01AGO2014
dibattiti

Presentazione del libro di Ernesto Rossi "Breviario di un liberista eretico", a cura di Gianmarco Pondrano Altavilla (Edizioni Rubbettino)

DIBATTITO | di Giuseppe Di Leo Radio - 16:00. Durata: 53 min 44 sec

Player
Partecipano: Gianmarco Pondrano Altavilla (curatore), Gaetano Pecora, Angiolo Bandinelli, Valter Vecellio.

Modera Giuseppe Di Leo.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Presentazione del libro di Ernesto Rossi "Breviario di un liberista eretico", a cura di Gianmarco Pondrano Altavilla (Edizioni Rubbettino)", registrato venerdì 1 agosto 2014 alle ore 16:00.

Sono intervenuti: Gaetano Pecora (straordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università del Sannio e alla LUISS), Angiolo Bandinelli (intellettuale e saggista, membro della Direzione, Radicali Italiani), Valter Vecellio
(giornalista RAI e direttore di Notizie Radicali, Radicali Italiani), Gianmarco Pondrano Altavilla (ricercatore di Storia delle dottrine politiche).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Acqua, Anticlericalismo, Asia, Biblioteche, Calamandrei, Carcere, Colorni, Comunismo, Concorrenza, Confindustria, Crisi, De Gasperi, Democrazia, Economia, Editoria, Einaudi, Elettricita', Ernesto Rossi, Est, Etica, Ferrovie, Finanza, Fondazioni, Freedman, Gesuiti, Gobetti, Governo, Hayek, Il Mondo, Imprenditori, Impresa, Intellettuali, Investimenti, Italia, Keynes, Laicita', Laterza, Lavoro, Liberalismo, Libro, Mercato, Monopolio, Ovest, Pannunzio, Parri, Partito Radicale, Polemiche, Politica, Popper, Poverta', Privato, Salvemini, Sindacato, Smith, Societa', Spinelli, Stato, Storia, Sturzo, Welfare.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 53 minuti.

leggi tutto

riduci

16:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale un saluto da Giuseppe Di Leo gli ascoltatori di Radio Radicale sanno bene che in questa emittente
Ci sono dei numi tutelari che rispondono al nome indicato schiero spine venti Eugenio Colorni Dini
Piero Calamandrei
Di don Luigi Sturzo e in questo diciamo in questa cinquina sicuramente anche il nome di Ernesto Rossi
Approfitto sempre quando esco un liberi su questi numi
Tutelare vivi di presentarli e naturalmente
La stessa cosa faccio per quanto riguarda il resto Rossi perché la casa editrice Rubbettino ha dato alle stampe da qualche settimana
Un documento dal titolo breviario di un liberista era etico curato da un Giovanni studioso dodici Rettore sulla figura di Ernesto Rossi poco in generale anche del movimento politico del dottrine politiche
In Italia risponde al nome di Gianmarco punteranno Altavilla che non sono gradito ospite il benvenuto contraendo altri grazie
E Gianmarco incontrano Altavilla
Cosa fa nella vita oltre a occuparsi di Ernesto Rossi bene troppe cose ma in realtà
Occuparsi di Rossi basterebbe a riempire una vita intera soprattutto perché
Troppo trascurato
Troppo trascurato dava dopo ci entriamo io ho chiesto cosa fa
Abbondare hanno Altavilla non cosa farò ma
Ricerca studiano ascrivere
Si occupa fondamentalmente dal mondo liberale
Gobetti Rossi Salvemini
Questo è il filone prediletto insomma se per i suoi studi a sormonto bene questo volume che si avvale della prefazione di Gaeta hanno pecora e naturalmente il professor Gaetano Pecora e anche nostro ospite ancorché in via soltanto telefonica
Buon giorno Gaetano Pecora
Saluto tutti e buongiorno a lei rileva il professor Gaetano Pecora è accademico dell'università perché lei e chi garantirà io non lo sono adesso non vorrei sbagliarmi qui non mi danno informazioni ordinario io lo sono
Accademico come lei dice nell'Università del Sannio e poi da tanti anni impegno alla LUISS CONSAP
Storia delle dottrine politiche benissimo
E i e anche Gaetano Pecora ha una predilezione attualmente per
La storia del movimento liberale e anche di Louis poi non solo perché per esempio un libro su Salvemini uscito per Donzelli due anni fa lo abbiamo presentato
In
In radio
E naturalmente l'autore il curatore Giammarco punteranno Altavilla
Generazione diciamo così
Quarta
Poi Gaetano Pecora generazione terza ai a cui aggiungo la generazione seconda
Che non è di colui il quale in ha interloquito in maniera impropria in questo momento mai
Valter Vecellio grazie Walter Benassi devono
Ernesto Rossi
Lo mastica da decenni e poi colui il quale il resto Rossi si può considerare quasi subito coetaneo
Ecco che rappresenta la generazione prima dei radicali la prima generazione bene Angiolo Bandinelli benvenuto Angelo ben trovavo il grazie
Allora io se siete d'accordo darei la parola naturalmente al curatore per intanto capire perché questa operazione editoriali
Dando per scontato io ascolto tutti di Radio Radicale conoscano chi Ernesto
Perché questa operazione editoriale e in capisco che la sintesi e ambigua però una trasmissione radiofonica giornalistica essenziale cosa
è
Di importante grossi perché Ernesto Rossi importanti
Ma propria dando per scontato che il giro di ascoltatori di Radio Radicale conoscano la figura di Rossini si può dire che è un volume introduttivo come vuole essere il breviario
E tanto più necessario a fronte della mole degli scritti vero siamo in
Che sono tantissimi spaziano veramente su argomenti molto variegati e soprattutto sul momento della storia nazionale
Talmente travagliato come quello che vada dal primo dopoguerra
Fino agli anni Sessanta
