29LUG2014
dibattiti

Presentazione del "Nuovo Testamento interlineare" (San Paolo Editore)

DIBATTITO | di Giuseppe Di Leo Radio - 11:30. Durata: 36 min 17 sec

Player
Prima traduzione interlineare di tutto il Nuovo Testamento, Greco - Latino - Italiano.

Conduce Giuseppe Di Leo.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Presentazione del "Nuovo Testamento interlineare" (San Paolo Editore)", registrato martedì 29 luglio 2014 alle ore 11:30.

Sono intervenuti: Marco Zappella (biblista, editor della casa editrice San Paolo libri), Flaminio Poggi (ordinario di Greco neotestamentario alla Pontificia Università Gregoriana), Santi Grasso (docente di Esegesi del Nuovo Testamento alla facoltà Teologica del Triveneto).

Sono stati discussi i seguenti argomenti:
Cattolicesimo, Chiesa, Cultura, Editoria, Libro.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 36 minuti.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale o il saluto del Giuseppe Di Leo siamo ormai in dirittura di arrivo in queste sono spirati vacanze che per molti anni noi saranno vacanze
Domestiche
Per questo che Radio Radicale che assolve ordinariamente il suo servizio pubblico
Funzione di servizio pubblico pensa
A coloro i quali resteranno a casa anche a quelli che andranno al mare o in montagna
Perché uscita una importanti è arrivata l'importo importante operazione
Culturale ed è una vera operazione culturale che si distingue rispetto alla ciarpame che spesso si pubblica destra e a manca di cui la nostra corporazione giornalistica la principale imputata
Si porta a termine grazie alla casa editrice San Paolo un'edizione completamente rinnovata del Nuovo Testamento Winterthur lineare che significa significa che aprendo le pagine di questa nuova edizione della Nuovo Testamento si hanno i testi
Grey co latino contro traduzioni italiana del nuovo potestà mento
E per discutere di questa operazione culturale per capirlo anche il significato ho qui ospite tre e Sperti che a vario titolo ma in realtà poi sono tre biblisti sono presenti
Negli studi di Radio Radicale comincio con loro ma è una persona che è diventata amica di radio
Radicale cioè Marco
Zappella benvenuto buongiorno con Marco Zappella e responsabile editoriale della Sezione biblica settori di Hassan Sauro ma è anche uno che insomma Azzi cimentato con il nuovo Testamento
Con la Bibbia più quello antico che con il nuovo anche con il MOSE adesso siamo intese con soli sei
Anfibologico andavano ti tra il Comune dal cardinal Ravasi tre alberi negativo testamento IPAB in quelle oggi voglio dire tu sei venuto in altre occasioni abbiamo parlato dell'Antico Testamento
Tra l'altro la San Paolo ossatura Antonio uscito un volume sfugge Rimini accetto ultimamente di cultura e ai cortesemente fatto
L'onore di una coppia
E e poi quanto completeremo il lavoro dei commenti del Nuovo Testamento né discuteremo anche come alcuni in una
Tori in un arco di tempo abbastanza ristretto prevediamo cioè
Stanno no euro a un anno prossimo anno se entro avremmo interne entro il due mila e quindici
Insieme con Marco Zappella o il traduttore il curatore
Del di questa edizione interlineare soprattutto per quanto riguarda il greco ma anche il lettino e del professor Flamigni opporci
Che in collegamento telefonico con noi dalla Sicilia buongiorno professor Poggi buongiorno buongiorno a voi
Leggo nella se conta di copertina quinti io non se c'è qualche errore è imputabile a Marco Zappella lei è docente di Greco neo testamentario alla punti fissi Università Gregoriana
E intendo ministeriale dentro c'è il plico da diversi anni che l'università legge sugli enti noi pensiamo agli ascoltatori di radio radicale che sono informati e poi di cultura pure al Pontificio Istituto biblico
E costo da meno anni ma da
Vada da cinque o sei anni perché da una parte né dall'altra con grande soddisfazione grande divertimento anche e soddisfazione divertimento nel senso latino il termine perché lei
è una di versione rispetto alla al gregoriano perché il Pontificio Istituto biblico e un po'la Cassazione negli sembrerebbe lasciare cosa vogliamo definirla così com'è
Insomma pochi arrivano al insegnare esige sia gregoriano pochissimi di quella insegnano gregoriano arrivano a pontifici stretto un bilancio di questo non è cioè condiviso essendo ben dei conti ha avuto come i rettori
