15MAG2014
rubriche

Passaggio a Sud Est - La realtà politica dell'Europa sud orientale dai Balcani alla Turchia

RUBRICA | di Roberto Spagnoli Radio - 06:20. Durata: 56 min 4 sec

Player
A cura di Roberto Spagnoli con le corrispondenze di Marina Sikora e Artur Nura.

Sommario della puntata.

Turchia: la strage della miniera di Soma, le dichiarazioni del premier Erdogan, la realtà delle condizioni di lavoro dei minatori.

Macedonia/Fyrom: il presidente Giogi Ivanov ha prestato giuramento per il secondo mandato dopo le recenti elezioni.

Croazia: la visita del presidente Ivo Josipovic negli Usa.

Kosovo: il movimento Vetevendosje (Autodeterminazione) accusa il premier Hashim Thaci di aver usato soldi pubblici per la propria propaganda politica.

Serbia: il neo premier Aleksandar Vucic
sceglie Sarajevo per la sua prima visita ufficiale all'estero.

Bosnia: a Sarajevo riapre la Vijecnica, la biblioteca nazionale, uno dei simboli della città, distrutta 22 anni fa durante l'assedio.

Albania: la scoperta di un presunto traffico di droga con l'Italia provoca uno scontro durissimo tra governo e opposizione ma apre per la prima volta il dibattito sulla droghe e l'ipotesi della legalizzazione.