Che offrono un orizzonte è troppo vasto chi lo voglia abbracciare in un sol colpo il breviario vuole permettere ecco un primo giro il panorama
Senza pretese di esclusività senza pretese di completezza giusto per invogliare alla lettura attorno a quali concetti fondamentali i concetti fondamentali
Sono pochi ben chiari perché rosse sempre un allievo di Salvemini e sono fondamentalmente ne potremmo dire tre in primo luogo
La libertà intesa come dottrina morale la libertà intesa come dottrina economica al servizio di quella morale
E la responsabilità individuale basterebbe questo a disegnare russi perché questi tre concetti che si intersecano e che poi abbracciano veramente tutto l'operato per l'opera di Rossi
Lo disegnano completamente libertà morale in che senso nel senso di crescita individuale tramite il confronto delle opinioni tramite il confronto delle iniziative
Libertà economica come strumento per questa libertà morale se io non ho la possibilità
Di
A bere il foglio di carta sul quale scrivere la penna sulla quale scrivere
E soprattutto di vedere come andrà a un'iniziativa economica politica sociale
In piena libertà
Non diventerò mai consapevole e quindi quella libertà morale alla quale miravo
Viene a mancare
Infine responsabilità
Che si collega a questi due cardini nel senso che
Della dover pagare di persona dove sempre essere in prima persona nelle opere nelle imprese con uno compie perché solo così
Si può aprire effettivamente un processo di crescita in Giordania e l'introduzione a fare altre cose una interruzione
Molto compatta che per Ernesto Rossi la riforma agraria ovvero di forma di spirito ecco investa morale di competenze di produttività e soprattutto di autonomia oppure non è
Assolutamente altro concetto fermo a riguardo resta ancora una volta l'insegnamento di Salvemini su questo va ricordato che il quale la rassegnazione e la filosofia di soddisfatti
è il motivo per il quale nel vocabolario di Ernesto Rossi la parola rassegnazione non si trova è un'altra cosa importante
E che pendono Ernesto Rossi
Le analisi per quando approfondite non bastano
Perché il passo cambi sono necessarie delle proposte che si riassumono operano mestolo segnino Frassetto arrivato faccio il privato e il pubblico faccia il pubblico di ancora estrema attualità assolutamente
Tanto più in Italia
Tanto più in Italia dove continuamente vediamo che il pubblico si occupa di faccende che dovrebbero essere rimessi al privato
E invece il privato viene a insinuarsi in ambiti che dovrebbero rimanere pubbliche trascendere dall'impiego dei concetti
Di qualche giorno fa la notizia che ci saranno Investimenti
Considerevoli stranieri privati nell'ambito delle reti nazionali
Un ambito che sicuramente ha messo lo si per la potenzialità che presento la rete ferroviaria o la rete elettrica o la rete idrica hanno della creazione di un monopolio avrebbe sicuramente rivisto l'ambito pubblico Walter
Un'operazione del genere editoriali un breviario è un'operazione da appoggiare da sostenere da incoraggiare perché facilita la
Thuram mettiamo anche di chi e non ha la disponibilità per leggersi l'opera omnia di Ernesto Rossi e neanche magari singole opere oppure secondo teste
E semplificare no e semplificare in maniera troppo eccessivo credo che io credo che fosse incuriosito e soprattutto perché leggendo queste pagine a patto che ci sono anche qua e là
Degli aspetti che personalmente io non conoscevo un certo punto
Non sapevo che nel suo su uno dei suoi desideri che era quello di avere una cattedra universitaria
Che gli universitari invece lo bocciarono poco perché estorsivo gliela diedero mai e questo aperta parentesi la dice lunga
Sulla qualità di moltissimi temi cattedratici di allora ma anche di ore che non bisogna avere nessuna riverenza nei loro confronti chiusa parentesi somma si rivelano
Dei personaggi quali sono
E questa specie di Baedeker non so come definirlo sicuramente in cui gli uffici anche perché l'opera omnia di Nestor Rossi
In buona parte da quello che io so non vola patti in parte ancora ci sono una quantità di inediti soprattutto per quel che riguarda le lettere carteggio appunto insomma ci sono dei faldoni credo
Alla Fondazione Gaetano Salvemini che aspettano di essere ancora scoperti e valorizzati
Poi
Una quantità di libri erano pubblicati soprattutto dalla terza nei libri del tempo
Cioè mi andarli a cercare o nel circuito degli antiquari oppure aveva fortuna nelle bancarelle ci sta
Sul
Causa editore e altri editori hanno fatto
Meritoria opera di pubblicazione di alcune cose diciamo di no più polemiche però insomma non c'è
La innesto tutto l'innesto sì quindi
Questi sono opera come è stata fatta dal venti per Benedetto Croce per esempio no ricostruzione occorreranno ancora non
Non mi pare che esista un editore ci sono editori nel tempo indietro mi viene in mente tutto il carteggio Ernesto Rossi Gaetano Salvemini
Che è un volumone veramente un corposo un mattone
Però bellissimo una lettura splendida oppure le lettere di Ernesto Rossi che ricevere mandava
In uno di questi carteggi per esempio ogni tanto Pannella l'indice preme Ernesto Rossi che non si considerava un politico per il politico più politico di tutti
E uno può pensare ma Pannella l'UDC adesso
No no c'è una lettera che proprio fertili e lo scrive Nestor sia in vacanza qui già da qualche parte di del Lazio e quelli dopo vado a trovare e mi pare non si panelle Spadaccia mi pare che ci vadano
