanza perché è stato detto
è siccome come la Corte costituzionale
In caso di questa
Pronunzia
Si muove su ordinamenti statali sul suo ordinamenti su linee di procedura strana qui ricordate tutti quanti che
La Corte costituzionale
A preannunziato la decisione un comunicato stampa cosa assolutamente anomala rispetto al
Rassegna
DGSIA rimontarlo fa sempre ma è anomala non ha a che fare con l'ordinamento costituzionale positivo a che fare con un altro
Cioè con la Costituzione materiale e non
Con la Costituzione sostanziale
Allora
Questa prima questione
La corrente alle nell'esprimersi sulla
Legge
Fini-Giovanardi ha richiamato erroneamente una norma
Che non è in vigore perché una norma di riferimento ma non è una preclusione non è quella la preclusione alla effetto abrogativo
E ha introdotto questo criterio che è un criterio relativamente a questa materia mutuato da altri quello della
Sostanzialmente impossibilitati
Fare tabula rasa prima questione
Secondo me ha fatto un riferimento sbagliato ad alcuni principi interpretativi e ha fatto all'interno del questa questa della sentenza stessa una serie di obiter ditta dicendo come deve essere interpretata successivamente
E
La sentenza a petto il campo quindi a una serie di questioni relativamente a
Una serie di
Procedimenti quelli inezie utilissimo
Che stiamo
Affrontando ma
Lascia il campo aperto anche un problema che altrettanto grande
E che non stiamo affrontando che il problema delle conseguenze di una dichiarazione di incostituzionalità rispetto alle iscrizioni presenti nei certificati del casellario giudiziario
Costeggiando differimento all'eventuale beneficio contingentato della sospensione condizionale della pena
Questione
Rilevante importante che deve essere affrontate quindi
Che introduce di nuovo sotto un altro aspetto il problema
Delle limite pregiudicato
Il giudicato si è formato ma comunque deve poter essere affrontato
E abbiamo
Un'evenienza che ci dice la necessità è un'evenienza della rilevanza comunque giudicato su che cosa
Sullo status libertatis eventualmente
Se
Di sonno condotte successive che accumulandosi
Possono determinare
Ovviamente la perdita della concessione del beneficio della sospensione condizionale
O
Per
La quantità di pena o per la rilevanza del reato
Come giudicate come descritta dal fatto dalla piena e quindi all'interazione ed altre condotte
Non lo stiamo affrontando dovremmo affrontarlo ma ripeto non è un problema di richiamare in noi stessi a qualcosa che non stiamo facendo è
Il problema
Forse un lungo dei tentativi nulla come dato per carità pertinenti in realtà il problema degli giudicato è un problema che deve essere seriamente affrontato ma deve essere sicuramente affrontato
E
Debbo dire che
Rivedendo
La materia
Una chiave per affrontare il giudicato penale conseguentemente a
Quanto è avvenuto alla
Dichiarazioni così sanità la possiamo trovare
Nella progressivo intanto in una definizione che è l'impresa
E che cita uno dei termini di qualificazione di questo oggetto che dobbiamo affrontare oggetto di discussione oggetto di ragionamento
Oggetto di tutela giuridica se e in quanto
La tutela compatibile con che cosa
Con l'ordinamento interno con l'ordinamento europeo richiamato da centodiciassette richiamato eventualmente dall'undici dal dieci lo ricordo cioè trattati internazionali
Norme comunitarie ricamate dopo Lisbona
Badate che in dottrina e
Con la mia collega di studio stiamo lavorando su questo abbiamo trovato tanti elementi
Faccio riferimento
Sotto la vigenza del
Previo Codice di procedura penale
A
Quanto
Scriveva Lozzi
Siccome nel diritto sul giudicato penale rinunci mi pare
Proprio di sì
E siamo

E giudicato penale
Ha la funzione essenziale di garanzia rispetto al bis al al divieto di bis in idem
Quindi prevale
Il giudicato penale nei giudicato penale secondo la dottrina
Che argomentava sul vecchio Codice di procedura poi arriveremo sul nuovo
Una
Individuazione dell'oggetto materiale della nostra discussione come qualche cosa volto a
Individua a tutelare
La libertà la libertà personale contro invasioni arbitrarie in questo ripreso da Mantovani IVA tanta altra dottrina
In giudicato
Nel
La normativa sovranazionale funzioni diverse e viene declinato in maniera diversa
E vedevamo la differenza sostanziale del giudicato penale del giudicato civile all'interno delle Corti europee
E citavamo insomma
Falcone colleghi io mi diverto
Storpiato i nomi la sentenza
Craxi e no è una sentenza della CEE dove si parla di rapporti privati e classe giudicato civile alla funzione di garantire la certezza dei rapporti tra i privati
Nel civile quella specifica funzione che sicuramente
Diverso
Sentenza crack verso anche lasci e la sentenza
Fu con una serie Repubblica Slovacca sono due sentenze del due mila quattro e del due mila
Otto nella quale il sì dice che il giudicato
Civile alla funzione semplicemente di
Evitare di dare certezza ai rapporti intercorrenti tra le persone
Se ci spostiamo sul giudicato penale
Sono due sentenze considerate cardini nella argomentazione del giudicato civile dalle corti sovranazionali
Cardine sono cardini di con una corrente di pensiero di un orientamento giuridico e cardini rispetto al diversa strada che vede che prende la formazione del giudicato
Si è citato la Scoppola relativamente all'articolo sette nella fase penale
Dicevo
Però quando noi ragioniamo quindi esecuzioni di sentenze legittime dobbiamo avere come punto di riferimento
Normativa sovranazionale incerto
Normativa interno accetto
E forse anche qualcos'altro qualcos'altro cosa dicevo prima
Lozzi ma
Ci sono le tre Commissioni di riforma del Codice penale
Commissione Pisapia all'ultima la più recente e credo che
Invocata
Ai fini dell'attività dedurre condendo andrebbe benissimo
Il testo della Commissione
Pisapia
Relativamente alla successione di leggi nel tempo
Afferma che si sono diverse le leggi del tempo in cui forme commesso il reato le leggi successive si applichi quella che è valutata complessivamente in concreto risulti più favorevole per la gente
