18MAG2014
rubriche

Fatto in Italia

RUBRICA | di Nicolas Ballario RADIO - 00:00. Durata: 31 min 43 sec

Player
Rubrica condotta da Oliviero Toscani e Nicolas Ballario, ospiti Antonio Caliendo e Polo Izzo.

Tema della puntata: Il lungomare di Ostia.

Puntata di "Fatto in Italia" di domenica 18 maggio 2014 , condotta da Nicolas Ballario con gli interventi di Paolo Izzo (segretario di Radicali Roma, Radicali Italiani), Antonio Caliendo (assessore ai lavori pubblici e al litorale del X Municipio di Roma, Partito Democratico), Oliviero Toscani (fotografo).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ambiente, Amministrazione, Architettura, Comuni, Cultura, Demanio, Edilizia, Enti Locali, Magistratura, Mare,
Marino, Ostia, Politica, Radicali Italiani, Regioni, Roma, Sindaci, Territorio, Urbanistica.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 31 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale un saluto agli ascoltatori da Nicolas Vallario e bentornati ha fatto in Italia rubrica settimanale che si occupa di paesaggio architetture ambiente come Oliviero Toscani buongiorno Liviero
Buongiorno a tutti in collegamento da Amburgo oggi vero
Proporvi per tempo qui minori
Bene bene vuole
Allora io direi che inizio a dire due parole su quello che su quello di cui parliamo oggi oggi andiamo andiamo a Ostia per parlare
Per parlare di una questione di una questione paesaggistica che ha tenuto banco e che tiene banco nella nella politica nella politica romana degli ultimi tempi ed è una battaglia che possiamo dire e partita si dalla dalla cittadinanza dei cittadini di Ostia ma che
E come dire è stata cavalcata dai
A radicali soprattutto dall'Associazione
Radicali Roma parliamo di di di quello che è stato ribattezzato il lungo muro così anche lo definisce
Marino di Ostia che questo come del divieto di accesso al mare che di fatto che di fatto c'è a Ostia perché c'è come dire tutta una una serie di barriere costituita da Damuri recinti siepi che vietano il libero il libero accesso al mare oggi ne parliamo con Antonio Caliendo che l'assessore ai lavori pubblici del decimo Municipio di Ostia buongiorno Caliendo
Salda tutti dello scultore evangelico dalle non ha già lo sono io intervengo bene e con Paolo Izzo che invece il segretario radicali Roma condono Paolo buongiorno a voi buongiorno a tutti
Allora io assessore inizierei a a chiedere a lei no in questa in questa rubrica ci occupiamo ogni settimana di un come dire di un caso di di architettura e di paesaggio e di paesaggio diverso che cosa si può fare c'è davvero questo divieto completo di di accesso al mare per per i cittadini di Ostia e per non solo per i cittadini di Ostia
No questo non è non ebbero normale che per ovvie ragioni storiche di urbanizzazione il nostro litorale rispetto ad altri subisce
Omaggio alla densificazione sul demanio però arrivato a ma come ed anche nel Codice Da vivace prevede anche quest'anno su tutto io a firma mia insieme al direttore tecnico dell'aria abbiamo firmato indotto a tutti
I concessionari che benché deve essere garantito l'accesso locuzione
Delibera al mare
Il P.U.A. chiesta in una discussione sia sul tavolo regionale che sulla l'Amministrazione nostra capitolina Revere ovviamente dei varchi di accesso e su questo siamo intorno a ragionare come procedere
Però di fatto ce c'è tutta una una un'architettura
Che stanziale e non stanziale che in questo momento vieta non solo libero accesso ma anche la vista al mare
Se c'è sì perché diciamo detta così è vero ma anche o troppo a differenza di altri violare invertiamo già avvantaggiati perché ad esempio abbiamo
Dall'altra le lungomare che tali vello del mare invece aggiungo ma reputo oppure fare al salame subiamo ovviamente anche una ragionamento per cui anche quel piccolo muretto di cemento di sessanta centimetri