E glielo scrive lei professore in più un politico di tutti quanti noi allagavano Santagata traendone assessore scrive ma in realtà era professore però la
Veramente ambiscono a Bergamo ebbene anch'
E insomma
Per farla breve io è una lettura che mi incuriosisce Occhetto volgono usando il piacevole giustamente
Però dopo bisogna fare qualche sforzo per andarsi a trovare
Gli altri libri gli altri volumi ripeto sono letture di un'attualità straordinaria qui ci sono brani dove si viene evocato un esercito del lavoro esempi
Che il bullo di Firenze ha banalizzato con questo servizio civile che vorrebbe istituire queste cose qua lì invece c'è proprio tutto un discorso che viene fatto
Ecco questi libri più fatti da Ernesto Rossi più organici quando quand'era vivo
Quelli sono già più difficili da trovare però uno occorre un ragazzo che si trova tra le mani questo e si appassiona
Beh dopo caccia al tesoro vorrebbe la caccia al tesoro eccetto però qui professor pecore qui chiamo
Il accademico c'è da quindi un certo senso riformulare un certo tipo di politica anche i titoli alé
La questo breviario in un certo senso anche un atto di denuncia per la disattenzione
Verso l'opera di Ernesto Rossi direi che è molto difficile oggi trovarne opere
Sulle bancarelle per un privato a meno che uno non si è contenti di andare una biblioteca e naturalmente biblioteca nazionali centrale di Roma o di Firenze o di Napoli o alla Biblioteca della Camera dei deputati o del Senato per poter trovare
Questo opere che io ho visto essere presenti un gran parte
Il come la mettiamo Ernesto Rossi uno autore da assolutamente riscoprire che soprattutto da parte degli editori
Guardiamo le debbo prima di entrare nel merito
Voglio ricordarle questo secondo me è uno dei libri belli di Ernesto Rossi a tutti i punti di vista
è L'elogio della galleria come nel come no certo L'elogio della galera acconti dietro questa cosa vada ricordata entrare laddove la cassiamo quindi questo Valaperta nel settantotto
Le quote furono mandati alle mafie erano quelle che in un altro ben
Eppure aperti degli eredi
Non trovai quando poiché ero entrato nella nell'età della ragione ogni tanto un editore importante percorso indisposto ma di pubblicarlo l'Openreach precaria per mille per una piccolissima carte decresce romana carisma uno tre
Questo perché la deducibilità dei tanti che si richiamano ad Ernesto Rossi
Avevo capito che le categorie avevo battuto tutte le cose
Ma dalle porte neri Mantero sistematicamente chiuse
Detto questo
E portato cajun da un vanto adempibile mentre il caldo sul punto perché ogni tanto mi capita anche a me ecco
Detto questo è cento che c'è da riscoprire Ernesto Rossi guardate da parte da parecchi punti di vista uno dei punti di guardia uno dei meriti questa Antonio non pubblico
è per esempio che ci aiuta individuare sia pure per come devo dire ingrana via letture i maestri dai quali Ernesto Rossi attingeva le sue denunzie so che poi non dobbiamo pensare che intacca qui le denunce ed Ernesto Rossi Panama non il voto appello nel nulla noi venivano da letture impartite quinta piscine
Molte delle quali appunto sviluppati in casa
Ecco imperitura e quindi come debbo dire delicata mondi il nord-est tutti
Che tematiche chi rappresento in alcuni principi ed ai quali non De Campo tra alcuni dei principi ce n'è uno fondamentale tenta del quale noi non spenderemmo e libera liberismo di Ernesto Rossi
Va bene confini il pessimismo antropologico
Sì ma che c'entri pessimismo di Rossi con Libera liberismo ecco
Eccetera io dirò pratiche è il ponte volante
Piero conduce alle acquisizioni liberali imperizie templi partiva dalla convinzione diceva così fatta cito dal dal dibattito
Noi siamo democratici non perché diamo un giudizio ottimistico solo intelligenza dell'uomo della strada quando è chiamato a conoscere il suo dovere gli elettori no
Noi siamo democratici perché siamo pessimisti nei confronti dei governanti
Impegniamo quello che si possono fare quando loro debbono render conto a nessuno del loro operato
E quindi aggiungeva la democrazia non è il regime della sovranità popolare
è in regime del controllo sull'acqua e governa e il controllo sull'acqua governate questa impostazione trent'anni dopo fatta salva parta la fama di Popper
Quanta esportazione frettolosa ha fatto sua staccarci queste è il provincialismo come devo dire esistente provinciale all'incontrario per cui tutto ciò che ha chiesto voce all'estero Edda primo dell'ottimo è quello che viene prodotto in Italia e materiali di risulta
E ha toccato un punto importante che minuti fa inserire a domanda Angiolo Bandinelli perché guardi mentre Marco Pannella e radicali stanno proponendo una traduzione in cinese
De il Manifesto di Ventotene di
Attiro Spinelli di Ernesto Rossi oggi sul Foglio venerdì primo agosto in prima pagina scrive il foglio Ingrassia
Legga sì Cina soprattutto l'Occidente e scopre che il suo modello di libertà sta per tento fascino
Allora lei ha denunciato
A Vigliar resto Rossi ricordava Gaetano Pecora il pessimismo
Nei governanti Angelo è di estrema attualità e il pessimismo antropologico di Ernesto Rossi
Anche io non sono tanto convinto che ve effettivamente poi il concetto di democrazia soprattutto parlamentare europea occidentali le non sia ancora un punto di riferimento per il resto del mondo certamente in sofferenza
