14MAG2014
stampa

Paolo Bolognesi presenta la Proposta di legge per l'istituzione di un'Autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi d’arma

CONFERENZA STAMPA | ROMA - 14:30. Durata: 39 min 35 sec

Player
Paolo Bolognesi è il primo firmatario della proposta di legge: "Istituzione dell'Autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi d'arma e sulle compensazioni e introduzione del capo II-bis del titolo II del libro terzo del Codice di cui al d.lgs.

15 marzo 2010, n.66, concernente il procedimento per la stipulazione dei contratti relativi a sistemi d'arma e gli obblighi di compensazione industriale".

Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Paolo Bolognesi presenta la Proposta di legge per l'istituzione di un'Autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi
d’arma" che si è tenuta a Roma mercoledì 14 maggio 2014 alle ore 14:30.

Con Paolo Bolognesi (deputato, Partito Democratico), Francesco Vignarca (coordinatore nazionale della Rete Italiana per il Disarmo), Carlo Galli (deputato, Partito Democratico), Michele Di Paolantonio (presidentente dell'International Physicians for the Prevention of Nuclear War (IPPNW)), Elisa Finocchiaro (rappresentante di Change.org).

La conferenza stampa è stata organizzata da Partito Democratico.

Tra gli argomenti discussi: Aerei, Appalti, Armi, Bilancio, Boldrini, Camera, Corte Dei Conti, Costi, Democrazia, Destra, Difesa, Disarmo, Economia, Forze Armate, Giustizia, Governo, Industria, Informatica, Informazione, Investimenti, Istituzioni, Italia, Legge, Ministeri, Mogherini, Nucleare, Pacifismo, Parlamento, Partiti, Partito Democratico, Petizione, Pinotti, Politica, Procedura, Renzi, Risparmio, Senato, Servizi Segreti, Sinistra, Sondaggi, Spesa Pubblica, Stato, Stragi, Tecnologia, Terrorismo, Usa.

La registrazione video della conferenza stampa dura 39 minuti.

La conferenza stampa è disponibile anche nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

14:30

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora siamo qui oggi a presentare
Con questa conferenza stampa una proposta di legge che ha un titolo un po'lungo
Però somma molto interessante istituzione dell'Autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi d'arma e sulle compensazione introduzione del capo secondo bis del titolo
Due il secondo del Libro terzo del Codice di cui al decreto legislativo quindici marzo due mila dieci
Numero sessantasei concernente il procedimento per la stipulazione dei contratti relativi a sistemi d'arma e gli obblighi di compensazione industriale
Questa legge con questo titolo fondamentalmente una legge che vuole mira a far sì che all'interno
Delle dei vari appalti che vengono fatti per l'acquisto dei sistemi d'arma ci sia un
Controllo una verifica attenta da parte di una
Commissione che controlli attentamente quelli che sono le
Diciamo così le modalità contrattuali e soprattutto il discorso delle le dei vari aumenti di costo che solitamente nell'ambito di questo settore vengono effettuate
Questa è la proposta di legge inedita confermata da quarantaquattro colleghi del PD e sostenuto da quasi trenta mila cittadini che hanno diritto alla petizione lanciata da San giacenze punto org
E indirizzata al Presidente del Consiglio il ministro ha difeso il Preside della Camera perché il Parlamento la Provincia in pirati
è una legge che stabilisce regole chiare nel settore della difesa per l'acquisto di sistemi d'arma
E stipulazione di accordi sulle compensazioni di cui si specifico l'ANAS nature colore compensazioni tanto per intendersi sono quelle operazioni che vengono fatte nel momento in cui si
Si acquistano sistemi d'arma da altre nazioni estere soprattutto da passioni estere che ci siano una compensazione industriale
Di di di pari importo al valore delle delle armi acquistato in un po'di chi siano
Altri armamenti ma valore di di di merci industriale che il il
Diciamo così lo Stato che da cui si acquistano le armi deve poi acquistato dall'Italia su di esso la partita di giro che compensa completamente l'operazione
Prevede nuove norme per un compie un comparto strategico-militare industriale di grande importanza che negli anni però ha registrato scarsa trasparenza informativa e finanziarie su costi tempi criteri di acquisto la realizzazione
Senza nuove regole rischiamo di continuare ad investire danaro pubblico in programmi d'arma che arrivano a conclusione con notevoli ritardi e ingenti aumenti di spesa rispetto ai termini e agli importi inizialmente stabiliti
