22MAG2014

Elezioni europee 2014: collegamento con David Carretta

COLLEGAMENTO | di Sonia Martina RADIO - 15:20. Durata: 8 min 40 sec

Player
(collegamento realizzato nello spazio del notiziario del pomeriggio).

Registrazione audio di "Elezioni europee 2014: collegamento con David Carretta", registrato giovedì 22 maggio 2014 alle 15:20.

Sono intervenuti: David Carretta (corrispondente di Radio Radicale dal Parlamento Europeo).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Antieuropeismo, Astensionismo, Elezioni, Europee 2014, Liberalismo, Parlamento Europeo, Sondaggi, Ue, Voto.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.
15:20

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Chiede elezioni europee sono intatte oggi in due Paesi un'unica giornata di voto sia nel Regno Unito sia in Olanda
Due paesi sito i partiti i cosiddetti euroscettici o Europ subito ma anche europei
L'Ukip dati Nigel fare CER nel reclutamento il partito della libertà e l'IVA evidente etiche per l'interesse Iolanda potrebbe
Arrivare in attesta i in un questa consultazione
Elettorale
Che si annuncia come un
Etico se non Merico di altre forze loro scettiche in Europa
Il o nazionale di Marine le Pen dato in testa dai sondaggi in una Francia il Partito del popolo danese un'altra formazione euroscettica
In prima posizione con un vantaggio consistente in Danimarca per ora gli unici dati che ci sono sono quelle dell'affluenza in Olanda che è stata
Del quindici per cento alle tredici e trenta
E non solo
Toh il sedici per cento di cinque anni fa l'astensione però sarà altissima questa sera in Olanda alle urne ne dovrebbero chiudere intorno alle nove e avremo i primi risultati o meglio i primi exit poll perché i risultati ufficiali potranno essere pubblicati solo
Domenica notte alle undici quando chiuderanno alle urne in Italia
La vittoria del latte deve dividersi se non è scontata e non è scontata perché c'è un'altra formazione
Europeista liberale potremmo dire molto simile radicali italiani di Marco Pannella cioè le leggi si chiede l'ictus che contende la prima posizione a Winters
Ed è un elemento in controtendenza rispetto ad altri Paesi europei dove le forze europee in lista e quelle più europei per federalista europee sembrano subire in questa campagna elettorale
Il difficoltà aveva ottenuto già un buon risultato nelle elezioni municipali del e alcuni giorni fa e i sondaggi ITT ultimi giorni lo davano in testa rispetto
Alimentazione sarebbe un risultato importante anche per parlando è stato un Paese precursore in qualche modo dell'euro scetticismo anticipando questo trend nel presto d'Europa
Quanto invece al recepimento la favorito secondo i sondaggi come abbiamo detto l'Ukip di Nigel fa arancia che avrebbe un punto di vantaggio su cui laburisti poi verrebbero i conservatori britannici in fondo invece
I liberal democratici i risultati
Si conosceranno solo domenica perché gli amici Paul
Rimarranno almeno ufficialmente riservati fino
A quella data vedremo come andrà nel frattempo però ieri il Parlamento europeo ha pubblicato la sua ultima proiezione ufficiale prima del voto una proiezione
Su tutti i ventotto i Paesi dell'Unione europea fondata su la media dei
Sondaggi pubblicati questi ventotto Paesi
E secondo questa proiezione del Parlamento europeo la fatica politica che dovrebbe arrivare in testa a conquistare il più seggi
Nel prossimo
Europarlamento è quella del Partito Popolare Europeo con duecento diciassette seggi
Circa il ventinove per cento seguita dai sociale del democraticità i socialisti democratici Corsica centonovantanove seggi cioè il ventisei virgola cinque per cento un
Termini anglosassoni però potremmo dire che questa elezione
Tu close to col perché
Perché questi diciotto seggi di vantaggio dei popolari sono un po'pochi in venti Paesi basta
Basta un minimo scostamento in tre quattro Paesi magari importanti per invertire in qualche modo questi risultati perché sono importanti perché è importante
Che arriva in testa queste elezioni perché almeno formalmente il il il Parlamento ha annunciato la sua intenzione
Di porrei Capi di Stato il Governo i candidati delle famiglie politiche europee alla presidenza della Commissione
Europea delineare insomma il successore di José Manuel Barroso in teoria il partito che arriverà in testa che conquista i seggi
Avrà il diritto secondo quanto stabilito dallo stesso Europarlamento di nominare una sorti di
Candidato incaricato alla formazione
La Commissione
Che però dovrà cercare di ottenere la maggioranza dentro lo stesso Parlamento europeo
Per tradurre in termini concreti se il PPE arriverà in testa sarà tronco di un Kerr a condurre in qualche modo delle consultazioni con le altre
Famiglie politiche per vedere se
Riuscirà ad ottenere la maggioranza necessaria a farsi poi a leggere sempre che i Capi di Stato il Governo diano loro avvallo questa scelta
Chiunque a non ce la farà toccherà marchi sciolto cioè il
Candidato dei socialisti e democratici sia a sua volta asciutte non ce la farà probabilmente sarà chi vero statista
Tutto questo però non tiene conto in qualche modo l'opinione dei Capi di Stato e di governo e magari anche di quelli più influenti come Angela Merkel le che assomma Santa scettici rispetto a queste
Questa procedura questo tentativo di colpo di mano del Parlamento europeo i capitolati d'inverno si vedranno martedì ventisette per
Una cena per decidere in qualche modo come procedere
E mandare un po'il Presidente del Consiglio europeo
Invitando a cena e i suoi limiti altri leader europei ha detto è troppo presto per fare nomi insomma l'impressione che
Alla fine
I leader europei di dare i Capi di Stato e di Governo cercheranno una soluzione diverso da quello proposto del Parlamento e magari
Porranno un outsider rispetto a quelli che sono i candidati
Ufficiali per tornare alle proiezioni del Parlamento europeo
Il l'altro l'altro dato significativo riguarda evidentemente le forze euroscettica di destra di sinistra secondo queste proiezioni l'unico Group poi delle la passata legislatura euroscettico leaders dei l'Europa
Della libertà e della democrazia così si si si chiama anche se poi in realtà
Ti per tacere poche titolo ci sia
Forse anche meno gruppo che include Lucchini per
E la lega dovrebbe ottenere trentatré seggi ma gran parte del gli euroscettici dell'Europa subito i populisti
In un'altra categoria gli altri altri che dovrebbero ottenere sessantasei seggi quali il nove per cento e inoltre ci sono i non iscritti dove dove attualmente si ed è per esempio Marine le Pen con il suo connazionale che dovrebbero avere
Trentasette seggi morale mettendo insieme tutti questi dati
I populisti i garanti europei di estrema destra dovrebbero raccogliere il diciotto per cento la Sinistra Unitaria Europea all'interno della quale c'è per esempio si Rizzardi all'ex IACP prassi o il con de gauche titoli come lo sono cioè due formazioni di estrema sinistra
Anche europee dovrebbero tenere il sei per cento compiutamente diciamo gli antieuropea avrebbero meno il ventiquattro venticinque per cento poi però i sondaggi ci insegnano anche che
Spesso sottovalutano il voto antisistema vedremo vedremo come andrà però è tutto se non ci sono domande di quel sito della Libia