Da diciamo numero uno costruisce la via del mare quindi di fatto ovviamente questa ha un senso di impatto maggiore
Però
Noi come Amministrazione siamo consci di e di questo ragionamento anche ne condividiamo che comunque asse
Ma meno minor cubatura sul nostro lungomare quindici darci una maggiore riduzione libera
E stiamo anche cercando con i gestori e collegati integrarli balneari di capire in che modo attuare oltre ovviamente a quello che prevede la legge norma diretta dei succederà se arriverà quanto abbattimento
Allora noi abbiamo già iniziato a fare diciamo della delle proiezioni dobbiamo aprire dei varchi
Faccio un esempio anche la battaglia che radicale hanno fatto pertanto io per tanti anni ripeto per esempio a quelle del utile istruita chi ha cerchi dal primo giugno Rodano operativi rispetto ai tantissimi anni di di nulla fa centro rileva che amministrazioni
E su questo ripidità tra gli abbattimenti ritardo con l'approvazione del PUA anche comunale provvederemo a cercare di rimanere
Non tanto diciamo le cubature incertezze quanto anche per lui l'ostruzione alla visione del mare ridimensionando anche quello del numero di applicazioni concrete molto spesso incide
Allora senti Paolo di fatto l'assessore dice che ci sono una serie di necessità che hanno portato
Ostia ad avere ad avere tutti quei varchi che di fatto il municipio sto facendo tutto il possibile per potere
Rendere di nuovo libero l'accesso però diciamo che voi vi siete un po'incaponiti avete fatto ricorsi avete fatto denunce procure come
Commissione europea chi più ne ha più ne metta incerto perché
Più che di necessità penso che nel tempo si siano verificate una serie di illegalità sul lungo
Sul lungomare ormai viene da chiamarlo lungo muro in ogni caso
Che Weber per esempio per farne una fosse solo la questione delle recinzioni alte a livello del mare e quindi la strada dello stesso dalla strada è ostruita la vista
L'ICI sono per esempio una serie di costruzioni in cemento in legno le cabine vengono disposte per esempio lungo il lungo muro e non in verticale come è prescritto cancelli chiusi
In tutti gli orari fuori dalle
Dagli orari degli stabilimenti quindi anche questo è un problema ci sono nove chilometri di lungo muro
E ci sono più o meno tre accessi che sono quelli attraverso le spiagge libere però ovviamente noi la battaglia di cui parlava il con con l'assessore di cui stiamo parlando l'Assessore
Anche quella sfociata in un esposto alla Procura della Repubblica l'assessore stesso ma in particolare il Presidente del decimo Municipio è stato proprio chiamato da un giudice per il nostro esposto
A chiedere quali sarebbero state le misure che avrebbe preso in relazione all'assenza di parchi pubblici poi altra cosa che noi ma i giudici che anche ultimamente quindi anche l'attuale Giunta del
Del Comune ha permesso che venissero
Come dire costruite le cabine ad esempio ma anche tutte quelle altre strutture in modo illegale sul lungomare
Se non sono concessioni che sono lì e stanziali da decenni quindi non è che qualcuno debba rinnovare qualcosa agli stabilimenti si comportano così da decenni
E la rinnovo delle loro concessioni
è di cinque anni in cinque anni ormai è diventato una cosa automatica per questo ci siamo rivolti poi anche l'Europa perché con il nostro esposto in cui viene nel caso in causa la direttiva Bolkestein
Chiediamo che le gare per le concessioni siano pubbliche d'ora in poi noi già abbiamo un'ennesima proroga delle concessioni fino al due mila venti che è stata fatta dallo Stato italiano
In barba una procedura di infrazione che l'Europa stessa aveva aperto nei confronti del nostro Paese e che era stata chiusa dall'Europa in buona fede pensando che
Come gli era stato assicurato dal nostro Paese le concessioni avrebbero subito un rinnovamento nella fino alla fine del due mila e quindici