Però chiedo Angelo Ernesto Rossi ed un di incito rumore della storia euro sconfitto della politica oppure
C'è qualcos'altro ma guarda
Di vincitori della storia e sconfitti dalla politica li ho visti passare molti davanti a me
In questo Paese diciamo può essere una delle grandi linee di lettura più questo Paese
I grandi vincitori della storia sconfitti in una politica
Se posso parlare da radicale beni direi che
è il succo di tutta l'esperienza
Storico politica radicale pannelliano
Il
Pannella e dei subalterni se da ottant'anni in questo Paese cioè una crisi di democrazia latente e Rossi è una delle vittime di questa crisi
Iscritta pari dire scusate se faccio un'apparente esatto questo libretto io lo leggerei
Nella sua estrema attualità non
Come
Dice giustamente Walter introduzione
Poi dirò quant'altro perché non c'entra per esempio il Rossi federalista qui che è una patimenti sardi rosse
Non c'è ancora Rossi anticlericale che ha avuto un impatto enorme sulla
Disegno parlava di accenno
Ma sì ma insomma accenni agli aerei o la massa dei limiti
Questo libro nella sua totalità lo trova proprio una sua esiguità appartiene non è un libro dei i ragazzi perché imparino rotti evidentemente ha ragione Walter quando lo dice
Questo libro che se lo leggiamo con gli occhi di quello che accade oggi in questo Paese è una miniera di voglio dire
Di informazioni di contraddizioni rispetta quello che noi stiamo vivendo a oggi
Libera ritmo liberismo mercato sono i concetti
Che qui Rossi analizza sia pure no non massa delle opere ma
Ci riportano a un'attualità scottante il mercato oggi liberalismo verticale la responsabilità
Sono chiedendolo sfogliandolo mi venivano proprio no diavolo ma questo è
è il dramma di questa Paese che ha bisogno di avvenga ripubblicato
San Giovanni sono quei Sindaci ordinari quante un centinaio o centrali ribadire di Rossi perché non riscopriamo quello che dovremmo essere dovremmo vivere quotidianamente
Se vogliamo uscire dalla crisi economica eccetera eccetera il mercato le considerazioni che fa sul mercato Rossi
Sono addirittura alcune non condivisibili nel senso che lui diceva bene il mercato non può essere il regolatore assoluto ma è il dramma di oggi la globalizzazione qual è il rapporto quali sono le istituzioni
Politiche oggi che possono controllare il mercato perché per come allora verrebbe forse oggi fuori federalista rose che direbbe occorre come diceva nella nessun problema si risolve nell'ambito nazionale sono cose che in questo libro
Non si vuole taglia ci dà un'incisione età risposta evidentemente non può darla perché la mole però questo libro proprio dell'attualità
Più scottanti fallire c'è una frase apparentemente
Rossi che in quegli anni lontani già attivi scaglia contro i sindacati che sono i peggiori nemici della classe operaia perché il danno
No spago al monopolista all'imprenditore del genere soprattutto difendono il loro lavoro noi in una nuova tutte vogliamo dire sindacati dei partiti di sinistra esame si acidi allora
Ma
è
La polemica con il PC e di allora
Stremato
C'è poi questo particolare della vita dei russi cui accenno alla sua operazione all'Aran
Quest'uomo che investe accanto ad una ente pubblico mi hanno detto scusate se non ricordo male proprio perché se n'è andato pochi giorni fa Franco Sircana
Che mi disse a proposito dell'operazione di Rossi Dallara Sciumbata
La ricostruzione postbellica ettaro fatta grazie all'operazione di Rossi nessuno dice perché la vendita di quel materiale no che convenuto da russi
Senza cedere al ricatto di quelli che volevano impadronirsi da me FIAT per realtà
Automobile trattorie cosa del genere
Ha fatto così che questo materiale venisse andasse veramente nelle mani del piccolo imprenditore dello del
No del contadino che chiarire
E in modo da creare una piattaforma di strutture di
Immediate che hanno avuto una parte enorme nella ricostruzione Walter vorrei agissimo lei cosa un po'sposate serve allora volevo dire con la cosca mafiosa eccomi qua a Bolzano che forse mi sono spiegato male io non
No non volevo dire
Che
Il giovane su mi auguro che il giovane si incuriosiscono e poi approfondisse appena è la seconda questione è ovvio che sia soddisfatto entrare negli anni ma
Due scusi no
Ho fatto un accenno interessantissimo Angiolo alla però non tanto non ci ha spiegato che cos'è sta messa agli atti ancora bene lente che aveva il compito di smaltire uso questo termine i residuati bellici
C'è anche la vediamo che cosa nascere uno io prima
Va beh bisognava era di tutto punto
Dialogante io giocavo meravigliare il fatto che non sono solo di portata a casa da un certo punto
Ma ci sono le relazioni chiarirsi omissivo groppo fatte fortunosamente come dico nel mercato antiquario
Erano delle relazioni di una pulizia anche stilistica non solo
Il grande rigore l'una cosa straordinaria erano documenti anche in fin dei conti però riusciva
A trasformare di di una come una leggibilità anche da parte di
Può farli
Che veramente lascia stupefatti delle relazioni splendida e non erano quelle Quintana criticata delle Commissioni parlamentari d'inchiesta presso il Mulino in quell'anno un centinaio di paginette
Proprio ma di una pulizia sia del contenuto
Perché
Dice aveva a che fare con dei la Confindustria di di Valerio mi pare comunque insomma dei
Devono Volponi degli speculatori della gente che veramente aveva il pelo che egli arrivava dal cervello fino alla luce