Salvo che sia intervenuta sentenza irrevocabile fin qui potremmo andare
Nell'ordine di idee di intangibilità del giudicato proposte
In tale ultimo caso sentenza passata in giudicato
Prevedere che quindi abbiamo detto che funzionavano indebite per la formazione del Codice mediante legge delega
Certo eccetera eccetera in tale ultimo caso sentenza passata in giudicato prevedere che se la legge successiva
Stiamo parlando norme incriminatrici
Abolizione di norma incriminatrici non inseguo l'abolizione GIS dove in tal caso ci sono leggi e di tempo ma a quella speciale procedura della legge
Sulla Corte Costituzionale eventualmente richiamata
Eventualmente bisogna vedere se questo è il campo dedica sembrasse centosettantatré ma dice la norma
Vicenda il Progetto di norma l'indicazione di norma
E ricordatevi che rispetto alle due precedenti Commissioni c'è un climax estensivo
Della portata di quello che si chiede che faccia il Parlamento in questa materia e chiudo
Su questo argomento su questo specifico che dopo il passo ad altri citando in tale ultimo caso quindi sentenza irrevocabile per vedere che c'è la legge successiva prevede Mattei una pena di durata minori o di specie
Meno afflittiva la pena sia corrispondentemente rideterminato
Il legislature come è stato invocato
Se qualcosa deve fare a
Probabilmente
Un precedente da fare riemergere un lavoro a guidare
Nobilita un argomento da spendere
E perché lo dico perché vuol dire che quando noi sosteniamo della credibilità del giudicato in questa sede non de iure condendo ma argomentando sulla giurisprudenza trova un autorevole espressione in linee che non sono state
Codice di procedura nuovo
E quindi Codice Penale nuovo sono state
Prodotte ancorché solo nella fase
Che non è mai terminata la formazione della legge delega vera e propria o comunque non è stata apportata invisibilità
è compatibile quanto noi stiamo dicendo con le linee che pacificamente in via progressiva sotto la vigenza vigenza del Codice vecchio per quanto riguarda
L'attesi Lozzi perché sotto la vigenza del Codice
Vecchio è comunque
Sotto le le attività delle diverse Commissioni è stato oggetto di proposte
Di modifica abbiamo quindi relativamente a questo qualche cosa su cui
Ragionare
Voi sapete
Che dal tempo delle sentenze gemelle che nasce quello in materia amministrativa trecentoventotto trecentoventotto ma in un gruppo il mercato i nomi certa scaletta e qui però
Si parla costantemente il dialogo tra Corti
E c'è
Ovviamente un principio di
Prevalenza
A volte rivendicato dispetto una Corte superiore
Ho
è improprio forse l'argomento una Corte altra dislocata diversamente perché non è superiore perché sono tutte parti del principio ovviamente di costituzione espressa
Badate
Attraverso norme
O attraverso giurisprudenza perché sentenze della CEDU intorno a far parte della normativa in concreto applicabile ai fini anche
Della rilevanza costituzionale
E le stesse
In quanto prodotte da un ordinamento che i prodotti da una organo giurisdizionale riconosciuto e la cui capacità di agire pronunziare sentenze ha riconosciuto all'ordinamento interno
Quindi c'è una triangolazione quanto meno
Corte di Cassazione per alcuni versi Corte costituzionale sappiamo che per quanto riguarda la Corte di Cassazione
E
Ne è stato detto prima le sentenze anche delle Sezioni Unite della sempre la Corte di Cassazione
Non è detto che debbano essere tenute in considerazione perché come è stato ripetuto reiteratamente ma come accade anche in concreto
Possono materialmente essere derogate
Accade
Cade la dialettica tra le varie magistrature tale magistrato di merito
Prima le strutture di legittimità
Però io ritengo che
Vada seguito e su questo mi avvio velocissimamente alla conclusione
Vada seguito
Il percorso
Che è stato
Scritto
Bene dalla sentenza decollano
E che sia
Un'invocazione scusate disco
Disco Polini come chiamiamo nove scherzando
La sentenza del curatore la sentenza e con l'abbiamo detto che discuteva
Sia per il rito abbreviato eludendo ripeta perché quanti meglio di me più di me conoscono la materia
Il problema era
Scaduti i termini
Quello che viene chiamato con un termine anglosassone SIC manterrà all'altro cioè in termini di sei mesi dalla rete formazione di giudicato per
Ricorre davanti alla Corte
Non mi ha avuto possibilità
Percolano
E in sede di esecuzione quindi anziché ricorrendo contro la sentenza di merito
Chiede cioè perché
Gli venga applicato il principio della sentenza Scoppola
La
Corte di Cassazione
Visto il contrasto con la propria abbiamo già detto prima è stato ricordato manda
Alle Sezioni unite
Le Sezioni Unite mandano la Corte costituzionale la Corte costituzionale prima di rimandare alle Sezioni unite stabilisce dei principi che sono stati ricordati ma vale
La pena
Ripetersi
E quindi al di fuori
Della previsione normativa che alcuni imboccano o con le tabelle questo qua non lo so AcpA Corte costituzionale
Posta sul del problema della tangibili dati
Del giudicato
Travolto dalla incostituzionalità di una legge di natura penale non incriminatrice in senso stretto cioè la venatori norme che mina ti dice due città e nella fattispecie la condotta eccetera
La parte a Cuba di appendice con le sanzioni
Dice la Corte culturale questi sono i passi che secondo me
Rendono
Superfluo più della
Sentenza di ritorno
O comunque rendono
Secondo me difficile l'operato dei giudici della Corte di Cassazione che si riunirà a fine mese difficile operato sei quanto vorrà discostarsi da questi principi della Corte costituzionale
Dice la Corte costituzionale nella sentenza del tre luglio due mila tredici
L'ordinamento nazionale conoscere ipotesi di flessione dell'intangibilità del giudicato
Che la legge prevede nel caso in cui sul valore costituzionale adesso intrinseco si debba ritenere prevalenti opposti valori