Poi è stato fatto la la legge di stabilità con cui si è rinnovato fino al due mila venti o altro altre concessioni e quindi appena l'Europa ha voltato le spalle
L'Italia ne ha approfittato OLP il povero Caliendo viene povero e povero Caliendo appunto non può far altro che ripristinare la legalità laddove è stata infranta per anni e decenni però le concessioni sono statali
E concessione sono statali però nella responsabilità del decimo Municipio in questo caso mi metto dieci Rui potrebbe avrebbe tutti i poteri per poter risalire ma per esempio queste rinnovo di concessioni Riccardo mangi nel nostro consigliere radicale al Comune di Roma
Proprio in occasione di questa apertura promessa delle due scale presso il pontile ha subito mandato
Un'interrogazione scritta ai Presidente Municipio
E alla Capitaneria di porto tutti quanti proprio chiedendo
Quale fosse l'atto con cui avevano deciso
La riapertura di questi due due varchi se si possa trovare si possa avere materialmente
Di fronte
Ma anche se intendano prendere provvedimenti e quali provvedimenti intendano prendere nei confronti di quei concessionari che hanno innalzato le barriere laddove i varchi già c'erano
Perché noi quando manifestiamo manifestiamo di fronte un cancello che prima era aperto
Senti
Oliviero abbiamo parlato abbiamo già parlato un po'un po'di Oscar
Sì sì sì no io proprio perché oggi sono per esempio un dato di fatto c'è davvero
Come
Peggio a questo problema qui
Dovrei guardare verso la città al problema tutte le città al mare in Italia dove dove bisogna guardare la società quasi l'ottanta per cento questi posti campo psichico e devo dire Georgia particolarmente brutale
Cioè generalità S.r.l. il marchio della frustrazione sul lungomare
Essere obbligata a guardare verso Erchie a guardare verso la città niente perché era una delle decorsi più frutto dell'Italia e avere la fortuna di non guardare verso ebbene devo dire fosse sua vedere la presenza
Trattate come eccetera e come
E come tutto questo fosse rimase la maggior parte posti in mare rifatti dopo la guerra che fanno veramente schifo
Ci siamo dimenticati della grande cultura della natura italiane così poi tremendo
Allora lì a Ostia sia obbligati a guardare verso costiera dall'altra parte della strada
Del lungomare
E non sia lo sfogo di andare verso il mare per guardare verso ovest almeno guarda il mare quando il blu e non vedi le brutture fatte dall'Amministrazione per decenni dopo la guerra
Allora questo è veramente una grande frustrazione ma dico ma credo non sia il padrone di quelle sulle spiagge non sono libere questa concessione sono diventate veramente una struttura sperimentate veramente delle dittature territoriali
Che fra l'altro che queste concessione sono lecite sulla ricerca costruire delle cose obbrobrioso soliti nomi costerà nove ma no ma
Si ricominci del neorealismo italiano a sono riuscite a parer mio perbene insomma
Sì deleterio d'imperio che si sposano perfettamente ragione che per come tu dicevi Oliviero poi Ostia ha ha una
Una come dire una conformazione un po'particolare perché in realtà era era stata progettata per diventerai per
Rispondere ai criteri del del del razionalismo nove poi durante la guerra in corso il progetto si è fermato e ed è stata costruita nel mandato esatti gli anni sessanta e poi negli anni settanta ottanta euro che si doveva un po'quello che c'
Sarebbe potuto sbagliare lì è stato fatto Nino solamente lì perché noi siamo lì per l'Italia è il paese che
Richieste che davanti all'Isola del da costruiti con la l'ok vasta indietro
Deciderli siamo riusciti a costruire cose più sbagliate del possibile più sbagliato già esposto più bus più belli siamo recita come per le fabbriche le cose tutte le cose più sbaglia no Romeo
Di qui la soluzione ideale sarebbe una una sana demolizione
