29LUG2014
rubriche

Radio Carcere

RUBRICA | di Riccardo Arena RADIO - 22:00. Durata: 1 ora 28 min

Player
L'ultimo suicidio avvenuto nel carcere di Padova.

La lotta nonviolenta promossa dai Radicali per garantire le cure mediche alle persone detenute.

L'interrogazione parlamentare presnetata dall'on.

Roberto Giachetti sulle condizioni effettive delle carceri.

L'adesione dell'on.

Generoso Melilla (Sel) al digiuno dei Radicali.

Puntata di "Radio Carcere" di martedì 29 luglio 2014 , condotta da Riccardo Arena con gli interventi di Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito), Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani), Generoso Melilla
(deputato, Sinistra Ecologia Libertà).

Tra gli argomenti discussi: Carcere, Costituzione, Diritti Umani, Diritto, Giachetti, Giustizia, Legge, Ministeri, Orlando, Pannella, Penale, Procedura.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 1 ora e 28 minuti.

Questa rubrica e' disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

22:00
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Non
Un
Il nome del popolo italiano il tribunale
Trentacinque Codice di procedura penale
Accaduti Governo secondo Sezione
Dal pre-CIPE attivabili per la voce
Buonasera buonasera e bentrovati l'ascolto di Radio Carcere da parte di Riccardo Arena perché perché lo Stato non si comporti come il peggiore del crimine tali con le persone affidate alla sua custodia facendo così morire nelle carceri persone detenute malate però però non curate
Perché perché lo Stato non si comporti come il peggiore di criminali con le persone affidate la sua custodia lasciando solo che in carcere e indotto al suicidio a causa del degrado e dell'abbandono sono questi in estrema si tesi gli obiettivi della lotta non violenta dei Radicali radicali che prima fra tutti il suo segretario Rita Bernardini da ventinove giorni portano avanti un tenace e coraggioso digiuno uno sciopero della fame che dura ormai da ventinove giorni
Un digiuno per chiedere una cosa ovvia vogliamo ripetere ogni volta una cosa ovvia solo se fossimo in uno stato di diritto ovvero che il Parlamento il Governo intervengano subito perché in Italia non si muoia più a causa di una pena
Pena che evidentemente è disumano e degradante ora dopo ventinove giorni di sciopero della fame qualcosa si sta muovendo la lotta non violenta di radicali ha iniziato acconto vincere come dice giustamente Pannella ed infatti e di pochi giorni fa la notizia che l'onorevole Roberto Giachetti del Partito Democratico vicepresidente della Camera ha presentato un'interrogazione parlamentare al ministro la giustizia Andrea Orlando
Proprio perché vi ricordo delle autentiche autoriali condizioni
Delle nostre carceri però però mentre si registra un primo segnale di risposta dalle istituzioni rispetto all'otto ambiente radicali purtroppo nelle carceri si continua a morire è già perché i tempi della politica sono più lenti rispetto i tempi dell'emergenza si continua a morire esattamente come accaduto venerdì scorso nel carcere due Palazzi di Padova dove una persona detenuta si è impiccata ma ascoltiamo meglio cosa è successo
Padova venerdì venticinque luglio Giovanni Pucci di quarantaquattro anni e originario di Lecce si impicca nella sua cella del carcere due Palazzi di Padova
Da quanto si è preso pare che una diecina di giorni fa il magistrato di sorveglianza gli aveva sospeso il permesso di lavorare all'esterno in quanto Giovanni Pucci
Era sospettato di essere coinvolto in un presunto traffico di stupefacenti all'interno del carcere di Padova
Pucci che aveva un passato da tossicodipendente era in carcere da quindici anni e stava scontando una condanna a trent'anni di reclusione
Sale così a ottantadue il numero delle persone detenute morte nei primi sette mesi del due mila e quattordici ottantadue decessi tra cui bene ventiquattro sono stati di suicidi
Allora ottantadue morti nei primi sette mesi del due mila quattordici nelle carceri tra cui il bene ventiquattro sono stati coloro che
Hanno rinunciato a vivere saluto subito Rita Bernardini che lo voglio ripetere è giunto ormai al venti neve cibo giorno di sciopero la fame ciao Rita ciao buonasera a tutti gli ascoltatori
Allora vita prima di ascoltare le novità che ci ha portato e anche in attesa che arrivi Marco Pannella che forse dovrebbe sì sì no arriverà con un quarto d'ora ad indagare arriva Marco Pannella benissimo e anche prima di capire meglio il contenuto di questa interrogazione presentata da Roberto già detti non si può che registrare un fatto che è diventato purtroppo un fatto eccezionale pensa un po'pensato un po'ascoltatori un deputato da Repubblica mentre si trovava in Aula chiesto la parola per aderire all'otto maggio lenta che stanno portando avanti i radicali quando l'ho sentito io alla radio non credevo di essere in Italia francamente comunque
Ebbene il deputato in questione si chiama generoso detto già ogni Melilla deputato di Sinistra ecologia e Libertà e sentiamo subito un la sua breve dichiarazione rilasciata la Camera deputati sentiamo
Onorevole Melilla titolo personale vorrei unirmi con questo mio intervento allo sciopero della fame che in questo momento da parecchi giorni stanno conducendo la segretaria del partito radicale Rita per Martini Marco Pannella insieme a duecento cittadini italiani i quali sono in sciopero della fame per sottoporre all'attenzione dell'opinione pubblica la condizione terribile in cui vivono i nostri
