20MAG2014
intervista

I veleni industriali e politici della Basilicata: Maurizio Bolognetti è ospite della WebTV "La Siritide"

INTERVISTA | Senise - 00:00. Durata: 12 min 34 sec

Player
Paolo Sinisgalli, redattore de "La Siritide", intervista Maurizio Bolognetti dopo la decisione del Tribunale di Potenza, che ha assolto il Segretario di Radicali Lucani dall'accusa di rivelazione del segreto d'ufficio "perché il fatto non costituisce reato".

Bolognetti nel gennaio del 2010, aveva diffuso analisi sugli invasi lucani prodotte dall'Agenzia regionale per l'Ambiente mai portate a conoscenza dei cittadini, e analisi da egli stesso commissionate a privati.

Fonte: www.lasiritide.it.

"I veleni industriali e politici della Basilicata: Maurizio Bolognetti è ospite della WebTV "La
Siritide"" con Paolo Sinisgalli (redattore de "Lasiritide.it"), Maurizio Bolognetti (segretario di Radicali Lucani).

L'intervista è stata registrata martedì 20 maggio 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Acqua, Ambiente, Arpa, Basilicata, Bolognetti, Enti Pubblici, Fiumi, Giustizia, Informazione, Inquinamento, Magistratura, Potenza, Radicali Italiani.

La registrazione video ha una durata di 12 minuti.