Due grandi studiosi BEA Martini Carlo Maria Martini che è un po'hanno fatto la storia della Chiesa e non solo italiana
Della Chiesa preconsiliare è posta
Conciliare
E poi IRI una terza ospite che è un po'un osservatore anti istanza però
Immense getta anche lui
Di questa opera al Nuovo testamento il preliminare
Ed è donna Assanti Grasso benvenuto grazie buon buona giornata a tutti voi professor
Santi Grasso insegna essi gessi tenute sta Mentor Facoltà teologica del Triveneto nelle sedi di Trieste in cui vive
E Gorizia queste azioni
Siamo i migliori Giulia Friuli-Venezia Giulia un territorio composto da tanto dal Pantheon centri da tante etnie difficile da tante intelligenze bene
Speriamo pregresse retta finestra esercita spettacolare io ho lavorato un po'al piccolo saltavano al secolo scorso
Trieste è una città fantastica
No Piazza dell'Unità d'Italia dove è arrivato il Giro d'Italia
Concluso la sua sua avvenuto piazza fantastico io però sono un misero goriziana l'aggiunta del muro un sotto un sottoposto no ha sottoposto alla però lì c'è una una forma di campanilismo tra Trieste e lui nel mondo serve lavorare fantastica Gorizia è l'unica città del muro del tessile mai non c'è più nessuno no è vero siamo anche senza quell'ormai
Ed io che vengo davvero bucano la rimasta alloggio
Poi ed è autore di diversi commenti al nuovo Testamento per vari casi
Editrici
Allora comincerei con l'editto con Marco già terminato
Perché vedere come mai questa
Operazione rinnovata questa edizione completamente rinnovata in tempi di vacche magre per l'editoria poi fra l'altro e qual è il significato di quest'operazione
Allora anzitutto l'opera si presenta come un'edizione completamente rinnovata il che rimanda a un'edizione precedente
Effettivamente don Pier Giorgio Beretta farlo
Approntò l'edizione precedente del Nuovo Testamento interlineare che si colloca nel panorama editoriale insieme ad altre proposte di nuovo Testamento interlineare
Questo indica che nel panorama nel mercato editoriale italiano uno strumento di questo tipo a una notevole richiesta noi effettivamente di quest'opera tetto così
Banalmente abbiamo venduto tantissime copie e tuttora è una la richiesta che gli utenti di varianti
Va natura continuano a farci quindi dopo tanti anni che era necessario io proporrei un'edizione completamente riveduta in tutti gli aspetti
E proprio perché l'esegesi biblica all'esegesi del Nuovo Testamento affatto passi avanti ma in modo particolare qui vorrei sottolineare questo aspetto in modo particolare
Queste edizione a
Quella che ne chiamiamo correntemente innesta leale andar ventotto cioè dedizione ventottesima del Nuovo Testamento greco
Curata da Nesta leale amena classica è quella che lasciamo quella più venti
E tarda e quella che oggi viene definita un po'il testo uso recetto uscito dal testo che
Di base in greco serve per le traduzioni sia in ambito cattolico ossia in ambito protestante
Tutte le altre interlineare i precedenti avevano come testo di rischi tutte o quasi tutte avevano come testo di riferimento l'edizione ventisettesima del del Mestre alata poi magari
Parleremo del Mestre alla posa significa cosa rappresentano non abbiamo nessun verbale ha mosso nel fare ecco perché sembrerebbe da questi fossero nell'epoca ma su reti che hanno detto no invece no cioè non è una storia relativamente recente
Lo dobbiamo risalire grosso modo nell'ultimo quarto del diciannovesimo secolo
Un periodo molto fecondo dal punto di vista della critica testuale perché in questo secolo l'Ottocento
Sì approntano diverse edizioni critiche del testo greco del nuovo diciamo nella seconda metà nell'ottocento secondo me da seguaci se ci soprattutto in area cattolica fissato e soprattutto con Papa Leone tredicesimo che ci sostengono scena Rusu la dogana meglio meno sole addirittura compio dodicesimo in maniera equa e una in maniera decente anche se con con dei limiti dovuti comunque all'epoca con adesso io interessarmi lì ci sono ancora no no no no c'è poca chiarezza se stessi e allo dicevo che sono tuttora secondo metà dell'Ottocento si approntano
Diverse edizioni critiche del testo che Recco del Nuovo Testamento
