23MAG2014
stampa

L'Altra Europa con Tsipras conclude la campagna elettorale per le europee 2014 e lancia l'appello al voto per Alexis Tsipras a Presidente della Commissione Europea

CONFERENZA STAMPA | ROMA - 11:30. Durata: 13 min 19 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "L'Altra Europa con Tsipras conclude la campagna elettorale per le europee 2014 e lancia l'appello al voto per Alexis Tsipras a Presidente della Commissione Europea" che si è tenuta a Roma venerdì 23 maggio 2014 alle ore 11:30.

Con Moni Ovadia (attore e regista), Barbara Spinelli (editorialista de La Repubblica).

La conferenza stampa è stata organizzata da L'Altra Europa con Tsipras.

Tra gli argomenti discussi: Austerita', Banche, Democrazia, Diritti Civili, Elezioni, Euro, Europa, Europee 2014, Germania, Governo, Italia, Lavoro, Lisbona,
Merkel, Nizza, Politica, Precari, Privatizzazioni, Renzi, Sinistra, Tsipras, Ue, Voto.

La registrazione video della conferenza stampa dura 13 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Grazie di essere venuti
Questo diciamo l'ultima conferenza stampa prima del voto di domenica dell'altro la Consip cassa è una sorta di
Appello al voto diciamo
Ieri all'EZIT Sipra se ci ha mandato un messaggio chiedi vorrei leggere molto brevemente
Domenica voteremo per le nostre vite nell'occasione per cambiare pagina in Europa
Magari Lorenzi stanno facendo una campagna elettorale improntata solo insomma insulti slogan non sono un'alternativa credibile alla Merkel solo l'altra Europa due per questo il voto italiane fondamentale
Non hanno nessun messaggio di cambiamento che Lillo il guscio vuoto di una protesta politicamente innocua
Renzi ricicla le stesse persone che hanno causato la crisi
Ma domenica l'Europa sarà cambia direzione continuerà con l'austerità o cambia direzione continuerà con l'autorità e la disoccupazione o si trasforma un Europa democratica intesi politicamente uguale oltre nera come l'Europa tedesca neo liberale della signora Merkel
Vi diremo elettorale di domenica quindi è o l'altra Europa o la stessa Europa o la sinistra l'opera o l'austerity o la sinistra europea ora Merkel abbiamo bisogno che l'Italia voti a sinistra per cambiare l'Europa
Questo è un messaggio che ci è arrivato ieri e insieme a questo messaggio ci sono arrivati molti endorsement molti appoggi da persone da persone note da persone che si impegnano che si sono impegnate a sostenere la lista
Vi faccio un breve elenco Nicola Piovani un scusate
Nicola Piovani Sabina Guzzanti Stefano Rodotà Sergio Staino Gustavo Zagrebelsky Andrea Rivera Alessandro Robecchi Andrea Camilleri
Adel mo'servi Rita Borsellino Leo Gullotta Lidia Menapace Luciana Castellina Citto Maselli Francesca Fornari o Benedetta Buccellato Renato accoliti Mauro Errico e ricchezza
Per altri due diciamo appoggi passo la parola a Moni Ovadia

