14MAG2014
intervista

Intervista a Franco Scalcinati sulla riforma del lavoro

INTERVISTA | di Stefano Imbruglia RADIO - 17:59. Durata: 16 min 45 sec

Player
Franco Scalcinati - direttore risorse umane della Aqualif, una delle imprese di eccellenza italiane cob 2100 dipendenti - parla della riforma del lavoro, vista dalla parte di chi alle nuove regole dovrà adattare il proprio lavoro.

"Intervista a Franco Scalcinati sulla riforma del lavoro" realizzata da Stefano Imbruglia con Franco Scalcinati (direttore Risorse Umane di Aquafil).

L'intervista è stata registrata mercoledì 14 maggio 2014 alle ore 17:59.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Decreti, Economia, Flessibilita', Globalizzazione, Governo, Impresa, Industria,
Lavoro, Occupazione, Parlamento, Politica, Produzione, Riforme.

La registrazione audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

17:59

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale torniamo ad occuparci del decreto lavoro lo facciamo questa volta sentendo un'opinione ma se intendono opinione non di un politico mi professore mandi una detto lavori uno
Con le leggi del lavoro si deve proprio per fare fa la propria professione ed è ci faremo aiutare un po'più tre faremo spiegare come la vivono questa nuova riforma al mondo del lavoro e le imprese dal direttore risorse umane dell'acqua filetti
Un'azienda della provincia di Trento di acconto che ha circa duemila cento dipendenti una delle agenzie agenzie aziende di eccellenza italiana ma chi acquista aziende straniere e il direttore risorse umane si chiama Franco scacciati ed è collegato il telefono e toni fonica mentre con noi buon do il benvenuto prego legale del Comune allora dottor scarcerati lei insomma ha seguito questo dibattito sul decreto lavoro insomma intanto ovunque ne pensa soddisfatto di delle questa nuova riforma
Allora diciamo che sicuramente tutte le riforme che vanno nell'ottica per la di rendere flessibile i contratti di lavoro per le aziende per gli imprenditori in generale quindi che danno maggior flessibilità opportunità imprenditori
Io assume del personale non a tempo indeterminato vista anche la situazione di incertezza dell'economia e del mercato sono sempre leggi che vanno
Da sostegno giusto
Certamente bisogna attenersi sempre ben presente che quello che da contrattualistica che rende possibile al datore di lavoro
Di assumere nel momento del bisogno
Dei dipendenti con contratti a termine o con contratti di apprendistato
Deve essere effettivamente rivolta a quelli che sono da una parte le necessità di personale rispetto alle esigenze del mercato economia dall'altra parte rivolta verso l'esigenza di riferire dei giovani nel mondo del lavoro
Se ben gestita se ben organizzata da parte delle aziende sicuramente uno strumento utile in termini di specificasse rispetto ad un contratto a tempo indeterminato dove
Se inizialmente il datore di lavoro mi sembra abbastanza
Sì turbante oggi perché purtroppo la situazione del mercato delle commesse
E della finanza sono situazioni abbastanza
Importanti sensibilità tenere ben controllate prima di assumere personale poi trovarsi di fronte assicurazioni particolarmente negativa e quindi applicare ammortizzatori sociali
Senta Nannelli reputo diceva insomma
Che va bene tutto ciò che flessibile però ecco il necessario un'eccessiva flessibilità all'ingresso un sommario non crea anche delle imprese perché e in qualche modo perché poi le imprese magari non me ne sono meno portate non tutte risorse fortunatamente a a formare il giovane
A far crescere puntare sul capitale umano ma magari pensano solo a un risparmio sullo stipendio quello costa meno di quel tizio insomma
Potrebbe fare
Non c'è anche questo rischio di precarizzato anche l'impresa paga paradossalmente
Che il rischio c'è proprio per questo quando parlavo prima di gestirebbe nell'organizzazione la formazione l'inserimento con contratti di apprendistato per i giovani gestite bene e i contratti a tempo determinato
Significava volevo significare proprio questo
Ci spieghi bene significa dare posti di lavoro che danno la possibilità ai giovani o i senza lavoro agli inoccupati di lavorare
