22MAG2014
rubriche

Passaggio a Sud Est - La realtà politica dell'Europa sud orientale dai Balcani alla Turchia

RUBRICA | di Roberto Spagnoli Radio - 06:20. Durata: 55 min 55 sec

Player
A cura di Roberto Spagnoli con le corrispondenze di Marina Sikora e Artur Nura.

L'argomento principale della puntata riguarda la rovinosa inondazione che ha colpito Bosnia, Serbia e Croazia provocando danni forse maggiori di quelli delle guerre degli anni '90: un punto sulla situazione dopo l'alluvione, i danni materiali, le conseguenze su economie già provate dalla crisi di questi anni, il rischio di epidemie e il pericolo che gli smottamenti di terreno facciano affiorare le decine di migliaia di mine antinuomo ancora sepolte in migliaia di campi minati.

Gli altri argomenti: Turchia, il
disastro della miniera riapre le questione delle condizioni di lavoro dei minatori e dei finanziamenti occulti del partito del premier; Croazia, gli Usa interessati alla ricerca e allo sfruttamento delle risorse petrolifere; Albania, la situazione economica e sociale nell'opinione del ministro Veliaj; Macedonia, la situazione dopo le elezioni e le tensioni etniche tra macedoni e albanesi; Kosovo, liste e candidati in vista delle elezioni anticipate di giugno; Slovenia, aria di elezioni dopo le dimissioni del governo di Alenka Bratusek che pare intenzionata a formare un suo partito.

leggi tutto

riduci

06:20

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Io non sono affatto spaventata dagli euroscettici populisti eccetera eccetera
Che ci sia una forza più o meno notevole anti mi sembra fisiologico in particolare nella situazione diciamo non brillante di performances degli ultimi anni dell'Europa
Trovo molto più preoccupante
La saggezza si fa per dire o la prudenza della risposta europeista o dei suoi capi di Stato eccetera eccetera
Che è non so chi entusiasmi forse loro stessi ma insomma oltre a loro credo che entusiasmo davvero pochissime persone
Buongiorno bentrovati all'ascolto di passaggio a sud-est della realtà politica dell'Europa sudorientale dei Balcani alla Turchia con giorno da Radio Radicale buongiorno da Roberto Spagnoli puntata del ventidue maggio due mila e quattordici
Come qualche settimana fa abbiamo iniziato con la voce di Emma Bonino con questo riferimento alle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo che è l'avvenimento clou di questa settimana politica per quanto riguarda appunto i Paesi dell'Unione europea un appuntamento a cui tutti guardano anche per capire quale sarà l'esito delle forze
Euro scettiche che sembrano avviate
Complessivamente anche sono forze vive molto diverse tra di loro a una risultato tale da mettere addirittura da fare TEM era per il futuro del progetto politico dell'Unione europea nei prossimi anni questi naturalmente sarà ai discorsi a partire da lunedì prossimo ma insomma
E sono è iniziata
Iniziato questo appuntamento elettorale comincia in queste ore anche se la maggior parte dei Paesi Italia compresa
Voteranno domenica prossima e a questo dedicheremo la copertina di questa puntata che avrà e sarà incentrata però soprattutto sulla catastrofe che ha colpito i balcani che ha colpito in particolare la Bosnia la Serbia
E anche la Croazia le alluvioni di quest'ultima settimana che hanno causato danni che ormai vengono giudicati addirittura peggiori di quelli
Provocati dalle guerre degli anni Novanta questo questo sarà l'argomento principale di questa puntata nel quale del resto parleremo di Turchia di Croazia a parleremo di Albania
Di Macedonia di Kosovo di Slovenia due paesi tra l'altro dove si profilano ormai le elezioni anticipate dopo lo scioglimento del Parlamento in Kosovo e dopo
Il divisero il Governo in slovena queste insomma a grandi linee gli argomenti di questa puntata di passaggio sud-est che come sempre realizziamo con la collaborazione nostri corrispondenti Marina si corra e Arthur nuora e che potete ritrovare di ascoltare scaricare anche con il podcast sul sito internet di Radio Radicale
Radio Radicale punto it
Dopo anni di lavoro di colloqui di manifestazioni di buona volontà e di incertezze
Lunedì venticinque marzo è stato compiuto un passo veramente decisivo verso l'Unione dell'Europa in campi voglio il cancelliere Adenauer segni i Ministri degli esteri francese e belga olandese lussemburghese italiano e il Sottosegretario tedesco hanno apposto in nome dei rispettivi governi la loro firma sotto i trattati per il mercato comune e ne un atto
Il primo a firmare alle diciotto e quarantasei precisa è stato Spacca l'ultimo l'humus Presidente del Consiglio e ministro degli esteri dei Paesi Bassi
Con la cerimonia romana ha cominciato a prendere forma a quello che sarà domani il nuovo ordinamento do del vecchio continente gli Stati Uniti d'Europa il sogno di Alcide De Gasperi di Carlo sforzare di Robert Schuman
Che con la loro lungimiranza
Vedete Nacciah posero le basi dei documenti del Campidoglio sta per diventare realtà
Il sogno che sta per diventare realtà agli Stati Uniti d'Europa che si profilavano dopo la firma definita tattiche univano INEA cominciavano unire i mercati dell'energia delle risorse energetiche
Dei Paesi che si erano combattuti fino a poco anni prima questo sogno che stava per diventare realtà veniva
Appunto così pre previsti per annunciato con un po'di ottimismo un po'di retorica in questo cinegiornale
Di più di mezzo secolo fa
Oggi Ieva alla vigilia di questa elezione per il Parlamento europeo le prime elezioni tra l'altro che concorreranno a determinare il prossimo Presidente della Commissione europea dunque dell'Esecutivo
L'Unione europea invece quel quel sognò sembra essere più che mai a rischio tante le forze Euro scettiche tante le forze dichiaratamente anche europeista xenofobe
Che si candidano tratto entra nel Parlamento europeo probabilmente per cominciare a demolire dall'interno la costruzione europea ma come come ha detto Emma Bonino
Un mese fa il sedici aprile in occasione della presentazione del rapporto dell'Istituto Affari internazionali sulla politica estera italiana
In quella lì perché vi abbiamo utilizzato come sigla di questa puntata forse più degli euroscettici degli enti europei c'è da tenere gli altri insomma che in questi anni hanno fatto poco per promuove invece la costruzione