Gli acquistare armi senza accertare l'effettiva necessità militare di non conoscere preventivamente nel dettaglio l'entità dell'impegno economico e di tempi dire di realizzazione previsti
Dobbiamo quindi cambiare un sistema più Soleto poco chiaro e dispendioso potenziando collegialità controllo e scambio di informazioni tra Governo e Parlamento
E questo ha poi questa proposta di legge si impegna a farlo introducendo norme inedite che vi illustro sinteticamente
Come sapete in Italia non abbiamo l'organismo di controllo sulla qualità degli investimenti per la difesa collega o governante account office per le per gli USA
Questi quindi vengono valutati all'interno di un circuito chiuso rappresentato dai vertici industriali e dei vertici militari
Un'autoreferenzialità peraltro accentuata dal fenomeno ricorrente costituito dalla presenza di figure apicali del mondo militare che vanno ad assumere posizioni di rilievo al vertice dell'industria della difesa
Per questo motivo abbiamo previsto l'istituzione di un'autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi d'arma
E sulle compensazioni che controllerà all'economicità alla regolarità e l'efficienza dei programmi di acquisto o ammodernamento dei sistemi d'arma
E la corretta determinazioni applicazione delle compensazioni
Esprimerà pareri obbligatori sugli schemi contrattuali e sulle richieste di adeguamento dei costi
I componenti dovranno avere capacità professionali mirate
Saranno nominati dei Presidenti di Camera e Senato e dovranno essere un esperto in Economia aziendale uno in contrattualistica internazionale un esperto in tecnologie informatiche è un esperto in appalti pubblici
E il relativo contenzioso
A presiederla un magistrato alla Corte dei conti
Che se dubbi che era che è un contratto d'acquisto e ammodernamento di sistema d'arma causare un danno erariale lo segnalerà la Procura Generale della Corte dei conti
In sintonia con quanto recentemente segnalato nel documento conclusivo sull'indagine relativa i sistemi d'arma del gruppo del PD in Commissione Difesa
Abbiamo ritenuto necessario quindi introdurre nel processo decisionale un soggetto autonomo credibile con capacità di controllo sulla spesa militare per i sistemi d'arma ecco questo per dire che
Nella relazione
Della
Che abbiamo fatto non solo come PD perché è stata già approvata
Dalla
Commissione difesa
In quella relazione per quanto riguardava
L'indagine conoscitiva era proprio previsto un organismo di controllo e questo è nella come posso dire nella proposta di soluzione di quel preciso punto che è stato inserito nell'ambito
Di questa relazione
Teniamo presente che anche recentemente si parla da parte del ministro della difesa delle cosiddetto Libro bianco
è chiaro che secondo noi questo libro bianco non dovrà assolutamente discostarsi da quello che è stato l'indagine conoscitiva e avere anche come spunti di indagine conoscitiva e poi soprattutto sarà una
Come posso dire
Un'analisi del Governo questa questo libro bianco che dovrà essere approvata anche sulla base della legge due quale quattro dal Parlamento tanto per essere molto chiaro su questo non ci non ci piove ecco
Un'autorità di alto profilo tecnico in grado di rapportarsi direttamente con il Parlamento garantendogli la disponibilità informazioni significative ed esaurienti
Altro dato questa proposta di legge a forza il controllo parlamentare sul settore previsto dalla legge due quarantaquattro del due mila e dodici conferendo le Commissioni competenti e il potere di decidere
Mediante l'espressione di un parere vincolante se le forze armate debbano acquistare il sistema d'arma se debba essere sospeso o revocato se i costi sono cresciuti oltre il limite di spesa inizialmente previsto
Per la prima volta
In Italia infatti ispirandosi all'un mark ordini alte in vigore negli Stati Uniti si stabilisse un limite all'aumento dei costi fissato nella misura del venticinque per cento
Rispetto a quanto stabilito è autorizzato
Superata questa soglia il Parlamento può decidere di sospendere l'acquisizione di sistema d'arma in questo caso l'amministrazione della Difesa pagherà solo per i beni effettivamente consegnati o perché i servizi prestati
Ricordo brevemente che il non Mecca avviate è una legge tuttora vigente negli Stati Uniti dall'onde dei senatori che la proposero
Che contiene una serie di disposizioni che obbligano il Dipartimento della difesa attorno statunitense a notificare al Congresso il superamento di determinate soglie di aumento percentuale degli impegni di spesa stabiliti