E fin quando Eberharter Mestre tedesco pubblica quella che un po'viene considerata la summa c'è un punto di arrivo di queste varie edizioni critiche
Pubblica il suo testo greco questo pian piano legato anche alla Società biblica tedesca protestante
Pian piano si impone per completezza Perra fruibilità dello strumento
E e per autorevolezza fin quando subentra prima Coulthard nel corso del novecento seconda metà del Novecento subentra Kurt Taranto e poi la moglie Barbara
E si dà dia a un'operazione Inter confessionale
Verrà integrato anche il cardinal Martini cioè una parte cattolica per la partita attonita
Verrà integrata anche la parte ortodossa per dare vita a quello che è stato il Nestlé Aland appunto né stretti
A creare l puttanate Barbarani ricordi oggi i coniugi
E per dare vita a questa edizione questo testo che diventa contesto comunemente recepì mentre il testo latino
Mentre il testo latino noi qui abbiamo un un testo latino di cui abbiamo
Il
I diritti l'uso dei diritti in maniera libera testo latino risale
Sostanzialmente a quello di Girolamo
Qui vorrei fare una precisazione generalmente si dice che Girolamo tradotto tutta la DDA dal del creditore dall'ebraico in latino
Questo è vero per l'Antico testamento per l'Antico testamento grosso modo si può dire che è stata una traduzione Di Girolamo con
Cioè i collaboratori ma sono sostanzialmente ex novo uscendo da un punto è anche smette implica discussione che avesse un'adeguata conoscenza delibera
Promette non arriva un'adeguata così come la intendiamo noi però di dei valichi viveva Betlemme aveva contatto con
Putin così comunque conoscitori della lingua
Ma soprattutto delle tradizioni interpretative e questo è il centro e non a caso il santo patrono dei traduttori e non a caso è stato fatto detenuto mentre per il Nuovo Testamento che la prima parte che è stata tra virgolette tradotta da Girolamo
Va piuttosto detto che più che di una traduzione è piuttosto una revisione alle varie traduzioni che allora circolavano che avevano ovviamente un uso molto più
Fisso e quindi erano entrati facilmente nell'orecchio nella mente dei agli ascoltatori dei partecipanti centrato i credenti
Quindi Girolamo ha perché così un approccio più conservativo e rivede le traduzioni quindi la traduzione di Girolamo per quanto riguarda il Nuovo Testamento risale ha prima di lui
E in questo senso ed una testimonianza eppure sia esso italiano
E poi c'è il testo italiano il testo italiano soprattutto quello della CEI no ecco questa particolarità della nostra edizione noi proponiamo qui utente o italiano che fa parte della nostra
Chiave la nostra non glielo al diavolo questo teste della CEI che è stato proposto qualche anno fa
E su questo voi avete lavorato
Sì e no no
Qui abbiamo appunto una nostra traduzione italiana per quanto riguarda quella nell'assolvere avete contestato intorno alla produzione allora c'è molto il fatto che tra Lecce lancia capire allora le traduzioni sono un po'come il commentare non si iscrivono per essere contestati cioè nel senso per essere dibattuti e per essere perfezionati
La Società biblica internazionale sostiene che una traduzione della video dovrebbe essere approntato di venticinque anni cioè appena si determina una è questo il tempo che richiede
Appena se ne termine a una sito per rimettere in televisione nell'approntare la successiva quindi
E la traduzione c'è e che è la terza traduzione della CEI
è stata ultimata nel due mila e otto e noi abbiamo una nostra traduzione che abbiamo approntato qualche anno fa e
Tra qualche anno avremo una nuova traduzione completa della Bibbia quando termineremo l'opera
A cui faceva disporre inserirmi in questo di questo dibattito io che ho letto dicendo soltanto una parola per l'ascoltatore che forse non sempre al corrente di tutte le questioni le problematiche
E di traduzione ed esegeti che
Che il testo critico di per sé e un testo congetturale
Cioè è un un testo inesistente nella realtà ed è il risultato di scelte testuali fatte sulla base evidentemente di criteri scientifici ma che è un testo
Non e non esistente non c'è ecco quindi innaturale ecco noi abbiamo diverse tra tradizioni testuali ma non esiste quel testo che appunto oggi viene presentato come