leggi tutto

riduci

06:20

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno da Radio Radicale buongiorno da Roberto Spagnoli bentrovati all'appuntamento con passaggio a sud est è la realtà politica dell'Europa sudorientale dei Balcani alla Turchia puntata del quindici maggio due mila quattordici
Turchia Macedonia Corazza Kosovo Serbia Bosnia e Albania sono i Paesi di cui parleremo molti gli argomenti che abbiamo in nel sommario
Il giuramento delle Presidente macedone Girardi Ivanov rieletto per un secondo mandato alle recenti presidenziale poi
Il viaggio negli Stati Uniti del presidente Prato io voglio si può dice un'altra visita importante nel il primato di una visita all'estero
Del neo premier serbo Aleksandar voce che si è recato a a Sarajevo e di Sarajevo parleremo perché la scorsa settimana riaperto la via Cerizza
La biblioteca la famosa biblioteca di Sarajevo che era andata distrutta durante la guerra e poi ancora la campagna elettorale in Kosovo che si preannuncia piuttosto calda e poi l'Albania con il caso delle presunto traffico internazionale di droga tra Italia e Albania che per la prima volta fa discutere appunto in Albania di politica delle droghe di possibilità di legalizzazione delle droghe questi dunque gli argomenti di questa puntata che realizzammo come sempre con la collaborazione dei nostri corrispondenti Marina si corale da attorno ora che potrete poi ritrovare riascoltare
Sul nostro sito internet radio radicale punto it apriamo questa puntata con alla tragedia che la Turchia sta vivendo in queste ore si fa pesantissimo il bilancio dell'incidente avvenuto l'altro ieri nella miniera di somma nel Sud Ovest del paese
L'ultimo Bilancio al momento in cui stiamo registrando parla di duecentoquarantacinque morti quattrocentocinquanta sarebbero le persone che sono riuscite a mettersi in salvo ma all'appello mancano ancora centoventi lavoratori
Il premier turco Recep Tayyip perdo anche se recato sul luogo dell'incidente
Ha detto che saranno prese tutte le misure necessarie sia a livello giudiziario che a livello amministrativo per far luce su quanto accaduto
Per quanto siano difficili le operazioni di soccorso lo testimonia quanto dichiarato da uno dei soccorritori a è una mimosa che sono persone andiamo lascia oratori Yang no ed abbiamo venticinque Jon comunisti alcun ne zone della miniera risultano inaccessibile l'incendio continua l'emissione di monossido di carbonio si intensificano tanto da costringerci a richiamare periodicamente le squadre di superficie già un boom modem sacri tre operazioni di evacuazione conta e non abbiamo abbiamo visto che c'erano persone dietro l'imbocco di alcune gallerie soccorritori sono sottoposti a notevoli sforzi devo indossare costantemente delle maschere antigas per respirare ma sia dall'Austria ma siete degli investimenti
Dopo essersi detto profondamente colpito dalla tragedia del premier turco Erdogan ha precisato però che gli incidenti sul lavoro sono un fatto normale è qualcosa che può accadere ha detto
E Air One ha quindi criticato la mozione che era stata presentata dal principale partito di opposizione il genere per che chiedeva una verifica delle condizioni di sicurezza proprio nella miniera di Somma una mozione è stata respinta due settimane fa dai parlamentari del partito di maggioranza partito del premier la che per a giudizio di ardua si trattava solo di un tentativo di cambiare l'agenda politica del Paese e non aveva nulla a che fare con la miniera di soma
Ma i minatori morti non sembrerebbero vittime di un incidente normale o del loro destino come aveva detto nel due mila e dieci a proposito di un altro incidente in un'altra miniera
Sempre ardo Anna la stampa turca più indipendente meno allineata col Governo accusa l'esecutivo di avere sempre ignorato gli allarmi per la sicurezza nell'impianto di soma
E a sottolineare il caos sulla situazione nell'impianto c'è anche il fatto che nelle prime ventiquattro ore dopo l'incidente il Ministro dell'energia il direzione non era ancora in grado di determinare il numero dei dispersi
Perché si conoscono i numeri dei dipendenti della società proprietaria della miniera di somma ma alcune delle vittime sono persone al di fuori della miniera come ha detto lo stesso al ministro e questo è possibile perché nel due mila dodici
Agli gol canna che aveva acquistato l'impianto a seguito della privatizzazione delle miniere turche si era vantato in un'intervista di aver abbattuto i costi di estrazione ma soprattutto questo era stato ottenuto ingaggiando subappaltatori per i lavori toreri per i lavori più pesanti con lavoratori non sindacalizzati che quindi vengono pagati meno dei lavoratori iscritti al sindacato
Non è mesi fa la stesso ministro il Dezza aveva visitato la miniera aveva lodato la qualità delle misure di sicurezza e la tecnologia turca utilizzata appunto nei pozzi di somma
Come dicevamo due settimane fa il ventinove aprile il partito del premier Erdogan alla che perde va respinto la richiesta presentata dal Geppetto ci pare partito di opposizione di aprire un'inchiesta sulla sicurezza nella miniera
Il deputato del jet oscure Rosella aveva denunciato i numerosi incidenti anche mortali avvenuti nell'impianto aveva chiesto un'indagine parlamentare
Che si concludesse con un rafforzamento delle misure di sicurezza dell'impianto un altro parlamentare d'opposizione
Perché hanno acciai delle medie per il partito di estrema destra aveva fornito in Aula i dati sugli incidenti seconda Cacciari nel due mila e tredici nel solo distratto di somma erano avvenuti cinque mila incidenti sul lavoro
Di questi il novanta per cento nella miniera
E le ustioni e rappresenta una larga parte delle ferite causate da questi incidenti ma negli ospedali di Somma non ci sono reparti specializzati dunque si perde tempo prezioso per trasferire gli operai feriti in altri ospedali
La la risposta a queste accuse venute dall'opposizione
Era stata affidata alla deputato della che per
Monza fare gli ultras che aveva detto che quello in miniera è uno dei più pericolosi difficili mestieri del mondo ed è le società minerarie di somma sono in una posizione migliore rispetto ad altre miniere in Turchia in altre parti del mondo
Ma secondo sempre acciai del mette la Turchia il Paese in Europa dove ci sono più incidenti sul lavoro
Secondo sempre l'esponente dell'opposizione i lavoratori muoiono otto volte e mezzo in più che in Unione Europea e tre al due mila e due due mila e tredici ci sono stati ottocentottanta mila incidenti sul lavoro e di questi oltre tredici mila quattrocento mortali
Quanto avvenuto nella miniera di Somma ha subito scatenato le proteste in tutta la Turchia un presidio si è svolto ieri a Istanbul davanti alla sede della società che gestisce la miniera di Somma
I manifestanti portavano cartelli con la scritta questo non è un cedente sul lavoro ma un omicidio
Le confederazioni sindacali discrete che escano proprio proclamato per oggi uno sciopero generale con manifestazioni davanti alle sedi del Ministero del lavoro
