03AGO2014
dibattiti

Governo Renzi 6 Mesi dopo: obbiettivi raggiunti e da raggiungere

DIBATTITO | Treviglio - 20:30. Durata: 39 min 40 sec

Player
Festa Democratica provinciale di Treviglio (1 / 4 agosto).

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Governo Renzi 6 Mesi dopo: obbiettivi raggiunti e da raggiungere", registrato a Treviglio domenica 3 agosto 2014 alle ore 20:30.

Dibattito organizzato da Partito Democratico.

Sono intervenuti: Dario Aralla (coordinatore di Zona per il PD, Partito Democratico), Elena Carnevali (deputato, Partito Democratico), Giuseppe Guerini (deputato, Partito Democratico), Giovanni Sanga (deputato, Partito Democratico), Antonio Misiani (deputato, Partito Democratico), Giovanni Sanga (Deputato del PD).

Tra
gli argomenti discussi: Berlusconi, Carcere, Centro, Civile, Clandestinita', Debito Pubblico, Destra, Diritti Umani, Economia, Festa Del Partito Democratico, Finanza Pubblica, Giustizia, Governo, Immigrazione, Impresa, Italia, Lavoro, Lega Nord, Occupazione, Partito Democratico, Penale, Politica, Renzi, Riforme, Sinistra, Spesa Pubblica, Ue.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 39 minuti.

leggi tutto

riduci

20:30

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera
Questa sera il il dibattito politico per terra sulla
Su una sorta di intervistare i nostri quattro parlamentari bergamaschi
Antonio Misiani è atterrato a Milano circa un quarto d'ora fa e quindi ci raggiungerà
Prestissimo e quindi questa sera il tema sarà la voglio dire la vita politica dei nostri parlamentare e non solo evidentemente la porta alla vita politica di un po'di tutti noi
Quindi nato a presentare velocemente i nostri ospiti che immagino che molti di voi conosceranno già
Almeno sinistra Elena Carnevali
Ed è la nostra unica donna parlamentare bergamasca che si occupa in Parlamento di affari sociali
Alla mia destra e Beppe Guerini che si occupa o meglio fa parte della Commissione
Della Commissione giustizia e quindici illuminerà sui temi che riguardano la giustizia sia penale che di tipo civile
Giovanni Sanga metteranno della
Del gruppo parlamentare Verga Mascolo forse alla terza legislatura sbaglio alla terza legislatura
E e segretario del dell'Ufficio di Presidenza fa parte della Commissione finanze e fa parte della commissione contraffazione commercio abusivo
Quindi partirei subito senza senza molti preamboli invitando Elena Carnevali a partire
A partire per primo e e diciamo che
E opinione generale
Siamo sulla forza attori
C'è una
Una nota di servizio c'è una foto Ford Focus nera targata Ciriè novecentottantaquattro da spostare grazie
Stavo dicendo spesso opinione generale sostenere che il taglio alla spesa pubblica e sinonimo di elimini eliminazione dei servizi I cittadini
E così Elena
Beh innanzitutto grazie davvero molto dell'occasione di essere qua stasera e soprattutto l'occasione di poter confrontarci con i cittadini
Perché credo che oltre all'attività più che la vita nostra da parlamentare l'attività che svolgiamo
è di interesse soprattutto sulla tangibili talché l'azione di governo a sul sistema Paese e quindi di conseguenza sui centri di cittadini che la vivono
Un grazie voglio esprimere usare anche questo occasione non solo per il PD di Treviglio per fare perché in queste diventato anche sede luogo della festa Provinciale
è davvero un grazie sentito tutti volontari non solo davvero ringraziamenti come dire così i fatti conosco la vita di chi quando si sta per venti giorni sulla festa davvero grazie molte
La domanda che mi è stata posta è se il tagli della spesa pubblica si riducono in una riduzione dei tagli dei servizi
Devo dirvi che io credo che in questo Paese di riduzioni della spesa pubblica su alcuni settori della spesa pubblica ce ne sentivamo la necessità
Quarato ha fatto ha destato anche se volete in parte molta discussione molta polemica ma quando abbiamo per esempio deciso il tè Tomassini Monaldi in alcuni di alcuni figure dei luoghi dentro non solo i tetti dei dipendenti delle figure apicali
Insomma ridurre da questo punto il tetto per della riduzione delle spese della Camera
Ma in generale soprattutto l'individuazione e questo grazie anche all'azione del Governo l'individuazione del diritto e di di riduzione delle spese pubblica ma soprattutto riduzione delle inefficienze
