23MAG2014
dibattiti

La Commissione per la Riforma Tributaria 1964-2014

CONVEGNO | Roma - 09:48. Durata: 7 ore 10 min

Player
Promosso nei giorni 22 e 23 maggio 2014 dal professore Bruno Bises in onore di Cesare Cosciani a 50 anni dalla pubblicazione dello "Stato dei lavori della Commissione per lo studio della Riforma Tributaria 1964-2014".

Con il contributo di Assonime (Associazione fra le Società Italiane per Azioni).

Convegno "La Commissione per la Riforma Tributaria 1964-2014", registrato a Roma venerdì 23 maggio 2014 alle ore 09:48.

L'evento è stato organizzato da Università degli Studi di Roma Tre.

Sono intervenuti: Elena Granaglia (professoressa), Bruno Bises (professore), Antonio Scialà (ricercatore),
Paolo Liberati (professore), Ruggero Paladini (professore), Giulio Tremonti (professore), Ernesto Longobardi (professore), Vieri Ceriani (economista), Antonio Pedone (professore), Franco Reviglio (consigliere di amministrazione del Consiglio Generale della Fondazione di Venezia), Francesco Forte (professore), Franco Gallo (presidente emerito della Corte Costituzionale), Augusto Fantozzi (rettore dell'Università degli Studi Giustino Fortunato di Benevento), Vincenzo Visco (professore).

Tra gli argomenti discussi: Beni Immobili, Costituzione, Diritto, Economia, Esteri, Famiglia, Finanza, Finanza Pubblica, Fisco, Impresa, Irpef, Italia, Mercato, Ministeri, Moneta, Patrimonio, Politica, Reddito, Riforme, Risparmio, Spesa Pubblica, Storia, Tasse.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 5 ore e 12 minuti.

leggi tutto

riduci

09:48

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno vi comunico
Un piccolo cambiamento di programma perché il professor Tremonti sui avrebbe dovuto partecipare alla tavola rotonda purtroppo nel pomeriggio non potrà essere presente
Però
Ha assicurato che farà il suo intervento
Nella mattinata presumibilmente intorno alle undici quindi c'è questo piccolo spostamento
Secondo cambiamento che
Vi devo dire e che il professore Zanetti causale impegni che possiamo immaginare fate anche lui non potrà essere presente ma non è che dalla mattina passa al pomeriggio
Quindi la relazione del professor Zanardi non ci sarà
Ecco questi sono le modifiche a questo punto lascio la parola alla professoressa canaglia
Allora grazie una buongiorno a tutti ieri è stata una giornata molto intensa attività più o meno alle otto di sera
In cui abbiamo avuto una descrizione spesso mancano portante dettagliata di quelli che sono gli aspetti generali della proposta della Commissione cosciali
Oltre che è un ricordo della persona del professore stesso oggi invece si entra un po'più nel dettaglio di singoli temi anche se
Il dettaglio di singoli temi in un qualche modo coinvolge anche qualche riferimento all'unitarietà della proposta anche proprio per quanto si è detto ieri dell'importanza di questo piano di unitarietà della proposta stessa
E in questa prospettiva questa mattina
In questa sessione ci concentriamo essenzialmente sulla questione dell'equità con riflesso con un riflesso sia
Per le implicazioni per quanto riguarda il disegno dell'imposta personale sul reddito e sia aziende sistema tributario in particolare le connessioni fra imposta personale imposta ordinaria sul patrimonio
Questo il tema di questa mattina io non ho molto da dire in quanto il mio ruolo quale semplicemente di dare cogliere la parola se parlate troppo e quindi da immediatamente la parola e professori di terza scena per la loro relazione
Che ha il reddito come indicatore di capacità contributiva la base imponibile dell'IRPEF come ieri esattamente i tempi sono gli stessi e quindi venticinque minuti massimo trenta minuti se volete vi dico cinque minuti prima
Quando siete in scadenza
Bene grazie grazie Elena allora
L'oggetto del
Del lavoro abbiamo fatto Antonio e Dio e riguarda l'erosione della base imponibile dell'imposta personale sul reddito
Dovuta alla esclusione di dei redditi che derivano da alcune fonti dalla progressività dell'imposta personale vogliamo vedere gli effetti di equità e ma
Poi alcune conseguenze sul gettito vi faccio prima
Diciamo un excursus di quella diciamo di quella che è l'idea da cui siamo partiti e poi alcuni dettagli
L'idea è stata questa i redditi di capitale sono stati esclusi dalla base imponibile dell'IRPEF
In particolare i redditi delle attività finanziarie fin dal dall'introduzione dell'imposta del settantaquattro i redditi degli immobili
Via via in un arco temporale che sostanzialmente vantando vantata che al due mila e dodici salvo anche lì alcuni dati relativi a finanzia i dividendi sappiamo che in qualche modo
Agli entrano ma
Buona parte dei redditi di capitale ormai sono fuori dalla base imponibile
Dell'IPAB e quindi sono fuori della propria della progressività
E questa scelta che è stata fatta
In sede di introduzione dell'imposta personale sul reddito in Italia e
E successivamente non è una una scelta che si doveva necessariamente compie non è una una scelta ovvia in realtà la Commissione per lo studio della riforma tributaria e cosciali spesso in persona erano nettamente contrari
I motivi come sappiamo che sono stati addotti sono stati sostanzialmente la mobilità dei capitali la concorrenza fiscale internazionale poi anche la semplicità di
Di applicazione usi sul giusto è un sistema di
A ritenuta a titolo definitivo
Però questa scelta ha comportato dei costi costi
In termini di equità perché
Le hanno le indagini empiriche ci dicono sostanzialmente chiede ai siti di capitale sono più concentrati nella fine nelle fasce alte di reddito e quindi averli esclusi dalla progressività ciò ovvie conseguenze sull'equità
In molti progetti di riforma in Italia come nel resto
Del mondo vuoti pagati direi di riforma tributaria sono stati diretti o comunque avevano l'idea di modificare la struttura delle imprese l'imposta sul reddito ampliando la base imponibile
Pena dal ridurre le aliquote ecco quello che è abbastanza
Interessante che quando si parla di ridurre le tasse e spendi c'è o se in gran parte dei casi
L'obiettivo è quello di ridurre
Le tasse spende c'è la scheda hanno a che fare con gli impieghi da vedo con gli usi del reddito non
Invece con le fonti del reddito
Ecco l'idea che abbiamo avuto e questa cosa potrebbe succedere se
Venissero incluse di nuovo nella base imponibile dell'IRPEF io ai tempi delle attività finanziarie i redditi immobiliari
Direi che si potrebbe guadagnare in equità e probabilmente anche in gettito il dubbio è ma si perde in efficienza si perde per altri versi in gettito perché
La mobilità dei capitali porterà ha un a uno spostamento dei capitali dal Paese che decidesse di compiere questo questo intervento ma
Abbiamo pensato che se con il maggior gettito che potrebbe derivare dall'inclusione della base imponibile diretti delle attività finanziarie in particolare si finanziasse la riduzione delle aliquote
Potremmo a vere un un guadagno in termini di equità senza sostanziali danni in termini invece di
I redditi di capitale che che sfuggono diciamo e allora sta Antonio ovviamente a
Ha compiuto una assume una simulazione coi ferimento alla proposta contenuta nel Libro bianco del Ministero delle copie delle definanzia e del due mila otto e e abbiamo cercato di vedere appunto se lavori inclusione delle deve di dell'attività finanziaria la base imponibile dell'IRPEF
Potrebbe essere
Diciamo lo strumento per realizzare il le proposte di riequilibrio
Contenuta nel Libro Bianco del due mila otto
Data questa questo filo logico che abbiamo seguito adesso qualche dettaglio sul
Sulle cose si ci sono sembrate importanti
Direi che a meri interessava anche vedere per si la Commissione e cosciali erano
Contrari alla
All'esclusione della base imponibile dell'iper quindi da dalla discussione dalla progressività dei redditi di capitale
Sappiamo tutti era stato detto a
Ripetutamente anche ieri che l'obiettivo della diciamo uno dei cardini della riforma era quello di conglobare le varie imposte sul reddito di una unica imposta personale
Progressiva sul reddito globale quando si parla di reddito globale evidentemente si parla della somma di tutti i redditi
Di un contribuente ecco ieri è stato fatto riferimento alla definizione di Atitech entrata alla chance che sai bonus
In realtà lei proposte della Commissione non corrispondono perfettamente a quella definizione perché
La Commissione dice chiaramente che i plus valori patrimoniali e le successioni e donazioni non dovranno aiutare nella base imponibile dell'imposta sul reddito dovranno essere tassati ma ma separatamente
Però tutti i redditi di capitale sia dell'attività finanziaria che degli immobili andrebbero inclusi e le motivazioni sono motivazioni di equità maggior capacità contributiva
Di neutralità le la Commissione si dice i redditi di capitale provengono tutti dall'impiego del risparmio e non si comprende su di un piano puramente logico il motivo di un trattamento fiscale così profondamente diverso
E poi i si dice
L'inserimento di questi dati tende ad imposta unica personale non crea difficoltà sensibili quindi anche l'idea della semplificazione non è così agli levante
Cosciali se n'era occupato ampiamente negli scritti che sono stati più volte citati nel quarantotto nel cinquanta e poi delle istituzioni di scienza delle finanze e del del sessantuno
In particolare nel libro del cinquanta si occupa in maniera molto ampia
Delle dei problemi tecnici dell'accertamento soggettivo deve editi dei titoli immobiliari e fa delle proposte
Quindi trattamento anche differenziato dall'esempio dei conti correnti tende libretti al risparmio rispetto I titoli a reddito fisso privati e pubblici e quindi
Mi ricollego a quello che diceva anche il professor Visco ieri sul
Sui imminente
Sui titoli
Sui BOT diciamo sui titoli pubblici
Mette per i titoli azionari proponeva la nominatività obbligatoria
E non solo direi proprio per aver togliere un alibi a chi sosteneva
La la non opportunità di includere i dati dell'attività finanziaria dell'imposta sul reddito basate su motivazioni di ordine tecnico
Diceva gli strumenti sono molti e si può dire che non ci sia mai nessuna situazione di mercato che rende inapplicabile almeno uno di essi
E direi che comunque la motivazione principale riguardava l'equità nell'ottantatré in uno degli ultimi interventi pubblici di cosciali al convegno di Pavia
Ricorda
Indirettamente se spesso quando dice appunto
Chi nella riforma non vedeva tanto un rinnovamento formale e legislativo del nostro ordinamento tributario ma soprattutto una ridistribuzione dell'incidenza effettiva reale verso una maggiore perequazione del prelievo dei tetti e come sappiamo l'equità dell'imposta sul reddito si basa non solamente sulla struttura quindi deduzioni detrazioni e aliquote ma anche sulla dimensioni sull'ampiezza della base imponibile
Ecco e su questo cosciali era stato molto molto netto
Nel sessantuno scrive
L'omissione di fatto o di diritto dell'accertamento dei redditi dei titoli meno ma fortemente il principio della progressività adito disse discende offrendo i principi fondamentali
E poi anche attua una grave distorsione degli Investimenti così che se non si potesse o non si volesse procedeva allora accettamento potrebbe sembrare più razionale più sincero l'abbandono della progressività per tutti i contribuenti
Poli DEA di quello detto anche ieri o accettate la per la proposta nel suo complesso ma se ne volete fare un utilizzo parziale
Non ci convince
E questa esclusione dei reti dell'attività finanziaria la base imponibile dell'IRPEF del porto sul reddito
è stata sicuramente cara alle motivazioni che portano con loro cosciali a dimettersi dal Comitato per l'attuazione della riforma
E nel settantuno al lo all'uscita della legge delega fece un ultimo tentativo
Proponendo su moneta e credito di trasformare di imposta sostitutiva che era prevista nella legge delega io ritenuta di acconto tentativo ovviamente destinato a non essere seguito
E nell'ottantatré dicevo ricorda che l'imposta complementare come già anche ieri ricordava il professor Visco non prevedeva redditi esenti quindi la prima violazione al principio della generalità dell'imposizione
è stata commessa con l'esclusione dal reddito complessivo dei redditi da obbligazioni pubbliche e private
Facendo un notevole passo indietro rispetto alla soppressa complementare
E dice ancora fu un grave errore al quale un giorno bisognerà porre rimedio
Per evitare ogni eccezione al principio della generalità
Quel giorno non è ancora arrivato e anzi l'evoluzione dell'imposta negli ultimi trent'anni è andata appunto nella direzione opposta
Conosciamo tutti come appunto l'erosione della base imponibile è stata appunto che ha riguardato interessi
Dividenti anche appunto negli ultimi anni in particolare il reddito degli immobili
Dando luogo ad un sistema tua alle sia pura assai imperfetto
Ma l'ultima cosa che voglio ricordare ecco che in un ampio lavoro
Dell'OCSE
è del due mila sei viene detto che gran parte dei Paesi sviluppati in linea di principio per equità orizzontale definiscono utilizza una definizione onnicomprensiva di reddito ma nella pratica se ne distaccano
In favore di una tassazione duale o intermedia chiamano se vi competenze si fosse mi giù al
Però dobbiamo ricordare che ci sono alcuni Paesi che utilizza invece una base imponibile molto più vicina alla definizione di reddito entrata Australia Nuova Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Ma anche Canada Stati Uniti Regno Unito e Danimarca includono
Gli interessi della base imponibile dell'imposta sul reddito
Però c'è come un'idea diffusa che si va inevitabilmente inesorabilmente verso il trattamento dei redditi di capitale
Con aliquote con struttura proporzionale e al di fuori della progressività a causa appunto della mobilità dei capitali
Però ricordiamo della mia lista dei più in realtà gli interessi eredi di capitale in generale orientano dell'imposta personale sul reddito anche se con l'una deduzione del rendimento normale del risparmio e anche del Libro bianco si dice mondo abbiamo modificare la progressività per motivi di equità
Ma l'idea di reinserire i redditi di capitale all'interno della base imponibile non viene presa in considerazione totalmente appunto perché i motivi politici Lollo ecco Dolo vendevano al momento possibile
Però
A me sembra anche interessante che
Sia nei lavori dell'OCSE anche in in uno abbastanza recente del due mila dieci
Quando si parla di Tanzi e spendi ce lo si dice chiaramente che sono tanti se spendi silos tutti i provvedimenti tutte le previsioni che riducono il debito di imposta rispetta mi possa di riferimento alla pensionate tax
E come ben ci Marte tax sia da parte dell'OCSE che da parte di molti Paesi e poi anche in Italia si usa una definizione alla chance che i che sai Manzoni
E infatti come dicevo anche il gruppo di lavoro sull'evasione fiscale del Ministero dell'economia del fatto una relazione nel due mila undici si dice elusione fiscale
è costituita da tutti gli scostamenti previsti dalla normativa inclusi i regimi sostitutivi di favore rispetta il principio generale dell'imposizione
Fiscale
E interessante perché c'è un'idea diversa rispetto a quanto è stato espresso nel Libro Bianco del due mila otto
Rispetto al modello OSCE anziché x ai mozione di cui la riforma fiscale dei settantadue settantatré su cui diciamo cui dal trovati scade settantadue settantatré era orientata
E che tutt'ora ispirare il nostro fischiare il sistema fiscale la tassazione separata dei redditi da cespiti finanziari costituisce una forma
Di erosione
Quindi è vero la base
Effettiva dell'imposta sul reddito è distante dal concetto di reddito entrata ma il benchmark e invece quello del di una definizione alla chance quei sia sai sa
Lascio adesso la parola ad Antonio credo di essere rimasto nei del quarto d'ora è previsto
Per vedere appunto i risultati della nostra rassicurazione
Se grazie innanzitutto parlando di
Erosione
Si è pensato che potrebbe essere utile vedere qualche numero voi con una qualche forzatura assumendo che
Il la base imponibile potenziale
Di un attributo l'imposta personale orientata
Alla concetto di reddito come entrata sia il reddito nazionale questo sulla scorta anche di un lavoro che
Pubblico nell'ottantaquattro il professor Visco abbiamo visto qual è l'andamento del reddito complessivo dichiarato
IRPEF rispetto al reddito nazionale
Il primissimo
Tratto che vedete per gli anni Settanta proprio tratto dal lavoro di del professor Visco l'ottantaquattro il resto l'abbiamo ricalcolato e si vede che
Diciamo da quello che
Emerge non sembra a livello sistemico
Diciamo tra la fine degli anni Novanta e per la vivi gli anni più recenti
Manifestarsi un vero e proprio processo di erosione
Nel senso che
Via via si arriva fino a cogliere oltre il settanta per cento del reddito nazionale ovviamente rete nazionale non c'è tutto quello che dovrebbe esserci nel reddito entrata
Quali sono le possibili motivazioni di questa andamento ampliamento degli elementi inclusi nella base imponibile dinamica sostenuta di alcune componenti della base imponibile riduzione dell'evasione fiscale
Da qui si vede che e la seconda diciamo motivazione quella che ha pesato di più cioè la dinamica dei redditi dichiarati da lavoro dipendente e da pensioni
è stata molto più sostenuta degli altri non c'è stato un ampliamento della base imponibile anzi con riferimento ai redditi da fabbricati c'è stata una della base imponibile IRPEF intendo c'è stata una riduzione
E i quindi lariani Heredia lavoro e delle tradizioni
Diciamo a
Di fatto spiega buona parte diciamo chiaramente
In questa prima approssimazione della dinamica del reddito dichiarato sul reddito nazionale
Cosa successe rapporti di composizione qui diciamo non c'è molto di nuovo da quello che già conosciamo se non per il fatto
Che forse
Merita una piccola menzione dell'andamento del peso che hanno assunto i letti di da pensione
Nei
Varare nel novantotto erano meno del venti per cento nel due mila dieci la Direzione Prevenzione il dieci per cento del reddito dichiarato dei redditi che era di IRPEF
Quindi le pensioni sono un grande capitolo di spesa giustamente sotto gli occhi dei riflettori quando si parla di o riduzione della spesa sono anche
Comitato forse occorre ricordare un'importante fonte di entrata peraltro anche stabile perché meno sensibile diciamo agli andamenti del ciclo economico
La colonnina rossa che vediamo in corrispondenza dell'anno due mila dieci in riguarda diciamo questa operazione e la stima della Commissione Ceriani sull'erosione
Relativa a quella che sarebbe il gettito se venisse inclusa la base imponibile venissero inclusi i i redditi attualmente sono assoggettati a tassazione sostitutiva
Se venissero inclusi nella base imponibile IRPEF chiaramente senza stimare effetti di
Equilibrio economico generale ovviamente
Questo va detto comunque rappresenterebbe più dell'otto per cento
Della base imponibile complessiva diventerebbe la terza diciamo componente per quantità dal punto di vista quantitativo della base imponibile IRPEF e quindi
Questo va tenuto presente
Come ci è venuto in mente di fare un piccolo esercizio diciamo di di simulazione
Abbiamo giusta posto la
Diciamo
Il extra gettito che potrebbe derivare da un ampliamento della base imponibile con
Il disegno DD con uno dei tanti disegni riformarlo a quello dal nostro punto di sa un po'più organico che è stato presentato dal nel Libro Bianco del due mila otto
E guardare l'extra gettito stimato dalla Commissione Ceriani derivante dall'inclusione delle abitazioni principali e delle altre abitazioni valutate alle attuali rendite catastali e quindi non ai valori di mercato
Ammonta a circa quattro mila seicento settecento euro
L'extra gettito derivante dai dall'inclusione dei redditi soggetta ad imposizione sostitutiva al venti per cento era quando è stato scritto rapporto ammonta a tredici mila settecentotrentasette euro il totale
Fa diciotto mi diciotto miliardi scusate diciotto miliardi quattrocentosessantadue
Milioni di euro che è proprio la stima che fece la commissione di studio che paghi pubblico al Libro bianco di costo della riforma che diciamo si proponeva in quel in quel documento
Allora
Ci concentriamo sulla possibilità di tassare i redditi da attività finanziarie dentro l'IRPEF
Perché non prendiamo in considerazione l'altra componente di reddito perché lì c'è una fattore politica istituzionale a monte che la riforma del federalismo fiscale
Quindi obiettivamente se si decide quel tipo di strada emerge un problema di finanziamento dei livelli inferiori di Governo e se
Quindi diciamo
è assolutamente
Diciamo coerente con quel disegno
Demandare la tassazione sugli immobili ai livelli inferiori di Governo e questo quindi non permette se quello se quelle la dizione che si prende di rinchiudere cioè una scelta istituzionale politica da questo punto di vista oltre che
Con chiaramente con dei fondamenti economici diverse la questione per i redditi attività finanziarie perché lì diciamo è sempre stata motivata con ragioni
Di carattere economico e di carattere tecnico
E qui io ho preso una del
Citazione da un autore che non credo
Rischi ripassare
Per poco autorevole che dice detesto model previste sostanzialmente
I libri di testo prediligono una forte risposta
Anzi enormi risposte del a cambiamenti dei delle aliquote sull'accumulazione di capitale questo non sembra trovarsi nella evidenza empirica sui dati storici
Perché fare i rapporti capitale prodotto sono stabili sul lunghi periodi di tempo
Il problema di fuga di capitali
C'è un primo discorso da fare i grandi investitori hanno in ogni caso facilità di arbitraggio fiscale anche nei confronti della tassazione sostitutiva al venti ventisei per cento
Quindi da quel punto di vista diciamo non è quella la base imponibile che si recupera con una tassazione sostitutiva
Per il risparmiatore medio l'impiego dei propri fondi su mercati esteri implica dei costi di transazione che andrebbero presi in considerazione e stimati cioè per il risparmiatore medio non è così banale trasferire
Diciamo i propri investimenti su titoli tassati su altre su altri mercati
Questa è l'ipotesi che ricordo di riforma del Libro bianco nello schema diciamo più più semplice
Non ho incluso diciamo il trattamento dei redditi diciamo dei carichi familiari perché ci siamo concentrati su un lavoratore dipendente senza carichi familiari
Atti versi vantaggi tra cui quello di sostanzialmente
Su diciamo
Sistemare la questione delle aliquote marginali effettive e altri vantaggi in termini di equità e di progressività che questo tipo di schema introdurrebbe nel
Sistema
Quindi l'ipotesi riforme l'introduzione al posto del sistema vigente attuale con le attuali aliquote marginali gli attuali scaglioni
E la tassazione sostitutiva al ventisei per cento dei redditi da capitale con
Questo schema qua
Quindi con l'inclusione di utile di attività finanziarie nella base imponibile Queer persa
Abbiamo ipotizzato per diversi livelli di reddito quello che accade qui la cosa più diciamo da sottolineare è la
Suddivisione diciamo della quota di reti da capitale non da capitale qui abbiamo
Blair Rizzato una stima di questa quota utilizzando i dati di successo della Commissione Ceriani con
E incrociandoli con i dati sulle dichiarazioni disponibili per gli stessi anni due mila dieci
è una stima chiaramente abbastanza che potrebbe essere abbastanza rappresentativa per i primi livelli di reddito mano a mano che crescono glieli Nadia chiaramente meno rappresentativa ma è meno rappresentativa in più
Nel senso che probabilmente il
La quota
Di reddito non da capitale di un contribuente di con cinquanta mila euro di reddito complessivo è meno
Di nove mila e cinquecento euro perché insomma se facciamo un calcolo del patrimonio sottostante che dovrebbe essere investito viene particolarmente elevato
Abbiamo il reddito disponibile nel caso di ipotesi di riforma che abbiamo detto nel caso vigente relativo ad un lavoro Dore dipendente senza carichi familiari e vediamo che fino a trenta mila euro di reddito complessivo
Diciamo questo tipo di
Riforma non implicherebbe impedirebbe di fatto un beneficio che ha
Diciamo una distribuzione addensata intorno ai venti mila
è uno dei benefici oltre quaranta mila euro comincerebbe a impiegare i costi ma con quei
Non tanto rappresentativi livelli di redditi da capitale
Che arrivano per lunedì o centoventi mila euro a tre virgola tre per cento perché non sono molto rappresentativi abbiamo fatto quest'altro tipo di esercizio prendiamo contribuente ad alto reddito con cento mila ventimila euro
Di reddito complessivo e vediamo cosa succede se premiamo diverse ipotesi di ripartizione di questo reddito quelle più
Diciamo significative sono
Fino alla terza riga
Cioè centootto mi novanta per cento i Verdi dita
Non da capitale investire di recapitare ecco questo contribuente
Avrebbe un'incidenza sul reddito complessivo del costo di dell'inclusione pari allo zero ottantotto per cento
Del reddito complessivo meno dell'un per cento quindi forse a volte diciamo
Ci si spaventa un po'troppo sugli effetti che avrebbe l'inclusione in Iraq per fare al di là del
Diciamo così della impatto anche mediatico che potrebbe avere una tale proposta
Di quanto non sia in realtà presente né i dati quindi questo con questo concludiamo la nostra presentazione

Esatto
Aspetto positivo pirata l'effetto finale
Ha detto no nostri riassicurazione si un fatto così
Teniamo due si attraversa l'abitato installando Bardi
Sacchi Macinic lasciata mai scientifica
Ma i fatti devo dire che era una delle successive elaborazioni che pensiamo di fare perché vantati io avevo citato CNEL pay per