Non rimanere a casa un'onda rimanere in balia degli ammortizzatori sociali ci costano a tutti in questa società
Contribuente ovviamente la gestione oculata significa che non deve diventare precarietà non bisogna confondere la flessibilità del lavoro non manca dinamico
La flessibilità dei contratti di lavoro rispetto quello che invece la precarietà
La precarietà a questo punto invece diventa un elemento negativo che porto sfiducia i giovani porto sfiducia e laboratori e sicuramente crea anche poca
Poca attenzione per il lavoro per l'imprenditoria da parte di questi giovani da parte di questi lavoratori
Che vedono il loro futuro non certamente un futuro solito consolidato gli assessori non confondere flessibilità che estremamente positiva in termini di diritto del lavoro se utilizzata bene
In ambo le parti la parte rientra editore da parte dei giovani che vengono assunti
Ho dei disoccupati
Da non con incontri con la precarietà che invece è l'elemento completamente negativo perché non è la massima incertezza del futuro da parte di chiunque quindi che il tetto del venti per cento che è stato messo insomma giudica positivamente
Allora fondamentalmente il tetto del venti per cento è un tetto che positivo
Così anche come la le proroghe ci sono state rivisitate da questo decreto paga un onere trentasei mesi da un anno apprende da dodici e trenta se mai si impedisce da dodici a trentasei mesi
Naturalmente non è tanto importante vedere positivo non positivo il venti per cento la percentuale che poteva essere il quindici e venticinque
Poco importa l'importante è come si gestisce
Cioè come emorragico aderisca al seno a questo siamo d'accordo però c'è fondamentalmente quando anche la la ministro fornirò Ovaro insomma
I dodici mesi per il contratto quello nelle intenzioni della ministro Fornero era quello di porre un limite all'abuso da parte delle aziende
Di questo tipo di contratto
Beh
Sicuramente non bisogna abusarne delle idee dei termini contrattuali delle proroghe piuttosto che di rinnovi a parte il fatto che
Direbbe anche andare un po'più
A specificare il termine a rinnovo rispetto proroga dei contratti il venti per cento sicuramente è una quota superiore o a quote quindi predica dei contratti di categoria nazionale
E sicuramente positivo
Non risolve certamente il discorso della della della
Dall'altra la precarietà del lavoro
Senta però ecco questo la terza riforma nel mondo del lavoro nei questi quattro anni insomma due mila uno e purtroppo per voi è ben più vorrei McConaughey anomale come cerbero voi come vivete sia questo tutti dunque continuare a ritoccare questa benedetta norma non
Cioè
Crea confusione di gli agevolano anche se vengono magari ne nella direzione da voglio ospedale da Confindustria auspicata insomma
Però ecco come la vivete voi vedete esisterà sul campo e questo tipo di
Allora oggi mi pare di di di poter affermare tranquillamente che la certezza del diritto nel diritto del lavoro quindi conoscerlo gli aspetti legati alla contrattualistica dei dipendenti
E intorno aspetto abbastanza che ci porta sempre un po'avvicinarsi a nuovi addetti lavori respingono s'intende come Direzione del personale sia i consulenti del lavoro sia l'ordine degli avvocati comunque voglio dire
Nel momento in cui la legge si rinnova così rapidamente cambia così rapidamente
Insomma alcune volte non facciamo in tempo bene ad approfondire o ad accertare acidi quelli che sono le normative che già di per sé in corso d'opera cambiano
E questo sicuramente è un grosso lavoro un grosso lavoro d'équipe invece trasformazione apprendimento tempo da dedicare una matrigna
Lavorare di giorno e studi Arpino
Sicuramente questa questa quantità di leggi è
è un po'fuori fuori io però norme un po'fuori fuori dalla
Dalla normale gestione
Che si vuole evidenziare la vita fondamentalmente ci crea un po'di ieri anche ci crea un po'di di di di di domande di tutti perché poi ci sono sempre degli avverbi collegati alla legislazione
Ci sono sempre delle interpretazioni e quindi per le aziende e per gli addetti lavori non è facile applicabile non è facile rimanere impantanati perché
Ripeto cambiamo con un po'troppo
Velocità insomma nel nostro Paese senta ne parlavamo qualche giorno fa con un professore undici
