14MAG2014
intervista

Intervista a Walter Rizzetto sul bonus Irpef ai disoccupati e ai cassintegrati e sul decreto lavoro

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 7 min 50 sec

Player
"Intervista a Walter Rizzetto sul bonus Irpef ai disoccupati e ai cassintegrati e sul decreto lavoro" realizzata da Giovanna Reanda con Walter Rizzetto (deputato, MoVimento 5 Stelle).

L'intervista è stata registrata mercoledì 14 maggio 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bilancio, Cassa Integrazione, Decreti, Disoccupazione, Elezioni, Europee 2014, Finanza Pubblica, Formazione, Governo, Impresa, Infrastrutture, Irpef, Lavoro, Legge Di Stabilita', Movimento 5 Stelle, Politica, Precari, Propaganda, Reddito, Regioni, Renzi, Sindacato, Spesa Pubblica,
Stato, Stipendi.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con Walter Rizzetto del Movimento cinque Stelle vicepresidente della Commissione lavoro di Montecitorio parliamo del bonus IRPEF anche per cassintegrati e disoccupati
Questo è un un provvedimento se a esatto
Una gran bella cosa no

Potrebbe essere uso il condizionale una gran bella cosa tanto è vero che
Come veniva giustamente ricordato se verrà portato avanti questo provvedimento nel senso che Pirlo avvisi giorni dal voto alle europee mi sembra comunque tanto di una campagna elettorale non hanno trovato risorse private per le partite IVA per gli autonomi per tutte queste persone di soldi che devono a gran voce un aiuto lo stanno provando a pochi giorni fa dal voto solo perché mi sembra quanto meno dubbia
Dopodiché sull'asse il Primo Ministro trenta e il Governo
Troveranno delle risorse perché il vero problema sono le risorse
Di copertura per questi passaggi
Per quanto riguarda le partite IVA e di autonomia
Preziosa abbondantemente espressi a favore rispetto all'aiuto di aiuti
Nei confronti di questi articoli
Sicuro
Anche se questo rischia di essere un provvedimento una tantum almeno così denuncia Forza Italia ad esempio
Sì potrebbe essere un provvedimento una tantum perché come dicevo prima servizi per la cura anche per l'anno due mila e quindi si rispetto
A quanto effettivamente sembra dare a queste persone a queste categorie quindi su noi
Siamo d'accordo aiutare nella singolare in questo all'impresa
Tener conto
Come soprattutto cervo messa questo comma sette quand'anche oltre
Parlare
Guardi per quanto mi riguarda la politica procede Monza spesse volte detto deve ritornare ad essere una cosa molto semplice ritornare a nessun bilancio abbastanza semplice fruibile
Da tutti e mi spiego se ci sono degli dei fondi delle risorse
Per fare l'esempio delle grandi opere come entrata ad alta velocità per continuare con la
Con l'acquisto degli F trentacinque per andare
Fare nel Transatlantico fai la
è arrivata
Dell'Albania portare gas in Italia
O peraltro copertura ricordo che
In seno alla legge di stabilità se mi sono trovata su situazioni ad esempio anche il progetto MOSE va bene su molti anni finanziari finanziarie sempre
Scusate ma
Ripetizione i cinghiali ecco in questo momento secondo me i soldi vanno messe
Risorse vanno messe dove effettivamente c'è bisogno qui potrebbe essersi bisogna come
Potrebbe essersi bisogna
Siamo sempre noi reddito minimo garantito in altre misure che serve ad evitare
In questo momento la collettività e cittadini
Unione
Sta
Perché questo provvedimento
Piace studiarli lavoro Poletti
Votazione ammessa alle ultime battute perché siamo andati all'ordine del giorno
Sì sull'utile da tutti e quindi
Andrà avanti così come sta esatti non ci piace perché secondo me creerà continuerà a creare precarietà
Non lo diciamo soltanto detto anche il sindacato il Presidente Luzzi
Altri sindacati molte tetto creerà ulteriore precarietà è una cosa
Semplice che comprende sincera quando noi andiamo
A prorogare per cinque volte con contratti a tempo indeterminato
In deroga tra l'altro una normativa alla direttiva
Novantanove settantadue della Comunità europea per i prossimi trenta scendere sui problemi delle persone che rientreranno