A Bari
Questo l'ha fatto in parte la
La Commissione Ceriani
Sull'aliquota marginale si questa dato la non abbiamo fatto che l'ha fatto già la Commissione Ceriani su e
Chiaramente per i redditi più alti la riguarda arginali Venter quarantatré per cento
Quindi questo da quei dal punto di vista diciamo da quel punto di vista sia euro diciamo una
La sessione di ANCE comunque prevede poi la possibilità di una discussione che in realtà faremo alla fine della mattinata quindi altri interventi altre questi c'è spazio e sicuri speriamo a fine mattinata
Adesso quindi darei la parola al professor liberati quando una relazione necessaria
Grazie familiare
Grazie buongiorno a tutti
Grazie soprattutto gli organizzatori del convegno per questa possibilità di parlare di un tema
Che sicuramente costituisce
Uno dei lasciti forse probabilmente non il più importante la sicuramente uno dei lasciti degli studi della Commissione tributaria da un certo punto di vista quello della tassazione familiare al tempo stesso un lascito della Commissione tributaria ma negli studi della Commissione tributaria come
Cercherò di argomentare risultato anche una sorta di condizionamento almeno in per la prima fase di scelta di quale unità impositiva dovesse essere
Il soggetto passivo dell'imposta personale sul reddito
Il fatto diciamo principale appunto è che la questione della unità in positivo e quindi la questione in particolare della scelta della famiglia comunità impositiva non inizia non termina con gli studi della Commissione
Non inizia con gli studi e la Commissione perché
Sotto molti profili fin dal dall'Unità d'Italia fino alla riforma settantatré la famiglia aveva comunque erano a diverse riprese come come vedremo poi successivamente
Aveva assunto un ruolo sul piano in positivo già molto rilevante anche se era a questo ruolo in positivo non sempre faceva corrispondenza con il ruolo torno sul piano giuridico diciamo come soggettività passiva del tributo
Non finisce ovviamente con gli studi e la Commissione anche questo poi entreremo più in dettaglio successivamente perché come è noto a tutti la sentenza del GUP ti costituzionale il settantasei interrompe diciamo la possibilità di utilizzare il cumulo e quindi una foto uno una delle forme possibili tassazione familiare
Dichiarandolo incostituzionale da lì poi si aprirà un dibattito che è ovviamente il risultato è continuato a essere molto attuale deve tuttora attuale senza però essere mai pervenuto effettivamente ad una soluzione
Diciamo definitiva totalmente condivisa su quale debba essere questo
Il soggetto passivo di questa imposta personale
C'è da considerare che ovviamente diciamo
Il piano di di di di lavoro della Commissione è quello di far riferimento in parte la ragione per cui la Commissione almeno a mio modo di vedere si orienta sulla scelta del cumulo dei redditi almeno inizialmente come soggetto passivo come come
Metodo di calcolo dell'imposta quindi utilizzato famiglia come soggetto passivo dell'imposta personale
Ha ovviamente una ragione storica in Italia erano precedenti agli studi della Commissione due imposta
Una all'imposta di famiglia e l'altra imposta complementare che può essere trattamenti tre che a in modo anche diverso comunque utilizzano la famiglia come soggetto passivo del del tributo e quindi la tassazione era commisurata ovviamente alla tassazione familiare
Era una tassazione familiare particolare appunto perché si portava in capo al marito quali di fatto o colui che veniva identificato come capo famiglia tutti i redditi che erano nella sua disponibilità e che quindi anche i redditi dell'altro coniuge
Ovviamente rientravano in questo modello di tassazione e quindi sia l'imposta di famiglia che veniva applicata al tempo dei Comuni sia l'imposta complementare nella nella dalla dal momento centro cioè ventitré utilizzava questo concetto familiare
Di famiglia diciamo come come metodo di calcolo dell'imposta e quindi come
Di fatto soggetto passivo di un'imposta che aveva a che a che fare diciamo con con la tassazione del re
La sentenza della Corte costituzionale quindi diciamo la commissione si orienta
Lo stesso lo stesso cosciali diciamo nel nel nel nel verificare quali fossero le forme tassazione e quindi come fosse definita lì l'imposta la c'è una famiglia sia dell'imposta di famiglia sia nella nell'imposta complementare
Diciamo si rende conto che forse con adeguate giustamente il concetto dell'imposta complementare poteva essere preferibile questo porta naturalmente dalla Commissione a scegliere il cumulo dei redditi come punto di partenza punto di avvio dell'imposta personale sul reddito
Qui poi cercherà di argomentare dopo che da questo punto di vista
Forse uno dei problemi è stato però sono stati proprio i difetti con cui l'imposta personale uscito dalle sue della Commissione comunque diciamo il cumulo dei redditi entra in vigore come sistema di calcolo e questo prevedeva semplicemente che i redditi dei due coniugi come
Come notoriamente si somma se noi ovviamente la progressività fosse spinta ad un livello tale per cui ovviamente in presenza di rigore marginali molto elevata e questo in qualche modo portava avanti delle presunte penalizzazioni per del reddito familiare
La sentenza la Corte Costituzionale settantasei avviene ovviamente in un quadro poi anche culturale profondamente mutato la perché già dal dopoguerra in sostanza l'idea diciamo che le le soggettività passiva e dei coniugi sia dal punto di vista civile anche addirittura punte sta penale ma poi anche dal punto di vista tributarie dovessero essere precisamente distinte
Forse non è un caso diciamo che nel clima culturale gli anni Settanta la sentenza la Corte Costituzionale arriva dopo il tentativo di un referendum abrogativo del divorzio al settantaquattro dopo la legge sull'imposta sul diritto di famiglia settantacinque dopo
La definizione di un'altra legge settantacinque proprio sulla distinzione da soggetto a soggettività passiva fini tributari
Dei coniugi
Ora quale quando questo avviene nel settantasei diciamo
La scelta del cumulo in qualche misura lo stesso Coscioni da definisce come una scelta difficile sul piano nazionale scegliere tra la definizione di famiglia dell'imposta di famiglia dell'imposta complementare
Ma quando questo avviene nel settantasei diciamo quando la Corte Costituzionale dichiara l'incostituzionalità praticamente l'imposta personale viene consegnata di fatto ad un sistema di tassazione individuale
Che è quello che poi conforme riverse con aggiustamenti diversi è quello che in qualche modo ci siamo portati dietro per tutti questi anni nonostante i tentativi con tutti gli anni dalla riforma fino ad oggi
Di cercare di reintrodurre anche in forma occupazionale forme di di tassazione familiare
La cosa abbastanza importante è che
Diciamo sia la Corte costituzionale sia gli studi delle Commissioni tributarie lo stesso Coscioni riferisce a un certo punto pur prendendo in considerazione il cumulo dei redditi non escludevano che ci potessero essere altre forme di tassazione familiare quelle che poi sono
Diventato le note che comunemente nome tassazione per parti che poi sono state adottate anche in altri Paesi europei però ovviamente diciamo lì come
Fattore in qualche misura di di trascinamento storico il cumulo è stato il modo di di partire del dell'imposta personale non posso persone sopra
Ora che riflessi ha avuto diciamo la sentenza la Corte Costituzionale settantasei in qualche modo quanto coerente è stata la scelta di questa unità impositiva del cumulo visto il modo con cui l'imposta personale uscito dal resto della Commissione
Qui secondo me diciamo il ragionamento
Va fatto considerando alcuni difetti strutturali che tra l'altro sono state già messo in luce sia ieri sia oggi dell'imposta personale come esce dagli studi la Commissione
Lì come abbiamo visto l'idea vera che tutto il sistema tributario si poggia assenso non soltanto sull'imposta personale ma su una serie di imposte in particolare su tre
Ci doveva essere un'imposta personale onnicomprensiva eletti quindi passasse il reddito ma questo
Questa imposta personale dovrà essere affiancata da un'imposta ordinaria sul patrimonio perché se ne diciamo della quale si si si sosteneva l'utilità o che
Ente prevalentemente Fini discriminazioni qualitativa del reddito e poi ci dovrà essere
Blocco diciamo di tassazione che aveva a che fare con la tassazione dei consumi variamente
Variamente intesa ora di queste tre gambe diciamo ne mancano sostanzialmente
Due e la terza cosa che posso personale esce molto imperfetta adesso che la Commissione l'imposta ordine sul patrimonio non viene realizzata e questo lo stesso crociani nel sessantasette
Non so saggio sessantasette sostiene che questa decisione fu un grave errore che deforma gravemente lo schema originario
Della riforma tributaria quindi diciamo fu considerato
Come errore fondamentale perché appunto l'idea dell'imposta personale era un'idea che stava in piedi sfatta in quel modo se effettivamente si fosse affiancare questa imposta personale diciamo in possa ordinare sul patrimonio
L'altro aspetto è che l'imposta sui consumi in qualche misura
Diciamo la portata di questa imposta non è diciamo di affermazione molto rapida perché si veniva da un periodo in cui il peso delle imposte indirette era stato molto prevalente quello prima della riforma e quindi il peso imposte indirette e dirette era
Molto a favore dell'imposizione indiretta prima della riforma Massi contemporaneamente con la riforma si pensava che questo peso dovesse essere rovesciato e quindi si voleva fare l'imposta personale sul reddito l'imposta sostanzialmente più importante all'interno del sistema tributario
Quindi da un certo punto di vista l'IRPEF nasce in solitudine da questo punto di vista quindi è un'imposta personale che doveva essere affiancata da altre imposte mai di fatto non l'onere
Doveva essere un'imposta basato su tre bidoni comprensivo ma di fatto non lo era
E quindi si appresta diciamo già all'uscita la Commissione a diventare un'imposta sostanzialmente speciale quello problema e poi ci siamo trovati davanti agli anni che continuiamo tutto sommato a trovarci davanti quindi
Un'imposta che colpisce alcuni redditi
E ovviamente la maggior parte di questi redditi come sappiamo sono reti di lavoro dipendente rateo di pensione questo negli anni ovviamente l'imposta personale si è trasformata in questo in questo tipo di lui di meccanismo ora diciamo quando l'imposta personale
è speciale ovviamente questa imposta per la specialità dell'imposta personale diventa particolarmente fastidioso preoccupante quando l'imposta che da molto
Gettito che anche progressiva ovviamente e quindi maggiori è maggiore è la rilevanza di questa imposta sul piano del gettito maggiore
Il grado di progressività che si cerca di imporre su questa imposta più preoccupante niente il fatto che questa imposta si concentri su poche basi imponibili e quindi questo diciamo difetto strutturale
Accompagnato
Tutta la storia dell'imposta personale dall'uscita appunto dell'andando andare commissione fino adesso ecco sciami di questo ovviamente era cosciente non lo devo ripetere io ma insomma la lui diceva esplicitamente che la progressività e quindi anche il fatto
Io ci metto dentro la progressività anche il fatto della scelta e l'unità impositiva qui
Perché quella è di fatto una scelta sul modello di progressività dell'imposta personale
La progressività diceva cosciali si può concepire solamente sei marciano imposta personale che abbracci tutto il reddito del contribuente quando si esce da questo meccanismo ovviamente bisogna
Essere molto attenti ad applicare il passo e progressive perché ovviamente si fa né Poste progressive su base imponibile molto ristretto e quindi la specialità di un'imposta come dicevo prima
Diventa preoccupante se di questa imposta ne vogliamo fare diciamo una bandiera di di progressività e questo diciamo è secondo me il principale
Lascito eredità diciamo della Commissione dal punto di vista della
Del della struttura dell'imposta personale tanto più che cosciali era convinto che la progressività di scendesse diciamo da fatti i primi dipendenza politica in qualche misura anche molto dedichiamo da questo punto di vista conformi all'interesse che l'asse dominante quindi non ci sono idee di progressività come
Sacrificio così questo tipo sono fatti prima di tendenza politica quindi una scelta tendenzialmente politica quindi che va discussa in base anche alla struttura sociale
Ovviamente di di un Paese
A
Credo che ne deriva ovviamente è che dal mio punto di vista almeno nel modo in cui leggo questa questione che qualsiasi scelta sull'Unità impositiva
Esso ha dovuto fare i conti avrebbe dovuto fare i conti scusate con con il modo in cui l'imposta personale uscita andando alla dalla Commissione
è chiaro che lì diciamo di questa scelta di questo trascinamento storico della famiglia località impositiva quello rimasto mentre altri aspetti dell'imposta personale non sono stati realizzati quindi
Nonostante il fatto che l'imposta personale si è uscita con un modello completamente diverso da quello originario
O da quello che si pensava il trascinamento delle dita impositiva cumulo dei redditi è stato
Di fatto mantenuto appunto prevalentemente per ragioni storiche
Però va ricordato che la scelta di di un sistema di tassazione familiare porta porta con sé e di per sé una scelta sul modello di progressività cioè non è una cosa che noi imponiamo su una scala diciamo di progressività data dopodiché decidiamo qual è il soggetto passivo
La scelta
Ed è positiva e di per sé stessa una scelta sul modello di progressività
Ovviamente su questo problema si poneva nel caso della particolarmente importante
Nel caso degli studi la Commissione
Perché ovviamente la scelta la vita in positiva tanto più importante quanto più è progressiva e l'imposta è chiaro che quando all'uscita dell'imposta personale sulle come se la differenza tra aliquota marginale minima e massima di sessantadue punti percentuali questo diciamo qualsiasi forma di tassazione familiare assume particolare rilevanza
Più ci avviciniamo ad un'area di proporzionalità diciamo minore diventa
La rilevanza della scelta novità impositiva se per esempio l'imposta personale si fosse orientata verso modelli che sono stati poi successivamente adottati in altri Paesi come l'Inghilterra per esempio in cui c'è una prima aliquota che copre una
La maggior parte dei contribuenti e quindi crea una vastissima area di proporzionalità lasciando la progressività
Diciamo arredi di particolarmente elevati il problema l'unità in positivo ovviamente si riduce di di importanza ma anche questa idea non era estranea comunque li ha coscia negli studi la Commissione perché la proposta originaria di rimpasto personali inizialmente erano proprio quelle di creare l'imposta proporzionale unica su Radio globale
E aggiustare voi in senso progressivo con ulteriore l'imposta diciamo per i redditi al di sopra di un certo livello questo meccanismo quale punto trova un'altra realizzazione all'uscita di se la Commissione con un'imposta che diventa già già progressiva diversa
Ecco senza considerare il fatto io qui trovo probabilmente che la Commissione interpreta in questa direzione e il fatto che la Commissione forse abbia subito un condizionamento diciamo esterno che deriva da un vincolo costituzionale
Senza considerare il fatto che la progressività di un sistema tributario dovrebbe almeno dal punto di vista la struttura
Dell'intero sistema di finanza pubblica dovrebbe in qualche modo essere pensata le tarata
Sulla portata dell'intera diciamo dalla progressiva all'intero sistema di finanza pubblica quindi considerando anche laddove la spesa direi che da un certo punto di vista potrebbe essere non particolarmente preoccupante il fatto di applicare l'imposta proporzionale sui redditi se poi abbiamo un livello di spesa pubblica fortemente redistributivo quindi si tratterebbe in qualche modo di combinare
Combinare le due cose forse uno dei problemi dell'imposta personale quindi di riflesso anche nella scelta dell'unità impositiva
In Italia è stato proprio quello di voler assegnare a questa imposta un ruolo che forse le improprio cioè quello di tutelare in modo molto forte la famiglia facendo in qualche modo supplenza
Surroga andrò in qualche misura strumenti spesa pubblica in questo caso sarebbero molto molto più idonee
Dove si adottano sistemi tassazione familiare molto spinti come ad esempio in Francia con il quoziente familiare il peso dell'imposta personale circa la metà di quello italiano e lo si adotta non per ragioni prevalentemente di equità o
Zan tale o di uguale trattamento di famiglia in un certo tipo lo si adotta per incentivare una politica demografica quindi così all'otto per un obiettivo
Di tipo macroeconomico che poco a che fare diciamo un problema redistributivo diversa
A questa questione diciamo del della
Della portata del della progressività dell'intero sistema finanza pubblica non era comunque estraneo nello stato dei lavori della Commissione si afferma infatti ad un certo punto
Anche se questa posizione non era totalmente condivisa cosciali riferisce punto allo stato dei lavori dicendo che qualche membro della Commissione eravamo Sabato il dubbio che si potrebbe ottenere una certa progressività della finanza pubblica anziché in sede di prelievo attraverso un'oculata politica della spesa pubblica
E questo è qualche membro della Commissione però qualche altro membro ci dà qualche riga più sotto questa diciamo io sono testimone diretto di queste ma sarebbe interessante capire se qualche membro e qualche altro membro che erano i membri di questa Commissione che
Avevano queste posizioni qualche altro membro diceva pur accettando
L'impostazione che bisognasse guardare la progressività dell'intero sistema di finanza pubblica ha manifestato alcune perplessità sull'aderenza e dalle politiche al dettato dalla Costituzione e qui ovviamente c'è il problema l'articolo cinquantatré
è il problema all'articolo cinquantatré da quello che io in qualche modo
Rileggendo i lavori delle Commissioni descritti crociani lo vivono vissuto va interpretato in parte con un condizionamento
Probabilmente le cose sarebbero state più facili se l'articolo cinquantatré della nostra Costituzione si fosse fermato a tutti sono no tutti devono concorrere al finanziamento e spesa pubblica e ha ragione la loro capacità contributiva questo avrebbe aperto diciamo modalità sanzione non necessariamente forse
Progressivi in questa misura ma
Probabilmente avrebbe dato più spazio e la Commissione di cercare almeno nella nella nella nello studio diciamo nell'uscita di questa imposta personale
Diciamo a forme di tassazione non necessariamente o fortemente progressiva è chiaro che dicendo l'articolo cinquantatré che il sistema tributario è informato a criteri di progressività
Dal punto di vista del CSI finanza pubblica e come se stessimo consegnando prevalentemente almeno l'attività di redistribuzione delle risorse al sistema tributario cercando i fan qualche modo trascurando quello che potrebbe essere fatto dall'alto dal lato della spesa
Questa posizione secondo me abbastanza importante perché successivamente lo stato di lavori qualche pagina dopo questa posizione qualche altra forma viene riproposta perché si dice che ove l'attuazione di un'imposta progressiva si dimostrasse fortemente difettosa
E quindi qui richiamano si richiamano poi le evasioni in molti settori o gli effetti negativi sugli incentivi a produrre di investire
Si afferma che sarebbe preferibile
Questo c'è un'affermazione abbastanza forte abbandonare o quanto meno attenuare fortemente le imposte progressive
Per scegliere forme di posizioni più semplici ma meno suscettibili di evasione di effetti anti produttivistica eccetera eccetera quindi per rimediare problemi strutturali dell'imposta ovviamente se non riesco a farmi posso progressiva come dovrebbe essere fatta
Dovrà in qualche misura attenuarne attenuarne gli effetti perché rilevante questo per il tema di cui trattiamo è chiaro che se questa fosse stata la scelta e che quindi se la progressività
Qualche modo di questa imposta fosse stata più attenuata la scelta e l'unità impositiva ovviamente diventa assolutamente meno rilevante non si sa proporzionale del tutto irrilevante ovviamente scegliere l'uno all'altro ad un'altra forma di di un'imposizione
A
Potrei quindi diciamo
Azzardare che quando nel suo scritto il sessantasette sulla speranze preoccupazione riforma tributaria crociani affermava
Che sull'imposta personale dovesse assorbire gran parte di tutti i redditi che fino a quel punto erano stati tassati con imposte di tipo reale e essere estesa a tutti i redditi era profondamente motivata da questo punto di vista secondo me
Era quello il modo in cui la scelta l'unità in positivo era quella la forma dell'imposta personale attraverso la quale è la scelta novità impositiva probabilmente avrebbe avuto un significato molto più forte di quello che poi ha avuto
Negli affetti
Ecco che è successo successivamente è abbastanza ovvio l'imposta personale l'obiettivo di raggruppare tutte le imposte reali cedolari
In qualche modo colpivano i diversi redditi in modo molto diverso prima della riforma ma se osserviamo tutto il percorso dell'imposta personale fino a oggi tranne appunto
Alla proposta che è stato appena fatto aveva Bruno da Antonio l'idea diciamo non ci siamo allontanati molto da quel modello
Il nostro sistema di tassazione dei redditi è in buona sostanza un sistema di tassazione che applica un po'di progressività civile e di lavoro dipendente pensione ed è sostanzialmente un sistema di tassazione reale cedolare sulle altre forme di reddito e questo nel corso degli anni è stato sempre più
è un fenomeno sempre più accentuato quindi non ci troviamo molto lontani diciamo dal problema che la Commissione cerca di risolvere negli anni Sessanta quello di raggruppare all'interno dell'imposta progressiva unica
Tutte le imposte reale cedolari sono trovati esattamente la stessa nella stessa situazione
Tanto è vero che nel settantacinque dopo quindi che il all'IRPEF entrata in vigore cosciali afferma che purtroppo la nostra imposta sul reddito delle persone fisiche quali si presenta dopo il suo per un anno di applicazione
Assomiglia più che mai ad un vecchio Mosaico in cui taluni dei tasselli più importanti sono rovinati così che il disegno originario nasce deformato in brutti e questo diciamo è il senso diciamo conclusivo un po'del
Di come l'imposta personale esce quindi dei problemi centrali davanti
Ora l'attualità quanto scusate non si incontra con pochi minuti cinque necessitasse senza va bene consesso minuscolo sesto minuto sarà sicuramente apposta
Alla quanto diciamo questo problema
De L'Unità impositiva quindi rimane attuale beh qui ci sono state ovviamente delle delle delle scansioni temporali e dopo l'uscita del dopo l'attuazione dell'introduzione dell'imposta personale ovviamente dopo l'incostituzionalità
Cioè la legge per settantasette la centoquattordici ottanta del settantasette se si capisco bene che introduce la tassazione separata ovviamente per i collegi prendendo atto di questa sentenza della Corte costituzionale
Però diciamo sono
Variamente sollecitata negli anni la Corte costituzionale poi a messo altre sentenze su su su questa questione cercando di sottolineare come il sistema di tassazione separata continuasse creare in qualche modo
Una sperequazione danni ovviamente le famiglie monoreddito rispetto alla di reddito