Perché è necessario razionalizzare la spesa e perché è soprattutto tagliare le inefficienze perché queste sono risorse economiche che possono essere investite in particolare sui settori che noi riteniamo particolarmente necessari cioè non avremmo potuto fare un investimento per quanto riguarda gli ottanta euro che sono stato una misura di riduzione del costo del lavoro no sequestra non fosse anche dipesa da una riduzione del tali e delle
Inappropriatezze o delle in produttività della spesa pubblica
Anche alcune riforme sono state fatte con l'obiettivo di una riduzione e di una razionalizzazione della spesa pubblica
Razionalizzare non vuol dire necessariamente chiudere e far morire razionalizzare vuol dire togliere dove si spende male attardarmi dove me invece è più già inseriti necessità
Quaranta io vi dico in una condizione difficile per questo Paese è molto difficile per questo Paese una cosa che tocca la pelle di tutti ci Dini e poi riguarda in particolare un settore che particolarmente seguo penso al settore della sanità penso al settore dell'assistenza che
Faceva in particolare riferimento a questo
Noi abbiamo fatto in modo comunque che un taglio da quattro miliardi di euro sulla sanità non avvenisse e così è stato affatto
Abbiamo anche fatto in modo con la vecchia legge di stabilità adesso ci approntiamo doverne innestare una nuova fosse garantito il fondo della non autosufficienza e il fondo nazionale politiche sociali
Ma soprattutto quello che dobbiamo mettere in campo è quello di riuscire a recuperare delle risorse abbiamo tra l'altro queste sono le notizie di oggi un intervento significativo insomma dobbiamo recuperare il ingenti risorse
Perché dobbiamo recuperare dai sedici ai venti miliardi di euro per finanziare dalla cassa in deroga agli investimenti che sono stati discussi in particolare anche nell'ultimo Consiglio dei Ministri e tutta una serie di azioni che sono quelli che servono per rimettere in moto il Paese
Quello che voglio dirvi e soprattutto queste il messaggio da direzione di marcia e la direzione giusta la direzione di marcia
Il CIR a fare in modo che dopo tanti anni in particolare di difficoltà l'abbiamo avuto di l'abbiamo visto anche in particolare nel decreto quello il novanta che deve ancora essere approvato guardate
Cosa non riesce a fare l'eccesso di burocratizzazione lo conoscono bene l'impresa e lo conoscono i cittadini quando hanno a che fare con la pubblica amministrazione
Che vedono la impossibilità di credo di poter mettere nuovi in campo anche nel nostro Paese nuove fabbriche nuove imprese
Abbiamo un tema il più grande il più rilevante il più importante per questo Paese che è il tema del lavoro i dati ci dicono che abbiamo una crescita dell'occupazione
Ma che contemporaneamente stiamo affrontando una difficoltà economica che non si ferma su Paesi Italia Martin piove ma bastino Ai confini europei
Il punto di forza l'altro punto di forza e chiudo per lasciare spazio agli altri colleghi
è che il rapporto tra quanto possiamo permetterci di spendere il rapporto tra deficit e PIL dipende molto dalla nostra contratto a vita
Che possiamo avere a livello europeo dobbiamo dare e dobbiamo riconoscere a Renzi e questo è avvenuto anche con più quarantadue per cento che abbiamo preso le ultime europee che se abbiamo finalmente come dire messo in crisi
Un sistema che era basato soprattutto su una riduzione della spesa pubblica e soprattutto da un lato come dire politiche di austerità queste è stato fortemente messo in dubbio e questo non vale solo per i benefici che ne potrà avere l'Italia ma che molti in questo Paese dovranno beneficiare
Grazie Elena
La service la seconda domanda la la pongo avverte
Riguarda qui si occupa di giustizia in Parlamento riguarda ovviamente
Di i grossi temi che riguarda anche coinvolgono in qualche modo la riforma penale
Il cittadino richiede come ovvio pene certe tutela della propria sicurezza
E vedi il fenomeno delinquenziale comunque in tragico momento il problema da l'affollamento delle carceri la mafia e via dica mento che
Che sta avendo sul nostro territorio
Non la considero per importanza seconda la riforma della giustizia civile
Che mi sembra un tema