Che si economista del lavoro e mi faceva notare una cosa che a proposito parlando delle troppe riforme del mondo del lavoro fatti in questi anni
Cioè dice praticamente non c'è nemmeno il tempo per capire se è una riforma ha funzionato meno
Cioè perché subito dopo si mette mano cioè lei qua di gioco per far vedere se è una riforma può funzionare se vorrà vogliono tre-quattro anni insomma per capire lei è d'accordo con così affermazione oppure pensano adesso si vede subito il buongiorno si vede dal mattino
No sono d'accordo con le affermazioni di questo professore
Però volevo fare quelle dire questo in aggiunta noi pensiamo sempre che il lavoro si crea poi detenuti citando spesso e volentieri pensiamo e crediamo che il lavoro si crea modificando la normativa del lavoro sul lavoro
Palme questo non è vero niente di più sbagliato
Il lavoro non si crea modificando la legge il lavoro si crea
E poi dopo si creano quando gli imprenditori investono quando c'erano situazione positiva quindi c'è fiducia nello Stato nelle istituzioni nell'amministrazione quindi quando ci sono investimenti da parte gli indici chiesto niente altri imprenditori
Quando comunque l'economia va bene
Non è sicuramente conditio sine qua non
Che nella modificare l'aspetto del diritto del lavoro relativo ai contratti di lavoro relativo alle proroghe si possono fare relativo quello che può essere legato al contratto a termine o al contratto di somministrazione
Che credo sicuramente posti di lavoro buono soltanto se il cuneo fiscale rimane così elevato
Se nel corso dell'Energia rimane quello che abbiamo in Italia io posso fare anche a muovere la procedere applicarla migliore legislazione e diritto del lavoro ma ciò non toglie che io purtroppo una proposta di lavoro verbale
Perché non avrei gradito che investono perché novanta metro stranieri che vengono e quindi a questo punto un mancano ripresa deposto nella motivazione quindi non è sicuramente notificando diritto del lavoro e la contrattualistica e che comunque fanno parte i posti di lavoro in aumento
è tutto un sistema che deve in qualche modo essere rivisitato perché evidentemente oggi come oggi nel mercato in cui se ci troviamo e con l'economia che abbiamo non basta questo per creare posti di lavoro tarda sicurezza e fiducia nel futuro
Senta un'altra domanda sempre su un tema generale insomma che il ministro pro legittimare avevamo prima di luglio avevano fatto anche gli altri ministri la Fornero granché Giovannini
I hanno espresso il pensiero che secondo loro ma per il lavoro a tempo indeterminato dovrebbe costare di più il tempo in determinato cosa ciò essere meno conveniente con l'assumere a tempo determinato cioè lei da questo punto di vista è d'accordo o no oppure dice nord visto che c'è questa visibilità difficoltà
Noi avremmo bisogno che costa sette meno
Ma sicuramente il costo del lavoro certamente se Caravà
Come va bene nemmeno le collusioni secondo notevole del pesce comproprietario più dei contratti a tempo indeterminato
Il problema è nulla focalizzarci solamente su questi aspetti del costo
Per pensare che comunque
Tra fratelli se do la possibilità di
Dieci almeno oneroso ancora prendi un imprenditore il contratto a tempo determinato loro questo punto tutti quanti andavano verso il contratto a tempo determinato e non indeterminato
Però se succede aveva contrario che diventa più facile meno costosa assumere a tempo indeterminato questo che succede anche perché tutti lo aspettano però qua non si fa ci sarà un motivo forse
Se il problema che nel nostro Paese oggi ancora di più sarà così in futuro dobbiamo un pochettino tutti quanti
Perdere un po'quella nostalgica che avevamo verso il contratto a tempo indeterminato
Perché è cambiata la società perché è cambiato il mondo del lavoro perché sono cambiate le professioni
Perché è cambiata l'aspettativa dei giovani perché le Università oramai danno una formazione differente quindi non possiamo più pensare il contratto a tempo indeterminato come
Negli anni Settanta o negli anni ottanta
Sicuramente il più si andrà avanti più si andrà verso dei contratti a tempo determinato ma probabilmente dovranno anche anche