Manifestazioni si sono svolti ieri anche molte altre località nella capitale Ankara gli studenti universitari tecnica del Medioriente
Non hanno preso parte alle elezioni per dirigersi in corteo verso la sede del Ministero dell'energia
Dove hanno trovato le forze dell'ordine che hanno caricato i manifestanti facendo uso di idranti e di lacrimogeni
Queste dunque le ultime notizie sulla tragedia della miniera di somma in Turchia ultimo chiese almeno a nostra disposizione nel momento in cui stiamo registrando questa puntata di passaggio a sud-est
Restiamo ancora per qualche minuto sulla Turchia perché lunedì scorso la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Turchia punto avversare novanta milioni di euro a titolo di danni morali
Hai familiari dei cittadini greco ciprioti scomparsi nel corso dell'invasione turca di Cipro nel mio novecentosettantaquattro
Occupazione che divise in due l'isola una divisione che permane
Tuttora un indennizzo che riguarda anche alcune famiglie rimaste nel nord del Paese passato appunto sotto controllo turco i risarcimenti non costituiscono un indennizzo allo Stato cipriota
Per una violazione dei suoi diritti ma risarciscono le vittime individuali ha precisato la CEDU in un comunicato la decisione di lunedì arriva a tredici anni dopo
La sentenza del dieci maggio del due mila e uno nella quale la stessa
Cedo aveva riconosciuto la Turchia colpevole di violazioni massicce continua dei diritti umani a seguito delle operazioni militari turche delle minacce per settantaquattro della divisione dell'isola
Anche era tuttavia non intende pagare l'indennizzo malgrado il pronunciamento della Corte europea dei diritti umani come ha annunciato l'altro ieri il Ministro degli esteri ammette da Cutolo nel corso di una conferenza stampa
Se si prende una decisione a riguardo alle vittime bisogna farlo anche includendo quelle turca di Cipro nord ha detto da votò Luca
Secondo il quale una decisione che giudica la decisione della la sentenza della CEDU una decisione inopportuno in un momento in cui Greco turco ciprioti stanno cercando un accordo per riprendere il negoziato sulla riunificazione dell'isola
E ancora restiamo per un momento sulla Turchia per tornare a parlare del genocidio degli armeni ricorderete quest'anno ricorreva il novantanove esimo anniversario dell'inizio della dello sterminio degli Armeni novecentoquindici
E il giorno prima della data che di solito in cui nella quale ventiquattro pesi celebre si commemora
Questo questo tragico si tragici avvenimenti
Il ventitré aprile il premier turco Recep Tayyip ardo Anna
Aveva inviato un messaggio ai gli armeni in cui per la prima volta venivano offerte le condoglianze ai Disney discendenti delle vittime dei massacri del mille novecento quindici
Erdogan però non si è fermato alla questo messaggio che pure costituiva una novità assoluta ma il primo maggio ha incontrato il patriarca vicario degli armeni di Turchia Aram ma attesi Anna
C'erano già stati degli degli incontri faccia a faccia ma questa volta punto questo incontro avveniva dopo le condoglianze presentate ufficialmente da Erdogan agli armeni
Il patriarca a almeno ufficialmente mostrato di apprezzare questo gesto del premier turco ha detto c'è stato offerto un ramoscello d'ulivo non possiamo ignorarlo
Il messaggio di condoglianze era stato accolto con molto favore dalla stampa internazionale si sottolineava la portata storica di questo gesto che anche se non veniva mai fatto
Accenno alla questione del genocidio est di fatto si andava si parificano un po'le vittime armene con le vittime turche avvenuta appunto e nei nei fatti di quegli anni
La comunità armena aveva reagito abbastanza scettica ente alle parole di di ardo Anna abbiamo riportato in particolare la presa di posizione a contarne na di
Di Roma che sottolineava appunto i limiti
I grandi limiti di questo di questo messaggio e però Agos il settimanale turco almeno di Istanbul
Quello che era stato fondato e diretto da Hrant Dink il giornalista turco almeno giallista scrittore saggista che si era sempre battuto per tutta la sua vita per la riconciliazione e la verità storica
Dei dei fatti di novecento quindici che poi fuoco poi fu assassinato Istanbul ecco proprio agosto a accettato le condoglianze di di Erdogan le ha definite un passo inedito e considerevole perché il primo ministro non ha solo come onorato le vittime ma anche fatto spazio per un dibattito pubblico sul genocidio in effetti
Ardant aveva detto che si deve discutere di genocidio e che tutti devono essere liberi di
Di esprimere la propria opinione in merita
Tra i tanti commenti citiamo quello di serata Cantele docente di sociologia presso l'Università c'è chi ha di Istanbul riportato dal numero di Panorama in edicola questa settimana
Secondo il quale il messaggio di ardo Anna non è sufficiente
Mai positivo comunque positivo
Non è importante la definizione non è necessario chiamare genocidio gli eventi del mio novecentoquindici dice Kenteris
Ma però non si possono neppure mettere sullo stesso piano le vittime della prima guerra mondiale perché quella subita dagli armeni fu una vera e propria persecuzione da parte dell'Impero ottomano
E però che Inter comunque si mostra ottimista
E pensa che per il centenario dell'anno prossimo nel due mila e quindici anche se non ci saranno misure radi che ali perché il sentimento nazionalista si cambia gradualmente e però secondo canta e ci saranno altre iniziative per esempio
Potrebbe esserci la concessione della cittadinanza ai discendenti delle vittime che vivono all'estero
E vedremo appunto vedremo se nei prossimi mesi poi in occasione del centenario del genocidio degli armeni questo questa prima
Queste prime parole di di ardo Anna porteranno appunto in questo anno a dei passi più più concreti
In sulla via della di una riconsiderazione di quei fatti sotto una diversa luce anche da parte della Turchia la via appunto per
O per meno di ha dato chi ha delle autorità turche perché
Non ha una discreta parte fetta di opinione pubblica turca già quel passo la compiuto vedremo saputo ci sarà un passo positivo anche a livello ufficiale tale da consentire
Una rilettura storica
Senza pregiudizi senza preconcetti senza ideologia dei fatti di cento anni fa di novantanove anni fa
E che questo possa portare a una vera aprire un percorso di riconciliazione
Passiamo adesso alla Turchia ci spostiamo nei Balcani in particolare in Macedonia
Ci sono state alcune settimane fa le elezioni presidenziali e come da previsioni come
Ingenti Cavani sondaggi il Presidente Chiarelli Ivanova
è stato riconfermato per un secondo mandato che arrivano che ha prestato giuramento nei giorni scorsi è stata l'occasione anche per rilasciare alcune dichiarazioni sentiamo sotto questo atto un'ora
Sì il neo eletto Presidente della ex Repubblica jugoslava di Macedonia Giorgio invano ha prestato giuramento dinanzi al Parlamento iniziando ufficialmente il suo secondo mandato di cinquant'anni
Nel suo intervento in Aula Ivanova sollecitato il superamento degli interessi di parte e
