24MAG2014
intervista

Intervista a Federico Tulli sul suo libro "Chiesa e pedofilia, il caso italiano" edito da L'asino d'oro

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 16:11. Durata: 36 min 47 sec

Player
"Intervista a Federico Tulli sul suo libro "Chiesa e pedofilia, il caso italiano" edito da L'asino d'oro" realizzata da Andrea Billau con Federico Tulli (giornalista di Left).

L'intervista è stata registrata sabato 24 maggio 2014 alle ore 16:11.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Benedetto Xvi, Cattolicesimo, Cei, Chiesa, Etica, Francesco, Giustizia, Italia, Libro, Odifreddi, Onu, Pedofilia, Politica, Sacerdozio, Vaticano.

La registrazione audio ha una durata di 36 minuti.
16:11

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale
Mentre il papà è in visita in Medioriente
Noi ci vogliamo tornare occupare della questione Chiesa e pedofilia e ce ne occupiamo insieme a Federico Tulli il giornalista che collabora con numerosi periodici per cui lei
Che innanzitutto salutiamo salda Federico Marco che a per così dire
E edito una ha scritto un secondo volume di quello che diciamo appunto
Un suo lavoro di del due mila dieci che si intitolava chiese pedofilia non la so date che i pargoli vadano a loro questa volta e sempre per l'asino d'Oro ha scritto questo testo Chiesa e e pedofilia il caso Italian no un libro che appunto affronta ovviamente come dice il titolo la questione della del caso pedofilia virato punto per quanto riguarda il comportamento in particolare
Della Conferenza episcopale italiana però è anche di fatto un aggiornamento rispetto a al libro del due mila dieci perché intanto
C'è la nuove la novità di papà Francesco e a proposito di questo però io vorrei iniziare proprio da qui
Federico perché mi sembra
è che nel testo come dire viene
In qualche modo
Messa in dubbio è uno dei pochi testi diciamo
Che si può trovare in giro in cui la figura di Francesco mutata Bergoglio che
Obiettivamente insomma ritenuta da tutti
Di grande cambiamento invece qui in questo testo non viene
Somma descritta in questo modo in particolare rispetto a a questa questione e e quindi io ti vorrei appunto
Chiedere conto di questo perché a parte alcune considerazioni che ci sono nel libro permettimi di dire che mi sembra un pochino più dove oggi dovendo si dice che una chiesa che una struttura così
Millenaria come la Chiesa diciamo non può probabilmente non potrà mai cambiare Sammy alcune parti c'è questa affermazione dall'altra parte appunto però rispetto al pontificato di Del Gaudio volevo
Chiederti di più perché ad esempio
Sappiamo che proprio per voglio su questa questione apparentemente si è impegnato in modo do forte per esempio ha convocato una Commissione di cui fa parte una delle vittime no più notevole vedesi di della pedofilia clericale e quindi volevo insomma chiederti lumi su questo
Allora i diciamo me la potrei qualificare una con una battuta nel senso che
La mia critica la
L'atteggiamento mantenuta Bergoglio è sostenuta dalle osservazioni conclusive della Commissione ONU
Per infanzia l'adolescenza del cinque gennaio scorso cinque febbraio scorso nel senso che
Ecco appunto una voce chiaramente molto più autorevole della mia a criticato duramente l'atteggiamento del vaticana della Santa Sede per quanto riguarda la gestione appunto della
Nei casi di pedofilia di matrice ecclesiastica puntando direttamente investito anche contro l'attuale
Chiamiamo amministrazione nel senso che
Il
E vengo nello specifico e parlo anche quindi del della della Commissione che poi citato l'Assessore pontificia si non so trovato anche in non meno di
Di
Di questa membra della Commissione che è stato istituito al ventidue marzo due mila quattordici è l'irlandese Mary Collins violentata da un sacerdote tredici anni
Dunque allora ecco potrei dire queste cose alla Commissione questa qui in Commissione pontificia che è stata attribuita ad una diciamo che sia una delle
