25MAG2014
rubriche

Rassegna stampa vaticana

RUBRICA | di Giuseppe Di Leo RADIO - 07:30. Durata: 28 min 59 sec

Player
Puntata di "Rassegna stampa vaticana" di domenica 25 maggio 2014 condotta da Giuseppe Di Leo .

Tra gli argomenti discussi: Ambiente, Bertone, Bioetica, Buber, Cei, Cristianesimo, Donna, Ebraismo, Ebrei, Ecumenismo, Famiglia, Finanza, Francesco, Gerusalemme, Integralismo, Ior, Islam, Israele, Istituzioni, Kasper, Laicita', Matrimonio, Omosessualita', Ortodossi, Palestina, Paolo Vi, Pornografia, Riforme, Sacerdozio, Sionismo, Sudan, Teologia, Vaticano, Weizman.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 28 minuti.
07:30

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Resta
L'ARES segna stampa vaticana
Dj seppe Di Leo
Dimensionamento massimo
Buongiorno secondo seconda giornata di pellegrinaggio in Terra Santa di papà Francesco
Con il viaggio apostolico che cominciato ieri in viaggio di Pellegrino di un pellegrino quindi un pellegrinaggio che però non può
Che a vere connotazioni e significati anche profondamente
Politici papà a tra l'altro si è fatto accompagnare da un musulmano ed ha un rabbino
Di nome rabbino Abram scorecard che ha
Non è stato intervistato numero un'uscita della Civiltà Cattolica e direttore
Padre Antonio Spadaro e una parte di questa intervista è stata riproposta dall'Osservatore Romano di
Di ieri
Landella pardon della settimana di scorsa e io però lo tiro fuori questo pezzo perché
Importante
Importante ma avendo avuto il tempo di farlo
Domenica scorsa niente un passo importante tirarlo fuori riuscito sull'Osservatore romano chissà sabato diciassette maggio
Ebbene Abramo scorecard scrive quanto con Papa Francesco abbiamo parlato per la prima volta giugno dello scorso anno della possibilità anti gli un viaggio
In cui io l'avrei dovuto accompagnare insieme con un musulmano in Terra Santa nella nostra conversazione affiorato il termine pellegrinaggio
Nella tradizione biblica questo termine si riferisce alle tre occasioni in cui nel corso dell'anno ogni ebreo doveva recarsi a Gerusalemme per presentarsi a dirlo
Mentre mi culti pagani si doveva andare al santuario per vedere l'immagine della divinità in quello di Israele e l'uomo che deve presentarsi avvio come si legge in esodo trentaquattro ventiquattro onde utero nomino trentuno undici
Perciò andare in Terra Santa tornare a Gerusalemme si riferisce a un atto di introspezione più profondo
Poiché in questa terra impressa a norma dell'essenza della nostra spiritualità quella ebraica è quella cristiana
D'altro canto dalla seconda metà dell'Ottocento la terra di Israele
E testimone dell'ultimo
Ricrearsi dell'essere ebreo nella sua plurimillenarie ha storia occupavano allora in Europa quei mali che si sarebbero manifestato in modo terrificante nel secolo successivo
E uno scrittore come Martin Buber ricorda rabbino Abram scorecard
Fu uno di quei giovani che aderirono alla causa sionista cominciai non Weitzman e Berthold fai venti
Promosso dalla fondazione dell'Università ebraica di Gerusalemme della quale fu Buber docente partecipò a molti compressi sionisti e fu testimone costruttore della rinnovata vite ebraica nella terra di Israele
Nel mille novecentoquarantaquattro mentre mi vieta a Gerusalemme
Buber venni a conoscenza del drammatico destino dei quartieri ebraici d'Europa e forse per prospettare un futuro di rinascita vitali per il popolo ebraico decimato dalla Shoah
Pubblico un saggio sull'ideologia sionista intitolato Bena ampi lei al suo tra il Popolo della sua terra di quel testo Buber si sofferma sul profondo significato che la Terra d'Israele ha per il popolo ebraico nel suo rapporto cont Dio
Altra intervista questa volta pubblicata ieri da venire sabato ventiquattro maggio a firma di Stefania Frasca a padre pizza balla
Un padre e Pier Battista pizza Balai dal due mila quattro gusto de
Di Terra Santa l'iniziativa del viaggio afferma padre pizza balla e partita da Bartolomeo Bartolomeo il Patriarca
Di Costantinopoli
E poi il Papa Francesco affatto sua questa idea
