23MAG2014
rubriche

Europee 2014: Alessio Falconio, direttore di Radio Radicale, ospite di TGCOM24 Notte

RUBRICA | TGCOM24 - 23:00. Durata: 27 min 46 sec

Player
Puntata di "Europee 2014: Alessio Falconio, direttore di Radio Radicale, ospite di TGCOM24 Notte" di venerdì 23 maggio 2014 con gli interventi di Alessio Falconio (direttore di Radio Radicale).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Berlusconi, Carcere, Commissione Ue, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Crisi, D'alema, Debito Pubblico, Democrazia, Disoccupazione, Ebraismo, Ebrei, Economia, Edilizia, Europee 2014, Fascismo, Fisco, Forza Italia, Francesco, Germania, Giornali, Giustizia, Governo, Grillo, Hitler, Impresa, Italia, Lavoro, Lega Nord, Messaggio, Movimento 5 Stelle, Mussolini,
Napolitano, Nazismo, Nuovo Centrodestra, Parlamento, Partiti, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Poverta', Radio Radicale, Recessione, Renzi, Sondaggi, Spagna.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 27 minuti.

Questa rubrica e' disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

23:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora buonasera pervenuti atti di commenti quattro notte vediamo insieme i titoli dei quotidiani le pagine dei quotidiani che sono arrivati sul nostro tax quindi commentiamo insieme a un ospitandoci Falcone Falconio
Direttore di Radio radicale che è collegato con noi da Roma
Serio
Buonasera ecco già allora vediamo subito qualche prima pagina la commentiamo partirei dall'unità
Perché L'Unità ovviamente a un appello di Renzi solo il PD cambierà l'Europa
Eccolo qui l'appello di Renzi sull'unità da noi i fatti gli altri insultano
Eccolo qui vediamo vediamo meglio cosa dice Renzi
Ecco qui più volte mi son sentito chiedere quanto mi stessi giocando in queste
Elezioni come se il venticinque maggio fosse una data riguardante la carriera politica di persona
Di un partito di un corpo di un Governo pregiudizio italiano di riportare sempre tutto alle provinciali beghe politiche interne domeniche invece ci giochiamo qualcosa di molto più grande
E decisivo ciascuno di noi è chiamato attraverso il voto ad indicare quale futuro costruire un'Europa e quale ruolo d'Italia saprà interpretare per imprimere un cambiamento profondo dal duraturo all'Europa comunque un
Un appello di Matteo Renzi dalle pagine dell'unità Renzi che questa sera ha parlato in piazza non ho parlato anche Grillo Berlusconi Falcone che idea si è fatto stasera sentendo un po'
Le parole del leader
Campagna elettorale va da sé che si concluda con questo tipo di toni anche se
In realtà
Cioè io rappresento dirigo la testata che
Sia una radio radicale che vede in questo momento il il movimento radicale il Partito Radicale non presente o meglio non aver accettato le condizioni che giudica di totale illegalità di questa campagna elettorale
E che per questo non vede liste né candidature radicali e i toni e che lei ci ricordava adesso leggendo le prime pagine dei giornali un po'raccontano una campagna elettorale per le elezioni europee
Nel corso della quale di Europa si è parlato ben poco se non per demonizzare le euro piuttosto che l'Europa che nessuno vuole alcunché a nessuno piace in realtà
Questo appuntamento andava affrontato in ben altra maniera con ben altre regole gli italiani meritavano ben altra campagna elettorale
Ecco ovviamente sono tanti sono tanti i tempi che
Troviamo sui giornali ad esempio
Grillo e anche qui si parla si parla del di Grillo costruita Grillo tra spunti e insulti
Affronta
Ecco qui finale della campagna elettorale Matteo Renzi in Piazza della Signoria Firenze Silvio Berlusconi all'Auditorium di Milano Beppe Grillo a San Giovanni a Roma leader dei cinque stelle scusate con cui vediamo se riusciamo a vederlo cinque stelle
Sostituisce processi al popolo con gli spunti nuovi insulti a Napolitano il cantante Fabrizio Morri Gest INFOR per noi e Di Battista dice I Giorni contati fa parte comunque della campagna elettorale di Grillo
L'attacco a
A Napolitano
Negli ultimi giorni Grillo a messo al centro del proprio mirino politico il Presidente della Repubblica ha fatto anche dire a portavoce varie del su un movimento più o meno riconosciuti ufficiali
Che se dovesse vincere le elezioni chiederà non si sa in base a quale
Principio costituzionale le dimissioni del Presidente Napolitano anche con una contraddizione se vogliamo in termini perché