E che che è stata definita comunali segnali di cambiamento di svolta di misericordia rispetto al passato in realtà non lo è perché questa Commissione è stata
Annunciata nel due mila dodici nel febbraio del due mila dodici durante un convegno organizzato alla Gregoriana alla Pontificia
Universitaria Gregoriana qui a Roma quando il versava in ancora Joseph Ratzinger
Quindi nasce molto prima del
Dell'insediamento di Bergoglio
Nel due mila dodici è stata annunciata questa questa vittima irlandese era presente anche a quel convegno appunto ed era stata indicata come una delle possibili dei possibili componenti di questa Commissione
Ci sono venuti quasi due anni
Per perché il
Fino a quando settantasei Placanica quando praticamente prestarmi a mo'di dicembre due mila tredici mila quando la
La commistione di saggi
Cioè di cardinali nominata da me da giornalista Bergoglio scusate stabili voglio proprio per coordinare le le questioni relative alla pedofilia che certi
Nomina otto i primi otto componenti di questa Commissione conservando la presenza di questa donna quindi siamo a dicembre due mila tredici poi
Intorno a febbraio due mila quattordici pochi mesi fa la Commissione si è insediata quindi son passati due anni
E non possiamo dare il merito a Bergoglio lui chiaramente nulla farcela ha fatto sì che
Questa Commissione carta lavorare
Però i lavori di questa Commissione è ancora molto cioè quali sono le le finalità di questa Commissione che cosa effettivamente potrà fare
Se essi contributo potrà portare alla alla battaglia contro la pedofilia ancora non è chiaro questo
E lo chiede anche
Non questa è una considerazione che fa anche il comitato ONU contro la tortura che si espresse ieri a Ginevra per quanto riguarda diciamo il
Diciamo il capitolo relativo proprio alla pedofilia garantisce ecclesiastica
Ecco rispondo coi alla prima parte della tua domanda perché sono privi esprimo delle critiche delle perplessità nei confronti di Bergoglio di come
Raffrontando la questione
Pedofilia
E che al
Al momento i buoni propositi non ci sono ancora tramutati in quali in fatti concreti
E e qui ritorno alla Commissione ONU per l'infanzia adolescenza nel luglio scorso il Pontefice l'attuale pontefice a
Ratificato
Dopo circa ventitré anni la convenzione ONU per l'infanzia e l'adolescenza ratificare significa che dopo averla firmata del Paese sia il puntellare ottantatré disimpegno a
Ad attuarla quindi a
Adeguare le proprie norme interne a quello che la Commissione indica
Era luglio due mila tredici
Una settimana prima l'ONU aveva inviato
Un
Un dossier quale chiedeva la Santa Sede conto della mancata osservanza della convenzione
Poi h a gennaio due mila quattordici tanto
Il Nunzio apostolico a Ginevra è stato convocato davanti alla la appunto al Comitato per l'infanzia e l'adolescenza
Per risponderà a voce appunto alle sollecitazioni di di Ginevra
E dell'ONU
Tra le varie domande chiare alcune mai pur avendo ratificato la la convenzione le norme
Che il Vaticano
Vedi che appunto andare
Si chiama voti alla prevenzione e andare a la quella battaglia contro la pedofilia Christian spiega come mai queste norme e comunque non erano state adeguate al alle indicazioni del
Della convenzione che si picchiavano ratificato ed in pratica
E
Un impegno è stato corretto in Spagna ha preso un impegno ma non lo ha
Fatto concretizzato e nel
Nella terza parte del mio libro io questo non l'ho fatto nessun altri o traduttore fiale
Le righe le repliche della Santa Sede alle alle critica dell'ONU sia le osservazioni conclusive del loro dovere ONU punto per punto
Documenta
Tutto quello che
La Santa Sede non ha fatto negli ultimi venticinque anni evitare
Che la la pedofilia di matrice criticare si diffondesse in tutto il mondo
Ecco tra l'altro allo ricordiamo bene no agli all'indomani di