Un tema al quale
Molti guardano specialmente il mondo imprenditoriale
Che si occupa di economia cioè gente che
Avviso ha voglia di investire nel nostro Paese ma che in mancanza di certezza in mancanza di
Di garanzie sono sempre molto resti a a investire
Ci puoi raccontare quale l'opera del momento
Sì buonasera a tutti ovviamente ringrazio anch'io
Il circolo di Treviglio per l'invito diciamo mi è venuto spontaneo fare un paragone con l'anno scorso quando ancora
Con Giovanni elementi e Antonio eravamo qui a
Al dibattito sotto il tendone con anche un diluvio piuttosto intenso diciamo che
In politica dopo dodici mesi le cose sono cambiate sono rivoluzionato in modo che probabilmente nessuno di noi si sarebbe potuto aspettare però diciamo per fortuna è andata così siamo reduci adesso da
Un un consenso elettorale che era quello che ricordava bene quindi ecco siamo che
Rispetto alla situazione di dodici mesi fa siamo sicuramente i problemi sono tutti sul tavolo però partiamo da una base di partenza
Nettamente più confortante
Riguardo le domande che mi state fatte che sono tutte veramente importantissime cercherò di andare ovviamente per per flash perché sono temi
Molto rilevanti An andrebbero sviluppati in in ore di dibattito relativamente alla giustizia allora la premessa di tutto il discorso sulla giustizia dal mio punto di vista è che va
Definitivamente recuperato il senso vero di più dalla Pro la riforma della giustizia che è stata tenuta in ostaggio per nel ventennio berlusconiano da
Una serie di ipoteche che appunto la figura di Silvio Berlusconi c'era
Infilato sopra e che
Andò in qualche modo condizionato il dibattito in un eterno referendum a favore o contro il berlusconismo io credo che alla fine al tramonto dell'epoca berlusconiana siamo finalmente
In grado di poter
Guardare il fenomeno in faccia nella sua complessità nella sua criticità e problematicità però
Finalmente senza avere più condizionamenti che ci facevamo dividere in due tifoserie coloro che erano a prescindere
A tutela della della magistratura perché era diciamo minacciata da
Da leggi ad personam da un circuito massmediatico che conosciamo perfettamente da una tenda un tentativo di di scardinare qualsiasi
Autonomia della magistratura e a parte appunto un con con il Paese diviso fra
Tifoserie continui che che facevano un gioco uguale e contrario finalmente
Si possono affrontare i temi nella loro drammaticità e semplicità e e concretezza perché poi
Per vent'anni questo Paese ha vissuto
Nella assoluta e assoluto inganno che quando si parla di riforma della giustizia ci sta si intendano le intercettazioni oppure
Le le norme sulla incandidabilità del Presidente del Consiglio di altre figure come quelle le quelle che sono state diciamo difeso in questi anni dai vari Lodi Schifani e Alfano
Fortunatamente quello che c'è sul tappeto in questo momento il lavoro che sta facendo il ministro urlando da da quando si è insediato quindi la
Per circa sei mesi a questa parte ha innanzitutto aver recuperato
Il tema vero che per la giustizia penale esattamente nei termini in cui lo diceva Dario cioè certezza della pena
E finalmente una gestione sensata e moderna è al passo con l'Europa del fenomeno carcerario
Per quanto riguarda la giustizia civile evidentemente e lo dico anche lo dico da avvocato ma credo che sia patrimonio comune di
Di tutti coloro che hanno avuto la ventuno la sventura di aver a che fare con un patto con un con un processo
In Italia è la lungaggine
Biblica della del dei processi italiani perché esattamente come
Come si ricordava prima non è solo e tanto una questione pure importantissima di rispetto dei diritti di chi è coinvolto nelle nel processo ma anche di
Recupero di credibilità e di competitività del Paese l'Italia è secondo le statistiche oltre il centocinquantesimo posto al mondo quanto competitività e attrattività rispetto agli ai capitali stranieri per quanto riguarda
La perdita di punti di PIL rivestimento che condizionate deriva è determinata dalla della giustizia italiana in sé
In in Germania un processo civile riesce concludersi in trecento giorni in Italia ci vogliono anni per riuscire a concludere un procedimento in primo grado quindi è chiaro che questo ha delle ripercussioni pesantissime su