Non si può chiedere
Al Presidente Napolitano di dimettersi definire il Parlamento attuale un Parlamento illegittimo e poi chiedere all'attuale Parlamento di eleggere un altro Presidente della Repubblica ma ci sembra di capire che al di là di quello che dice Grillo in campagna elettorale il Presidente della Repubblica non pensi proprio di mettersi sull'onda di una simile polemica
Certo è che si cerca in tutti modi da parte del Movimento cinque Stelle di far di Napolitano uno dei tavoli su cui far pronunciare i cittadini vedremo quel che i cittadini
Giudicheranno quando diciamo che abbastanza un forfait
Un fuor d'opera parlare del Presidente della Repubblica nel corso della campagna elettorale che
Lo ripetiamo servirebbe per
E legge i rappresentanti dell'Italia al Parlamento di Strasburgo questo
è abbastanza sintomatico di quel che vi dicevamo prima cioè di fare quanto i rischi di essere una truffa questo tipo di direzioni così
Ecco allora vediamo qualche altro quotidiano ad esempio il giornale che dedica l'apertura a Berlusconi dice Berlusconi Berlusconi grigie restiamo
Folli si riferisce al novantaquattro e c'eravamo dei matti nel novantaquattro continuiamo con quello spirito leader
Di forza
Italiane l'urna fatte rivivere il sogno dalla rivoluzione liberale lancio l'ultimo appello non gettate il voto con i partiti piccoli
è ininfluenti questa linea secondo lei premierà Berlusconi
è sempre stata una
Una linea del del leader di Forza Italia quella di
Fare l'appello in qualche modo al punto utile a ridosso del voto tanto più che lui ha con me
Principale avversario nell'aria di centrodestra un partito che
Non possiamo ovviamente citare sondaggi ma che insomma
Si gioca gran parte parlo del nuovo centrodestra tanto più alleato con l'UDC si gioca gran parte del
Poi il progetto politico proprio su questo risultato
Di domenica prossima quindi
Berlusconi sa che
Il proprio successo o insuccesso dipende non solo da quando da quanto prenderà Forza Italia ma anche da quanto prenderà o non prenderà
Il nuovo centrodestra non dimentichiamo che questa formazione guidata dal fanno nasce proprio su una scommessa quella del superamento della leadership di Silvio Berlusconi quindi
è una partita nella partita quella che si sta giocando a destra nel centrodestra tra Berlusconi e nuovo centrodestra dopodiché sarà interessante vedere una cosa
Domenica sera la somma dei partiti dell'area di centrodestra
Comunque destinati a tornare insieme in casa di voto politico se mi permettete a proposito di Napolitano io volevo aggiungere una cosa
Il Presidente della Repubblica è stato in questi mesi l'unica
Unica alta istituzione del Paese meno tra quelle laiche fatti ci riferiamo Francesco che invece
Altre istituzione a sottolineare anche con un messaggio alle Camere di fronte al Parlamento e c'entra con le europee
Come l'Italia sia danesi fuori legge rispetto alla questione della giustizia e delle carceri ha scritto un messaggio alle Camere pensi l'unico dei suoi due mandati
L'otto ottobre scorso il Parlamento non ne dibattuto se non in forma minima con mesi di ritardo perché
Tra pochi giorni cioè due giorni dopo le elezioni europee c'è una scadenza che la Corte europea dei diritti dell'uomo apposto come inderogabile o l'Italia rientra
Nella legalità violata sul sistema giudiziario e carcerario oppure arriveranno delle sanzioni economiche molto pesanti da parte della Corte europea dei diritti dell'uomo
Ebbene Napolitano insieme radicali insieme a pochissime altre eccezioni
A sottolineato questa necessità ha parlato dell'obbligo di rientro nella legalità anche di
Neanche di questo si è parlato in questa campagna neppure con l'Europa
Questa vicenda c'entra molto però la campagna elettorale come visto e molto casalinga ma e soprattutto molto politica politicante più che altro
Certo il giornale ovviamente centro pagina la foto di Berlusconi perché era il titolo di aperture poi
Sì c'è questa analisi di Mario Cervi ai comizi vince l'insulto ma contro gli atti era peggio cinquant'anni di campagne offensive
E poi ancora si parla dell'Expo follia expo
Vediamo
Folli ex-post settecentocinquanta mila euro al critico d'arte Germano Celant per la direzione dell'aria tematica food in arte l'incarico è stato concesso senza bando pubblico ne parla Maurizio
Caverzan vediamo libero quotidiano diretto da Belpietro si parla
Di