Testo critico di Nestlé allarme la ventottesima edizione eccetera ecco quindi e qui si inserisce grazie per la precisazione professor Grasso ma e qui si inserisce la traduzione in termini aree professor Poggi
Allora professor Poggi se ci sono tutte queste travi traduzioni
Che però si basano anche su tradizioni non scientifiche congetturale di come ci sarò scientifiche sì congetturale nel senso che non esistono nella realtà non esiste appunto
Siamo su qua siamo su un piano di non definitività ecco cioè questo voglio dire sul piano scientifico e la scienza col sempre come se in questo è vero però ci sono dei dati pensiamo la matematica dove due più due fa quattro della legge della termodinamica e quella quelle applicazioni in attualmente
Sono diverse allora io chiedo qual è la novità di questa sua proposizione di traduzione interlineare professor Poggi
Allora innanzitutto ho lavorato evidentemente sovverte l'allargamento otto dunque sull'ultima divisione criticano inerente l'Alhambra
E poi ho cercato di rispettare due criteri il primo criterio è stato un'adesione di massima l'aspetto critico diverrebbe l'Alhambra ho cercato di rispettarlo e di
Aderire il più possibile da altrove dall'altro lato anche cercato una comprensibilità di massima per il settore
Queste due esigenze quella di aderire il più possibile al testo greco e d'altro canto quella di consentire una fruibilità come strumento al lettore
Sono in parte antitetiche quindi ampi chiesto nel mio lavoro una mediazione costante
Mi spiego Parolo I agli ascoltatori che in realtà ben sapranno e non è possibile passando dal greco al italiano un rapporto uno a uno
Voglio dire che una parola greca anche quando appare costantemente nel testo
è necessario tradurla in modi diversi
Quindi la conduzione CAI per esempio più di una volta deve essere prodotta con il termine ma altre volte deve essere prodotta con il termine anche
Quindi ho cercato appunto di rispettare il più possibile il testo greco di aderire il più possibile al testo greco ma di consentire anche al lettore
Una leggibilità dei lo condivido molto il fatto che lei dal punto di vista mettiamo lasciamo perdere aspetto sintattico il direttore mi sta ascoltando mi ha giunto di non scendere troppo nei particolari pena licenziamento non lascio perdere anche l'analisi logica ma sul piano grammaticale condivido molto il fatto che lei abbia cassato gli articoli dal testo greco

I mafiosi rispetto ai nonni impropri di persone ed esperti accuditi pronti per rispetto a tutti quei notizia partono produttivo notifiche la sentiamo un po'male professore si è spostato
Proprio
Per istogrammi a poppa copie è sempre Ermolli sono eravamo qui adesso la sentiamo meglio
Ok proprio allora motto molecolare allora probabilmente siccome in questo momento impatto evolutiva c'è qualcosa che dipana agli inquilini l'evoluzione degli esegeti divulgato discussione tratta
Allora prego professore
Per dunque in che intanto ha fatto naturalmente chiaro questo vale per tutti i testi anche per il lettino che diciamo è più facile come organizzazione strutturale perché conosce bene i conti con un sul lettino sa bene che insomma diventino più sintetico
Meno complesso anche se altro tipo di difficoltà ma per esempio io qui ho aperto
Vangelo di Matteo
E a casa o in questi giorni sono un po'leggendo la traduzione sul testo Di Matteo di Giulio un che elimini proposta dalla San Paolo qual è la differenza professor oggi tra la tradizione e lo chiedo poi attualmente anche all'editore
Tra la traduzione di Michelini e la sua
Beh la la mia produzione è estremamente più a aderente all'aperto Greco lo segue evidente la parola per parola e talvolta a cuore risuonare anche sgradevole ma ma un orecchio italiano ma si propone di offrire
Uno strumento estremamente utile per chi
Non conoscendo benissimo il Greco ha il desiderio di capire come funziona il testo greco qual è l'ordine simpatico del testo greco e anche di capire qual è la mentalità con cui i greci
è non si vedono la realtà
Ci sono alcune sfumature che in una produzione interlineare possono essere date che tuttavia vengono completamente perso in una buona irruente traduzione italiana lei monca vorrei manganese lo discute banale dal PAI nelle
La domanda che faccio sono andato io vorrei dire qualcosa sulle tradurle