Europea e hanno concorso tutto sommato a fare passare a far circolare delle dell'Europa
Un'immagine come di un Moloch burocratico preoccupato determinare la misura delle banane e poco meno e molto poco invece del del benessere dei cittadini eppure quest'area quest'area di centinaia di milioni di ICI di cittadini
Che ha abolito al suo interno le frontiere che ha garantito la libera circolazione delle persone delle merci ha proprio invece garantito lo sviluppo di quell'economia che ha subito questi contraccolpi in in questi ultimi in questi ultimi anni
Le forze euroscettica antieuropeiste sicuramente fanno leva su quel senso un sentimento prevalente nell'opinione pubblica che è quello proprio di una stanchezza nei confronti dell'integrazione per silos di stress di allargamento
Da largamente se ne è parlato anche in in questi in questi anni e e però insomma l'Europa è l'unica prospettiva che a meno chi vi parla penso sia praticabile per per i Paesi
Europei
Il il il discorso è riaperto occorre sicuramente ritrovare una ragion d'Europa Unione ma per trovare questo ci vuole un cambio di rotta da parte dei partiti
E da parte anche dei leader politici i partiti dovrebbero adottare una modalità di azione completamente nuova
E i leader politici dovrebbero avere quella capacità di visione capace di andare oltre
Lei necessità del quotidiano e le scadenze elettorali più volte Emma Bonino
A a araba proprio indicato questa questa necessità per ridare fiato e ridare gambe
Al Progetto dell'unione politica dell'Europa altrimenti come ha ricordato tante volte i Marco Pannella prevarranno prevarrà l'Europa delle patrie piuttosto che il progetto della patria
Europea
Staremo a vedere lunedì sicuramente sì se ne parlerà si vedrà quale sarà
Il risultato di queste elezioni probabilmente i partiti euroscettici non non s'non riusciranno ma poi a essere così distruttivi all'interno del Parlamento europeo Hahn probabilmente non andranno
Nella migliore delle ipotesi oltre un quarto dei dei dei seggi e comunque è un fronte al suo interno molto diviso tutt'altro tutt'altro che unito tutt'altro che
Univoco
Sarei problema come anche dicevamo Emma Bonino sono gli altri chi dice di credere nell'Unione europea nelle forze politiche che si candidano a governare dall'Unione Europea e vedere se saranno capaci appunto di andare verso quell'unione politica che ormai sembra essere l'unica
Davvero al di là della della retorica l'unica strada possibile per garantire un futuro
Ai paesi europei a quelli che sono nell'Unione europea e a quelli che ancora invece non ci sono
E veniamo adesso l'argomento principale di questa puntata di passaggio a sud est le alluvioni le inondazioni che in quest'ultima settimana hanno devastato i Balcani in particolare la Bosnia la Serbia in parte anche la Croazia
E che hanno provocato devastazioni
Uguali se non peggiori a quelle delle guerre degli anni Novanta
Poste inizierei con un coltellaccio vi siete stati
Ma il Lococciolo dormono cronologici rude ma sottolineo che si
La peggiore alluvione dell'ultimo secolo è quella che ha colpito più di un milione e seicento mila persone ha causato circa cinquanta morti in tre Paesi dei Balcani il la Bosnia la Serbia e la Croazia una devastazione paragonabile solo a quella delle guerre degli anni novanta Serbia Bosnia parlano di quasi due miliardi di euro di danni e le superfici la superficie alluvionata
Calcolando anche che in Croazia che comunque il Paese
E meno colpito la per Rivalta anche nei villaggi che non si trovano vicini al fiume l'area delle superfici milionate pari a quella della slovena sono ti distrutti migliaia di ettari coltivati in Bosnia quella situazione umanitaria e preoccupati più di un quarto dei tre milioni ottocento mila abitanti
è stato colpito dalle inondazioni
Provocando un esodo come non si ricordava l'esodo più grande dalle guerre degli anni novanta
E dopo la fase acuta per inondazioni adesso l'innalzamento delle temperature
Sta aumentando il rischio di epidemia in particolare appunto in Bosnia il problema principale è la mancanza di acqua potabile c'è un altro problema ed è quello degli smottamenti di terreno causati dalle piogge
Che stanno portando a in superficie migliaia di mine
Perché risalgono i tempi della guerra che erano rimaste sepolte in Bosnia secondo le stime si calcola che ci sono ancora nove mila quattrocento campi minati chi sono quasi due mila chilometri quadrati di terreno della Bosnia considerate a rischio mine per un totale di oltre centoventi mila ordini ancora
Sepolti
La catastrofe ha fatto emergere però anche la solidarietà non solo nei confronti dei propri i propri connazionali ma anche tra i Paesi vicini Paesi che magari fino
A vent'anni fa erano in guerra tra di loro ci racconta tutto Marina sicura
Proprio a colpire le alluvioni in questi ultimi sette giorni come dettano colpito e mette in ginocchio tre paesi Bosnia Serbia e Croazia sono almeno una cinquantina di persone che in questi Paesi
Hanno perso la vita a causa delle inondazioni oltre cinquantamila gli sfollati in atto non è conseguente che saranno catastrofiche le cui dimensioni
In questo momento sono forse ancora incalcolabili una situazione tremenda che non si è vista negli ultimi cento venti anni in questa Regione
Numero del quale di salvataggio sono al lavoro per garantire assistenza e provvedere i beni indispensabili e alle popolazioni alluvionate
Anche tenta colpiti dall'H bacchettata tra i primi Paesi che hanno offerto soccorso in elicotteri e personale alla Serbia la Bosnia Erzegovina
Dove sono giunte
Immagini davvero apocalittiche conosciute alla storia moderna di questi due Paesi tanto per illustrare ad un certo punto
Ad hoc voi in Bosnia Erzegovina il livello dell'acqua aver raggiunto quattro metri di altezza colpite tutte le donne lungo il fiume dava
Interviene il centro del paese in Bosnia Erzegovina RAI lecita nel nord e nel nord est e in Croazia nell'est del Paese raro largo armonie rapporta Rina
Nella regione a preoccupare sono le piene dei fiumi stava con lupara trine tenuti alla città maggiormente colpita impervia