E ancora una volta di soldi campagna elettorale con i voli blu Renzi ai comizi a spese nostre
Il premier ha creato situazioni istituzionali per girare l'Italia a carico dei cittadini poi le altre Asfor Martins occasione di pura propaganda in busta paga al canto al bonus mettono
Il suo nome e poi Mattei Grillo hanno paura del confronto disertano l'ultimo dibattito in tv
Con Berlusconi ne parla il vice direttore Franco Bechis
Non si è parlato molto di confronti TV di dibattiti come Stato per le politiche questa volta
I leader sembra che abbiamo cercato semplicemente le piazze
Diciamo che dal punto di vista di formale i candidati alla presidenza della Commissione europea si sono
Confrontati nel corso di credo due dibattiti pubblici attraverso Euralius attraversò anche piattaforme internazionali dal punto di vista mediatico
Nessuno di loro italiano quindi siamo in qualche modo
Come Paese Stati meno sensibili acquisto Corso Roma allora chiedo scusa un attimo chiedo un attimo di pazienza al Direttore di Radio Radicale Alessio Falconio perché sta parlando Silvio Berlusconi lo ascoltiamo un attimo insieme dopo torniamo legame in studio
In giro per l'Italia e vi devo dire
Che anche personalmente andando per strada o entrando nelle sedi delle varie televisioni
Ho sentito intorno a me
Una vicinanza e un affetto superiori a quelli che sentivo in tutti gli ultimi vent'anni quindi io spero mi auguro davvero
Che noi possiamo avere delle belle soddisfazioni con il voto di domenica prossima
Devo intanto allora intanto salutare Gilberto
So come ha lavorato per mettere impari i conti debiti
Del bilancio della Regione
Devo fare i miei complimenti a Claudia brava brava brava ho ascoltato quasi tutto il tuo intervento di poco fa
E ti devo dire che
Dato che ce l'ho trovata bravissima lo sapevo me l'avevano detto ma questa sera ho visto che sei ancora più brava di quanto non pensassi
Allora se permetti faccio la stessa cosa che ha fatto Giovanni torti Tito attraverso di lui anche il mio numero di telefono
E va bene
Vedete voi
Ecco è che ci credo attenzione però
Per un'altra cosa perché oggi il telefono è una trappola non lo possiamo usare liberamente
Bene che rischiamo anche se non abbiamo detto nulla di penalmente rilevante di trovare la nostra conversazione
Su un giornale
Perché non c'è nessuna difesa della privacy e purtroppo sapete bene che stiamo vivendo un momento molto negativo
Per il nostro Paese abbiamo avuto quattro colpi di Stato in vent'anni
Abbiamo avuto e abbiamo
Tra i Governi che non sono stati eletti dai cittadini
La democrazia non si può dire che oggi esista perché democrazia vuol dire Governo del popolo
E quando il Governo non è quello eletto dal popolo non è più democrazia
Abbiamo anche tante altre motivazioni per essere preoccupati per esempio abbiamo la pressione fiscale più alta tra tutti i Paesi occidentali
Se andiamo
A prelevare
Mille euro dal nostro conto corrente veniamo segnalati la Banca d'Italia che poi ci segnala
A Equitalia si andiamo comperare qualcosa che costa più di tre mila ai seicento euro per la casa non importa perché cosa
Veniamo segnalati obbligatoriamente alla agenzia delle entrate che si passa
Ai raggi x senza possibilità di difesa se poi qualcuno
Ha avuto la triste esperienza di sedersi a un tavolo come contribuente con un funzionario
Di Equitalia sa che quando si è alzato
Ha avuto Lamaro convincimento di essersi trovato non davanti a uno Stato giusto ed amico bensì davanti a uno Stato ostile e addirittura nemico
Ecco queste la situazione oggi in Italia
Il PIL che col nostro Governo del due mila undici era di segno positivo oggi ci ha il disegno negativo siamo quindi in recessione abbiamo avuto con questi tre un
Sì ma i Governi
Una disoccupazione che aumenti anca siamo eravamo all'otto per cento adesso siamo al tredici per cento vuol dire un milione cento mila disoccupati in più in tre anni
Sono aumentati i poveri di un milione e trecento mila rispetto al due mila undici e oggi abbiamo quattordici milioni di cittadini italiani che sono
Nella povertà
Tutto questo
Da
A qualcuno come al signor Grillo e al suo movimento la
Possibilità vi speculare sulla disperazione di chi ha perso il lavoro chi non riesce
A ad arrivare alla fine del mese di chi non può garantire ai suoi figli alla sua famiglia
Un benessere anche minore
Io
Ho
L'altra qualche giorno fa
Letto
I discorsi della Campania
Nel mille novecentotrentadue di Adolfo Hitler