E la prima volta che questo accade ricorda piazza balla e anche per realizzare il viaggio dal punto di vista organizzativo la Chiesa cattolica e quella greco ortodossa di Gerusalemme hanno dovuto lavorare insieme
Domanda l'inglese l'incontro tra Francesco Bartolomeo a Gerusalemme quale importanza riveste in risposta agli impegni del costo dei Terra Santa non si svolgerà sul Monte degli Ulivi come accampi cinquant'anni fa tra Paolo sesto è appena ancora
Ma nel
Calore della Gerusalemme cristiana Molina nel cuore Antonio della Gerusalemme cristiana precisamente al Santo Sepolcro che anche il simbolo della divisione tra i cristiani
Come l'incontro del mille novecentosessantaquattro tra Paolo sesto Atena ancora cambio radicalmente il dialogo fra le due chiese
Quella d'Oriente quella d'Occidente l'attuale segnerà una base importante di rilancio dei rapporti fra le due chiese
Sorelle in maniera nuova rinsaldare il dover ridefinendo leggibili gli obiettivi
Che conseguenze potrebbe determinare questo viaggio la visita del Papa e la risposta di padre pizza balla può aiutare la comunità internazionale apprendere maggiormente coscienza della realtà della Chiesa qui
è importante perché incoraggia era soprattutto la comunità cristiana darsi una prospettiva lavorare andare oltre la realtà attuale domanda tra i gesti del viaggio
Cioè la messa al Cenacolo che proprio l'atto conclusivo di questa visita
Che ha suscitato però proteste da parte degli ebrei ultraortodossi la risposta
Del custode di Terra Santa padre pizza balla i termini della trattativa sono stati chiavi e definiti
Per arrivare alla conclusione si sono dovuti affrontare anche altri aspetti che non riguardano strettamente il Cenacolo di carattere legale e finanziario
La celebrazione della messa al Cenacolo ha suscitato quest'anno molto più scalpore che nel passato in questi giorni abbiamo assistito a diverse manifestazioni di accuse cioè da parte
E della comunità religiosa della destra israeliana ma anche di gli estremisti mussulmani la paura che i cristiani acquisiscano diritti a scapito loro cosa che non esiste
Questo però ci dice come a Gerusalemme ci sia ancora molto cammino da fare
E che il dialogo interreligioso in questo caso sia ancora solo agli inizi perché le paure i pregiudizi sono tanti
Domanda cosa pensa della scelta di Papa Francesco di venire in Terra Santa con il rabbino avremo Scorza l'esponente islamico ma era Bhutto
Risposta una mossa sicuramente intelligente che segna la libertà rispetto al protocollo un rabbino mussulmani o che fanno parte della delegazione pontificia
Non della comunità mussulmana un rabbinica anche nelle visite dei Papi in passato c'era non rabbini di Roma che però erano qui insieme alla delegazione ebraica non pontificio
Significa libertà rispetto al protocollo ma anche libertà in tutti i sensi
Aldo Maria Valli nessuno vaticanista valli sui Europa di ieri sabato Francesco missione di pace in Terra Santa
Sua gravissimo Chimenti estremisti ebraici moltiplicano provocazioni e minacce una scritta Brass prima in ebraico è comparsa sul muro di una chiesa nella città vecchia di Beersheva nel Negev
E a Gerusalemme in due estremisti ebrei che distribuivano volantini contro l'arrivo di Francesco sono stati fermati e portati subito da un giudice che li ha condannati a non portarsi mai a meno di centocinquanta metri dal Pontefice
Durante le ore che Borgo io trascorreranno attualmente in territorio israeliano
Chi non vede l'ora di avvicinare il Papa per abbracciarlo e però il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo primo Francesco viene proprio per questo per ripetere lo storico abbraccio che cinquant'anni fa si scambiarono Paolo sesto il patriarca pena Agorà
E che mise fine assecondi di scomuniche di anatemi Etat il cinque gennaio mille novecentosessantaquattro la mattina di domenica venticinque maggio l'arrivo in elicottero a Betlemme
La visita di cortesia il presidente palestinese a bassa e la messa nella Piazza della mangiatoia