Sulla capacità attrattiva dell'Italia di attrarre investimenti e comunque indipendentemente agli investimenti stranieri anche sulla capacità delle nostre imprese di stare sul mercato di ottenere
Il di ottenere dei di vedersi riconosciuti i propri diritti e di non fallire prima per troppi Teti prima che un qualche tribunale
Dia le dia ragione all'impresa è come se le consenta di di ottenere quanto era in suo diritto di ottenere quindi
Per quanto riguarda appunto la giustizia penale credo che
In questi
Proprio in questi giorni nelle scorse settimane
Non so se avete seguito forse nel dibattito parlamentare relativamente alla situazione carceraria è stato approvato un un decreto che è relativo al risarcimento che il nostro Paese è stato costretto a riconoscere i detenuti
Per le condizioni disumani in cui sono sono trattenuti in calze in Italia e ovviamente
La lega Nord non ha perso l'occasione per cavalcare demagogicamente questo questa tematica salvo che
Non ha specificato un piccolo particolare che credo sia trasversale a a per quanto riguarda questa legge ma anche con tutti i provvedimenti che
Ci tocca ogni tanto approvare alla Camera per cercare di mettere le pezze su quello che non è stato fatto in dieci anni
è vero che questo Stato è stato costretto
A decretare in materia di risarcimenti da dare a a un detenuto ed è chiaro che se raccontata così sembra addirittura
Paradossale oggi incredibile
Che o e diciamo genere indignazione il fatto che
Viviamo in un Paese che ha condizioni economiche di crisi che sono sotto gli occhi di tutti
E quindi noi secondo quello che il racconto della lega andiamo ad regalare otto euro ad ogni detenuto in realtà il problema è un po'più complicato di come è stato raccontato e ed è in questi termini
Nel due mila e nove un detenuto italiano Torregiani fa causa Alitalia arriva fino alla Corte di giustizia europea lamentando
Grazie lamentando le condizioni nelle quali è è trattenuto in carcere nel due mila tredici la Corte di giustizia europea di dà ragione
E quindi costringe l'Italia a rivedere completamente la propria politica carceraria e soprattutto riconoscere un risarcimento
A tutti i detenuti che lamentino condizioni di trattenervi appunto di trattenimento in carcere che sono disumani o comunque non conformi alle convenzioni internazionali quindi
Anche in questo campo prima di sentirci la lezioncina della lega che ci viene a dire indignata che noi saremo dalla parte dei colpevoli bisognerebbe ricordare i nostri amici padani che
Se siamo in queste condizioni e per una politica carceraria e la politica dalla giustizia penale che sarà gestita in questi anni da ministri che se non mi ricordo male rispondo a nome di Castelli prima ministro la giustizia e può addirittura delle infrastrutture e quindi proprio
Per la serie un ministro che aveva per le mani la possibilità di risolvere il problema delle
Per la giustizia penale delle carceri
Quindi andando invece al problema della giustizia al al tema della giustizia civile chiaro che gli interventi del ministro urlando si stanno ed al Parlamento naturalmente
Sì stando indirizzando su appunto l'aggressione della della del fattore di crisi più importante del del del processo civile italiano che ha naturalmente quello delle dalla sua lungaggine ora verso la fine del mese i primi di settembre verranno pubblicati i dodici punti della riforma complessiva della giustizia che ha
Il ministro deciso in maniera molto trasparente di mettere
Dimettere on line anche in maniera anche aperta i contributi
Di tutti coloro che vorranno dire la loro a proposito della riforma della giustizia chiaramente poi diciamo sia possibile
Possiamo anche approfondire il tema ma la stella polare che guida la riforma della
Della giustizia civile italiana è quella che va nella direzione per rendere il processo civile definitivamente telematico quindi di
Accorciare abbreviare in maniera sostanziosa i i tempi burocratici della della distesi l'italiana
E e contemporaneamente di creare un ufficio del processo che possa in qualche modo sgravare
I giudici da un carico di lavoro che è diventato gestito per come è gestito in questo momento insostenibile perché ogni singolo magistrato si trova a dover affrontare