Della pubblicazioni di questo documento in realtà la Santa Sede attraverso padre Lombardi rispose di no che queste realtà e era frutto di s'era un attacco di fatto ideologico frutto no appunto delle associazioni diciamo così anticlericali e questo certo non deponeva beni no come come risposta rispetto a queste osservazioni puntuali no dell'ONU
Qui io posso dire
Repliche del genere da parte del Vaticano le leggo su documenti datati anche mille novecento sei
Simili
Nel anche in questo libro ma va oppure nel primo
Cito giornali deve come quelle della Fiera eccetera fare i primi anni del secolo scorso
Ogni qualvolta c'è un qualcosa che va a colpire
O che punta il dito contro delle
Diciamo contro una certa impostazione culturale che riguarda
Appunto alla la il
Variano molto da vicino la la prima reazione è sempre aperta ci sono pregiudizi preconcetti è un complotto eccetera eccetera
In realtà
Davanti all'ONU sulla cento ed è stata portata
Da prego o quattro grosse associazioni internazionali di vittime della pedofilia verificarle
E l'ONU
è stato sollecitato a intervenire perché il Vaticano
Barra Santa Sede
Pur avendo firmato questa convenzione nel mille novecentonovanta evitando quindi
Essendoci quindi impegnata presentare ogni cinque anni un rapporto
Sulle effettiva osservanza della stessa Convenzione
L'ultima volta che aveva presentato al mondo un documento peraltro dal mille novecentonovantacinque quindi l'ONU
Sulla base di questo sollecito qui chiaramente facendo riferimento quello che c'è scritto dentro la convenzione che la
Chiederà firmato quindi sarà impegnato in qualche modo ha rispettato
Bene ha chiesto conto come
Avete fatto con qualunque altro tagliatori fosse trovata nelle nelle condizioni della Santa Sede ma non ce n'erano altri in queste condizioni
Ecco tra l'altro forse il la questione diciamo
Dirimente e che ancora no nonostante appunto ci siano stati dei passi
Avanti anche appunto iniziati dallo stesso Papa Ratzinger però
Ancora di fondo sembra esserci per letti e ESA e la pedofilia sembra essere della Chiesa più un peccato contro la morale e piuttosto che un reato
No punto è proprio questo
Costa dedurlo Lillo già dall'inizio ma
Faccio un esempio molti ricorderanno che nel verso settembre due mila tredici Joseph Ratzinger davano emerito pubblico
Ho capito pubblicare su Repubblica una lunga lettera in risposta a Piergiorgio Odifreddi sollecito che ce la fa da parte del matematico nel due mila undici ha scritto un libro proprio sulla fine era accusandolo di
Tante cose tra quelli tra cui diciamo labbra atteggiamento blando nei confronti dei decine centinaia anche migliaia di sacerdoti pedofili e
I vescovi che negli anni in cui lui era stato prefetto della Congregazione prima Pontefice voi avevano
Tutelato dal cornicione in qualche modo l'attività degli anni questi sacerdoti
In questa lettera scritto proprio su Repubblica virgolettato recinto già TETRA gabbie definisce parlando di pedofilia dice questi abusi morali cioè definisce
Il questa violenza contro una persona nella fattispecie o meno bambino o un
Un adolescente
Una un peccato quindi un'offerta addio no no un crimine contro una persona
La stessa cosa in questo e questo l'Europa nel due mila tredici dopo aver parlato veramente o Levanto diedero dopo aver chiesto scusa alle vittime dopo aver con lettere pubbliche con viaggi pastorali dedicati proprio a cercare di risolvere
Determinate situazioni in Paesi molto importanti come l'Australia gli stradini filiera stessa Gran Bretagna e così via
Resta il fatto che lui definisce la pedofilia un abuso morale
E qui tutto nel testo scritto anche nel codice di diritto canonico per
Pannella negativa delle guerre cattolica insomma
TAR nel
La pedofilia considerata dal
Dal Vaticano un una un'offesa al terzo comandamento non commettere atti impuri ma offesa nei confronti appunto del
Dio nomina delle persone finché c'è qui dove retropensiero qualunque discorso