Ugualmente di dignità costituzionale ai quali il legislatore intende assicurare un privato un primato
E viene individuato il valore
Tra questi l'obiettivo è ovvio che possa essere annoverata tutela della libertà personale
Laddove le essa non venga riscritta erano dovesse avvenga ristretta sulla base di una norma incriminatrice esclusiva eccessivamente abrogato pure modificate in favore del record
Norma incriminatrice però
è tutta la norma a norme incriminatrici è quella che prevedeva condotte la sanzione
Se non ci fosse sanzione non sapete norma incriminatrice amicizie
Decoro norma morale
Sarebbe non lavora
Vengono uguale
Risponde
Risponde
Le Sezioni unite
Con la sentenza depositata vi sono argomenti innegabile solita che si oppongono all'esecuzione di una sanzione penale rilevata successivamente ha giudicato convenzionalmente così solamente impliciti ma
L'istanza di legalità della pena le Sezioni Unite rispondono quindi
Frazionando
La norma incriminatrice parlando della pena di legalità per la prima
è un tema che in fase
Esecutivo in fase esecutiva istanze di calcare la pena deve ritenersi costi costantemente sub iudice e non ostacolata tardato formale della cosiddetta situazione i saluti
Io ritengo
Che anche il riferimento che fa
Sezioni unite riguardo al procedimento applicativo dove
Individuale
Pertanto contestato l'articolo trenta della legge sulla Corte Costituzionale avete del cinquanta per e dice non è estraneo alla ratio del dichiarato articolo trenta impedire
Che anche una sanzione penale per quanto inflitta con sentenza divenuta irrevocabile
Venga ingiustamente sofferta sulla base di norme di carattere successivamente incostituzionale la conformità leggi della pena in particolare sta quella che incide sulla libertà personale deve essere costantemente garantita dal momento della sua
Il rogazioni a quel della sua costituzione
Io ritengo che valga la pena
Condividere questa tesi
E ritengo che tutte le questioni
Relativamente
All'ipotesi individuandone seicentosettanta sulla se già il settantatré
Aspetti di illegittimità stile istituzionale auspicato una sentenza additiva
Trovi
Trovino queste questioni soluzione in quelli che sono i precetti che la Corte costituzionale ci dice sempre quando
Rigetta
è prevalente e deve essere prevalente del giudicante l'interpretazione costituzionalmente orientata credo che i passi ci siano e sia precisi e credo che questo sia il quadro del lavoro
Che dobbiamo fare ritorno
Alla
Passaggino alternativamente cioè l'ipotesi Pisapia dovrebbe
è l'impronta
Per essere
Riesumata Barsotti quintali di polvere sui quali giace grazie
Forte le cose che vanno riassuma terreni allora il
Giuseppe Bortone che
Il nostro amico che
Si occupa
Di queste cose per la la CGIL
Queste cose intendo petrolio diciamo notturno specificamente la giurisprudenza della Cassazione che va bene diciamo no
Sì oggetto immediato della gente sferrato intraprese

Traducendo il sindacalista responsabile nazionale per la CGIL della politica sulle tossicodipendenze
Torniamo all'Italia
Io mi sono chiesto
Sì diciamo e alla pena in una sede così tecnica di fare un intervento di tipo politico sindacale se non era meglio mandare un giuslavorista o comunque un giurista fra i tanti che collaborano con il sindacato
Mi sono risposto che forse un senso uscente per mostrare diciamo che
Fra i soldi delle associazioni che partecipare a questa iniziativa c'è il quadratino CGIL
Però come si dice ritualmente la presenza del quadratino per l'appunto non è solo virtuale
Io vorrei dimostrarlo con qualche passaggio diciamo che non può scegliere Perrino analitico sul quale siamo stati fino adesso ma
Prontamente deve anche uscire dall'abitudine al comizio propria degli interventi sindacali
Perché c'è il quadratino per una lunga tradizione di lavoro comune con le sigle che qui sono presenti sicuramente sì
Io penso all'intervista di Guglielmo Epifani allora segretario generale per l'appunto al
Giornale di
Forum droghe fuori luogo del due mila due
Dodici anni fa in cui
Epifani
Si schierava con tutta la CGIL con tutto il peso della CGIL contro
Qui contro diciamo l'elaborazione politico giuridica che avrebbe portato quattro anni dopo alla
Alla
Alla Fini-Giovanardi all'approvazione della Fini-Giovanardi
Con argomentazioni diciamo non non facili non immediate tiene oggi tutto quello che voi avete detto che leggiamo sui giornali ci confermi ma
Sostenere Epifani la linea generale che Saraceni ha descritto così bene sia il suo intervento di oggi sia nell'articolo che è comparso sul manifesto ieri di
Tendenziale atteggiamento portato a risolvere attraverso il carcere i problemi della marginalità
è una linea che ha necessariamente con
L'altra faccia la linea della contrazione del welfare è un concetto non facile da far passare per
In un'assemblea sindacale ma per voi invece
Sì ora la banalità
Non era banale in quella data in quel contesto su quel giornale
E ritroviamo oggi tutte queste categorie che portavano allora Epifani portarono allora noi fra l'altro a sostenere in positivo la linea della depenalizzazione del consumo di ogni tipo di sostanza non solo di sostanza che eccetera
Quindi tutta la problematica dell'inflazione carceraria tutte le cose che abbiamo discusso negli anni successivi e ridiscutiamo oggi già c'è c'erano nelle associazioni nelle sigle
Promuovono il convegno di oggi
C'erano nella nostra elaborazione
Diceva Corleone giustamente c'è un quadro geopolitico cui guardare Obama cambia lineari assumo schema diverso il Ministro della giustizia ma la linea di un'amministrazione
Voi sapete ma
è bene che ce lo ridiciamo fra nuovi che quel cambiamento di linea in sostanza meno carcere deflazione carceraria esattamente l'altra faccia
Dello scontro che Obama affrontato sull'allargamento del web farà negli stabilimenti
E l'altra fascia dell'allargamento della copertura sanità della difesa della progressività fiscale
E
L'idea che