E lui è riuscito governi pali di Governo De Gasperi mi pare di questo il più grande reazione degli altri è riuscito grazie anche a loro che lo sorreggevano attiene
Botta alle offensive anche le campagne denigratorie che subiva e ha fatto un ottimo lavoro quando si dice
Siccome Ernesto Rossi io lo metto della famiglia dei radicali era di liberale sicuramente volete iscrizione particolari che pannelliani
Verticale
XE radicali parlando sanno anche amministrare la nuova
Anche dimostrato quando potevano lagunare qualcun altro ancora per un secondo solo
Un'aggiunta
Questo l'opera di Rossini dall'Aran di costo che
Degasperi accettato il ricatto comunista il Parlamento lo fecero qualora presidenza e la NATO
è
Tornasole salverà su questo però non voglio aprire una discussione perché non ce ne andremo in salute o
Stilistica l'affermazione non so se di pecora P.O. Di Giammarco
Che essa nelle prime pagine vanno estorsive Ernesto Rossi per questo così inviso è un Galluppi scatole diceva pane al pane
Così ti inoltre verso Gaetano Pecora intatta no volevo soltanto categoria aggregarmi a quello che diceva Valter Vecellio sulla
Pulizia stilistica
Delle relazioni ma in genere ecco appunto dell'iter
E Ernesto Lupo nonostante ciò alcuni da convinto il novanta per
Tant'è che nel sottoponeva pensate sottopone i livelli sugli iscritti alla supervisione farà capo ed uno la caccia
Ogni
La cattedra Ferriera Raffaele allora
Il suocero qualcosa del genere Raffaele la Calabria quattro una nipote di Rossi ecco la prima moglie ancora troppo vicino agli occhi fittizi
Era ecco trovare cancellato è uno scrittore potenti
Inc
E dalla ed ai POR per l'arricchimento avvenne dai porte larghe l'audizione non credo dal dal club e poi se io dovessi indicare i maestri di Rossi sono intanto quanto
Einaudi
E e tra gli italiani sto dicendo è parente a Napoli entrambe e tre i non italiani
Unicamente e quant'altro importante perché perché diciamo chi è questo un tumore
è una donna
Va benissimo non facciamo spiegare ancorare dalla cattedra di un contento o col politico le coglione contendere
Questa è una parte importante perché
è perché io qui debbo come debbo dire che io ho scritto la prefazione al libro contento di averlo scritto il libro merita merita il curatore eccetera però c'è una trattativa adesso leggo sottopongo all'attenzione di Gianmarco contrario Lucky
Siamo nel marzo del mille novecentoquarantaquattro
Scrive Rossi libero che ha avuto maggiore influenza nell'evoluzione nell'evoluzione del mio pensiero durante gli anni del carcere c'è stato comma un tempo politico l'Economist segui
Quante evoluzione accolta Gianmarco qua interruzione che ha portato ad avere meno fiducia nel libero gioco delle forze economiche
Riconoscere la convenienza di Marchiori interventi statali per raggiungere obiettivi di giustizia sociale
La domanda che io mi permetto di fare
Ripeto molti di loro
Mi pare che in per quello
Non ti colorati venature sociali non piromane socialiste Maggi venature sociali che all'inizio non c'erano sesta domanda quanto era in alture non scompaiono nella tua antologica
Ma guardi professore sicuramente questo è uno dei punti focali forse dato il titolo anche il punto focale di buona parte della raccolta
Lei sa meglio di me che proprio in quelle lettere Rossi parlava di lasse ferma l'asse passi
Quindi sicuramente da un mercatismo Rossi abbondare verso il liberismo il problema e definire liberista
Perché se per liberista si intende uno che lascia le forze dell'economia
Diciamo le forze generali della società in mano ai semplicemente gli impulsi individuali
Non è mai stato liberista ma probabilmente non è non sono stati liberisti nessun mio
Degli autori che fanno riferimento o che sono stati collegati a questa corrente da Adam Smith Araya ECA Friedman mai quant'altro
Perché il liberismo
E in questo e interessante proprio il parallelismo tra gli scritti di Rossi e gli scritti di AIA che in certi punti
Non è l'atto di Riga solo per l'ambito economico del mercato per il mercato
Il liberismo è la teoria della lotta per la lotta
Dove per Lotta si intende concorrenza tutti i livelli il mercato di sì persi porta anche a situazioni di stagnazione di armonia
Il monopolio l'oligopolio i monopoli naturali
Dove è necessaria una forza esterna per rimettere in gioco le dinamiche del confronto questo e il liberismo di russi e in questo diventa anche sociale e lo si vede proprio nell'ambito del capitolo dedicato fondamentalmente ad abolire la miseria quando lo si dice noi non dobbiamo abolire la miseria perché dando al figlio dell'operaio gli stessi
Mezzi del figlio il borghese stiamo compiendo un'opera di giustizia sociale noi dobbiamo compiere un'opera di giustizia sociale perché nel momento in cui il figlio dell'operaio non ha i mezzi
Pur bravo dimettersi appare lo dica il figlio del borghese noi al Borghese abbiamo tolto un concorrente
Abbiamo ridotto il confronto abbiamo ridotto la rotta
Ecco in questo senso lo si rimane sempre liberista anzi tanto più Consob regolarmente liberista quando si occupa degli umili
E del e del degli incendi potrebbe qualcuno però fare osservare che questo era anche nel merito bella degli iscritti
Che s'
C'è una bella differenza perché Rossi vede intervento dello Stato in termini generali intervenire di offerta diciamo delle possibilità a tutti in termini legali
Che nessuno vede in termini intervento finanziato
Per risvegliare il mercato non è un caso che Rossi riprendendo l'audizione in abbiano una