Ecco e tanto è vero che la sentenza dell'ottantatré la Corte dice che lì nell'innegabili esigenza di coraggio riveste effetti distorsivi può venire appagata siano non oculata scelta di un sistema alternativo suscettibile di essere affiancato in via opzionali il sistema di tassazione separata
Sì anche all'interno di quest'ultimo ovviamente ristrutturando onere deducibile detrazioni soggetti detrazioni soggetti dall'imposta quindi la Corte Costituzionale diverse ovviamente sancendo incostituzionale del cumulo
No ovviamente non Sanciu non sancisce per quello che capisco non essendo un esperto aventi diritto costituzionale per la nostra città non sancisce l'incostituzionalità di altre forme tassazione familiare quindi tipicamente quelle per parti
Questa questa è la verità impositiva strada
Ovviamente attuale nel senso che dagli anni Novanta fino ad oggi sono succedute due con
Missioni che hanno in qualche misura ha avuto il compito una forse un po'di più l'altra forse un po'di meno ma comunque hanno tutte e due avuto il compito di occuparsi di questo problema
Una fu la prima fu un gruppo di lavoro costituito nel novantadue
E l'altro fu il gruppo di lavoro mentre commissione di studio che sarà citato anche prima diciamo costituita nel due mila sette di quegli atti pubblicati sul nostro libro bianco sul numero sul numero degli individui di tributi
Qual è stato però diciamo il il principale impedimento alla discussione di questi sistemi di tassazione familiare è una preoccupazione è stata la la solita diciamo quella che è sempre afflitto un po'all'introduzione dell'imposta in Italia quella del gettito quindi ogni volta sia nella Commissione del novanta sia la Commissione del due mila sette quando
Si è trattato di valutare gli effetti di una riforma rientrerà tassazione familiare quindi in particolare l'applicazione di un quoziente modello francese
Ovviamente tutte queste simulazioni sono state fatte a parità di gettito e quindi ovviamente se il sistema di tassazione familiare dovesse essere introdotto in Italia a parità di gettito questo ovviamente
Creerebbe
O diciamo problemi rilevanti dal punto di vista dell'ampiezza delle rigore marginali che sarebbero necessarie per compensare vento in mente splitting quoziente da parte da parte delle famiglie
Quindi
L'errore diciamo l'errore ovviamente il vincolo alla introduzione di una forma tassazione familiare che se non avesse voluto applicarla diciamo in una forma che avessero
Tenente tutelato le famiglie avremmo dovuto farlo con perdita di gettito e questo ovviamente per i vincoli notti la finanza pubblica non non è mai e non è mai stato possibile
Quindi il dibattito diciamo sì
Si è arenato da questo punto di vista ma si è arenato anche perché almeno diciamo per la mia personale esperienza
Si è sempre cercato di valutare difetti di un sistema pensando che non potesse raggiungere gli obiettivi dell'altro è chiaro che così facendo i due sistemi sono sono difficilmente confrontabili sulla scelta laica e così via bisogna fare una scelta molto netta e i profili ovviamente sono quelli di equità ed efficienza
è noto a tutti che noi non possiamo avere dal punto di vista dell'equità un sistema progressivo che imponga lo stesso onere su famiglia con lo stesso reddito complessivo ma che sia al tempo stesso neutrale rispetto alla scelta matrimoniale o di convivenza questo ovviamente non è possibile bisogna scegliere quale dei due meccanismi privilegiare
Ma è chiaro che se scegliamo uno dei due meccanismi a quel punto non possiamo imputare quel meccanismo il difetto di non raggiungere l'altro obiettivo perché questo offerente significa
Che non abbiamo fatto una scelta su quale dei due relativamente più importante
Dal lo stesso dal punto di vista dell'efficienza io mi sono trovato molto spesso a dover diciamo a ad ascoltare obiezioni sull'adozione del quoziente familiare perché si affermava che con l'adozione del quoziente familiare si scoraggia l'offerta di lavoro del secondo collegio perché ovviamente o consente familiare
Se la distribuzione avere delle famiglie inizialmente molto sperequato all'aliquota marginale del secondo collegio cioè quello che
Non lavora quello che
Guadagna di meno sarebbe più bassa in un sistema di tassazione dei duale ovviamente con il quoziente l'aliquota marginale d'ingresso sarebbe tendenzialmente più elevata
Ma è chiaro che e criticare una forma di quoziente familiare dicendo che scoraggia l'offerta di lavoro secondo coniuge significa criticare un sistema utilizzando la bontà dell'altro lì bisogna fare una scelta così come il cui se il sistema di quoziente familiare presuppone
Che la capacità contributiva sia comune alla famiglia anche quindi la capacità contributiva possa essere in qualche modo
Considerata comune ai due coniugi è chiaro che anche dal punto S l'offerta di lavoro dobbiamo aderire ad un modello in cui l'offerta di lavoro venga comunemente in qualche modo decisa all'interno alla famiglia qui potremmo entrare diciamo in
In termini moderni su quale funzione di utilità deve prevalere all'interno famiglia se le due funzioni di utilità separato dei coniugi ecco possa funzionalità di poco elettivo insomma non voglio ovviamente entrare in questo meccanismo dico solo che il dibattito molto spesso è stato viziato
Dal voler imputare ad un sistema
Diciamo i difetti
Che avrei potuto le carenze diciamo che si sarebbero potuti raggiungere con con l'altro sistema ma è chiaro che su questo bisogna fare una scelta questo è un problema irrisolvibile dal punto di vista della della neutralità i due sistemi non sono neutre ali tutte e due alterano delle scelte bisogna capire quali sono le scelte che riteniamo meno importanti che siano alterato è chiaro che se abbiamo a cuore l'offerta di lavoro il secondo collegio perché riteniamo che in Italia
La partecipazione degli sale all'al mondo del lavoro sia scoraggiata in qualche misura da questo aspetto allora non bisogna prescindere non si può prescindere assistere tassazione individuale
Ma se riteniamo invece che il sistema tributario debba trattare famiglie con lo stesso reddito anche diversamente distribuito allo stesso modo non possiamo prescindere al sessanta sessanta negare ma è il peso relativo dei due fattori che ci deve spingere verso un criterio di unità in positivo
Concludo dicendo che da questo punto di vista secondo me appunto anche il dibattito sull'Unità impositiva così come altri temi che hanno riguardato l'applicazione del passa personale siano stati viziati da una questione di fondo cioè il fatto che l'imposta personale in Italia sia stato dato il compito di raggiungere forse troppi obiettivi
E quando si cerca di aggiunge troppi BTP un solo strumento ovviamente si finisce probabilmente per mancarmi qualcuno l'imposta personale qual
Noi arriviamo sempre come la bandiera dell'equità del nostro sessanta tributario e per le ragioni che ho detto prima io su questo sarei meno incline la specialità del reddito
è un difetto strutturale della nostra imposta personale che in qualche misura inficia anche il modello di progressività che noi ci mettiamo
Si vorrebbe contemporaneamente infatti che questa imposta fosse fosse progressiva ma appunto la specialità del gettito lo impedisce
Che non scoraggia se l'offerta di lavoro ma questo e allora in qualche modo meno compatibile con progressività elevate si vorrebbe che tutelasse la famiglia però si fanno molte resistenze applicare un sistema di tassazione familiare
Si vorrebbe anche che opera sono rilevante la distribuzione del reddito ma qui evasione le ed ed erosione dell'imposta ovviamente fanno sì che questo obiettivo
Sia difficilmente raggiungibile
Credo che molti di questi obiettivi se nel frattempo compatibili a e credo anche appunto che non avevano riconosciuto preso atto forse fino in fondo di questa limitazione perché secondo me ancora delle limitazioni imposte personali si fa molta fatica a prendere atto punto soprattutto quando
Questa imposta viene utilizzata come bandiera di progressività esiguità credo che
Non riconoscere queste limitazioni e quindi riconoscere però senza tradurla poi scelte politiche effettive sia stato forse il il maggior contributo ad una sostanziale di mobilità di questa imposta ecco dal punto di vista vendendo i suoi effetti
Infatti diciamo nonostante le modifiche sono intercorse negli anni tra deduzioni detrazioni aliquote e scaglioni diciamo i problemi strutturali quindi questa imposta così come sono usciti la Commissione questa credo sia uno dei principali lasci la Commissione non sono poi stati mai effettivamente risolti grazie
Se così come prima cessano qualche
C'è qualche rapida domanda possiamo accoglierla se no spostiamo domanda la parte conclusiva
Nessun allora direi al professor Paladini divenire acqua per la sua relazione sulla relazione fra imposte sul reddito e imposte sul patrimonio
Dunque
Mio intervento
Questi sono i tre lavori principi identico scendi su cui
Che vengono poi citate nelle nelle slide
Grazie
Grazie
E
Questa citazione è stata già diciamo presentata da Sandro progetto ieri
E quindi vado direttamente al uno dei temi principali
Che spiega la diciamo scelta a favore dell'imposta patrimoniale
Ordinaria da parte di cosciali
Sì Giannello testo del cinquanta sulla riforma tributaria e poi nelle istituzioni consciamente
Riprende
Un
Un approccio di farsi anni
In termini
Della Vecchia micro economia con all'utilità cardinale
In cui c'è un utilità marginale decrescente del reddito c'è una penosità
Marginale crescente per le ore di lavoro c'è un punto di equilibrio si determina un reddito
Se si confronta
L'utilità dei
Questo lavoratore con un
Con un soggetto che ha un reddito al capitale di di pareri e di pari ammontare ebbene
L'utilità netta del
Del primo è nettamente inferiore
A quella del secondo perché io appunto a parità di utilità totale dalla nel caso del primo bisogna sottrarre
La di integrarle diciamo della penosità marginale del lavoro
Pertanto
In termini
Di
Sacrificio di eguaglianza di sacrificio proporzionale alla John Stewart Niro da
L'INPS diciamo il prelievo sul sul lavoratore deve essere inferiore
A quella del verrà antiche
Questo era conclusione diciamo e fino a qua e corretta
E
In effetti a un risultato analogo si può arrivare
Anche ragionando in termini di analisi mille economica diciamo moderna nella scelta tra
Reddito e tempo libero
Un'imposta sul reddito da capitale non dare effetti di sostituzione
Ha caratteristiche la messa a norma mentre invece l'imposta sul reddito da lavoro determina effetti sostituzione quindi con ragionando alla Barone si arriva alla allora superiorità del imposta sorella capitale
Rispetto Harlan possessore di lavoro
Però
Le cose si complicano nel momento in cui
Pensiamo a un modello A due periodi dei generazioni o per l'appello
E gli anziani
Dopo obiettano
Perché mi voi tassare di più sul
Mio risparmio che è stato frutto
Del
Reddito da lavoro che ho conseguito nel periodo precedente
Questa è l'obiezione che cosciali si fa
E la sua risposta orale
Beh ma in precedenza voi siete stati agevolati perché elettrico ho avuto una tassazione sul lavoro più bassa
La risposta non mi sembra molto solida perché capovolgendo sempre eccedenza non ci fosse stata un'agevolazione allora non ci dovrebbe essere un aggravio adesso
In realtà
Adesso noi sappiamo qual è il problema il problema è che nella scelta consumo presente consumo futuro
I rapporti si capovolgono perfino ha sottoscritto talmente
L'imposta sul reddito da lavoro non da effettivi sostituzione ha caratteristiche non sanno l'imposta sulle relativa alle invece da effetti sostituzione e quindi
Con tutto quello che ne consegue
Tant'è vero che
So
Proseguendo su questa strada si è arrivati a proporre la abolizione dell'imposta sul reddito a capitale
Questo è stato accennato da Petretto ieri teorema anch'esse non stitichezza
Facciamo sì giù due eccetera eccetera
Non non mi soffermo perché sia nell'ambito della tassazione ottimale qua c'è il nucleare Micheletto che se ne intende molto più di me ma anche dal punto di vista della questione del
Concorrenza fiscale con la libertà i momenti capitale insomma si può sostenere che non necessariamente si arriva a una tassazione zero del previo al capitale
è un passo velocemente a
Alla questione progressività per
Tra l'altro diciamo poi si scopre che molte citazioni che facciamo sono più o meno sempre le stesse
C'è un'influenza chiara di De viti De Marco anche di fasi anni
Cosciali
Diciamo descrive i principi del sacrificio
Descrive anche le obiezioni
Del no Bridget
Però poi dice ma
L'obiezione di fondo non è di questo tipo e qui c'è una citazione che mi pare interessante
L'aspirazione della collettività verso un sistema tributario più fortemente progressivo si è fatta più intensa ed attraverso il sistema elettorale
Ha il modo concreto di farsi valere di determinare le scelte della classe dirigente
Quei a mente leggendo questo brano è venuto in mente quell'articolo di asse modulo e Robinson del due mila
Perché
I Paesi dell'Ovest hanno esteso il suffragio universale
Va bene acqua vanno avanti
Sulla questione imposta sulla spesa
Coach anni scrive un un una una recinzione insomma sul sul testo di ritardo ora il quale testo Di Caro dovrà seguire Igor sosteneva l'imposta sulla spesa Manna nulla
Per le ragioni della doppia tassazione del risparmio ma per altre ragioni
Il fatto che i venti e consumavano il capitale
E quindici cioè tutto un altro discorso
Coscia anni il quale
Diciamo
Sulla questione della doppia tassazione del risparmio la considerava sostanzialmente valida come tesi però attenzione perché e questa era vista
Sempre nell'ambito del discorso da discriminazione qualitativa perché nasceva dall'impostazione di mail
E però nel caso nel sulla sulla sulla questione della della scelto tra spese reddito sostiene che preferibile il reddito
E aggiunge una cosa che mi sembra interessante i redditi da lavoro
Perché c'era il discorso che il reddito da lavoro devono nota per trasformare in un il in in un reddito perpetuo devono risparmiare Rocco scene dice ma i redditi da lavoro prevalentemente modesti
Da nuova percentuale risparmio nettamente inferiori a quelli inerenti i redditi di capitale per lo più elevati
Dunque qua
Nella sua scelta folle imposta sul reddito c'è anche ultimamente un aspetto equitativo
L'imposta patrimoniale ovviamente la tesi di Benini dei patrimoni sono più concentrati dei redditi dunque tassando
Il patrimonio si ottiene anche un effetto di progressività ma questa e un diciamo metodo rozzo grossolano
E quindi diciamo è necessaria una imposta sul reddito
Con tutte quelle caratteristiche di cui è stata ha parlato
Perché esce vedere l'imposta su
Patrimoni sul valore patrimoniale piuttosto che l'imposta sui redditi patrimoniali questo è un altro punto ampi rilevante nel impostazione dico chance
Ora ci sono direi due aspetti
Uno che si riallaccia a una vecchia tradizione la sua cosiddetto spetto produttivi distico
Si riallaccia una vecchia tradizione della diciamo italiana che risale a tagliarli illuminismo tutta la questione del catasto e quindi della
Tassazione
Di redditi normali
Einaudi
Se si hanno due impresa e che operano
A parità di capitale sociale e però una e più efficiente a una redditività maggiore dell'altra alla
L'imposta sul di tipo patrimoniale su quindi sul capitale
Agevola all'impresa più efficiente e quindi c'è questo effetto produttivistica
Mentre l'imposta sul Po quindi l'imposta sul patrimonio tassando reddito virtuale complice più fortemente gli investimenti e rendimento nominale basso o nullo
E questa diciamo tesi dei diciamo così
Sul web su questo incentivo che l'imposta patrimoniale da
Da questo punto di vista verso le impresse che hanno una maggiore redditività è una cosa tradizionale diciamo del del
Del nella nostra tradizione licenze finanze
Cosa mi si aggiunge un altro aspetto
E cioè
Che
C'è un rendimento monetario ma c'è anche un rendimento psicologico
E che
Si affianca poi a questo e il fatto che nelle zone più arretrate venti
Do monetario tende normalmente e più alto
Ora per quello riguarda l'effetto psicologico
Pensate al fatto che diciamo un un'impresa etica può essere preferita anche se da un rendimento più basso
Mentre invece è un'impresa non
Che produce armi
Ho firmato pornografici può accadere il contrario
Allora in
Si tratta di un valutazione socialmente diffusa e questo si capitalizza nel maggior valore di
Certo impresse
Oppure in caso di un disvalore in un minor per un valore di altre
Però
In questo caso
Perché tassando il capitale
Noi
Abbiamo un effetto di distorsione per che
Migliore rispetto alla posizione ottima
Perché snella posizione ottimale dal punto di vista diciamo del del del welfare noi dovremmo tenere tenere in considerazione anche l'aspetto psicologico
D'altra parte e infatti coscienza voi aggiunge
Che e in questa situazione c'è un
Miglioramento verso l'opposizione ottimale almeno in termini di prezzo
D'altra parte se e invece una questione strettamente
Personale a me piace quell'impresa
O quella casa semplicemente per una questione mia personale ma allora non lo ritroviamo nell'valore del dell'impresa ottenuta o dell'immobile
Questo mi pare un punto insomma diciamo
Da
Su cui qualche riflessione potrebbe essere fatto
Poi c'è l'altro aspetto che quello forse più noto
E cioè
L'aspetto ex-ante nella scelta tra un investimento sicuro è un investimento rischioso
Cosciali presente nel caso di uno che deve investire
Mille
Ho
Con un rendimento certo di cinquanta oppure in uno che ha una probabilità su cento di perdere il capitale
E allora dice li dovremo dare almeno sessanta cioè il sei per cento
Qui in pre-CIPE amente
Sta supponendo un persone neutrale a rischio
In nel colloquio di cui per adesso vi dirò Chebbi vario tempo fa con lui la considerava l'ipotesi normale dice sì certo perché è così
Che cosa succede succede che il maggior rendimento non è è una specie di premio di assicurazione e allora se
Metto un'imposta sul reddito questo questo maggior rendimento questo dieci in più vengono tassati e questo
Quindi va a
Svantaggio del dell'investimento rischioso
Quando molti di noi che
Nel momento in cui l'essere il testo di maschere vera
Rimasero sorpresi perché
è il testo rimane sgrava basandosi su un modello che era stato elaborato Condò ma quarantaquattro maschere avrà faceva vedere come
Se
Il sistema di imposizione sul reddito prevede una perfetta compensazione nel caso di perdita cioè
Hai un rende anche reddito positivo ti faccio un prelievo
Ai una perdita Partido
Un
Lo stessa percentuale invece attuò a tuo favore allora in questo caso
In realtà era l'imposta sul reddito a essere
Preferibile proprio in termini di scelte alle
Per verso l'investimento rischioso
In sostanza insomma in questo caso il rapporto media varianza migliora cioè sale mentre nel secondo caso no anzi scende
Anche in questo caso fu mettendosi in questa ipotesi
La faccenda un po'più complicata
Circa trent'anni fa quasi trent'anni fa
Me ne sono occupato ma
Qui più che esporvi un cosa né pensavo né penso ancora preferisco invece
Riferirvi di un cosa che mi è tornata in mente e c'è un colloquio che è vero con coscienza
Doveva essere il settantotto o settantanove perché era da poco uscita andare all'in più il il
Il credito d'imposta sui dividendi della della legge Pandolfi
Io dissi che avevo dato una tesi proprio sul confronto tra diciamo così cosciali e maschere qua che rito che ripara una sola
Che l'aveva detto anche voi
E oscene disse che si anche lui aveva visto questa
Posizione di mais credo guardando il testo ma
Non la la riteneva cioè la riteneva una
Cosa teorica
Perché in realtà
La
Perfetta compensazione
Della perdita
Non
Non c'era non c'è non non esiste
Cito anche l'imposta sulle società
In cui nel caso di perdita
La
Il prelievo veniva ridotto fino a quasi essere annullato in effetti sono andato a vedere la riduzione può arrivare fino al novanta per cento nel caso del del nel caso di di perdita
E poi disse beh
Anche se anche adesso con il credito d'imposta sui dividendi beve però se le cose vanno vale poi il
L'azionista non non prende niente insomma quindi non è che
Che ci sia in effetti una c'è solamente riporto delle delle perdite in avanti per cinque anni sempre ammesso che l'impresa riesca a sopravvivere
Quindi sostanzialmente diciamo la sua la sua posizione
Era era di questo tipo qua
Tornando l'imposta sulle sulle società
A in effetti
è stato ricordato da Visco
L'imposta era un'imposta che si presentava formalmente come
Rose rosse ottantacinque sul capitale sociale io un quindici per cento che cassava quella parte di utile che superava il sei per cento del capitale
In effetti una volta superato il sei per cento
L'imposta diventava un'imposta sull'utile imposta proporzionale del quindici per cento sull'utile ma meno uno zero quindici per cento sul
Capitale
Si trasformava in
Questa in questa cosa qua di conseguenza l'incidenza
Era molto alta diciamo se la il rendimento era inferiore al sei per cento
All'un per cento alla percentuale l'incidenza era il settantacinque per cento diventava minimal dodici e cinque quando il rendimento era esattamente del sei per cento
Certo Einaudi avrebbe preferito che l'incidenza continua anzi a scendere anche dopo il sei per cento ma
Tutto sommato dal
Dal
Diciamo dal sei in avanti l'incidenza saliva molto leggermente molto leggermente perché appunto c'era quella quella detrazione fissa che piano piano si riduceva
Un Roe del cento per cento portava un'incidenza del quattordici e trentacinque
E quindi e poi diciamo quello che avevo accennato prima cioè nel caso di perdita
C'era una riduzione
Di conseguenza era
Era tipica imposta diciamo della visione ti aveva cosce anni deve di cura del verde dell'infetti diciamo produttivi vistisi
E della
E della preferibilità del imposta
Sul
O sul capitale rispetto all'imposta sul reddito
Ok
Avremmo in realtà ancora cinque minuti perché siamo in anticipo rispetto alla nostra tabella di marcia quindi se qualcuno avesse qualche domanda su quest'ultima relazione è capre genera torna
E cinque
Perché già Nardi Age non può venire a certa
Guarda francamente diciamo posso torvo dirti una
Un'ipotesi
Erano due strumenti che venivano usati per due obiettivi diversi
Discriminazione qualitativa discriminazione quantitativa ovviamente esisteva una un
Connessione tra le due però diciamo c'erano dei dei motivi anche di diciamo così di
Per esempio la preferenza verso l'imposta sul reddito piuttosto che verso l'imposta personale sulla spesa dipendeva anche dalla
Maggiori difficoltà
Di strutturare un un'imposta sulla spesa e di conseguenza diciamo
La compresse la compresenza del delle due imposte diciamo e costituivano insieme a voi con le altre diciamo una una equilibrata struttura
Cosce anni come è stato accennato anche liberati prima
Koshena accettava perché lo riteneva appunto il conforme ai tempi la
L'imposta personale progressiva
E quindi diciamo l'applicazione l'articolo cinquantatré che fai riferimento al sistema tributario
Adesso che ho preso la parola mi è venuto in mente
Che l'intervento di Scoca all'Assemblea Costituente dove scocca
Diceva
Sì è vero ci sono dei problemi nel principio del sacrificio ma io ci credo vada diciamo sono una solida base per l'imposta progressiva
Su aggiungo solo
Aggiungo solo che
Guardando il gettito dell'imposta negli anni Sessanta comunque risultava che la componente del quindici per cento
Rappresentava una parte molto piccola del gettito
Forse sì e no il dieci per cento cioè in generale e quindi le società riuscivo a novanta presentare un rapporto nuovo futili
Utile capitale cresce lì evitava in buona misura di passata di pagare evasore imposto
Direi che si informa continuare la discussione al traffico per ex sette come ieri al pianterreno
Possiamo cominciare possono registrare possiamo sì