E o Breno ma nessuna città che ormai non esiste più
Per il vino negli anni novanta in guerra oggi sono Paesi che i fiumi mostri hanno riunito in solidarietà a chi fa il tutto possibile non soltanto perché
Soccorrere i propri connazionali ma anche per aiutare i cittadini colpite dalle alluvioni iniziai i vicini
In Croazia i partiti della coalizione governativa hanno interrotto alle attività pubblicitarie collegate alle
Vicinissime elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo e la promozione dei candidati nei media
In media finanziari che erano destinati a questo scopo verranno inviati al fondo per l'aiuto alle donne all'umiliante della Croazia
Il partito di opposizione e l'Unione democratica croata decida altrettanta di cancellare e cinque comizi elettorali conclusivi e i soldi verranno
Inviati ai cittadini colpiti dalla tragedia
Anche in Slovenia vi è una grande risposta all'azione di solidarietà e di aiuto alla popolazione colpite dalla Carta si tratta in Bosnia Erzegovina immediati Golemi sottolineano che l'intera regione balcanica dimostrato grande solidarietà
In cui non è mancato nemmeno l'aiuta da parte
Della Slovenia
Che perfetta negli ultimi anni aveva altrettanto subito dei danni a causa di alluvioni altre catastrofi naturali quando le venivano inviati aiuti internazionali
Già da tanto tempo
E i tempi della Regione non vietata appunto così grande il collega De Rita e reciproco aiuto come ha detto
Ha scritto il quotidiano di Maribor alle c'era anche dal Montenegro finora sono stati inviati sei convogli di aiuti e cittadini che la Serbia e della Bosnia Erzegovina è stato comunicato lo dedite al Governo ammonito montenegrino
La Croce rossa della Bosnia Erzegovina informa che in tre giorni sono state raccolte duecento tonnellate di diversa roba a partire dal cibo fino ad altri fabbisogni indispensabili alle popolazioni colpite interni perché Rivera
Il particolare ringraziamento agli aiuti internazionali soprattutto quelli
Provenienti decreti della Regione si sottolinea che nelle donne
Allunghiamo pietrame impegnati indietro certi di soccorso dalla Bulgaria Slovenia Montenegro Macedonia Croazia anche che in aspettativa siete Teti colpiti dalla cataste
E ai danni delle inondazioni questi giorni si aggiungono adesso i danni
E che ovviamente nasconde erano scontati nel nel futuro perché è chiaro che le inondazioni le alluvioni di questi ultimi giorni in Serbia in Bosnia in Croazia rischio nave forti ripercussioni su economie che erano già state colpite in questi ultimi anni da la crisi economica state colpite seriamente
Dalla crisi economica e finanziaria globale ancora Marina sicura
Il premier serbo Alexander Vučić ha tracciato una prima stima dei danni in Serbia si tratta di danni Tarija centinaia di milioni e forse perfino di un miliardo di euro da questi danni subiti dal completo
Mineraria di con l'opera che rifornisce la centrale Nicola Testa Rio Breno verso
Che una delle località più colpite il neopremier fare va detto che ti aspettano aiuti dei governi stranieri
Poiché servono medicine e viveri soprattutto alimenti per i neonati e materiale edilizio perde Ackom istigato da voci si dovrà costruire ponti efferate rinnovare molte infrastrutture
Il premier croato Goran Milanovic ha dichiarato che la settimana e la
Affetti ma cita in ordine di grandezza Ingrassia attuavano Brothers subito i danni peggiori ed è stata assicurata la catastrofe il fiume Sava
Evitate in questa città ad un fatto dalla romperle gli argini ma questo per fortuna non è avvenuto
Anche qui da lunedì il tempo si è calmato e il livello dell'acqua è leggermente in discesa non c'è ancora di trattamento in Lamonica poiché la situazione
Non è ancora fuori pericolo oltre mille membri delle forze armate lavora giorno e notte affetto corrono quanto possono Fichera al piano di lavoro anche dopo il ritiro completa dell'acqua va aggiunto
Che aiuto arriva da ogni parte della Croazia praticamente non c'è città comune associazione
Il credo che ognuno dei tetti e non si è riferite nell'azione di solidarietà molte esemplare il soccorso da parte
Dei sportivi della Regione
Rimane critica anche la situazione in Bosnia Erzegovina nelle zone vicine
Alle alle donne che sono vicine alle fiume Sava appunto perché è questo e tanta la
Il fiume che maggiormente a colpito non soltanto Croazia e Serbia ma appunto anche la Bosnia Erzegovina
Però ai oltre tanto rischiosi le zone intorno ai problemi fiumi donna liberi in alcuni villaggi di o del mio vicino al fiume delinea nella parte orientale non ancora del tutto il donati dall'acqua
Avviene invece gli sfollati sono diverse migliaia martedì venti maggio in Bosnia Erzegovina intatta
Proclamata giornata di lutto nazionale la giornata in cui il Paese piange
Accanto alle vittime della più grande catastrofe naturale in Bosnia Erzegovina
Alcuni degli anche alla del Verona tetto dica per primi secondo i rapporti e quasi impossibile descrivere con parole
La situazione tali per esempio a Tokyo poi viene mille sceriffi altri villaggi nei pressi niente iniziale cade il garage primo limitano completamente scomparsi sotto l'acqua
E il fango
E vivibili sono soltanto i tetti di sottotetti di grave indicate grandi il problema ulteriore è che dopo le alluvioni
La popolazione della Bosnia Erzegovina rischia diverse epidemie quali gli Anthrax il virus dell'occidentale infezioni addominali
E come dicevamo un ulteriore problema provocato dalle alluvioni è quello del l'affioramento delle mine gli smottamenti del terreno infatti stanno facendo Stano facendo emergere gli ordini che non rimasti inesplosi dalle guerre degli anni novanta come dicevamo poco fa
In Bosnia sono duemila ai chilometri quadrati di terreno interessati ancora ancora rischio mine nove mila quattrocento i campi in atti censiti per un totale si stima di centoventimila ordini ancora ancora inesplosi sentiamo sempre Marina sicura
Lunedì tagliare Yelena dedicato grande spazio alle alluvioni in Bosnia Erzegovina è ospite della giornalista cristiana pure tanto il Presidente a rotazione della Bosnia Erzegovina bachelite ed economici
Il quale ha parlato della situazione attuale nel suo Paese