Scusa se ti interrompo un secondo no perché ne voglio parlare l'avvocato che diamo in questo caso non è del diavolo ma
Di coloro che si oppongono al diavolo apparentemente e i no volevo dire c'è però in un certo senso per un credente
Diciamo lo pesa di io quasi viene superiore no potrebbe essere interpretata Quasimodo superiore rispetto a un'offesa un altro essere umano
Però poi chiaramente può essere invece interpellato in altro modo
Fittizi per ben oddio può essere interpretata in un altro modo
Questo io non posso parlare per un credente
Ora no diciamo dai fatti che emerga Longo e probabilmente come anche no nella nella cui se ne presenterà la violenza sessuale nega il diritto
Nostrano quando si parla di delitti contro la morale poi alla fine in effetti
Si viene a diminuire no la caratura del reato insomma
Sì strettissime opinione per quanto riguarda la del nostro ordinamento lo stupro contro la donna ma oppure come pure la pedofilia sono rimasti nominare un delitto contro
La morale Repubblica decentrato non ricordo l'audizione decidono fino al mille novecentonovantasei costa
Non bisogna andare purtroppo non tanto indietro negli anni ahimè
Questa idea cioè quelli del ragionamento che faccio anche nel libro ma non lo faccio solo io direi che qui riferisce che quindi
Turni metto dietro l'onore anche l'ONU sottolinea questo punto e dice finché c'è questo
Questa idea cioè che
La bussola violenza sia prima un occhio di attori che mai crimine contro la persona
è è difficile che anche l'ordinamento giuridico del Vaticano preponderante fede ma come pure del
Le le le linee guida delle singole conferenze episcopali
Si ritrovino in sintonia
Diciamo così con le leggi degli uomini cioè collegi degli Stati
E tant'è vero che le io ecco cariche libero in titoli Capriano tant'è vero che per esempio la Conferenza episcopale italiana
Sinistra lei nelle proprie linee guida non impone l'obbligo di denuncia
Dei presunti pedofili ai coi nei singoli dico io appartenenti alla Conferenza episcopale infatti tra l'altro adesso infatti la volevo arrivare a questo e cerchiamo tra poco se si possiamo fermarci invece ancora un momento
Io su questa questione perché mi vien verrebbe da dire non so se sia d'accordo che per esempio mentre
A a livello giuridico il faticano papà Bergoglio per esempio appena arrivato a
In eliminato le gas o l'uno dall'ordinamento dello Stato del Vaticano ha introdotto il reato di tortura ma probabilmente questi verrebbe da pensare queste pene e la tortura forse qui sotto la Santa Inquisizione non forse era praticata oggi non è più del gas mentre questa questo tema della pedofilia clericale effettivamente forse è un po'più complicato da affrontare tutti gli altri due che meritoriamente ve
Ma bisogna dire perché insomma in Italia recassero c'è ancora la tortura ancora non è stata introdotta e quindi insomma
Accolto ancora mi sembra ancora fermo alla Camera sì sì senza
Fino certamente
C'è un un grosso problema io direi di ordine culturale
Nel senso che
La questione pedofilia
Per quel tipo di cultura e lingua
E niente viene evviva rata ora si stanno i cinque e per il periodo di buste la la
Il l'atto sessuale di un chierico con un minore con tra l'altro dicono no contro quindi
C'è pure qui l'idea che la vittima in qualche modo compia un peccato
E partecipi
Alla relativa alla violenza che subisce quindi pure qui c'è un c'è un problema secondo me che rimane ancora irrisolto ma
La è un rinvio di e perché dico culturale perché di fondo cioè un'idea completamente distorta
Riguardo la la sessualità umana che
Tracanella nella cultura religiosa cattolica
Faccio un esempio veloce non entro nei particolari ma tutto ciò che quel piatto testuale che non sia finalizzato alla procreazione per
Le Regioni cattolica un peccato
è un'offesa io
E significativa all'estremo che
Per culto certa cultura non ci sia differenza tra con
Rapporto omosessuale tra un
Tra la rilancia pedofilia tra
Pura un rapporto