E personali chiamando l'opposizione a rimanere coerente ai principi dei valori democratici Ivanova ha detto di essere il Presidente di tutti i cittadini indipendentemente dalla loro appartenenza etnica religiosa o politica
Il Presidente anche ringraziato i cittadini che hanno contribuito allo svolgimento di Regione Pacis
Sì eque e democratica
Muore anche congratularmi con la Commissione elettorale di Stato per la gestione efficiente delle elezioni
Questo è un obbligo è una responsabilità di tutti coloro che hanno ricevuto il mandato dei cittadini fu detto Ivano relativamente ad alcuni partiti di opposizione che mettono in mandato in discussione
Rifiutando di conoscere i risultati delle elezioni presidenziali eccome parlamentari anticipate
Chi pensa di boicottare il Presidente di fatto poi conta
I cittadini che hanno votato all'elezione coloro che boicottano il Parlamento infatti boicottano la volontà e la fiducia dei cittadini che vi hanno votati
La Costituzione mio obbligo rappresentare tutti i cittadini macedoni albanesi turche
Scusami servirono in Bosnia a chi ha detto io ma non una retorica di promessa
La leadership di un partito politico ha insistito sulla presentazione di un Presidente consensuale non esiste questa categoria nella Costituzione né lo promette l'accordo di ore
Io non sono d'accordo con questi concetti che vanno in contrasto con la Costituzione le leggi e mi oppongo con tutti i ricatti che minano l'interessi nazionali della Macedonia
Ha dichiarato Ivano però se fosse veramente così certamente gli albanesi
Non dovrebbe prendere le armi per loro per proteggerlo diritti durante gli anni due mila uno due mila due
Dal punto loro hanno lottato eroicamente per ottenere questo sta a questi standard democratici di oggi in Macedonia io spero che non serve a un alto confronto violento per far capire la maggioranza dei macedoni
Che devono rispettare gli albanesi commettesse
Fosse per loro stessi tornando intanto nell'intervento di IVA nuovi in Aula dobbiamo dire che il Presidente ha poi parlato del problema del del nome dell'affido
Non accetterò idee proposte che potrebbero minacciare l'identità nazionale la lingua della Macedonia il modello della coesistenza ha detto derivano
Il Presidente macedone ha detto che l'adesione alla NATO meritata dalla parte dell'ex Repubblica jugoslava della
Della Macedonia è un test per l'impegno dell'alleanza indicazione degli accordi internazionali
L'avvio dei negoziati di adesione
Per la della Macedonia un test per la credibilità della comunità internazionale ha detto Ivano
Che annunciato alla continuazione della politica estera ma cedono secondo i principi
Di di apertura a tutti
Rimaniamo aperti ai nostri vicini avvieremo una nuova fase della cooperazione regionale sarà data priorità alla messa in rete di corridori infrastrutturali esistente ha precisato il presidente
Ivano
Questa rete modificherà la Regione del punto a punto di vista geografico cancellando confine pregiudizi e divisioni rafforzando la cooperazione la costruzione di un futuro di tutti
Gli Stati regionali ha sottolineato il Presidente della Repubblica
Io così l'arma della Macedonia
Parliamo adesso di Croazia e dell'importante visita della presidente croato Ivo io si può vice negli Stati Uniti se ne parla Marina sicura
Quel target emanati appunto che svolgevo un viaggio di lavoro importante del presidente croato Ivo e articoli negli Stati Uniti
Importante infine nell'ottica politica ma soprattutto per quanto riguarda il business petrolifero il viaggio è iniziato a Washington con incontri con i rappresentanti delle
Tensioni governative americane i cosiddetti lentamente
Seguiranno poi colloqui con il Vicepresidente troppa interne e anche il tema ancora confermato ma qualche figura ora questo incontro si affaccerà il Presidente americano Barack Obama
L'ha detto che questa è la seconda visita del Capo dello Stato croato alla Casa Bianca
In questi colloqui come annunciato si parlerà dell'evasione del regime di tassazione tra i due Stati delle regime dei visti per i cittadini croati
Non è un cliente e l'inevitabile tema relativo all'articolazione in Bosnia ed Erzegovina la croati avvitando innanzitutto di partner economici e le compagnie petrolifere americane mostrano interesse piede possibili giacimenti di petrolio e gas nell'Adriatico provato
Nel momento in cui l'Europa e energicamente abbastanza vulnerabili e gli Stati Uniti dritto nel loro interesse politico ed economico
Il viaggio di io Filippo Visconti almeno in media croati avviene in un periodo buono soprattutto per quanto riguarda l'attuabilità
è chiusa toni
I miei messaggi alcuni fiala politica che al video petrolifero e che la Croazia è un Paese stabile chiare le conoscenze e le risorse naturali che
Posizionate accordi sulla mappa dell'Europa su uno degli incroci più importanti della sicurezza energetica in Europa
Ha detto io Fini Provincia all'arrivo al suo arrivo negli Stati Uniti giovedì e venerdì ha chiuso non quindi il presidente croato parteciperà alle forum energetico
Spiega riunirà rappresentanti di una trentina di compagnie petrolifere e di gatto e al quale
Si discuterà di Investimenti nei progetti in Slovacchia appena Quetta l'occasione di informare gli investitori americani sulle potenzialità croati in questo campo
Intanto poi al Governo croato arrivano notizie piuttosto ottimistiche
Secondo il vicepresidente del Governo e il Ministero per lo sviluppo regionale e fondi europei branco perché ci gli indicatori economici vanno al meglio
Nei primi tre mesi di quest'anno l'esportazione è aumentata del quasi otto per cento il pilota che anche una modesta fino a tanti una modesta crescita della produzione industriale nonché del piccolo commercio
Il vice premier croato annunciato Callow tanto presto spinte eviterà di un ulteriore miliardo di euro il che dovrebbe essere l'ultimo indebitamento di quest'anno
In effetti chiave da mandare in questo momento sono che il Governo croato che
Stabile nonostante i cambiamenti avvenuti recentissimamente e qui credo ci si riferisce
Alla sostituzione del Ministro delle Finanze croato l'altro messaggio vecchietti continua con le riforme indispensabili il più importante è che ci fanno le prime indicazioni concrete
Beh il cambiamento della situazione economica a rilevato il vicepresidente del CIPE
La scorsa settimana gli abbiamo dato notizia dello scioglimento del parlamento del Kosovo che apre la strada adesso a elezioni anticipate una evento questo di cui si parlava da qualche tempo e che è diventato punto concreto a dopo la decisione presa dei parlamentare di Pristina sette giorni fa e la campagna elettorale anche se non è ancora ufficialmente aperta già si preannuncia piuttosto calda
In particolare a riscaldare il clima politico in Kosovo ci pensa il movimento vedendosi autodeterminazione che ha accusato senza mezzi termini il l'attuale premier Hashim Thaci di avere utilizzato soldi pubblici fondi pubblici per la propria propaganda dalla propaganda
Del proprio partito sua personale sentiamo ancorato un'ora