Il medico che ci ha sottolineato che senza l'aiuto internazionale sarà difficile riabilitarsi poi Tibe anni di questa catastrofe si esprimano in miliardi di euro
Alla domanda di Amman porta in questi momenti nella regione in Bosnia Erzegovina fili escono a dimenticare i problemi politici
Identico mi chiarisse posto che in questo momento tutti che aiutano a vicenda soprattutto la gente semplice
Il croati nelle loro case hanno accolto alcuni bosniache rimasti senza le loro abitazioni inutilmente piante anche con i serbi ospitanti band è in Bosnia
I nostri vicini croati poi gli sloveni Mattei danni chiamano e offrono aiuto anche turchi hanno evitato molto in questi momenti non pensiamo alle cose che ci dividono ha rilevato idee Bergomi
Seconda ma un po'la situazione ricorda i tempi di unità vita comune prima della guerra prima che accadesse per ora comunali cerare mancare all'incirca Boda Milosevic
Ha chiesto di commentare l'ironia chi riuniti ieri Pepi ripete il prefetto ha qual problematici all'Aja i pettegoli ci ha detto
Spero che la gente che aveva sofferto durante l'epoca dei malati a Prato di frazioni nel futuro generalmente il progetto di riconciliazione e però incamminato non sono paragonabili le relazioni tra gente semplice con quelle di vent'anni fa noi qui viviamo insieme iniziamo funzionanti infine ha concluso iter Bergomi
Impervie invece tu decisione del Governo e del premier utili sono stati proclamati tre giorni di lutto nazionale
Mercoledì giovedì e venerdì in voti che ha detto che l'affaire biette con dei danni materiali è stata colpita dieci volte
Di più rispetto agli altri Paesi nella regione maestre ma effetto speranza che questa non sarà visibile nel numero delle vittime
Secondo le valutazioni del premier perde dovrebbe concorrere dal sola per gli aiuti finanziari dei fondi dovevano europea
Per stanare i danni i danni sono enormi metti devono essere immigrati realmente ha detto Bucci
Ha ringraziato inoltre i giornalisti stranieri
Agli uomini di Stato stranieri al famoso tennista giorno innovato gioco vicino anche a tutti quelli che in questi difficili momenti è limitata alla Serbia
Un grazie anche ai giornalisti coraggiosi che hanno svolto il loro lavoro con tanta devozione amore verso il proprio Paese
Con un lungo comunicato il governo della Serbia ribadire che a quel Governo approvato e per il veloce soccorso e gesti di solidarietà nel comunicate inviata tramite l'ambasciata serba da Gabriele dall'altro Firenze
A nome del Governo della Repubblica di Ferrovie tutti i suoi cittadini e ringraziamo molto il Governo della Repubblica di pazzia
E la velocità reazioni e dimostrate a prontezza ad aiutare questa getta un valore ancora più grande
Visto che l'acqua che attesta deve approntare le alluvioni sul proprio territorio siamo convinti che il gesto di solidarietà i cittadini Serbia sapranno apprezzare
In conclusione ultime notizie che giungono
Della Croazia parlano altrettanto delle rischio infezioni ma soprattutto linee
Vi è il pericolo che l'acqua trasporti le mine nelle zone che già sono stati determinati e con i precedenti protetti del centro croato per lo sminamento poiché si tratta di donne più basse rispetto a quelle dove attualmente si trovano nei minimi
Ha detto non è possibile prevedere retata località dovuto all'imprevisti l'impresa in sede di di di
Imprevedibili cani delle acque
Delle alluvioni va precisato che la zona del Comune di BreBeMi è impegnata con il trenta Marche azioni di pericolo di minimi gli esperti del Centro curò tanto per lo sminamento sono in corso tappe è piena disposizioni con i rappresentanti dei centri per lo sminamento della bocchette Gorini della Serbia
Insieme formeranno una comica nei Comuni che seguirà la situazione sul terreno
Questa dunque è la situazione nei Balcani in Bosnia in Serbia in Croazia dopo lei pesantissimi alluvioni le inondazioni che hanno colpito questi tre Paesi negli ultimi giorni la peggiore peggiore non d'azione degli degli ultimi centoventi anni con una devastazione come vi abbiamo raccontato avete sentito paragonabile s'e non superiore in alcune zone a quelle provocate dalle guerre degli anni novanta sms in moto la macchina dei soccorsi e degli aiuti ci sono anche come avete sentito come ci ha raccontato Marina si corra anche
Questa collaborazione tra tra i Paesi della regione paesi che hanno magari problemi nello le le loro relazioni che hanno tra versato negli ultimi vent'anni si relazioni difficilissime che hanno avuto anche una guerra tra tra di loro vent'anni fa e che però in questa situazione
Hanno fatto prevalere appunto l'aiuto reciproco naturalmente è importante non far mancare l'aiuto a queste a queste popolazioni le strade sono tante sono quelle consuete intanto chi volesse appunto fare
Arrivare il proprio aiuto a alla possibilità di rivolgersi direttamente alle ambasciate in Italia
All'ambasciata di Serbia quella di Borno è quella di Croazia oppure potete utilizzare i canali di canali tradizionali per questo tipo di di aiuti la Croce Rossa internazionale la Caritas con le tante organizzazioni non governative che lavorano sulla terra ne che sono impegnate anche in questi sostare impegnati in questi giorni che lo saranno anche nelle prossime settimane per far per riparare i danni far ripartire questi questi Paesi così duramente colpiti lasciamo per il momento i Balcani che tornare ho parlato naturalmente già da giovedì prossimo per vedere ulteriori sviluppi delle conseguenze di queste inondazioni e parliamo adesso di un'altra tra regia di cui ci siamo occupati la scorsa la scorsa settimana una tragedia anche che ha colpito anche l'opinione pubblica internazionale che ha colpito
Duramente un Paese parliamo della Turchia parliamo del disastro nella miniera di Somma che ha provocato circa trecento morti
Forse non sono otto mila euro inondano avere opinioni diverse internazionali
Esaurito da ma almeno
Aumentano era chiamato a
Rivedere
Trecentouno morti dice il bilancio ufficiale della tragedia nella miniera di somma nel Sud Ovest della Turchia trecentouno minatori uccisi non da una tragico incidente da una fatalità dovuta i rischi del mestiere minatore come aveva detto subito nelle previsioni primissime ore dopo il disastro lo stesso premier turco Recep Tayyip Erdogan