Da parte nostra cambierà questa mentalità per i giovani che si affacceranno notturno poco ma poco ci manca magari
Più approfondita più spiccata verso alcuni settori che dovranno apprendere di più e quindi saranno anche più disposti a modificare e a trovare sul lavoro nel momento in cui il mercato delle quindi va bene
Saranno più disposti a trovarci una movida scendere perché
Il ruolo esperienze diverse rende più ad esperienze diverse nei diversi Stati
Dell'Europa e più faccio formazione esso
E che quindi ha detto anche appetibile quindi perduto anche
Non è questa cosa e l'appetibilità del del lavoratore più una cosa stamparlo che lamenta per la cosiddetta perché poi sono i risultati che parlano
La quasi il vero spesso già ma da quello che nei convegni vanno che andava hanno una serie di imprenditori di CONAI due
Il capitale umano capitano manca penale primario eccetera poi invece parlando con non con i sindacati ma con i lavoratori delle di alcune grandi aziende magari delle stesse che partecipano ai convegni di Lavarda
Capitale umano per loro uno vale l'altro
Cioè i beni non sono solo delle belle parole che vengono lei però è un po'troppo generalizzare Cellino no ripeto non è chiaramente però il discorso c'è una un'autonoma validità della dell'impresa italiana io credo che possa
Si possa distinguere in tutto il mondo sono veramente delle signore P.L. non a me fa luce che tornano mai fatti ripeto quando io ho fatto quando io
Detto escluso l'acqua file con la quale il non solo l'acqua firma tutte quelle aziende che in questo momento stanno crescendo che stanno lì
E investono alto ma innovazione anche internet nel capitale umano però se nello stesso Paese noi abbiamo un tot di aziende che cresce
Ed altre e non riescono a sulla sopravvivere
Probabilmente c'è anche un problema di management che non è all'altezza
Ma sicuramente abbiamo anche uno management che non era al terza non abbiamo solamente grosso imprenditore multinazionali occupati in Italia nel nostro Paese abbiamo anche le piccole imprese abbiamo dall'artigiano
Alla grande abbia innanzi l'azienda in Italia del Paese Italia probabilmente la la la il tessuto industriale ATO da piccole e medie imprese
Però sicuramente anche tra queste piccole e medie imprese ci sulle imprese negli impianti sono imprenditori che investono sulle risorse umane sulla formazione sulla proprietà così come ce ne sono altre che invece
All'epoca chiede o non lo fanno
Il piano sicuramente
Ne ha facoltà sulle fino a diciotto male e l'Italia all'estero
Diventa fondamentale diventa sempre più fondamentale tanto più che il mercato diventano sempre più difficile
Tanto più cene con il territorio internazionalizzazione
Tanto più i giovani possono comunque ritardava viaggiare per lavoro dalla dalla Germania l'Italia dall'Italia la Spagna quindi sicuramente se non renderci informazione se non mi ripeto sviluppo delle risorse umane rimanga indietro se questo io penso che un imprenditore lungimirante oramai
Piccole o grandi sia
Sicuramente l'ha capito
Quindi generalizzare dicendo è vero che però come dicono
Alcuni ed ai fatti ripeto quelli che magari vanno nei convegni in tv ad Herat per dire queste cose insomma era questo che mi riferivano una parte di prendere l'orientamento e non bisogna fare facili tutta l'erba ecco ci sono imprese
Che investono nell'affermazione che valorizzano le professionalità che valorizzano i giovani meno giovani all'interno dalla firma che svolgono certi
Percorsi cioè più ruoli Ciaffi percorre tre percorsi di formazione
Sicuramente poi ci saranno anche con le aziende dove purtroppo l'investimento nella risorsa umana e visto invece come un costo
E allora a quel punto purtroppo è così la viene implode perché poi nella
Per tempo quello che prevede la formazione l'aggiornamento la capacità di rimanere sul mercato con tecnologie con innovazioni con ricerche con lo sviluppo
Se questo poi la finale viene meno nell'arco di pochi decenni confratello smottamenti idee che alcune volte imprenditore non se ne accorge nemmeno anche perché il
Allora non è tanto vero perorare la interrompo e la ringrazio se ringraziamo Franco spacci nati direttore risorse umane della Consiglio dissestato con noi grazie
Grazie a lei e tutti era giusto dottore non c'era