Sì il primo ministro uscente del Kosovo Hassine farci avrebbe osato fondi pubblici per finanziamenti della campagna elettorale del Partito Democratico e questa è l'accusa lanciata dal movimento autodeterminazione pretendo ossia in Kosovo formazione politica dell'opposizione ca presentato anche una denuncia formale presso il comitato elettorale per i richiami dopo più giovedì scorso e diversi
E quando diversi emittenti televisive locali hanno trasmesso un assaggio video del premier assi infatti
La mia missione quella di continuare i cambiamenti in Kosovo rafforzando lo sviluppo economico attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro
Ed è un momento del benessere sociale il nostro Paese ha bisogno di una nuova missione con una leadership energica
E dotata di una visione ha detto affacci nel suo interverranno tv secondo il movimento di autodeterminazione il messaggio vide del premier uno spot del Partito Democratico del Kosovo per il quale è stato lanciato anche una nuova pagina web
Mentre il fatto che il video sia stato registrato nel palle al nel palazzo del governo del Kosovo rappresenta una violazione del Codice del conto tutti i partiti
Politici
Anche la Lega Democratica infatti la Lega Democratica del corso accusato fatti di violare le regole elettorali nell'usare soldi pubblici per pagare la trascrizione
Dal suo debole comizio ricco di promesse e fraudolente
Certamente che lento ora difatti intanto ha smentito queste accuse
Il Primo Ministro che allo stesso tempo leader del Likud circa APPA
L'esercito per la liberazione del Kosovo nel passato ha presentato il suo punto di vista sull'importanza delle elezioni di giugno e sulla nuova missione che dovrà affrontare il corso
Il suo messaggio non ha violato alcun Regolamento elettorale ha replicato Petrizza Alimi viceministro degli esteri e il Consigliere per i media del premier assi infatti
Intanto bisogna precisare che il Presidente del Kosovo a difesa e a Gaza ha approvato la scorsa settimana la mozione per
Sciogliere il Parlamento decidendo di andare alle elezioni anticipate all'otto di giugno
Riprende la campagna elettorale
Invece
Sarra iniziata dal ventotto maggio fino al sei giugno
Assegnaste impronti grandi pannelli curata emergente
Ed è invece l'appuntamento con la vetrina di rassegnare stile portale che racconta e spiega l'Europa balcanica l'Europa centrale l'aria post sovietica con una particolare attenzione alle vicende economiche di queste aree
In evidenza in questi giorni ancora naturalmente l'Ucraina con una reportage dalla paese che racconta di Kiev di Odessa dire o politica
Di piazza mai dannati della città della strage di fido russi ma anche della roccaforte del nazionalismo chi era Odessa e le opere appunto tre realtà
Che ognuna a modo suo restituiscono l'immagine di un Paese diviso che facile prevedere non tornerà mai più come prima
Poi ancora a Treviso Ara come se la passano gli imprenditori italiani in Romania un'inchiesta sul distretto di Timisoara che è diventata una sorta di veneto trapiantato appunto appunto in Romania come se la passano ai tempi della crisi
Diverse aziende italiane hanno chiuso i battenti ma parlare di fuga degli italiani dalla Romania è esagerato secondo rassegna est
Che lo ricordiamo aggiornato tutte le previsioni su tutta l'economia della regione da cui ai al due mila diciannove sulla senese potete trovare grafici elaborati sulla base dei dati del Fondo monetario internazionale
Ma anche un servizio di banca dati a disposizione di chi fa impresa o di chi segue come analista come giornalista come qualsiasi altro titolo appunto queste aree
E allora ancora sulla finestra si parla della dettero it europea di una Detroit versione slovacca se la capitale statunitense dell'auto e da anni non è più tale appunto in Italia invece in in Europa scusate
C'è qualche c'è una un una località che è diventata
Una sorta di di Detroit perché forse non tutti lo sanno ma la Slovacchia il Paese europeo con il più alto numero di auto prodotte pro capite lo sviluppo passa attraverso i motori i parti di carrozzeria
Parti di motore
Parti degli interni però sotto questo aspetto luccicante la realtà presenta non pochi problemi
E voi anche se non esattamente fa parte delle aree e di cui ci occupiamo almeno da passato sul destro abitualmente però segnaliamo sulla Senna est
Tre pezzi scritti recentemente dato il Vice Mennitti sulla Germania nel primo si racconta la Berlino che è rimasta come i tempi della guerra una città di spie solo che però non si non si cerca non si rubano ne non si passano più segreti politici ma industriali
Nel secondo e nella terzo articolo di Minniti si parla invece di politica si parla di Angela Merkel e che vincerà anche le europee dei Verdi che usciti piuttosto provati piuttosto malconci dalle recenti politiche
Provano a redassi slancio e e identità appunto nelle elezioni del prossimo venticinque maggio
Tutto questo punto su rassegnare sta tutto questo e molto altro naturalmente come dicevamo le trovate all'indirizzo rassegnare sta il punto comma
Da due settimane la Serbia un nuovo Governo a quello presieduto dal leader della partito serbo della progresso Aleksandar Vučić che ha trionfato alle recenti elezioni anticipate del sedici marzo
Tra gli obiettivi prioritari della nuovo esecutivo che a rinnova
La l'alleanza con i socialisti divisa darci c'è però ha rapporti di forze totalmente invertiti tra gli obiettivi principali CEE sicuramente l'uscita dalla crisi e rilancio delle dell'economia serba c'è il processo di integrazione europea e c'è anche ci sono anche le relazioni
Internazionali a partire dai Paesi della regione dunque significativo che la prima visita all'estero compiuta da Vučić
Come Primo Ministro serbo sia stata nella lamenta di questa prima visita sia stata la vostra sia stata Sarajevo ce ne parla Marina si corra
Sono arrivato in visita in Bosnia Erzegovina come amico eccome rappresentante di un Paese che rispetta l'integrità territoriale e la propria vita
Della Bosnia Erzegovina vuole che i due Paesi collaborino colto sul credito queste le parole pronunciate dal neo premier serbo Aleksandar Gallucci
Arrivato martedì appare allievo sua prima visita ufficiale in veste di nuovo premier della Serbia undici ha detto che l'affaire ve la potete corvina tono i partners più importanti
John tratteremo tuniche su invito del Presidente del Consiglio dei ministri della Bosnia Erzegovina bieco far bevanda
UDC ha illustrato l'interesse dell'affaire via per la Bosnia Erzegovina con l'accordo stante crescita dello scambio commerciale tra i due Paesi
Il premier fare va aggiunto che l'affaire vie piazze spetta dalla Bosnia Erzegovina l'eliminazione delle norme di discriminatorie relative
All'importazione delle tradire prevede anche delle bibite fino al tabacco tagliato e ha ricordato che la Serbia dal due mila dodici a investito in Bosnia Erzegovina ottocento quarantadue virgola quattro milioni di euro
Che vuol dire che una parte di media in Bosnia Erzegovina colto però l'annuncio dell'avidità di mutui con estrema