Ma io credo persone veramente per costruire l'Italia e costruire
In pratica non è possibile allora no per di più per di più c'è quella visione tremenda di Ostia camminando diciamo verso sud cancellare sulla sinistra
E sulla destra volete andare al mare per sfogarsi
Per piangente ma ci sono troppe delle tue lacrime
Scusi
Sull'azione quando guardato verso la città e non puoi Chai i fili spinati le reti reticolati
I bagni Boughanmi
Concessione balneare alle ditte cabine pitturata in futuro recita che la cosa che ho letto
Hai data Rosa Maria Lucilla latteria Mariuccia dappertutto
Sì ma cos'è successo in questo Paese
A c'è veramente chi
Chi abusa chi abusa ha ragione
Chi abusa ha ragione e le amministrazioni locali cosa fanno
Chi abusa ha ragione l'Italia quella chi è fuorilegge ha ragione abilitazione europea non solo lei a rallentare
Pongo
Abusivo i
Tutto ciò che è illegale no
Allora uno si domandava conservativo tutti siamo d'accordo che ho sbagliato mano sociologico
Allora
Comprare un'amministrazione ci dà anche ragione delle cose giuste preparano non morto non procede
Io mi domando perché dobbiamo dobbiamo Materano l'Amministrazione pieno che non procede a fare le cose giuste
Con tutta la loro buona volontà che riconosco in tutto il loro buonsenso che riconosco ma ricevono un po'come dottor Jekyll e mister RAI
Sono dottor ciechi quando parliamo con loro poi diventano metterà e quando si chiedono agli uffici e delle loro Amministrazione pubblica
Allora assessore parole parole dure che Toscani dice riconosco la buona volontà degli amministratori che sono anche d'accordo che riconoscono
Battaglia va fatta per l'Italia non cattoliche
Auspichiamo sull'occhio ma purtroppo è diventato Messico
Tema non intanto mentale politico
Ogni settimana se ne una quindi ma è tutto il proprio ognuno di noi venti chilometri in Italia c'è una
Non è neanche ogni dieci diciamo la cioè direi ogni comune
Cioè quelli
Quelli virtuosi sono delle eccezioni
Invece di essere contrario
Senta assessore quindi dice che non succede niente Izzo ci chiede qual è l'atto che dice che i varchi vanno recuperati perché non si capisce chiede perché la proroga è stata data
Fino al due mila venti e perché soprattutto non si fa niente per fermare queste concessioni che vengono rinnovate automaticamente ogni cinque anni assessore che ci dice
No è in grado di Rotondella virtuosamente anche
I motivi per cui vorrei che
Per cercare di entrare ma nel merito
Intanto invito ad organi avvenute nel nostro litorale perché Volpe è conforme alla veniamo
Manovra economica abbonerebbe voleva cioè fare un giro io perché la vecchia per carità e ho potuto notare Europa qualche lettura
Però
Sulla diciamo che la parte che lei dice i lavori sono contare che va dal porto turistico fino a un certo punto dalla città ma io mentre tutto il tratto di entrare torno a parlare di una cultura di una cultura no no allora ridurre il capitale degli angloamericani trenta dall'avere e cioè che anche nelle sue arrivando al caldo a Siniscalco che non l'ho interrotta aggrava rinuncerò va bene
E allora noi perché è stato ascoltato ma anche molto silente
Da sono soppresse così l'Assessore tutti gli enti
Chiedono i termini anche Radio Boniver paritetica però insomma e poi dico anche a a fare attenzione perché
Torino-Lione di lungomare sono tali perché in piedi Prodi soltanto sono urbanizzati
Il resto pace ad esempio che vada gallerie pescatori fino ad arrivare diciamo agli so Colombo lato sinistra né un piccolo pezzi evidenziare e tuttavia è la Grecia
Su questo stiamo attenti perché poi ovviamente ed è poi una mera tempi vuoti a
E poi però dall'altra parte si prodiga anche una volontari incentivare quello che per carità con i nostri