A Betlemme il Papa pranzi era con alcune famiglie palestinesi nel convento francescano di Casanova dopo i dopo la visita privata la grotta della Natività uno degli appuntamenti più attesi significativi
Il saluto i bambini dei campi profughi di Bisceglie I dai veti Jibril
Il
Penso anche il programma di lunedì ventisei maggio con tre importanti visite al Gran Muftì di Gerusalemme al muro del pianto al memoriale dell'Olocausto IATA
La scena il resto della mattinata sarà più di incontri con le autorità israeliane mentre nel pomeriggio è previsto l'incontro con il clero
Seguito dalla messa nella Sala del Cenacolo con l'ultimo atto del pellegrinaggio
L'incontro con Bartolomeo scrive vale ancora nasce da un invito del patriarca ecumenico il titolo indica il suo primato d'onore rispetto a questa funzione per tutto il mondo ortodosso
Che lo propose al Papa nel giorno dell'insediamento di Francesco l'abbraccio spiega Bartolomeo avrà senz'altro un significato ecumenico ma non solo sarà anche sono parole del patriarca andina
Costantinopoli
Sarà anche una risposta comune all'umanità che vive in una società individualista ed edonista
Dove ogni e questi senza sociale rotta perché vittima di un mondo economicamente globalizzato ma moralmente disgregato
Una santa alleanza tra le Chiese sorelle proprio laddove i cristiani sono perseguitati
Se mezzo secolo fa la situazione di cristiani non era in cima i pensieri di Paolo sesto oggi il quadro è drammatico i trecentottanta mila cristiani della Regione
Centottanta mila in Giordania centottanta mila in Israele cinquanta mila in Palestina sono minoranza sempre più esigua
E fragile
Il loro esso dove un'emorragia mentre le diverse confessioni cristiane fanno fatica a qua vi pare
Come dimostra lo stato di tensione permanente al Santo Sepolcro pirica bestiali il luogo più santo del momento ma anche il teatro di dei parimenti
Scaramucce
E ora passiamo attualmente rinvieremo come si svilupperà questa seconda giornata etnica e domani
E ci ritorneremo ovviamente per le analisi più approfondite i bilanci di questo pellegrinaggio politico religioso in Terra Santa di Papa Francesco ci torneremo domenica prossima
Intanto la questione
Della
Donna media ma giovane donna Miriam che in Sudan rischia la pena di morte il Presidente scrive Paolo il fieri su Avvenire
Quindi domenica diciotto maggio il Presidente del Parlamento sudanese ha affermato che la campagna internazionale a favore della giovane donna Miriam all'obiettivo di distorcere l'immagine del Paese e del sistema giudiziario
Questo un po'più tipico di tutti i sistemi
Tutti
Autoritari no o totalitari o integralisti cinque studi
Pensare che quando si denuncia lo stato delle situazioni
Della giustizia dello stato di diritto la colpa sia nell'aria dello nella stampa ovviamente magari dell'opinione pubblica internazionale ma questo avviene in Sudan
Avviene anche in Paesi occidentali
Bella l'intervista Samir Khalil
Regge sui tanti
Firma Di Giorgio Paolucci chissu avvenire diciotto maggio interessante perché Samir Khalil che insegna università San Giuseppe a Beirut è un esperto nel mondo del mondo islamico
E afferma molti intellettuali mussulmani mi diverse nazioni del mondo soprattutto quelli che vivono in Occidente propongono un approccio al testo sacro del Corano che esca dalla pura lettera
E si coniughi con la modernità il fatto è che per l'appunto sono intellettuali
Con scarso seguito tra la gente
La società è molto influenzata dagli inganni dalle guide religiose che esercitano un grande potere la maggior parte di costoro si sono formati al Cairo all'Università di Al Azhar
Che il baricentro del pensiero sunnita o in Arabia subita che finanzia migliaia di borse di studio
Questa dinamica soffoca la libertà e ha generato un pensiero unico basato sulla lettura del Corano
Formalista in meccanica avulsa dalla realtà contemporanea negando la molteplicità delle interpretazioni
Ciò vale in particolare nel mondo sunnita dove la porta dell'interpretazione è stata chiusa nel dodicesimo secolo col risultato di liberare il pensiero e la cultura
