15MAG2014
intervista

Intervista Myrta Merlino sulla sua iscrizione al Partito Radicale Trasnazionale

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 15:05. Durata: 7 min 10 sec

Player
Giornalista de La 7, conduttrice de "L'aria che tira".

"Intervista Myrta Merlino sulla sua iscrizione al Partito Radicale Trasnazionale" realizzata da Andrea Billau con Myrta Merlino (giornalista).

L'intervista è stata registrata giovedì 15 maggio 2014 alle 15:05.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Bonino, Diritti Civili, Elezioni, Europee 2014, Grillo, Iscrizioni, Pannella, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Radicali Italiani, Radio Radicale, Renzi.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.
15:05

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo collegati telefonicamente con me la giornalista mista Merlino che sulla sette ogni mattina conduce l'aria che tira innanzitutto la salutiamo buona sera mista porterà a voi allora che devo chiamato perché sappiamo che ti sei iscritta alla Partito radicale non violento transnazionale tra spartito come mai
Allora archivio citata una parte di Voltaire perché quella che dice il tuba in conoscerà che dice non sono d'accordo con te ma darei la vita per farti esprime le tue idee ecco
Non è esattamente questo il tema perché io sono d'accordo su molte delle cose dette al partito radicale non su tutte naturalmente
Però
Credo davvero che all'idea del Partito radicale come dire possa esprimersi ieri possono fare le sue battaglie possa dare un contributo a Diliberto ed intelligenza direi anche
Secondo me è è una cosa molto importante quella penale tutti ICI attiviamoci mobilitiamo Toma
Credo che molto importante che il Partito Radicale continua a dare un suo contributo di libertà direi ed intelligente e quindi credo che chiunque
Abbiamo a cuore
Tutto questo in questa fase deve come dire battere un colpo esserci ed essere al fianco del Partito Radicale perché
Non si può pensare che una scelta regole da come questa finisca questo è il primo punto per cui colpisci e dodici ma perché sono molti altri sinceramente nel senso che c'è
Il fatto è questo
è un partito che ha patto le grandi battaglie di civiltà a cui tutti dobbiamo moltissimo penso al divorzio l'aborto pari colmati sana carcerario stiamo ancora aspettando all'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti
Tutto
A quelle a tale di civiltà tomaia la ricordavo ieri parlando in trasmissione con un ospite che tutta
La la mala politica a livello regionale viene fuori da una e denuncia dei radicali in quel caso chiarito non c'è mai stato così i radicali sono all'estero come sempre coi applicato no allori anziché calci stima ecco secondo me perché non tutte cose che sono
Preziosissime per questa politica italiana così disastrata quindi
Ho la sensazione che e poi naturalmente incontrati Calefati grandi battaglie internazionali penso anche alle grandi battaglie per i diritti umani che il PAI ma Bonino su quinto ma diciamo che
Che è l'unica italiana e a livello internazionale
Si muove sui grandi tavoli internazionali sui grandi temi dei diritti umani e un'altra molto valore che secondo me tua ma assolutamente custodito
Ci sono i ma c'è anche il rapporto con Emma Bonino devo dire che con sé una donna leader politica
Straordinaria e carismatica e chi ha incarnato perfettamente i valori e le battaglie radicali ma anche
Vuole
I valori e molte battaglie che tortura che ognuno di noi quei centri di dover fare personalmente penso anche come al soccorso
Rispetto alla questione delle donne io ponemmo patto anche pari i quali la sua l'Associazione sulle donne ecco esattamente l'approccio che a me piace sul tema
Diciamo della della parità perché un approccio laico antiretorico
Chiesta né alle donne come scrisse alle donne i loro merito la loro capacità non sta a fare piani temi nei discorsi di genere Toma cento molta cinturini anche su quelli sono tante le cose che mi rendono
Colture radicali e quindi oggi insomma quindi diciamo data la premessa che hai fatto di Voltaire in realtà mi pare che appunto sono come ci ha ricordato molte le battaglie che condividi tra l'altro punto visto che tu fai questo programma informativo ogni mattina e Enzo ma adesso siamo poi in vista anche delle elezioni europee e tu saprà insomma che punto i radicali fermino i radicali italiani che fanno parte anche del Partito Radicale transnazionale in realtà hanno deciso no di non Dino presentarsi a queste elezioni proprio perché le ritengono
Come appunto come il sistema appare a partire dall'informazione ma non solo
Gestito in questa fase sia appunto
Non garantisca insomma una legalità di queste elezioni perché cosa ne pensi
Ma guarda mamma circa cento milioni è chiesto ma la politica italiana si è enormemente tra virgolette semplificata agevole come diceva bene le quali costantemente una partita attrezzi
Ravasi laddove un terzo incomodo cavalcata Renzi Grillo con un Berlusconi che in qualche modo come dire cerca di mantenere la scena è ovviamente un tipo di politica così è un tipo di politica che
Non è agevola anche le voci fuori dal coro anche le posizioni
Come dire coraggio
Quindi è con il problema ora anche voi esclusa che ti interrompo in realtà minoritarie perché non solo appunto non si possono ascoltare come dicevano era perché appunto poi quando si sono scontata in realtà popolare italiana ha dimostrato e dimostra ancora nei sondaggi per esempio sui diritti civili che maggioritariamente l'APEM
Punto nomi salto lo sa meglio di me e lascia la maledizione dei radicali c'è radicali sono quelli che portano interpellato maggiormente
Il il desiderio di del paese di cambiamento di modernizzazione di
Di acquisizioni di diritti dopodiché poi invece a livello diciamo di direzioni Emma diceva che ancora fatemi direttiva molto che tu ben conosce dai chiamatemi dimena potrà dirmi che più effettivamente è un poco di partito radicale ci sentiamo tutti un po'radicali
Nel momento in cui bisogna dare il voto invece poi
Le leggi nelle famiglie politiche devono essere alte
Però invece è un accordo con te e alla fine nel nostro vissuto collettivo
Cioè la mia generazione voglio dire io io un anno chiudono postula un preambolo perché minimo dopo eccezioni tolto ebbene tutte le grandi battaglie radicali in qualche modo sono dentro il mio DNA e li considero parte integrante del del del mio essere
Donna cittadino essere umano no

Maggiorata piccola cosa che devo dire la mettiamo su Radio radicale che in tutto questo io qua c'è un debito di riconoscenza con Radio Radicale perché tornare in tutte le mattine
Il mitico borghese che mi pare anche nel campo non potrei mai fare il lavoro che faccio e andare in onda diretto tutte le mattine quindi anche questo piccolo circolare da norme sottovalutare tramite l'informazione mattutina che viene fatta
Fare il radioso
Benissimo allora anche con quest'ultima notazione io
TEN grazie ringrazio molto e ricordo che Mita vent'Merlino giornalista de La sette si è iscritta al partito radicale non violento transnazionale tra spartito grazie per la sua disponibilità e a risentirci appresso
Grazie poi aspetto entra comincia nella mattinata ma ricorderemo questa campagna
Proviamo a darmi una mano anche televisione a presto se