Decine di di di procedimenti nei quali giocoforza poi deve rincorrere sempre dell'emergenza e non è spesso in grado di
Poter programmarle in maniera in maniera efficace ed efficiente quindi ripeto poi se è possibile possiamo tranquillamente approfondire il tema ma
I gli interventi sulla giustizia penale sono quelli che ricordavo prima quelle sulla giustizia civile vanno finalmente
Nella direzione di andare
Incontro alle esigenze dei cittadini delle imprese cioè di dare una giustizia che si accerta e rapida e che sia di livello europeo come accade appunto negli altri Paesi dell'Unione europea
Grazie verte
Volevo fare soltanto una così una piccola considerazione che così ricordare che il nostro gruppo parlamentare e tra i più assidui
Nei lavori parlamentari dette Guerini detiene addirittura il primato per le presenze in Parlamento per cui
Voglio dire ma il nostro partito si distingue sempre per
Per la
Notevole partecipazione ai lavori parlamentari
A Giovanni
Giovanni volevo un po'mettere sul piatto il problema dell'evasione fiscale questo è un tema che probabilmente e la madre di tutte di di tutti i nostri problemi e che
Ciao Antonio Misiani ben appena arrivato
Dicevo che il tema dell'evasione fiscale probabilmente il tema
Chi è più e sentito dai cittadini per cui diciamo che
Al suo interno veramente c'è
C'è chi quel malumore che
Che prende il cittadino portandolo all'esasperazione e dicendo ma perché io devo paga le tasse anche per chi non le paga
Giovanni del da qualche tempo si occupa
Si sta occupando della legge sul rientro dei capitali esteri
Ci puoi dire in cosa consiste questa questo lavoro
Sì grazie anch'io un saluto caloroso a tutti soltanto alcune battute su un argomento molto complicato ma
Anche di grande attualità l'evasione da un lato e il tema del rientro dei capitali dall'altro
Vi do soltanto alcune cifre che in parte conoscete di sicuro ci sono delle stime della Banca d'Italia che dicono che c'è un patrimonio di circa centottanta duecento miliardi che all'estero
Ma ci sono anche altri altre stime
Che date dalle società fiduciarie che si occupano insomma di questi problemi che parlano di quasi trecentocinquanta quattrocento miliardi voi capite che si tratta di
Somme immense
Valori c'è difficile persino da descrivere nel loro dettaglio
E stanno profondamente cambiato anche
Le condizioni di attorno alle quale questi capitali poi sono stati realizzati e costruiti nel tempo
In particolare ha cambiato il clima a livello internazionale da quando
Paio d'anni fa un anno e mezzo fa circa il Presidente degli Stati Uniti Obama
Ha chiesto alla Svizzera
Danni l'elenco di tutti correntisti dagli Stati Uniti tutti coloro che hanno dei conti presso la Confederazione elvetica
Altrimenti io ti revoco l'autorizzazione alle tue banche ad operare negli Stati Uniti
Le condizioni solo piano piano cambiata
Questa scelta dagli Stati Uniti è stata poi seguita anche dall'Unione europea
Che sta sottoscrivendo tutta una serie di accordi con Paesi che fanno parte dei cosiddetti dalla cosiddetta black list cioè i paesi sulla lista nera i cosiddetti paradisi fiscali
Questi accordi dovrebbero prevedere lo scambio automatico di informazioni cosa significa
Significa che le nostre autorità italiane nel nostro caso possono chiedere alle autorità elvetiche piuttosto che quelle delle Cayman poi piuttosto che quelle dell'isola di meno e così via
I dati relativi ai correntisti che sono in quei Paesi
Guardate che si stima che l'ottanta per cento di questi patrimoni a cui prima facevo riferimento siano inizi Svizzera per ragioni
Comprensibilissime è un Paese di confine
Con noi è un Paese facilmente raggiungibile è un Paese che ha sempre garantito una stabilità di governo
Quindi si sta lavorando perché si possano costituire costa sottoscrivere questi accordi
Che possano favorire quindi lo scambio automatico di informazioni e a coloro quindi che hanno
Questi patrimoni determinate condizioni e adesso ci sono tutte le sedi aspetti tecnici che qui non possiamo
Descrivere
Possano riportare questi patrimoni in Italia ovviamente pagando le tasse che non hanno pagato prima
Quindi questo non è un condono questo non è uno scudo fiscale non si tratta dell'anonimato che prima era stato garantito da Tremonti per coloro che facevano queste operazioni