Nel nostro caso assicurare la
Gli evitassero dei costi eccedenti il venticinque per cento sarà il ministro della difesa
Con una dettagliata relazione che invierà l'autorità di vigilanza per il parere tecnico e alle Commissioni competenti che sulla base dei dati forniti decideranno con parere vincolante
Se autorizzare o meno l'adeguamento dei costi
Gli schemi contrattuali sono approvati dal Presidente del Consiglio su proposta del Ministro della difesa e dello sviluppo economico
Previa acquisizione del parere tecnico obbligatorio l'autorità di bilancio sulle con voi economicità fattibilità e correttezza degli acquisti
Nell'ambito della trasparenza
Informativa ogni anno il Ministro della difesa dovrà inviare alla Camera alle Camere una relazione sui contratti stipulati sullo stato di avanzamento dell'acquisto e sulla realizzazione dei sistemi d'arma con indicazione di eventuali ritardi
E relative motivazioni ed eventuali richieste di aumento
Dei corrispettivi contrattuali presentati
Un'informazione chiara trasparente che prese consentirà al Parlamento di monitorare gli impegni contrattuali prese le risorse pubbliche impiegate l'obiettivo di questa legge quindi quello di razionalizzare acquisti accordi estese
Regole che attualmente in Italia mancano e rappresentano una lacuna
Che accresce notevolmente il bilancio dell'amministrazione della Difesa e che trascina
Il Paese e le finanze pubbliche in programmi di acquisto di armamenti o mezzi militari dai tempi biblici ed a costi che lievitano nell'indifferenza generale di anno in anno
Sono certo insieme ai quarantaquattro colleghi che hanno aderito al progetto di legge
Che gli effetti di risparmio trasparenza controllo era solito azione della capacità di spesa
Che queste norme stabiliscono siano in linea con le migliori prerogative democratiche di buona politica soprattutto in un settore importante e strategico come quello della difesa
Ecco qui
E in questo per l'azione non siamo soli la pensione la petizione lanciata dal senso il punto ordine è indirizzata al Presidente del Consiglio Matteo Renzi al Ministro della difesa Roberta Pinotti
Al Presidente la carne lavoro polline affinché questa proposta di legge venga discussa e approvata dal Parlamento in breve tempo ha raccolto migliaia di firme di cittadini circa trenta mila firme
E qui ci sono gli scatoloni anche far vedere la cosa ecco per ultimo volevo citare un attimo la dichiarazione ultima di Parisi
Di ieri sul quello che riguarda l'indagine conoscitiva ci sembra che noi vogliamo disarmare le Forze armate
In questo caso Parisi probabilmente o non ha letto la
La la la l'indagine conoscitiva che la relazione o ha perso un'occasione per parlare d'altro non parlare di difesa che è il proponente non è il caso anche perché
In una situazione di questo tipo in cui c'è un dibattito aperto per quanto riguarda la difesa a venire a fare uniforme affermazione di questo tipo assolutamente non veritiera e assolutamente fuori dal dall'ordinario
Credo proprio che sia fuori è fuorviante e non aiuti assolutamente il percorso per la verità
Ecco devo dire che qui attorno a me
Cioè abbiamo Francesco vigna Arca del coordinatore della Rete italiana per il disarmo Elisa Finocchiaro della responsabili dei campani dicendo spunto ordine
Michele Di Paolantonio presidente della sezione italiana dell'Associazione medici per la prevenzione della guerra nucleare e poi abbiamo l'onorevole Galli che il sarà il relatore della legge inni Commissione anche naturalmente i in Parlamento rispediamo proprio venga
Presto questo è
La presentazione della la legge
Io adesso do la parola Francesco opinione al CRA proprio il principio che lo sia
Chiedo scusa ma appunto dighe di difesa si parla ultimamente molto
Alle tre è una intervista a Radio con Radiotre quindici invidio abbandonare e chiedo scusa per questa la situazione certifico anch'io nella indagine nella relazione su indagine conoscitiva nemmeno questa proposta di legge sono disarmo isterico fino a disarmare deformate ve lo dice un disarmo vista
Però noi nonostante questo sappiamo che il disarmo non accade in un giorno e che ci sono dei passi intermedi molto importanti da compiere
Tralasciando i commenti che molto ha fatto sulla relazione finale dell'indagine conoscitiva pure arrivare questa proposta di legge
Per la quale ringrazio il onorevole Bolognesi anche perché nel corso della sua stesura abbiamo avuto dei contatti di rapporti per
Poter fornire le nostre proposte