Mentre gli Sciti sostengono che l'interpretazione deve continuare nel tempo
Domanda come si esce da questa chiusura risposta gli ostacoli sono molti anzitutto bisogna combattere l'ignoranza in Egitto la percentuale dei di analfabetismo al quaranta per cento in altri Paesi siamo a livelli analoghi
Questo impedisce una conoscenza
E un accesso corresponsabile testi sacri e lascia milioni di persone in balia delle autorità religiose molte delle quali hanno una formazione ingessate chiusa al dialogo con la modernità
Una modernità spesso identifica
Con l'Occidente quindi a maggior ragione guardata con ostilità domanda perché l'Occidente gode di cattiva reputazione
La risposta di Salinger calibro
Non solo per motivi legati all'esperienza coloniale ma soprattutto perché lo si accusa di essere moralmente corrotto privo di valori sani
Prenda di un libertini smosso frenato che promuove pratiche come la pornografia l'omosessualità mi matrimoni tra omosessuali e via dicendo
Se questa è la modernità affermano tenetevela pure
Questa intervista Samir Khalil professore di civiltà islamica alle necessità di bevuto per
Su avvenire in domenica diciotto diciotto maggio una
Interessante analisti
Decorre il però vorrei si sul piano soprattutto giuridico e quella di Roberto Tortoli sul Corriere della Sera sembra domenica diciotto diciotto maggio
Per il diritto islamico che riguarda anche noi affermato pulite nel diritto islamico la donna musulmana pur sposare solo mussulmani
Mentre l'uomo può contrarre matrimonio anche con altre donne ad esempio ebreo cristiane
Frutto di una prescrizione nata quando i mussulmani erano una piccola minoranza né in territori conquistati fuori dalla rabbia
Il divieto nasceva dalla considerazione che una donna musulmana sposata un cristiano Vò o un ebreo
Era perduta la piccola comunità dei credenti così del resto fu per le prime generazioni che seguirono Maometto e che conquistarono un territorio immenso con il passare del tempo però divenuto l'Islam religione di maggioranza
E religione dell'impero tale proibizione assunto connotazioni di esclusivi ISMU religioso anche se le punizioni previste a chi infrange l'acquisto di vigneto sono state raramente eseguite
E solo negli ultimi decenni che la questione sta tornando di grande attualità con milioni di musulmani in Occidente spinte verso Proci sì di laicizzazione i matrimoni misti sono sempre più frequenti anche tra mussulmani uomini non mussulmani
Volute indifferenza o silenzi più che giustificati gli accompagnano ma sono silenzi serva Tortoli che non possono cancellare il problema giuridico
Silenzi e sottovalutazioni conclude non possono nascondere il fatto
Che il divieto tradizionale rappresenta un ostacolo sull'astratta i future integrazioni tocca sul vivo il rapporto dei mussulmani emigrati con i loro Paesi di origine
Sollecita e mette alla prova le interpretazioni legali conservatrici come tante prescrizioni che toccano il mondo femminile ma interroga anche laici e mussulmani più integrati perché Sannino
Che su questo tema insieme con pochi altri si misurerà la capacità di riforma degli stessi mussulmani e la loro volontà di in CDR nel dibattito un religioso e giuridico oltre che di misurarsi con la realtà non islamica in cui
Vivono
E cambiamo argomento intervento di Papa Francesco
Che apre
L'Assemblea della Conferenza episcopale italiana il sabato una notizia importante perché non era tradizione della papà aprire
L'Assemblea della ordinaria la Conferenza episcopale italiana toccava al Presidente della Conferenza episcopale eppure invece il Papa avocato a sé
Questa ha facoltà testo dell'intervento riproposto consigliato Osservatore Romano sì ad avvenire sia dal foglio
Che definisce un discorso posto contro gelosie divisioni e palude menti
E bene propongo
Nulla
Uno stralcio non ho il tempo per
Potermi un po'termici dilungare male in parte essenziale della verrà leggo
Chiediamoci afferma il Papa dunque chi è per medici su Cristo domanda che fanno ma dei miscredenti onde nere ora indegni
