16MAG2014
intervista

Intervista a Raffaella Mariani relatrice del decreto legge sull'emergenza abitativa

INTERVISTA | di Giovanna Reanda Roma - 00:00. Durata: 16 min 35 sec

Player
Nell'intervista si parla anche del sovraffollamento delle carceri.

"Intervista a Raffaella Mariani relatrice del decreto legge sull'emergenza abitativa" realizzata da Giovanna Reanda con Raffaella Mariani (deputato, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata venerdì 16 maggio 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Affitti, Camera, Carcere, Casa, Comuni, Crisi, Decreti, Diritti Umani, Edilizia, Emergenza, Esposizione Universale, Giustizia, Governo, Iacp, Investimenti, Pannella, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Regioni, Renzi, Riforme,
Torreggiani.

La registrazione audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Quando era in sella Mariani del Partito Democratico relatrice di questo provvedimento questo decreto legge sull'emergenza abitativa che tra l'altro ma anche
Parla anche dell'Expo due mila quindici
Che fa parte della Commissione ambiente e lavori pubblici parliamo appunto proprio di questo decreto allora è arrivato dal Senato
In seconda lettura
Abbia la fiducia
Diciamo
Impossibilità di operare cambiamenti
Finalmente si mettono dei fondi sul problema del
Dell'abitazione che in Italia sicuramente non è stata definita un'emergenza infatti da questo punto di vista
Per quanto dobbiamo
Utile
Far capire che
Avremmo voluto dare un contributo maggiore modificare in meglio ancora questo decreto
Una cosa quindi sottolineo anche nella mia relazione in Parlamento
è proprio quella che c'è un'inversione di tendenza ci si occupa di nuove politiche abitative
Si interviene affinché in fondi destinati all'allocazione del secondo anche per la morosità incolpevoli abbiano un'ulteriore incremento
E da questo punto di vista
Si
Innesca un meccanismo che io ritengo molto positivo certo quello di riaffrontare in maniera organica tutto quello che riguarda
Di emergenza abitativa
Vi sono
Numerosi
Misure che riguardano l'impegno sia dei componenti delle regioni
Insieme
Devono costruire programmi
Di
Politiche abitative che soprattutto partendo dalla
Presidenza invocazioni chi possano individuare oltre che il
Diciamo
Maggiore maggiore protagonismo degli ex
Degli enti ed organismi tipo inviarci gli ex ATER tutti gli organismi che si occupa
Edilizia residenziale pubblica e si interviene anche inserendo
Attività privata umbri una il soggetto che può dar luogo assieme comuni sotto il controllo dei Comuni delle riunioni
Possa dar luogo ti dà una risposta efficace anche abbastanza
Deduce
Per rispondere diciamo soprattutto nei comuni ad alta calza
L'alta scusate densità
Abitativa
è una soluzione
Numerosi per
Quindi io penso che
Da questo punto di vista il segnale sia molto netto e molto attesa
La questione dell'abitazione
Dicevamo prima è un'emergenza e
Purtroppo colpisce fasce più deboli
Anche se di controllo
Questi progetti
D'Italia a
Maggior numero di proprietari di abitazioni
Allora come spiegare questo fenomeno
Legandole mi scusi
Insieme questi tre elementi
Anche il caro affitti troppo e tra l'altro contribuisce
Pianificare
Specie graziosa quanto costi
Prendere un affitto una casa a Roma insomma delle situazioni vocali chiude
Questo questo fenomeno
Insomma a raggiungere
Raggiungere vette impensabile
Intest decreto dal mio punto di vista interviene in maniera efficace anche su questo tema perché
Intanto richiama l'applicazione del dell'affitto contratto concordato
E stabilendo anche la possibilità di rivedere alcuni contatti PR ridurre il Tito massima degli affitti
Lo fa
Facendo siamo richiamando alla responsabilità anche il proprietario tutti in alcune situazioni e creando anche una serie di agevolazione per l'Italia espulsi quello della riduzione della cedolare secca sentiti da quindici
Viene ridotta al dieci per cento assieme diciamo con agevolazioni maggiore a chicchessia dei casi quindi
Di potere affittarle con maggior serenità
C'è anche l'opportunità di
Definire contratti a canone concordato cuore una serie di obblighi sia per Luca tagliati per
Proprietario affinché si possano bisogna garantire sia
La proprietà chi è il diritto alla casa io
Ritengo che questo sia un passo di
Civiltà e chiediamo anche delle sicurezze tra l'altro richiamando anche per le persone che non hanno possibilità di
Eccetera in affitto a canone concordato che ancora una fitta superiori diciamo a quello che
I livelli di istituti ex case popolari ovviamente applicano eventi
Ampliare il
Numero di casi per
A disposizione appunto e degli ex inerte perché ACP punto un grande programma di ristrutturazione di quelle casi
Di
Acquisti e di nuove case da dare in locazione come asilo
Punto ex Roberto e