Noi riteniamo che sebbene non sia ancora la legge che sogniamo cioè l'articolo uno non si producono si vendono armi punto lì qui abbia un passo avanti davvero epocale in due indirizzi soprattutto
Indirizzo politico l'indirizzo tecnico
Così come abbiamo salutato molto positivamente il fatto che
A livello internazionale sia stato approvato il Trattato internazionale sul commercio di armi che questo Parlamento l'abbia ratificato per l'Italia con la ratifica più veloce della storia della Repubblica
E poi abbiamo depositato le Nazioni Unite dopo che è stato l'analogo voto in Parlamento europeo così salutiamo questo tipo di interventi legislativi o proposte quanto meno ci sono varie anche in altri ambiti quello per esempio del modello di difesa perché con uno delle lacune politiche
Cioè
Fino adesso fino a questa legislatura difese il Parlamento non si poteva parlare si chiedeva l'ok definitivo punto e basta vi ricordo sempre che ad esempio l'ok sugli F trentacinque
è costato al Parlamento in totale mille Commissioni competenti di Camera e Senato due ore di discussione in totale
Su un progetto che
Ci costa quattordici miliardi e cinquantadue di impatto complessivo mentre con queste proposte di legge sia fra possibilità continuativa annuali
Definita di andare a discutere sui sistemi d'arma e in qualunque ambito della spesa militare dove prima non c'era la regolazione e adesso c'è per noi nel costo lo salutiamo come positivo
L'altra questione che va a colmare e potrebbe colmare quel discussioni proposta di legge poi sempre migliorabile come in tutte le cose in sede di dibattimento ma che parte da un ottimo punto di vista è l'aspetto tecnico
Al di là della possibilità politica della Camera del Senato di andare ogni anno a decidere
Se va bene non va bene il sistema d'arma oggi questa possibilità che si può mediare eventualmente solo con la legge di bilancio Torino dei fondi non è possibile farla per questioni tecniche nel senso che hai disputati si mettono e non vengono dati i dettagli e i dati per poterlo fare
Attualmente l'unico documento che si avvicina un qualcosa di sensato e serio a riguardo e il Documento di programmazione pluriennale
Dovrebbe uscire a breve quello del due mila quattordici ma per dire cosa il due mila tredici che è stato il primo della serie l'anno scorso portava dei dati aggiornati al trentuno dodici due mila undici
Come è possibile che dei deputati e dei proprietari esprimano un parere sul sistema d'arma avendo dei dati che sono vecchi di un anno e quattro mesi
Io credo che sia un mistero che la fede
Guardate che il riferimento è sicuramente gli Stati Uniti che sapete spendono molto più di noi non solo un paese pacifista
Proprio anche chi vuole che ci siano delle Forze armate
Adeguate dovrebbe vedere con positività questo tipo di proposte perché questo tipo di proposte vanno controllare come vengono spesi i nostri soldi indipendentemente da sé uno se disabilità pacifista uno
E quindi in questo senso per noi è importante che ci siano queste iniziative è importante che siano iniziative non isolate ma siccome in questo caso già solo interno del gruppo parlamentare prevedono
Oltre quaranta firme e dal nostro punto di vista tutti gli spazi e gli sforzi per la trasparenza saranno appoggiati
Certamente lo diciamo
La nostra prospettiva finale un'altra no l'abbiamo già detto non devo ripeterlo
Però poter arrivare davvero a un blocco a un controllo ha una possibilità di ci si era detto all'amico che è la prima cosa che ne abbiamo sottolineato sia in termini modello difesa sia in termini acquisizioni sistemi d'arma il Parlamento è sovrano perché esprime la volontà dell'elettorato
E quindi ringraziamo onorevole Bolognesi onorevole Galli e tutti gli altri sottoscrittori speriamo che
Questa legge ribatti mento presto
Perché è importante perché è giusto della presentazione già un passo importante ma sappiamo tutti che se non c'è un dibattito che si sia approvazione o meno poi purtroppo non si fa nel concreto e noi dal nostro punto di vista con le nostre competenze
E la nostra posizione che ci pare si è sempre stata molto documentata e e approfondita siamo a disposizione per continuare questo percorso vi ringrazio per lo spazio con che ci avete
Dato vi ringrazio per tutto questo lavoro chiedo ancora scusa conferenze fra il dover uscire a telefonare alla radio però e significativo quando nel due mila sette ci siamo messi a lavorare sugli F trentacinque nessuno sapeva che esistevano gli F trentacinque oggi