Trecentouno morti che sembrano invece
Ascrivibili a una pessima gestione del degli impianti e anche a gravissime omissioni mancanze da parte delle autorità che invece avrebbero dovuto esercitare i controlli ci sono state manifestazioni subito dopo il disastro in varie città turche a Banca la Istanbul in altri importanti località manifestazione con una nuovi scontri e incidenti con la con la polizia ci sono state manifestazioni dei sindacati in questi anni c'erano stati frequenti incidenti mortali proprio nell'impianto di somma
Ma non erano servite le tante denunce tra cui quella in particolare del di sbirro Isella deputato dell'AGEA e per il Partito Repubblicano del popolo era stata chiesta anche una Commissione parlamentare di inchiesta la che per il partito del premier che ha la maggioranza aveva fatto invece aveva bocciato questa richiesta e lo stesso premier Erdogan aveva accusato le opposizioni Gepi appunto ma anche il Partito nazionalista mentre per di
Di cercare di sviare l'attenzione dai veri problemi del del Paese sta di fatto che poi c'è stata questa questa catastrofe e questa catastrofe sembra mettere in luce anche
Il lato oscuro di questa vicenda l'opposizione dei deputati l'opposizione in particolare quelli più attivi non l'avevano denunciato più volte gli stretti legami che Inter correrebbero tra alcune compagnie minerarie e il partito del premier ardo anni partirà pare proprio la assomma a più ora che la compagnia che gestisce punto l'impianto di Somma e che è stata accusata di essere una finanziatrice della che per
Il partito il partito di Erdogan
E questo secondo appunto chi sostiene queste accuse dimostrerebbe anche perché gli ispettori dell'Aurelia e l'autorità che avrebbero dovuto esercitare i controlli far rispettare le leggi invece hanno ignorato le condizioni le pessime condizioni in cui si trovava la la miniera e vedremo adesso se questa tragedia l'emozione che ha accompagnato questa tragedia provocherà qualche modifica nell'atteggiamento che in soprattutto in quest'ultimo anno il premier Lardona avuto nei confronti di qualunque tipo di opposizione
Lei si avvicina nodo quel grande successo alle amministrative di di marzo sia avvicinano adesso le presidenziali di agosto vedremo se ardono andrà avanti per la sua strada o se invece
Cercherà di cambiare un po'l'atteggiamento vedremo soprattutto che cosa succederà da parte dello dello cosa farà l'opposizione
Ma cosa farà anche se ci e se ci sarà anche un'opposizione interna al suo partito aver tutto questo naturalmente di rinviamo alle prossime puntate ripassaggio sud
Sta nella quale ovviamente continueremo a seguire estratti da vicino la Turchia via via che si avvicineranno le elezioni presidenziali di agosto
Alla sua
Disalimentato assegnaste impronti Trenitalia curata emergente
Assegna Stella portale che racconta e spiega l'Europa sudorientale balcanica l'Europa centrorientale lo spazio posto sovietico con un particolare attenzione ai temi economici
Questa settimana a in evidenza naturalmente le inondazioni nei Balcani Balcani finiti sott'acqua
La la rivolta dei fiumi che ha provocato una piena mai vista in cento anni
Si parla di vittime dei danni economici e di quelli strutturali della macchina dei soccorsi internazionali che nonostante qualche iniziale lentezza poi si è messa in moto
E anche della mobilitazione dei Paesi della regione non non slancio di solidarietà che ci raccontava anche poco fa Marina si corra poi il disastro di somme in Turchia ne abbiamo appena parlato i trecento uno morti della miniera che riaprono riaccendere riflettori sul problema della sicurezza fisica e sociale dei minatori turche rassegnare sta propone un approfondimento su questo tema
Si parla poi della Croazia la a un anno dall'ingresso nell'Unione europea l'economia continua ad andare
A andare male e nel nella gente c'è rassegnazione un clima che naturalmente rilancia i partiti i partiti di centrodestra i partiti nazionalisti anche quelli antichi europeisti
E infine l'Ucraina storie analisi numeri e prospettive della più grande crisi che l'Europa abbia mai vissuto dopo le guerre balcani che trovate un'amplissima rassegna stampa tutto quello prodotto dalla si innesti in questi in questi mesi su quanto sta avvenendo
In Ucraina
Tutto questo e molto altro ancora lo trovate sul sito di rassegna essa sul portale raffinate che trovate all'indirizzo www punto rassegna est punto comma
A proposito di Ucraina si vota domenica prossima domenica venticinque maggio per le elezioni presidenziali né da Radio Radicale domenica mattina vi preannunciamo che vi è un ci sarà uno speciale proprio dedicato a questa aggiornata giornata elettorale molto importante faremo il punto della situazione
In attesa di vedere quali saranno i risultati delle delle urne
E parliamo adesso di Croazia cenavamo poco fa citando rassegnare sta la situazione economica in Croazia con l'economia che continua andare male la gente che ha sempre meno fiducia in particolare scarsa fiducia
Nell'unione europea
La scorsa settimana il presidente io si può vice presidente croato io sì pubblici andato negli Stati Uniti e ha trovato interesse proprio dalla parte dell'oceano per lo sviluppo possibile sviluppo petrolifero della acrobazia ci racconta tutto Marina sicura
Nella nota accolta contante abbia diamo informata del viaggio del Presidente però aprivo il tipo vice indicativamente di cui l'artista pacchi urtano intatta la più importante
In prospettiva di investimenti americani possibili giacimenti di petrolio e gas nell'Adriatico quattro feconda i media
Però anche dopo i colloqui con il prestito di esperti petroliferi americani e ci sono buone imperante probabilmente anche delle promesse fatte
Quale sarebbe il capitale che potrebbe entrare in Croazia lo tratteremo nel novembre di quest'anno quando si conclude la gara internazionale
Ma è chiaro che le compagnie petrolifere americane sono seriamente interessate per investire nella viatico
L'ha detto che nell'ultimo mentre i rappresentanti di diverse ditte di chiusura si sono recati a Zagabria ha detto allora era la volta del presidente negli uffici pubblici a viaggiare a chi vuol fare perché convincere tira politica che l'IBM