La marginalità sociale per dirla con un'espressione molto sintetica che usava Saraceni deve essere affrontata in modo radicale ma questa radicalità
Ha più a che fare diciamo con quello che era oggi purtroppo non è più il modello sociale europeo che non con la radicalità della misero tolleranza della cultura che prevaleva negli Stati Uniti nei decenni passati
Scendendo
Quindi
Come dire tutti i problemi che stiamo discutendo oggi hanno come immediata altra faccia il problema dell'equità sociale
Problema dello il bruciante immediato neanche tanto difficile da spiegare i nostri cinque milioni di iscritti
E tutto sommato non è neanche tanto difficile da spiegare la cosa che diceva Gennaro santo un operatore del diritto credo militante di Antigone
Qualche giorno fa in una riunione fra l'altro di consumatori di sostanze
Chiedendo che e i famosi otto mila si dividono voi in due categorie quelli che hanno rapporti sociali culturali condizione economica
Origine familiare tale da mettere in grado di agire una una
Azione giudiziaria crolla banalmente diciamo come dicono le persone in autobus dei buoni avvocati e quelli probabilmente molto più numerosi visto il tipo di soggetti
Che ma
Che diceva giustamente Gennaro ma neanche sanno quello che è accaduto neanche sanno quello che noi discutiamo da ministro
Questo che è un sindacato come dire l'abbiccì
Molti di quelli possono uscire e andare a lavorare sono i nordafricani che lavorano nei cantieri che per una serie di circostanze Bossi-Fini clandestinità disponibilità
Facile mercato clandestino di sostanze
Come dire che gli ha dei circa che può essere nell'immediato più conveniente che lavora nel cantiere quindi entrano in un meccanismo da cui non escono più
Bene
Sempre seguendo un po'la traccia di Saraceni nel suo articolo mi diceva elencava le azioni più recenti di un settore della magistratura
Le azioni virtuose
Feci di IVA clandestinità svuotamento della Bossi-Fini svuotamento della Fini-Giovanardi a mente veniva in mente il macroscopico dal nostro punto di vista che a sua figlia
La condanna della FIAT vera
Asse per diciamo per i suoi provvedimenti anti sindacalisti macroscopico caso vinta pura Libardi ha visto scendere in campo una serie di soggetti in modo drammatico irrisolto maligni all'inizio cento iniziativa della magistratura
E c'è quindi
Quella che si chiama la funzione di supplenza che
Diciamo anche Anastasia oggi discuteva aggiustamenti la invasione di campo che dipende dal fatto che il campo il vuoto e quindi
Io mi chiedo
Diciamo dal punto di vista sindacale dove saremmo se non ci fossero state se non ci fosse stata iniziativa sull'IVA se non ci fossero state le sentenze sulla FIAT se non ci fossero state sul piano delle
Delle fasce marginali
Ne le diciamo i provvedimenti che ricordava Saraceni
Quindi io sono molto contento che oggi siano coinvolti dei magistrati degli operatori del diritto
Come dire
Che stanno materialmente nella trincea di quello che poi deve accadere dopo la sentenza della Corte che noi speriamo che accada dopo la sentenza della Corte
Finisco
Finisco
Con un
Vago impressionismo sociologico c'era stato citato Borghezio Fitto Gianni Vattimo nomi Gianni Vattimo di oggi mi convince meno male Gianni Vattimo di
Una ventina una ventina d'anni fa diceva che diceva da filosofo che la filosofia oggi si è ridotta a un guado impressionismo sociologico io concludo con un mio personale modesto vago il prezzo di turno sociologico
Giornalistica
Giornalistico trattino filosofico
Io mi chiedo che tipo di soggetto che tipo di persone sono questi otto mila
E penso agli immigrati indica i giovani immigrati in generale dei parchi particolare ai giovani gradi nordafricani più visibili per ovvi motivi mi che venivano fino a qualche anno fa le manifestazioni sindacali anche il numero notevoli oggi gli iscritti al sindacato stranieri sono numero
Notevolissimo
I partecipanti alle manifestazioni sindacali molto meno vi risparmio tutta la problematica di questa
Contrazione diciamo della solidarietà meglio di questa contrazione della nostra capacità di coinvolgere
Una solidarietà attiva non solo la tessera non solo l'iscrizione
Mi donne sesso e vi do una cattivissima notizia la manifestazione anti proibizionista che è seguita la riunione dove intervengono Gennaro Santoro che era un seminario voce stavano manifestazioni di massa
Ecco quella manifestazione era piena di giovani nordafricani che facciamo hashish
Incardinando il luogo comune tanto caro agli imprenditori della paura che poi sono all'origine delle normative che stiamo discutendo delle loro conseguenze
Quindi quelle normative che noi abbiamo chiamato giustamente criminologi
Un guasto lo hanno realizzato e non è solo un guasto dalla carcerazione
Se il guasto della corruzione antropologica diciamo di chi dà un quadro normativo dal mancato investimento sull'accoglienza da una serie di fattori
E portato poi a quel tipo di scelte
Mi viene in mente per concludere il gruppo di nordafricani giovani del tutto simili a quelli che spacciano qualche giorno fa stesse scarpe e diciamo poco presso manca la moda stesse Maietti poco prezzo manca la moda
Che ho visto una manifestazione sindacale che venivano da Rosa
Quindi i lavoratori
Che sono stati fatti schiavi negli anni scorsi ma che poi
Diciamo in talune circostanze in un certo periodo si sono anche organizzati tanto organizzati con una delegazione partecipa a una manifestazione sindacale
Dietro al Sindaco di sposarlo un sindaco del centrosinistra i Sindaci in questo periodo fanno di tutto diciamo io quella cosa lì lo apprezza da più di altre iniziative di Sindaci modi varia natura di vario orientamento
Questo Sindaco se era buttato questa vicenda mi ha speso la sua credibilità politica morale personale tanto da aggregare questo gruppo microonde essere riconosciuto da loro come leader
è un caso in cui questi
Questo gruppo di giovani nordafricani effettivamente ha incontrato lo Stato allo stato quella Costituzione repubblicana
Lo Stato