Sì scarichi in maniera più lenta controtendenza dedicandogli una delle pagine più divertenti de di una sua raccolta Settimo non rubare
Che si intitola
Ciclo oli
Cito loculi eh l'Italia il Paese di Cirulli ma soprattutto in Italia che è applicato le dottrine keynesiane beh
Oggi il mercato no per carità perché nel momento in cui e lo Stato che circa di ravvivare un mercato
Intervenendo finanziariamente inevitabilmente
Costituisce una una classe di imprenditori dipendenti da quell'aiuto
Rossi invece dice no noi dobbiamo offrire la possibilità di tentare un'impresa ma si quella impresa fa fallire se quell'impresa verrà giudicata male dal mercato deve pagarne le conseguenze ecco perché unico
Dell'ambito anche l'Assise Sinistra liberale dell'epoca
Al momento in cui sta per fallire il Pignone dice lasciato vive
Angelo tu che hai scritto sul mondo e in tempi in cui anche nessun Rossi si cimentava e il mondo era una palestra di queste tematiche di politica industriali di politica economica più in generale
Come la legge i tour su questa questione innanzitutto devo dire anche
Devo dire che io
Molto giovane o quasi giovane ad apportare il mio articolo detti al mondo
Inc è interessante questo perché non ho visto mai interessato
La relazione mondo erano stanziamento un grande salone
Tu entrambi entrati in questo salone con grandi divani bianchi
E c'era la Nina Ruffini in fondo c'era Maccari che disegnava qui c'era mezzo che faceva il caporedattore cioè e la stanza di
Pannunzio dove io fui ammesso due volte va beh
Ma
Gotico redattore che avesse la sua stanza era Rossi Rossi aveva una stanza dove lui andava lavoro questo per dire
Senza Rossi il mondo non sarebbe stato quello che è stato perché la pila dorsale erano gli articoli di rose questo
Torniamo a quell'epoca
Come la vedo
Vorrei dire due cose non tanto
Il tema de abolire la miseria
Qui nostro amabile curatore pondera notabile mi pare che ci dice ma che origini cristiane
No no assolutamente no mi pare co.co.co. e un quarto o c'è la citazione di dicono alcune qualche un leggio affatto presentato all'esame e farò non passa un aborto benissimo la precisazione
No c'era una cosa di diverso quelli erano gli anni in cui nel mondo democratico doveva dare una risposta alla spinta che le sinistre partire come già
Facevano per
Migliorare le condizioni e secondo me il modello lontana occulti del era Beveridge
Il quale Beveridge illiberale benemeriti fa il primo grande piano di assistenza del welfare
No e quindi il Rossi cerca di trovare abolire la miseria l'esercito del lavoro sono tentativi di dare risposte di queste ciò nell'ambito di un liberalismo che capiva che dovevano essere più quello del ventinove
L'avete
Liberabili penale liberismo ora
Perché doveva dare questa risposta altrimenti la guerra tra c'era stata una guerra cari aveva visto milioni di lavoratori che andare a morire perché bisognava risponde quindi la riforma agraria in Italia certo però
Che esse
Non è Citro logori lascito loculi di Rossi è l'Italia dove appunto
Il denaro pubblico va a finire eccetera Kings a tutta un'altra impostazione in America il chinesi manichette NO come non è che ha abolito il liberalismo e non ha fatto capire le industrie decotte o depresse
Ecco voglio dire
Siamo due modelli sociali strutturali profondamente divenne alloggi Carlo Orsi vedeva neanche l'analisi sullo ma neanche la nascerà fanno fatica c'è
è vero ma il fax emendamento però vorrei spendere un attimo una
Una parola su su abolire la miseria giusto perché i grandi ascoltatori
Dire lo diceva sono conoscono Rossi però è bene ripeterlo che cos'è l'esercito del lavoro
Rossi all'idea due binari di di un dei giovani che prima di inserirsi nel mondo del lavoro per due anni lavorino a prodursi bene i beni per un minimo di vita civile
Nel corso delle loro esistenza
La camicia da mettersi addosso nuovo il il pane per poter male se non producano fanno loro per guadagnare una dignità del lavoro
Tutti quanti anche i commentatori più benevoli Rossi lo hanno accusato di utopia per questo
Però io oggi mi chiedo considerando l'operazione balzana che è stata fatta nelle amministrazioni pubbliche utilizzate come ammortizzatore sociale certe non sarebbe stato meglio portare i ragazzi
Delle scuole dei licei il pomeriggio a lavorare per mettere da parte un po'minimo per Julio
Che poi avrebbero potuto utilizzare un dopo magari per comprare solo determinati beni di stretta necessità
Non avrebbe risolto il problema della miseria ma era uno spunto soprattutto uno spunto frutto di un'analisi quella del Rossini
Che appunto si ricollega alla tradizione inglese ma anche la supera nel momento in cui dice guardate ed ecco anche la critica la critica affini sì sì
Voi dovete stare attenti che ogniqualvolta lo Stato interviene perché ci sono punti in cui deve necessariamente intervenire intervenire
La scritta che dovete avere di fronte non creare dipendenza
Che nel momento in cui tirati dipendenza nel momento in cui avete il dubbio di creare dipendenza la ebbene chi vi tagliate le mani e non non faccia proprio l'altro aveva che era il pregresso dall'ascolto di
Della elaborazione Gianmarco contrario altri
Intesa scrisse ma distingua la qualche
Analisi qualche ente svolgono le insomma voglio per me scorso in un pozzo di San Patrizio
Ci sono una quantità per esempio prima dicevate qui manca la Nestor Rossi anticlericale