L'endorsement Di Stefano Rodotà mi sembra particolarmente importante perché contiene in sintesi
Sentito da una persona così alto profilo sia istituzionale che politico le ragioni per votare questa lista
Questo suo le diciamo il suo testo di endorsement la lista l'altra Europa con si trasferì l'unica vera novità di queste elezioni europee
Per questo in canoni impresa difficile ma proprio per questo necessaria risponde quasi ad un dovere civico
La novità non è formale ma riguarda la sostanza l'Europa ha perduto la strada che era stata tracciata la fine degli anni Novanta con l'avvio di un vero e proprio processo costituente
Che aveva portato alla Carta dei diritti fondamentali dell'unione europea Trattato di Nizza e al Trattato di Lisbona
La ragione di quella scelta era chiara e dichiarata bisognava eliminare il deficit di democrazia dell'Unione e dargli adesso alla legittimità necessaria perché i cittadini potessero riconoscersi in essa
è accaduto l'opposto danni Bruxelles è sinonimo di richiesta di sacrifici invece di apparire come il luogo che dai cittadini un valore aggiunto per il fatto di essere europei
Si è agito come se la Carta dei diritti non esistesse l'Unione è stata decostituzionalizza acta da qui il distacco il disincanto rifiuto lì lo sappiamo è la radice dei ferri populismi
La ripresa di quell'altra strada e quindi l'altra Europa è ancora possibile e questa possibilità è affidata al più democratico degli strumenti il voto
Molti chiedono il voto perché dopo la prepotenza dell'economia e la resa l'austerità vi sia più Europa politica
Ma più politica perché cosa per rendere gli strumenti istituzionali ancora più idonei arrendere stringente il controllo economico
O al contrario per liberare l'Unione dai vincoli che ne stanno negando la ragione e dal guardare al suo futuro
In modo di nuovo ambizioso
Nel preambolo della Carta dei diritti fondamentali è scritto che l'Unione
Pone la persona al centro della sua azione
Con le persone appunto come dice l'altra Europa Consip trans quelle persone che devono tornare protagoniste rileggi trimarano Unione con la loro fiducia e
Domenica rendere tutto questo possibile con il loro voto
E questo Rodotà un altro incontro e di particolare significato che abbiamo avuto e quello di Carlin Petrini Carlin Petrini rappresenta il livello più alto più nobile dell'eccellenza italiana nel mondo
Ho avuto anche
Parte in una copertina del Time Mediaset e Carlin Petrini rappresenta il vero futuro della vita della civiltà umana nel luogo più fondamentale quello del nutrimento ora
C'è proprio in questa scelta
Che è una scelta radicale non nel senso del del vocabolo frustoli ma nel senso vero io credo che la
La scelta sia tra vita e sopravvivenza non si tratta qui tanto di destra o sinistra anche se lo è
Cosa intendo dire con questo con l'Europa della vostra vita
Che porta naturalmente a un governo sempre più unico un'enorme partitone che ci governa perché lo spettro del populismi agitato serve proprio a dare più forza ha un potere pervasivo
I populismi abbiam visto già in Olanda non sono così pericolosi ma è una vecchia tecnica del potere agitare uno spettro per potere fare quello che vuole allora
Questo porta la sopravvivenza
Cioè
Precariato
Cioè regnò dei banchieri e dei potentati finanziari che dominano le nostre vite sì privata che saranno anche nostro DNA oppure l'alternativa
Scegliere la centralità dell'essere umano della sua dignità
Se potesse ricordano la signora Merkel nella Costituzione tedesca articolo uno comma uno c'è scritto che la dignità umana intangibile
E comma due che gli organi dello Stato devono garantire l'intangibilità della dignità umana
I tedeschi costituzionalisti doppi immediatamente dopo la catastrofe nazismo sapevano molto bene cosa facevano perché la vita senza dignità non è vita
Allora noi a questo chiamiamo la dignità nel lavoro la dignità nei diritti l'uguaglianza la giustizia sociale questo è l'unica democrazia possibile
Chiamare alla democrazia fondamento economicista significa
Costruire un simulacro di democrazia sempre più simulacro sempre meno democrazia
Le azioni
Barbara Spinelli faccio una domanda di introduzione perché domenica dobbiamo votare per l'altro l'OPA
Perché votare per l'altra Europa
Io direi che la lista deve adottare queste parole che ci ha detto all'ex SIPRES si vota per la vita
Si vota per la vita quindi per le ore
Per l'ASPER le singole persone e per i loro diritti
Per quella che chiamano economia reale
Cioè non quella del delle finanze non quella dei soldi che producono soldi
Ma per
Per la vita chi lavoro di di diritti civili di ogni singolo cittadino per trasformare
Le persone appunto in cittadini
E non in consumatori tra l'altro molto frustrati ultimamente perché non possono nemmeno consumare non avendo soldi
Se
Gli italiani vogliono essere i cittadini non devono
Perdere la speranza non devono
Rassegnarsi
Ma secondo me hanno una grande opportunità
Discendere di quota di andare a votare
Per un'altra Europa
Come la chiamiamo noi
Sapendo che dall'Europa che non è uno slogan questo
Cantiello dall'Europa dipendono circa l'ottanta per cento delle leggi
Che dobbiamo seguire quindi loro Paese praticamente
La nostra seconda patria
Egli e in quella dobbiamo poter contare
L'altra Europa è una parola che è probabilmente è stata sentita più volte nell'ultima campagna alla alla ripeto aperta il Presidente del Consiglio Renzi
La ripete Grillo la ripetono tutti questo vuol dire che
Le nostre reti
Sono e passate in un certo senso perché
Anche le forze politiche
Come quelli di governo
Che hanno approvato è accettato la politica dell'austerità
Anche chi è per un'uscita dall'Euro
Sa che
La cosa che più gli italiani desiderano è un'Europa radicalmente cambiata ma non
Necessariamente l'uscita dall'euro
Naturalmente queste forze politiche non pensano al dopo o meglio ci pensano ma non lo dicono
Le forze di Governo il giorno dopo tra l'altro con il Presidente del Consiglio siamo abituate repentini cambi chili di posizione il giorno dopo le elezioni
Rassicura era
La Merkel che Boris del che i vincoli che tutti i vincoli saranno rispettati e Grillo non si sa bene che cosa farà in Europa perché non l'ha ancora detto
E io fino all'ultimo giorno quindi veramente io penso che valga la pena votare la lista la nostra lista
Penso che lo spettro come diceva Moni
E poco fa che lo spettro del populismo e dell'euroscetticismo sia stato un esatto in maniera sfacciata
Nel non solo in questa campagna mai da anni ormai viene usato il fatto che
Siccome
Il grande pericolo è l'euroscetticismo bisogna far fronte ogni volta con grandi intese
E l'euroscetticismo
Il populismo sono spesso la rabbia per le politiche che vengono fatte
Quindi
Si risponde alla rabbia
Con la chiusura di tutte le porte con nessuna apertura
Per concludere vorrei denunciare
Il fatto che oggi in questo momento
E qui appare a Palazzo Chigi
Presidente del Consiglio Renzi ha pensato di convocare una conferenza stampa del tutto
Inutile il perché è un Bilancio che sta facendo su i mesi di Governo
E quindi si sta facendo sta facendo propaganda questo fuori da ogni regola di di par condicio fuori da ogni
La regola direi di eleganza politica
In una campagna in Friuli a fine campagna elettorale trovo questo molto grave sei avesse tratto
Silvio Berlusconi le proteste sarebbero state enormi mora queste cose vengono fatte normalmente con il consenso di tutti
Tranne il nostro consenso grazie
Grazie a tutti se ci sono domande altrimenti ci spostiamo fuori che se abbiamo Rolla più per fare le battute con colleghi delle televisioni
Ok
Grazie grazie