Riservatezza a ricordare idoli in particolare il suo passato di guerra come ad esempio dichiarazione in cui
Indicava all'uccisione di musulmani
Hanno avvertito inoltre che sulle pagine web del partito
Serbo del progresso di cui Puccitelli perché ancora pochi giorni fa accederanno documenti programmatici il cui fine annunciava la possibilità dell'unificazione della Serbia
E della Repubblica cerca l'entità maggioranza serba in Bosnia Erzegovina
Curia alcuni media borghesia ci ricordano che soltanto
Dall'inizio di questa settimana è stata tolta la parte del programma dello scorso febbraio cui
Si diceva che l'avvicinamento politico e l'unità economica con la Repubblica rappresenta una politica reale è che nel futuro in modo pacifico e rispettando la volontà del popolo
Crea le condizioni per formare uno Stato comune ed unitario del popolo serbo ivi tutti gli altri cittadini che vivono
Sul territorio della Serbia e della mi Repubblica Srpska
Ha detto comunque per voce del nuovo premier abbiamo potuto sentire dichiarazioni di tutt'altro tipo
Infine vista del suo viaggio otterremo bucce Ciari dichiarato che in Serbia alcuna ventisette o di obiettivi cinica sottolineato che l'affaire via appoggia l'integrità della Bosnia Erzegovina
Io sono superbo ammalato Serbia mari aspetto apprezzo e auguro molto soggetta alla mordente coordina voglio che la Bosnia Erzegovina ti amica della Serbia e voglio che
Lo spenta ogni bosniaco ogni croato come
Vorrei che ogni servo dell'ATER ghiaia questo tipo di emozione verso la Bosnia Erzegovina detto Bucci ci in una intervista all'Al Jazeera balcanica
Il premier per volare rigettate le info alle affermazioni appunto di avvio di questi le dita alcuni media differenti epoche nel programma del suo partito
Fini dica come obiettivo la formazione di uno Stato unitario sul territorio dell'affaire Vietti della Repubblica tedesca
Ha valutato che nel futuro i conflitti non sono possibili ha rilevato che in Serbia non vi è più l'odio verso i vicini e che il costante guardare al passato strappare soltanto dei danni a tutti
Il premier della Bosnia Erzegovina vie Cotral bevanda da parte sua ha valutato nei suoi colloqui con Ricucci cioè con i suoi collaboratori come
Colloqui come ha detto di profondo rispetto ma senza completi e con molte colpe concrete
La collaborazione regionale innanzitutto ha detto bevanda esprimendo aspettative che ci sarà una collaborazione economica più concreta tra i due Paesi
Aggiunto che presto verrà deciso per una seduta congiunta dei due utili gratis pianta prima delle elezioni parlamentari in Bosnia
Previste per il prossimo ottobre
La bevanda ha precisato che la definizione delle complimenti statale latte gestione arrestano questioni aperte che devono essere risolte nel futuro
Abbiamo bisogno di comprensione eri aspetto quanto in tutto questo ci sarà amore
A ognuno di noi la scelta ha detto bevanda
E quando quotidiano di Belgrado belli i cittadini Sarajevo
Avrebbero tanto tanto alla prima visita ufficiale del premier Guy ucciso dal loro Paese positivamente quindi come dicono approvano il dialogo dei due Stati
La pace Ilardi normalizzazione delle relazioni umane
L'aggregazione intendeva guidata da Alessandro Butticé ha incontrato anche i rappresentanti dell'Assemblea parlamentare della Bosnia Erzegovina
Vorrei dunque c'era il primo vice Presidente della Camera dell'Assemblea parlamentare della Bosnia Erzegovina
Ha detto di apprezzare particolarmente il fatto che il nuovo premier serbo ha scelto proprio la Bosnia Erzegovina come la prima destinazione all'estero dopo la recente vittoria alle elezioni e dopo aver assunto l'incarico di premier
Questo ci dice quanto alla Bosnia Erzegovina più importante per la ferrovia quale partner eccome vicino
E il tema principale dei nostri colloqui oltre alle questioni a
Politiche aperte intatta la futura collaborazione
Sul cammino europeo perché la prospettiva europea e comune ad entrambi Paesi ha detto il duplice
All'incontro esprimendo speranza che la Serbia appoggerà il cammino europeo della Bosnia Erzegovina
Durante l'incontro con il Ministro degli esteri della potente coordinata con l'album gira
Tentato
Invece rilevato che i rapporti tra i due Paesi si sono normalizzati negli ultimi anni e come detto dal capo della diplomazia bosniaca è arrivato finalmente il mondo in più di occuparsi
Di cooperazione economica e pratica secondo la pubblicità all'incontro è stato particolarmente incentrato sui nuovi fondi Litta
Chi sono gli strumenti di tre accetto dell'Unione europea pettinati a progetti regionali nei Balcani occidentali
Ripeto a tutti gli altri media inferi obiettivi figli dicono essere in piena funzione del partito governativo il partito cioè il partito serbo del progresso
Il quotidiano Anna invece all'indomani della visita di Bucci trattare io devo otto errate
Che il rispetto dell'integrità territoriale della Bosnia Erzegovina nonché della Repubblica per
Il rilievo delle relazioni di amicizia e della ferrovia verso la Bosnia Erzegovina ma anch'io il rifiuto di una chiara posizione verso il pertanto personale durante la guerra degli anni novanta
Sono i principali inquietanti dell'attività ufficiale del premier Alessandro Butticé a sarei Evo
Alla domanda dei giornalisti su questi veramente il vero allettarvi per mutui innanzi nazionalità degli anni nove ANTA ovvero colui che pochi giorni fa ha detto che niente può distruggere la Bosnia Erzegovina aggiunge D'Anna
Il premier serbo ha risposto che molti non hanno capito quali sono i cambiamenti nel mondo in nella regione
E chi non ha intenzione medico ad inviare il pubblico Cornia co come nemmeno di rispondere alle speculazioni mediatiche
Il premier ha detto prosegue sempre dannati che anche lui potrebbe occuparsi del passato politico di molti in Bosnia Erzegovina ma questo non gli passa per la mente
I funzionari in Bosnia vengono eletti dal popolo ha detto Gucci sottolineando che l'unico rispetta il popolo della Bosnia Erzegovina e la sua scelta ci sono persone che hanno perdonato testé letti dieci volte e gli altri
E agli altri nemmeno una volta sola non voglio far parte di questa gente ha concluso Bucci
Comunque Bracciano vice vice capo redattore del Giornale di Sarajevo danni ha valutato per il quotidiano per Bogdan che l'importanza dell'avidità di Gucci certa rilevo e portata
Come il Bitto troppo gonfiata è chiaro che in questo momento Gucci se non vuole un'immagine di qualcuno i fini pinocchietti discutere
Quelli che tutti quelli che ti aspettavano grandi parole molto probabilmente sono rimasti delusi
E indicativo però che Vučić in vista dell'attuabilità staremo ha ordinato la cancellazione del contestato capitolo del programma del partito serbo del progresso in cui si parla
Di creare le precondizioni per l'unificazione della Repubblica e della Serbia ritiene Bracciano Meet secondo la sua opinione e altre
Il costante il fatto che la prima di vita di Gucci in Bosnia Erzegovina non è stata quella di Banja Luka cioè il capoluogo della Repubblica tedesca
