16MAG2014

Elezioni Europee 2014: collegamento con David Carretta sui sondaggi elettorali relativi ai Paesi Scandinavi

COLLEGAMENTO | di Sonia Martina RADIO - 08:58. Durata: 5 min 30 sec

Player
Realizzato durante il notiziario del mattino.

Registrazione audio di "Elezioni Europee 2014: collegamento con David Carretta sui sondaggi elettorali relativi ai Paesi Scandinavi", registrato venerdì 16 maggio 2014 alle 08:58.

Sono intervenuti: David Carretta (corrispondente di Radio Radicale dal Parlamento Europeo).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Alde, Antieuropeismo, Banche, Centro, Danimarca, Destra, Elezioni, Europa, Europee 2014, Finlandia, Parlamento Europeo, Partiti, Politica, Ppe, S&d, Scandinavia, Sinistra, Svezia, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 5
minuti.

leggi tutto

riduci

08:58

Scheda a cura di

Enrica Izzo Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

E prosegua allora il viaggio virtuale tra i paesi dell'unione europea chiamati a rinnovare il Parlamento di Strasburgo il prossimo venticinque maggio e dovremmo avere in collegamento da vite Carretta per parlarci dei Paesi scandinavi qualche istante vediamo questa notizia di sempre che riguarda Matteo Renzi commenta i dati dell'Istat dell'altro giorno riguardo al PIL in discesa io resto ottimista dice non è un un ottimismo stupido ma che fa i conti con la realtà
Non diciamo che la crisi sia finita ma segnali di ripresa sono importanti sono sostanzialmente uguali a quelli della Francia ma dobbiamo accelerare sulle cose necessarie per il per il ciò così appunto Matteo Renzi a Radio ventiquattro e allora come vi ho preannunciato adesso il nostro David Carretta ci porta appunto nei paesi scandinavi
Io ci cerchiamo di capire cosa sta accadendo in Danimarca Finlandia specie in questa campagna elettorale
Per il voto del venticinque di maggio manca ormai poco più di una settimana sono tre situazioni molto diverso Danimarca paese che cresce abbastanza bene che ha avuto alcuni problemi
Interni negativa banche è governato da un
Da una coalizione di centro sinistra vede
In testa nei sondaggi un partito
Euroscettico anche europeo definito populista e antimmigrazione nel Partito del popolo del mese con circa il ventisei per cento
Dei voti
Dietro c'è il centro destra con circa il ventidue poi socialdemocratici il ventuno un altro movimento anch'io europeo così si chiama movimento anche l'Unione europea
Al dieci per cento in Finelli radicali che sono illiberali centristi al sei e mezzo
Per cento una situazione simile anche se
Non è il partito anche europea ad arrivare in testa
Cioè in il Dandi ai sondaggi danno come primo partito quello dei centristi il candidato di punta il Commissario agli Affari cono ci o li rende al ventidue per cento poi il centrodestra alla venti per cento circa seguono i veri finlandesi
Il partito euroscettico che sta intorno al diciassette che aveva creato sorpreso alcuni anni fa né
Elezioni nazionali superando addirittura il diciotto diciannove per cento infine socialdemocratici sono molto indietro Finlandia stanno attorno al quindici per cento
Per contro non c'è un un partito euroscettico che dovrebbe entrare in Parlamento in ripeto sia
Qui aveva fatto parlare il Partito dei Democratici svedesi di estrema destra antisemita e anti oltre granchi europeo che era riceve entrare nel Parlamento svedese un paio d'anni fa attualmente i Democratici svedesi sono andati al quattro e mezzo per cento in testa invece ci sono i soci democratici
Nonostante ci sia un Governo di centrodestra stanno attorno al trenta secondo le ultime rivelazioni
Poi
I moderati il centrodestra al ventuno per cento i verbi al quindici
I liberali al nove e mezzo questo un po'il
Quadro dei paesi scandinavi fotografie molto diverso e nel frattempo i è riuscita l'ultima proiezione dei seggi al Parlamento al prossimo Parlamento europeo in ballo i sondaggi raccolti in tutta Europa proiezione data dal
Parlamento dallo stesso Parlamento europeo e c'è una novità il Partito Popolare Europeo che finora era sostanzialmente appaiato con i socialisti e democratici sembra staccare
I socialisti democratici secondo questo sondaggio condotto a livello europeo il PPE otterrebbe duecentoventuno seggi contro centonovantaquattro dei Socialisti Democratici
Seguono poi i liberali con sessantadue verdi con cinquantadue
La sinistra Unitaria Europea con quarantacinque e i conservatori con il quarantaquattro per cento e poi c'è la la galassia diciamo degli euroscettici ieri
Mario tipo in particolare di
DTT estrema destra
Lei quelli che sono attualmente nel gruppo IRD che
Pietro comprende l'Ukip britannico e la lega dovrebbero raccogliere più o meno trentatré seggi tra i non iscritti più gli altri gli altri includono anche Beppe Grillo per esempio sarebbero un centinaio circa di sedici complessivamente diciamo
Il su un Parlamento di settecento cinquantuno deputati secondo questo sondaggio gli euroscettici dovrebbero raccogliere circa io scettici diciamo
Più duri dovrebbero raccogliere circa centoventi centotrenta seggi
Ma anche una settimana al voto vedremo naturalmente come andrà vi ricordo la casella e-mail io ascolto chiocciola Radio Radicale punto i temi restituisco la linea