Se tutti si accomodano possiamo cominciare la prendono qua
Allora adesso abbiamo una come già preannunciato avevamo abbiamo uno cambiamento di programma perché il professor Tremonti non può partecipare oggi pomeriggio alla tavola rotonda quindi ha anticipato il suo intervento
Quindi darei la parola lo al cui è per voi riprenderemo i lavori secondo il programma
Grazie socio
Grazie
Anche per la cortesia logistica dello spostamento del mio intervento in anticipo rispetto alla tavola di questo pomeriggio
Chiedo clemenza alle Audetto
La tavola ruota intorno a una coppia di parole chiave la provenienza accademica l'esperienza ministeriale
Comincio dalla prima dalla provenienza accade
Quello che impressiona salendo la scala dell'antico e glorioso istituto di finanza di Pavia e la scritta laboratorio al centro di studi per il progresso scientifico e per la preparazione di esperti per il pubblico bene
Ed è una scritta che nel corso degli anni tanti e tanto ha ispirato e non solo negli studi e per gli studi
La cifra culturale originaria tipica degli studi di Pavia
E quella che nella cultura anglosassone ancora si chiama istituzionale e c'è un misto di
Economia e i diritti
Una applicazione
Un application coerente con
Questa formula io l'ho vista in atto non a Pavia e non dalla deliberazione pavese l'ho vista in
Vedendo lavorare insieme Cesare cosciali e i Gino De Gennaro
In ogni caso credo
Sia stato mia opinione un limite è quello della
Eccessiva specifica
Specializzazione Ladisi divisione delle discipline con me nella Magna Grecia gli accuse ematici agli atti co Amati ci quelle che potevano ascoltare non vedere quelle che poteva vedere non ascoltare
Sono a favore di un certo grado di
Eclettismo
Se guardate posto ultimo fondamentale libro di picchetti trovate una quantità sterminata riformulare una visione generale ma anche
Citazioni dagli aristocratici
Lara avanti è da dove prende soldi come li vive la figura eroica del gatto irlandese che rompe lo schema sociale
E comunque io non credo che l'economia possa attivare avanti e senza il diritto e viceversa
E non è esclusa in questa combinazione la politica
E questo più o meno è stato bene o nel male dramma
Primi anni accademici li ha fatti studiando esclusivamente la forma e l'origine dell'obbligazione tributaria
Questa fase lo chiusa con la voce obbligazioni diritto tributario dell'enciclopedia e del diritto mille novecentosettantanove l'onore che fosse firmata anche dal mio maestro Gianantonio Michele
Avvicinandomi fortunosamente o fatalmente
Fortuitamente alla seconda
Esperienza
Per me è stato decisivo fa una cosa che allora non era considerata ortodossa scrivere sui giornali
Se uno adesso Bossi lesse passare dalla
Accademia ha un'esperienza ministeriale gli suggerii venti andare in televisione
Dall'ottantaquattro al novantaquattro ho scritto
Sul Corriere della Sera
E del Corriere ricordo due articoli uno sulle complessità lunari del sette centoquaranta ripreso ovvero batti nel giorno stesso dal Presidente della Repubblica e credo in questo di avere creato
Un minimo insuperabili problemi
Franco Gallo allora Ministro
Devo dire che tra
La luna Rita del sette e quaranta di allora e quella della TAV si o dintorni ora credo che quella fosse una cartesiana semplice
Un altro articolo sulla crisi dello Stato nazione vedeva il luglio dell'ottantanove
Hanno bicentenario della Rivoluzione francese la fase di costruzione dello Stato nazione in quell'articolo dicevo inizierà un secolo di decostruzione dello Stato nazionale
Se c'è un processo inverso cercherò di dire perché è questo mi sembrava importante per
Il dominio fiscale
Poco dopo
Per otto mesi nel novantaquattro ho fatto per la prima volta il ministro delle finanze è un'esperienza che avete detto tutto altre tre volte per un totale di quattro
Passando appunto all'esperienza accademica quella ministeriale
Allora ricordo per la verità non me la ricordavo dovuto prepararmi a ricostruire per venire qua più o meno due parti delle attività una sulla gestione è una sulla riforma la gestione
La detassazione premiale perché io investiva gli utili di impresa perché assumeva perché si portava in Borsa
La cancellazione simbolica
Di due tasse credo fosse una delle poche casistiche di
Cancellazione di imposte portasse odiosa in sella tassa sui frigoriferi e la tassa sul merito ed è un modo per trasmettere un messaggio
La reintroduzione dell'accertamento con adesione
La regolamentazione dell'autotutela
La chiusura delle liti fiscali pendenti fino a venti milioni di lire
Questo è un punto di economia giuridica allora il Conte lo stock del contenzioso i flussi erano altissimi ma se andate a guardare i numeri vedete che
Gli accertamenti erano minima parte
La parte maggiore la fonte maggiore dia alimentazione del contenzioso nei ruoli di riscossione
Quindi in rapporto a dai cinque accento
E allora la scelta fu quella di
Ridurre nel modo
Maggiore possibile il contenzioso cancellando le liti evitarlo in radice con l'autotutela e
Per i ruoli era la un po'
La istituto della conciliazione giudiziale prima ignoto
E
La cancellazione la limite alla responsabilità patrimoniale dei dipendenti dell'amministrazione finanziaria solo per dolo o colpa grave se no non si facevano
Credo che questi interventi abbiano modificato una tendenza prima l'accertamento era solo accertamento e non c'era la
L'assessment iper cessi erano irreversibili
Nell'insieme credo che sia
Iniziata una logica digestione più empirica un po'più efficace e di deflazione del contenzioso
E poi la riforma fiscale il tentativo di riforma fu un libro bianco pubblicato come panino insieme al Sole ventiquattro Ore tre direttrici dalle persone alle cose
E non era la normale
Logica di spostare dalle dirette alle indirette errato qualcosa di più
Era nell'età del consumismo non puoi pretendere di applicare ancora le antiche imposte del idealismo lo Stato ancora una sua formale forza ma la struttura e la
Funzione di una ricchezza e la geografia cambiano in modo tale che devi spostare l'asse del prelievo
Credo di avere ricevuto moltissime critiche scientifiche politica a questo proposito dal centro alla periferia allora c'erano ancora i contributi sanitari
Vi era quella di
Dalia Regioni allineando la cosa amministrata la sanità con la cosa tassata contributi
E poi dal complesso al semplice
A volte cito una bellissima lettera ricevuta su quel debito da Carlo Maria Cipolla
Poi
Dopo otto mesi fuori dal Governo sono tornato in istituto è acciaccato di addentrarmi nel territorio del futurismo fiscale
Io ho scritto
L'articolo che sta sulla rivista nel novantotto ed è intitolato la fiscalità nel terzo millennio
Non era solo l'osservazione del nomadismo
Della fiscalità industriale e finanziaria
Era qualcosa di più
Che un po'più diverso è vera come tassare una economia che si svilupperà in modo virtuale assicurativo con internata con gli affari che gli americani dicono se lesti associa coi satelliti
Chiudeva dicendo come gli Stati del nord Africa e dalla rabbia discutevano le loro imposte in forma Lord Zannone in base al bilancio ma in base alla quantità fisica dell'olio esportato
Così
I nuovi affari
Combinazioni di satelliti Ghezzi internazionali generando gli Stati anche gli Stati più evoluti verso forme molto adozione di tassazione sugli impulsi sui passaggi
Sì sì ce
E questo era nel novantotto
Ecco perché di compositori insomma adesso siamo andati oltre perché
Non c'è solo
La Repubblica internazionale del denaro c'è avanza sul fronte
Un nuovo tipo di Repubblica e sono Repubblica digitali
Quando voi sentite parlate
E tutte le rivoluzioni iniziano sempre dai passaggi fiscali
Evoluzioni passaggi costituzionali quando parlate con questi mondi non vi dico non noi nutriamo le imposte
Vi dicono siete voi che è sbagliato
A pagare le imposte sotto a parte il fatto che noi diventeremmo le nuove pubblica perché abbiamo le nuove autostrade perché abbiamo le nuove agorà forme di democrazia liquida stiamo già battendo la nostra moneta
Quindi io credo che lo scenario fiscale debba in qualche modo a tenere conto di un'accelerazione evoluzione in queste tre
Nel due mila uno sono tornato
Al Governo e ho cominciato cioè nella tavola alla gestione gestendo già prevista per legge prima la unificazione operativa dei due vecchie e gloriose Ministeri del tesoro e delle finanze
Il sistema fiscale era allora
A trent'anni dalla riforma Dini Basciani
Era allora
Un sistema superato dai tempi trent'anni prima nel settantuno settantatré era un sistema assolutamente moderna raffinato
E molto efficace
Nel frattempo ed era evidente vanno cambiati quasi tutti i modelli di riferimento il modello demografico
La struttura statale il modello produttivo quello competitivo il modello tecnologico quello ambientale
Si era rovesciata alla
Tendenza
Demografica allora ce l'hanno più giovani che anziani adesso ci sono più anziani che giovani non c'era l'immigrazione sullo scenario
Lo Stato centrale è stato destrutturato con la riforma del Titolo quinto fatta nel gennaio del due mila uno
Che ha affiancato alla distruzione dello Stato fatta con la legge Bassanini introducendo nello Stato elementi di mercato e creando uno stato parallelo anche il federalismo
In ogni caso
E ormai irreversibile una qualche struttura federale i tempi dico Jean non era così che va tutto molto centrale
La grande industria si era via via ridotta cedendo spazio milioni di partite IVA i confini si erano aperti non solo
Oltre la logica della riforma del settantuno settantatré viva l'Europa si è l'anno
La competizione si era mai voluta su scala globale lo stesso ambiente e territorio non erano più vendita consumare manda conservare
Il tentativo fu quello di fare una delega per la riforma fiscale
Inizia la delega viene
Portata come legge nel due mila tre
Fu solo in parte attuata
Su due punti con la introduzione della no tax area
E con due moduli di riduzione fiscale vanti un totale di tredici miliardi
E poi con la riforma della fiscalità industriale via sostituzione del IRES corna
Al posto del vecchio
In questa logica cosa doveva giungere sulla gestione su quel periodo
L'ho detto e lo dico non lo rifarei condono fiscale del due mila due
Fu fatto esclusivamente per ragioni per quanto me e
Esclusivamente per ragioni di Jack
Perché la modifica del diretta e garante fatta a cavallo elettorale tra il due mila uno e due mila quel mila due mila uno aveva creato un colossale buco di entrate
Ricordo
La ragioneria rigo quei dati di gettito e non voleva crederci disse questo non è un numero infatti mancava un punto di PIL di entrate effratta quella manovra altri l'hanno fatta o vista ho vissuto criticata per altre ragioni
Comunque non lo rifarei
Sono entrata di capitali credo che sarà il caso di parlare dopo che sarà fatta innova provvedimento che ammesso che sia fatto sarà molto simile a quello vecchio nasce ne aveva diverso allora era la Svizzera che garantiva l'anonimato
E non potevi imporre la nominatività qua adesso che la Svizzera sembra
Un po'nominativa vorrei vedere come Terna fuori ma la stessa tecnica di allora e ricordo lunghe discussioni fatte all'OCSE sulla Valente ed è sconosciuto
Sono esattamente lo schema di cui si parla adesso cioè non mi occupo dell'albero guarda solo i frutti cinque anni le sette anni di
Di
Prescrizione ancora per attaccare il collo gli interessi
Mediche avrei avuto e ha piccole imposta non è la colpa mia se le imposte alle dodici e mezzo per cento
In ogni caso discutibile quello ma non centrale
Ha agito tutto questo riducendo i gettiti dell'evasione fiscale
Il recupero per la cassa è stato pari
Corte dei conti ha quattro punto tre miliardi nel due mila sei ha sei punto nove nel due mila otto a dodici punto sette nel due mila undici
Attualmente sei nove Cucchetti criticano perché nove contrari se recuperi ti criticano perché ha recuperato male ma alla fine
Sono numeri di un qualche richiamo
Sono uscito comunque dal Governo nel due mila quattro
Ci sono orientato per cinque mesi nel
Due mila cinque
Ricordo a me stesso mi sono dimenticato di tassare le fecce brevetti e il cinque per mille
Cinque per mille è onesto e il mento di rottura dello schema verticale era il tentativo di attribuire al cittadino una scelta sul bilancio poi poi discutere se giusto no ma ancora legge dello Stato
Sono entrato fino a quel Governo due mila otto due mila undici
Dalla maggio del due mila otto inizia la crisi credo che sia stato il fatto che ha dominato la mia esperienza in quel periodo
E mi ha anche molto staccato dalla gestione fiscale dovendo soprattutto
Tentare di tenere insieme il Bilancio inteso il pubblico a Bilancio come
Il luogo e lo sapete lo insegnate il luogo che contiene
I valori fondamentali di una comunità e il risparmio le pensioni la sanità
Come valutare la crisi
E la gestione
Tante cose sono successe verranno chiarite nella relazione
Della Banca d'Italia fatta il trentuno maggio del due mila undici c'è scritto che il deficit italiano in meno che negli altri Paesi che la gestione della crisi è stata prudente
Che le correzioni necessarie in Italia sono meno che negli altri Paesi
Che
L'obiettivo di pareggio dal due mila quattordici è appropriato tendo a riconoscerne in quel documento
Nel due mila undici solo alla fine due mila undici quando
Si crea un po'di spazio per l'attività
Di gestione fiscale fu presentato in Parlamento un disegno di legge delega che sintetizzata i criteri
Passati e se volete del novantaquattro e del due mila tre
Il fu devo dire a differenza delle altre volte un corpo di delega elaborato dopo lunghe a importanti studi tecnici
In cui fu una coinvolti esperti di Banca d'Italia Istat INPS a categorie economiche sindacali
Quella riformare statale
Come finire cosa posso dire delle esperienza io credo
Tutto può essere discusso e il tempo poi rendeva le ragioni o i torti di una cosa son convinto son venuto convincente
Che le riforme fiscale Sondalo riforme costituzionali
Che le riforme fiscali presuppongono un'ampia base di consenso tecnico e popolare non possono essere unilaterali o ti pare
Che occupano lunghi architette l'imposta progressiva fu inventata con qualche dubbio di Karl Marx alla metà dell'Ottocento diventa effettivamente generalmente operativa solo
A partire dalla withholding del quarantatré in America
Lunghe anche dei tempi noi non dobbiamo aspettare
Cento anni ma le riforme fiscali o capannoni tempi e presuppongono anche condizioni di pace nel caso credo che cambiando il mondo sia necessario cambiare il sistema fiscale
Quindi non abbandonare l'idea
Di una riforma e la gestione interna un sistema che dovrebbe essere cambiato forse è un lavoro necessario ma non sufficiente spesso i rattoppi sono peggio ancora tempo
Come chiudere io
Devo molto al mio maestro devo molto a sua insaputa Francesco Forte mitico personaggio che già allora come leggenda aleggiava nello spirito dell'istituto di Pavia
Devo molto a Franco Gallo e non è colpa sua per averne introdotto nella dimensione della politica devo molto a fianco del figlio la mia prima esperienza in un Gabinetto ministeriale
Devo molto accesa le cosce danni per avermi ammesso al tavolo in cui con l'avvocato De Gennaro faceva la manutenzione della sua riforma
Chiudendo un convegno a Pavia il ministro Visentini disse non fatte come usa fare nelle locande dove quando uno va via per primo poi gli altri restano
Lo critica
Devo molto a tutti voi tra quanto in tutti questi anni avete detto e scritto e dirette e scrive grazie
No volevo chiedere giusto abbiamo pochissimo tempo attivazione no se c'è qualche osservazione ho una domanda
Aveva dal professor Tremonti visto che non ci sarà nel pomeriggio
Se no proseguiamo
Se non ci sono
Bene allora ci allora consiglia Graziani o Graziani
Allora adesso abbiamo
Nesso non gobba Hardy
Che si parla
Ritorniamo alla allo stato dei lavori della riforma tributaria
Non abbiamo Zanardi come abbiamo detto quindi
Possiamo sì anche Vieri poi parliamo di altre le nostre missioni passi lasciamo le imposte dirette ci occupiamo dell'altro pezzo della riforma che riguardava l'imposta le imposte indirette
E quindi io do la parola adesso a
Nel suo lungo Bardi per
Tranquillamente una
Venticinque minuti mezz'ora va bene
Anch'io sono molto grato a
L'uno bis per avermi dato questa occasione
Di tornare occuparmi di quel periodo
Gli studi e mi piace
Mi piace molto leggere le cose di quote di quegli anni turco molto istruttivo molto
Ancora molto importante
Devo dire che ho letto parecchio ma tante altre cose non le ho lette prima ho fatto in tempo
Ma mi riprometto di farlo in un'eventuale divisione del
Puntuali scrittura diciamo di questo
Di questo intervento
Che articolo
In tre mentre brevi punti nel primo vorrei richiamare l'ENI a grandi linee qual era
Rispetto al tema rispetto al tema che devo trattare cioè rispetto a tassazione di consumi qual era il clima nel quale va a collocarsi il lavoro della Commissione cosce anni sia dal punto di vista del dibattito tecnico sia dal punto di vista politico e sociale
Nella seconda parte cercherò appunto di descrivere qual è il disegno di riforma della tassazione dei consumi
E
Infine nell'ambito
Nella terza parte a Cipro molto brevemente ad alcuni
Sviluppi molto più recenti rispetto
A quell'epoca soprattutto nell'ambito del dibattito sulla tassazione
Delle transazioni nell'ambito dell'Unione europea ci diciamo del regime transitorio IVA
Alcune proposte alcune
Disegni che in qualche modo richiamato lo spirito che aveva informato il disegno della Commissione coscia né in merito a casaccio dei consumi
Egli
Il ecco il primo punto qual era il clima B a livello
A livello tecnico diciamo le analisi sul
Funzionamento dell'imposta le riporto i dati sugli scambi erano molto sviluppati in Italia c'era stata
C'era stata
Tutti la conoscono importante
Dunque riportino e sugli scambi la forma dell'imposta sul valore pieno come tutti sanno dei sei Paesi che avevano sottoscritto il Trattato di Roma il cinquantasette cinque paesi avevano appunto l'imposta su valori pieno
Tra i quali veemente l'Italia e una sola che era la Francia l'imposta sul valore aggiunto la letteratura sull'imposta dirai sui scambi trattava e va trattato fino a quel momento soprattutto l'imposta sul valore che non c'era stata
Un importante monografie di Ezio Vanoni e trentanove
Quello che non sapevo però non sono ancora riuscito a trovare è che anche cosciali nel mio centotrentanove aveva scritto una monografia sull'imposta sull'imposta regionale sulle vendite è una mora fili cosciali che di solito non viene citata fra le maggiori
Ma mi riprometto appunto è andato a cercare per
Per per studiarla prevederla
C'era
C'era una crescente consapevolezza della
Non solo diciamo dei difetti dell'imposta cascata riporta con il pieno ma anche dei
Vantaggi di delle imposte monofase rispetto
Alle imposte pluri fase cresceva quella consapevolezza
E e soprattutto c'era questa
Questa grande attenzione questa grande attenzione all'imposta all'esperimento dell'imposta sul valore aggiunto che
Che era partite in Francia voi sapete
I primi movimenti dall'imposta sul valore pieno di posso suoi giunto in Francia in isole quarantotto push arrivati fiaccato definitiva trasformazione riposta nel
Nel cinquantaquattro e appunto c'è la grande attenzione per quanto sta facendo in Francia per esempio anche qui c'è un articolo di dico scemi del quarantanove sulla rivista bancaria
Esperimenti francesi in materia di imposizione da imposizione della produzione
E molto di del tema si occupava si occupava Francesco Forte anche dal punto di vista teorico ne parlavo ieri con lui anche questo non l'ho potuta vedere ma mi ha detto come la porterà c'è questo lavoro del cinquantacinque
Notte su alcune economiche sugli effettivi possono raggiunto pubblicata dalla
Dove sta gli studi di Milano
Emerso hanno esce una fotografia con Vanoni
Forte vanno unite ed io e politica l'imposizione sugli scambi
Un altro aspetto che secondo me va ricordato è che quando inizia i lavori la Commissione cosciali aveva appena concluso i suoi lavori Comitato noi Mark
Il Comitato noi Mark lavorava al ventuno luglio del sessanta l'otto luglio del sessantadue
Quindi nelle state Santa due e a settembre comincia a lavorare nella Consulta osceni quindi a pochi mesi di distanza come sulle cosciali lavora da ventotto settembre quindi del sessantadue venticinque maggio del sessantatré
E come è stato ricordato quali ieri dei membri della Commissione cosciali due
Erano anche membri del Comitato noi Marche cioè l'altezza conosce anni e Stammati una curiosità che mi rimane perché si parla così poco in quell'epoca del Comitato nuovi modelli degli esiti del Comitato No perché pure un rapporto così importante
Anche per gli sviluppi che poi ha avuto in tema di fretta di certe comunità insomma la tassazione di scambi io non ho trovato e forse vi può essere in cui c'è ma non ho trovato in stato dei lavori nessun riferimento al Comitato noi no
Nonostante appunto Coscioni Stammati fossero avessimo partecipato a quella quell'esperienza
Peraltro il rapporto è stato pubblicato subito cioè quando
Comitato Nobel finisce i lavori pubblica immediatamente nel lo pubblico e che ritenete di quelle che erano degli ufficiali del luogo della comunità cioè
In francese e tedesco italiano lande ISE
Mentre non in inglese perché le imprese non era una lingua della comunità lì fu tradotto pure anno successivo a cura dell'intreccio bullo fisco documenti sono anche in inglese o traduzione non ufficiale
Di
Come ricorderete come ricorderete il Comitato noi Mark prefigurava come soluzione ottimale per quanto riguarda
La tassazione degli scambi il passaggio
Al principio dell'
Ho dell'origine
Solo che c'era questa piena consapevolezza che il passaggio dei geologi ingegneri chiedesse l'armonizzazione presenza monito azione aveva portato squilibri distorsioni dall'alto la produzione assolutamente non non sostenibili
Ins diciamo come second best il Comitato norme dice precisamente che se si trattava di rimanere ancorate principi destinazione la soluzione migliore era imposta ma faccia dettagli
La polis lavori sul solo migliora i possono fare al dettaglio che non prevedeva frontiere fiscali non non volete sceglieva però il Comitato Pollari Telca ci posso fare tagli o per difficoltà di ordine tecnico Dorio amministrativo cioè c'era un'imposta
è un'imposta difficilissima difficilissima da gestire saliva di accertamento e riscossione e quindi l'imposta sul valore aggiunto era commossa dal best cioè c'è dobbiamo rimanere nel campo della
Del pensiero destinazione se non possiamo se lo posso scusate basso mi fa piacere marito forse otto aprile fornito abbiamo abbi pazienza
Se se dobbiamo rimanere l'altra destinazione la soluzione migliore sarebbe riposta monofase come serve est diciamo l'imposta sul valore aggiunto studiate tratta diciamo dalla dall'esperienza dall'esperienza francese
Quindi questa è la diciamo tutta una riflessione dal quale gli la voglia come sulle cosce anni cosciali partivano
A questo livello c'è quell'altro discorso importante sui quali devo dire non con le idee chiare cioè quanto era importante e forte questo clima che puntava sulla formazione economica
Cioè ieri Antonio Pedone sostanzialmente ne ha dato una lettura un po'come dire riduttiva cioè tutti lì tutti i riferimenti che si facevano alla prova la programmazione dal piano quinquennale eccetera
Sopra tua parte la Commissione erano di circostanza perché la farlo ma non era effettivamente un una parte importante dello scenario nel quale si mi si muove la Commissione
E io non soltanto scoli questo mi pare che Giuseppe dall'era ieri anche dicesse che invece questo questo scenario di collocare il i lavori della Commissione nell'ambito della programmazione avesse la sua importanza non lo so però un problema che lascio
Che lascio aperto certamente rimane il fatto che per quanto riguarda i lavori d'accordo che la Commissione successiva cioè del Comitato quello che poi comincia
Le sessantaquattro con quello che
Presidenza cosciali più i due anni e poi Presidente Visentini rimane il fatto che i primi esiti dei lavori del Comitato sono inglobati nel piano sessantacinque settanta
Questo questo dal punto di vista fa dei fatti quindi lo M. però è un punto
Brevemente a livello sociale quali erano gli atteggiamenti ove cioè sono solo una stanza semplice c'era questa denuncia della regressivi tale sistema tributario dovuto impiegare la prevalenza di posti indiretti alla tipologia di Porto indirette
Quindi questa richiesta diciamo sindacale del di una maggiore progressività nel sistema ed effettivamente la riforma dell'imposizione indiretta
C'era la richiesta del motore piccole medie imprese di passare dall'imposta sul valore pieno imposta sugli sugli scandali imposta sul valore aggiunto guai riguardavano l'esperienza francese perché è chiaro che l'imposta sul sul valore pieno incentiva la concentrazione e a parità di integrazione cioè integrazione verticale quindi
In qualche modo favorisce la grande impresa rispetto alla piccola la media
C'era questo clima un po'strano un po'ambivalente per quanto riguarda gli effetti degli sui scambi internazionali nel senso che tutti chiedevano il passaggio di importo non raggiunto perché poteva consentire
Un'applicazione diciamo trasparente e controllabile delle del dei delle fonti di fiscali cioè del rimborso imposta all'esportatori della Cassazione composizione deportazioni però forse le grandi imprese che perché operavano sui mercati internazionali non erano poi così contenti di possa imporsi fu raggiunto perché
In qualche modo beneficiavano diciamo di un
Di una applicazione non del tutto trasparente delle frontiere fiscali
Con questo chiudo sul primo punto vengo al secondo punto che questa breve discussione del descrizione del tax design che emerge dal da Stato nei lavori in tema di imposizione depositi consumi qui mi rifaccio
Al capitolo otto dello di stato dei lavori ma mi rifaccio anche al messaggio di forte uscito in un volume che è molto importante nessuno cita mai non molto importante perché è un po'un seguito di stato dei lavori
è un volume pubblicato da Franco Angeli nel settembre del sessantasette
Cosce anni non è formalmente il curatore perché non c'è un curatore ma evidentemente è il curatore di fatto c'è la premessa
E li porta dentro le sei di saggi di di di di membri della Commissione cosciali precedente che quindi avevano anche avuto occasioni di rivedere i loro testi sono presentato
E in più riporta le più i capitoli gli esiti dei primi due anni di attività del Comitato quindi appunto alcune cose che operano finite la programmazione economica sessantacinque settanta
Allora in quel volume c'è un saggio di forte che è una rielaborazione di una conferenza tenuta la forza la Giorgio Cigna veneziani sessantaquattro dopo la conclusione dei lavori della Commissione cosciali
Come si ricorda nello stato dei lavori il capitolo otto si basa su tre documenti presentati alla Commissione un documento di coscia in il documento numero pure
Che era una rassegna degli effetti differenziali delle diverse tipologie di porte sugli scambi il documento numero nove Di Stefano che un dirigente dell'Antelami sanzioni finanziarie e documento pentiti forte
In più la Commissione aveva acquisito agli atti e fatti propri due quaderni della dell'Assonime uno sul uno che una una magnifica rassegna bibliografica giù discussa critica sulla su tutta la letteratura sul cui sui sugli scambi
E un secondo quaderno Assonime che invece appunto discuteva l'esperienza francese dell'imposta dell'imposta sul valore sul valore aggiunto
Allora quali erano gli obiettivi generali per gli obiettivi c'è una tassazione riforma sul consumo erano il attenuare l'aggressività cioè
Un sistema di tassazione dei consumi che fosse meno regressivo più verso la proporzionalità se non addirittura con qualche concrete connotazione di progressività
E qui di nuovo c'era il riferimento alla politica dei redditi quindi alla programmazione decisi a questo importante anche per la politica dei redditi questo nesso fra politica dei redditi
Cioè io mi sono riconosciuto molto dinieghi ieri mi pare che è stato dall'ENAC ha detto questi vedevano le imposte come uno strumento i per fare delle cose e quindi c'era questo riferimento la progressività
è vero articolo cinquantatré quello che volete ma si stava discutendo di politica dei redditi coi sindacati doveva
Un riferimento al CIPE il beneficio poi questo forte lo sviluppa
Quindi questa petizione aspetti diciamo distributivi la neutralità sul piano interno passare dall'ICE è un'imposta appunto non neutrale perché dipende dal grado lì
Integrazione verticale degli scambi ed è anche l'altra anche altri istruzioni a un'imposta
Diciamo più più neutrale
Far fronte a questi caratteri perché l'ICE non era solo imposta fu quello che a cascata ma è anche un'imposta che era cresciuto in modo abbastanza particolare bizzarro si farà un carattere molto frammentari occasionale diversi regimi di accertamento riscossione
Eccetera e poi il terzo obiettivo quello della neutralità sul piano internazionale nel senso di passare un'imposta che consentisse una corretta applicazione delle frontiere fiscali cioè del penso stanziamenti dei principi destinazione
E la proposta come sapete è una struttura di un tipo di tassazione consumi di tipo duale un'imposta sul valore aggiunto che doveva arrivare sino alla fase come ci all'ingrosso Uniposta monofase sull'ultimo stadio che viene chiamata imposta generali sui consumi Icco
Io credo che si trattasse di un'idea assolutamente originale gli assolutamente originale credo
Io non lo so che sia uno dei punti più innovativi di tutto stabili tutto lo stato dei lavori perché
è stato detto qui molto bene colleghi che conoscono molto meglio di me il tema che è stato dei lavori è un ottimo tax design importantissimo però dietro Stato i lavori c'era un pensiero
Sulle sulle sui tributi sedimentato nell'arco di sessanta settanta anni se non
Cento anni
Mentre queste cose qui erano piuttosto nuove Che cosa fare quattro gli scambi in un mercato viene nell'ambito di una prospettiva di costruzioni mercato comune siano temi nuovi e questa idea dell'imposta duale io credo che era
Che era assolutamente assolutamente originale come abbiamo visto Comitato noi che aveva proponeva segnalato come la soluzione migliore nel caso se volessimo al triplice destinazioni imposto mono fasce
Al dettaglio diceva che poi era
Ingestibile non si potevano imporre obblighi contabili documentabile la miriade di dettaglianti eccetera
Con la Commissione cosciali è perfettamente consapevole di questo problema e quindi nel prefigurare questi impatta sull'ultima fase come impatta distinta riporta solo giunto come sulle Osto quella Belloli sulle dicendo che sostanzialmente di posta era formalmente
Una ricchezza tax l'imposta sull'ultimo stadio ma di fatto sarebbe stata accertata e riscossa sullo stadio precedente
Sullo stadio precedente come regola sarebbe stata accettata riscosso classista
Però per altri imposte potrei si accerterà altri beni poteva essere accettata discorso alla produzione o addirittura il confine per i beni di importazione soggetti all'imposta agli porte compensative