Poiché molto rispettivi strumenti ovviamente fallimentare perché non cerchiamo di dire guardare oggi non è il luogo del degrado di tutto quanto stava cercando di mettere in fila un po'di situazioni e poiché c'era ovviamente che tutti fanno
Diciamo ideologie di Spartaco dovesse però assessore asilo almeno avere spunti no perché c'è un problema grosso modo va beh io non è ma lo voglio
E ha detto giustamente al effettivo e abbastanza concretamente non solo dieci minuti di monologo parla di tutti quanti lo sconfinamento miniere non facciano non facciamo stimo nemiche ho fatto domande a tutti mentre stiamo parlando di
Fazzino intensiva interrompono gli altri anche ragioni di dirlo mesi io le faccio qualche domanda l'Ente Parco l'ho fatto anche con gli altri vedere se noi non riteniamo comunque continui americano dopo così almeno evitiamo causale continuerò entrano nel merito
Allora delle concessioni dovrebbe anche Schiavone che il concorso consigliere comunale che anche il signor Toscani
E parto andare in Parlamento perché noi siamo arrivati purtroppo costretti dalla legge del patto di stabilità come ricordava ma molto data a doverci vedere prorogate denunce senior divertenti ripeto ovviamente anche le normative europee ecco questo per quello che non hanno e ci riguarda siamo del canone per il piano uno strumento urbanistico molto serio
Che fino ad oggi nessuno ha mai cercato di mettere in piedi
Che in qualche modo anche qui facciamo attenzione perché se no io mi dispiace non ci sono soltanto dei parchi
Ci sono otto notificati libere è un tratto che è totale che vada tutto lungomare Amerigo Vespucci
Di fatto insomma di questo tipo fare un ragionamento anche di non
Concessioni balneari beh strette
Quindi
Ereditiamo ripeto come ho già detto distante vent'anni della politica gentile nega che l'abbia fatto un atto concreto anche per carità riconosco anche la battaglia oppositiva politica da parte
E l'ho riconosciuto anche prima da parte dei radicali però di fatto nell'amministrazione unità accattato un mandato
Va subito di aprire i varchi volenti quelle sono le ventitré quando verrà questi innesti strumenti urbanistici non verranno applicati
Io ho detto il primogenito raggi sono aperti come diciamo che a mettere in piedi perché è vero che io faccio l'Assessore a dieci metri ma per carità ora detto questo inoltre con l'Agenzia delle dogane
E perché conosce bene le leggi demaniali sono loro che demandano ovviamente rispetto anche ai controlla guarda eleganza
Fatta l'articolo diciannove permessi da subito
Uno strumento che in qualche modo corrente garantire cercare di abbattere perché anche un partito un cordolo su tutta una serie e che opposizione alla guida mare quindi peccando di riposizionare le carte in un certo modo piuttosto che anzi per ridurre
Il cabinato nelle concessioni rispetto anche al predetto su questo abbiamo stiamo cercando è lo dimostra rispetto al pregresso
E abbiamo anche le questo al dovere chioschi sul sul nostro litorale o comunque abbiamo anche in difetto e multato tantissime concessioni ritardo l'abbattimento delle brutture erano lì da tanti anni quindi perdo capisco il gioco di segnalazione allora circolare ricordo di fatto l'assessore Savino che non si è
Insomma lei giustamente deve
A anche un dovere d'ufficio di difendere gli spazi però
Sardi parlare di un capolavoro di Ostia è vero che ci sono dei dei piccoli capolavori architettonici negli anni aveva creato
Però sono ricordi quei gloria quando ha finito quando ha finito continuo io perché vedo che si arrabbia quando la interrompono
Forse però ecco bene allora le stavo dicendo che a parte qualche piccolo capolavoro che viene riconosciuto qualche grande capolavoro parliamo delle Poste parliamo di qualche
No al vero che c'è invece qualche capolavoro architettonico degli anni Trenta rosse sono molto belli però oggi ti lamenti e infatti oggettivamente no