Nelle diverse prospettive delle traduzioni mandata la dottrina quanto detto dal professor Poggi epoca secondo me l'insegnamento della più grande
Traduttrice Grecolini ultimi cinquant'anni tali
Professoressa rossa Calzecchi Onesti
Che ha scritto anche due manuali Pella lateranense come tradurre
Dal dal greco come tradurre dal latino servendoci del Vangelo di Matteo Nana gode servendosi di per il greco servendosi di Sant'Agostino che rilevanti
Questa prospettiva
Di perseguire una traduzione ante litteram piuttosto che una anche se naturalmente quella di giuramento in legno
Per quello che posso verificarla e molto fedele alle spalle però è vero c'è una traduzione all'annosa Calzecchi Onesti più fedele rispetto appoggi non so se è stato anche una sua mento ore
Come lei don Sandro solo Santi Grasso questi due linee di pensiero allora dicevo prima che a mio avviso
Esiste una duplice prospettiva c'è la traduzione del filologo o del linguista diciamo e c'è la traduzione dell'esegeta
Queste due traduzioni non sempre combinano assieme perché appunto come diceva mio collega professor Poggi lui ha fatto una traduzione il più possibile fedele letterale eccetera
E però tante volte in queste produzioni io non ho letto premesso che non ho letto re non avevano studiato non non osservato questa questa pubblicazione di cui stiamo parlando
Però evidentemente non sempre si riesce accogliere tutta la profondità del testo semplicemente utilizzando gli strumenti filologici diciamo così normali di un di un traduttore
Io lo vedo appunto per quanto riguarda la traduzione della Bibbia quella dell'accetti e voi avete prima imboccato no ecco a me pare che certe volte le produzioni
Siano fatte da persone che Greco lo conoscono magari perfettamente però non conoscono il testo nella sua profondità
Ecco a me ma quando parla della sua profondità allude perché sa e allude al suo contesto
Storico archeologico al suo contesto etno antropologici allungando il resto Shimon giuridico
Contrari solo testo cui autorale con culturale orale
Religioso ecco e poi soprattutto la la la lo studio proprio all'interno stesso delle tematiche
Teologiche tenta ematiche religiose che vi ricorrono no
Quindi una conoscenza esegetica del testo porta ha un'illuminazione sul testo stresso dicevo appunto certe volte ci sono bravissimi traduttori ma per esempio traducono due parole che per un un autore vuol dire vogliono dire la stessa cosa con
Una terminologia differente e magari invece quell'autore lì
Compreso sulla base appunto di divieto di analisi e di studi USA due parole che sono differenti ma per intendere un significato
Quanto diceva il professor Grasso mi faceva venire in mente quando in una intervista poco prima di morire di Giuseppe Barbaglio perché ci si chiedeva ma lei si è concentrato quarant'anni sud Zappa
E lui ha detto bene si eccettua scritto voi altre però la stesura puramente è lei ha detto ma in realtà oggi pensare che ci sia un e si getta filologo che traduca l'Agenzia a
All'Apocalisse improponibile e anche all'interno del Nuovo Testamento c'è
Quindi una Inter specializzazione è un lavoro collettivo fatto dalle si getta e dal filologo che però abbiamo sensibilità che vanno dalla storia
Al diritto dalla religione alla più Lucia e in questo chiedo a professor o appoggi qual è la sua opinione in proposito
Perché il tema sollevato dal professor Grasso mi sembra un po'robusto
Guardi devo dire che siccome lei ha evocato Paolo poco poco fa tradurre Paolo è dal punto di vista di un linguista un'esperienza assolutamente straordinaria
Paolo non riesce a star dentro completamente neanche alle regole della grammatica e dunque si capisce come la violenza e la può
Forza del suo pensiero arrivi addirittura l'arma della lingua ma lei vuol dirmi che il caso che se Luciano Canfora si cimenta se nel tradurre
Paolo farebbe errori c'è
Hanno invisa pensa a testa dice disse io sono d'accordo con Marco
Attrezzate la dovevo invitare dovevo invitare l'UDC Luciano
No perché allora scusi professor Poggi poi ricordo però che quindi capire come sanitario allora qui ci sono le specializzazioni dobbiamo dire non grecista
Matrici statico