In questi segmenti
Avranno
Probabilmente nessuna voglia di ristrutturazione caso intralcino famiglia quantomeno di far sul finanziamento per comprarsi la macchina d'altra parte non si crede il Governo spesso in questi giorni emanato il decreto
Poletti per il rilancio dell'occupazione ma nel documento di Comuni finanza
Dicendo disoccupazione non tenderà a scendere nei prossimi tre o quattro anni quindi
Ci sta un po'opinando un ossimoro
Lei faceva riferimento ai sindacati però
Mi perdoni faccio notare
Il Movimento cinque Stelle però non era del tutto
Come avviene
Spalmato su una posizione del sindacato considerato
Una sorta di il centro di potere
Oramai anche data cento
Su cui sembrato che anche in campagna elettorale
Nostro strani
Ma guardi per quanto mi riguarda il sindacato
Tra l'altro voglio dire e in Costituzione il sindacato alla fine
Il sindacato deve vedo che mi hanno chiamato in avanti
Interna ESA spazio ai sindacati devono
Devono ritornare a tutelare il lavoro di per se stesso devono tutelare il lavoro soltanto
Degli appartenenti alla progressiva sindacale io
Così considero un sindacato come
Un tutore del lavoro
Condizioni generale rispetto allora
Sul forse anziché applica sette che è la collaborazione
Se fai quello che hanno alzato il telefono avvolgono tentazioni ottanta in attesa
Quanti giudici
Dopodiché io ho visto che sto parlando di
Dato di fatto nel senso che
Noi in Commissione lavoro abbiamo audito i sindacati
E tutte le parti da noi Auditel si sono espresse in maniera
Non consona rispetto al provvedimento
E quindi
Dobbiamo semplicemente ad accogliermi passiamo le audizioni per essere più in forma sul
Le dinamiche di un suo per capire cosa le parti sociali fondamentalmente per le parti di come purtroppo spesso dei provvedimenti stessi io le riporto
Però dei sindacati che in Commissione hanno detto che questo
Questo decreto
Doveva essere necessariamente cambiato
Quindi se da una parte Partito Democratico affatto la sua parte
Qui alla Camera dei deputati
Quindi
Seconda lettura al Senato
Secondo me è un po'prostrato
Al nuovo centrodestra
Appaiono
Di governo
Precedere conoscevo
Per quanto riguarda invece l'esempio la formazione del Pacifico capitolo dei Presidenti delle Regioni
La formazione stando garanzia
Sul
Una sua idea di riforma in quella di informare
Più
Nella costruzione infanzia
Posto cioè
Fa
Guardi sulla formazione io posso dire che la formazione va fatta questo poco ma sicuro
Se fosse per me la formazione dovrebbe essere obbligatoria dovrebbe essere fatta veramente bene
Sempre più spesso noi abbiamo
Lavoratori soprattutto giovani nelle aziende che non capiscono nemmeno
Un tratto che stanno andando a firmare che non sono formati ad esempio rispetto alla sicurezza
Sui luoghi di lavoro per poi dopo stracciarsi le vesti insomma tutto qualche lavoratore si ammazza sul posto di lavoro
Per quanto ci riguarda va assolutamente fatta
Le Regioni devono essere parte attiva nei confronti dell'occupazione
Cercando di
Indicare nel niente misure più giusta per la formazione stessa cioè la formazione non deve essere secondo me
Lasciata
è così a caso nei confronti dei lavoratori formazione va fatta
Il lavoratore deve essere formulazione andrebbe
Da lei
Bensì sono delle strutture
Insomma ci sono delle strutture analizziamo nani fa Matrix entra certi qua nascono le strutture più adatte per fare la formazione sulle strutture regionali vengo dall'esperienza
Per aziendale ricordo perfettamente quando dipendenti delle aziende per cui
Per cui lavoravo
Verrebbero macchine aggiungere una settimana andavano a fare la formazione
Bene di questa formazione sia fatta sia fatta bene sia proprio formante nei confronti del lavoratore
Che si è fatta anche poteva essere unite a farla prima dell'ingresso del mondo nel mondo del lavoro cosicché il lavoratore
Andava lavorare lavorava tutta la settimana delle aziende stesse
Presso non deve essere derogabile nessuno