E quindi qualcuno ha riportato un punto
Degli
Una frase di coscienza va riportato due volte in cui parlava di imposta sull'ultimo prodotto lo su grossista come obiettivo la riforma tributaria in effetti rimaneva in qualche modo l'imposta sull'ultimo punto sul grossista solo che veniva
Presentata come imposta monofase al dettaglio che si riteneva che pure accertata e riscossa in fase diverso dovesse fare riferimento a dei prezzi finali del corpo al dettaglio
Quindi è un po'complicata la cosa ma l'idea però era comunque secondo me è un'idea un'idea molto molto motivo molto originale noti importante
Allora brevemente questi due imposte l'IVA da una parte e e lì con all'altra sulla sul per quanto riguarda l'IVA si fa la scelta della
Gratta stazioni diciamo del valore aggiunto tipo consumo certo assume come dire su base finanziaria quindi includendo gli ammortamenti ed escludendo di Investimenti qui c'è
La scelte molto giustificata guardando agli effetti che analoga scelte era stata in Francia aveva avuto il suo
Sugli investimenti devono sull'occupazione eccetera sul
Che dava un giudizio positivo insomma beh quello
Ma c'erano oltre queste qua pecche che un le cui giustificazioni sono note c'erano delle caratteristiche distintive dell'IVA come veniva prefigurata molto diverso da quella che è stata poi
L'imposta che è stata scelta con la seconda direttiva IVA del sessantasette cioè quella che è diventata l'imposta l'imposta europea
Per esempio si prefigurava l'esclusione dall'IVA dei servizi
Questo è un punto un po'ambiguo nel rapporto perché
Si parla escluso io e servizi forse neutro includere solo i servizi prestati su base di un assetto industriale ma
Escludere i servizi alla persona
Credo che non è detto ma credo che la prestazione di servizi alle imprese rimanesse imponibile perché e si intendesse quando dice scuderia tasso i servizi Patrasso i servizi all'ultimo stadio la tassazione sugli tale persona sotto le famiglie
Comunque comunque se noi serate ce l'ha visto anche lì la la lilla capacità di vedere le cose con anticipo si era visto catasto i servizi avrebbe creato problemi nell'ambito dell'IVA sappiamo benissimo quanto ne ha creati
Siamo ancora continuare a cambiare lo Stato a tassazione dei servizi a distanza
A distanza di di di di quaranta
L'esclusione del settore pubblico va beh questo è chiaro l'esclusione del regime del credito e questo anche è rimasto l'opportunità di si diceva di sottrarre anche l'agricoltura naturalmente servizi agricoltura e quant'altro veniva sottratto all'IVA
All'IVA non è che veniva dei che veniva escluso dalle imposte sarebbe stato passato solamente l'ambito ricco cioè si passava solo all'ultimo stadio
Nella sostanza l'IVA avrebbe quindi dovuto tassare il settore di mercato della produzione industriale di beni no produzioni industriali di beni
Forse anche una visione che dato quello che è stato quello sviluppo economia italiana con le scrupoli Colle accresce il terziario e citare lo poco pone problemi però interessante questa
Questa se volete assenza di quelle che poi sono state chiamate l'impunità dell'IVA cioè quelle componenti dell'IVA che colpiscono consumi intermedi investimenti che derivano da tutta da da tutta una serie di di di
Di circostanze di cause che invece qui venivano escluse facendo un disegno all'imposta di questo tipo
Altra cosa importante lei s'non c'era
Distinzione fra venisse in che beni tra operazioni sente operazioni non imponibili
Molto interessante cioè non c'è distinzione fra operazioni esenti operazioni imponibili quegli operazioni esenti è la succitata lo stesso regime l'esportazione ce l'ho preso l'imponibile quindi con
Con rimborso dell'imposta precedente non come pure la scelta che si è fatta con la seconda direttiva gas sessantasette ed esenzioni riguarda solo l'ultimo stadio che è una scelta molto imperfetta dal punto di vista tecnico perché
è una scelta come settore per modo di dire per qualche in certe circostanze può anche aumentare lo sappiamo ci avete ancora su questo può anche aumentare la pressione fiscale
L'IVA doveva avere un'aliquota uniforme si faceva il calcolo a parità di gettito con i componenti del Nicelli c'è tutto questo calcolo fatto la forte molti mondi molto molto molto bello con gli strumenti di allora che arriva a definire appunto questi quarta
Del doping dolci unici Bourguiba cinque per cento stimando anche l'evasione no stimando lo stesso lo stesso percentuale di evasione dice che sarebbe stata anche con l'IVA
Infatti l'aliquota che pur fetta nel
Con i seicento trentatré non della dodici per cento l'aliquota centrale dell'IVA nella prima istituzione dell'IVA
C'è una parte interessante sull'accertamento riscossione in cui si prevedeva Ulu pur di far di far molto conto sulle procedure diciamo meccanizzate sud
Su procedure di di tutti gli accertamenti li registri dalla la meccanizzazione cita la dichiarazione unica cioè una visione di un di un'Amministrazione che poteva contare su su procedure
Diciamo in informatizzati in qualche modo diremmo diremo
Veniamo a lì con le questa imposta qui ed mi ha mi ha colpito molto quanto detto mi spiace che non ci sia Francesco qui perché dopo le ore utile ma colpito molto corretto ieri per come ha detto qui c'era ieri ha detto Francesco c'era un dissenso con coscienza Cesio che che Forte vedeva questa imposta
Per al dettaglio come l'imposta detta dare comuni invece cosciali la vedeva semplicemente comuni ultima fase ha detto così lui ai Comuni di cui tutti soprattutto perché come l'ultima fase di un'imposta che rimaneva di competenze statali
Non lo so forse ho capito male perché quello che qui risulta non c'è assolutamente questa ho capito male io
Ecco
No è allora allora era contrario viceversa non lo capiscono e lascia aperto magari poi glielo chiediamo magari poi glielo chiediamo io quello io quello che volevo dire che qui non c'è
Sì no bestiario destro dicono ad Osteria diverso
Dunque io questo volevo dire adesso indipendentemente poi se ci fossero dopo questa divisione fare quello che dico io perché qui
Li qua entrambe le cose cioè lì come nell'ultima fase dell'imposta centrale
E da una fortissima componente o comunali dentro cioè entrambe le cose
E ci non so se avevamo discusso di questo certamente alla fine sono messi d'accordo perché in quel saggio successivo di forte quello di quel volume di giochi Franco Angeli quando forte quindi scriveva
Sentendosi libero dai dagli impegni farà prima Commissione quindi scriveva quello che è assolutamente riteneva dove scrive Kuffour conferma assolutamente l'impianto del capitolo otto mezza avvistato dei lavori alle quindi lentamente
Era quello che forse meglio a come è giusto immagino anche coscienza invece no costiere molto diverso e molto diverso e cioè sei non c'è sintonia non c'è sintonia col capitolo dieci che è quello sulla finanza locale fatto sul documento stele
Perché liste predice di lasciare IT ai Comuni una fase di un'imposta poi fai sugli scambi
E e non comunque questa questi questi gruppi di beni come primo lavoro sottraeva i Comuni ogni possibilità di accertamento e riscossione che voleva fossero fatte al centro
Sottraeva i Comuni Steva e probabilmente anche la possibilità per i Comuni determinate aliquote più diceva che doveva terminare le Regioni le Province
Per avere aliquote io ho una riga quindi quindi quello che si capisce da qui è come se la Commissione avesse fatto questa scelta e tipo
Chi forse non si riconosceva totalmente questa scelta era stelle ma che ci forse
Che ci fosse un'unità di intenti della Commissione resto Commissione mi sembra
Mi sembra mi sembra tetti emerga quindi c'era diciamo
Questa componente questa componente di tassazione comunale forte si lasciavano
Ai Comuni gran parte dei beni che erano già soggette l'imposta comunale sui consumi cioè le case di marcare la costruzione energia elettrica il gas
Sia assegniamo le comuni nuove basi imponibili per esempio alcune alcuni beni o servizi tassati con l'ICE per esempio sull'Adige sull'operazioni
SIS assegnavano i comuni alcuni beni colpiti allora da imposte sulle concessioni governative cinema spaccio alcolici radio punizioni quindi
C'era una buona base di pulire siate comuni con una notevole autonomia nella fissazione dell'aliquota perché in generale qui si fissavano tre fasi trenta
Lo scusate cinque livelli di aliquote per tutto lì connesse insieme cinque livelli aliquote una normale due due due superiori e due agevolate
E e i Comuni avrebbero appunto su questi beni nell'ambito di qualcuno di questi di questi livelli di aliquota avuto una certa forcella nell'ambito della quale nell'ambito la quale fissare l'aliquota una cosa che
Che colpisce la
La consapevolezza che questo poteva significare poiché l'esigenza di un
Sistema perequativo percepibili stavo metterlo sta perequativi opere perché la
Baci imponibile venti istituito il totalmente in modo diverso necessità era necessario un un un sistema perequativo e
Si indicava l'esempio dei paesi scandinavi come Paese come sistema perequativo da mettere in atto anche questo diciamo con una
Un'anticipazione di temi che stiamo a tutt'oggi discutendo faticosamente fossero
E non chiari ancora due aspetti di grande interesse di grande interesse si incastonato in questa imposta sul bellico una tassa amministrativa
Cioè le dico Cerano tasso amministrativa che avrebbe dovuto assorbire l'imposta di bollo l'imposta di registro importa più concessioni governative
Ed essere una tassa per i servizi amministrativi giudiziari di polizia qualche colpire cittadino occasione appunto di un servizio prestato la pubblica amministrazione mi pare che l'idea che poi
Si è cercato anche di riprendere centimentri o che non è andata avanti
Così come si incastonata in questa Icco che aveva già queste due componenti centrale comunale pur questa tassa amministrativa al suo interno anche la tassazione dell'automobilismo e dei trasporti
Si diceva che dovrà esserci una tassa sul trasporto sull'automobilismo
Commisurata i costi-benefici utenza stradale in una tassa sul trasporto di merci
Anche qui richiamando il principio del beneficio come il principio il beneficio venire esplicitamente richiamato nel prefigurare la tassazione comunale dei consumi
L'ha detto forte anche ieri non passare in base
Diciamo alla a destinazione non in base alla residenza cassa rimasta luogo di consumo cioè passare anche i non residenti con l'applicazione del principio di beneficio su base su base territoriale
Ultima cosa anche questo è stato detto anche riferimento ad altri pezzi dalla riforma si prevedeva una gradualità
Cioè si prevedeva un arco di diversi anni per passare dalla struttura delle imposte vigenti all'ASP a questa puntuale cioè si pensava di istituire subito questi due contenitori viva e clicco
Però
Procedere gradualmente al nel passare i beni basi imponibili dai vecchi tributi ai nuovi tributi e qui c'era un po'anticrisi tardiva Polidori saltato il discorso la programmazione c'è un accordo che papà dunque navali di applicazioni qualche cosa
Qualche cosa del genere ultimo punto proprio solo un cenno mi è rimasto
Prestiti è delibere o della
Dell'imposizione duale della Commissione e sappiamo che non è passata però a distanza di molti anni nel discutere lì di passaggio dal regime transitorio il regime definitivo la tassazione dell'IVA intracomunitaria in salta fuori
Se n'è discusso in sede OCSE la l'ipotesi è stata ripresa novantuno da un libro di Mauro Mare Mario Sarcinelli
In cui si prevedeva il clima IVA intracomunitaria venisse armonizzata per gli scambi come adesso si dice nel gergo butta Pepe questo business cioè Merlin transazioni fra imprese venisse
Armonizzata e diventa sull'importanza e penale ventagli stati rimanesse l'ultima fase con piena autonomia e la fissazione dell'aliquota questo per la vecchia idea che è un rapporto noi market
Dell'imposta che l'imposta
Alla fase finale può conciliare l'autonomia tributaria con l'assenza di infantile fiscali con l'assenso di tutti fiscali
E anche se pensate la famosa Vivat di Viglietti idee vaghe volentieri dei temi Vietti decine dismesse
è un poco in quella direzione lì la differenza con quanto con quella che era lì pochi discusso in sede OCSE
E che la parte sulle transazioni fra impresa e di unione fortemente armonizzata non veniva acquisita aumenta il Bilancio diciamo federale Bilancio centrale ma continuava a essere diciamo ripartita fra cinque gli Stati
Però essendo armonizzata l'aliquota poteva consentire
Diverse soluzioni tipo il passaggio al principio di origine comunque meccanismo di clearing per la ripartizione del gettito
E quant'altro però dico certamente adesso con corrente guardando retrospettivamente li intuizioni che c'erano di transazioni consumi DD
Di forte di coscienti della della Commissione
Fossero state seguite avrebbero potuto
Incanalare anche il discorso delle del dell'Unione europea in modo diverso rispetto a difficoltà che abbiamo oggi di fronte grazie
Allora
Diciamo
Lasciamo
Se è piccola si
Su questa seconda spiegazioni non c'è alcun dubbio cioè la scelta che ci ha fatto la prima direttive del sessantasette e che l'unico comparto sociale cioè di scambio forse un importo su quello giunto che andasse fino stadio finale a quel punto è stata chiusa qualsiasi prospettiva di di codici di fronte a quello
Di fronte a quello
Per cui su questo questo dicono mi è molto difficile molto difficile rispondere questo proprio
Questo voto non saprei non
Cioè c'è c'è quella fase bisogna questi bisogna per i costi da un po'quella fase che fa dal pool che va dalla pubblicazione rapporto noi Marche all'elaborazione del del del Progetto di prima direttiva
Che non viene molto dopo la porto monarca
Gianluca che un atto perché già nel progetto che poi approvato nel sessantasette mai profit Progetto la Commissione era fissata cipresso mi ricordo che sono molto
I già c'era questa scelta che escludeva questa soluzione duale non non non bruscolini
Ciò perché adesso oltre la Spagna adesso ci sono diverse stucco diporto duale sono abbia ampiamente studiati c'era il caso brasiliane altri c'è il rischio anche se non sono così pro
Adesso stucco di Poste duali si sono diffuse non so se l'Ispra la Spagna c'era già in quel momento di
O c'era già quando
Cioè quando la Commissione fa la scelta per la prima direttiva ce l'ha già l'esperienza spagnola
Va bene al
Apriamo una discussione su
Questa
E va bene allora eventualmente le vediamo alla fine a sé cioè qualche interesse adesso passo la parola star Vieri Ceriani che ci parla dell'ultimo tema questa mattina
Quello e e
Anche questo faceva parte
Nella dello stato della degli studi sulla riforma tributaria che il contrasto all'evasione delusione o evasione regale come si chiama
E quindi B
Poi alla fine diciamo alla fine avremo forse dieci minuti di
Di tempo per
Aprire un'altra discussione
Ma si noto annota l'attenzione
Dico Shami
Agli aspetti
Non solo del disegno del sistema fiscale ma della sua amministrazione particolare delle interrelazioni tra
Il disegno del sistema fiscale
E
Il suo livello di
Enforcement
Concreto un ruolo fondamentale come sappiamo vi sono cosciali era il ruolo che l'amministrazione finanziaria
Al quale ha dedicato molto attenzione l'unica Commissione
Molte pagine
Insomma fa parte del ricordo concordi tutti
Il fatto che
Una riforma tributaria che coinvolga in modo profondo il disegno del sistema tributario non può andare
Da sola senza un adeguamento del mondo di funzionamento dall'amministrazione finanziaria delle tecniche generali per
Consentire
La
Gli adempimenti Iva la regolarità la
Il contrasto agli abusi nelle varie forme
Credo che sia
Per inquadrare un po'
Il l'evoluzione del pensiero di Coscioni su questa su questo su questo fronte
Sia opportuno partire da
Le analisi
Di carattere generale
Sugli aspetti di compliance chiamiamola così
Del sistema fiscale pre-riforma
Diciamo anni Cinquanta avendo un occhio anche a novantadue
Un sistema fiscale piaga ATO da
Un forte livello di evasione
Forse parte di queste cose sono state già toccato ieri ma insomma
Non possiamo non ripartire dall'analisi di conoscerne i sulle ragioni di questo piano
Che lui individua sostanzialmente su
Tre attori contribuente il legislatore dell'amministrazione finanziaria
Dal punto di vista del contribuente individua una
Come dire
Scarso livello innato di compliance interessante il confronto che fa
In diverse occasioni al grado di compliance invece del fisco inglese ma ci ritorno sopra perché è interessante
Insomma e fisco italiano è un fisco al quale il contribuente si rivolge come a
Un
Diciamo una
Taglia una tagliola
Indesiderabili
Di cui sfuggire al contribuente italiano la funzione appunto per il parto del carico dalla fu
Per le sentenze della produzione di pubblici servizi o di beni pubblici di utilità comune
Il lato della spesa viene visto come un qualcosa di
Staccato da un lato del prelievo
E qui debbo dire poi poche parole riesce a essere molto sintetico e molto efficace
Cosciali perché dice beh questo
è un portato storico e portato in parte di un
Di un Paese
Che si è unificato da poco e in cui i tributi andavano a sovrani lontani
In parte
In parte perché comunque questi sovrani volevano finanziare sospese
La cui utilità sociale non era percepita come tale euro dalla guerra la corteccia
E questo è un primo aspetto per lui sottolinea e conclude dicendo è necessaria una rigenerazione morale del Paese uno sforzo educativo
Perché su questo fronte sì
Ci si equiparare i diciamo una democrazia matura ma non democrazia
Europea continentale o alla scala di valori prevalente non sono negli Stati Uniti ma lui aveva sempre in mente come punto di riferimento il
Il Regno Unito
Questo l'atteggiamento di far conto del contribuente italiano nella visione di conoscerne
Poi
L'altro attore importante legislatore fiscale
Che produce un sistema fiscale pieno di
Assolutamente frammentato caotico poco razionale con sovrapposizione di pluralità di imposte
Essi privo di un criterio ispiratore generale va beh e questo è quello che sappiamo
Sappiamo per l'importanza ovviamente l'abbiamo l'avete vista ieri insomma o stamattina avrebbe fatto di passare da quello che era il sistema pre-riforma settantadue settantatré a un sistema costruito su
Prego quattro tributi fondamentali con l'abolizione
Quantità inenarrabile sovrapposizioni eccetera ma dice cosciali tutto questo la complicazione del sistema
è sicuramente un fattore che non rende
Più difficile la comprensione soprattutto è un sistema insiste morto il sistema pre-riforma era un sistema che concentrava
Fortemente il prelievo su alcuni segmenti
Forse oltre che di equazione delusione forse nel titolo avevamo aggiungere anche l'erosione perché
Ma insomma è ovvio che
Ma interessante come insista accorciano Insula sull'erosione sul fatto che nelle stime fatte già negli anni Trenta da cui risultava che
Quasi il quaranta per cento del reddito nazionale era in sé
Era esente perché
Perché era Eros erano erosa le basi imponibili
E questo sia diciamo come osservazione macroeconomica cioè
Abbiamo una avevamo una struttura del prelievo che non incideva su segmenti ampi del prodotto interno lordo
Come effetto quindi poi di concentrare carico su segmenti piccoli con livelli di tassazione alti o molto alti
Ma c'era poi il problema delle esenzioni particolari
Delle cosiddette agevolazioni
Città coscia Nikon
Forse con orrore il fatto che una recente pubblicazione del Ministero delle Finanze che si riferisce
In questo qui a all'inizio degli anni Cinquanta all'immediato dopoguerra
E aveva
Centinaia di pagine semplicemente per elencare le esenzioni dall'imposta di registro
L'erosione
Che poi il risultato appunto del lavoro
Del Parlamento
Ed è il risultato
Della capacità
Che oggi definiremmo lobbistica di alcuni gruppi
Di conseguire
Un'evasione legale perché ha un'evasione legale erosione esclusione legale dagli imponibili a come riflesso che poi
Chi non è e non più
Non rientra non alla fortissima non ha la capacità politica di imporre troppi conseguire
Esenzioni legali si ritiene autorizzato a fare un'autoriduzione del carico fiscale cercando accordi evadere
Questo è molto chiaro questo collegamento tra
Ampiezza dell'erosione
E
Diciamo stimolo incoraggiamento a l'evasione dei sì
E c'è una pagina bellissima poi sul fatto che
In un sistema fiscale in cui
Le indennità dei parlamentari
Sono esenti da qualunque imposta e tributo
è molto difficile poi spiegare al contribuente ordinario perché lumi debba pagare le imposte
Parla esplicitamente di residuo concezioni feudali
Questo diciamo il lato
Legislatore qui un sistema
Di tax stessa
Ma
Incoerente e eccessive erosioni eccessive agevolazioni
Però il terzo attore
L'amministrazione fiscale
E l'amministrazione fiscale
Dell'amministrazione fiscale
Sappiamo quanto osceni e poi la Commissione tributaria da lui presieduta ha insistito sulla esigenza di riformare l'amministrazione fiscale insieme all'introduzione della riforma del sistema fiscale dei tributi
Guardando
Un po'agli iscritti debbo ringraziare Stefano Vanessa che mi ha aiutato in questa ricerca bibliografica
Guardando le cose scritte negli anni Cinquanta fino alle ultime negli anni Settanta in realtà c'è una continuità di analisi e di pensiero che abbastanza
Abbastanza colpisce abbastanza
Questo vuol dire due cose in primo luogo che i problemi erano già molto chiare all'inizio degli anni Cinquanta che Coscioni già aveva laboratorio analisi
Precisa
Secondo che probabilmente dagli anni Cinquanta agli anni Settanta è stato fatto molto poco su questo fronte cioè
Sarebbe interessante forse dal punto di vista dalla politica riconobbi per qualcuno interrogarsi sul perché a fronte di testi così chiari così precisi così indicativi su che cosa c'era da fare
E così poco poi ripeto sul fronte della amministrazione
Nella macchina finanziaria così poco poi sia stato fatto perché
Inerenti poi la prima riforma
Io qualche impatto sistemico vero
è stata fatta alla fine degli anni Novanta con le agenzie qui abbiamo uno dei Ministeri e per primo la proposta a livello di idea e il Ministro dell'attuata ma anche il ministro che era qui e che se n'è andato
Ex ministro ritiene col senno come giudizio storico che sia stata una riforma
Beffa
Scusate se faccio sto direbbe torniamo torniamo a cosciali cosa dice cosciali dell'amministrazione finanziaria dice che
è un'Amministrazione che
In realtà
Non fa quello che dovrebbe fare cioè il punto fondamentale di cosciali su questo insiste alla luce anche dell'esperienza inglese che c'è un modello di riferimento come dicevo prima del modello inglese
Che in Italia si fanno troppi accertamenti sintetici a induttivi anziché fare accertamenti analitici l'accertamento sintetico induttivo basato su elementi presuntivi basato su
Elementi che poi fanno riprende riferimento sostanzialmente a livello visibile di reddito del contribuente
Alla sua capacità di spesa così come si manifesta
In alcune manifestazioni esteriori
è un modello che poi si presta una
Ambiguità di
Attuazione concreta
Che porta in sostanza il singolo funzionario dell'amministrazione fiscale
A
Crearsi una sua propria idea di ciò che può o nome vuoto
Una giustizia fiscale così
Si terra poi concordato perché poi
Ovviamente
Il modo in cui si chiedeva l'accertamento era concordato
In cui quello che per rilevava poi era un'idea appunto di giustizia quanto potrà pagare questo contribuente ma insomma ecco
Una visione quindi
Di ciò che era o il
O non è quote di fatto svincolata per quelle che erano le norme la e il sistema
Previsto dalla legislazione tributaria ma abbassato bovina tua azione pratica ovviamente riferito alle imposte dirette questo
All'apprezzamento del funzionario che poi si adegua su una certa base concordata con il contribuente
E questo
è una cosa su cui
Ovviamente cosciali insiste
Nel corso degli anni portando appunto ad esempio invece il fisco inglese che
Non concorda fare accertamenti analitici basati sulla contabilità sulle evidenze scrittura lì
E soprattutto una volta che concorda non è una pietra tombale su tutto il passato
Il fisco inglese
Può in qualche modo assentire su alcuni aspetti masse trova altri elementi nuovi riferiti
Anche al passato anche a un anno su quale effettivamente aveva aderito alla dichiarazione del contribuente
è in grado di riaprire
Su questo poscia insiste molto attenzione il fisco inglese all'inizio degli anni
Negli anni del dopoguerra questo
C'è un articolo su moneta è creditore quarantotto perché il contribuente inglese non aveva delle imposte è molto interessante perché
è il contraltare dei vizi che nel
Denuncia cosciali sul funzionamento della nostra macchina fiscale
Partendo da una citazione di Winston Churchill dagli anni Venti in cui Winston Churchill afferma
Non sistema bere taxation enduro dance moscia Scientific Callipo quaranta ora effective Prodi amministrare pena o adesso
Eh no Bordignon taxpayer
E no Bodini niente vero obblighi Sherwood dietro però quei dimensione British taxpayer
Cosciali
Lo accetta questo chiusi in effetti in Inghilterra i contribuenti pagano in alcuni casi le aliquote sono espropri et PC ma il contribuente maglia primo perché c'è un senso civico molto più elevato del nostro si capisce
Interrompe quando sto
Eccetera
No perché poi
In secondo luogo
Al di là di queste scale di valori che sono profondamente diverse c'è un modo di operare dell'amministrazione finanziaria che è completamente diverso come livello di professionalità e come approccio
E sottolinea in particolare il fatto che
Gli uffici finanziari inglesi sono innanzitutto meglio coordinati tra loro
Ciò che lamenta cosciali è che qui
In Italia vi era una ripartizione per
Direzioni generali che sostanzialmente riproduceva i tributi
Ma senza un'integrazione orizzontale
L'assenza di un ufficio studi economici l'assenza di una
Di un ufficio
Statistico serio
Tutte cose invece ben presenti nel contesto inglese sottolinea molto il ruolo importante della formazione interna dei funzionari e dei dirigenti con cicli continui di aggiornamento professionale
Il fatto che
Il lavoro forse integrato tra le varie direzioni
Il fatto che il sistema fiscale fosse molto meglio strutturata in effetti era il sistema
Con le imposte personali sulla società sulle persone fisiche il modello di
Disegno fiscale a cui poi in fondo con la riforma Coscioni abbiamo teso ad adeguarci ma soprattutto quello su cui il Cluj sottolinea oltre a livello di preparazione professionale il fatto che
In qualche modo per utilizzare una terminologia ma Berna l'amministrazione fiscale inglese faceva analisi del rischio cioè ammalato vedere
I singoli contribuenti
Come
Si andavano collocare su una scala di regola gli avviliti chiamiamola così collegamento perché il pacco Auchan che qui è molto ben sviluppata in un articolo ripeto del quarantotto
è il fatto che nel contesto inglese
Il
L'essere compliant dal punto di vista fiscale non frodare il fisco è parte integrante della correttezza commerciale generale
Se sei corretto con i tuoi partner commerciali con i tuoi clienti come con i fornitori con la banca
Se al tuo in terza se è una società I
Un modo corretto di rappresentare in Bilancio
Non è utile che va ai soci
Se rappresenti correttamente
Quello che può essere la situazione dei creditori allora che
Sul fisco sei corretto e se non sei corretta soprattutto sapore vieni colto l'attuale mentre andavo dall'amministrazione fiscale inglese
Che sta erodendo su computer di reputazione nei confronti di tutti gli altri stakeholder Parco Gioeni messo in qualche modo alla berlina cosa che non accade in Italia perché ovviamente in quel contesto anzi è una delle scorra quasi
Era interessante l'accenno al ruolo dei c'è un'altra lettera
Accanto a Rizzo
Che è una sorta di revisore dei conti che come parte terza ma di mercato aveva un compito di
E
è interessante il discorso sul fatto che
Il fisco inglese aveva appunto la possibilità di rientrare su un anno sul quale già aveva accettato la dichiarazione del contribuente se però
Verificava in base a nuovi elementi il fatto che
Non
Vi erano dei casi di frode non ancora emersi il
Questo è importante perché
Koshena niente forse è molto esplicito fatto che in caso di frode la sanzione penale dovrebbe essere e legittima non solo legittima grazie non solo legittimo ma in qualche modo è anche
Utile e doverosa in caso di prove senza eccetera
E
Insiste anche molto sul fatto che Francesco inglese e attento a cercare di cogliere l'evasore totale
Quello che oggi chiamiamo l'evasore totale cioè andare a
Guardare la nella realtà economica territoriale a cui l'ufficio preposto
Chi apre il negozio chi fa pubblicità chi ha aperto conti correnti bancari per cercare di capire se ci sono effettivamente attività commerciali
Che non fanno la dichiarazione vere ed è uno dei limiti
Che lui sottolinea nei confronti dell'azione dell'amministrazione fiscale italiana che tende in sostanza anche da questo punto di vista a mandare i ruoli atti ha sempre mandato i ruoli
Senza andare a vedere se
Ci sono non ci sono evasori totali
Ovviamente in uno schema di relazioni basato su concordato che chiude su concordato basato su un accertamento presuntivo non analitico
Con un atteggiamento dell'amministrazione finanziaria che tende a considerare il fisco il contribuente come un evasore il clima è un clima tale per cui contribuente anche diciamo
Tendenzialmente compliant con una scala di valori attrattori interesse a dire il meno possibile al fisco e cercare di stare
Il prima possibile nascosto rispetto all'attività di di accertamento
Interessante
Il discorso chiudo
Antonio il discorso su
La illusione
Che
Cosciali inquadra
Sotto il
Sotto il titolo di
Evasione allegato
Ma se andiamo a vedere
Cosa dice cosciali su questo
Aspetto particolare della
Bella illusione
Si tratta in realtà di parole di grande
Di grande modernità che
In qualche modo
Ricordate il dibattito che stiamo avendo in questi giorni in questi in questi anni in su abuso del diritto elusione concetti ai quali
Nel diritto tributario italiano siamo arrivati negli anni Settanta grazie contributi Brioni rivisti cd Franco Gallo ma
Il problema
Dell'individuazione o della redazione di una norma generale anti elusiva che disconosca la valenza ai fini del fisco di Mergozzo infatti per
Di violare
Sì beh è interessante l'utilizzo qui
Qui parla del
Qui parla dell'Amministrazione dei funzionari del fisco e auspica che gli amministratori l'amministrazione finanziaria e funzionali e amministrazione finanziaria si ritengano degli esecutori della legge nella sua lettera e nello spirito
Questo
Lo riferisce alla funzione accertativa del funzionario ma
Insomma lo spirito della legge lo ritroviamo o nelle in tempi moderni alla fine degli anni no agli inizio del due mila
Nelle dichiarazioni del il primo è stato Herman gestire venivano Al Qassam Zorlesco andava affermato che a un certo punto di fronte al proliferare di pratiche elusive
Avrebbe
Attuato gli accertamenti secondo lo spirito della legge
E questo spirito della legge diciamo allergia
Nelle raccomandazioni della Commissione europea e del dell'OCSE per costruire norme generali antiabuso