Viola dico neo testamentario poi Paolino o un ma Teano e poi c'è il greco bizantino quindi Silvia Ronchetti potrebbe dirmi voi sareste capaci di tradurre Fazio
Non certo chiaramente e corsi professor
Professor Poggi poi sento anche la voce dei miei due ospiti perché
Consente scrisse arriviamo altroché all'agli specializzazione arriviamo alla parcellizzazione professor Poggi
Il Papa interni
E non ci sono soltanto differente di carattere storico cronologico temporale all'interno dei singoli autori ma c'è anche una forza del messaggio che arriva lato mare a modificare la lingua
Quindi non bisogna soltanto controllare le coordinate geografiche o le coordinate temporali di una linea
Ma bisogna costantemente mettere in relazione quella lingua all'autore che l'APPA utilizzando
E scoprire così che quella lingua diventa un fatto assolutamente personale assolutamente individuale qua di diversi in Prati co in Paolo per esempio è così
Sapere allora io volevo Gesù per cominciare a tirare un po'le fila del discorso sottolineare due aspetti uno di natura più queste uno di natura più esterno editoriale uno di natura più contenutistico storico
Ovverossia noi abbiamo proposto con quest'opera un manuale quindi la traduzione interlineare e volutamente
Calcolo per quanto possibile del testo greco per permettere al lettore di intravvedere che cosa ci sta dietro
E poi abbiamo sia la traduzione latina sia la traduzione italiana per avere una visione complessiva del testo che una funzione migliore del testo oltre alle note di critica testuale
E
L'altro aspetto che vorrei sottolineare e quello che
Negli ultimi
Quattrocento cinquecento anni quattro cinque cinque secoli della storia d'Europa
Il problema del testo greco e della costituzione del testo che ricco del Nuovo Testamento è stato un tema costantemente presente che ha animato la storia delle idee
Sì cioè non si tratta di una disputa tra filologi o tra persone appunto tra teologico tra primo vogliamo fare qualche senso allora sono intesti sei sette Segala che sono benissimo allora se io vorrei fare cominciare con un nome conosciuto e il nome
Meno
Cito il primo Erasmo da Rotterdam no Erasmo da Rotterdam pubblica il suo pubblica il primo
Informo testamento accompagnato
Dal testo greco quindi il testo greco e la traduzione latina operata da
Da Erasmo nel mille cinquecentosei
Questo testo per
Un insieme di circostanze che si possono ben immaginare viene adottato dai riformatori
E passa attraverso varie trasformazioni aggiunte perfezionamenti passa diventare quello che è il testo usa precetti questo sì dal mille seicentotrentasei
In ambito protestante
Questo è il primo il primo nome e la il primo filone
Il secondo nome che faccio è invece ahimè poco conosciuto cenno sconosciuto in Italia ma secondo me
Molto ben benemerito andrebbe conosciuto anche perché ha subito il perché
E Chieti cantina Francisco uscirmene stessi sono io sottratta che il Cardinali di Toledo farci Vasco di Toledo
Che nel mille cinquecento due a proprie spese
Da il via alla prima Bibbia poliglotta e nel mille cinquecentoquattordici quindi siamo cinquecento anni di distanza
Appronta cioè rende pronto il Nuovo Testamento ora il testo greco della poliglotta Complutense odiati Alcalà
è un testo decisamente migliore di quello di Erasmo
Quello di Erasmo fatto in fretta e furia basato su codici poco attendibili passerà in ambito protestanti si affermerà come il testo greco per eccellenza quello dello spagnolo meccanismi erano del cardinale Cisneros per un insieme di ragioni che adesso non sto a a spiegare e resterà confinato nella poliglotta Complutense
Pur essendo di qualità superiore decisamente superiore quando poi da par
La del Seicento si contesterà l'opera di
Di Erasmo da Rotterdam sì animerà un grande dibattito che porterà appunto sia nel Settecento ma soprattutto nell'Ottocento grazie alla scoperta di nuovi codici
E qui vorrei dire alla riscoperta del Codice Vaticano perché diciamolo chiaro e il testo tra virgolette migliore o meno il Codice che ha il testo migliore sia per l'antico che per il Nuovo Testamento che viene finalmente fatto conoscere
Pur essendo già a Roma almeno dal del quindicesimo secolo viene fatto conoscere
E alla comunità degli scienziati degli studiosi