Catechizzare un tiro fai vescovi
Come ha assegnato la verità della mia storia chi dice di lui la mia vita
Le tentazioni afferma Papa Francesco che cercano di oscurare il primato di Dio e del suo Cristo sono legione nella vita del pastore
Vanno dalla timidezza che scade nella mediocrità la ricerca di un quieto vivere che schiva rinunce sacrificio
E tentazione la fretta pastorali al pari della sua sorellastra quelle accidia che porta all'insofferenza quasi tutto fosse soltanto un peso
Tentazione la presunzione di chi si illude di poter far conto solamente sulle proprie forze sull'abbondanza di risorse di strutture
Sulle strategie organizzative che sa mettere in campo Romea proviamo ancora domandarci che immagine o io o della Chiesa della mia comunità ecclesiale
In questa prospettiva suonano quanto mai attuali le parole con cui esattamente cinquant'anni fa il venerabile Papa Paolo sesto
Che avremo la gioia di programmare un beato il prossimo diciannove ottobre si rivolgeva proprio ai membri della Conferenza episcopale italiana e poneva come questioni vitali per la Chiesa il servizio all'unità
è venuto il momento affermava e dovremmo noi doverci di ciò di dare a noi stessi di imprimere alla vita ecclesiastiche italiano un forte rinnovato spirito di unità
Ascoltate il gregge prosegue Papa Francesco affidatevi al suo senso di fede di Chiesa che si manifesta anche in tante forme di pietà popolare abbiate fiducia che il popolo Santo Di Dio ha il polso per individuare le strade giuste
Accompagnate con larghezza la crescita di una corresponsabilità lei cale
Lo riconoscete spazi il pensiero di progettazione di azione alle donne a giovani con le loro intuizioni e il loro aiuto riuscirete a non attardarmi ancora su una pastorale di conservazione
Di fatto generica dispersiva frammentate e poco influente per assumere invece una pastorale che faccia perno sull'essenziale
Questo è un discorso
Di un
Di un leader questo intervento di un leader Francesco detta la nuova rotta la CEI se ne accorge Franco Monaco
Lo nota su Europa
Del di giovedì
I media hanno registrato di nuovo l'assenza del riferimento i principi cosiddetti non negoziabili dell'enfasi sulle questioni due etiche della sollecitazione a fare della Chiesa una forza sociale che fa pesare la propria voce sull'azione delle pubbliche istituzioni
E così scrive Franco Monaco e tuttavia ben vedere questo è solo un corollario non la novità più significativa al centro semmai la riforma della Chiesa e soprattutto una nuova bussola
Per i suoi pastori molto opportunamente
Avvenire ha riproposto e anche il foglio d'intervento Assemblea
Del mio centosessantaquattro milioni Paolo sesto non posso soffermati però avvenire di mercoledì ventuno maggio l'uva riproposto in maniera integrale
Andiamo invece al notte
Non so se più dolenti sicuramente forse un po'meno
Un po'meglio importanti ma comunque non
Non meno gravose per la Chiesa di Francesco Bufera sul cardinale Bertone Tinto la
La Repubblica di mercoledì buco di quindici milioni per finanziare don Matteo in tv i soldi dallo IOR alla Lux vide di Bernabei Ettore Bernabei
Anche i pubblici ministeri di Roma indagano sulla società scrive Paolo Rodari
E se il cardinale stesso si difende dicendo che è tutto regolare anche padre Federico Lombardi fa sapere che non è in corso alcune indagini di carattere penale da parte della magistratura vaticana
Tutto sembra si è iniziato nel gennaio del due mila tredici
Era un periodo delicato che la Santa Sede mancavano pochi giorni alla rinuncia al pontificato di Joseph Ratzinger mentre lo IOR già da tempo navigava senza un Presidente sento stato dimesso il banchiere Ettore Gotti Tedeschi
Soltanto nel settimane successive arriverà alla nomina del nuovo Presidente il tedesco von fra ebraica era in questo momento che stava per scadere un prestito in obbligazioni convertibili firmato tre anni prima da intesa Sanpaolo Bernabei
Chiesi aiuto in Vaticano
