26 MAG 2014
rubriche

Notiziario Antiproibizionista

RUBRICA | di Roberto Spagnoli - Radio - 13:00 Durata: 52 min 46 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Il 29 maggio le sezioni unite penali della Corte di Cassazione, su richiesta della 1a sezione penale, dovranno decidere se l'abrogazione della legge Fini-Giovanardi, decisa a febbraio dalla Corte Costituzionale, e il conseguente ritorno al sistema sanzionatorio previsto dalla normativa precedente (la legge Jervolino-Vassalli modificata dal referendum radicale del 1993), avrà effetto anche sulle sentenze già passate in giudicato e non solo sui procedimenti in corso.

Si tratta di un nodo giurispudenziale molto importante perché non riguarda solo i reati in materia di stupefacenti ma ha una
valenza più generale e sul quale esistono due scuole di pensiero.

In previsione di questo importante pronunciamento della Suprema Corte, il Notiziario propone due interventi tratti dal seminario dal titolo "Eseguire una pena illegittima? L'incostituzionalità delle pene relative a condanne passate in giudicato" che si è svolto il 15 maggio a Roma, organizzato dall'Unione delle camere penali italiane e dalla Società della Ragione: l'intervento introduttivo dell'avvocato ed ex magistrato Luigi Saraceni e la relazione dell'avvocato Fabio Valcanover.

leggi tutto

riduci