Mi pare che proprio Bettino qualche anno fa pubblica asinella presa mica Michelotti uno studio che affronta specificatamente con insomma indubbio valore questo aspetto e
Ed è un personaggio Bandinelli ha avuto la fortuna di conoscere
Ove gli Agrofarma
Sì ma la salma radicarlo nell'anche dal vivo quello questa azione di imbarco in altra sede
Quindi va nella Luigi avvenga la fortuna non ne avevo dubbi di frequentarlo and Festos nell'ultima parte della sua vita credo che non non aveva fatto i militanti attivo
Però
Doveva presenziare nel sessantasette sessantasei Burt nel fare la Regione si è assente
L'anno anticlericale alterata Adriano che adesso è diventata con la multisala qui a Roma che e all'epoca invece è un gran bel tirato
Imponente come posti
E questi matti che al nuovo Bandinelli no e la sua generazione malaria che
Fanno avanti l'anno anticlericale ed erano quanti potevate serpenti
Cinquantesimo gliela agli arabi no magari voi hanno cinquanta in tutti Italia sarà pieno una follia però una follia ragionevole
Ed è quello che ne sto sui confidi alla moglie dice vuoi vedere che questi matti hanno ancora una volta la Regione purtroppo investors sottopone un'operazione che vi è giunto fatale due giorni prima del giorno
Presenziare questa manifestazione
Vuole c'è un libro l'abbiamo invocato privatamente
Di un personaggio che è volto Peppino Fiori
L'ex direttore di Paese Sera socialista biografo di Gramsci tutto quello che insomma e resta ancora mio rinvio grafia su Gramsci si sono non discuto di grave signore produrrei però poi nei mesi scorsi scrive che il resto se magari più fatta perché
Passa indenne sorse antifascista male Ernesto Rossi anti regime
Del dopo fascismo anti democristiano anticlericale anticomunista quello viene liquidato in varie maniere ignobile
E soprattutto si nega che Ernesto Rossi sia ancora legato con il Partito Radicale dicevano quel certo punto con Pannella non si possono più vedere
Bene io conservo gelosamente un numero di agenzia radicale
Che era il giornale a stampa che facevano quando il mediano soldi oramai innesto no no ce ne sono di agenzie dedicate tre o quattro quello vecchio dice no quando vi dico e va beh e lì
Ci sono tre articoli che al Ministro Mussi è un appello di intellettuali di gente il primo firmatario Nestor fossi beh ditemi voi se questo voleva dire staccarsi dal Partito radicale iscritto
Cambiando avremmo raccolse a lei non sconosciute
Francia copia membro sconosciute ancora una volta voglio
Per me lo contende Walter terdecies approfondire quel approfondite aggiungere quando c'è il moderatore sono io ma comunque
Colpo tra come giustamente dice suggerisce Angiolo Bandinelli cavalchiamo tutta lui l'ha presa
è un impulso narcisistico che va sacrosante mente scavalcato i schiacciato prego va bene
Volevo ancora proprio dell'anticlericalismo di Rotella intanto accettare che ultimate
Giorgetti ha dedicato al manganello e da persone quindi c'è qualche cosa non prego ma
Certo questo vorrei venti se qual è l'aspetto importante l'accusa l'anticlericalismo ridotte che può condividere o meno ma un anno prima della morte concludeva così
Che
Patto corrispondere la linea che separa gli amanti della libertà dai suoi arrestati alla distinzione tra i lanci clericali
A quanto sono parole dirette in tutte che possono condividere o meno ma quello è il pensiero di Roma
Perché i poli perché parli l'anticlericalismo di costi
Attende dell'ordinamento unica direttivi poiché
E ironiche l'ironia poi come debbo dire dei voi ben trattato una pila di questo l'anticlericalismo filosofia e mette in un nemmeno che il principio di un rendiconto e lo Stato liberale cioè
Da uno Stato che indipendentemente dalla forza dei numeri indipendentemente dal tenore delle convinzioni religiose
Conosciamo tutti ma paga tutte credenti e non credenti KBC è protetta le conosce nettamente identiche società politiche civili
Nell'ambito delle quali poi ciascuno sarà libero
Incastrati interpretarlo del Parlamento diciamo così secondo incrementale ed è giusto che chi porta la tua coscienza morale
Effettivamente da quest'idea cioè dall'idea che la libertà eh eguale insisto sul punto eh eguale il patrimonio di tutti o non è quindi Vecchio per alcuni diventa formaggio peraltro ripetutamente da qui
Che
Rosse
Cioè posti su
Tutta la sua polemica anticlericale
E qui sarebbe interessante
Miano abbiamo il tempo ma
Sarebbe interessante analizzare anche quali sono i suoi referenti anche dialettici per esempio
Un'idea sul tema della laicità vede discussione non polemica una scientifica mente anche molto elevata tra le due studiosi di diritto ecclesiastico
Come e anche Farfeni che ha due scuole diverse sebbene cattolici ambigue come ovvio Giacchi
è assurdo Carlo Jemolo uno studio su questo sarebbe interessante fare i riferimenti in modo particolare trasmesso rosse Arturo Carlo Jemolo aggiungerei giusto
In un cammeo su questo punto
Occupandomi di una polemica poco conosciuta ma molto interessanti intorno ad un articolo dell'Osservatore romano del mille novecentosessanta
E chi si occupava di Chennedy del pericolo
Cattolico per Presidente cattolica o laica non Rolls Royce da molti promossi scrisse una serie di pezzi e approfondendo per mie ricerche questa faccenda mi sono trovato di fronte
Un articolo di Rossi
In cui
Discuteva di un convegno pubblicato dove