Un recente sondaggio dice che quasi il sessanta per cento degli del del ponte personalità delle persone italiane non vuole questi
Queste idee oltre cinquanta cento vuole una riduzione della spesa militare queste iniziative ce la possono far ridurre dal nostro punto di vista e la posso fare duro in maniera anche
Intelligente sensata quindi grazie ancora per per tutto
Bene do la parola adesso al relatore al futuro relatore della legge
Deputato darli
Sì buon pomeriggio io non so se sarò il futuro relatore perché è una decisione che viene presa da altri ma insomma ho seguito anch'io la
La preparazione di questa proposta
Voglio molto è già stato detto voglio far notare alcune
Alcune specificità
Noi
Abbiamo certamente preso iper modello Incao un cioè gravemente accanto abiliti office
Statunitense
Che però non è un'autorità
è cioè un'istituzione indipendente è un ufficio del parlo del Congresso degli Stati Uniti per cui lì in quel modello
E ancora più chiaro qual è l'intento di fondo
Grazie di questa operazione
L'intento di fondo è di portare sotto il controllo della rappresentanza del popolo
Una materia
Gli armamenti che è tradizionalmente in tutte le latitudini e in tutti i regimi è tradizionalmente riservata in modo molto geloso
All'Esecutivo al Governo
Poi sulla il sistema istituzionale statunitense
Rende facile attribuire
Al Parlamento un diretto controllo sul Governo perché sono due poteri distinti e separati che non hanno nulla a che vedere uno con l'altro
Non abbiamo un sistema differente repubblica parlamentare e tuttavia
Tuttavia sia pure attraverso questa via indiretta
Cioè della creazione di un'autorità attraverso questa via indirette attuiamo
Questa rottura del corto circuito fra Governo e industria militare che il corto circuito su cui si regge la programmazione la progettazione la spesa militare in Italia
Viene inserito un cuneo e questo questo inserimento un cuneo conoscitivo e alla fine decisionale
In una logica di
Primato del parlamentarismo
E però al tempo stesso senza alcuna logica
Pacifiste
Ecco tre
è leciti ISSI può essere pacifisti le certissimo essere disarma estivi né nella nel testo finale dell'indagine conoscitiva da cui deriva questo questa iniziativa
Né in questa iniziativa stessa c'è
Una tracciare moltissime di pacifismo
Tutti i disabili Visco cioè semplicemente qualcosa di più che una traccia dell'idea che
Nel rispetto delle prerogative
Di tutte le istituzioni di tutti i poteri dello Stato nondimeno
Se non ci siamo sbagliati
Il potere legislativo alcun potere di indirizzo e di controllo che sovrano
E pertanto
In questa
Proposta di legge non si dice che sarà questa autorità a scegliere i sistemi d'arma i sistemi d'arma verranno scelti
Dall'Esecutivo sulla base di
Un pensiero strategico
Che verrà elaborato dall'Esecutivo in sinergia con legislativo
Semplicemente c'è scritto che una volta che si parte con dei sistemi d'arma poi si fa un monitoraggio continuo di come questi vengono
Acquisiti e di come questi
Possono funzionare
E
Un monitoraggio che e
Tutto dalla parte degli interessi della nazione non è contro qualcuno e tutto dalla parte degli interessi della nazione che si suppone ha interesse che
Posto che si comprino sistemi d'arma
Dopo una matura e ponderata riflessione sulla loro necessità e io utilità che questi sistemi d'arma vengano acquisiti della loro format chimicamente migliore del loro costo adeguato
Dunque nessuna idea di travalicare i di
Limiti istituzionali delle competenze del Parlamento al contrario l'idea di affermare le prerogative del Parlamento sancite non solo in Costituzione ma dalla legge due quattro quattro del due mila dodici
E
Molto terra terra anche l'idea che
L'opinione pubblica ha il diritto di vedere pochi rappresentanza i cittadini hanno il diritto di vedere il Parlamento impegnato
Non solo a ridurre le spesi e di tutte le amministrazioni ma fra le amministrazioni di ridurre anche la spesa dettare e non con tagli lineari ma con
La capacità
Che deve essere nelle ma nelle mani del Parlamento una capacità tecnico-scientifica che in questo caso viene attribuito alla autorità che però in relazione al Parlamento
Anche una capacità di intervenire dove e quando e come è necessario
Dunque tutto il contrario di un presunto l'atteggiamento di sabotaggio di pacifismo o di una
Repubblica assembleare in cui
Una banda di scalmanati cioè i parlamentari pretende di governare il Paese il Governo fa il suo mestiere ma anche il Parlamento fa il suo mestiere e questo è sicuramente una parte di mestiere non facile perché ripeto tradizionalmente in tutti i Paesi anche ripresi più democratici
