29LUG2014
intervista

Intervista ad Andrea Mazziotti sul disegno di legge per la Pubblica amministrazione

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 7 min 56 sec

Player
"Intervista ad Andrea Mazziotti sul disegno di legge per la Pubblica amministrazione" realizzata da Giovanna Reanda con Andrea Mazziotti (capogruppo alla Camera dei Deputati, Scelta Civica per l'Italia).

L'intervista è stata registrata martedì 29 luglio 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amministrazione, Anac, Burocrazia, Camere Di Commercio, Docenti, Esodati, Esteri, Europa, Giustizia, Governo, Impresa, Investimenti, Istituzioni, L'aquila, Magistratura, Parlamento, Partecipazioni Statali, Penale, Pensioni, Pescara, Politica, Procedura, Pubblico
Impiego, Riforme, Sindacato, Stranieri, Tar, Universita'.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Non andrei a Mazziotti capogruppo
Scelta scientifica alla Camera il membro della Commissione affari costituzionali parliamo del provvedimento sulla pubblica amministrazione
Questo
Momento
Sta aspettando pari ad una Commissione bilancio tornerà in Commissione impedimento gli emendamenti sono
Finora normazione insomma definirle
Sì credo che siano un po'calati adesso il siano sui seicento emendamenti dell'Aula che non vuol dire che siano pochi comunque
Il sì è probabile che il provvedimento debba tornare in Commissione bilancio perché diciamo che
Gli elementi sui quali devono devono fare delle valutazioni sono parecchi quindi è probabile che oggi il ritorno in bilancio
Si deciderà come procedere
Senta fino di centrali di questo che a un provvedimento multe
Molto atteso e anche come dire molto corposo
Cerchiamo di se possibile
Cialdini di illustrarli
Si illustra le di cui siete come al solito in questi decreti c'è di tutto un po'quegli emendamenti è entrato di tutto e di più diciamo quindi ci sono molte cose di vario tipo
Diciamo che le cose più importanti a mio modo di vedere sono la possibilità di anticipare
L'uscita e il pensionamento dei dirigenti la pubblica amministrazione con delle eccezioni come i magistrati delle altre limitazioni come per i professionisti pari ma diciamo il principio per il quale
L'Amministrazione può ridurre il numero dei manager diciamo dei dirigenti unilateralmente questo è importante per la famosa staffetta generazionale che sicuramente è un obiettivo
Condiviso da noi diciamo che non siamo dei fan dei prepensionamenti come scelta civica come soluzione
Però in questo caso è limitato all'intervento del l'impegno a ridurre diciamo a ringiovanire la dirigenza secondo noi è un fatto positivo con delle limitazioni che abbiamo anche fatto presente
Poi ci sono e sono molto importanti le norme in materia di magistrati ed in carica e netti strati perché da un lato si eliminano finalmente le aspettative si crea una sola categoria del fuori ruolo
Con limite dei dieci anni applicabile a tutti insomma c'erano delle norme che volevo far salve le aspettative all'inizio noi ci siamo con costi fortunatamente questa cosa è passata così come
Ci sono delle norme che impongono
Ai magistrati di garantire un certo numero di anni di servizio quando ricevono un incarico direttivo queste norme si era cercato di ridurre in maniera eccessiva per cui i diciamo che l'incarico poteva diventare una porta girevole per la pensione anche lì non ci siamo chiesti e la cosa è stata ricorrente adesso almeno tre anni di servizio ci vogliono
Ci sono le norme sugli sulle soppressioni dei delle sedi distaccate sui target secondo noi era diciamolo
Quasi integralmente sbagliata del nel senso che si facevano intervento su dei tarda sovraccarichi e fortunatamente quattro sono stati salvati a nostro modo di vedere è stato fatto un errore
Confermando il taglio dall'anno prossimo
Senza deroghe di quello di Pescara e si dovrebbe accorpare a cura dell'Aquila che e a ha dei problemi legati al terremoto andarli a mettere insieme proprio adesso non è proprio l'idea secondo lui prudente si doveva valutare meglio
E quando si tratta degli utili bonari diciamo che sempre ci dica c'è una tradizione quindi se siamo contrari noi bisognerebbe tenerne conto perché