Prego questo articolo pubblicato dove no biblioteche in una raccolta separata e il fondo Ernesto Rossi Marsala nell'assemblea di ieri
Allora mi sono trovato di fronte questa noto su un convegno
Che fu organizzato proprio sul tema della laicità e al quale a un certo momento parlo mi pare Terracini
E Rossi
Ascoltando i comunisti che facili ma no la
Difesa secondo il no
No nel concordato ma della libertà di stampa
Contro le ingerenze cattoliche di Sheva guardate questi sono indiscutibilmente dei lupi travestiti da niente
Però ammesse ma Rava nel momento in cui guardavo e il relatore comunista che parlava
Divenire la barba bianca di Ruffini di Francesco Ruffini maestro di Arturo Carlo ma maestro di Arturo Carlo Jemolo attenzione perché Ruffini ricordiamo è stato anche l'Authority importanti saggi sua richiesta assolutamente
Quello era il modello al quale faceva riferimento Rossi e concludeva questa nota dicendo guardate ci il pericolo di lasciare la difesa della libertà di stampa e i comunisti è enorme
Però io
Sarò sempre con i comunisti contro i gesuiti per difendere la libertà del comunista parlare e con il gesuita contro i comunisti per difendere la sua libertà era a volte avviene assolutamente
Molto interessante però molto interessante perché sta a significare anche lo spirito di un'epoca in cui c'erano dibattiti vitali levatura con personaggi di questa levatura
Di cui oggi sentiamo anche un po'e non so Walter Pietroburgo Nigeria è ricadono nell'uso
Appunto per le vie brevi organizzati dagli amici del mondo penso che lo
Insomma
Grazie a quello che avete voi l'avete mai visti le abbiamo lette a Roma no ma lui lo dice perché sento collaboratore del foglio vuole ricordarti che c'è anche un giornale che aspira ante
Prendere un po'questa e gli avvocati e lo abbiamo letto nei convegni del foglio Lollo addetto a Pannella se c'è un giornale che in qualche modo tappezzare al mondo
Voglio
Serve a niente unicamente e se non altro graficamente questo richiamare l'attenzione però il mondo aveva tutto un gioco di fotografie che questo avvenga
Io aggiungerei l'ultima
Qualcosa sul punto eh il direttore questo io lo lo dico a beneficio di qualche ascoltatore perché gli ospiti naturalmente derivante dal
Come dico io notorie nel non diamo tutto scontato comunque avanti eh il direttore Pannunzio era un direttore Occhiuto precisissimo evento ma era decapitare ad esempio le i maiuscole attentissimo a quello che si poteva
Arena l'unico collaboratore al quale fece questa brava io leggerò li Turchetti soltanto dopo che sono stati pubblicati
Avete capito di chi si prenota per Ernesto Rossi è bello ha ricordato prima Giovanni Bellini era colui il quale gli aveva laurea di una
Sarzana di una stanza quindi da rilevare ancora Borgo Venezia dove viene erogato poter iscrivere ma
Stiamo per arrivare alla chiusura di questo nostro dibattito su Ernesto Rossi dove abbiamo parlato di Nigro mi pare ci siamo attenuti immagino è stato un pretesto anche per era allargarci
Seguono un tumore al curatore Giammarco contrario se ha intenzione di proseguire sul filone rosse hanno per loro natura riproporci o magari nel mesto Rossi anticlericale
Non sugo sulle Ernesto Rossi anticlericale probabilmente apparirà non so dove dove trova trova spazio appunto un approfondimento saggisti Cost sul dibattito intorno a Kennedy
Anche perché è curioso che non troverà
Grazie quale di Rocchetta bene no perché c'è è interessante che nell'archivio che ne dice una lettera degli direttore la parola al popolo questo
Giornale in lingua inglese nel quale scrive a Chennedy le invidio questo articolo di Ernesto Rossi su di lei
E quindi e interessante ripercorrere questa vicenda per poi ripercorre l'anticlericalismo lo siamo ma diciamo in termini un po'più approfonditi probabilmente l'anno prossimo
Per l'edizione l'Istituto Bruno leoni apparirà un mio saggio sul problema del mercato del lavoro
In Ernesto Rossi
Che uno dei temi che è stato punto professore dicevo Occhiuto Pannunzio ma occhiuta anche la censura sull'Ernesto Rossi tra compiutamente nascosto perché scomodo oltre misura
Io direi se voi siete d'accordo compreso il professor Gaetano Pecora se non ci sono postille aggiuntive direi di fermarci qui perché sento un breviario io vorrei essere anche non troppo lungo nella presentazione di questo
Breviario perché credo che il concerto punto faremo più in toto più che al curatore al prestatore
Allo stesso nel mese Ernesto Rossi
Ernesto Rossi breviario liberista e reti co a cura di Gianmarco punteranno Altavilla con prefazione Gaetano Pecora pubblicato da Rubbettino io ringrazio innanzitutto Giammarco puntano ammirazione ad ascoltatori buon proseguimento UD
Ricerche poi ci risentiamo su quei ritardi Rossi la polemica osserva de L'Osservatore Romano Kennedy
Grazie al professor Gaetano Pecora grazie a lei Di Leo grazie agli ospiti grazie a
Valter Vecellio grazie anche a voi
E grazie al
Coi danni o quasi di Ernesto Rossi
Angelo Bandinelli nascere frottole davvero imitazione voi mi ha detto Walter che se i nato con la camicia si fortunato ti invidia per questo e quindi
Figure e di quanti altri se anche sei anche con i cani non fa l'onorevole Naro dottor viveva legava alla settimana va bene al diavolo va benissimo gridando fumus cioè il fumo un fumo di Satana
Allora
Grazie a IVA radici per l'assistenza tecnica al di là dal vetro naturalmente con ringraziamento e un saluto da Giuseppe Di Leo agli ascoltatori di Radio Radicale