Norme generali antielusive che sono di estrema attualità da questo punto di vista le pagine di coscienza sono veramente quasi mezzo secolo avanti rispetto a
A problemi che ancora oggi non abbiamo risolto
Grazie
Grazie composto
Diciamo aveva in mente un episodio
Accaduto
Qui vicino riusciamo nel mille novecentosettantotto la SOGEI cominciava
Ad attuare la riforma anagrafe tributaria sarà qui abbia Ostiense in questo palazzone cast alcune centinaia di metri più perso la piramide e credo ce ne fosse anche e siamo nel Comitato Tecnico per l'attuazione alla riforma tributaria con alcuni
Dei presenti e ricordo che
Appunto veniva in mente quando parla vero comprese stanno facendo degli esperimenti
Ho preso con la dichiarazione dei redditi di un certo signore un medico
E
Volevano controllare e cosa aveva dichiarato cioè se aveva dichiarato almeno i soldi che riceveva dallo Stato
E si scoprì che non dichiarava i soldi che riceveva dallo Stato cioè allora c'era il sistema dei rimborsi INAM
Perché registravamo arretrate di un paio d'anni rispetto all'anno di tempo nota e questo non dichiarava nessuno degli indebiti in centri rimborsabili in hanno ricevute dicevo appunto che c'era coscia anni
Anche era
Coprire fattispecie ma come si fa in un Paese del genere
Non contribuente non dichiarano nemmeno quello che ricevono dallo Stato e questo era il clima rispetto all'Inghilterra adesso ecco Aprea discusse
Eccetto H mai punto era poi successiva era quello ma infatti si tentava di di di dire perché poi se ci si è riusciti inc almeno questo no con l'anagrafe tributaria si tentava di ovviare a questo insomma
Assolutamente
E le finanze negli ultimi tempi maturate negli ultimi tempi sono stati prevalentemente accademici ministri delle finanze
Spero che qualcuno si ponga la questione esse appunto i miglioramenti ottenuti possono essere ritenuti relativamente scarsi e non
In virtù del fatto di essere accademici non so se quanto l'Accademia
Contribuisca un successo modo miglioramento del
Sistema tributario dove sto io proporrei a differenza di quanto
Lina perfetta solitudine autonomia fatto stamane il ministro professor Tremonti
Di evitare la prima parte cioè la parte che ovviamente siccome qui si parla titolo la tavola rotonda e la gestione del sistema tributario nell'esperienza dei ministri di provenienza accademica
Credo da tutti noi conosciamo un POR carriera accademica dei nostri cinque colleghi e quindi eviterei come ha fatto voluto fare Menis Tremonti di ricordarci la sua carriera accademica ricordargli origini al
Al Presidente e quindi entrare direttamente
Nelle questioni che riguardano
Quello che hanno fatto in quanto il Ministro delle Finanze durante
Loro diciamo ancora no gestito l'amministrazione finanziaria in particolare fermandosi
Su un aspetto che è quello della gestione del sistema che si son trovati
E
Delle modifiche che hanno portato al
Sistema
Più o meno importanti e più o meno sociali
Dopo questa prima parte
Questo è un primo in ordine diciamo di responsabilità nell'incarico ne proporrei di
Non c'era da discutere di alcuni temi che sono emersi
In questa diciamo giornate di discussione sulla riforma tributaria almeno sul
Disegno di riforma tributaria cui ricorre il cinquantenario
Che riguardano alcuni aspetti importanti dalla crollo della progressività dell'imposta della centralità dell'imposta personale progressiva sul reddito complessivo
Il
è ruolo relativo delle imposte sito redditi rispetto all'imposta sui consumi e rispetto eventuali imposta sul patrimonio acuzie discusso lungo con importanti contributi del
Imposte appunto diciamo e prospettive dell'IVA europea e quindi in generale del problema
Che è stato toccato anche ieri con riferimento presentano tassazione della società
Della
Dei processi di armonizzazione
Che possono andare avanti in che termini e con quali problemi in materia appunto di tassazione
Per redditi di impresa a livello
Di Unione europea a meno ma anche con riferimento restauro altro punto che è stato toccato riportato nuova tassazione delle attività finanziarie e in genere di redditi da capitale
Il problema appunto di
Da un lato
La partecipazione alla finanziamento della spesa da parte anche dei percettori di questo tipo di
Crediti
Sì però allo stesso tempo di diciamo nelle nuove condizioni anche di carattere
Concorrenza internazionale Vizzini evitare degli effetti negativi o comunque del come limitarli per poi
Diciamo impiccare
Relatori a pronunciarsi su proposte che
Cominciano ad essere formulate
Anche a livello internazionale anche con un grado di dettaglio non so appunto questa l'imposta mondiale sulla
Progressiva sui patrimoni no diciamo meno all'ultimo volume punti da parte del volume
Picchetti sulle captato pensieri garanzie Cles
E così via diciamo tutta una serie di altre cose che possiamo fare quindi cominciamo col primo giro per il primo giro riguarda
In particolare le diciamo gli interventi che hanno attuato nella gestione del sistema tributario in particolare sulla questione dell'amministrazione finanziaria
è chiaro che come appunto ripeterà Francesco forte come è scritto no già in una bozza di suo intervento
Diciamo un'imposta si cala Teresa non solo per le
La formulazione legislativa contenuta nella legge circolari e direttive ministeriali
Ma si caratterizza per le modalità con cui viene accertata definita e quindi rientrano anche le tecniche amministrative e tecniche quel criterio di accertamento e così via e vorrei cominciare con ricordare una per la si pone bis cosciali che riguarda l'esperienza di riforma tributaria le quali aveva partecipato attivamente
La prima la riforma canone cinquantuno alla seconda ovviamente la riforma che si basava sul rapporto che abbiamo discusso in questi giorni
E Coscioni diceva che le due esperienze italiane di riforma tributaria quella ben cinquantuno cinquantasei diciamo Vanoni
Legge di perequazione per portare avanti all'IFO introduzione dell'imposta sulle società nel cinquantaquattro al Consiglio e quella del settantatré settantaquattro dimostrano in modo evidente che ogni riforma più tuttavia
Che non trovano sufficiente struttura amministrativa degli uffici o che non sia preceduta da un'adeguata riorganizzazione degli stessi non può portare un successo sperato
E donne agrario delle sanzioni amministrative e penali a carico degli evasori e ieri abbiamo sentito appunto l'intervento che è stato ricordato e che stamane
Di chi illustre collega tributarista e chiara detta insomma ormai le sanzioni vengono usate come forma di pressione impropria per convincere i cittadini a pagare comunque un minimo di imposte appunto quando ci sono cento la dico così elevate di riduzione delle sanzioni altrimenti verrebbero applicate se un anno non aderisce al pagamento imposta e diventa una forma più tranquilli disdicevoli agrario delle sanzioni amministrative e penali a carico degli evasori i questa ipotesi per correre ai ripari si dimostra del tutto inutile fino a quando i meccanismi amministrativi non sono in grado di funzionare non solo inutile ma blu punto possa poi sarà anche controproducente allora si tratta di vedere
Che cosa si è
Fatto che cosa si potrebbe ancora fare qualcosa era rimasto nei vari casi da fare per quanto riguarda
Per esempio
La questione degli USA diciamo dell'organizzazione degli uffici
Che un punto importante abbiamo saputo trasformazioni rilevante insomma fare perché scrittura del Ministero dopo
Direzioni appunto dall'Agenzia varie così via alla preparazione del personale che era un punto su cui Coscioni insisteva morto
Preparazione inteso
Solo in senso tecnico ma anche
Senso antico manageriale non solo di far funzionare
Negli uffici dalle funzioni attribuite agli uffici la collaborazione tra i vari uffici e dipartimenti si è detta ma prima appunto c'era questa forte segmentazione
Fatto ce le imposte dirette e indirette altro gli uffici il comunicato siamo sicuri che oggi comunichino perfettamente non lo so cosa fa e ancora la predisposizione dell'anagrafe che è stato un passaggio importante che tecnica per una anagrafe molto buona però come disse un collega che
Mai risiede negli Stati Uniti da pendente dell'obesità transitare dalla l'anagrafe disse questa principale
Magazzino miti dodici e del mondo infatti è subordinato supply scende un accordo queste tracce come appunto l'affermazione perché quel punto
Quanto serve così come l'attribuzione di un codice fiscale con tutti i limiti del codice fiscale italiana Force uno degli autori Colafrancesco forte azione non racconteranno
Il problema delle procedure il problema dei meccanismi e dei criteri di
Accertamento siamo passati da una impostazione in cui appunto da tessere l'azione del reddito secondo lo schema è la riforma ideale doveva avvenire il reddito effettivo determinato in maniera analitica su base contabile
La stampa italiana la molto diversa non consentiva a questo assistermi determinazione su vari indicatori figli
Conto compresi reddito parametri
Quelli con rigirare i sugli handicap su
Il reddito metri attuali di cui si discute di spesa o metri negli studi di settore insomma tutta una serie di
Meccanismi e criteri molto diversificate tutti questi i punti poi c'è il presepio la questione che insomma credo sia ancora abbastanza importante del ruolo
Che in questa attività dell'Amministrazione hanno da un lato non solo la SOGEI
Ha sofferto la Guardia di Finanza se si può chiedere
E quindi diciamo c'è tutto la questione turco tutte queste questioni
Per quanto riguarda appunto le modifiche proposte questo nascere
A ciascuno degli pervenuti edilizia illustrare ed è proprio a quelle applicate d'Europa dunque i motivi per i quali ha ritenuto di
Apportare modifiche al disegno originale
Forma e anche magari come fatto stamane Tremonti immagine un po'amplificando quello chiamando proposte di riforma sulle due proposte somma basate su anch'
Uniti semplici attraenti so che non insomma
Col contributo da definire ma insomma come spesso sono
Leggi tele che amo addirittura le proposte di legge delega
Quindi comincerei nell'ordine appunto in cui erano
Ricoperto la carica di Ministro le finanze con Franco Reviglio ringrazio molto per investimento
I tempi e molto riservato anche partecipare a dibattiti pubblici sull'esperienza di Ministro delle Finanze
Non è facile
Qualche anno di distanza
Esprimere un giudizio
Su un'esperienza
Che ho avuto luci e ombre
Io devo dire
Non mi sognerei mai aspettato di diventare ministro
Ma quando
Lo sono sono diventato Ministro
Ho dovuto affrontare
Un problema qui non è nuova abituato
Perché
Dello Stato
Presidente dell'ENI che è una macchina magnifica
Non è tutto funzionava
Pennello
è alle finanze non funzionava nulla
Va beh ma un po'Metelli questa licenza poetica
Va fatto dopo
Se si è accorto dopo innumerevoli finanze rispetto all'esame
Io
Allora
Ombelico avanzano consentite
Una piccola storico
Una piccola lezione poetica
No è terribile dover fare
Il responsabile
Io Ministero
Da cui tutti si aspettano molto
Ma tu non riesci neanche a comandare uscente
Va bene
E questo è
Un grande problema ad esempio antiche atti grandi Comuni come in Banca d'Italia non hanno magari
Devono avere la sensibilità di non spesi di non chiedere troppo però sanno benissimo stamattina Roma-latina risponde
Alle loro domande
Il più grande problema per me allora e la parte la mia totale ignoranza
Di come funzionava la macchina
Era
Ci non riuscivo a capire
Che cosa da nessuno fai funzionare
Accentramento
Sapevo che in teoria
Che cosa era e chi lo doveva fare
è una cosa
La teoria raccontare la realtà
S'
Devo dire che
Non sono cretino del tutto allora è un po'meno cretino di oggi
E quindi mi ha
Numero ben consapevole che il problema vero terra quello di
Gestire esiste un sistema tributario
Ci ha molto inefficiente
Consiglio strumenti
Che non c'erano qualche sezione
Assolutamente inefficace
Quindi
Io
Illusi
Mi fa una grande riforma della macchina
Nell'amministrazione
Ci provai anche
Ricordo le agenzie
Vi si questa esperienza
Vincitore amico pedone
Io mi ricorderò sempre tortura
Tant'è che sulla lavagna dove nel suo ufficio descrissi
Dio ci guardi dai professori perché essendo un professore io
Sappiamo qual è uno dei miei limiti ritenevo che questi limiti
Attraverso di me passassero pedoni e di nuove
Comunque è difficile gestire
La macchina
Come Ministero delle finanze
Dove non hai neanche lì fu
Mansioni
Sul contenzioso
Prendo atto e la situazione degli ultimi anni però allora
Per avere informazioni valide decisioni
Dei doveri
Soffrire parecchie fa soffrire funzionali
Sette io ricorderò sempre nella mia vita
Quando Levi
Specie saltare la leva
Sì ma non sapevo della che così non è successo
Eviterei fondo fin d'ora in atto
E mi dice frasi io
Ma che cosa hai fatto è fatto saltare la lira cosa fa strutturale
Allora io chiamo
Lo ricordiamo sempre del famoso per gli atenei
Mi ricorderò sempre chiamai il funzionario proteso eccetera che il direttore finanziario già quello responsabile degli ordini
Io acquisto
E
Gabriele
Non c'era non c'erano si trovava più tra scomparso e c'è un suo funzionario
Che se ricordo male si chiamava Petta
Spetta
Allora io chiamo questo funzionario che ha funzionato aveva mai visto il Presidente
Quindi al terzo piano passato ventunesimo piano io me lo ricordo così perché questo povero impiegato che si siede davanti a me
Io guardo le sue mani
Sto citando erano così tremavano da tre ma valuteremo perché io edilizio perché succedono che è successo questo avete dato un ordine d'acquisto
Poi telefonai a amico fazione divisi ma che cosa è successo per tratti perché
Persiste una telefonata no a Banca d'Italia a non fare
Sono telefonata
Non fare interventi
Glorie sorpassa sono stati di quarantotto avanti
Fosse
Qualcosa
Per dovere dare risposte che non ero
Cioè risposte attivi chiedeva ma che cosa succede
E cosa è successo
Mi telefonò sennò io mi ricordo Roma Franco che è successo
Cose più terribile
E la responsabilità oggettiva
Quando tutti rispondere di fatti di cui
Non sei colpevole insomma
Variante
Come soluzione che questo fece capire quanto sia importante
L'organizzazione
Le responsabilità
Deve imporre
Industriale come Laurelli ma soprattutto anche nel Ministero delle Finanze
Il problema principale è talmente
Alle finanze
è stato quello di organizzare
La macchina cioè
Tentare di riorganizzare la macchina
Per rispondere alle domande
A cui la macchina libera funzionale
Che risponda
Non so non so se ci sono riuscito ma ciò può attua credo che anche
I miei successori
Stadio elaborato
Fa funzionare la macchina
Una tratta i fondi
Immagina che
La macchina funzioni la più vasta che il Ministro Fitto M.
Un campanello
Mettiamo il campanello veniva Consigliere
Si raccomandi signor ministro
Dopodiché era vuoto assoluto non si riusciva a capire
Chi
Che cosa
Come
In che tempi
Troneggia situazione molto migliorata dallo
Grazie anche i meriti di di collaboratori come
Chi vi siete qui davanti
Che hanno iscritti hanno
Addestrato all'anche resta perché ci manca testamento
Dei ministri
Uno non può
Arrivare a fare il ministro senza avuto Congo periodo
Di esperienze di addestramento
Riviste
Convenienza accademica come io ero
Non aveva l'esperienza
Né addestramento
Si trovano a fronteggiare una situazione
Chiedere più difficili
Credere più difficile ma che non funziona ma nulla al ministero
Comunque
Tutti quanti ci siamo messi
Io parlo per me ma anche credo
Il maestro forte anche perché anche lui ha avuto
L'esperienza
Per molti versi
Noi essendo abbiamo cercato di fare come se la macchina funziona
Personalmente fronteggiando problemi Copelli più vasta io
Ho citato prima il problema del venerdì vero
è uno dei tanti problemi che mi sono
Mi sono capitati discutono mentre sull'articolo non sapevo neanche risponderà Fazio che mi chiedeva ma che cosa è successo ieri da poco
Questo messaggio
Questo ricordo di questo funzionario
Che veniva da rende
Tentare di rispondere menomante
E io ricordo queste mani che mettevano così
Ma la risposta non vale
Quindi
La gestione del sistema tributario dell'esperienza dei ministri di
Di provenienza accademica
La gestione molto molto difficile ma
Non è che la può vedersi accademica
Giustifichi
No
Quello che è avvenuto perché anche se oggi non è un articolo in esame catena mega
Il Ministro doveva fronteggiare
Della situazione difficili
Che probabilmente in Banca d'Italia non succedono
Io mi ricordo che
Quindi io e il mio angelo custode o palloni esso
Valorosi siano funzionare anche o in banca
Dato in pensione un male capannoni nasceva un funzionario validissimo della Banca d'Italia e cabriolet dei problemi chiamavo lui diceva che si che facciamo che faccio
Naturalmente lo diceva molto potente aveva molto potente però guidava alcun aiuto
Sostanzioso e devo dire che
Devo dire che nelle mie esperienze di vita
La Banca d'Italia ha svolto in quegli anni in cui io avevo responsabilità
Delle funzioni straordinaria che è un rinvio
Del ministro
Erano erano
Non so se continuate ancora adesso migliorata la situazione voglio avere la risposta
Allora in Banca d'Italia
Va bene
Grazie
Però se posso ricordare qualcosa che ha fatto ripiglia che serve a spiegare
Come questione sono state sollevate in questi due giorni è perché in Italia abbiamo difficoltà a far funzionare il sistema perché cosciali era innamorato dell'aspetto pragmatico del in compact se perché era stato in Inghilterra
In Italia posso raccontare due piccoli episodi uno che riguarda
Il problema del segreto bancario e un
E l'altro che riguarda
Le manette li passo
Però
Siccome quando iniziata io feci un girò andai
Prima l'intero arrivino servisse negli Stati Uniti a Lillehammer Avenue improprio e all'inno del revenue chiesi ma come si fa per
Avere accertamenti bancari scientifico qui all'ombra
Inghilterra c'è il segreto per care ci tenevano nazisti e così via sì ma è semplicissima mi diedero un foglietto su carta riciclata ancor prima che ho scritto così dattiloscritte ora qui c'era scritto semplicemente
Il signor Tal dei Tali noi stiamo procedendo ad un accertamento nei suoi confronti di sappiamo che lei trattiene dei conti di deposito dei contratti di gestione in titoli prestissimo enti istituti bancari le chiediamo di autorizzarci a poter conoscere questi conti e la informiamo che nel caso in cui non ci autorizza saremo costretti ad impiegare
Tutti gli altri strumenti di indagine di cui disponiamo dice a noi con questa quando arriva questo tutti ci autorizza a braccio non c'è mai stato qualcuno che non ci autorizza eccome Cassa italiana
Manette agli evasori anche qui è interessante stamane si è detto ma senza sanzioni assenza annullare in prigione qualcuna poi insomma in fondo effetto distorsivo le sanzioni non funziona
E non funzionava perché anche dove erano previste sanzioni penali c'era la cosiddetta pregiudiziale tre paritaria
Cioè prima si trattava di accertare
Che la violazione fosse stata effettivamente qui si dovrà procedere
Nei giudizi presso le Commissioni tributarie poi presto di tribunali fugare le finché non c'è una sentenza definitiva che diceva sì questa frode questo reato fiscale è stato commesso e quindi sempre passavano campa cavallo che l'erba cresce perché insomma poi poi dipendeva che c'aveva buoni avvocati fax parte prescrizioni e così via e allora si sia ma come facciamo
E c'è chi eccetera perché né di reati tributari sono fattispecie compresse mi scuso con i colleghi giuristi insomma ci quindi dobbiamo fare dire che si applica la sanzione anche penale di fronte a fattispecie semplici fattispecie semplice non emette lo scontrino e quindi si fece la legge manette dello Stato
Subito ci fu una sollevazione perché subito andarono fermare qui la Guardia di finanza il ragazzino riusciva con la mamma da rubare comprato le caramelle non ce lo scontrino reato penale fissa ma insomma questo è
Con
Sardegna ma
Come ovvero
No più accolte la sostanza popolare quest'altra ancora perché poi potrà
Consiste e dal periodico allora qui voglio dire che
All'interno del contribuente vegetazione stesse il paradiso che fiscalisti questo me lo consentano i colleghi tributaristi però quello di dire
E qui sitter o a passare appunto a questa
E naturalmente si provoca queste ma questo perché c'è
Questa prevalenza dell'aspetto formale e giuridico Silvia tra
Cosciali proponeva l'abolizione dell'imposta di registro perché c'è questa e l'imposta in cui si palude più raffinate teorie giuridiche sulla natura del singolo atto ad uno deve andare a registrare che il gettito citato però e per i giuristi trattò toccare impostati registrato
La proposta della Commissione quella voglia imposte le dico non passa perché in un Paese questi tutto basato sulla perfezione giuridica impossibile che passi no questo
Per dire zona anche durante quell'esperienza ci sono questi i motivi anche un po'di fondo per cui
Anche meccanismi di sanzioni sapete applicare debbono avere
Le caratteristiche per cui insomma chi ha commesso un reato prima o poi quando si accerta
Paga la sanzione paghi effettivamente
Mi rendo conto di tutte le garanzie che vanno date quindi un po'improprio
Nella discussione però volevo citare appunto questi due casi in quel periodo in cui
Una sperimentati in concreto perché appunto il sistema
Buttare l'inglese e funzionava no quindi cosciali un po'meglio di quello italiano quel programma comunque Francesco Forte subito dopo circa racconta un po'quello che lui ha fatto sia sul piano appunto della
Gestione del sistema sia delle modifiche sostanziali del sistema stesso ritardo
Vorrei precisare che io ho lasciato qui
Un appunto di sei pagine che non leggerò e che e invece può servire
A complemento di quello che dirò in parte stimolato da chi mi ha preceduto
è intanto devo dire che io sia utile la proprietà delle finanze per ragioni uguali e contrarie a quelle ritira il meglio o di formica cioè io non come professore
L'ordine del dato interpellanze ma e in quanto manager perché dovevo gestito lei per esempio disastrate delle Regioni il mio compito era quello di prendere le riprese in difficoltà che lei mi prendeva ristrutturarle il prelievo aveva una competenza diciamo specifica
Di andare sul luogo dei disastri cosa che è stata poi utilizzate in seguito per farmi fare gli aiuti all'Africa dedito al terzo mondo o di un'altra leggera una di queste questioni evito scritta
E quindi io sono andato in quel famoso causa aggravato dalla lite tra Andreatta difformità che era
Diventata oltre che è un fatto personale
Un grosso problema politico tra due partiti che legge volevamo fare
I Governi Vincenzo
Sinistra insieme
E quello era avanti abbiamo
Governo
Però appunto avevo alla mia esperienza anche questo coralmente loro non sapevano dei per così dire
Dopo del Ministero delle Finanze perché già era stato dentro dal tempo di tre milioni invano nei
Nell'ufficietto che avevamo in via Nizza di settembre
è quindi avevano fatto questo lavoro oggi vogliamo unire
Sul campo e perciò insomma un po'i funzionari ivi compresi quelli dell'ultimo piano dove ci sono i pipistrelli
Lì conoscevo con il velo europee che
I loro Pizzetti ecco allora la riforma tributaria perché come ho detto ieri
Concordavo con coscienza e su parecchi punti tant'è vero che vi erano dimesso e poi nell'impostazione manzoniana io guardavo da parte della mia che è di certe pubbliche public choice come ha ricordato
Scusa poco fa Pedone quando avevo come compito di istituire un tributo straordinario che il dottor monarchi il direttore
Ranalli imposte chiamava il tributo ricco allora io ho chiamato monarchi
E dovevo istituirlo entro quindici giorni peraltro avevamo conto in rosso con la Banca d'Italia
E se io non prenderò provvedimenti ci sequestravano il palazzo cappio di via venti Settembre in teoria
Quindi mettere
Allora medico mi preparo il modo in Cecenia collega onorevole Provera deferente tecnico sono
Eccetera non c'è il tributo appunto io dico i tributi non nascono dalle leggi nascono da immobili
Quindi se lei riesce a fare il modulo vorrà dire che possiamo fare il tributo se lei non riesce vorrà dire
Che entra in facciamo qualche altra cosa da Baggio presto perché entro una settimana dobbiamo fare qualche altra cosa e intanto la studiamo e perché comunque serve e allora lo e dopo una settimana attorno adesso io non riesco a fare il modulo allora io ho detto cioè non riesce a fare in modo che il tributo non esiste e non può esistere e quindi non abbia fatto il tributi come io spero che questo metodo che qualifica ma public choice
Nella metodologia che io stavo studiando convocano
Diversità di Virginia
Cioè il processo di decisione che conta io lo chiamavo la procedura
In termini giuridici sgorga muoverti proprio il saggio sull'economia del benessere come procedura
E no come sostanza perché mi pareva assurdo che uno faccia discende cosa a tavolino che di questo in modo che però trova ricevute che entrava nel definire i sette e mezza
Ripartire
Affatto operativo ci induce a pensare infatti operativi allora il primo fatto operativo fu quello che avevamo discusso con cosciali estendere la trattenuta alla sorgente al tutti i soggetti possibili
Non di lavoro autonomo che ricevessero un compenso non di lavoro dipendente che deve essere un compenso dal soggette giuridici strutturate
Cioè da soggetti che hanno la partita
E questo modo noi abbiamo raccolto un gettito enorme
Poco tempo devo dire con proteste
Pazzesche qualcuno venga nel mio albergo devono proverrà prenda allora preparate il commercio si rotolava per terra ritengo patteggiate eccezione cioè
Il bilancio fa possiamo correggere dove un'eccezione è questa la prima cosa che abbiamo fatto e credo che sia molto importante
C'era una discordanza tra me puttana che aveva scritto un libro portava scriverlo che la trattenuta alla sorgente è un'illusione finanziaria e io invece sosteneva il contrario
Perché si
Cella riceva e sa benissimo che cosa c'è nella sua busta paga almeno dopo oltre un mese però in questo modo può pianificare il pagamento del tributo quindi secondo me
è un metodo alla da molti di ridurre al minimo la penosità
E la complicazione del tributo e la sua programmazione finanziaria e anche migliorata perché il tributo rompa
La prima invece che pagarlo dopo
Specie e quindi non c'era un errore di calcolo va beh
L'altra cosa che era il mio chiodo era un'amicizia che ho ricordato e dire che io avevo fatto sull'anagrafe tributaria c'era una norma lasciata andare in video pronta per attuare
Il codice fiscale
Che naturalmente comportava di fare un'anagrafe fiscale di tutti i contribuenti o meglio di tutti i cittadini italiani che nella mia tesi Beghelli cos'è uno
Non è contribuente ci accorgeremmo cioè non lo è perché non ha dette oppure perché
è un evasore totale e quindi che abbiamo bisogno queste problematiche
Che io sul tesserino che era come quello dell'American express che avevo preso oggi come oggi pare il codice fiscale
Le evidenze B lo potrete giuridico lo facciamo con l'informatica da un punto di vista materiale Anzilotti occorreva Carter americano del parere
Tossico io da questo
Però ci aveva messo su qualche l'articolo della Costituzione sulla sanità e sulla previdenza
E questo è il punto centrale devono lite cerebrale ma arrivano questi rappresentanti dell'INPS
E del Ministero della sanità quantomai arroganti e dicono a
Non pass
C'era mai il suo codice fiscale se lei ci mette
La sanità della previdenza io ho cercato di rinunciare alla sanità ancorché degli stanziamenti invece entrasse che serviva
Molto
Per gli scopi sanitari e che in genere olandese non sanitaria è utile
Nell'ambito
E e
Ritiene ai solleciti c'è il problema quantomeno quello reliquato i contributi quindi non riesco a capire
Perché ha i contributi debbono stare le cose eccetera cave prova poi ho capito che non dovevano portare perché guardavamo dentro i conti dell'INPS che non erano qualcosa migliore dal mondo
Penso a un compito che tuttora non logica degli il codice fiscale è nato per obbligarli a fare un'anagrafe completa di tutto però con un grosso difetto
Che non includeva le due cose adesso il clou della sua vita ma non è crudele x e quindi non sappiamo quanti lavoratori sommersi ci sono naturalmente potremmo anche non saperlo Los penso però torniamo al codice fiscale a l'altra l'iter che avevo fatto ero allora codarda ieri ma la partita IVA deve esserci diverse leggerò è un numero il codice fiscale
E poi una teoria degli insiemi Beghelli ribadirlo in quanto indicato in quanto invito a venti non ha
Libraccio vorrà dire che è un codice fiscale e non
Allora questo si è riusciti unificare ma
Fino a un certo punto nel senso della realtà non c'era una caratteristica
Per cui io non so se c'era alla mia epoca ho abolito l'obbligo di consegnare quel partito fatture d'acquisto
Non erano scheda
Invece è la mia modesta opinione come studioso del Libardo sempre
Che bisogna fare l'anagrafe delle fatture d'acquisto insieme è quella di vendita per poter avere l'incrocio generale e invece questo non c'è pure c'è invece il codice fiscale
E pur avendo io ho detto la battaglia dell'IVA ma l'ho vinta in astratto nel senso che
Si c'è
La partita IVA al codice fiscale
Però non è stata utilizzata come mai l'arma che lo capisca annullabili utilizzata questo esonda dalla mia conoscenza però sarebbe la prima cosa da fare per accertare l'IVA
è inutile secondo me mettere le manette gli evasori perché da studi fatti ha comunque la comune esperienza la gente paga il biglietto del tram lei convinta che deve
Farlo
Non perché è obbligata
Obbligate soprattutto se c'è una bella proporzionata già un ottimo pretesto per non farlo perché si mette in guerra
E anche le parole caccia agli evasori Guardia di Finanza armata che va a fare gli accertamenti ho fatto una norma che poi è costato project il canale
Finito nel nulla
In cui dicevo che non possono e Guardia di Finanza andare armate
E con l'automobile che fa rumore
A fare io certamente capitato che sono andati a fare
No io
Con due giuristi di fianco Copponi ma
C'è una norma così a me non interessa governato e cercare
Però
Io dico come capo della Guardia di Finanza che ha messo il registratore di cassa
Il redditometro credo che non si fa perché cittadino non deve essere sconvolto né chi vede
Ne chi è contribuente degli secondo me la vera linea non è quella della tortura dello spavento nella nozione di caccia all'evasione
Come se fosse una preda perché essere imposta il prezzo del servizio pubblico quantomeno un dovere civico se crediamo Rizzo mi sembra evidente
Che bisogna
Prenderla sull'altro lato allora l'altra cosa che abbiamo fatto era introdurre il registro dove passa
Come che cosa devo dire che io personalmente nel mio collegio elettorale il suocero Como Varese
Ho metà per i voti sia di preferenza sia del mio partito perché l'ho spiegato tutti i commercianti e alla Commissione che ha accettato unanimità
Di
Concepire che il registratore di cassa facesse prova Contino prova contraria
Possa una prova nella certamente quindi che consente
Di non avere un'irruzione della
Guardia di finanza chi altro che ti farò un accertamento induttivo e tiro Belice negozi ed esercizi commerciali questo era la premessa
Purtroppo fare questa premessa
Non viene adempiuta