E comunque rispettato mandato un forte messaggio che Nettuno giocherà con i confini nei Balcani e chi no verdi appena detto limiterà la tua influenza a quello che viene suggerito da Bruxelles
In molte evidentemente da declino
E a proposito della Bosnia e di Sarajevo ci sono anche delle buone notizie venerdì scorso infatti il nove maggio festa dell'Europa è rinato uno dei più importanti simboli della città parliamo della via ci Nizza la biblico caro a pubblica che era diventata uno dei singoli anche della convivenza e della multiculturalità della capitale della Bosnia
Ilaria ex Nizza nata come all'epoca dell'Impero austroungarico come sede del del comune cittadino dopo la Seconda Guerra mondiale era diventata la Biblioteca nazionale in essa erano contenuti preziosissimi preziosissimi liberi codici medievali un patrimonio storiche culturali importantissimo che testimoniava anche della complessità della molto multiculturalità ma anche della convivenza tra tanti popoli in Bosnia un patrimonio andato praticamente distrutto insieme all'edificio nella notte tra il venti altro il venticinque agosto del mille novecentonovantadue Cointreau quando la via città fu divenne l'obiettivo delle granate incendiarie dell'esercito serbo bosniaco
A centodiciotto anni della sua apertura
A ventidue anni dalla sua distruzioni e a diciotto dall'inizio dei lavori di ricostruzione dunque la via sia essa a riaperto i battenti dal pubblico venerdì scorso con una serie di e venti un'apertura simbolica perché alcune parti del palazzo alcune alcuni suoi funzioni non sono ancora concluse i lavori proseguiranno nelle prossime settimane ma comunque come a dei do il Sindaco
Di Sarajevo la di astinenza è stata restituita ai suoi cittadini perché è parte della loro identità
Sulla riapertura la Rain augura azione della Vietti iniziare Abissinia amiamo alcuni alcuni articoli apparsi in questi giorni su i blog blog e che e sui siti e soprattutto che seguiamo mai
Che per
Comporre passaggio sud-est in particolare vi segnaliamo quanto scritto da Matteo Tacconi
Su re sette doc trova trovate sul sito le sette punto it ma anche su rassegna est punto comma il suo pezzo dell'otto maggio scorso è titolato Sarajevo dalle ceneri del passato risorse dopo ventidue anni la di eccellenza e scrive tra l'altro che tacco Matteo Tacconi che la la l'evento della i apertura da via Guizza cade non ha caso il nove maggio nel giorno in cui l'Europa festeggia la sconfitta del nazifascismo UE perché Sarajevo vuole pensarsi europea e voi perché così almeno viene da dire c'è una sorta di filo rosso tra la Seconda guerra mondiale la guerra di Bosnia la più cruenta registrata nel corso del processo di dissoluzione della Jugoslavia insomma ci sarebbe modo di festeggiare il ritorno in vita del singolo più evidente
Dell'Urbi CDO
Tornando a riflettere sul conflitto bosniaco e sul martirio di Sarajevo ma l'impressione scrive Matteo Tacconi e che non ci sia tutto questo slancio né fuori né dentro la Bosnia un altro articolo che vi segnaliamo e quello scritto Torda Alfredo Sasso su esigere ma il punto netta che segnala la concomitanza di due eventi perché dunque fatto come il nove maggio sia stato un giorno speciale per Sarajevo il primo di questi eventi è stata appunto la riapertura dell'antica biblioteca nazionale
Ma che è stata appunto a cui distrutto l'esatta anche una delle ferite più dolorose della sede il secondo evento di certo meno noto e la manifestazione dei plenum le assemblee popolari sorte l'indomani delle grandi proteste dello scorso febbraio in diverse città della Bosnia Erzegovina per entrare vi gli eventi se scelta deliberatamente la data in cui si celebra la vittoria contro il fascismo ma i due eventi sono rimasti distinti sfiorando quasi lo scontro così inizia questo
Articolo di Alfredo Sasso che trovate sudisti giornale punto nei c'è da sperare che la famosissima foto del violoncellista vedranno asma e lo vince che durante l'assedio della città suonava aveva suonato la data di Albinoni proprio nel Lazio e della Piacenza distrutta e che ha fatto il giro del mondo ecco c'è da sperare che con la rinascita biblioteca
Quell'immagine
Venga somma sbiadite Scala arresti consegnata a al passato somma che resti su un in vena di quel tragico passato recente della Boselli Sarajevo e ed il
Cile però che quel passato passi anche perché a non farlo passare concorrono a volte anche concorrere a volte quella comunità internazionale che per altri versi invece continua a volere la riconciliazione né nell'ex Jugoslavia in Bosnia in particolare
E allora da questo punto di vista occorre anche riflettere per esempio sul all'inizio della Prima Guerra Mondiale quest'anno ricorre quel quell'inizio di quel conflitto
E che ebbe la la scintilla proprio a Sarajevo il ventotto giugno del mille novecentoquattordici quanto
Il quando Carlo principe uccise e l'arciduca Francesco Ferdinando Arciduca d'Austria dando così il pretesto per l'esplosione del primo conflitto mondiale
In giugno l'Europa ricorderà appunto i cento anni della prima guerra mondiale ma queste iniziative per commemorare il centenario dell'attentato Francesco Ferdinando
Rischiano di essere di di non contribuire a risolvere la situazione in Bosnia Erzegovina oggi questo almeno è quanto dice un importante
Un importante personalità come Slavko di stare vicino giornalista e scrittore di Sarajevo che è stato tra l'altro anche ambasciatore
Della Bosnia Erzegovina in Croazia il Medioriente in un'intervista che trovate sul sito internet di osservatorio balcanica o cosa un'intervista
Di Andrea Rossini a proposito appunto delle celebrazioni
Previste anche a Sarajevo il prossimo giugno per
Ricordare i cento anni dall'inizio della prima guerra mondiale testare vice dice che si tratta di un'espressione di cinismo sono iniziative che certamente non vanno a vantaggio di Sarajevo né dei sarai vedesi e hanno riaperto una battaglia tra di noi su Capello principe adesso per una metà dei bosniaci principe un terrorista per l'altra metà è un errore
Che bisogno aveva amore di discutere di queste cose abbiamo un Paese la Bosnia Erzegovina completamente distrutto non funziona non esiste e i politici europei verranno qui per una settimana sorridenti con i palloncini colorati e grandi dichiarazioni
A ricordare la mole dell'Europa per Sarajevo i principi europei si tratta di un'incredibile cinismo se c'è un luogo dove i principi europei vengono abbandonati e questo è Sarajevo
Questo è l'inizio di questa intervista di Andrea Rossini ASL accordi stare rischi trovate su www punto balcanica o coso punto organi
E l'ultima parte della di questa puntata di passaggio sud-est dedicata alla l'Albania parliamo del presunto traffico di droga internazionale che vede coinvolto anche
Un italiano un sedicente comandante d'aereo italiano un caso di cronaca che però a aperto in aperto in Albania una discussione sulla questione droga e anche sulla politica delle droghe
Ce ne è parlato un'ora che si è occupato anche di questo tema e ha dato voce attraverso la televisione in cui lavora ha dato voce anche alle opinioni dei