Questa intervista è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Uno no no no no no non pervenuti amici della si deve punto it a questo appuntamento nei nostri studi abbiamo ospite qui con noi
Maurizio Bolognetti segretario dei Radicali lucani nonché è giornalista collaboratore di Radio Radicale
Il motivo perché Maurizio è qui con noi qui stamattina e perché quarantotto ore fa il quattordici maggiore è stato assolto dall'accusa
Pesante di rivelazione da atti di ufficio relativamente alla questione di inquinamento del Pertusillo in particolare Mattucci tra il bene che
Una questione che non si limita solo alla
Al decadimento delle acque dell'invaso del Pertusillo ma delle dighe lucane perché però è venuta poi alla ribalta e ti ha portato a subire questo processo durato quattro anni iniziato nel due mila dieci
Nello specifico quella del Pertusillo
Questa è una domanda tuoi ci potrebbe portare lontano
Perché nel decreto di perquisizione nella mia abitazione io dico stranamente stranamente si faceva riferimento solo alla diga del Pertusillo
Invece come giustamente hai sottolineato tu quegli anni riguardavano tre invasi la Camastra e Monte Cotugno oltre al preclusi
Ma io dico che la vicenda
Termini kafkiano e abusato
Surreale voglio unire surreale surreale perché
Intanto
A prescindere da qualsiasi altra considerazione
Affermiamo un principio sui dati ambientali non può esserci segreto di sorta
Perché mi sembra evidente perché se c'è una contaminazione delle matrici ambientali in questo caso dell'acqua
E di Vittori i cittadini essere informati perché quella contaminazione rappresenta un potenziale pericolo per la salute umana
Non è solo una questione di
Banale buonsenso ma e questione tra l'altro codificata anche dal legislatore nella Convenzione di Aarhus del novantotto recepita dall'Italia nel due mila uno con una legge di cui non ricordo il numero
Ma anche nel Codice dell'ambiente
Articolo tre ter non solo l'articolo sette quindi
Detto questo dico anche che
Ad adiuvandum ma diciamo così ma
Quale segreto avere divulgato analisi che un ente pubblico come l'ARPA non aveva mai portato a conoscenza dei lucani B sera con il segreto
Di colori fare altre cento volte e quale segreto aver divulgato analisi che io ho pagato il commissionato
Insomma la vicenda strana Navoni omettere così una vicenda e questo caso parlo i colleghi al collega della Sicilia troppo spesso in questo Paese ma non ci sono anche i documenti ufficiali a livello internazionale che lo documenta
Spesso si tenta attraverso diciamo così delle pressioni evitare che i giornalisti
Possono svolgere con serenità il loro per lavoro ma vogliamo mettere anche così io direi che forse il caso di metri quadri
Ecco come al solito è difficile preparare le domande conta perché
Storiche quindi comunque ci viene incontro e ci eviti le domande il tempo poi e qui perché tu possa spiegare a quanti ci ascoltano
Come stai facendo bene insomma i motivi che l'ha portato a subire questo processo dicevi che la stampa in qualche motore
E anche azzittito certe volte credi leggeremo tra una quarantina di giorni poco più credo le motivazioni che poi hanno portato a questa sentenza sappiamo che la formula delle formule potevano essere altre come previsto dal articolo cinquecentotrenta del Codice di procedura penale ma il giudice ha scelto quella che appunto non costituisce reato quindi significa che di fatto però qualcosa è stato commesso che cosa è stata commessa si parla di analisi
Ma le analisi che sei da cui sempre si fa riferimento io ho avuto modo di di di vedere il cartaceo il responso dell'avvio San di Vasto sono quelle lei detto un attimo fa
Commissionate da Maurizio Bolognetti
Quindi sono sono solo personale diciamo non non c'è relazione per quanto riguarda gli enti invece che dovrebbero renderli pubblici non non è stato sempre fatto facevi riferimento anche alla stampa che a volte forse si lascia intimorire pensi che questa sentenza quando poi leggeremo le motivazioni aiuterà anche noi giornalisti
Ad avere più coraggio magari perché farà in qualche modo
Scuro fare che costituirà un precedente rivedere leggeremo le ultime le motivazioni appunto ma significa che da oggi da quando leggeremo le motivazioni forse Morici Bolognetti entrerà in qualche modo nella storia
Della giustizia italiana per averla fatta fa portatore
Dica definitivamente si spetterà
Bay intimorire ma quando
Su una piccola testata un piccolo giornale inizino a piovere tre quattro cinque querele Beppe chioma poi è facile farsi intimorire perché questo poi si traduce in costi legali in tempo perso
è quindi voi insomma conto e le querele fatta un po'al Corriere della Sera altro conto magari io dico che ci sono i giornalisti disponibili a raccontare le cose
E però appunto deciso a voi poi si sono avuti creiamo delle situazioni particolari
Sì credo che potrebbe rappresentare in base alle motivazioni che verranno adottate un'interessante presente comunque è un precedente importante io mi auguro