Di efficientamento energetico Luigi
Manutenzione ordinaria e li sappiamo era un dubbio perdite questi istituti hanno avuto
Grossissime difficoltà
Consunti destinati appositamente quindi io credo che oltre alla ampliare diciamo
Il
Grazie alla disponibilità di case per alloggi cellulari
La misura dell'affitto concordato molto più ampia con agevolazioni
Naturalmente
Risorgerà in parte anche il tema del caro affitti e della difficoltà di trovare casi siamo disponibili per un affitto medio concordate
Da un punto di vista diversa invece è politico
Difficoltà
State incontrando cioè perché per esempio
Vorrei che il Movimento cinque sì
A questo dei territori di il contributo cioè l'acquisizione Saglia allora le
Vi sono alcuni inutile negare che dentro il decreto vi sono alcune questioni
Che
Come dire sono più complesse da
A recepire spetta alle quali le nostre posizioni sta concentrando
Facciamo attenzione etica quindi fa venir meno c'è a monte la punta di un passo avanti sulle politiche abitative nuovo riguarda
L'articolo cinque quindi
Dire vuole restituire legalità al tema dell'occupazione
Illegale tende
Delle case che nelle grandi città penso a Roma penso Milano penso Torino sta diventando un problema molto solo oggi si è stabilito che in questo decreto di
Interrompere la possibilità di
Cioè esso ai servizi nelle case occupati illegalmente a partire
Dalla promulgazione del decreto
Il teste naturalmente crea una grandissima attenzione nelle famiglie che oggi pur non avendo alternativa
Mi sembra hanno occupato illegalmente le abitazioni io
Credo che su questo tema dovremmo tornare soprattutto perché noi in Parlamento questi alla Camera i deputati questa questione avremmo dovuto affrontarla nella sua complessità e nel rispetto e la legalità con maggiore
Diciamo l'attenzione
Con
La possibilità di offrire delle vie di uscita che naturalmente ci sono anche quella di costruire un maggior numero di casi disponibili presso
Ovviamente assiduità
Molto
Diciamo decisa nei confronti di coloro che hanno occupato abusivamente mica asse delle graduatorie in rete di case popolari ovviamente hanno
In questo modo
Tutti dito chi era già in graduatoria e quindi in maniera
Quindi nelle condizioni di poter affittare case
Diciamo l'affitto sul mercato e di accedere a un loro diritto in questo caso
Decreti Biggeri impedisce i soggetti che hanno fatto di case popolari dire in maniera delle graduatorie anche in questi diciamo
Regina gli operatori per cinque anni
Il Consiglio è
D'ora in poi di nuovo di rispettare attualmente
Insomma nella maniera
Licia presso il
Tema della legalità perché vi saranno distinzioni molte
Però noi formuliamo su questo argomento continuare ad intervenire ci telefoniamo
Commissione ambiente e lavori pubblici di
Rientrare su quell'argomento immediatamente dopo per proporre al Governo nei successivi provvedimenti
Di dare delle risposte l'altro tema che le opposizioni restando naturalmente utilizzandolo strumentalmente risponde Expo perché in questo provvedimento ci sono venticinque milioni destinati al Comune di Milano per la
Completamente diciamo dei lavori di Expo e alcune agevolazioni riguardo deroga al Codice degli appalti e riguarda l'utilizzo di risorse
Sempre a favore di esproprio che il comune
Deve poter utilizzare in questo
Scorcio di tempo molto breve
Naturalmente l'opposizione fa il suo lavoro io credo che
La deroga al Codice degli appalti muoversi non automaticamente comporti l'illegalità ovviamente comporta una maggiore attenzione degli organismi di controllo che credo dopo gli eventi di questi
Ultime settimane avranno Guido riflettori
Ci sì
Sì con l'arrivo del
Della Giunta anche perché c'erano
Tramite faranno il loro lavoro anche in deroga
Alle procedure ordinarie di approccio
Sì anche se
Purtroppo è triste dirlo ma
Proprio ritardi probabilmente hanno consentito
Io sto pensando delle ma non non da oggi il nonno a seguito di negli ultimi venti di esproprio
Tant'è che nell'Ufficio di Presidenza nostra Commissione
La settimana prima di esporsi anziani da dire quindi avere questo
Vantaggi anche
Della stampa giusto
Avevamo chiesto
L'Ufficio di Presidenza di poter avere una riforma organica del codice degli appalti nell'ottica della semplificazione dell'incremento dei controlli
è una battaglia che personalmente sto facendo da alcuni anni in Commissione
Ci siamo rivolti ai Governi e tutti i Ministeri infrastrutture in questa direzione
Da
Alcuni anni
Perché si abbia il coraggio di cui il coraggio di rivedere il codice degli appalti sicuramente sono diventati
Diciamo di monstrum dal punto di vista amministrativo inapplicabili
E sospette che tutto questo come dire
Sovrapporsi di norme possa poi diretta istituire l'alibi per non applicarlo e dobbiamo in questo senso molto accordo col Governo