Pagare infatti dico oggettivamente non è che si possa dire che Ostia sia proprio questo capolavoro d'architettura perché veramente grave lungomare è no lei ha parlato di Ostia prima ha parlato della città non abbiano a volare Omar no lei prima parlava quando va bene va bene d'acqua e l'abbiamo allora
Va bene va bene
Allora senti seguiamo la scaletta della trasmissione però allora incarichi all'altra non c'è nessuna scaletta andiamo intuito in realtà allora senti Paolo di fatto il il
L'assessore dice che i e gli strumenti urbanistici che poteva adottare gli ATO tattiche dal primo di giugno verranno già dai verranno già aperti dei varchi e che volete di più
Allora intanto parchi ma gli strumenti appunto
Atti imbarchiamo rasserenarsi militari ma
Il
Va be'avere accogliessimo Riviera c'era la sessi al mare devono essere tutti pubblicitarie
Io voglio dire Caliendo che ha parlato di una politica oppositiva dei radicali
Se
Ah ok però se noi e se delle Sindaco Marino
Detto abbatteremo lungo muro e perché noi fisicamente una volta gli andammo incontro quando li vende per la prima domenica di pedonalizzazione delle Fracassi del lungomare
E gli dicemmo signor Sindaco piena vedere questo cancello sbarrato con le con dietro le reti elettrosaldate ci sono delle reti altri due mete dietro questo cancello oltre una siepe oltre a un muretto viene a vedere lo battiamo questo lungo muro e lui disse abbattiamo questo lungo muro
Ora lo sport c'è urbanistico del Municipio e dell'assessore c'è c'è effettivamente però per esempio anche la garanzia di aprire due scale
Era stata data per l'inizio della stagione precedente all'inizio della stagione balneare e invece il primo giugno al gatto è un mese tardi
Però quello che noi vorremmo e che tutti i varchi costo resi pubblici per esempio anche lì in quel senso il Sindaco hai messo un'ordinanza nella quale c'è scritto che ogni stabilimento dovrà recare
Una targa larga
Quaranta per cinquanta
Quaranta centimetri per cinquanta centimetri in cui si avvisano in due lingue i turisti Cicchelli il marco è libero che l'accesso al mare libero
Poi dopo noi non ci fermiamo nemmeno lì comunque intanto questa targa ancora l'abbiamo vista gli ho fatto il giro dei bagni ancora ci sono i prezzi per entrare e sicuramente il turista poco avvertito
Verrà al turista poco avvertito verrà richiesto un pagamento per entrare e io non ho dubbi su questo e anzi faremo delle verifiche sul campo
Ma
Col questo non ci metterà nel continuare la battaglia per abbattere lungo muro per il semplice motivo che comunque anche una certa ora la sera alle sette di sera it
Concessionari che si comportano come proprietari del mare diranno signore e signori il mare chiude dovete uscire dallo stabilimento e così è per tutta la stagione invernale e per tutti gli orari
Ante lucani oppure protagonisti varchi che verranno aperti già un primo passo verso nord
Certo quando si imporrà anche che a chi dovrà fare le pulizie per quel varco quando si controllerà quello che succede perché ovviamente è la prima opposizione che ci sarà dicevano i poi lasciamo la gente libera di stare in spiaggia e di rovinare magari le strutture dei concessionari
Beh qualunque concessionario che abbia un negozio lo chiude mette lucchetto e finisce lì se poi il bagnante che si reca al mare fuori orario gli crea un danno se ne occuperà la magistratura
E senti però
Concretamente
Quel corpo quanti sono i chilometri che andrebbero abbattuti di questa
Di questo lungo percorso
Intanto allora in un non tanto per rifarsi altri Paesi ma anche altre città italiane le strutture dovrebbero essere amovibili cioè concessionari dovrebbero
Fare in modo che anche le cabine vengano completamente tolte e poi c'è il soltanto la lo spazio che ne so c'è un chiosco ristorante quello si chiude sbarrato chiuso per ferie
Cioè chiuso perché fuori stagione e per il resto cioè questo sarebbe l'auspicio principale
