22MAG2014

I Radicali e le elezioni europee: Marco Pannella spiega la scelta di non partecipare

STRALCIO | di Andrea De Angelis ROMA - 19:46. Durata: 16 min 39 sec

Player
Nel corso di una riunione presso la sede del Partito Radicale, Marco Pannella è tornato sulla mancata partecipazione dei Radicali alle elezioni europee del 25 maggio 2014.

Registrazione audio di "I Radicali e le elezioni europee: Marco Pannella spiega la scelta di non partecipare", registrato a Roma giovedì 22 maggio 2014 alle 19:46.

Sono intervenuti: Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Censura, Democrazia, Diritti Civili, Elezioni, Europee, Informazione, Italia, Nonviolenza, Partito
Radicale Nonviolento, Partitocrazia, Radicali Italiani, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 16 minuti.

leggi tutto

riduci

19:46

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Io voglio solo constatare che
Per esempio stamattina è arrivato qui
Giuseppe Rossodivita
Mi rimproverava di non avere
I sottoscritti mi ricorda mi ricordava ecco posto e quindi mi rimproverava di non avere sottoscritto qualcosa che in fondo avevo sollecitato
E si trattava della
E di una iniziativa specifica diciamo giurisdizionale anche nei confronti
Di
Abbiamo di
Brutti Liberati
Appunto specifico vuol perché voglio sottolineare questo perché in realtà
Quello che mi pare importante proprio attraverso questo piccolo equivoco quanti nel senso che io non avevo sottoscritto e come lui ho potuto constatare
Quello che il tunnel rimandato al sottoscrivere mi è stato dato dopo stamattina
Appena l'ha avuto l'ho sottoscritta ma devo dire
Quindi quella progressione
Nella linea il coinvolgimento
Laggiù delle giurisdizioni
Dinanzi qui lo aggiungo
La patente cresce storica
Delle capacità democratico legislative dei Parlamenti degli Stati nazionali
No continua anche in questo caso
Mi pare a manifestarsi
E quindi io prendo atto di questo ulteriore
Passo nella direzione colpirlo ritenere
Non solo giusta ma urgente e necessaria
E
Da questo punto di vista quell'esempio che si è fatta oggi nell'evocazione di furto in della Russia altre comma omento che ho sentito nell'aria
è evidente c'è quello che io ogni tanto evoco
Dicendo accadde nel Turchia in un momento dato ma è indubbio che dobbiamo arrivare a un punto nel quale la giurisdizione nella fattispecie europea
Si fa carico dei momenti di massima
Della vita dell'organizzazione che è quella quindi di
Affrontare la idoneità persistente dei costitutori
Gli altri
In queste
In questa funzione costituzione no posso permettermi revocarla così
Da questo punto di vista
Io mi sono limitato stamattina ieri a sottolineare un fatto
Che aspettare un fatto oltre magari per altri un misfatto
Il fatto che
Sempre più
C'è un po'di sgomento e di imbarazzo
Fra coloro che più ci danno anche il nutrito elenco incoraggiato
Quando si tratta di arrivare al punto
Nella quale
La giurisdizione europea
Giudica direi se stessa giudica
Gli elementi costitutivi
Del fatto europeo
E
Ritengo
Che da questo punto di vista
Non escluderei
Che giungano apporti che si aggiungono a quelli
In particolare di Giuseppe
No aspetta il poeta in modo forse significativo
Non ho potuto vedere ma anche come immagino
Qual è l'apporto
Che uno dei due
I propositori che tu hai menzionato quello di Canfora interessante con il sagre peschi
Siamo io quello che lei vede Eschilo lotto scontato
Temo che anche quello di Canfora lo purtroppo ridare
Per brillante scontato il tema
Sarò attento lo ringrazio perché un'altra costante al quale abbiamo a che fare
Anche con delle presenze
Apparentemente leggeri non conforme di molti che hanno il doppio di tra l'altro per caso hanno i doppi cognomi
Tanto per farne uno
Che amo molto come tutti sanno
Venuti
Però non solo pro dicono
Adecco soprattutto Galli Della Loggia degli altri
Però mi pare che in queste direzioni delle situazioni mi pare vada per suo conto praticando Rossi in modo
Percettibile
E
Mi auguro che noi si possa essere
Pronti capaci convinti
Dini
Porre appunto
Il problema di fondo che quello che lo ponevamo con l'OSCE lo volevamo con le altre cose quelle per le quale poi in realtà il giusto in realtà questi organismi
Hanno finito
Per mancare come d'altra parte da quasi tutte quelli
Che erano stati felicemente concepiti
Con un'appendice parlamentare
Tra le varie cose le appendici parlamentare cioè insomma inviate più o meno i democratici come come tipo di cultura
E per il resto però il vuoto esiste credo adesso vedremo un po'di sensibilità
In Fausto Bertinotti sapevo di riuscire in qualche misura sollecitarla già nelle settimane scorse
Il resto però l'urgenza
Di arrivare
Su questo
Tanto
A
Far maturare
Sarà con il cosa dici soprattutto Giuseppe sottoscritto anch'io ed altro su questo occorre forse