Presidente Renzi ha detto
Poche settimane fa ad annunciato la riforma della pubblica amministrazione
Insieme al ministro una via che
Vi sarà anche una semplificazione del Codice degli appalti però non vuole non vuol dire semplificazioni se
Di allentamento di regole ma una
Diciamo corretta revisione
Delle regole stipularne rende efficaci
E rispetto all'applicazione delle regole
Alla vigilanza e del rispetto delle regole anche
Un'autorevolezza la vigilanza molto più serrata cosa che nel nostro Paese come dimostrano le cronache degli ultimi anni non è possibile fare per
Per la farraginosità di rinnovo
Questi e poi
Ci porta al pattugliamento più ampia ma sicuramente di base sulla mancanza di Stato di diritto
Cioè l'Italia
Trenitalia viviamo
Possiamo dire nonostante i moniti oramai diventati quasi
Puntuali
Del Presidente della Repubblica
Giornaliere starci addirittura in Italia
Parlando soprattutto che c'è un affollamento carcerario attraverso certa otto che non la spettanza Torregiani che
Certi eccetera frammentarietà delle sue responsabilità
Da questo punto di vista però l'impressione che ai Parlamenti torcida
Sordo
Qua c'è Santa poco
La
Vigilanza io penso che è un appello di farò anche oggi in Aula io penso che noi dobbiamo davvero dimostrare
La responsabilità
Che investiamo in questo in quest'Aula
Con i fatti e soprattutto
Poteva con una nostra competenza cioè quella di costruire veicoli leggi semplici puliti possiamo
Velocizzare il tema delle carceri
Mai
Il tema più eclatante ma anche in quel senso se dovessi fare un richiamo anche in quel senso
All'enorme per cui
In questi anni non siamo riusciti a costruire velocemente le carceri dare dignità anti agli edifici carcerari dare dignità
Luoghi dove la detenzione deve essere
Effettuata anche in quel senso mentre si è proceduto con commissariamenti con vero dalle norme perderci Zarri per rendere più efficace
La riqualificazione di cui
Fabbricati
Quindi produrre o di una qualità di vita migliore ma anche in quel senso dice dovuti arrendere rispetto agli atti che ha
Evita di alcune procedure e anche all'illegalità
Io penso che
Molte delle questioni che dovremo affrontare a partire dalle regole base del fondamento sempre
Codice degli appalti dei servizi e delle forniture perché questo tema riguarda non solo
L'edilizia pubblica all'edilizia privata ma anche
Servizi e forniture
Si debba avere il coraggio diede affrontarlo non solo di chiamare ogni volta che
Va rivisto e senza alcun utile produrre atti concreti in questo senso
Voglio testare la buona fede di tutti credere che
Ha chiesto il Governo si possa fare in tempi molto brevi
Una considerazione
Tornando alla questione dello stato di diritto
Sezioni
Cinese
Le vorrei chiedere che cosa ne pensa del fatto che
Visto che stiamo in un clima di spendere più forse
Cercare di contenere
Lascu i rischi dell'ATER
La sentenza Torregiani
Non sarebbe stato
Statuti
Utile
Anche per il Governo stesso rispetto ai problemi economici e oggi appunto i dati del PIL che certo
Non sono quelli che ci si aspettava
E considerare la riforma della giustizia
Probabilmente pilastri su cui far fruttare tutte le altre riforme Renzi
Però mi sembrerebbe non avere questo tipo di reato e lo chiedo perché lei
Sta parlando con Radio Radicale ragion per cui
Fanno invece di questi
Loro
Manca il principale asse
Violenti
Io penso che la
Cioè
Sento
Tocco con mano ampie discussioni due colleghi che ci sia questa
Volontà di uscire da questa impasse cioè di
Costruire le condizioni per
Velocemente ritiro
Di costituire di uno Stato di diritto più
D'altronde ci viene segnalata ma dalle principali autorità diceva lei
Civili ma anche morali penso a quello di questa ci sta dicendo a capo il Pontefice ma e anche un fatto
Intimo che ognuno
Vive con le proprie
Caratteristiche massa
Sa benissimo rispetto al quale si debbano dare delle risposte ecco non ho notato un disimpegno
E
Io sta vivendo in questo momento in cui i cambiamenti sono davvero molto rapidi si chiede un cambiamento su moltissime cose che ci sia
Come il bisogno di
Di
Vi ringrazio quel fatti concreti e con l'indicazione delle priorità su almeno
C'è un
Su pochi punti fondamentali questo è uno di più
Io credo che
Insieme Ministro della giustizia ci sto
Ci crede
Ha bisogno mediante di sostegni di respinto perno ovviamente
Resta il Governo impegnato
Per la sua parte di una dimostrare dice c'è possibilità di
Di cambiare qualcosa nel suo comparto ci sia necessità però di trovare delle priorità assolute su di priorità urgente su questi io
Penso usciti Citicorp
Anche dal serventi della campagna elettorale si vedranno dei risultati positivi penso e credo che ci sarà una risposta per quello che sento
Positiva
Grazie
Grazie Raffaella Mariani sembra sparse