Il soggetto che si trova in queste condizioni avrà la possibilità di fare una dichiarazione all'agenzia delle entrate di regolarizzare la sua posizione da un punto di vista fiscale senza ricorrere agli stratagemmi che in passato abbiamo visto da parte di altri Governi è un'operazione questa
Che mette in campo capitali di grande valore
Voi direte va beh ma se
Quel Paese trasmette i dati capitali io lo spogli sposta in un altro Paese B può essere anche vero però colore che la maglia ormai
Degli accordi sul piano internazionale si sta estendendo sempre più
E un conto è avere patrimoni magari illeciti o non regolari da un punto di vista fiscale in un Paese incerto dove quel patrimonio può essere mantenuto un conto aperto in Paesi che non hanno un minimo di stabilità
Dove poi è vero non hai pagato le tasse su quei patrimoni ma rischi di non ritrovarsi più neanche il patrimonio stesso
è un'operazione dedichi delicata e che il nostro
Che il Parlamento sta ormai portando avanti da alcuni mesi non abbiamo quantificato quanto possa valere sul piano dell'entrata fiscale
Perché ha certamente la situazione molto complessa però si sta lavorando con molta intensità per fare un'operazione verità è un'operazione trasparenza sotto questo punto di vista
Grazie Giovanni
Antonio Misiani
Benvenuto
Innanzitutto
Come dicevo prima nella presentazione tutti occupi con sia in Commissione bilancio tesoro e programmazione
E
In questa Commissione
Si decidono le sorti dell'Italia praticamente
Più o meno il nostro Segretario e Matteo Renzi recentemente a
A sostenuto quest'idea che il Ministro del Tesoro venisse in qualche modo affiancato da esperti
Facci capire bene questa questa questa mossa per mancanza di fiducia o per avere un supporto maggiore considerata la partita che si gioca anche a livello europeo
Grazie e buonasera a tutti grazie per per l'invito non c'è nessuna mancanza di fiducia da parte del Presidente le consiglio nei confronti del del Ministro dell'economia che ha la personalità
Di fama internazionale rispettato in Europa e nel
Dai nostri grandi partner c'è la volontà di fare un gioco di squadra
Molto serrato e molto stringente sulla sfida più importante che ha di fronte governa il nostro Paese cioè l'economia
Il rilancio dell'occupazione la finanza pubblica i temi che come ricordava Dario sono oggetto anche buona parte di questi almeno dal lavoro della Commissione bilancio noi siamo in una fase
Delicata della dell'economia del nostro Paese vediamo da sei anni di recessione durissima che ha colpito l'Italia con particolare intensità non abbiamo perso quasi dieci punti di PIL dal due mila otto abbiamo bruciato un milione di posti di lavoro
Abbiamo avuto un'impennata della disoccupazione e della povertà
Ora la recessione è finita ma i numeri ci dicono che la ripresa non è ancora iniziata l'economia è ferma in questo momento
Ha smesso di calare ma non ancora incominciato a crescere c'è bisogno di una spinta e chiaro che nessuno alla bacchetta magica perché molto di quello che noi potremmo fare
Dipende dalle scelte che verranno assunte a livello europeo e da questo punto di vista dopo le elezioni europee il peso dell'Italia oggettivamente cresciuto fortunatamente
Nelle sedi europee in cui si decidono le linee guida della politica economica e sociale e lì bisognerà combattere per superare l'impostazione iper rigorista
A spinta dalla Germania e dai Paesi del nord Europa che ha prodotto oggettivamente un aggravamento della recessione in questi anni è l'Italia il Presidente le consiglio sono in prima linea da questo punto di vista
Tante cose le possiamo e le dobbiamo fare a livello nazionale
E saranno oggetto del dell'iniziativa del Governo del Parlamento a partire dalla ripresa autunnale l'abbiamo fatto cose già importanti in questi mesi ne ricordo una tra tutte la più importante lo sgravio
Di ottanta euro netti mensili cioè mille euro annui
Che è stato garantito a dieci milioni di lavoratori dipendenti e che noi dobbiamo confermare dal due mila e quindici in avanti e per fare questo servono dieci miliardi di euro che dovranno essere trovati nella nuova legge di stabilità
Abbiamo avviato delle riforme importanti ne abbiamo discusso la riforma della pubblica amministrazione in questi giorni affronteremo il decreto sulla competitività da domani alla Camera dei deputati