La spesa più gelosamente custodita è quella di ritenere
E tuttavia proprio per questo è una sfida
Che ci piaccia affrontare ed è un impegno di democrazia in un momento in cui lei i cittadini e le istituzioni sono piuttosto distanti forse questo è un via periodicità
Grazie
Ecco tenete conto che sono quarantaquattro i firmatari quarantacinque firmatario sono il primo firmatario il secondo firmatario è il Capogruppo nella del PD nella Commissione difesa
Scusa Gian Piero Scanu questo mi preme sottolinearlo che dossi in questo momento impegnati in Commissione otto
Anche lui partecipa a questo a questo discorso complessivamente
Di Paola Antonio prego
Ringraziamo l'onorevole Paolo Borgna bolognesi Presidente
Dell'Associazione delle vittime della strage alla stazione di Bologna del gusto mille duecentottanta
E mentre la Commissione difesa e la Camera dei deputati per averci voluto con voi in occasione della presentazione della stampa alla stampa della proposta di legge di istituzione dell'Autorità per la vigilanza sull'acquisizione dei sistemi d'arma e sulle compensazioni industriali
Perché siamo qui
La nostra organizzazione internazionale medici per la prevenzione la guerra nucleare è stata insignita del Premio Nobel per la pace
Nel mille novecentottantacinque per aver contribuito allo sviluppo dei colloqui che portarono un quarto di secolo fa allo smantellamento dei missili nucleari intermedi dall'Europa
A differenza di quanto comunemente si pensi oggi come più di ieri è urgente lavorare ad ogni livello per la non proliferazione nucleare nella prospettiva di una convenzione per l'abolizione delle armi nucleari stesse
A questo fine alla nostra organizzazione ha progettato e sviluppato I canna
Campagna internazionale per l'abolizione delle armi nucleari invece l'accampamento abulici nucleo quel Pons invitata il ventisette settembre due mila e tredici all'high level metti in un nucleo disarmo in mente organizzato a New York dalle Nazioni Unite
In era nucleare occorre accrescere il controllo delle assemblee parlamentari e delle sovranità nazionali sugli atti statuali relativi all'acquisizione di nuovi sistemi d'arma
Questo controllo deve essere garantito in modo ancora più rigoroso durante crisi economiche globali
Come quella attuale da un lato per fronteggiare il paradosso di gravare sulle collettività e sui bilanci statali con oneri sempre maggiori
Sia motivatamente che immotivatamente rispetto ad efficacia ed efficienza dei costi di produzione di acquisto e dall'altro lato per rendere più consapevole e diretto il controllo democratico parlamentare sulle stesse acquisizioni di nuovi sistemi d'arma
E posso una seconda di scelte sia politiche che tecniche aggravare o meno il problema della proliferazione o non proliferazione nucleare
Inoltre è necessario che decisa la partecipazione a scelte militari anche sovranazionali con la definizione per legge del diritto della galassia delle compensazioni industriali il bilancio dello Stato non ne sia ulteriormente gravato
Ci auguriamo che il dibattito per l'approvazione la proposta di legge rappresenti l'occasione per ricreare una vasta solidarietà tra Parma elemento tra parlamentari
Di ogni parte politica nello stesso spirito che nella passata legislatura portò l'assemblea della Camera dei deputati a votare all'unanimità l'ordine del giorno Mogherini
Di impegno del Parlamento italiano verso la non proliferazione
Ed il disarmo nucleare che costituisca in questa legislatura l'occasione che porti il maggior numero possibile di parlamentari italiani aderite ad aderire al network mondiale di parlamentari per il disarmo nucleare www punto PNL di punto org
Trent'anni fa proprio qui a Roma a Palazzo Valentini con la costituzione del Comitato scientifico Italo medicina per la pace a cui aderirono la Federazione nazionale degli ordini dei medici
I membri i medici dell'Accademia Nazionale dei Lincei dell'Accademia Pontificia delle scienze e della sezione italiana dell'Internazionale medici per la prevenzione quella nucleare
Organizziamo il primo incontro scientifica internazionale per la prevenzione la guerra nucleare che tenemmo all'Accademia dei Lincei dal Teatro Argentina facendo incontrare scienziati e studenti
Nacque qui il percorso qui a Roma il percorso che prima attraverso l'incontro l'Accademia dell'ICI dei Lincei del cardiologo americano Bernarda onde del cardiologo lusso Eugene Ceraso cofondatori e col Presidente dell'Internazionale medici