Che tutti vorremmo fosse prevalente più presente a proposito di funzioni di supplenza che ci preoccupa ci gratifica per certi aspetti ma ci preoccupa per altri aspetti questo Sindaco con cui ho chiacchierato alla fine ma
Della manifestazione venisse ma
La più alta autorità morale d'Italia a salire
Che imporrebbe a chi si riferisce e don Ciotti
Questo come dire punto per un verso ci gratifica peraltro
Come per la magistratura ci segnalava terribile
Incapacità inettitudine degli altri soggetti
E diamo ora la parola
Mimmo passione
Invece
Il cui cognome
Un programma e che diciamo
Oltre che per esprimermi meglio sui ed era presente e credo anche adeguatamente l'Unione camere penali che contabile non lo conosce questo di questo nostro incontro
Se intanto
Io ero previsto fra i relatori e ringrazio per l'invito non c'è Valerio Spigarelli perché
Impegnato
Per in udienza credo
Dunque indegnamente mi aggiungo ma dico veramente due cose centri che si voglia se volete rispetto alle cose che sono state dette perché
Tutte le cose che avrei voluto dire peggio sono state dette e quindi sorvolo riprendo invece una cosa che ha detto in premessa perché io appunto faccio parte dell'Osservatorio carcere dell'Unione delle Camere penali e quindi le cose che ha detto Francesco Cascini
Mi ritrovano mi trova molto d'accordo cioè di indubbio connubio che c'è fra le questioni di cui dibattiamo ENEL che se ne carcerarie che sono poi il nostro quotidiano
E lui si riferiva anche all'anno
Censita opportunità insomma
Sarebbe ora farlo di intervenire anche sulla settantaquattro
E credo ponesse anche l'accento sulla e ragionevolezza che già qualcuno ha definito tale
Perfino prospettando la in termini di dubbia costituzionalità della nuova alla figura del settantatré quinto
Definitivamente convertito legge dieci è oggi oggetto di ulteriore di modificazione del decreto Lorenzin perché la pena finirebbe tutta dentro la messa alla prova assestandosi al limite massimo di quattro anni
Ecco di non c'era nella legge dieci qui non c'è nel decreto Lorenzin una distinzione tra sostanze non c'è non c'è mai stata nel settantaquattro
Perché dico questo forse perché oggi ho tre giorni fa aprendo una soluzione a Genova e la vicenda di reati associativi di settantaquattro
Dirò poi un attimo due cose su questa vicenda processuale perché a che fare con i temi di cui discutiamo
E parlavamo di quasi una tonnellata di hashish nel mentre oggi invece prendo una condanna nel settantaquattro e parliamo di cocaina
La mia personale impressione che nella vicenda genovese vi fossero molto più
Tutti i paradigmi del settantaquattro piuttosto che in quella dove parlavamo di cocaina ma la sensazione che poi quando ci si muove su certi territori giudice
Ha qui è rimessa alla valutazione della adesso indicando non avendo la possibilità di graduare la pena perché il reato è unico che si hashish o che sia reato di pericolo o che sia cocaina finisce col farsi forse anche involontariamente fuorviare dal Thema probandum anzi dal diciamo dalla questione contestata
Arrivando a volte a situazioni paradossali perché citavo la vicenda di Genova perché dinanzi a quel giudice
Io avevo sollevato la
Fatto in tante occasioni la questione di della Fini-Giovanardi avevamo preso un rinvio
Piuttosto che mandare gli atti in Corte e davanti a quel giudice ottenendo
Una disponibilità non solo mi associo ma diciamo di diffusa argomentazioni a sostegno da parte del PM della DDA accade lotte chiesto e ottenuto la cattura di quindici persone per le parti ha chiesto e non ha ottenuto la condanna per settantaquattro
Si è associato a una questione di legittimità costituzionale che io ho sollevato sul settantaquattro e che se volete posso lasciare
Qui
Cambia buttavate idem accenno di nuovo pronta a Firenze in altra vicenda di settantaquattro relativa all'hashish
Hai visto mai che adesso vi risparmio il taglio
Non c'era
Avesse non ha preferisco essere assolto ma ciò io l'avevo posto Claudio consapevole del giudizio naturalmente la proposta in sede di discussione uno intende nel fatto che oggi diciamo
Nell'ipotesi che meglio prevenire Kabul Scarlett e quindi questa era una cosa volevo dire volevo anche fare una considerazione perché mi pare che anche di questo avevo fatto cenno Francesco
Sull'articolo ottanta
Articolo ottanta della cui come dire costituzionali
Dello scudo della cui in conformità
Ma posposti potabile costituzionalità secondo l'esegesi data dalle Sezioni Unite io ho conclude grandissimi dubbi
E ce lo ancor di più quando le Sezioni Unite diciamo definendo attraverso il meccanismo siccome folle del moltiplicatore perché non sta nella norma
Come dire
Scordi scolo quel principio e sia poi la pretesa di adattare quel principe processi in corso
Con un'interpretazione che siccome si tratta di interpretazioni che non sta nella legge che naturalmente ha effetti deteriori rispetto all'individuazione della sussistenza ma dall'aggravante secondo me tradisce l'articolo sette della CEDU secondo me come destra dice l'articolo due del Codice penale più semplicemente
Perché ancora sub iudice aveva ottenuto una contestazione di ottanta e la soluzione adottata vedersi condannato magari in appello come mi è capitato
Naturalmente logico perché ci sono pazza attraverso la il recepimento retorici per indirizzo indicato le Sezioni perché di fatto introducono un nuovo reato io la vedo così la dico ma sono accolti così ci capiamo
A me pare qualcosa che non sta come dire
Non sta molto nelle corde di un ordinamento che dovrebbe visti civile dubito anche ma qui nel ragionavo qualche giorno fa con Vittorio Max dunque pur personale voi conoscerete
Sicuramente e più attrezzata di me della possibilità di ritenere validi criteri interpretativi individuati dalle Sezioni Unite sull'articolo ottanta alla luce il Vella
Sentenza no trentadue perché l'aggancio individuato dalle sezioni riunite agli