Andare con maggiore durezza e speditezza
Dimodoché diventi anche utile Franco anche il dibattito interno fra gli incerti
Cioè i nostri carissimi compagni
No presto
Da tenere presente
Io intendo andare avanti come è noto e come ho chiarito oggi la foto ecco
Noi
Abbiamo delle indicazioni diciamo magistrali convergenti ed unanime
Che pongono sul piano del dovere essere del dover fare
Del fare esattamente
Quello che l'essenza la forma della nostra posizione
Adesso l'articolo diciotto all'inizio eh concretamente oggi noi dobbiamo
Andare avanti bene quello che c'era ricordato anche Matteo rispetto alla circa otto cioè come attenzione
Credo che noi dobbiamo potere
Rappresentare
L'unico interpretazione decente
Di quello che succede
Con
Il proliferare in tutto il mondo
Venti millesimi
E delle cose del genere proliferare
Ma senza a mio avviso che il metano
Che concepisca nuove metta alla luce qualcosa che possa forse
Avere una parvenza di durature di vita duraturo
E quindi sottolineare costantemente
Oggi per quel che riguarda la realtà nella quale viviamo l'assoluta
Formale negazione
Della democrazia oltre che
Ed è importante della specificità
Costituzionale
Che ci
Con nota contraddistingue perché non lo negano
Ma noi continuiamo a questo punto dobbiamo continuare revocarla
Come un gruppo che ricorda questi deborda ma votai cielo e guardate che noi vi abbiamo avvisato
Non è che si può continuare a dire
Questa roba non è costituzionalmente corretta
Non è democraticamente nemmeno concepibile
E non la
E poi farle conto di nulla perché di questo credo sia importante
E possiamo avere da questo punto di vista il fatto non violenza accentuazione
Ulteriore nel lavoro ma torno a dire a partire
Dal ricorso
Continua ad esserci
Alla funzione legislativa
Del
Del momento
Giurisdizionale
E non tanto le più ormai del momento parlamentare
Guardate il problema è che si oppone
E uno solo
E gli è tanto e hanno la forza di vietare
Per riflesso oltre
In qualche caso per consapevolezza
A
Partito del popolo italiano
Che abbiano una consistenza
Quantomeno
Di centinaia di migliaia di famiglie quindi
Di Miglio di milioni
Velardi ascoltare
Quello che possiamo dire
E
La cosa che non regge questa noi prova alla conferenza stampa potevamo da un'altra cosa senza stampa
Con la stampa che Fella usare invece noi dobbiamo riuscire a trovare una occasione nella quale salti
Questa realtà nella quale
Continuano ad essere vincenti
Ma sono vincenti per questo fa parte anche in modo viene della punte prefazione del loro stesso Stato
Questo per il quale a un certo punto non c'è il rischio che circoli qualcosa che possa interessare il popolo che venga da noi mentre c'è questo riflesso torno a dire
Che è un po'quello cioè Rocco delle volte
Ma
Questo
Che come quello dell'esorcismo
Cioè quando le cose scatta la nostra possibilità di essere uditi ed ascoltati a livello popolare
E questo giocherà sempre di più rispetto al popolo dei credenti
E per me il popolo dei credenti include il popolo
Cattolico e via dicendo e anche una parte interessante del vecchio popolo comunista
Tanto per tenere presente le cose come funzionano
Ma anche per motivi notoriamente non solo sociologici ma storici di
Sintonie
Manifesto e con il referendum con tutte le cose quello non c'è
Impedire
Proprio con
Popolo controlli copre il popolo comunista
Lì cioè il no e lì noi non dobbiamo andare
Comunque a parlare su un tema
A tre quattro cinque milioni gli ascoltatori
Questa cosa
Pacifica
Voglio dire non c'è dolo c'è il riflesso e noi dobbiamo invece
Vedere se riusciamo
Appunto su questo
Di
Avere un successo mandando in tilt questo riflesso e consentendo a milioni di persone su qualcosa di
Ascoltarci aggiudicatrici
Marco e invece a quelli a quei bar abbiamo mandato la
Convocazione del congresso quelli più eccetera ogni mandiamo ogni anno almeno ma io direi che ha sulla convocazione del congresso accade una cosa patente
Ne abbiamo
Togliamo fate no d'accordo
Ma
Dobbiamo
Constatare senza troppo essere sorpresi e non lo sono per nulla
Che una notizia che non c'è come questa non c'è per nessuno
Perché appunto non c'è rende in effetti tecnicamente dice il Congresso Cocchi
Che interessa chi
E via dicendo che questo la realtà antropologica nella quale ci muoviamo
Tutto quello che possiamo dirlo ma come io dico guardate c'è la conferma che nella realtà italiana non è possibile convocare
Quello che sembra scontato un congresso e via dicendo eccetera
Perché come evidente questo è stato annunciato e nessuno riteneva che la cosa potesse riguardarlo
Punto e basta
No e di conseguenza di venire al solo un fatto tecnico trovare
Un albergo un altro stronzata del genere
Quindi democrazia legalità
Ho
Tutto il resto vincoli ogni mento riformistico e opportunistico che quello che rappresenta la sostanza
Del
Partito Democratico