Mi sono venuti i brividi e vedere quante cose ci fossero
Che assomigliavano alle cose che va dicendo Grillo
Per i suoi comizi sulle piazze
E
Allora ho fatto un giochino
Mi sono
Gli invertito a togliere le contestualizzazione
Quello che si riferiva I fatti dell'epoca ho fatto ribattere discorsi c'ho messo sopra Beppe Grillo ha Lucca a Genova e poi o distribuiti ha un po'di miei collaboratori
Nemmeno uno di loro nemmeno uno
è tornato a dirmi no non sono discorsi di Beppe Grillo
E soprattutto
Dentro i discorsi edilizie ci sono delle cose che sono le stesse cose che dice Grillo Grillo dice
Io voglio individuare e processare uno per uno i politici gli imprenditori i giornalisti
E
Arrivare ad avere un sistema
Formato governato soltanto dai delegati del web che rispondono soltanto a me e a casa a Reggio
Grillo dice le stesse cose inviato offese lui diceva noi non stiamo male
Per colpa nostra stiamo male per colpa
Di qualcuno si riferiva alla comunità ebraica
Che danneggia il nostro Paese e allora noi dobbiamo andare a individuare questi nemici
Ad eliminarli
E soltanto dopo che li avremo eliminati potremo edificare un Paese il giusto perde ai cittadini giusti
Grillo e allora queste le parole di Silvio Berlusconi è sempre collegato con gli elettori Radio Radicale Alessio Falconi ha sempre con noi giusto sì
Certo ecco c'è allora
Ovviamente Berlusconi parla ancora una volta di Beppe Grillo lo cioè il
Paragone con i leader leader sanguinaria detto Berlusconi è uno dei cavalli di battaglia dell'ex premier questo mi pare no
E si pensavo mentre sentivo Berlusconi che
Non può parlare diciamo dell'altro leader che diede vita all'asse Roma Berlino perché
Lo ha definito in passato anche parlo di Mussolini un grande statista ovviamente
In Italia sicuramente più popolare ancora malgrado tutto più popolare
Di di Trieste sicuramente meno popolare ciò detto i toni sono forti la vocazione di una leadership
Così tendente al populismo in qualche modo Berlusconi però mi permetto di dire che vede in Grillo anche qualcosa che ma in nascita spetta al proprio modo di fare politiche di approcciarsi alla politica è e che però è andato è andato oltre quel che aveva concepito per se stesse ovviamente siamo parlando di due politici di generazioni diverse anche se non
Lontanissime
E che si rivolgono per alcuni aspetti a fasce di elettorato
Simili se non le stesse tant'è che durante le nel Corno così alle politiche del due mila e tredici chi studio dei flussi elettorali parlo di non pochi voti che sarebbero
Passati da Forza Italia al movimento
Cinquestelle ovviamente Grillo in queste tutele trasversale pesca un po'
Ovunque ma certamente Berlusconi si rende conto che deve in qualche modo anche difendere
Il proprio fortino elettorale prefetto al passato più esiguo ma Grillo allo lo insidia decisamente anche su quel fronte
Allora stiamo guardando libero l'apertura dedicate comizi a spese nostre dice
Il quotidiano di Belpietro diretta dal bel Pietro e poi centro pagina l'illustrazione di beni anche all'estero
Ne hanno abbastanza di Napolitano ovvero un saggio inglese lo fa a pezzi il collega fuori dalla Costituzione poi così da Londra a New York danno lo sfratto
A re Giorgio ma c'è un altro tema che ha tenuto banco oggi ne parla sempre libero D'Alema scopre che dietro lo spread c'è un complotto si riferisce alle parole
Di D'Alema che ho già parlato di speculazioni finanziarie lo spread comunque Falconio torna sempre
Sempre a far da sfondo a questa campagna elettorale qualche già ieri abbiamo visto che
è salito duecento punti voi
è risceso sempre in vista dell'europea adesso se ne parla anche nel dibattito politico
Diciamo che in qualche modo ha colpito la celerità con la conoscono quali lo spread è tornato a quota duecento rispetto ammessi che in qualche settimane quantomeno che ci avevano abituato
Accise diciamo più meno costosa ecco per la gestione dei del nostro debito pubblico la dichiarazione di D'Alema se non ricordo male era un po'
Diverso da come la mette libro o comunque da come si può intende dal titolo nel senso che D'Alema faceva capire come
In qualche modo i sondaggi che hanno provocato
La salita dello spread perché due giorni fa ai giornali raccontavano
Di uno spread in salita perché impauriti dal
Possibile successo dei partiti euroscettici in Italia soprattutto del entro cinque stelle ma anche in parte della lega