Decreti emanati dell'attuazione della Fini-Giovanardi tenuti meno per effetto della sentenza laddove si fissavano i quantitativi massimi detenibili
E aggancio che secondo me pone in discussione la possibilità di
Con continuare a ritenere giusto precetto manca ancorché nella forma giurisprudenziale l'arresto delle Sezioni unite sulla ti porta
Due tre cose rapidamente per le quali
Sono venuto volentieri qua la prima
E che io non ho sentito citare probabilmente tutti ce l'hanno in mente o forse mi sono distratto ma
Noi abbiamo diciamo
Abbiamo un riferimento di quella che è accaduto in relazione non ha un intervento normativo
E fatemi dire che il decreto legge Lorenzin io me ne scampi se quindi io non lo certo in simpatia la Nissan Lorenzin ma diciamo qualcosa di buono in quel decreto c'è
Per esempio si è intervenuti su quella immonda disposizione mi pare sia centoventitré che faceva obbligo ai
Responsabili delle strutture di recupero dove soggetto si trovava in una misura alternativa posti insomma trattino di segnalare la relazione programma magistrato questa cosa non c'è più mi pare una
Come
Ci preme
Però è passato sì sì no infatti per questo ho detto non è
Non sarà merito dalle diciamo è passato nel testo approvato alla Camera e io credo che questo decreto verrà recepita in legge non ci sono i tempi per fare cose di vecchie
Sei i partner
Allora non mi sono perso
Comuni
è un caso su questo veramente unico nella nella legislazione recente che il Parlamento ha migliorato una cosa
Chiaramente su cento
Essi esercenti ne abbiamo avuto
Continuerebbero
Poi c'è stata la reintroduzione dei lavori di pubblica utilità qualcuno dubitava della possibilità di mantenere settantatré quinto ter
Che la norma di riferimento era settantatré quinto bis che a cascata era stata dichiarata impossibile la si riteneva incostituzionale c'è non più costituzionale
E quindi diciamo qualche piccola e poi soprattutto il Paese
Quattro anche questa mi pare una significativa e importante novità poi gli emendamenti presentati dalla stessa
Cioè l'ho detto prima è totalmente ragionevole e probabilmente si presterà a profili di costituzionalità bisognerà ragionarci perché la questione che io ho
Prospettato al giudice
Genovese
Era di una sicure individuazione di un terzo in comparazione stalle da poter far ritenere legittimo l'interpello dalla corte che nel caso di specie per quattrocentosedici
Direi ragionevole perché ragionevole non vai da nessuna parte come è ovvio e bisogna individuare una norma di riferimento per la pace definire tale
Dicevo però ero stavo ricordando
Due casi nei quali si è in un caso sicuramente intervenuti
Diciamo a livello giurisprudenziale in assenza di di intervento del legislatore in altro caso forse l'autorità nazionale si era spinta oltre nel rassicurare il Comitato dei Ministri sempre con riferimento alla vicenda scopro
Perché in quel caso trattandosi di una sentenza pilota d'Italia
Ai al Comitato dei ministri aveva dato ampie rassicurazioni sono testualmente quindi forse posso darvi lettura darvi conto delle
Passaggio
L'Italia aveva detto questo
Favorevole
Punto
Ci
Avrebbe provveduto
Vi sarebbero stati testuale effetti indiretti concessi dei tribunali italiani sentenza dalla Corte europea ritenendo possibile applicarsi la procedura di incidente di esecuzione a coloro che si trovano in situazioni uguali a quelli veri che mentre nel caso in esame
Non è stato così ma come dire
Non era voce dal Sen fuggita c'era il nostro Paese riteneva potersi
Agire in questo senso invece come è notissimo dopo la sentenza e liberi di
E anzi prima della sentenza del dritti
Nel senso che sia penso ad emettere logge ordini di carcerazione quando si attendeva l'esito del
L'interpello della Corte di giustizia e dopo l'interpello dalla Corte di giustizia che
O da un punto di vista ortopedico diciamo così non è sussumibile nel seicentosettantatré e neanche nei trenta comma quarto negli Uffici esecuzione hanno provveduto alle scarcerazioni delle persone che erano detenute mi correggano i responsabili degli Uffici esecuzione insomma
Con riferimento a quelle sentenze via o e o alla rimodulazione di quelle dei quegli aumenti di pena nella forma dell'incidente di esecuzione che erano state inflitte proprio con riferimento a questo tipo di
Reato dunque ci sono
Diciamo fosse inconferenti ma due ricrescere
Sicuro l'ultimo citato da un punto di vista peraltro assai diffuso perché erano moltissime persone detenute anche per quelle sentenze
L'altro è solo un suggestivo riferimento che si può dare per le rassicurazioni che l'Italia riteneva di poter dare all'Europa
Solo più due cose un po'in ordine sparso probabilmente nota ma è una sentenza importante perché mette un po'd'ordine da un punto di vista della intercomunali le delibere
Vengono
Insomma e la quarta sezione della Corte di cassazione nella sentenza numero trecentonovantanove del due mila quattordici del ventotto febbraio che in un anno un felicissima prosa pagina otto il penultimo capoverso
Secondo me poi sviluppo l'argomento mi sembrerebbe tradire questo assunto ma dice
La declaratoria di incostituzionalità incide sulla norma fin dalla sua origine idee eliminando la dall'ordinamento e rendendole inapplicabile rapporti giuridici in corso Corte costituzionale eccetera eccetera ed incide altresì sulle situazioni pregresse
Salvo il limite insuperabile del giudicato che tuttavia propone eccezione in materia penale sul tema eccita giurisprudenza se

Ritengo anzi estensore dove
Ecco è una sentenza
Dovere
è una sentenza recente che appunto messo ordine tutti
Successiva
E
Mi pare portante c'è nell'alternanza di ho rimesso alle Sezioni unite che è stata ampiamente citata un passaggio
Che riprendevamo Rubini nella quale si riconosce che l'effetto esecutivo poi così è avvenuto
Con molto ritardo rispetto all'intervento della Corte costituzionale su sessantuno numero undici chissà da parte del legislatore in relazione seicentocinquantasette