Oggi un'intervista del ministro della giustizia su Repubblica fa il punto su tutti i provvedimenti che cambieranno il volto della giustizia penale civile in questo Paese
C'è un cantiere di riforme aperto nel nostro Paese e chiara che questo cantiere va portato a termine
Con grande determinazione e con grande gioco di squadra e con grande compattezza da parte della maggioranza
Ed è una sfida che riguarda la vita civile e democratica del Paese ma la sfida che riguarda anche
L'economia
Perché non riparte l'economia naturalmente sono ripartono i consumi gli investimenti e per questo serve abbassare le tasse a partire dalle fasce più deboli
Serve dare una mano agli investimenti nel settore privato
Ma non riparte l'economia
Se noi non lavoriamo con grande determinazione per
Sburocratizzazione un Paese soffocato da una miriade di regole di vincoli non riparte l'economia se non torniamo a fare funzionare la giustizia civile
Che per esempio tiene lontane gli investimenti esteri dal nostro Paese come vedete un lavoro complesso
Non basta un uomo solo al comando per portare a termine questo lavoro serve una squadra serve alla squadra Governo serva una squadra in Parlamento noi siamo tutti impegnati
Da questo punto di vista perché
Credo che siamo tutti consapevoli della portata di questa sfida i prossimi mesi saranno decisivi
Sul ministro Padoan come sul Presidente le consiglio Renzi ricadono importanti responsabilità ma queste responsabilità devono investire e coinvolgere tutto il Governo e tutta la maggioranza parlamentare che lo sostiene
Grazie Antonio ritorniamo facciamo un ultimo giro di domande
Facciamo una proprio chiediamo due minuti due minuti proprio due battute su alcuni temi e Elena sul welfare visto che ti occupi di questo
La faccio breve perché mi sembra evidente che il desiderio anche della nostra platea e anche quello di potersi godere la domenica sera voglio però sono
Come dire in particolare dall'isola la direttrice di marcia dirvi su che cosa ci stiamo impegnando guardate c'è
La riforma del terzo settore che vuol dire riguarda tutto il comparto della volontariato dell'associazionismo del terzo settore dell'impresa sociale
Quella legge delega dopo aver fatto le linee guida e alle porte s'erano trent'anni che la stavamo attendendo e penso che come giustamente Renzo gli ha detto
Stiamo parlando non del la terza gamba del nostro Paese male della prima gamba che sostiene di cui molti di voi peraltro o ci lavorano o ne beneficiano
La seconda cosa che voglio guarderei osservare che
Sia sul fronte di ciò che serve per migliorare la qualità dell'assistenza della cura delle persone dei della salute delle tre delle per delle persone
Oltre ad aver approvato il patto della salute io sono relatrice di un progetto che riguarda la di Progetto di legge che riguarda la disabilità sulla questione del dopo di noi chi ha a che fare con un tema legato alla disabilità
Sacco Antonio importante in particolare per i genitori avere la garanzia che il proprio figlio con disabilità abbia la la certezza della cura e soprattutto la certezza della qualità di vita
L'ultima cosa che anche quello incide sulla pelle di chi tutti i giorni tutti i mesi deve misurarsi con le indennità di accompagnamento con la pensione con avere il riconoscimento per la patente per i diritti della centoquattro
Insomma tutte cose che sono state fortemente semplificate per fare in modo che soprattutto voi cittadini avete più garanzie di diritto
E soprattutto più facilità nella vita
Rimane un tema che riguarda in particolare gli enti locali noi abbiamo l'obbligo il dovere il compito di garantire questo verrà soprattutto nella legge di stabilità
Che i fondi che sono dedicato al sociale non vedono un arretramento e credo che da questo punto di vista il PD ha fatto la buona parte prima e continuerà a farla da oggi in poi quindi la chiudo qui è buona poi in serata a tutti
Grazie non ha
Due e minuti anche Abete sulla questione immigrazione clandestina è un tema è un tema che che coinvolge il nostro Paese in modo rilevante
Va bene mare mostro ma va bene chiese il Paese sensibile all'accoglienza
Però tutti noi sosteniamo che il problema non riguarda solo il nostro Paese ma riguarda l'Europa intera due parole