Dando vita veramente alle nuove edizioni critiche del testo greco ma è una storia affascinante questo vorrei porre io lo sapevo che finiva così perché noi all'agli sgoccioli dei
Il tempo qui è come non è diciamo è peggio dell'Etna cioè facili ma molta più ma non ma Marco Tullo sociali
Io almeno un paio di volte all'anno consesso di quelle questi incontri e di questi incontri ad hoc poi i insomma lambisce la Bibbia anche altri tipi incontri
Dei mondi vorrei aggiungere un nome che sicuramente gli ascoltatori radio radicale conoscono bene è stato menzionato più volte in queste trasmissioni Ugo coro sino ora Brozzi io
Filosofo no è politico eccetera giurista eccetera mai
Anche se non soprattutto uno studioso
Filologo dell'antico del mondo testamento mediante cioè commentati no con annotazioni tuttora preziose tutto questo per dire come basti pensare che ho dell'Antico Testamento studi di Bari spinosa
Marcio uno studioso americano che passa per il maggior filosofo politico Michael Walzer ha scritto saggi sulla
Sulla puliti ca contemporanea in rapporto a villa all'Antico testamento o per dirlo un altro magari Confalonieri che spiega a dispetto
Tondello opere di
Hannah Arendt sulle origini del totalitarismo in ordine storia carico foga l'indice se vogliamo capire il totalitarismo importante l'opera di Hannah Arendt
Ma ancor più importante capire le correnti apocalittiche millenni artistiche
Chi gli artisti che che sono alla base di questa
Di questa io lascerei l'ultima parola
Alla professor Flamigni mio appoggi per
Chiede di dal suo punto di vista
Non mi ha fatto non mi ha
Non ha esordito una mia dei curiosità lei si ispira nella sua tradizione esegetico filologica Rosa Calzecchi Onesti per caso
Chi è chi è il suo maestro chi o chi è stato il suo maestro
Guardi proroga calde Chiomenti eh sicuramente un
O un
Un mai un punto di riferimento
è un punto di riferimento assolutamente tutti le traduzioni numerica e dirò perché al picchio netti sono aveva assolutamente emozionanti riescono a coniugare una grande forza poetica con
Un
Altissimo fisico esattamente
Quindi o sicuramente dato uno sguardo anche arroga cattoliche eletti anche al Consiglio la pacatezza e metti in leggo Marco e Innaro il Greco il libro che lei stava citando se poco fa
Fitti
Ammende va allora vede come noi tacche troviamo
E scopriamo no perché tra l'altro l'esperienza di grossa Calzecchi Onesti nasce
In maniera del tutto e qui la storia e culturali tali andrebbe riscoperta perché lei era lì era di Marion ter Steiner
E ad un certo punto Calvino richiede NOPA avesse Parroncini se Perissich chiede una traduzione bella odissea di o meno ma incassai riscrive dicendo guarda
Su uno cessa nessuno impegnato qui per impegnato oberato matti segnando una giovane studentessa che ricercatrice che è bravissima nella traduzione
Allora ci inserita visse
Richiede a questa ragazza giovanissima di tradurre evitare
Episodico il Cantico numero sodio del dal capitolo numero otto o nove molto complesso dal punto di vista della ricostruzione storica e lei nel giro di meno di una settimana i presenta la traduzione i
E Cesari Paris fulminato da questa introduzione illegale alla questa giovanissima
Assistente di Bari contestarne il compito di tradurre tutto o meno altri tempi tempi in cui i giovani di talento nell'università approdavano
Alle tale CAT alla cattedra alle cattedra universitaria
Io devo ringraziarvi quel questo un nuovo Testamento questo dibattito molto interessante che sicuramente Hancu riuscito chi ci
Chi Cirigliano ascoltato Nuovo Testamento interlineare greco latino italiano proposto dalla San Paolo io ringrazio i tre ospiti Marco Zappella edito
Responsabile delle pubblicazioni dipinte tenerla San Paolo grazie Marco avvenne sentirci grazie professor Flaminio Paolucci
Gravi errori grazie ordinario di Greco neo testamentario non attico nei bizantino Gregorio testamentario all'efficacia Università Gregoriana è addirittura non si fa mancare nulla al Pontificio Istituto biblico
Grazie anche
Al professor don Santino Grasso ordinario professori dissi gesti del Nuovo Testamento presso la Facoltà teologica
Del Triveneto con sede a Udine Gorizia l'amata nettissima
Trieste grazie buona giornata anche a voi naturalmente un ringraziamento e un saluto da Giuseppe Di Leo agli ascoltatori di Radio Radicale