Ma si riconosce in quella sentenza che l'esecuzione ripeto in quella sentenza non in un altro che l'esecuzione di una
Pena con riferimento a una aggravante di dichiarata incostituzionale
Non può avvenire secondo i passaggi che quella sentenza declina e ripeto approvata con la sentenza dopodiché sono d'accordo con chi mi ha preceduto che e
Io anch'io l'ho letta così il riferimento a quella
Sentenza ricorda la Corte costituzionale relativa alla vicenda Scoppola
La si può leggere come spesso capita così faccio la citazione dotta anch'io e mi viene in mente SIM forme contenuto ma insomma la si può leggere
Diciamo un po'come si vuole il bello del nostro mestiere con la
Vaga sensazione posso sbagliarmi
Ma ho la vaga sensazione che si vada verso una questione di legittimità costituzionale
Peraltro
Due brevissime considerazioni abbraccia tutte le cose mi ero portato trascura quindi dico male ancora peggio sul seicentosettantatré
Erano state sollevate questioni di costituzionalità se non ricordo male che erano state
Ne parla sempre tra l'altro siccome
Quindi è sempre piacere leggerlo ma in questo caso non è particolarmente rassicurante ma sul diritto penale contemporaneo proprio Vittorio malessere pubblica questo articolo giù l'illegittimità costituzionale della Fini-Giovanardi orizzonte attuale della democrazia penale
E ricorda sul seicento
Settantatré
C'era stato
C'era stato una questione che era stata certo l'acqua qualche anno fa quando la Corte di Cassazione sollevo semplicissimi
TARSU seicentosettantatré che fu ho rimandato al mittente
L'ordinanza duecentoundici del due mila undici e si segnala anche la come dire perigliosi dati interpellare la Corte costituzionale
Esimente usi dal dare un'indicazione laddove avvenisse questo dialogo fra le Corti di legittimità e il giudice delle leggi perché probabilmente la Corte costituzionale
Non arriverebbe a dovrebbe fare giudice delle leggi
Ecco senz'altro non è costituzionale ma come dire pretendere che la Corte Costituzionale via invece una indicazione c'è traccia un solco io credo dovrebbe fare la corte di Cassazione
Ma rischierebbe di vedersi ride dichiarare inammissibile la questione e peraltro ultima cosa che voglio dire forse bisognerebbe preoccuparsi di individuare
Perbene i parametri di riferimento
Costituzionali che possano far dubitare della costituzionalità del seicentosettantatré trenta comma quarto quello che io penso che se non vi si
I diversi non sono d'accordo sul
Fatto ove Lunardi abolito l'altro ma diciamo una volta individuata la norma perché altrimenti poi per una sorta di aver ratio anche di poi
Ti dicono è sbagliato a norma nel mandato la norma sbagliata rivederci pagine di mandare la norma giurista chiede di individuare parametri giusti di riferimento
Che io credo non possano risolversi nell'ogni presente articolo tre e forse
Per carità di Dio norme fondamentale però diciamo forse dobbiamo abituarci il comodante
Questioni di costituzionalità anche guardando a parametri di altro tipo naturalmente viene in mente l'articolo ventisette perché una pena incostituzionale non può dirsi pena corrispondente a parametri che la Costituzione prevede
Perché sia giusta equa e corrispondente alla Carta
Altra cosa volevo dire prima tempo andato via da prevalentemente rimette quindi rimetto comunque
Senza
Bene
Mi sfugge
L'ordinanza di rimessione sezioni
La fattispecie riguarda
Hashish cannabis o droghe pesanti
Questo di cui stiamo ragiona
Dando l'ordinanza di ammissione ragazzo enormi ragazzo delineato
Perché è una questione
Sarebbe uguale per tutti e due virtuale ve lo dico subito perché solo quando
Mi sembra si associa se non sembra giusto avuti
Buongiorno
Otto
Sospendendo
Danese ideologico
Alcune
Benissimo si seicentosettantuno magico che potrà riguardare
Ce lo dirà
Ed è importante secondo
Se mi guarda
C'è un ordine del giorno
Se non lo dice il non
Condannata a determinati argomenti alla fine la invece condannato per
Il fatto non Minucci fino a
Così anche lei
Sì non c'è la questione
E qualche volta
Perché se no
La fattispecie tace
Dice
L'attenuante infine
Riteniamo che la prima volta disadorno
Cinquantanove c'è posto per preservare
Franzoni
Gentilmente no no
Dalla
Non vedo dove ci sono alcune essere redatto
Passa
Criticare l'emendamento
Diciamo
Collaborazione
Benissimo
Riservare diritto politico ritengo una nuova sostanziale
So
Fosse
Bene
Ministro
Rimane allora se non ci sono o altri non so se
Simone
Prego ne
Fuori non so se Hassen c'è una sinergia
Intende rinunciare
Allora allora se eseguiti non devi dire qualcosa di repliche io lascerei la parola Franco che invece ha un
Non ci fossero
Cippato
Ma ai
Paola vere
Ho
La interventi traslare a sezioni unite aggiudicati ma c'è poco altro da aggiungere quindi volevo fare alcune riflessioni
Sul fatto che con questa legge Fini-Giovanardi stare in atto il sette otto anni ineleggibilità avuto modo di vedere la maggior parte dei tributi
Appunto il quaranta per cento sono proprio persone che hanno commesso reattivo settantatré in relazione droghe leggere
E molti quindi Gioia invitaste devono evitare anni di carcere misure cautelari se fosse rimasta in vigore la precedente cui nulla saldi per fortuna c'è stato Saraceni ha avuto l'illuminazione
Di appunto sulla
Questione
E rimane profondi tristezza del fatto che per sette anni nessuno si è reso conto che già
Questa legge è incostituzionale perché
Vede delle sentenze la Corte Costituzionale due mila sette del due mila otto sono già stabiliti i principi per i quali
Poiché la dichiarata illegittima
E un'altra cosa volevo dire che che la Cassazione si è pronunciata anche sui temi
Del dei procedimenti i rapimenti in itinere quindi della dipendenti e a anche fatto alcune precisazioni prevenzione droghe pesanti ha detto nulla quaestio perché otto Annigoni sei chiaramente bisogna applicare
La legge più favorevole quindi
Regime sanzionatorio precedente di sei anni
E per quanto riguarda i droghe leggere c'è una difficoltà perché se nel ricorso ad avvocati non ha fatto