Di fronte a un istituto azione di crisi così vasta illegalità è chiaro che non si può tornare a queste origini per cui le concessioni sono date in questo senso
Ci provo Amendola suo tempo già all'inizio degli anni Ottanta il pretore Amendola chiedendo proprio l'ufficiale apertura riapertura reca anche lì c'erano già
Di parchi pubblici ed erano
Numerosi ha fatto otto distanza l'uno dall'altro quindi
Questa questa impossibilità di accesso al mare veniva ridotta del rally siamo stati tutti chiusi e nessuno è stato condannato per averli chiusi anche recentemente al concessione Battistini
E quindi con la lettera che abbiamo inviato che mangia inviato a tutti gli enti competenti si chiedeva proprio ma di chi è la responsabilità per la chiusura di quel varco che era pubblico che era l'unico rimasto perché era il simbolo proprio quello che noi chiamiamo la breccia di Ostia riaprire quello significherebbe
Dare una speranza i cittadini intanto di poter accedere al mare poi si si vedrà come potranno anche vederlo il mare oltre a sentirne magari l'odore e come dice giustamente i toscani doversi rivolgere dall'altra parte della
Della costa sentì Oliviero possiamo dire che tutte queste cose hanno un po'impedito a a Roma di avere anche quella connotazioni di Città del mare perché in realtà locale
Ormai
Cavataio travolge allora voglio ricordare all'assessore l'efficienza dei servizi panottico difetterebbe nella rete recarci per quanto bella
Facessero non bisogna essere particolarmente
Eventi per vedere lo schifo medio più ampia di quella realtà per accordare decremento tremendo forse voi siete abituati per quel bellissimo posso capire qualificherà phone bello a mamma sua
Favorire
Stomaco rifiuta riterrà assessore attento perché voi perde questa il primato di perché la la cerca Sciarrone dovrebbe su
La mente
Siamo guariti appassionati per cercare di capire perché in questo Paese
In questo paese le cose brutte ma Novati altre brutte
E non c'è memoria un alle quali dati aiuti
Gli aiuti e chi vuole fare
Cercare di vedere di migliorare la situazione
Attenzione lei lei un impiegato pubblico
E forse cresciamo qui tutti gratuitamente
Ad avere così poi se lei non va bene perché i consigli facciamo vada pure avanti e a pensare che la sua costruzione si appella farsi tipo assessore nel sebbene il mondo
Fasc dopo archivi le cose belle elevati anche rovinate le avete della strada
Devastante
Punto di Ostia è famoso per altre cose
Tremende va bene Montello sicuramente non per la sua bellezza Assessore ecco se lei mi spiace gira il mondo i quarti e soprattutto l'Amministrazione non ricorda Paola salvaguardia all'illegalità
Salvaguardia all'illegalità l'accesso al mare e deve essere
Libero
Per farlo parole gli accessi
Per per i bagni quindi noi lasciata al contrario non adesso come adesso allora determiniamo vivibile facciamo il favor tanta rabbia di avere la possibilità ad allarmare facciamo dettati Marsala siamo rientrati Martina gli accessi devono essere partito al più per i bagni ma non per la spiaggia pubblica totalmente pubblica essere pubblica tutto aperto sul posto civile banco allora incredibile che noi siamo qui a discutere
Per togliere la leale all'illegalità
I legali tali è illegale assessore
Allora un cosa dobbiamo fare di più abbiamo notato che illegale
Qui dipende perché legalità
Non capisco io come si può come si può allora avere nel nell'andare avanti in questo modo
Siccome siamo un Paese civile o no
Grazie nominativo allora intanto su un Paese civile
Allora
Ci sono tanti posti difficoltà che sono le dimensioni sono Chioggia che
Ricca di Roma
Allora noi abbiamo di fatto l'affare che la magistratura la spiaggia
E volevo farlo dimostra la committenza dei litorali caricare alcuni diritti sentiamo quadro perché hai un po'di rumore