Su questo tema
Sì me me la cavo anch'io rapidissimamente perché il tema è il contesto ovvero della della tematica che migratoria come di altri numerosi altri ambiti e quello europeo la cornice giusta
Eccola dell'Unione Europea quindi io mi limito semplicemente a fare questa considerazione
Partendo da un dato l'Italia e
In Europa contro contributore netto cioè significa che dall'Europa molto più di quanto diceva e paradossalmente la il Paese che è considerato quello che più brutto
Diciamo a
Politici in cui sull'europea cioè la Germania è al contrario un Paese che riesce ancora a mantenere o un un Bilancio quasi quasi alla pari con le con il contributo che dall'Europa
Questo significa che
Non abbiamo l'abbiamo il dovere di imparare ha innanzitutto a essere più presenti in Europa il più incisivi in Europa e spero che con
La compagine che abbiamo mandato in Europa con i nuovi euro deputati e poi con il nuovo diciamo
Appeal che Alitalia che veniva anche ricordato prima grazie al risultato elettorale straordinario che abbiamo avuto come Partito Democratico come Governo credo che potremo far sentire davvero la nostra voce in maniera più efficace e questo lo dico perché appunto anche in tema
L'immigrazione è chiaro che l'Italia non è no non può essere lasciata da sola visto che la porta di ingresso a sud per l'Europa e nel Mediterraneo ad affrontare un problema che ha dimensioni
Che definire epocali e bibliche ancora riduttivo non si parla di milioni di di profughi dalla Siria milioni di profughi dal Corno d'Africa
Eccetera però e quando noi diciamo che si deve pensare l'Europa non dobbiamo la fare una
Una diciamo
Un tentativo non ha o mette in atto un tentativo di lavarsene le mani dobbiamo essere noi i primi a giustamente a pretendere che l'Europa si occupi di questo tema dobbiamo d'altro canto garantire l'Europa che saremo in grado di spendere i fondi che l'Europa si mette a disposizione quindi
Mi mi premeva solo fare presente questa cosa troppo spesso sento dibattiti nei quali si diceva un problema proprio che si pensi d'Europa si ci pensi ripromessi Paesi d'Europa con la determinante
Collaborazione dall'Italia perché finché noi siamo coloro che in Europa spendono peggio in maniera più lenta i fondi europei non non ce la caveremo mai quindi che ci pensi d'Europa che ci pensiamo un po'anche noi
Giovanni proprio velocemente un'informativa subbuglio sulla riforma elettorale sulla riforma del Senato e poi Antonio sulla riforma della legge elettorale e poi chiudiamo
Sì solo una battuta perché è giusto che poi si possa ballare con tranquillità il la riforma del Senato il primo passaggio lo concluderemo prima di Ferragosto probabilmente già alla fine della settimana chi entra
è una riforma complessa perché ha bisogno di tante di una procedura lunga per essere approvata
Però la scelta è stata fatta cioè quella di superare il bicameralismo quindi non due Camere che approvano le leggi nello stesso modo secondo le stesse procedure bensì
Una sola Camera che avrà un valore politico molto forte perché darà la fiducia al Governo farà tutta una serie di passaggi legislativi decisivi nella vita anche dal nostro Paese
E si lavora in questo Popper quel su questa strada per questo Progetto ecco questo consentirà anche la riduzione del numero dei parlamentari
Badara soprattutto una risposta anche alla necessità che abbiamo di rendere il processo legislativo molto più snello molto più efficiente molto più immediato capace di andare incontro a quelli che sono le esigenze di una democrazia moderna
Chi chiede anche dei segni concreti di cambiamento augurio buona ballata tu
Sono cinque secondi per dire che
Entro fine anno
E ho veramente finito
Avremo il Parlamento approverà una legge elettorale che finalmente a restituire ai cittadini
Un Parlamento governabile
Con l'idea che il giorno dopo si sa chi ha vinto chi governa e chi sta all'opposizione
E io sono convinto lavorando in Parlamento per migliorarla
Che Rita Remo i cittadini anche la possibilità finalmente di scegliere le donne gli uomini da mandare in Parlamento e non solo i partiti superando la ferita che si era aperta con la vecchia legge del due mila cinque buona serata a tutti e Bomba allo