Questo coordinato ovviamente non puzzano devo dire che mi ero anche reso conto di un fatto curioso che forme capienza Pierluigi dittatore di cassa piaceva molto agli esercizi STU durati e anche a quelli familiare per avere un po'più di tempo libero tant'è vero che il resto presso una norma su richiesta Altoril sigillati
Una volta mi venne
Uno
Proprietarie grande magazzino e dire guardi questo non faccio il nome ed italiano
Bensì registratore non sono sigillati purtroppo io ho bisogno verrebbe il registratore suggellato che per me
è una benedizione perché il finalmente posso andare con la mia famiglia ma implica perché esce no suo e i suoi aiutanti facevano la cresta
Quelli
Ho
Che l'ultima cosa fu il redditometro dei cui io sono un padre
Consigliere
Purtroppo tradito perché lo scopo che avevamo Corradi Tolmezzo che erano cinque indicatori contenuti nella dichiarazione dei redditi
Era quello di dare una base oggettiva
All'accertamento induttivo quando un accertamento analitico viene considerato inattendibile non dal redditometro
I
Ma la altre circostanze a questo punto invece che è un accertamento induttivo colpire in modo con la busta con quel che ti pare
Ci sono indici del tenore di vita oggettivi nei limiti tre anzi cinque il cui uno
Statistica di doveva valere il più alto
Devo spiegare che statisticamente se io ne uso cinque ecco integrati
Non è una cosa buona quindi io uno al cinque
Ma il più alto
Quindi vuol dire semplicemente che è la misura
Della Roma autogol venire
Sempre considerando
Verrebbe io c'era un caso il cavallo Umberto al cavallo un terzo al fisco Uberto al contribuente
Insomma uno continuo a pensare che se possiede cavallo debba spendere per il cavallo più che per la propria famiglia ai
Con questi concetti però diciamo ma naturalmente c'era la domestica insomma in questi parametri
è però adesso questo serviva per l'accertamento induttivo invece è stato utilizzato per altri scopi
E diverso
Usare redditometro come garanzia per il contribuente
Non contribuente che dall'onere della prova ma al contrario ENPI usarlo
Come accertarmi
Sempre
Anziché
Ieri mancanza di contabilità altro concetto che per me era un fondamentale il PNR anche al piccolo commerciante un artigiano
Che teneva la contabilità non essere utile per il fisco è utile per loro perché così si modernizza ma capisco
Degli enorme un'incombenza in più serve alle norme contabili e fiscali saranno un po'diverse
Nell'interpretazione da quella aziendale però deve uno buona contabilità una buona base per un'impresa moderna ecco io può ci sono delle cose che non ho fatto una menzione chiudo stiano sempre un lascito di Reviglio
Ed era quella di fare fu l'imposta sugli immobili abolendo però tutte le imposte indirette sugli immobili
Da questa patrimoniale ordinaria doveva eliminare
L'imposta di registro e anche l'imposta di successione oltre che a quei tempi forse c'era ancora l'imposta sulle plusvalenze che
Era talmente popolare che per anni giornale il tempo di Roma
Credo fosse sinistra
L'aveva messo come grande titolo e si vedeva scendendo nel metrò questa bella imposta che rendeva tutti felici però l'imposta di registro è rimasta non solo ma questo è diventato un indice di tenore di vita il che è assurdo perché culturalmente
Pagare l'imposta sul patrimonio implica che avere un immobile no di fare un accertamento induttivo sui soldi o
Cui si è comprato l'immobile
In relazione a queste occorre il ricordare che
Pier Luigi Einaudi luglio godono immeritevole suggeritore la cattedra
Questa imposta sui chiama spazzatura fiscale
Perché e impedisce lo scandalo la circolazione della ricchezza
Che è particolarmente dannoso per gli immobili i quali ci servono in un periodo della vita in un modo in un altro in un altro e hanno una loro dinamica dei
Non ho poteri circolare io mi auguro e queste compiuto messaggio come quello del ridicolo collegata
Dentro lui e l'altro velocizzato il sud
No
Applica la demmo che attualmente presto non accada
Ammesso che l'avrebbe dopo dei dei vapori accaduto
Grazie
Più forte credo che
Siamo
Condividiamo tutti il monte delle affermazioni che ha fatto uno io condivido anche quella che
Il tributo nasce
Ho deriva del modulo
Se non sia in grado di
E però
Chiedo oggi guardando il modulo
Unico
E l'istruzione che lo accompagna no forse ha idea che
Questo
Proposta di un tributo assolutamente incomprensibile perché insomma io
Ma certo no se
Non è molto meno lunare però
C'erano e sono riprendendo un punto temi che sono scorsi stamattina che poi riprenderemo magari sull'impiego appunto dell'informatica
Nella determinazione accertamento e riscossione del più importante dell'informatica e
è vero che il modulo di per sé
E
Meno lunare e e però ecco che questo contenga un volume di istruzione
Insomma anche qua io ricordo che quando sono stato al punto
L'Internal revenue sharing son tornato a con
Il modello mi pare mille quaranta che era quello americano forse ricordo male che era
Un foglio quattro paginette perbene e istruzioni erano sul foglio cioè non c'era un volume che accompagnava
Modulo
Invece voglio dire e
Quindi il problema possiamo anche ridurre in modo
Però se poi voluto dell'istituzione sono addirittura tre volumi
Intrattenuto Modello Unico accompagnato dal tre volumi io faccio di si compra a seguirlo dicasi sotto casa e così via quindi diciamo c'è il problema di
Corrispondenza diciamo vere ma anche del
Diciamo che in modo dico sempre
A quel punto semplifichiamo
L'imposta del Presidente venticinque autorevolmente riprende il resto del mondo
Conferente getta indicato
Ricordo ricoprirò ecco c'è questo problema del rapporto tra pervenuto tre modo adempimenti poi appunto che
è un punto principale della riforma che poi dal basso è presente nella riforma Vanoni che poi insomma e la madre della riforma del settantanove ottantaquattro ed è quello della dichiarazione spontanea Palermo Gesco portano questo è scritto sulla natura di questi quattro dichiarazione del contribuente come base di un rapporto con le
Con il fisco con l'Amministrazione quindi è un aspetto direi abbastanza importante quello poiché la dichiarazione sì a parte in via informatica abbia capace o altro non dico che sia secondario però
Secco quindi questo è un punto che
Secondo me rimane ancora abbastanza
Importante Gianluca Borghi informatica potranno aiutare
Allo
Rinviamo Franco Gallo
Prego
Ma Franco Reviglio non lo ha ricordato
Però io
Ho il dovere di
Di ricordare Alboni
Cosa ha significato
La chiamata al Ministero di finanza di Franco forse benevolmente più io che lui stesso
Prima di Franco sono stati ottimi ministri
Però erano tutti espressione di partiti
Con l'Iran
Preti
Formica
E quindi erano
Non tecnici tutti molte volte può essere anche un fatto positivo
Però
In quel momento storico un di crisi del della finanza
Ci voleva forse qualcuno cose più tecnico compiuti più la macchina
Perché magari tranquilli è stata molto importante perché almeno quindi lo ricordo forse motivo onde penseranno come me
è stata una specie di scorsa tempi un passaggio da un sistema riduttiva in cui
Cioè dalla vecchia burocrazia ai Ministeri che erano i capi del
Grandi l'azione si occupavano poco dei provvedimenti molto di rapporti politici e non in Parlamento anche è stato un tecnico anche un po'politico poiché è diventato
Perché dato anche il Parlamento e che
E
Ha saputo
Rinnovare il sistema con
Chiamando intorno se e anche molti amici aspetti io devo dire Franco ho avuto come collaboratori
Giulio Tremonti
Ne
Antonio Pedone
Domenico Siniscalco tutte persone che poi lo ha fatto i comunisti hanno fatto carriera e così via e riunire tutti insieme su ci riunivamo
Spesso
Cercando di di innovare
Vuol dire abbiamo innovato volte sbagliando devo dire a volte anche azzeccando siccome si dice
Ma
Questo tetto della pregiudiziale tributaria nel campo penale Antonio ad un fatto molto importante
L'Italia vive da un'esperienza in cui per quarant'anni non sale mai applicato una canzone penale
Per
Infrazioni tributaria
E
Si è fatta dagli sulle tesi da soli
Ci fosse l'accordo patto dettata cambiata ma come passaggio da un sistema dal senza con pregiudiziali e senza pregiudiziale taluni grossa innovazione
Questo passato ma io l'ho capito che c'era un po'
Questo che dicevi
Il mamma col bambino usciva dal negozio poteva pure dei rischi così come
Ecco
E
E quindi dico e
Partito saliti cambiamento di mentalità
Un contribuente che corre il rischio di essere incriminato
E parlo dimentichiamo l'altro aspetto che poi diciamo che ad un fallimento per tante ragioni penso proprio di altri o meglio
Ma se la città
Cioè
Questa diciamo
Pensione per recuperare
Cioè cito
Per qualificare l'azione di accertamento chiamando persone esperte guardando l'esperienza francese creando un gruppo di persone che si occupassero studiassero l'evasione se c'è questa tradizione
Dopo purtroppo cambiato
Con le persone molto qualificate magistrati di grande valore tradurle almeno all'inizio fatto molto importante perché anche
Mesto in concorrenza l'Amministrazione gli accertatori
Presso tale inutile
Adesso il
Io sto appartengo un po'alle
La categoria
Dei ministri tecnici io sono
Sicuramente è stato molto più tecnico di Franco
Perché io non ho continuato coi l'esperienza politica e perché il Governo Ciampi era un Governo classico pago tecnico in tutti i sensi
Ciampi si è insediato in un momento terribile di crisi politica e morale Tangentopoli
E il Parlamento che ne avevamo di fronte dovevamo passare per poter
Svolge l'attività del Governo era come Governo il Parlamento di cui almeno la metà Fossalta annoverano un indiziati io oggi pongo soggetti indagati
Molti già riduce il mutuo l'avviso di garanzia oppure il rinvio a giudizio
E questo perché dico che è importante perché il Governo Ciampi
Non ha mai dialogato con i partiti non c'è l'Armani che certi si incontrava con segretario del PDS o altro dialogava con i singoli parlamentari
Il ministro a fatica enorme che doveva la tua Natola sia maggioranza i voti nomina andando a parlare questo sabbie politico di quel settore stando a parlare con me
I singoli parlamentari che autorevoli è è un apporto potentissimi Presidente di Commissione
Presenza sulle finanze del tetto solo dalla Camera e Senato era il mio interlocutore Ionta avevano con loro perché non avevo nessun cui parlare per poter avere spiegare anzi ho sicurezze sull'andamento di un l'iniziativa nel Governo attiva
E allora devo dire che
Il nostro sono culture diciamo
Più affidabile era Sindaco sindacato
Sindacale
Perché Ciampi lei abbia un buon rapporto con Trentino sindacato era un'organizzazione che ci seguiva tutte altre cose e devo dire che allora poi dico come sapete i giudici al che hanno fatto l'accordo sindacale
Andrà così tra contrattazione TIA ammutolita ATO piuttosto successivi quattro cinque anni la situazione la finanza pubblica
Allora io quando sono arrivato vengo dall'esperienza del Governo Amato
Palermo erano sul piano della politica fiscale
Era rimasto un po'diciamo bloccato aveva
Non arriva spazio
Intanto negli ultimi cinque anni la pressione tributaria era un'entrata di sette punti
Sette
Si andava avanti
Cont rivalutazioni volontarie obbligatorietà eccepiti aziendale
Con la
Già allora si inventarono gli anticipi
Prima di del del nostro Governo gli anticipi imprime decennale dell'IVA i i diritti doganali questo
Maggiorazioni degli anticipi delle imposte dirette corregga sostando globalmente ma allora quei Governi
Vivono inventato condoni cielo ricomporlo soltanto Tremonti ha introdotto i condoni ma anche prima di Tremonti c'erano i condoni detti spesso ci attendiamo contributi così ti
E poi c'è stata un'imposta le ricordate l'imposta patrimoniale straordinaria sui fabbricati
E
Infine quella terribile imposta tutti quanti ricordiamo
Sui depositi bancari Granato lavoratori ancora e affisso al crocifisso
Questa sua iniziativa secondo mi sbaglio c'era un attendibile per potere evadere traguardo varie Pontecchio però
Del momento fu una scelta di
Molto coraggiosa che merita
E soprattutto gli adempimenti Sierra grazie la burocrazia si espande IVA
E allora che il Governo Ciampi cosa fa materia fiscale ha dovuto subito preoccuparsi non come diceva Luigi ispanico Luigi Spaventa ministro del Bilancio da obiettare ancora le tasse di portare in sicurezza ma di bloccare iniziative fiscali
Tutti gli fiscali
Di ridurre
Attenzione la pressione
Il Governo Ciampi ha ridotto di un punto e tre quarti la pressione concedente regolamentate perché simili hanno di nuovo mutata
E
Soprattutto
Doveva puntare alla semplificazione
Ma medio-basso posto e si può anche dire siti irrigazione non nel senso
Formale che poi non è che si è fatto venti chiama a dare il segnale che si stava cambiando
Che è la semplificazione
Con doveva comportare la riduzione degli obblighi formali che gli allegati la dichiarazione andavano ridotti
A mio avviso
Nella sostanza non sia stato un granché però stato importante
Quel passaggio Scalfaro che insisteva che quindi ha convocato al Quirinale con la televisione dipende io davo il turismo il modulo al presidente la Repubblica dell'uscire dagli ringraziarla
è stato fatto abbastanza importante politicamente infatti
I patti e di siamo riusciti ad avere un po'di pausa e di pace fiscale
Pace fiscale allora a quel punto ci siamo dedicati diamo dirottato al mio Governo per
Un anno
Neanche un anno un anno un anno e un mese
Allora abbiamo pensato a fare qualche cosa di più organico di più strutturale
E allora abbiamo scritto la prima norma
Gli studi di settore
Io sono nati Governo Ciampi
Ma non avevano come diceva bene Francesco il ruolo
Funzione di poi redditometro gli atti tutto il settore hanno acquistato maggior ruolo di aiutare l'Amministrazione nell'accertamento Progetto vera
Un parametro di riferimento che portata i costituenti quando dichiaravano apparsi calcoli e quindi a dichiarare il giusto
Abbiamo stare dentro gli studi di settore inutili e finiti e l'accertamento però doveva essere fatto gli uffici poter utilizzare
Sugli settore per individuare
Le categorie come si diceva allora alle più a rischio
Poi
E credo il costruttore di aprirlo Spithill adesso poi l'amministrazione finanziaria
Non posso e mi ha portata
Nel senso che li ha
Assemblee spinto perché diventasse lo studio
Carta stizza azione
I ministri sono sempre
Opposti a questa impostazione però
Una tendenza all'amministrazione
Un po'diciamo atti responsabilizzarsi
Spezzarsi
Chiedendo accertamenti a tavolino Lucca in loco secondo me c'è stato perturbamento Bresso Mercedes
E e allora dobbiamo parlare della missione finanziaria
Visto che
Ne parliamo da stamattina io devo dire il mio punto di vista che è il seguente
Proprio la
Inefficienza fin dagli anni Settanta ottanta a fare accertamenti ispettivi ripetuti
Hanno portato soprattutto istitutivi fu il primo a dare importanza
Non soltanto agli studi di settore no
Ma a tutti e qui procedimenti Cannon coinvolgevano il contribuente ma
Che
Fossero diciamo
Qui non coinvolgeva alcuna amministrazione la che coinvolgevano il contribuente cioè l'autoliquidazione
Non è un esempio classico no
è il contribuente che si autoliquidato che sia un po'impone l'Amministrazione che si tira un po'indietro pensa di non farcela abbiamo un sistema di massa gli anni settanta ottanta e di massa e allora
Gentili per primo
Un po'la informatizzazione cominciava a fuori alcol rilevava informatica ma insomma era
Diciamo frasi di strumenti un certo tipo
Si è
Spinto si è puntato sulla responsabilità del contribuente
L'adempimento dell'obbligo
In un secondo momento interveniva l'Amministrazione deve fare i controlli
Questo è successo è sicura rispetto al resto d'Europa che ci sono un passo avanti
Perché la Francia continuava a fare gli accertamenti e a controllare
Dichiarazioni a liquidare l'ufficio vi darà e poi tagliata le invece facevamo tutto dubitavamo pagavamo il pace al controllo
Il che era decreto una cosa molto
Utile per l'Amministrazione e si scaricava di responsabilità però cominciava a mettere il modo di
Meccanismo il malcontento presso il contribuente che poi si è sviluppato nel tempo
Cosa è successo adesso con l'avvento del filmati questo mio punto di vista
Forse anche discutibile
Che
Gli altri Paesi che hanno continuato a operare con il sistema del controllo della dichiarazione e così via ora stanno Saviola lo strumento telematico come Amministrazione e quindi riescono accordare un maggiore diciamo
Perché garanzie in termini di controllo in termini di
Pagamento di riscossione mentre noi che siamo rimasti legati all'alba di
L'azione attorno a questo momento siamo indietro rispetto agli altri non so se sevizi sintesi è chiaro per quello perché qui voglio dire
Cioè
Mentre prima l'autoliquidazione ci portava a essere più efficienti fra virgolette rispetto agli altri ora non solo della lo strumento informali telematico dovrebbe portare
Ad immettere in mano all'Amministrazione
La strumentazione
Per
Il pagamento e anche per l'accertamento
Cosa che mi risulta in Germania in Francia stanno facendo
Il il Governo Ciampi
Continuando in quest'operazione di intervento
Di quell'anno in cui il Governo Ciampi ha governato
Non ho pensato minimamente le come tributaria volesse essere
In crisi
Quello del settantuno dovesse essere
Integrata e modificata eravamo convinti che era ancora
Utile
Quello che bisognava
Migliorarla
E allora siamo ritti facciamo interventi casuali
Però legati a a singole esigenze che
Ci emergono giorno per giorno famosi contro il problema questo che quel momento italiani avevano era quello che la tassa sulla casa
Da allora
Ad ottobre
E cosa ha fatto il Governo Ciampi
A
Aumentato la detrazione il parto per la prima casa
Che poi è stato diciamo il primo provvedimento gli hanno fatto sì che tutti quanti gli altri diventino parte riguardavano politici così via
Poi
Ha preso il
Suo ma ce ne son conto che il sistema per reddito di impresa
Delle
Le regole societaria stava evolvendosi che sistema invece tributario non riusciva
A seguirlo c'era una divaricazione fra
La deregolamentazione la
Facciamola
L'agilità distinti sistemi
Civilistici di guardando i prodotti finanziari società per azioni mette il nostro sistema colera legato
A quello che sappiamo alla all'inquinamento del bilancio ancora c'era il costruito il bilancio abbiamo cominciato a modificare norme tributarie per adeguare gli
Al test altro diritto societario che stava emergendo non siamo arrivati come nel due mila tre ogni risorse
Stava al Ministero
Addirittura a riformare completamente l'imposta librerie trasformando venire in stile Tremonti
Però abbiamo messo le basi per questo
E poi soprattutto Petit finisco
è la più importante provvedimento produrrà Contaldo lo anche dal punto di vista dell'episodio inseriti è stata l'abolizione della minimum tax dico da della minimum tax era un
Tassazione richiesta dai sindacati in particolare della CISL amico
E
Attraverso il quale stabilmente la materia era un sistema in incostituzionale si pagava un tributo ogni base di parametri che in una regola che pare così tutto il personale del soggetto
E
Dai commercianti prese
I lavoratori autonomi tutti protestavano perché non aveva un senso perché poi era un'imposta abbastanza gravosa sommaria
E allora
Mi ricordo che su questo qui devo dire Tom devo ricordare quello che campi affatto io nel dire Ciampi non regge
Questa se non noi eliminiamo nuovi questo tipo di
Tassazione tra qualche anno sarà la Corte costituzionale e poi pacifici dei calcoli tenute Marra rigetto fosse così elevato dovremmo rinunciare
Rinunciando all'imposta
Bene Ciampi non mi disse nulla
Questi soci appuntini
E
Il giorno in cui dovevo andare in Parlamento interessante del film esperienza personale vissuta per andare a confermare la minimum tax
Meriva una telefonata da Ciampi un'ora privati io andassi al Parlamento mi disse Gallo vai lì eticità il Governo bocciata minimum tax
Evidentemente
Io penso avrà parlato contentino coi sindacati con i politici tenuti interviene rapporti e io mi ricordo che andai Parlamento e ne ho visto che già i parlamentari erano prodotti bollettario caduti di carta per attaccare e così via quando libici di contropiede dicendo che la Giunta XXI abolita poi capite che cosa è successo è successo che valuto l'effetto contrario un applauso notevolissimo questo va
A mio avviso attacco Campioto la sensibilità di capire che era meglio rinunciare ha un po'miliardi
Non l'ha letta Luigi Spaventa che insisteva nel mantenere una si capiva perché
E questo è il body volevo dirlo perché il fatto che il mutuo non ho mai detto Maxima sia importante come
Per capire
La caratura del mio Presidente del Consiglio l'ora bene mi fermo qui perché altrimenti
Battuto
Grazie
Anche nell'esperienza della minimum tax e ci sono le specificità italiane dicono alla minimum tax abbiamo copiato quella che ancora vigente negli Stati Uniti la minimum tax che riguardano sia la individuali in quel taxi ossia la corporation incontrarsi
E
è chiaro che si basano su presunzioni diciamo però
E che in Italia si è ritenuto normale che un'impresa anche così vita sotto forma societaria e chiudere i bilanci in perdita
Per cinque sei sette anni di fila assi senza pagare imposte insomma così esistono dei miracoli e l'economia funziona in maniera tale che le imprese continua a lavorare soddisfatti teste pur chiudendo per ogni anno in perdita oppure c'è qualcosa che si può ricavare da qualche indicatore
Per cui forse sottrae qualcosa non solo agli azionisti riducendo il valore del proprio patrimonio ma anche il fisco cioè diciamo quindi
Voglio dire una qualche esigenza di affrontare i pro Brindisi che sono affrontati ripeto con indicatori sempre discutibili ma forse anche l'indicatore tratti dai bilanci sono discutibili in un unico punto che sono di natura convenzionale e più esplicita trasparente
Allora sì si rendono come sono riusciti espliciti e trasparenti pelviche sono adoperati punto negli Stati Uniti parte entrata ovviamente ai dati di fatto fa quello che mi ricorda sempre Sato
Per alcuni settori produttivi non so seppero delle imprese allevano cavalli da corsa forza settembre i cavalli da corsa alle scommesse ippiche insomma che si apre un settore molto complicato e non facile da capire i risultati economici vederli
E però i e si è stabilito un forno il panel tre anni sempre dopo tre anni in perdita si applica una minimum tax calcolata su alcuni valori gli di bilancio
Indicativi scherza in Italia incostituzionale
Però
Voglio dire e
Insomma entro un problema che va affrontato secondo me perché altrimenti rimangono riprende ecco non sono un giurista e quindi non ho idea su come possa essere risolto però dire che siccome formalmente questo non rispetta alcuni principi anche risonanza non se ne può parlare mi sembra un po'
Alterato comunque perché questo è un altro dei punti Po in particolare data struttura produttiva
Anche Tatiana insomma tenendo conto di questo Ente top down tutte nel bilancio non tutti hanno dei bilanci redatti secondo certe regole
Perché poi altrimenti inevitabilmente si passa a quello che hanno
Già denunciato Francesco Forte Franco Gallo Cerutti ritirare altri meccanismi basati anche quelli su indicatori alle volte un po'strani e tipo appunto il reddito o Matris per somme per gli studi di settore
In maniera impropria però a un certo punto ecco
Diventa difficilmente accettabile
Comune appunto che un'impresa
Sopravviva allegramente senza nessuno si preoccupi per un decennio in perdita insomma assessore comunque resta un punto rimane ancora aperto tanti altri
Allora dopo i tre franchi fino al punto tre franchi di sfida
Passiamo
Sentiamo Giulio Tremonti perché insomma
Siamo goduto stamane passiamo Augusto Fantozzi
Allora grazie io vorrei
Alle tre premesse brevi
Dei poli parlare un po'dalla mia esperienza
La prima premessa e un ringraziamento a Bruno Bises e io sono molto legato fui molto legato a cessare crociani perché mi sono laureato con lui
All'Assonime ho fatto la tesi di laurea all'Assonime sotto la sua guida e singola effettivamente essendo io giurista e non economista
Uno dei
Più vicini credo
A lui e mi pare che meriti sia in quanto
Autore dello stato dei lavori ma in quanto
Professore eminente di scienza delle finanze un ricordo come questo e forse magari anche un altro quello grida
Più
A tutto
Era
E di Luigi volevo ricordare che sono state ricordate tante citazioni una
Una parola che non è è venuta fuori ieri
Ma non sufficientemente gradualità nella relazione lo stato dei lavori
La riforma farla gradualmente io ricordo
Occasione personale
E in cui lui mi disse guarda
Guardi bisogna cambiare ma cambiare gradualmente prendendo il buono del passato migliorandolo e non scassare dovuto e Caliandro Gruppo nuovo bando
L'ambizioso progetto
E allo stato dei lavori prevedeva e che poi come sappiamo sia solo in parte realizzato devo dire
Che poi molte volte abbiamo assistito
A
Pallini li chiamo io
Scaricati nella legislazione e non sempre questi pallino queste impedire
Hanno prodotto risultati così
La
A
L'altro ha premesso che volevo fare questa stamattina ci siamo domandati si
La a
La riforma
Disegnata a suo tempo ditta cosciali poi da Visentini insomma come uscita
Abbia concorso o meno allo sviluppo del Paese e diceva senza disco andiamoci piano e io la penso come anche perché
A
Dobbiamo tener conto di una cosa che da almeno quarant'anni è stato rilevato da alcuni
Studiosi da almeno quaranta
A
In campo tributario dove come sappiamo tutti
Vale la regola dei consenso al tributo espresso dall'azienda in
I Governi di coalizione
Che hanno avuto grandi difficoltà nella trovare maggioranze si sono più preoccupanti
Di intervenire sulla parte formale del tributo dunque sull'accertamento sulla riscossione sul contenzioso su tutto quello che in cui abbiamo parlato fino adesso
Piuttosto che sulla parte sostanziale
Cioè le modifiche della struttura del tributo che spesso sono state tante
O di corsa sotto pressioni del gettito sotto il vincolo esterno diciamo sugli scudi non meditate nomina ragionate perché solo in quelle convenzioni più o meno straordinario di emergenza
Si trovava alla maggioranza per riuscire a farle lasciare
Gli scali i casi della riforma fatta da Enzo Visco e diceva stamattina Tremonti approvata la legge poi non è andata
Diciamo ICCA
Anzi
Di
Riforma pensata strutturale e non sul piano formale sono estremamente rari d'
Che cosa voglio dire voglio dire che
Quello che è uscito dalla riforma
Settanta settantadue
Con tutte le modifiche per le ragioni che ho detto configura non lo so coacervo per cui francamente dire
Ha fatto bene ha fatto
Male ha influito sulla crescita non ha influito sulla velocità privare estremamente difficile e molto ambiziosi
A l'ultima premessa
Abbiamo sentito qui Franco Gallo
Ha parlato dei governi tecnici e anch'io appartengono alla stessa categoria
E di più
Come ricorda Vieri Ceriani fin dai primi giorni il Governo Dini
Che io non conoscevo quindi faccio venia delle degli aneddoti personali ho stretto la mano sia Scalfaro dia dignità prima volta
Al Quirinale la sera che ha giurato dal ministro più più un più in all'improvviso di così
Non sarei potuto essere tale
Non avrei voluto essere tra cui ha raccomandato intanto
Al Governo
Però era un Governo che doveva durare tre mesi quindi porsi qualche Ivo a qualsivoglia
Obiettivo di a di finanza pubblica governa di di
Di struttura
Era francamente un fuor d'opera
E
Il Governo doveva durare tre mesi e doveva fare quattro
Interventi particolari di uno
La riforma delle pensioni e tutti gli ho ricordato l'altro fu una manovra
Perché
Non ci dimentichiamo che nel marzo il Governatore lo sa bene
Nel marzo del novantacinque noi andammo molto vicini al default
E fu veramente un picco di crisi
Per la Patria per cui dovremmo fare un
Un intervento formulano una manovra come si dice a marzo
E
La colpa che poi io mi presi non la prendo molto correlativamente come tale ci pensammo molto fughe aumentare di un punto l'IVA
E fece un po'di inflazione Governatore però io credo che fu benedetta
Perché ci consentite in quell'anno di raggiungere pienamente gli obiettivi del deficit
Io credo che sia l'unico Governo
Di quel periodo e forse di lungo periodo che centro perfettamente
Gli obiettivi
E si era proposto inizialmente però naturalmente
Poi
Le cose andarono che da tre mesi come tutte le cose provvisorie in Italia e e siamo durati diciotto studenti
Di un Governo
Come quello tram
Gallo e invece nasceva Sam senza almeno questo connotato di provvisorietà
Straordinarie e quindi ci siamo dovuti porre il problema di che cosa fare
La prima cosa che come dicevo abbiamo fatto eh cara la manovra straordinaria
Con Vieri Ceriani
La famosa tabella che dei numeri perché poi alla fine alle nove
Una tabellina così come tutti sappiamo
Ci abbiamo ragionato nottate nottate e alla fine io credo che sia venuta diciamo ragionevolmente bene quantomeno ha raggiunto i risultati il secondo punto di emergenza per
Era
E
Oggi stamattina professor Tremonti pudicamente
Ha bissato anche perché
Alcune non è disconosce la paternità
Del famoso concordato di massa perché vuole ritornare
Che lui aveva introdotto messo
Fatto dalla norma sul concordato di massa
Della quale mancavano però i connotati operative articolazioni
E io ricordo che passa assai
Estate essi non
Era il periodo dei taxi Tex era il periodo della della lega che si faceva sentire quindi c'era una forte sensibilità contro le tasse erano come abbiamo sentito aumentate molto negli ultimi tempi per realizzare operativamente un concordato di massa che nella realtà era un condono
Ma che noi abbiamo dovuto fare perché così era stato previsto
Ho
Mandando consentendo la parola concordato nasceva proprio da questo dal fatto che era individuale e dovremmo mandare milioni e milioni di raccomanda
A te
Cittadini italiani indicando la cifra per la quale
Avrebbero potuto chiudere le loro pendenze senza subire si è parlato
Più volte della
Informatica da allora
Si sono fatti dei passi giganteschi impongono l'introduzione dell'informatica quel concordato di massa che non abbiamo fatto faticosissima lamenta
Perdendoci quasi tutta l'estate e che funzionano qui io ricordo ancora che l'otto dicembre aerea la data di scadenza l'otto dicembre come sappiamo la sesta
Gli uffici delle imposte rimasero aperti l'otto dicembre io mi feci un giro
Negli uffici delle imposte di Roma che erano aperti per chiudere questa cosa e il giorno dopo sul Sole ventiquattro Ore ci fu un borsino in prima pagina che io ricordo con piacere intitolato eppur si muove riferito alla mi è stata azione finanziaria che aveva dato prova vitalità di voglia di lavorare e di impegno
Portando a conclusione questa cosa questo lavoro questo provvedimento straordinario
Occupava
Undici mila cinquecento miliardi che se non fosse mai entrati non ci avrebbero consentito di questo fu
Capisco che non è una
Un grande vessillo ideologico però è un risultato ketchup com'
Sentito poi
Scrivere almeno la storia economica dei dell'inizio degli anni immediatamente successivi un certo modo
Allora e che a occupato o in gran parte l'attività del ministero altre due cose questa
Su questa mi devo soffermare gli studi di settore
Gli studi di settore anche qui Vieri Ceriani se lo ricorda le nottate
Lunghissime
Passate