Di tipo eterosessuale al di fuori del matrimonio al di fuori e che non sia finalizzato alla procreazione e addirittura
Compratori lì
Quindi mettono
Questa cosa qui a pensare che
Ci siano le idee poco chiare proprio su su che cosa sia una una violenza di di questo tipo
Si tra l'altro adesso invece appunto passando quindi dal tema più generale e da come la Chiesa livello insomma globale ha affrontato questa questione passiamo al caso italiano perché quindi effettivamente si potrebbe anche dire che la Conferenza episcopale italiana non solo su questo tema ma ma per esempio su altri temi meno magari controversi di questo dove tu appunto in volo individui Innella per vogliono svolta però nelle svolta di Bergoglio la Conferenza episcopale italiana salvo adesso dalle nuove nomine che lui ha fatto insomma a teso a resistere a queste novità e comunque per esempio proprio sulle linee guida di cui tu parlavi bisogna anche dire che mentre la Conferenza episcopale italiana attenuto il comportamento che tu dicevi altre conta Enzo episcopali di altri Paesi invece hanno dato per esempio del nord Europa hanno dato delle linee guida invece in cui questo dato centrale che viene chiesto da tutte le associazioni delle vittime l'obbligo della denuncia invece c'è
Appunto in cui se non sbaglio la Conferenza a dire quella più vicina alla Conferenza Episcopale francese
Non ha fatto problemi
A appunto introdurre questo obbligo io adesso non vorrei Umberto in caso proprio personale però certo possibile è una cosa
Il e capo della Conferenza episcopale italiana è l'unico nel mondo l'unico nel mondo che direttamente e nominato dal Papa
Quindi
Anche se scusa chiuso io ti interrompo anche qui adesso c'è questa novità no proprio di questa ultima Conferenza Episcopale che addirittura Bergoglio chiedeva ai vescovi italiani di eleggersi ero da sola poi loro c'è stato un compromesso
E quindi mi daranno una terna Lucini era va beh insomma ecco però è così di fatto c'era scritto e così via quindi verde per dire che diciamo volendo
Potrebbe incidere parecchio comunque sulle scelte
Anche di questo libro della Conferenza episcopale italiana
C'è da dire che le linee-guida pure qui sono state
Diciamo licenziate quando c'era ancora Benedetto sedicesimo qualità possono decurtate approvate definitivamente un paio di mesi fa quindi diciamo
La questione in divenire però ecco io volevo
Volevo metterci anche con questa questa bandierina su questo su questo discorso si
Anch'io aggiungo non è detto che poi il punto uno il nuovo che deciderà lui tra i tre può darsi qualcosa grammi dissensi stabilmente per le ovviamente che qualcosa cambi
Io proponiamo proprio del
Del comportamento della Conferenza episcopale italiana perché meramente poi ci sono stati tanti casi che anche qui da Radio Radicale abbiamo riportato la
Uno in particolare di Maurizio Turco di denuncia l'abbiamo molte volte no subito da questi tre quella società laccato nel libro citato ma anche nel primo marito turco d'accordo
L'Ente di Stato perché è uno dei pochi politici italiani che
A seguito di continua a seguire da vicino tutte queste vicende ecco io ho un non so potrete in termini brevemente posso dire questo sono rimasto sconcertato dal
Dalle motivazioni addotte dalla Presidente della Conferenza episcopale Bagnasco quando qualcuno gli ha fatto notare che oltre e reiterato che
Appunto
Lascerei
E eliminate questo
Questo lascia passare
E quindi si rinunciasse a un al privilegio divisi di decidere diventato pescato come un vero come deve comportarsi di fronte hanno
A una denuncia di un suo sacerdote fa Bagnasco ha detto noi non manteniamo l'obbligo di non denunciare cioè chi un diciannove all'ordine del dei contenuti non introduciamo l'obbligo di denunciare per rispetto della privacy delle stime
Questa è stata l'assume
Motivazione
Ecco qui volendo
C'è il la spiegazione per cui la
Diretti pedofili si fanno Brecht