Un preciso riferimento a comunque il controllo della motivazione in merito alla determinazione della pena non si può interferire perché la la Corte di Cassazione ovviamente non può esonerare pulite sui motivi
Di ricorso ovviamente intestato specifico la sentenza del due appetibile
Gli avvocati hanno fatto subordinata susciti quindi averi una rinvio al giudice di merito che dovrà
Comunque rivalutabile appena
Però ha fatto anche un'ultima osservazione che se i giudici di merito nel motivare si è diciamo ancorati minimi edittali sarà vincolato attuare nuovi minimi edittali
Sì se invece questo dovrebbe essere fatti utile dell'esecuzione interessa
Però si sente un guasto il numero
E diversamente se non ha fatto riferimento al minimo edittale della fornisce potrà anche utilizzare la piena ovviamente che rientri tra le due sei anni
Però
Motivare il perché ove non sia comunque
Non ha ridotto la pena perché ovviamente non è obbligato a a ridurla
Scusate sono agitata inoltre pubblico quindi
Che va bene e poi un'altra sentenza della Corte di Cassazione sulle misure cautelari
Nel senso che ha rinviato scolaretti esame perché adesso è ipotizzabile la sospensione c'è latina essendoci il minimo di due anni
Potenzialmente anche inferiori con le attenuanti ovviamente se il soggetto impregiudicata non è pregiudicato
In questo caso che ho detto che io e la valutazione dei parametri che necessariamente diversa e quindi Tribunale del Riesame velieri valutare se la misura
Adesso è appropriato almeno sulla base di una prognosi nel giudizio ed eviti di merito applicazione la sospensione condizionare la prima quindi queste sono comunque tante operazioni positive che fanno ben sperare
Sugli effetti della legge sulle carceri ed è già parlato in voglio dire altro
Concludo con una una diciamo una novità nel piano internazionale che li Nuova Zelanda stanno approvando una legge che legalizzare nuove sostanze a basso rischio di di danno forse lo sapete bene
E
Nuova Zelanda
E sì va bene però questo è comunque diciamo ci fa ben sperare per il due mila sedici sarà l'assemblea dell'ONU privi delle politiche sui controlli stupefacenti visto che comunque
Wine Washington e Colorado sulla mediazione la cannabis probabilmente ci saranno i vini un po'più morbide magari avrà delle ripercussioni nel nostro ordinamento Urso suscettibilità
Ai limoni
Però io
No io
Semplicemente volevo
Suggerire questo che questa discussione così impegnativa
Ci spingerà credo a pensare a un
A un
Seminario approfondito per porre il questa è la questione di una nuova legge
Sulle troppe
E sulla politica delle droghe
Perché
Noi ormai il testo che è venuto fuori da questi dati sentenze della Corte dalle vecchie leggi nuove leggi decreto mi pare che sia in sé insostenibile
E dobbiamo anche approfittare per fare chiarezza perché io per esempio qui le tabelle dei dati dell'Istat
Cascini celia
Ci ha ricordato adesso gli chiederei motivazione perché c'è una tabella che dice detenuti tossicodipendenti presenti in carcere
Poi ci sono le varie voci e dice articolo settantatré altri reati
Poi c'è tossicodipendenti e non tossicodipendenti
In realtà noi continuiamo a
Usare un po'demagogicamente un po'strumentale mente la figura dei tossicodipendenti come se
Chi viola l'articolo settantatré fosse
Inserito nella categoria tossicodipendenti e cosa non vera può essere solo un piccolo imprenditore e quindi niente di più e niente di me
Però questo ci dà l'idea che
La legge che noi dovremmo fare e che Saraceni credo saprà impegnato a immaginare
è una legge sulla politica delle droghe non dà sui tossicodipendenti sui tossicodipendenti il servizio sanitario
Regionale faccia quello che deve fare ma
In realtà ne dobbiamo tornare a norme nel Codice per affrontare alcuni punti e noi abbiamo la linea
Abbiamo la linea la linea
Della Commissione la Greca eccetera detto questo tutto il dibattito che abbiamo fatto
Noi non possiamo chiuderlo dicendo siamo ottimisti e pessimisti ci andrà bene andrà male insomma
Comunque il quadro non sarà risolutivo sulla carne viva delle persone
Allora a me viene in mente e
Così ci ragioniamo forse in questi giorni ma
Il Presidente della Repubblica
Ha fatto l'unico messaggio alle Camere l'ha fatto sul tema del carcere
Qualche un mese fa ha chiesto conto al Parlamento di che fine ha fatto il suo messaggio e quali misure
Ma non è il momento forse di chiedere al Presidente Napolitano di esercitare su questo punto
Il potere non si grazie a ma di commutazione della pena
E quindi chiedere a tutti i detenuti e qui dovrebbero essere gli avvocati prima
Piana chiedere sulla base della sentenza
Illegittima incostituzionale chiedere una commutazione della pena sulla base dei conti che sono stati fatti i due terzi un meno ma insomma chiederò al Presidente un Presidente che credo non sia arrivata a dare in otto anni di presidenza più di venti grazie
Non so Presidenti come in altri cinquanta mila credo
Eccetera no va bene lasciamo stare la grazia ma qui altri contesti storici altri eccetera però
La commutazione della pena e quella che si adatta a questo caso
E allora questo farebbe una
Sì che si risponda al problema del sovraffollamento ma anche a un problema di giustizia e a una
Responsabilità
Della
Massima autorità della Repubblica e anche a una rispetti a una rivalutazione della sentenza della Corte che è stata così maltrattata
Nel decreto no commessi Lorenzini ecco io penso che forse su questo potremmo ragionare se non è la via
Più diretta e immediata e anche per evitare
Interpretazioni diverse da Napoli a Trento a Milano o a Perugia e invece
Chiedere
Al Presidente di esaminare il mille due mila tre mila casi quanti saranno e Congo una
Indicazione operativa e immediata per tutte quelle persone che porranno il problema ecco a me pare che forse dovremmo ragionare se questa
è un'ipotesi
Sensata praticabile e utilizzabile e sostenibile pubblicamente lo pongo
A tutti noi
Oggi