L'Iraq mafia il Paese in cui ne vale la pena investire per i prossimi trent'anni
Il terzo esempio di un sicuro ebbe in contemplazione sfruttamento di risorse energetiche ha spiegato riterrei del Governatore di Tex turno degli interlocutori del presidente croato
A Houston secondo gli uffici pubblici
Viene interamente per i possibili giacimenti di gas e petrolio craxiana anche l'interesse per la Croazia in quanto possibile porta del petrolio e gas
Dell'intera Europa centro orientale
è un'occasione che non possiamo perdere tutto questo può drammaticamente cambiare in futuro della Croazia al meglio ha detto io nipponica conclusioni del suo viaggio negli Stati Uniti
Ha aggiunto chiedete la Croazia e nell'interesse della politica americana in un modo diverso
Non siamo più un Paese le cui qualità ti stanno esaminando perché possa diventare un partner o no ha detto la Croazia
E davvero un partner e dia un consenso della politica e del pigmento americano
Sull'importanza della Croazia quando si tratta di energetica e convinte nel campo dello Stato croato
La pratica spetta di attirare due virgola cinque miliardi di dollari americani di investimenti nel periodo di cinque anni
Diminuire la dipendenza del Paese per quanto riguarda l'importazione del petrolio andrà alzare l'inerte economia iniettare nel posizionamento strategico della
Grazie con la Centro tutto mila ragioniamo lasciamo alla Croazia il tempo scorre veloce ribaltamento riparlare di Albanian della situazione economica sociale in Albania passiamo a microfono aperto un'ora
Sì la crisi sociali si risolve tramite l'occupazione e questo lo ha detto all'agenzia il nodo il Ministro del welfare albanese
Nell'omelia secondo il quale in Albania la migliore politica anti immigrazione e lo sviluppo dell'ambiente imprenditoriale anche ad opera dei cantieri Trenitalia
Una parte dei sindacati italiani è convinto che le imprese non dovrebbero trasferire le proprie attività all'estero
In particolare in Albania come avviene per esempio per le società di call center che danno lavoro a circa dodici mila albanese
L'occupazione fondamentale anche per la regolarizzazione del flusso migratorio ha detto il ministro dei rilievi per l'Agenzia Nova aggiungendo
Il contributo degli emigranti in Albania in Italia e fondamentale il Governo di Tirana impegnato per introdurre il diritto al voto dei residenti all'estero
Lo rappresento che il Ministero ho firmato quasi diciannove mila nuovi permessi di soggiorno per gli italiani che lavorano in Albania mentre in Italia non ne sono stati rinnovati oltre quaranta mila
Voglio evitare di considerarci vittime dell'immigrazione attualmente abbiamo eliminato la burocrazia per le società
E più semplice aprire un'impresa in Albania piuttosto che Invitalia ha detto il ministro per i rilievi in un'intervista per l'agenzia stampa hanno
Secondo il ministro di un milione in un mondo globalizzato la gente non tiene troppo allo Stato di provenienza ma vuole che la propria impresa funzioni ed appunto in questo intervista per nuova
Che gli ha parlato anche il merito alla crisi in Ucraina per la quale ha ribadito che l'unica risposta ragionevole donne la guerra ma la ricerca di nuove fonti di energia in grado di alleggerire
Ne ha dipendenza del gas russo
La crisi non creino dimostra che i confini europei a settanta dalla seconda guerra mondiale sono ancora indefiniti
Bisogna evitare che all'interno di accordi energetici un Paese possa invaderà un altro Stato il tatto il metta nodo otto
Tra adriatica Pitti line che dovrebbe fornire l'Europa del gas azero attraverso la Grecia e l'Albania per raggiungere poi le coste pugliesi
E la più profonda risposta all'attuale crisi in Ucraina ipogeo non coinvolgerà Paesi normali non perfetti come quelli del Mar Caspio Grecia Albania Italia e Turchia
Dobbiamo prepararci in anticipo
E questo progetto essenziale per lo sviluppo energetico ed occupazionale dei Paesi coinvolti aggiunto ministro albanese per l'Agenzia italiana di stampa hanno uguali
Veniva poi affrontato anche il tema della gestione per l'Albania all'Unione europea
Sottolineando l'importanza per il Paese di raggiungimento dello stato di Paese candidato dicendo che l'Albania
C'è una scadenza importante a giugno per quanto riguarda la concessione dello status di candidata nell'Unione europea
A prescindere dalla risposta che avremo alla nostra dedizione a lavorare con il massimo impegno per la chiusura
Di tutte le riforme richiesta all'Unione europea non cambierà ha detto che gli è ricordando che in uno stand della risposta negativa dell'UE
Di dicembre scorso a gennaio l'impegno dell'Albania nell'attuazione delle riforme è stato maggiore
Mi chiedo e lo Stato sarebbe un incoraggiamento per l'attuazione delle riforme necessarie al Paese per noi Europa non è una destinazione non è un percorso noi prima costruiamo l'Europa a casa nostra affermato dell'IRE
Invece per quanto riguarda la cooperazione bilaterale tra l'Italia e l'Albania in questo intervista con l'agenzia Nuova il ministro ha ribadito l'importanza dello sviluppo della collaborazione tra i due Paesi
Uniti da una vicinanza storica geografica e culturale
Nell'università tanti studenti parlano l'italiano e non albanese le televisioni trasmettono programmi in entrambe le lingue
Due degli ospedali più grandi sono italiani ha precisato più in lire in quest'intervista dicendo che l'immigrazione albanese Stato un successo
E affermato da un ministro che poi
Ha parlato delle difficile situazione interna lasciata in eredità dal precedente Governo albanese
Quando ho iniziato il nuovo mandato dell'esecutivo lo scorso settembre la situazione di Banja presentava delle grandi problematiche
Centosessanta mila portatori di handicap per esempio non percepivano lo stipendio molte emergenze sono state risolte come il bilanciamento
Delle finanze pubbliche ma l'Albania non è un Paese meraviglioso abbiamo ancora molta strada da percorrere ha precisato il ministro per via
Tante sono le riforme previste Verbania sta tornando alla normalità dopo un periodo difficile ora il momento di il comincia siamo il Governo di tutti gli albanesi