Sì appunto scritti sta dicendo che involontariamente c'è una organizzazione quale la Conferenza episcopale italiana e
Come se promette esterno tanto alla tutela della privacy delle vittime ma la tutela della privacy
Devo che i colpevoli quindi cioè tu stai dicendo che come dire c'è una decisione consapevole di alcuni pedofili farsi preti
Sì questo è
è una
è una cosa che io
Mi sento di poter affermare anticrimine riguardando proprio i numeri ci sono casi eclatanti di di efficacia quindi dare di sacerdoti che
Centimetri DTT pedofili che sono diversi Stati sacerdoti tentativo seminario
Addirittura oltre i trent'anni
Avendo già alle spalle una lunga storia di di pedofilia
Uno di questi tra l'altro è come me l'ha fatto scoprire quello che coprire
Mario Staderini
Lui se ne occupa direttamente alla Corte il caso di don Ruggero Conti quindi qui a Roma siamo ancora al
Alla condanne secondo grado quindi non è
Un non c'è ancora una sentenza passata in giudicato quindi ovviamente uso tutta la prudenza possibile però
E durante il processo è venuto fuori che
Ruggiero conti aveva
E intanto i minatori sbagliata trentacinque anni che veniva dalla dando alla storia appunto quella che ho appena descritto e lui è questo il punto è solo uno dei
Dei fabbricati ecco
Ha goduto pure questa cosa è uscito fuori durante il processo il il suo vescovo non è stato condannato per favoreggiamento mai magistrato è stato durissimo nei confronti del diverso che scopo che
E in qualche modo a ha consentito racconti di
Dispositivi Piragine indisturbata nonostante le numerose voci
Sul suo conto e nonostante le denunce ricevute appunto tornando al riguardo
E questo è uno è uno dei casi non certo certo dire sia
Ecco quindi RIS mi sembra di capire infatti poi non ce ne sono diversi tratto vengono citati
Nel nel libro quindi insomma se vogliamo o dare insomma un po'una una finale no a questa nostra conversazione effettivamente c'è molto Volo da fare ma cosa pensi te il primo passo che si dovrebbe fare per invertire questa tendenza insomma
Ma ecco appunto
Questo
L'obbligo di denuncia sarebbe certamente ognuno primo un primo segnale certamente di rottura con il passato per quanto riguarda
Media fra italiani questo sì
Dopodiché
Ci vorrebbe anche forse maggior coraggio anche dall'era da parte delle istituzioni italiane rafforzare
Una un fenomeno del genere
Io nel mio libro chi chiedo
K dei lombardi come mai nonostante tutti gli impegni nonostante le tante belle parole nonostante gli annunci eccetera
Non c'è ancora stata istituita in Italia
Una una
Commissione d'inchiesta nazionale
Che veda insieme Stato e Chiesa per fare quantomeno per
Ma pare il fenomeno della pedofilia di matrice clericale
Primi risposte e questa era la campagna due mila dodici contrastanti posseggono che ho citato prima di risposte che secondo me non ce n'era bisogno
Beh c'erano dice sempre il famoso fattore che vede appunto la politica italiana molto spesso offrire prima che gli vengano chiesti i propri servigi no alla
Ingerenza clericale no
Immagino che ci sia questa
Componente perché
Con M. valori più precisamente nel nel clima di banchieri pedofilia
Perché questa domanda la finirci all'allora Ministro delle
Nelle
Allora pari opportunità mi sembra fosse preventive nel PdL adesso non ricordo il nome la Carfagna malati e e l'effettivo le cure mi disse no noi non abbiamo un programma di
Istituire una Commissione in genere ed era il due mila dieci virgola annus horribilis terreno che è tra chi è fra nel mondo riguardo
La pedofilia d'Italia chi proprio non
Non era contemplata
L'idea di andare a fare un
Una ricerca come è stata fatta addirittura in Irlanda insomma cioè
Ecco
Così a caso irlandese è stato particolarmente insomma all'auto
Sì sì clamoroso e anche però appunto come dici te in un Paese poi così profondamente CAT tonico in realtà si è avuto il coraggio poi di andare insomma
Alta ricercare insomma quello che come Tusek ricordando nel nostro Paese ancora non si fa