Che delle conseguenze potenziali di un simile è successo rispetto al
Al rigore attenuato del nostro Paese
Nei confronti degli impegni e con la stessa Unione europea e per questo spread sarebbe arrivato a quota duecento D'Alema un po'ha ribaltato il ragionamento detto attenzione perché qui i sondaggi non sono veri
E vi dimostro io perché non sono veri perché servivano ad alimentare un altro tipo di speculazione non politica
Ma finanziaria diciamo così comunque come dicevi tu da studio siamo sempre degli osservati speciali e questo
Andamento dello spread lo dimostra a fronte di quello che sta che riguarda lo spread
Tra i bonus i bond dicendo spende spagnolo per intenderci e quindi ci presentiamo a questo appuntamento come osservati speciali più della Spagna ancora una volta ma
Paradossalmente visti poi i fondamentali dell'economia
Ecco allora a proposito di Europa chiudiamo vediamo
Ovviamente parlavamo di economia l'ottanta per cento le tasse in ritardo dice Italia oggi quattro aziende su cinque hanno mancato l'appuntamento con i versamenti di maggior causa la crisi l'equità l'edilizia il settore in maggiore difficoltà questo era
Italia oggi il manifesto avanti populo riferimento al
All'onda populista domani più di cinquecento milioni di europei vanno al voto i primi risultati
Delle lezioni in Olanda Regno Unito dicono che l'onda populista e a macchia di leopardo più debole ad Amsterdam inserita a Londra in Italia le piazze di Roma con Grillo e Firenze con Renzi chiudo la campagna elettorale delle urla
E degli insulti questo era il manifesto vediamo il Foglio di Giuliano Ferrara a Berlino le urne non fanno paura a tutti i numeri che rassicurano Merkel sulle loro leadership
Tedesca poi ovviamente si parla ancora di Colle
Di Napolitano fiato sul collo e non solo Renzi perché le europee saranno anche un referendum su Napolitano il timore per il voto anti Napolitano i primi movimenti per la successione Grillo
E uno schema che non cambia numeri fiducia effetti un'analisi di Claudio Cerasa che troveremo sul foglio siamo in grado di vedere anche la prima di Repubblica la partita finale Renzi contro Grillo basta vaffa
E paura vediamo anche il Corriere della Sera
La stampa anzi prima Renzi Grillo sfida
Finale ovviamente l'apertura dedicata alla politica chiudiamo con il giornale d'Italia neuroni
Neuroni perché domani si vota con la testa per difendere con forse tale gli interessi nazionali elezione europea anche per prepararsi alle politiche no alle tasse di Renzi e all'avventurismo
Di Rino prima di chiudere soltanto un presso il direttore di Radio Radicale Falconio una previsione se c'è la intesta giusto un flash prima di chiudere
Ma previsioni
Secondo me non idea se si ammantano ideale
Dico quindi comandano questa elezione bravi come andrà a finire in Italia dice
Guarda dal punto di vista a parte che non si possono citare i sondaggi cioè voi i sondaggisti dicono in queste ore ripetono che sono talmente
Elevate precise che riguardano l'astensionismo e gli indecisi che
I sondaggi che pure circolano non sembrano essere molto a non sono attendibili dopo lo sono meno del solito che già non è tanto
Ce l'ho detto oggi Renzi a tenuto una conferenza stampa
Che
A memoria non ha molti precedenti cioè a due giorni dal voto
Mette sul piatto sul tavolo di Palazzo Chigi la sala stampa il bilancio del proprio operato a Palazzo Chigi mi ha ricordato un po'D'Alema per come essi spesi nell'aria
Campagna per le regionali del due mila da Presidente del Consiglio Renzi andato anche oltre lo poi ognuno il suo stile e ci ha messo anche addirittura il bilancio formale del proprio operato di Governo sul piatto di queste elezioni
Immagino che se non
Diciamo se non è proprio una una scommessa un'avventura avrà le sue buone ragioni per aver fatto una cosa del genere perché altrimenti difficilmente potrà dire in caso di un risultato per lui negativo che vuol dire un successo di Rillo che non era in gioco il Governo lo ha detto ma dopo quello che ha fatto oggi immagino che abbia fatto bene i suoi calcoli vedremo quel che diranno le una e lo ripeto
Questo è un maestro ragionamento
Basato su conoscenza i sondaggi molto relativa e comunque relativamente affidabile diciamo così certo allora ringraziamo Lessio Falcone direttore di Radio Radicale grazie per essere stato con noi questa sera
Grazie a voi grazie e noi ci vediamo tra poco dopo la pubblicità dei presidi