E poi qualche mese più tardi all'Accademia Pontificia le scienze dei Consiglieri nucleari di USA ed URSS gare mine del ricorso
Porto da una parte il Comitato Nobel norvegese ad assegnare a noi il premio Nobel per la pace
Mila novecentottantacinque Anno Internazionale medici e dall'altra parte attraverso la scoperta della teoria dell'interno nucleare da parte dello scienziato moscovita Vladimira l'ex ante offre dell'accademico pontificio
Paul Crutzen
Verificata sperimentalmente dal Dipartimento della difesa degli Stati Uniti d'America nell'estate del mille centottantacinque
Alle decisioni politiche bilaterali USA URSS che portarono rapidamente allo smantellamento dall'Europa dei missili nuclei intermedi chiuse prescindono da una parte le stesse venti dall'altra
E poi via via gli storici eventi politici
Dell'apertura del muro di Berlino della sua caduta della riunificazione delle due Germanie della fine alla guerra fredda
Ci auguriamo che dopo un quarto di secolo parta di nuovo da Roma questa volta un atto parlamentare che ci auguriamo unisca la stragrande maggioranza del Parlamento
Un percorso che aiuti lo stesso a prendere decisioni utili a riaffermare nuovamente pace sicurezza e disarmo nucleare nel momento in cui oltre centotrenta governi sotto gli auspici dell'Internazionale medici per la prevenzione quella nucleare
E del Comitato internazionale la Croce Rossa
Hanno acquisito anche istituzionalmente
In occasione della prima e della seconda Conferenza diplomatica mondiale sull'impatto umanitario delle armi nucleari tenute ad oso citare i Nobel per la pace nel marzo due mila tredici ed ammaliante Messico nel febbraio due mila quattordici
Lo scenario terribile scientificamente purtroppo documentato della ma
Molte persone nucleare di due miliardi di persone nel medio periodo che si avrebbe nel breve periodo dell'ipotesi di un impiego persino limitato anche non intenzionale cioè per errore tecnico umano oltre l'uso terroristico di ordigni nucleari
Ci auguriamo quindi che l'adozione di questa legge sia l'occasione per i parlamentari italiani per esercitare un miglior controllo sull'iter di acquisizione di nuovi sistemi d'arma
Nel momento in cui dopo un quarto di secolo si avvicinano di nuovo dopo il successo di una recente sperimentazione
I tempi delle decisioni politiche nazionali relativi al gruppo dispiegamento in Europa del nuovo sistema dal nucleare alle attuali oggi intermedio denominato business in turno grazie dell'attenzione
Sanno Elisa fino chiari mi occupo delle campagne di sento incontrarvi e ringrazio
L'onorevole per averci invitato senza contare Ghana piattaforma di attivismo line attualmente la più grande al mondo con sessantacinque indiani gitanti
Di cui più di tre milioni in Italia
è una piattaforma aperta turchi dunque in questo caso diciamo che è la proposta avanzata dall'onorevole
Quella inglese si piazza alle stesse lo stesso livello di quella che potrebbe lanciare un qualsiasi cittadina diciamo a questo è davvero rivoluzionari non certo senso perché
Permette di aprire un nuovo dialogo tra la società e la politica e ad esempio il fatto che sia stata avanzata una petizione in contemporanea a all'aver depositato una proposta di legge è un esperimento
Davvero interessante e nuovo
Che si pone sulla stessa linea di quello che aveva fatto tra l'altro nel luglio due mila tredici l'onorevole Bolognesi quando aveva
Lanciato la proposta di introdurre il reato di depistaggio
Ne
La petizione dell'onorevole Bolognesi è stata lanciata il trenta marzo
E ha raggiunto trenta mila firme ormai rimane aperta finché appunto la proposta di legge non verrà discussa e
Diciamo quello che vorrei dire che davvero interessante il fatto che
La Società dialoghi in questo modo davvero no quelle situazioni
E rappresenti una sorta di barometro sociale Soc quelli che sanità mi Piocca alti all'attenzione dei media e dei cittadini ecco
Volevo dirvi una cosa dopo dopo vi do la parola ente adesso vedo che
Da
è tornato a Vasto provenienti
Venti di ieri se qualcuno ha delle domande da fare sono a disposizione
A
Allora io ho avuto anche l'onore giochiamo ore di essere
Se tra gli altri quello che aveva raccolto ha preso in mano Tavassi le firme le cinquecento mila firme
Che riguarda irrigui riguardavano l'appello a non acquistare gli F trentacinque allora io quel quell'appello lo girato alla
Al ministro Pinotti il quale mi ha assicurato che finita là