A rimarcato il Ministro in questa intervista raggiunto che evitare un Paese con il quale è possibile sviluppare la solida cooperazione economica e sociale
L'unica precisato siamo impegnati per il diritto al voto degli albanesi all'estero è stata già preparata una bozza di legge sono molto orgoglioso di questo
Poi alla fine ha concluso
Faremo un bilancio tra quattro anni e se non avremo il voto degli immigranti ci faremo da parte ha spiegato il ministro venire per l'agenzia stampa Nova concludendo
Dall'Albania ci spostiamo in Macedonia facciamo il punto sul dopo elezioni anche sulla situazione della convivenza fra le etnia lettino macedone e quella albanese una
Convivenza non sempre è facile a volte macchiata anche da dei fatti di violenza di sangue come quello accaduto recentemente ancora attorno ora
Sì in una dichiarazione congiunta dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e del Comitato di sorveglianza dopo aver esaminato la relazione sulle elezioni presidenziali e parlamentari in Macedonia nella ex Repubblica
Dimostrava della Macedonia si dice che le aspirazioni di questa ex Repubblica jugoslava di Macedonia per l'integrazione euroatlantica sono possibili soltanto se la classe politica macedone segua un comportamento responsabile
I membri del Comitato tra cui il relatore per la FIOM Robert Walter il Presidente Stefàno scena il capo delle deviazione macedone Alessandro Nicolò ostili hanno concluso che le elezioni nel Paese sono state libere e democratica
Dunque la dichiarazione esprime inoltre preoccupazione per la decisione del principale partito di opposizione uno al mio socialdemocratica di Macedonia
Di boicottare le aule del Parlamento rifiutano di riconoscere il nuovo questo nuovo Parlamento
E allora la legittimità del nuovo
Del hanno confermato presidente Giorgio Ivano
Confermato un secondo mandato di cinque anni dunque
Il Comitato di sorveglianza si auguro che l'opposizione rispetti la fiducia dimostrato dai cittadini prendendo parte ai lavori del Parlamento
L'incontro ha portato anche alla creazione di un gruppo post-elettorale tra cui quota Scianna e Andreas
Cost
Che visti eccetera la Macedonia nei prossimi due mesi e presenterà le conclusioni delle decisione dell'opposizione
Dall'altro canto il Presidente del Parlamento ma cedono tra i conviventi nostri ha esortato i partiti di opposizione a tornare in Aula non continuare ad incontrare il nuovo esecutivo
Aspetto ed è sito il loro ritorno in Parlamento e farò tutto il possibile per raggiungere questo fine non è vero che vederne non è bello vedere il Parlamento senza l'opposizione ha aggiunto che nei nostri nel corso di una conferenza stampa
La prossima sessione del Parlamento si terrà entro la fine di maggio quando saranno eletti vicepresidente dell'Assemblea vice Presidenti dell'Assemblea
Verdi dieci di un partito politico ha insistito sulla presentazione di un Presidente consensuale non esiste questa categoria nella Costituzione nero prevede l'accordo di ore
Sono contrario ha idee concetti che vanno in contrasto con la Costituzione le leggi
Lei mi oppongo a tutti i ricatti che minano gli interessi nazionali della Macedonia ha dichiarato dal canto suo in turco il presidente confermato Giorgio Ivano
Non dicendo in nome del partito albanese dell'Unione per l'integrazione con cui sta per governare andò ancora il partito di Niccolò Querci
Comunque noi dobbiamo dire che l'investitura dei parlamentari neo eletti nella ex Repubblica negoziale della Macedonia si è svolta senza la presenza dei partiti di opposizione
Quali contestano della legittimità delle elezioni per lo scorso ventisette aprile
Solo ottantotto dei centoventitré rappresentanti hanno i fatti ottenuto i propri certificati sessantuno della principale coalizione di Governo
Organizzazione rivoluzionaria ma c'è da una Partito Democratico per l'unità nazionale o no meglio dire il partito di Brunelleschi guidata da noi
Diciannove del partito albanese Unione Democratica per l'integrazione sente del Partito Democratico degli albanesi è una discetta civica della Macedonia
I principali partiti di opposizione Unione socialdemocratica di Macedonia
Il nuovo su questo socialdemocratici eh liberaldemocratici che hanno ottenuto trenta quattro seggi in totale hanno rifiutato i loro certificati apprendere
Parte nella sessione parlamentare così come anche il piccolo partito di opposizione albanese rinnovamento democratico nazionale
L'opposizione infatti sostiene che ci si hanno Statte vedere irregolarità nelle elezioni e chiedo che la formazione di un Governo di transizione e l'indizione di nuove consultazioni elettorali
Comunque la situazione dobbiamo precisare che la situazione
Politica multietnica dopo l'arresto di un albanese sospettato di aver ucciso un giovane macedone ha sollevato tonto pensioni etniche provocato un nuovo focolaio
Di proteste a scoppia
Le proteste sono scoppiate in seguito all'uccisione di un euro laureato in un sobborgo di Skopje dopo che il ragazzo insieme al padre
Avevano seguito un ladro laddove scende che era nato nel mille novecentonovantacinque è stato accoltellato a morte
Secondo la polizia il sospetto è un uomo di origine albanese cosa che ha fatto scoppiare proteste manifestazioni nella capitale della ex Repubblica jugoslava della pace donne
Io non manifestanti hanno rovesciato il caso nenti dei rifiuti bloccato la strada principale nel quartiere circa otto chilometri ad ovest del centro della città nella capitale
Le forze speciali hanno evitato che i manifestanti attraversasse euro un ponte per entrare nella zona in gran parte popolata da albanesi
Secondo in descrizione altre due persone sarebbero coinvolte nell'omicidio si nascondevano alla parte del quartiere di sarà il dove diversi negozi e ristoranti sono stati demoliti omicidio e le proteste hanno sollevato il timore di nuove violenze tecniche nelle strade
Nel due mila dodici e due mila tredici simili proteste sono scoppiata
A scoppio invece quella in quella volta poiché un'accezione aveva ucciso un albanese
Restiamo con attorno una per parlare di Kosovo delle prossime elezioni anticipate che sono state fissate per giugno dopo lo scioglimento del parlamento ripristinata abbiamo delle liste che si candidano entrare nel prossimo Parlamento e anche dei nomi dei principali candidati