Che venga recepita l'intera linea di fattiva che con il mio avvocato Vincenzo montagna abbiamo illustrato
In sede di udienza
Discussione finale
è la linea difensiva del tuo e dell'avvocato portate sempre avanti è appunto la Convenzione di Aarhus è il Codice
Dell'ambiente possiamo dire quello volevo dire un attimo fa che probabilmente in Basilicata farà scuola questa sentenza e darà magari coraggio anche chi temeva ripercussioni lo dice di bene tu
Nelle piccole issate si rischia veramente la querela
E
Essi si rischia appunto di chiudere quindi farà però dicevamo l'avvocato montagna si è sempre concentrato su questi aspetti
è sin dall'inizio è stato categoricamente rifiutato il rito abbreviato
Meglio un collegio giudicante
Che il rito abbreviato nel rito abbreviato decidere una sua persona
Davanti un collegio ci possono essere opinioni differenziate ascolti diversi
Credo che
Andare davanti un collegio posso offrire maggiori garanzie
Io non avrei voluto essere processato per direttissima ecco sappiamo come funziona anche un po'la giustizia in questo Paese intanto dico
E lo ribadisco citando Bertold Brecht c'è un giudice a Berlino il dottor Gubitosi quel collegio giudicante
Lo vogliamo capire un attimo questo articolo cinque comma C della Convenzione di Aarhus perché e interessante io credo bene
Dice testualmente lo ricordiamo all'ARPA alle ASL a tutti
In caso di minaccia imminente per la salute umana o per l'ambiente imputabili alle attività umane o dovuta a cause naturali siano diffuse immediatamente senza indugio tutte le informazioni in possesso
E le autorità pubbliche consentono a chiunque possa essermi colpito di adottare le misure atte a Previti unire
Ho limitare i danni minaccia imminente quindi non deve esserci nemmeno concretizzata una minaccia
Io direi che ci siamo sostituiti ad enti pubblici che troppo spesso in questa Regione
Confondono i New York o con quelli che dovrebbero controllare
Non se solo sappiamo che il che battaglie però il c'è stato un convegno a Potenza si per l'industria di politici della Basilicata
Lo prendiamo dal tuo la peste italiane il caso Basilicata c'era un magistrato
Vincenzo Montemurro che sosteneva appunto che dove l'ASM di vaglia dorme e più facile innescare traffici
Traffici di di di di qualsiasi materiale quindi
Fine finisce in un qualche modo questa questa bella idea della a della Basilicata isola felice quindi
Se è vero che vale la Convenzione di Aarhus vuol dire che e accertato anche che inquinamento c'è che insomma bisogna che in qualche modo le istituzioni si superino
Lo spero davvero quel abbiamo letto questa mattina ittica sulla Gazzetta del Mezzogiorno di rifiuti
Quindici mila metri quadri di rifiuti sotterrati sulla tre credo voglio approfondire voglio capirci di più
Questo un territorio vasto quello che la Basilicata poco abitato bisogna essere attenti e vigili anche su questo fronte
Ha ragione Vincenzo Montemurro
Bisogna prestare attenzione bisogna che gli enti svolgono lavoro funzione
E facciano il loro dovere
Da giornalista posso dire che sono contento che Maurizio Bolognetti
Ha subito quello che ha subìto in questi quattro anni perché per quanto un convegno interessantissimo a chi vorrà approfondire sulla sul sullo tuo libro c'è la ci sono tanti interventi
Però questo comunque non era riuscito a smuovere abbastanza le accuse
A inquinare l'esistente
Però
Io sono convinto che questo lavoro abbiamo costituito un prezioso vademecum per molti lasciami dire in conclusione una cosa che credo sia importante tutta questa vicenda però
Ha rilevanza perché credo che noi abbiamo
A
Posto
La questione
Il diritto alla verità
Inteso come diritto alla con oscene sa
Noi siamo quelli che parlano della verità
Dice esame reca ecco Cesa re deve mettere i cittadini di questa Repubblica di questa Regione in condizione di sapere perché è un diritto credo che abbiamo approntato anche questo tema
Certo
Grazie Maurizio Bolognetti per essere stato qui con noi e io ho tu parlavi di diritto alla alla verità e di diritto alla conoscenza mi piace citare
Colui che ti ha difeso il l'avvocato Vincenzo Montagna che ho avuto il piacere di incontrare al tavolo altre volte
E che si chiede questo in Basilicata nello specifico della caso Bolognetti
è stato indagato chi ha cercato di applicare il codice per l'ambiente e la Convenzione di Aarhus bene sappiamo com'è finita bene per Maurizio Bolognetti leggeremo poi le motivazioni della sentenza la richiesta
Al quale ci uniamo tutti non possiamo che unisce a quella dell'avvocato Vincenzo montagna e che ora dopo aver processato chi aveva denunciato
In qualche modo come certo eleva l'accusa rivelato i segreti d'ufficio ecco che si svelano i segreti
Chi sono i responsabili dell'inquinamento delle dighe lucane non solo il Pertusillo che ha fatto notizia ma il decadimento delle acque e su tutti gli invasi lucani Eurisko e forte che vengano contaminate le matrici ambientali ecco dopo aver processare processato Bolognetti diteci chi sono irresponsabili e soprattutto fermateli