I
Se posso dire
Non è un caso che ci sia una da una vittima irlandese nella Commissione pontificia
Sì e sui quella di cui si parlava prima il nel due mila undici il premere irlandese entrata in
Parlamento e ha detto più o meno queste cose
Avvocato ammontava denunciato pubblicamente la Santa Sede e i suoi missionari
A Dublino di aver
Volontariamente interferito con le indagini governative
Volontariamente insabbiato decine di migliaia di casi per oltre ottant'anni
Per interferire in tutti i modi con le indagini governative per cercare il limite di reddito aggiungere la verità ora
Pensare che un nostro Presidente del Consiglio possa fare una cosa del genere al momento
Appunto è impeccabile minimo dell'isola di parole però il referente insanabile anche
Quattro anni fa tre anni fa quando l'ha fatto la Candy il appunto il tema di grande innova nulla l'Irlanda
Appunto come diceva anche tu un Paese a forte tradizione cattolica
Sì poi vediamo una rilettura di più chairman al nella pratica probabilmente poco è un esempio e ancor più
Fervente che quello che
La secolarizzazione e più presente forse nel nostro Paese figli pozzetti però ecco io le riporto
Però politicamente no per far questo lo dico lungamente no
Ma anche la la società civile a un certo punto ha cominciato a fare purché delle domande etiche
Io è quello che nel libro di corto molto velocemente un un sondaggio che che è stato fatto nel due mila dodici c'è un anno due anni dopo
La lettera di indagine dagli irlandesi che appunto in cui chiedeva scusa per tutto quello che questi rapporti governativi arrivano portato alla luce
Parlo di oltre trentacinque mila vittime accertate documentata e di
Qualche migliaio di sacerdoti i decine di vescovi che gli avevano coperte prima che c'era anche ovviamente
Complicità delle istituzioni di Polizia eccetera eccetera da questa lettera di Ratzinger comunque era da apprezzare novanta ed aspettare però che è successo nel dunque nel due mila cinque
Quando Ratzinger si è insediato diventato papà
Lavoro dunque la popolazione cattolica all'ambiente ed era il sessantanove per cento sul totale
Nel due mila dodici al quarantasette per cento secondo questo sondaggio si alle scuse non seguono
Di fatti concreti perché non sono seguiti qua ce n'è stata operativi di Commissione
Governativa che al
Ha messo in luce le responsabilità di
Di un di un vescovo che era stato segretario di di tre pontefici
Giovanni Paolo secondo Paolo sesto e
Giovanni ventitreesimo
E quindi
Appunto
Chi tante scuse a parte che nessuno mai chiede alle vittime direttamente colta pensino delle scuse di renderne deficienze fa scempio notizia che è appunto
Ratzinger chieda scusa che voglio parli di tolleranza zero ma
Un parere di
Ha subito direttamente appunto la violenza a riguardo perché belle parole
In Italia non viene mai chiesto
Ebbene appunto forse anche per questo le vittime di trauma rivolta al nord S.r.l. per chiedere che appunto la
La camper fede ma anche le poiché le singole Jafe locali facciano qualcosa si faccia pensare concreto
Bene affetti è una notizia che per esempio possiamo riprendere dalla da manifestata dal dieci maggio ci dice che il con il titolo Martino di Luca e Tocci
Il video choc che imbarazza Bergoglio diciassette vittime di preti pedofili italiani consegnano al Papa i filmati degli abusi clamorosa protesta contro l'immobilismo praticano nei confronti dei privati italiani sollecitata la denuncia
Alla magistratura insomma e quindi appunto le vittime sicuramente sì si muovono certo non c'è una difficoltà evidente che
Si può trarre molto chiaramente da Kourou e da questo tuo secondo libero su chiese pedofilia lo ripetiamo il titolo e chiese pedofilia il caso italiano edito dalla sino d'Oro
Che ha scritto Federico Tulli giornalista che collabora in particolare con lette io ti ringrazio e ti auguro buon lavoro
Grazie a te che tutte