Parlando della documento delle elezioni anticipate in Kosovo dobbiamo informare che si sono concluse le procedure per la dirigista azione dei partiti che parteciperanno alle prossime elezioni generali
Anticipate all'otto giugno prossimo
Il Partito Democratico del del Kosovo in movimento autodeterminazione sono state sono stati gli ultimi a registrarsi in effetti tre minuti prima del termine decade di questo atto ufficiale
I quotidiani del Kosovo hanno pubblicato anche la lista le liste dei principali candidati che ecco riavranno per i seggi del nuovo Parlamento
Per la Lega Democratica del Kosovo al capolista sono i leader della forza politica essa Mustafà seguito tassa Bricca miti meglio Salus Manis nel dei circuiti Salas
Il premier uscente assentarsi guiderà la lista del partito democratico per il Kosovo seguito da Katrina desse il ristoro approvi in
Cari di in cui ci attuale Ministro della Giustizia Enver Hoxha Ministro degli esteri e allora cita come il ministro per l'integrazione europea
L'ex comandante dell'esercito di liberazione del Kosovo ora Nucera Dina e a capo della lista dell'Alleanza per il nuovo corso seguito Tampieri Scianna mediate Terni come l'ha già da circa tre anni ginnico
La lista nell'iniziativa per il Kosovo include invece fatti millimetri Ministro dei trasporti a CUP Crasnici Presidente del Parlamento perdente Bajrami più azionisti ed a firma derisa
Per l'autodeterminazione figure andare infine il nome di
Di Albin Kurti Liburno all'io Glauco industria Nasser Berisha e vi sarà ammette Meli
D'altro canto bisogna essere aggiunto che l'Unione europea ha lanciato la missione di monitoraggio perché ciò che generali anticipate dell'otto giugno in corso
In effetti lo ha annunciato l'Alto rappresentante per la politica estera comunitaria Caterina Aston spiegando che la decisione è stata presa dopo una richiesta avanzata delle autorità kosovare
L'ammissione a presenta un altro segno del continuo impegno dell'Unione europea per assicurare che c'è un incredibili inclusive trasparenti in Kosovo si legge una nota del Servizio diplomatico europeo
Tastoni al nome ha nominato Roberto Gualtieri nel Partito Democratico capo della missione di monitoraggio l'eurodeputato italiano aveva già guidato la missione dell'Unione europea in Kosovo per le elezioni municipali del tre novembre
Otto esperti UE si recheranno a Pristina per monitorare il periodo preelettorale e saranno seguite da altri ottanta membri
Della missione nei prossimi giorni
Si profilano elezioni anticipate anche innanzi Slovenia dopo il dimissioni della Governo di Allen cabrato uscente la quale da parte sua vuole pare intenzionata a lasciare il suo partito Slovenia positiva e dar vita a una sua formazione politica
Facciamo il punto con Marina si corra
Ultime notizie dall'angolo venia parlano dell'annuncio da parte della Premier dimissionaria Lincar ubriaco Sciacca
Di voler formare un suo nuovo partito di rimane cordialità mento sociale liberale e questo partito ti presenterebbe alle elezioni parlamentari anticipate attivi e queste istanze
Chi deve dire che con tutta probabilità le elezioni anticipate incovenienti terranno al Luglio aerei
La prima data utile sarebbe il tredici luglio quel per quanto emerge dalle consultazioni che il Presidente sloveno Borruto fa ancora avuto ultimamente con i leader politici
Attacco orari confermato che in non nominerà un premier designato da proporre al Parlamento per aprire così la strada
Alle elezioni anticipate secondo i media sloveni
Tutti i partiti quindi liste civiche il Partito dei Pensionati il Partito Popolare e la nuova Slovenia chi sono i partiti di coalizione dell'alluminio positiva nel Governo attuale
Sono favorevoli all'avvio delle consultazioni nella prima data possibile l'unico contrario chi non vuole accelerare i tempi delle
Elezioni anticipate il Partito Democratico di anni Leanza
Del partito di opposizione a quel che tocca anche il movimento extraparlamentare
Solidarietà
Tornando alla Premier dimissionaria vinca Bratto sette annuncia
E l'intenzione di formare un nuovo partito sulla pagine internet ultimamente atto scritto infine abbiamo dimostrato che sappiamo governare il Paese e questo ci dà la credibilità di poter nuovamente chiedere
Ai cittadini ridare fiducia alla politica che ha
Guidato il Paese fuori dalla crisi
Bratto secca aggiunto che le tue dimissioni sono state conseguenza di una politica di principio perché anticipatamente aveva detto in quali condizioni può agire e in quali no
Il futuro Partito di orientamento sociale liberale secondo Bratto se ne dovrebbe condurre una politica razionale e di valori europea lei
Ma i principali medie problemi avvertono che la formazione di un altro partito del centro sinistra prima delle elezioni parlamentari anticipate cauta
Proprie della tranne
Frantumazione della scena politica di sinistra
Aumenta le possibilità della destra chi comunque secondo i sondaggi preelettorali sarebbe già in testa ma che pericolanti i partiti del centro liberale potrebbero presto collegarsi si specula
Inoltre che in una
Eventuale coalizione di cui l'abbraccio se porrebbe diventare un forte personaggio politico potrebbe trovarsi anche il Presidente
Della lista civica Gregor delirante
Ministro degli esteri del Ministero degli Interni delle Governo bramato sette al partito di Virenque i sondaggi non prevede la di entrare in Parlamento se alle prossime elezioni
Sì presenterà autonomamente
Ed è così e così arrivati al termine anche di questa puntata di passaggio a sud-est come sempre l'abbiamo realizzata con la collaborazione dei nostri corrispondenti Marina si corale da Torno ora come sempre la potete ritrovare riascoltare scaricare in podcast su Radio radicale punto it andando nella Sezione delle rubriche cercando
La pagina di passaggio a sud da est come sempre vi invitiamo a scriverci per dirci se per commentare questa puntato dieci anche semplicemente che ci avete ascoltato l'indirizzo per inviare la vostra e-mail io ascolto chiocciola
Radio Radicale punto it ci sentiamo fra sette giorni grazie per l'ascolto un saluto da Roberto spagnole una buona giornata in compagnia di Radio Radicale