Me ne prendo la responsabilità Franco li aveva
Iniziati
E li aveva iniziati nell'ottica che voi avete sentito dal
Io devo dire che non la pensava come noi e non la penso
Come l'unica e non la penso come la maggior parte degli altri infatti sono finito in assoluta minoranza per
Perché i a
Francesco Forte anche lui si era occupato negli studi ha detto prima fino a prova contraria e io la penso
Nudo ciò
Questi studi di settore signori all'epoca furono sparati al di sotto dei dieci miliardi di giro d'affari riguardanti ebbene al di sotto dei dieci miliardi ci stanno il novantanove io gola qualche cosa
Governatore perciò
Delle imprese italiane novantanove virgola cinque o sei
Come numero
Ora significa che la fiscalità italiana se uno
Governa
Ho riuscisse a governare bene gli studi di settore sarebbe in
La fiscalità di impresa
Sarebbe in gran parte dell'isola
Restando quelle poche grandi imprese e con il tutoraggio
Oggi possono essere
Accompagnato in una per una oserei dire
Contati capelli uno per uno e gestite tranquillamente la verità qual è
Che
Regolati bene gli studi di settore entità studi è il problema
Io ricordo polla la differenza di impostazione e
Io ritenevo rifissata l'asticella degli studi di settore
In modo ragionevole anche con Longobardi ricordo che ne parlammo a suo tempo e avevamo opinioni diverso è fissata l'asticella
In un certo a un certo livello e tarata molto bassa piuttosto ragionevole
Fosse poi il contribuente a doversi attrezzare
Era vere quel reddito e lo studio di settore secondo certi indici erano diversi da quelli di Franco perché poi non so se alle categorie eccetera eccetera
A
Spedivano determina
Ma
Dopodiché
Il
L'idea era che questi venissero
Prova contraria non il catasto ma wasp alcuna prova contraria da parte del contribuente a uno studio di settore far fatto bene è estremamente difficile da dati
Come in questo come né alla si parlava prima della minimum tax
Hanno infatti vero secondo me a noi fa danni
L'ho più per
Lo
L'eccesso
Di giuridici simbolo eccesso
Idealismo l'eccesso di protezione
Perché perché poi la giurisprudenza
Ha cominciato a dire degli studi di settore non possono essere l'unico criterio di accertamento ma devono essere accompagnati da altri criteri qual è la verità
La giurisprudenza che si è formata dalla Cassazione in questo senso non servono più a niente perché perché la Cassazione vede chiaramente se nella
Certamente no la prepotenza l'ha fatta il contribuente al fisco evadendo o il fisco al contribuente eccedendo
Fa giustizia del caso singolo se la prepotenza l'ha fatta il fisco
E la Cassazione se ne accorge
Dirà non basta lo studio di settore ci vuole dell'altro se la prepotenza l'ha fatta il contribuente
Fatto carne di porco dice pacificamente basta lo studio di settore perché è chiaro che se uno non solo
Dunque in questo modo ma giusto
Pensa della Cassazione sia pure nel nome della costituzionalità dei criteri capacità contributiva ammesso nella nulla o quasi
Gli studi di settore che sono diventati un ausilio di accertamento e quindi non hanno indicato allora la mia comunque la mia dal punto di vista del gestore cioè della
Di quella gestione dell'apparato a cui si dichiara Franco Reviglio all'inizio
Io ritenevo ma riterrei ancora che degli strumenti che semplifichino nipoti ingiustizia stramba a favore di una
Anche perché i signori chiudo poi sull'ultimo punto oggi siamo ritornati
A
E questo anche
Deriva poi dall'impostazione del Ministro Tremonti che però stamattina con la riguardante
Siamo ritornati ad una amplissima negoziabilità della pretesa fiscale la negoziabilità che lui aveva fatto a suo tempo con i condoni poi addirittura con la programmazione fiscale anticipata come ricorderete
E
La la la la la transazione la conciliazione e che adesso si esprime in tutti gli strumenti diatesi oneri volontaria quelli che ricordava fedele ieri e eccetera
E
Signori io continua a ripetere che
Degli studi di settore fatti verde
Al sono o meno discrezionali meno arbitrario e comportano meno rischi e non degli strumenti individuali dimettiti ridefinizione consensuale
Dunque naturalmente iscrivere individuale si presta a molte cose
L'ultimo punto mai finita
Forse ne parlerà inserisco
Quando io a
Andai a
A dargli le consegne gli dissi attenzione al contenzioso tributario non se n'è parlato
Voi ricordate che la riforma del contenzioso era stata fatta nel novantadue io fui ministro nel novantacinque ma non era entrata in vigore perché non era muore
Perché i miei predecessori giustamente si erano tenuti lontani da una rogna infinita qual era la rogna infinita
Le nuove Commissioni tributarie erano più giurisdizionali delle vecchie ed erano di numero minore quindi si trattava di mandare in libertà una serie
Di membri delle Commissioni
E tra quelli che erano in servizio selezionare quelli che rimanevano e quelli che se ne andavano a casa
I rischi
Potete immaginare
Che cosa significasse in termini di concorsi punteggi compatibilità incompatibilità
E vi devo dire io mi presi la responsabilità e e il rischio di decidere e nominiamo una Commissione del lavoro peraltro molto bene fece le graduatorie e queste entrarono in vigore il primo aprile
Fu detto che era un pesce d'aprile in realtà non lo è stato
Io avevo paventato delle conseguenze scioperi e di terremoti al mio successore del Ministro
Poi non ci sono stati direi delle commissioni
Hanno funzionato abbastanza
Bisogna dare atto
Ed allora l'Amministrazione a
Cominciato a luglio io stavo ancora all'epoca
Della Ufficio unico delle Entrate
E merito dei miei successori in particolare mi unisco
Di aver poi introdotto le agenzia anche di Franco Franco ha un demerito secondo me il sedici
Al merito le agenzie
E era
No no Franco Gallo
E
Le agenzie abbia fra
Le agenzie hanno funzionato a secondo me molto bene ma ve ne parlerà a in
Ministro Visco ed allora devo dire almeno la gestione dell'amministrazione finanziaria
è sicuramente
Diceva anche ieri stamattina migliorata moltissimo dunque l'informatica che ora c'è e funzioni
L'amministrazione finanziaria
E
C'è
E funziona tanti giovani capaci
Allora forse l'auspicio del professor crociani che diceva bisogna
Gradualmente e far funzionare le cose si sta verificando speriamo
Io mi auguro che almeno per il futuro si realizzi questo auspicio di Augusto Fantozzi però non son sicuro che sia già realizzato nel senso che
Se posso esprimere qualche modesto dubbio il funzionamento delle Commissioni tributarie insomma da contribuente
Visto recentemente la decisione la Commissione di primo grado
Una paginetta e così
Il ricorso non è accolto
Senza astrusità nessun motivo insomma questo è il modo di dire che funzionano
Allora e
Allora
No venti Monte San foste male son fatte male anche perché
Alcuni colleghi maligni
Suggeriscono che in fondo non si è riuscito a professionalizzare questi pensano sia riuscito perché
Alcuni dei partecipanti a queste Commissione ci tengono a continuare a partecipare tra avvocati contarla laureato in giurisprudenza da tre anni e così via dico c'è insomma adesso è inutile entrare nel dettaglio perché possa diventare
Sembrare chiacchiere un po'da Hubbard però voglio dire ecco fa
Io ho l'impressione che ancora ci dà Monteco allora premesso premesso che nessuno magari porrà richiedere responsabilità oggettiva
Il Ministro delle finanze per quello che è accaduto e per gli effetti che può aver avuto
In carta clisma fiscale cui abbiamo parlato ieri e di cui insomma io credo che i numeri non siano facilmente contestabili
Che quei numeri non abbiano avuto
Un qualche effetto negativo
Su un tasso di crescita sulla struttura economica italiana asso io ritengo che non si possa escludere l'ipotesi
Anche quello sia uno dei
Fattori magari non il principale
Della causa del declino appunto
Poi ho detto che è accaduto che la riforma e passata proprio alla fine dei trenta gloriosi anni viene alla fine della golden Eige
A metà degli anni Settanta quando sarà invertendo per tutti
Però io sono ritengo sulla base di quei dati di altre persone con cui ieri lo abbiamo potuto parlare
Che
Non si possa escludere l'ipotesi di un qualche contributo negativo mi pare che Francesco forse ha già parlato di effetti disastrosi se non ricordo male
Io non arrivo
Assunti però ritenere che
Favorevole all'autorizzazione
O altro la
Venga nulla
Gli effetti della riforma mutilata deformata ed altro gli anni Settanta perché diciamo a questa riforma secondo me bisogna poi anche qua riprendere
Nel judo senso come valutiamo gli effetti il sistema tributario io distinguo tra
Sistema tributario ideale il design tax design e che quello che sta punto nel progetto di riforma e che è quello che
Dal secondo che il sistema tributario legale
Il taxi uno va bene l'altra la legge tributaria il come
Poi c'è però quello che più importa che il sistema tributario con reale ed effettivo cioè come viene applicata perché dipende dall'Amministrazione alla struttura economica del Paese da tante cose va bene
Qui c'è il quarto che conta molto per quello che influenza e comportamenti
Che è un sistema tributario percepito sistema tributario viene percepito come un giusto perché sono molte differenziazioni perché grava più su di me che
Sul mio collega e così via e questo a parità di altre zone ha un effetto negativo maggiore di un sistema in cui
è percepito come meno ingiusto in termini di corrispettivo dei servizi pubblici in termini appunto di trattamento differenziato e così via quindi quello che io dico valutiamo questi quattro
Aspetti non fermiamoci al sistema tributario ruolo ideale quello legale
Quello effettivo ma anche quello percepito del potere dire
Io ritengo che insomma in questi ultimi i trent'anni ci sia stato
O non escludo l'ipotesi
Non pretendo di averla verificata in nessun modo con le quattro tabellina ieri però ecco penso che è una cosa da affrontare per capire un po'meglio come rispetto alla struttura italiana
Perché anche qua sì facciamo calcolo in termini di differenziale con gli altri Paesi questo quindi l'ho detto è chiaro che anche altri Paesi europei hanno avuto un rallentamento della cresce non abbia avuto maggior ore proprio tutto maggiore al primo incremento della pressione tributaria complessiva all'incremento del impostato e sarebbe bello misura sproporzionata rispetto agli altri no qualche
Qualche aspetto questo che ha provocato in termini differenziali magari saranno minimi ecco ci sono e di questo dire non sono in nessun modo
Non sanabili insisto di finanza in quanto a tali ecco che
Quindi però per chiarire un po'perché io contengo a sostenere
Questa questa tesi appunto è stata molto associamo non dico criticata ma insomma non condivisa dal punto di partiva anziché non Bondi nel non riconoscere
I meriti successe anche distinguere la doccia che passi avanti che sono stati compiuti al di là di questi magari un po'troppo poi esagerati e sono stati riscritti sta male insomma magari porto tenendo
Sottoporci alcuni aspetti dal concordato di massa e così via adesso
Passiamo
Enzo Visco che credo che sia politiche più a lungo tra i presenti hanno contro questa responsabilità e di cui neppure lui responsabile però questi sono i e meriti di molte cose questo no vedremo tra un momento ma dunque Irene feti o
Curdo
No
Responsabilità
Ma che
Per sette anni d'impresa fra una tornata un'altra e quindi
Timori aveva molte cose da dire
Quindi dubito che poi magari ci sarà tanto tempo per fare altri giro Enzo essendo già alle quattro e mezzo verrebbe comunque andando per ordine
Appena
Provenienza accademica
Benevolenza accademiche assorbe perché uno sa le corse o almeno dovrebbe sapere
Però però quando io sono diventato Ministro la prima volta novantasei io Orsato tredici anni in Parlamento
Prima ancora avevo fatto il consulente di da tutta una serie di Ministeri delle finanze poi anche il Tesoro
Risentire Pandolfi mal fatti Treviglio uno io la
Eccetera Paladini
Reviglio allo stesso forte anche se ci siamo contrariati pochissimo quelle in quel periodo poi Orsato al Tesoro con Andreatta idrovia
Quindi a
Su
Avevo esperienza
E oltre al problema e questo differenzia
Ma
Termini favorite ora quello tecnico salvo l'ignoranza normalmente dei ministri politici curdi
Cioè
E e questo lo si è visto che si vede ancora adesso con la cortina ricorso amministrati tecnici merito tecnico
Non è mai stato un Parlamento
Non sa che cos'è quel clima la bolgia devono dell'Aula di Montecitorio no seicentotre ha già accennato molto meno non ha mai visto un facciamo sindacalisti meno che mai uno del settore specifico no il sindacato le finanze quel che so c'è gente alto che poi lo su Roma non conosce associazione di categoria
Non sa come funziona Consiglio di Stato la Corte dei conti al la e la macchina amministrativa
Quindi e io penso che non si può fare politica senza sapere le cose e questo purtroppo diventato ormai la regola
Sempre di più anzi adesso è un merito ma non si possono fare le cose se uno non conosce non fa parte del mondo dei lavori
Questa come
Premessa perché
Mi pare impotente poi noi ovviamente dobbiamo o molto riconoscenza dove sono e siamo passati da un Governo tecnico Lonardo Condorelli intervalli
Politici poi le cose vanno male allora i politici si ritirano anch'chiamo né tecnici pensateci voi poi naturalmente sono sempre loro in qualche modo a cercare di pilotare
Di pilotare la cosa
A
E e viene fuori viene fuori una situazione
Abbastanza schizofrenica e complessa
Comunque tornando invece dopo la premessa al
Mia esperienze meno esperienza
Su cosa si basa essere si basano su una convenzione che io avevo radicata fortissima già all'inizio degli anni ottanta che sistemi fiscali usciti dal
La guerra prevalenti fino al proprio a quegli anni tutti i Paesi avevano va aggiunto un limite avevano eseguito lo funzione
Il mondo è cambiato avevamo impedirono di e
Internazionalizzazione
Avevamo avevamo eliminato ogni zinco e movimenti di capitale accenno alla allora per la globalizzazione
E cioè stava cambiando i paradigmi su cui si basava il sistema fiscale
E in particolare entrambe del paradigma fondamentale diventava o quei uno opposto a quello o prevalente fino ad allora che Eva
La programmazione c'è una discrezionalità
Luzzo fine tuning no all'uso consapevole degli strumenti ottenere obiettive eccetera
E si andava verso il livellamento del campo di gioco e quindi la neutralità cioè
E questo era
Presente nel dibattito accademico
E nelle esperienze politiche cioè quelle erano gli anni in cui si discuteva la riforma la riforma americana quella che poi i conti
Introdusse con modifiche legame che era basata su un modello di comprensione in contatto suppongo
Ho però
C'erano state anche altamente rapporti è riuscito
Il rapporto l'ordine in Svezia era uscito rapporto il Tesoro americano del novantadue
A quello novanta novantadue accusa
Fossero nell'ottantadue
Tra
Eva
è uscito cappotto unito
Insomma un periodo in cui il sito di pensavano i sistemi fiscali
E quindi io è orientato fare avevo presentato con una qualche decina di proposte di legge supera di superiore spetti
E più noi avevamo avuto l'esperienza drammatica lo dicevo ricordavo ieri dal governo Amato che nel mille novecentonovantatré sotto l'urgenza crisi finanziarie
Introdusse una serie di misure che di fatto al distruggevano al sistema
Novantadue
A novantadue tutti ho detto anche prima
Distruggevo nel sistema fiscale
In particolare in particolare si stabilì l'indeducibilità dell'il loro dall'Iraq e quindi l'aliquota sulle imporre società vivo a cinquantatré virgola due
E si introduce nel posto sul patrimonio netto delle imprese che equivaleva grossomodo un prelievo sui profitti del cinque dieci per cento quindi noi avevamo avevamo messo fuori mercato il sistema produttivo italiani
E quindi è la necessità di una riforma della riforma vera
Robusta che vede
Presso informa in tredici tele ieri
Che riuscì a far approvare il Parlamento tre domande
Lì ci fu uno varietali e contingenze compreso l'abbandono dell'opposizione di allora dell'Aula cosa per protesta acconto conto queste
Violenze che voleva fare maggioranza fatto sta che quell'aiuto moltissimo passano le deleghe
Naturalmente tutti erano convinti che non sa di sarebbe accaduto niente e noi cominciamo a macinare decreti delegati uno dietro l'altro l'attuale abbiamo attuata tutta la la riforma cosa
Cosa vada su cose basava le cose fondamentali è o no l'abolizione delle io dell'i loro abolizione
Imposta sul patrimonio delle imprese e l'introduzione della ditta l'introduzione dell'IVA
Ed alla ditta era il modello che qualche anno prima era passato era stato approvato nei Paesi scandinavi ne abbiamo discusso già ed era essenzialmente un modello compromissorio per cui io ebbi a capitale
Vengono tassati con aliquota proporzionale uniforme
Che logicamente dovrebbe essere quella di base dell'imposta sul reddito infatti non la fissiamo al diciannove per cento
E per i profitti la facemmo incrementale cioè
La applica ma lo elemento di Naro io degli incrementi capitale proprio in modo da dare un incentivo alle imprese H
Qui realizzarsi quindi ridurre il debito capitalizzare sia in più realizzare la neutralità nella tassazione deve dire a capitale
Che era un disastro c'è un almeno quindici voci
Se no se non ricordo male noi riuscimmo oltre la prima volta riuscimmo anche a tassare i guadagni capitale famose guadagni di Borsa nove anch'
Mettemmo tutto insieme all'icona indice novecento che era allora quella iniziale dell'IRPEF lasciamo o transitoriamente al dodici e mezzo dei pilastri depositi bancari
Leggo attendo ci voi successivamente
Cosa che non è successa è di portarla lo stesso livello
Al tempo stesso quindi neutralità
Prelievo ragionevole ma rilevante se tenete conto gli affetti del all'inflazione un'aliquota del diciannove per cento col Parco esponeva
Qualcosa come quaranta sul redditi reali effetti fonti un rilievo bagarre
E quindi insomma
E e poi una riduzione fortissima delle aliquote la
E con con l'IRAP che poi è arrivata era stata discussa per anni
Rocco qui c'è di meglio che fu il primo lì in Italia ricordare questa esperienza di paesi
Di alcuni Stati americani cede che era ora con l'imposta sul valore aggiunto delle imprese che quindi alla crisi a base che Cuna Nicola Carlo era del quattro e venticinque
Ottava uno molto gettito e poteva essere la base per il finanziamento dalla sanità dato si aboliva i contributi sanitari
Inoltre l'IRAP tra ma
Il prevedeva anche l'imposizione di interessi passivi
E quindi non eravamo da un lato
Avevamo da un lato un vantaggio per
I nuovi investimenti quindi per ora a per l'accumulazione e dall'alto un disincentivo all'indebitamento
Quindi qui quindi diceva o no una filosofia ben precisa e fondata sul piano teorico
Ho e l'efficacia del riforma e certificata dall'apporto alla Commissione europea sulla tassazione societaria del due mila e uno
Nella quale si evidenzia come il sistema italiano l'imposizione delle imprese con la ditta dell'IRAP era quello che nell'Europa quindici del dell'epoca assicurava il costo del capitale più basso
Per le imprese
Un'aliquota media effettiva di dieci punti inferiore a quella della Germania
è un'aliquota marginale effettiva addirittura negativa perché avevamo introdotto nel frattempo è ancora cosiddetta superabili
E una sostanziale neutralità rispetto alle fonti di finanziamento
Questa era il
Il del sistema
E ed era stato accolto benissimo dalle imprese
E e Furio funziona
Dopo di che cosa accade accade che cambio maggioranza andrà al Governo e tutto questo meccanismo venne abolito retroattivamente Zavoli data perché a
Non c'erano i soldi per farlo però
Diceva adesso è utile avrebbero fatto cioè il principio non era tanto degli ha funzionato ha funzionato giusto o sbagliato
E coerente con quello che fanno gli altri Paesi del che tutte le sue risposte sarebbero state positive
Il problema è Eva
Appunto una volta Ceriani vi seguo quando
Ovvero negli
Antica Roma o una o ancora peggio in Egitto lo cambiava il faraone
Non c'è una simpatia tra la paura che usciva è quello che entrava si distruggevano persino less rigiriamo del dell'uscente insomma questa
Fu fu l'operazione
E
E fu fu sostituite
Ad Ancona e le imprese pagavano un corso di alcuni miliardi di euro perché fu tutto la ditta comunanza fu eliminata
E stettero zitte e in cambio cosa ebbero le imprese ebbero la Pecs
Che Eva nasce in Europa con una classica misura di paradiso fiscale a beneficio delle Holdings quanta in quanto la recessione da partecipazioni non vengono passate sia che
Potrebbe essere ragionevole si derivano da utili tassati sia se invece derivano da variazione prezzi relativi non
E quindi rispetto a un modello che guardava all'economia reale allo sviluppo delle intese sempre si preferì per fare un'operazione di
Favore alla finanza
Questo è il dato dopo di che facendo questo e l'IRAP l'imposta l'amico delle delle perché più l'IRAP diventava più alta d'Europa trentasette al venticinque per cento
E quindi
E a quel punto o per e poi io mi trovai a dover fare un'altra riforma quando sono ritornato perché la anche questo dicevo ieri la Germania
Proprio nella al due mila sette aveva abbassato la sua aliquota sulle importazioni ostilità dal trentotto al trenta per cento
E allora dovremo fare dei corsi è un'operazione che ce li portava a livello infatti allargando la base imponibile eliminando ammortamenti anticipati stabilendo l'indeducibilità
Degli interessi passivi che cedevano il trenta per cento al margine lordo e quindi riuscimmo a ridurre le aliquote
Ventisette cinque da trentatré per l'IRPEG e tre e nove da quanto venticinque per l'IRAP attestandoci sul trentuno e quattro
Che è la più alta della Germania ma prossima però al tempo stesso noi facemmo un una Commissione che doveva poi suggerire qualcosa per negli anni successivi ed era una Commissione Biasco o tutto con un suo libro barriere bianco e alla fine
Propose
Una un recupero della ditta informarsi
E cioè
Insomma nasce è una ditta e quali quello zero sono sostanzialmente
E quindi noi proponemmo quello al l'attenzione poi
Non non non ebbe molte verità e poi questa è stata realizzata poi dal dal Governo o Monti
Però che nel le contemporaneamente ha mantenuto puerperio quella transitoria che avevamo fatto noi prima con
Sul modello tedesco sono due cose insieme non ci stanno tanto logicamente
Comunque questa era
Diciamo sono le nere le cose principali da un punto di vista
Da un punto di vista
Della normativa per far state tante altre
A a tante altre leve riforme minori abolizione di imposte ricordavo Pevarello stamattina da Darko
O sei metri minori però impotenti come era voluta la patente una cose il ripudio vado più orgoglioso aveva abolito Albora potente
Non so quanti si ricordano i giovani no ma noi ogni febbraio dovevano andare da a un tabaccaio che magari alla fine ho definito questi boria compra un volo che no costava non so quattro cinque dieci mila lire senza ma
Poi appiccicano sulla patente ogni anno e quindi se poi vigilati fermare non avrei voluto aveva molto sanzionato osé
Ed investa pulizia ne abbiamo ne abbiamo fatte tantissime sono appena
E poi le altre cose le altre cose sono state sono state riforma ricordava l'Amministrazione
Da questo punto di vista rigore che avrà insieme Cruciani neutra il più importante
E e e quindi ecco facemmo le agenzie fiscali
Non fu facile
Non fu facile perché
Dovetti combattere con Franco Bassanini
Fui attaccato da Sabino Cassese che potevo affatto pubblica autocritica dicendo che invece hanno hanno funzionato
E il risultato o è stato o al di là di ogni
Revisione insomma e è stata una cosa andrebbe studiata perché noi cosa abbiamo fatto le agenzie di abbia abbiamo dato autonomia
Amministrativa riletta responsabilità contabile un bilancio
Tra libertà di muoversi
E
E c'è stata una trasformazione incredibile certificata anche da studi che hanno fatto nella degli Agenzia incollate cercano aumento di produttività spaventoso in più hanno avuto una flessibilità nelle
Nei concorsi e nelle assunzioni e e quindi è una periodi di grande disoccupazione giovanile anche quelli non solo
Quindi noi abbiamo assunto quel periodo negli anni successivi
Centinaia di giovani laureati bravissimi
E e adesso lì se si si valorizzano queste
Queste professionalità a rispetta riesce a quello che è stato l'andamento degli ultimi anni accentratore
Dico i risultati possono possono essere positivo
Poi abbiamo fatto il fisco telematico
Abbiamo anche quello fu una cosa in cui
La alle difficoltà non è o non è del Parlamento nel
Giuridiche eccetera
Erano amministrative che n i funzionari e quindi della SOGEI erano terrorizzati
Dall'idea che è da a dall'oggi al domani invece per riavere le dichiarazione indicata potesse arrivare a queste cose
Via etere insomma e ha fatto fare ho fatto fare dell'est esperimenti no ridò poiché orchestra aveva funzionario e perentori Caminito si sono arrivate insomma perché io dico facciamola
E e allora ma io non mi resi conto che o chi per lui fece una riunione ostacoli gente duttili informatici e poi uscivano vicenda e si deve fare
E uno oppormi fu detto che uno dice epilogo disse abbiamo fatto il salto nella cascata
Perché affetti
Poteva guarda male
Però allora quella fu una una innovazione ancora è potentissima che infatti fu considerata best practice a livello europeo
Ed era
Eravamo allora quelli che avevano e nel mondo
Per il numero maggiore di dichiarazioni on line
Disgraziatamente porta co governi cambiano quella roba è rimasta esattamente dove lasciata io
Non è stato fatto nessun progresso anzi
Al meccanismo si è si o ovviamente cuginetto perché
Nel frattempo l'informatica andata molto avanti
Quando son tornato al Governo al ramo ripreso a
Nel discorso e
Tant'è che gli andrà in Parlamento a dire che avremmo fatto la dichiarazione precompilato già nel due mila otto si poteva cominciare
E che quella era solo un inizio e che con una uno e banche dati interconnesse
Il fisco telematico eccetera e uno può cominciare un dialogo con i contribuenti
Che sono assolutamente d'accordo Glucksmann praticamente tutti hanno detto proprio
Che
La lotta all'evasione non si fa con la repressione non si fa con i blitz allora non si sa
Con fa
Con i cani da caccia lotta all'evasione si fa coro
La persuasione e
Diciamo l'emersione spontanea re che non ci sono alternative
E quindi un sistema di tracciabilità come quello che avevamo disegnato nave a fine due mila sei due mila otto poi cancellato polpette dimesso e dicevano l'elenco clienti e fornitori
Che
è stato in vigore meno ad un anno e che questa abolito che adesso hanno immesso in qualche modo ma quel poco piccolo credo però che abbia dato risultati risultati impressionanti però se uno ha questo sistema
Ettore i
Contribuenti dei controlli uno per uno cioè in pratica aventi un lavoratore autonomo molto sino a un lavoratore dipendente
Perché lo lo segui dopodiché in enti interloquisce is senza condonare senza senza fare nessun
Nessun accordo nel senso dice guarda io so cui storditi
Tu che vuole fare
Posso assicurare che in quel caso l'uovo fanno
Ho e ed e viene fuori emergeva base imponibile allora
Se e
Guardate grazie i risultati che no fa novantasei del due mila
Noi abbiamo ridotto imposte
Per quattro punti virgola quattordici prima
Imposte e contributi
A il gettito la pressione fiscale
è rimasta costante
Non è una periodi in cui si cresceva in modo spaventoso
Ma e evidentemente visti i numeri indicano
Una emersione massiccia di basi imponibili evasa
Che infatti nessuno si capacitava anche nel Governo del come che
I risultati corso sempre maggiori previsioni
Neanche io lo sapevo insomma succedeva perché però Eva
L'indice e qualcosa di buono si stava facendo e lo stesso accade nel due mila e sette
C'è stato recentemente il
Un audizione
Del
Direttore le entrate al Senato dove lui o meno potrà avere tabelle fra fra queste c'era un indici di compliance fiscale che non so bene come la come fatto però quello è stato che
C'è
Un picco nel due mila e sette e e poi eccola
Ho
Allocarsi questo cosa vuol dire vuol dire che se si vuole fare correlazione ormai siamo in grado di fare
Di farlo utilizzando questi strumenti facendo alcune modifiche
Legislative ridando un ruolo alle agenzie fra l'altro bisognerebbe assolutamente
Separate di nuovo le agenzie che sono state accorpate rete privo di senso mettere
Il e al catasto insieme alle entrate quei funzionavano meglio idoneo faceva le cose sono due e
E proseguire insomma il problema
Del
Dell'evasione fiscale in Italia
Non è un problema tecnico non è più un problema
è un problema poli
Lei ci sono dieci milioni di voti
Fra a interessati e famiglia
Allora
Ma o si decide
Dire di fare questo salto culturale poco logico cioè oppure andiamo avanti con appunto il blitz che ogni tanto
E al ministro che dica lotta all'evasione parole al Presidente del Consiglio allora il funzionario della Guardia di Finanza diciamo e facciamo vedere noi
E fanno fanno il blitz insomma
E qui poi viene fuori il fatto la opportunità che i Ministri siano anche tecnici perché
A un Ministro tecnico queste cose non gliene va contro
No cioè sono quello che capisce quello che stiamo facendo lo sta facendo cioè e io riuscito impediva la Guardia di Finanza di fragole conferenze annuali
Disordine facevano in prima aveva prima della festa della Guardia finanza in cui dodici euro scoperti non so
Quindici mila evasori totali recuperati al
Qui venti trenta miliardi
Di
Di imparare imposta evasa anche
Alla accidenti come sommario dopo dopodiché n
E dato che ogni anno nel curavano trenta l'evasione son centoventi dove a tre anni e non avremmo l'oppio dovuto evasione
Anna e sappiamo benissimo che quelle sono pretese astratte del fisco che poi devono passare accettamento nel
Degli uffici e poi eventualmente al contenzioso nel frattempo campate di quelli sono frodi per cui chi le ha fatte è sparito
Nelle nebbie non si troverà più insomma però o a livello Prima Repubblica e
Un inganno o poi io mi sono andato a noi penso a farlo sarà ma
E allora io penso che sia sostanzialmente in questione buona amministrazione viceversa però mi fermo perché
E il problema è capire come si stanno evolvendo adesso i sistemi fiscali
In particolare doveva all'imposizione sulle imprese
Se voi guardate quello che è successo molte a Sofia
No caso fidato è una cosa impressionante perché questi hanno fatto una newco
A in cui hanno messo
FIAT S.p.A. carcerarie
L'anno o
Fatta inoltre secondo detto la legge hanno messo la sede a Londra perché lì c'è una normativa che con ente questa dissociazione terrà Anna diciamo di moda e residenza
Ho ed è quotata a Wall Street
Quotazione principe alla Corte
A quindi sostanzialmente e emotivi e quali sono i motivi sono essenzialmente due almeno quello che capisco io il fatto che
In la legge olandese con consente ai soci stabili di una Società di aver voto plurimo emettono azioni a voto plurimo e quindi questo dopo consente al controllo o ho sentito mi pare d'aver letto che si può far qualcosa nell'aria di analogo per quello che riguarda le cessioni di
Vieni nell'eccetera o non lo so però però bisognerebbe fare un'importante modifica nel diritto commerciale
E invece adesso a Londra ci hanno rivotare imposto soci dal ventuno
E l'aliquota sui marchi brevetti assetto insieme intangibili al dieci
Questo sta succedendo
Quindi una rincorsa senza limiti a a chi si accaparra spese degli autori basi imponibili
Ho e questo se noi non lo firmiamo veramente veramente facciamo
Insomma avremo avremo dei problemi e do dove che è storicamente sono io dei paesi piccoli o i Paesi
Che hanno grandi mercati che fanno queste queste cose qui
Quindi sono piccoli paradisi fiscali un Paese come l'Olanda vecchia tradizione
Commerciale privati Scano così
Parla l'ICT e dopo la Thatcher diventato l'unico assetto economico rilevanti che
Che ce n'è in Inghilterra fra un po'Noè non avevo più base industriale e quindi lo faremo come noi magari però non siamo bravi
Però ecco sarebbe meglio fermarlo prima così un qua in qualche modo quindi
Questo è anche un indirizzo di politica
Europea e questo vale anche per i redditi da capitale
Io mi chiedo devono ancora fare dei calcoli comunque un amico del ventisei per cento
A più lungo lo due cinque per mille
A dico non è che comincia diventa eccessiva
Ho viceversa Adele l'aliquota le suite sui titoli pubblici meno al livello inferiore alla metà
Della aliquota che si applica agli altri strumenti finanziari e senza bollo
Oppure questo non è
E e poi su o
A un tonfo detto ci abbiamo messo pure pure la Tobin tax e quella già up ha creato una stretto di spiazzamento al
Immediata salienti il tema
Sono sono quei se poi ci sono altri problemi
Problemi che riguardano l'IRPEF l'IRPEF e e troppo alta oltre ad avere problemi tecnici di gravissimi decorre riguarderà aliquote marginali effettive rispetto a quelle formali
Con dei salti enormi e non non visibili Anna
Non ho quindi dovremmo dovremmo razionalizzarla ridurre dovremmo introdurre anche noi un meccanismo di sostegno alla povertà i redditi familiari
Più più poveri noi facemmo un libro bianco sento il dovere otto in cui queste cose si accennava
Anna
E
E via discorrendo
Infine sull'imposta sul patrimonio a fare dobbiamo superare questa cosa incredibile è stata fatta dall'ultimo Governo faccio è una cosa ma
Adesso è tornata di modo almeno sugli immobili detiene parla allora dà consigli al Fondo monetario internazionale la consegna all'OCSE dal Consiglio alla Commissione a
E perché moti
Non è semplice gli immobili è difficile che scappino rapidamente eccetto poi
Nel lungo periodo nel lungo periodo uno portano ovviamente disinvestire immobile
Però ci vuole proprio di tempo
E poi però abbiamo visto che anche un'imposta che aveva degli elementi di efficienza maggiori imposte solo etico quindi un mix tra le due potrebbe essere
Un buon equilibrio che tutto il resto non parlo
Già esagerato
Ora e stabilisce la ringrazio anche l'altra concedo introdurre i temi che avremmo
Voluto affrontare in questo ultimo giro però né spero che
Il problema dicesse anche sulle indicazioni magari ci ha fatto ieri Massimo Bordignon entro
Allevatori pensare in futuro di sedersi di appello di Roma Tre è un altro un convegno su
Sistema tributario in futuro in cui appunto discuteremo del nuove delle imposte progressive un problema di come affrontare il problema della concorrenza fiscale internazionale
Nel complesso la tassazione delle imprese perché le attività finanziarie in generale
Un problema dei meccanismi di controllo nelle deliberazione appunto non di lotta ma comunque di meccanismi di controllo ma anche dell'elusione
Legale quindi
Di quello che sta accadendo in questi campi anche negli altri Paesi di quello che si potrebbe fare noi io questo proporrei di rinviarlo al prossimo cosa credete
Cinque minuti se ci sono delle domande lampo che immagino qualcuno di voi il potere tanto per mantenere la tradizione sessioni precedenti prevede qualche domanda finale un po'
Sostanzioso insomma uno Marx non dico rispettosa non so molto chiara se ci sono e cosa avrebbero molto gradite immagino anche da
Coloro che verrebbero interpellati
No no nonostante
Allora
Con
La domanda a risposta il facile ricorso introduce una regola di ogni genere alcune forze politiche tendono a scomparire insomma ante
Sarebbero cattolico è una cosa per cui ognuno di noi nella sua vita pensarlo no come dice altana vengono pensieri che non condivido
No perché perché esclusa e questo che cosa vuol dire razionalizzato all'esterno Thales persegue
Di rendere la politica fiscale indipendente come quella monetaria allora qui adesso su quello si sta discutendo essi
Le banche centrali per caso non sono troppo indipendenti insomma questo questo si sta discutendo nel mondo
Però io sono d'accordo infatti io volevo avevo pensato un certo punto di proporre di mettere Costituzione articolo cinquantatré
E anche una indicazione che diceva che il sistema tributario si ispira criteri di
Come universalità neutralità dell'imposizione che le agevolazioni devono essere
Quantificate nominate eccetera poi però non l'ho fatto perché a quel punto uno rischia di fare ancora più danni come quando ammette il pareggio del bilancio in Costituzione insomma cioè desta molto attento la democrazia funziona così
Sì veramente due parole perché sono state affrontate cui in questo convegno molte questioni quindi non è assolutamente
Possibile ogni percorrere tutte
Lei è dare conto completo direi di una molteplicità di spunti che è emersa in questi due Johnny di analisi di confronto confronto analisi sulla visione complessiva che Cesare cosciali aveva
Del sistema tributario del progetto di riforma elaborato dalla Commissione sulle successiva realizzazioni
E direi coi sostanzialmente sul sistema tributario di oggi e su quello che dovrà essere però direi che Antonio Pedone
Anche ieri Massimo Bordignon dicevano ci sarebbe bisogno di ulteriore approfondimento giustamente
Quindi a questo punto io non faccio altro che ringraziare tutti coloro che hanno presentato relazioni interventi e direi tutti coloro che hanno partecipato a questo convegno grazie di cuore