In questo momento infrastrutture
Omrani italiani alla fine abbiamo scelto ossia per far vedere la protesta dei nostri litorali
Allora abbiamo abbiamo finito il tempo assessore gli ultimi trenta secondi
Lorda fornirò alto altri epocali forse non mi conosce ontologia alla cultura Colosimo annaffiavo creando delle il non odiano gli viene una simile nel suo nucleo tanto la derive complimenti tempio della speculazione prelevano verifichiamo che
Vito D'Aquino detto questo noi stiamo cercando cotanta qualche energie
Pietro anche vent'anni quindi non c'erano per fortuna occulto a poter tanta quindi e anche la la guerra di Etiopia è colpa mia sulla responsabilità come è giusto che sia da amministratore pubblico però vi posso assicurare che c'è da parte nostra come anche Giacomelli lo dico consigliere comunale può testimoniare visto che molto spesso vengono del mio ufficio e c'è la volontà non soltanto con le chiacchiere ma con i fatti e correre perché al di là che il Sindaco Marino dice che a parte lo poco purtroppo continuavo cioè di ci sono delle procedure da seguire e anche il Rettore va Chieffallo grazie all'assessore Caliendo i varchi sul concreti sono aperti nonna grazie alle fantomatiche tracce di qualche politico di turno di siccità vi posso assicurare che c'è un amministratore
Contabile e volenterosa che cerca in prima battuta anche le sinergie anche istituzionale di voler risolvere il problema a questo punto colgo l'aspetto speculativo di mira il nostro petrolio e di lasciare anche a mio figlio quando arriverà
Un territorio vi avevo trovato
Paolo anche tu trenta secondi che siamo veramente chiudo chiudendo ben chiuso le trasmissioni e noi saremo dimostra come radicali Roma
Andremo a distribuire un SS spiaggette Roma si può leggere solo spiagge ai cittadini sosia giacché non so proprietà naso la proprietà dei concessionari e appunto come sottolinea giustamente toscani
Non è che i concessionari sono quelli che concedono l'ingresso al mare la concessione riguarderebbe loro
Con il consegneremo questo vademecum in cui chiediamo ai cittadini ai bagnanti di verificare quali sono le regole che devono essere rispettate se non sono rispettate di contattare noi bene in più in maniera non viola
Te quindi immaginate che non sarà una cosa
Cru entità domani cioè alla termine questa trasmissione noi abbatteremo un pezzo di muro quindi siamo là alla fine di questa trasmissione
Chi vuole interessata informasse venga a vedere in che modo nuovi abbattiamo appena brutalmente per domenica di ora domenicale dalle quattordici in poi i radicali Roma sono al pontile come ogni settimana da diverse se per chi si sente quindi tra qualche
Tra qualche minuto Liviero chiudi
Bene spero che questo succederà trovo che sia il ci si può fare questo
Perché veramente siamo noi chiediamo una concessione al concessionario viceversa
Quindi l'occhio al PLIS bisogna prendere coscienza e fermare le spiagge l'accesso al mare le spiagge e di tutti e quindi io credo che solamente con ISPO cominciare a ragionare in un Paese civile
Perché quello che sta succedendo e devo dire dispiace sia Ostia ma è un po'l'esempio il tutto italiano drammatico insomma va in tutti i più chiusi c'è una speculazione da parte
E concessione delle spiagge veramente Rossoni padrone supermarket a pagare
Perché cammini sulla spiaggia ma non incredibile e c'è questo c'è questo speculazione
Che chiari gravissima trovo che dovremmo smettere cominciano coscienza che il mare ed oggi l'accesso al mare e di tutto e del mare Parmalat cesso riuso prestate non posso
Invece c'è la e latteria Marinucci accompagnerò c'è
Forme
Bene allora io ringrazio molto di essere stati con noi l'assessore Antonio Caliendo e il Segretario di cori di radicali Roma
Paolo Izzo ovviamente grazie Toscani né ci risentiamo la settimana prossima con fatto in Italia
Ragazzi