Cioè con approvata la relazione conclusiva dell'intera dell'indagine conoscitiva
E risposto alcune interpellanze che ci sono qui subito dopo le elezioni ci riserverà per raccogliere le firme
Questa notizia che è uscita dalla
Dalla bocca del ministro pertanto non
Non credo che verrà smentita ecco da questo punto di vista e pertanto
Io farò in modo che quest'acquisto affermazione venga
No non solo è stata raccolta nel momento in cui la ditta ma venga proprio abbia delle conseguenze nel senso che queste firme verranno consegnate
Con gli altri parlamentari che erano qui quel giorno almeno quelli naturalmente ne verranno anche di più e soprattutto con la Rete A. Valastro in modo da poter fare
Cioè quello di ieri che abbassi sì si ricomincia riprometteva nel momento in cui ha raccolto queste firme avanzato
Sottoscrizione
Altre domande
Ho io ringrazio
Soprattutto si presenti naturalmente ma soprattutto avance a al sesto punto org e che ha
Raccolto e che ha aiutato vogliamo aiutato sia per quanto riguarda questa legge sia per quello che riguarda anche il reato di depistaggio
Tenete presente che reato distretti depistaggio è stato incardinato in Commissione è stato
Fino al venti di questo mese c'è la possibilità di
Ventisei dal ventisei viene discusso ma fino al ventisei la possibilità di
Depositare i gli emendamenti il ventisei verrà discusso in Commissione
Giustizia e ci auguriamo che almeno alla Camera entro il due agosto venga approvata
E se questo avvenisse sarebbe proprio la mente un bel come posso dire un bel passo avanti verso la verità cioè voi sapete sono chiese di adesso tra l'altro
Questa apertura degli archivi fatta con la direttiva del Presidente del Consiglio Renzi no
Che un'apertura importante perché ti ti ti ti ti ti ti liberalizza tutte le carte che hanno dei dei segreti o del delle delle formule di segretezza tanto per intenderci
Circo l'altro non vorrei aggiungere che nel caso in cui dovesse passare rappresenterebbe il primo esempio
Una vittoria tra petizione on line proposta di legge
Giudizi
Tenete conto anche un'altra cosa che nei processi di sul terrorismo e stragi
Il i depistaggi sono stati l'arma diciamo così
Mortale per un sacco di processi in pratica in nessuno in quasi nessuno si è arrivati agli esecutori
In in in nessuno si è arrivati dei mandanti e in tutti quanti questi processi abbiamo avuto i servizi segreti che ha fatto di tutto per fare in modo che le indagini non possibili sono pertanto voglio dire
Questo
Un obiettivo come dire interessante di questa sperimentazione del questa come posso dire
Sinergia tra
Avrete che raccoglie le firme
Obiettivi una legge e la legge potrebbe essere
Come posso dire il il reale contributo di queste firme per fare in modo che in futuro certe cose non succedono questa legge la legge sui depistaggi
è chiaro che anche
Tutto il discorso del dibattito sugli effetti trentacinque che almeno per quanto riguarda la Camera
è scaturito all'interno dell'indagine conoscitiva e tenete conto che questa indagine conoscitiva è stata utilissima
Perché
Ha permesso a gran parte del Parlamento di conoscere non solo la questione degli F trentacinque che tra l'altro è una cosa come posso dire
Umorale è una cosa non tecnicamente capita ecco tanto per intenderci ecco l'indagine conoscitiva permesso di approfondire innanzitutto quel tema
E dal punto di vista tecnico adesso i parlamentari conoscono anche
I retroscena tecnici ma soprattutto al
Capito ha conosciuto quanto meno quelli che hanno letto questa questa e sono tanti quelli che hanno approfondito il tema
A capito che i sistemi d'arma costosi e molto probabilmente poco utili non sono soltanto gli F trentacinque ma abbiamo il sudato digitale no forse non è che
Abbiamo un aspetto non piccolo dalla Marina cioè nell'ambito delle varie forze ci sono altre cose su cui si potrebbe benissimo
Mettere le mani per poter
Fare risparmi estremamente consistenti e questo credo che sia un fatto estremamente importante e in più nell'ambito della della
Indagine conoscitiva c'è anche
Una richiesta proprio per
Un sistema di controllo che noi abbiamo esplicitato con questa legge ecco risolvere si chiude se questo discorso che si poteva pensare che l'indagine conoscitiva fosse un momento per perdere del tempo tanto per intenderci è invece stato utile per fare in modo che consapevolmente e i parlamentari fossero a conoscenza di tutte queste cose bene
So io vi ringrazio tanto e speriamo semplicemente
Di
Fare delle conferenze stampe raccontando di successi del percorso di questa
Lecce grazie