Sicuramente non siamo stati dei protettore dei tribunali
Poi ci sono le norme sull'autorità nazionale anti corruzione anche lì
Sono norme molto importanti abbiamo cercato di introdurre qualche modifica che rendesse un po'meno vaghi i criteri di intervento dell'anagrafe la tutela anche delle imprese
E lì purtroppo abbiamo trovato scarsa Aran come dire disponibilità da parte del Governo siamo riusciti a ottenere una cosa e cioè che se il procedimento penale a quel soggetto a impresa viene archiviato il commissariamento cessa automaticamente perché questo punto se n'erano dimenticato e si rischiava di avere l'azienda commissariata col procedimento penale finito che non era molto logico
Quindi quello lo consideriamo un buon risultato qua ci sono le norme sulle partecipate pubbliche dove il diciamo la scelta del Governo è stata di aprire i consigli amministrazione anche a soggetti terzi prima c'era uno mi impegno
C'è un obbligo inserire dei di delle persone e fossero dipendenti del soggetto controllante
Questo impegno è questo abbia stato tolto
Ora per noi può anche andar bene andava anche bene avevamo chiesto delle procedure però di selezione trasparenti e molto chiare e precise
E anche lì la norma non ci soddisfa del tutto perché è uscita un po'vaga diciamo che sul tema della trasparenza secondo me si devono fare
Moltissimi passi avanti anche il Governo su questo deve fare passi avanti maggiore
Questo è un provvedimento che dicevamo prima
Molto atteso cioè ci sono delle aspettative altri
Verranno soddisfatte secondo lei
Politicamente
Non soltanto
Diciamo dal punto di vista
Pratico politicamente che
Caschi c'erano
Ma politicamente ci sarà il solito rischiamo SCO dell'opposizione da parte dei sindacati che è già partita perché ovviamente si si grida alla lesione dei diritti
Io credo che politicamente sia un provvedimento importante perché si dà l'idea di un ringiovanimento nel movimento della pubblica amministrazione che è un messaggio importante perché noi abbiamo una dirigenza che è la più anziana d'Europa e quindi sicuramente è una cosa positiva
Se invece si parla di risultati pratici per i cittadini ecco lì io credo che si debba aspettare la legge delega perché in questo provvedimento di interventi che abbiano un'automatica incidenza sui cittadini se si toglie nella riduzione dei contributi
Per le imprese per le Camere di commercio e qualche altro provvedimento
C'è poco perché si tratta di un decreto più organizzativo e sul funzionamento di alcuni aspetti dei rapporti tra piano magari c'è la norma sulla quota novantasei sugli sodali cioè ci sono norme così
Però non c'è una riforma del rapporto cittadino Pubblica amministrazione quella dovrebbe stare i famosi quarantacinque punti alla legge delega che il Governo deve portare avanti e credo che anche la vera guerra
Con diciamo le resistenze di
Bacini categoria e sindacati eccetera si avrà su quello
Per cui la seconda è che tant'
E in
Ma io sono il problema di questo Governo
Facciamo
Vorrei dire che questo Governo sta andando denunce giustamente sulla parte riforme istituzionali perché credo che le riforme istituzionali la riforma del Senato soprattutto
Sia inutile da un lato con correzioni del testo ma sia una cosa da fare e sia un messaggio importante perché si dà un chiaro messaggio che la politica si sa anche autoriforma era e quindi credo che sia una scelta di Renzi molto mediatica anche ma anche sostanziale
E corretta
Sugli altri provvedimenti noi siamo quelli che dicono che c'è una fretta India volata il Governo dovrà accelerare sul lavoro che è stato rinviato Bellini è la cartina di tornasole della capacità di questo Governo di cambiare perché se non siete andati inflazione sul lavoro
All'estero
Di famoso investitori non crederanno ormai da un cambiamento del Paese
Poi sulla semplificazione sulla giustizia questi sono i treni passaggi chiave su queste tre cose e in generale sul rilancio di tutto quello che impresa Investimenti Governo
In questa fase ha rallentato andato una priorità che è quella della riforma istituzionale non dico che sia sbagliato però bisogna chiudere l'abbinamento
Ringraziamo Andrea Mazziotti dice