Degli albanesi sul tema della legalizzazione Arthur sì si inaspriscono infatti le polemiche in Albania fra maggioranza e opposizione
E questa volta sul narcotraffico e dopo che la Polizia di Stato ha formato un cittadino italiano Giorgio riformato originario di Varese atterrato con un piccolo aereo
Privato su una spiaggia dell'Albania a circa ottanta chilometri assunti Tirana
Dopo di lui anche un cittadino albanese Saimir variabile residente in Italia
è stato arrestato nella stessa zona dopo che
Nella sua auto sono fatte sono state trovate circa quattrocento chilogrammi di marijuana ma arriverà secondo la polizia
Programmi ammesso che la droga era destinata all'aereo guidato da riformato però secondo l'opposizione di centrodestra
Lui data dal Sindaco di tirarmi allusioni bassa il Governo ha dei legami diretti con i cartelli dell'altro opposizioni né affetti da alcune settimane ha parlato di un'espansione del narcotraffico in Albania
Ma invece secondo il premier e diramare l'intervento della polizia ha dimostrato che lo Stato ha reagito rapidamente dimostrando nessuna implicazione delle autorità
La vicenda è avvenuto dopo che nelle scorse settimane ci sono stati forti dibattiti politici sul traffico di droga
Secondo alcuna segnalazione dei servizi segreti di cui
Ha fatto uso anche l'opposizione di centrodestra i narcotrafficanti nell'ultimo periodo starebbe utilizzante
Utilizzando anche dei velivoli superiore attività illecite
Inizialmente si è parlato di un presunto traffico dall'ex base militare dichiarato a non dell'Albania
Le accuse dell'opposizione sono state respinte dal Ministero della difesa mentre anche i servizi segreti hanno pubblicamente ha dichiarato che non esisterebbero prove accertate che fanno per la pressione dei fatti
La vicenda avviene dopo che nelle scorse settimane si sono stati forti dibattiti politici sul traffico di droga secondo alcune se Nazione come abbiamo detto disservizi se Cretti
Sulla base di queste informazioni l'opposizione ha indicato e la responsabilità del Governo
E del pennello Edi Rama che però ha respinto le accuse anzi lo stesso oramai altri esponenti della maggioranza avevano ironizzato lì sull'ipotesi del narcotraffico per vie aerea
E non sia fatta attendere la relazione dell'opposizione
Il primo è stato l'ex premier Sali Berisha con un suo posto Socci al media Facebook accusare anche per la vicenda in gioco
Questa maggioranza
Ha trasformato l'Albania nella Colombia dell'Europa ha scritto verifica poco dopo è giunto il messaggio diranno sempre su Facebook
L'operazione altri no antidroga è l'ennesima prova che lo Stato si sta riprendendo rapidamente e che la polizia è tornata a svolgere il proprio dovere ha replicato Rama su Facebook
Ma secondo Berisha non ci sarebbe stata alcuna operazione di polizia l'aereo sarebbe stato costretto ad atterrare dal sovraccarico di droga già imbarcato all'aeroporto di Tirana
Sulla stessa linea è stata anche da dichiarazioni del leader dell'opposizione passa in una sua dichiarazione in tardi serata dello stesso giorno
Paragonando il Governo ad una pericolosa banda criminale bassa ha dichiarato che è stato fatto di tutto per far sparire le tracce cercato di allontanare la droga e nascondere i soldi del narcotraffico
Come affermato basta secondo il quale la vicenda
Del dell'accusa non è una conferma è una conferma delle nostre preoccupazioni accuse e ci dimostra quanto siano andati quando al potere
Arrivato al potere accumulato il cartello della droga ha sostenuto anche dal Governo
Quelli che
Io ironizzava non sulle accuse dell'opposizione oggi si sono auto denunciati la caduta dell'aereo testimone ha praticamente la caduta dello stesso Governo affermato illusi in basso
L'opposizione albanese di centrodestra guidata del leasing bacia chiesto dopo anche le dimissioni del Governo e del premier e diramato accusandolo di collusione con gli ambienti del narcotraffico
Il Partito Democratico all'opposizione guideranno
Incessanti proteste fino a quando questo Governo non si dice deciderà rassegnare le dimissioni ha affermato il leader dell'opposizione precisando che il giovedì Petralia prima protesta
Della gente del dei suoi sostenitori davanti
All'aula del Parlamento
Però dall'altro canto e visto che il processo giudiziario è già aperto anche quello politico non debba aspettare la decisione del notizia relative io personalmente guardando il fatto che il mercato delle droghe
A parte la lotta dello Stato sta trovando altri modi per arrivare ai suoi consumatore questa volta tramite gli aerei in modo illegale
Ignorante per di più e la fiscalità dello Stato nel programma tv dalla stampa e voi
Che faccio moderare ogni mattina per a uno riporta
Ho chiesto ai telespettatori essendo giudicavano opportuno
Che anche in Albania dovrebbe essere considerato almeno il principio una politica di legalizzazione delle droghe leggere
Allo scopo di mettere delle regole a questo mercato è certamente approfittare delle tasse di questo commercio che secondo alcuni dati
Dei giornali va oltre il cinquantadue miliardi di euro all'anno
Le risposte dei cittadini albanesi era una vera sorpresa poiché quarantotto virgola otto per cento delle telefonate arrivate nella nostra trasmissione si sono dimostrati in favore di una politica simile liberale
Al confronto delle droghe leggeri invece quarantuno virgola cinque per cento contrari e soltanto il nove virgola otto per cento non avere una risposta precisa al riguardo questo tema
Non sono mancati quelli che dicevano che la trasmissione era ideatore giù per giustificare l'incompetenza del Governo per fermare e trattare come si deve la situazione delle droghe
Ma zinco si può dire che la maggior parte della gente che ha partecipato che il programma di cinquanta minuti hanno condiviso l'idea delle politiche antiproibizioniste
Per il mercato delle droghe leggere
Allora grazie Arthur la grazia che per queste dati interessanti e speriamo che anche in Albania si apra un dibattito interessante sulla politica delle droghe che anche l'Albania insomma entri in questo
Discussioni generale di Vallo mondiale che da diverso tempo si è aperta appunto per ridiscutere le politiche sulle droghe
Seguite in questi ultimi decenni sicuramente torneremo a parlarne seguiremo anche il dibattito che si è aperta un'Albania a partire da questo caso
Di cronaca ma però oggi ci dobbiamo fermare qui con questa puntata di passaggio a sud est
La potrete ritrovare la ritrovate su Radio radicale punto it dovrete riascoltarla in streaming o scaricarla in porcate insieme a tutte le puntate precedenti una puntata che come sempre abbiamo realizzato
Con la collaborazione dei nostri corrispondenti Marina si corra e Arturo nuora ricordiamo che se volete fare commenti o anche solo dirci che ci avete ascoltato potete scrivere all'indirizzo io ascolto chiocciola Radio Radicale punto it
Chi sentiamo in onda fra una settimana grazie per l'ascolto un saluto a Roberto Spagnoli in una buona giornata in compagnia di Radio Radicale