E lo IOR il cui consiglio di sovrintendenza era guidato dall'allora presidente ad interim il tedesco Hermann ci mezza è composto fra gli altri anche dall'americano Carl Anderson ed allo spagnolo Manuel sotto se il ragno sempre secondo quanto riporta
La Bild tedesca rispose sottoscrivendo un pacchetto di obbligazioni convertibili per un importo milionario il tutto senza che nessuno avesse considerato come valida l'opposizione ha la stessa operazione
Fatta proprio
Proprio
Tempo prima dall'ex Presidente Gotti Tedeschi
Bertone che il prossimo due dicembre compirà ottant'anni
Si è difeso pubblicamente spiegando che non c'è nessun problema riguardo a quest'operazione effettuata sono parole sue con tutta regolarità e approvata dagli organi preposti in particolare dal Consiglio di sovrintendenza dello IOR il quattro dicembre
Due mila tredici quando scrive la Repubblica cioè lo stesso cardinale Bertone era ancora capo della Commissione cardinalizia di vigilanza dell'istituzione
Bertone ha poi aggiunto di non capire il perché di questi attacchi della stampa da parte della quale c'è molta invenzione occorre dire che
Partito
Il tutto
Dalla Bild Zeitung
Questa questa inchiesta
All'organo di stampa di stampa tedesco vedremo come si svilupperà assumiamo soltanto un intervento all'udienza generale del Papa a favore del creato dell'impegno per il creato
E poi e poi un appello delle donne
Delle donne che sono legate con prete un appello a Papa Francesco Cognetti vedere il celibato Andrea Tornielli
Se ne scrive sulla stampa del diciotto maggio caro papà Francesco sia morto
Un gruppo di donne da tutte le parti d'Italia ognuno di noi sta vivendo ha vissuto vorrebbe vivere una relazione d'amore con sacerdote
Di cui è innamorata inizia così la lettera firmata da ventisei donne di diversità sentimentalmente legata a dei preti che chiedono al papà di rivedere il celibato sacerdotale obbligatorio ben poco si scrivono
Si conosce e della devastante sofferenza cui assoggetta una donna
Chi vive con un prete la forte esperienza dell'innamoramento vogliamo con umiltà Porretto i piedi la nostra sofferenza affinché qualcosa possa cambiare
Non solo per lui ma per il bene di tutta l'Aula Chiesa
Su questo
Un editoriale di Giuliano Ferrara in prima pagina sul foglio di martedì venti maggio le ragioni sociologiche sentimentali addotte in favore del matrimonio di presbiterio sono gioiose
E frivole come confetti non è seria una lettera di iniziativa degli amanti dei preti che si lamentano della propria sofferenza dell'impossibilità di godere apertamente di fasti della muretto mercato
Che come un qualsiasi siamo razzo adolescenziale non conosce frontiere
Non solo tutto questo è il fatto è anche offensivo scrive Ferrara per quei preti e immagino non siano poi pochi chiamano D'Amuri verginale
Si rendono conto dei problemi umani loro e degli altri li superano in una scelta di castità e dice dibatto che considerano un dono sofferente un olocausto come scriveva Paolo sesto nell'incipit cassa ceduta disse celibato USA
Del mille novecentosessantasette la loro scelta per un regime matrimoniale unico totali caritatevole senza alternative tenero misericordioso insomma lo spessore sullo sposalizio con Cristo
Bisognerebbe portare la discussione a questa altezza se l'interesse laico confessionale davvero quello di argomentare in favore di un cambiamento
E di segnalare lo stato di malessere di settori del clero amanti comprese il corrispondente bisogno di libertà da una legge ritenuta superata
Si possono fare molte obiezioni alla teologia in ginocchio del cardinale Kasper ma il suo rapporto segreto I fratelli in Concistoro su famiglia e divorzio ed io carestia era di tempra ed di stoffa ben diversi da Roma in sei
Torrossa imbastito in questa occasione
Scendere di livello diventa pericoloso e con questo si chiude
La puntata odierna di rassegna stampa vaticana la cui replica tutte ditte riascoltare questo pomeriggio alle ore sedici l'appuntamento è per domenica prossima grazie per l'ascolto e buona giornata
Abbiamo trasmesso la rassegna stampa vaticana di Giuseppe Di le
Per