Cinquantotto mila e novantadue detenuti di cui ventuno mila trecentoquattordici per reati collegati all'la prova non ho nessuna paura a dire che questo sciopero dalla fame e sacrosanto e condivido le loro ragioni
Allora queste dichiarazioni in Aula dell'onorevole Gianni Melilla deputato di di Sinistra ecologia Libertà onorevole Melilla che abbiamo indiretta con noi buonasera onorevole
Ora però olio buona serata onorevole come mai questa decisione che ci ha sorpreso perché lei è l'unico deputato che ha aderito a questo lotto non violenta sacrosanta se si crede dello stato di diritto è
Ma guardi contesto in cui ho fatto quella dichiarazione era la discussione chi era in atto alla Camera sulle misure che il Governo sta cercando di prendere aperti per diminuire
Il numero dei detenuti italiani dopo
Le note condanne che abbiamo ricevuto a livello europei io ho sentito veramente discorsi per Cologno da parte molti deputati particolare
Dei Fratelli d'Italia della lega Nord
Del Movimento cinque Stelle
I quali hanno veramente sottovalutato
Una situazione che intollerabile disumana che caratterizza purtroppo la condizione di quasi settanta mila detenuti che vivono in carceri in condizioni veramente incredibili sovraffollamento
E carente di ogni tipo igieniche e sanitarie perché bisogna dire bravo detenuti cittadini non hanno neanche il diritto alla cura
Che ci sono tante
Purtroppo tante carceri in cui
Non c'è neanche l'assistenza sanitaria h ventiquattro
Un mese fa in un carcere Abruzzese atteniamoci Stato lei mette in un suicidio vengo da una regione l'Abruzzo in cui c'è un carcere massima sicurezza quello di Sulmona che famoso
Per i suicidi che ci sono stati negli ultimi anni tristemente noi tempi dieci sono stati negli ultimi anni B purtroppo ci sono deputati che aiutano
I tempi medi più Vecchiati che pure ci sono
Perché la gente ha paura bisogno di sicurezza e non prova e chi meglio che prendersela con i detenuti
E quindi questo fatto secondo me e di una inciviltà assunta quindi io non ho paura a dire che in Italia bisogna adottare un provvedimento di amnistia o indulto e che ci sono parlamentari ipocriti
Che quando il Papa ha ritenuto in una alla Camera hanno applaudito ma un minuto dopo non hanno neanche preso in considerazione l'appello che il Papa aveva fatto verso un atto di clemenza così come il Presidente dalla Repubblica Napolitano
Che è più tolte ha richiamato il Parlamento su questa situazione purtroppo non c'è consapevolezza purtroppo e una
Io non so come definirlo ma io credo che
Ci sia proprio una mancanza di sensibilità umana prima che politica purtroppo ucciderai iniziata perché sono poche
Le persone che si rendono conto nel Parlamento che non si può andare avanti in questo questo è il problema ritorna di visite e le parole di uno dei melillesi tra l'altro si è pronunciata a favore anche
Del
Della ammissibili Dussin ma intanto voglio dare una notizia non so se la sa perché grazie ai nostri compagni abruzzesi Ariberto Grifoni
E di nanna praticamente oggi a aderito e sostiene il Satyagraha radicale anche il Presidente della Quarta Commissione
Consiliare in alla Regione Abruzzo
E ci descrive da terra motiviamo Luciano Monticelli
E consigliere regionale consigliere regionale credo del Partito Democratico Giambelli del
Che dice c'è espressamente di essere favorevole di condividere un provvedimento di amnistia e di indulto
Ecco d'abito cui proseguire no no quindi a dalla Regione credo d'aver capito che l'Abruzzo se lei Abruzzese
No ripescare a perfetta non solo dalla Regione di Marco Pannella bene è un maestro di vita prima che tipo di design
E allora risiede onorevole Melilla riserve anche non sono ci sono pochi perché il dato ci sono questi deputati consiglieri regionali che sono che condividono l'obiettivo che si pongono i radicali che l'obiettivo da lo stato di diritto e non è che si dice impunità per tutti si dice legalità per tutti è conserve il caso tra di voi di fare prendo un passa parola perché per accompagnare questa lotta non violenta dei Radicali
E perché interventi come suo in Aula si ripetano
Sì ma io penso che
Ce ne sono tanti naturalmente di parlamentari quali quando ci si parla convengono sulla necessità di una iniziativa però io vedo che dice troppa paura timidezza nell'assoluta rispetto a questo questo problema purtroppo nell'opinione pubblica che e magari dopo un patto di sangue cara facesse un referendum
Affini che parta con la pena di morte così Metroland l'accetta perché molti molti molte persone anche di condizioni e umili di condizioni economiche disagiate
Cambiano diciamo l'esigenza di una sicurezza con una volta affrontare il disumana nei confronti di chi ha sbagliato scusa s'noi dobbiamo sapere che la Costituzione italiana
Non ha segnala pena un carattere di vendetta assegnate in un carattere di rete di rieducazione il recupero e quindi noi dobbiamo concepire la pena non in termini
Diciamo rancorosi vendicativi
Quasi che la persona che
Entra in carcere deve passare lì è la chiave vada occupata in un pozzo noi dobbiamo ribaltare
Questa concezione e purtroppo non c'è una cultura secondo me comma nove glielo dico con grande amarezza cioè fa non c'è una cultura e diritti
E il cittadino e che includa anche e pienamente i detenuti perché che non vi sono anche sui cittadini onorevole non viene preso in considerazione
Ride proprio di no volevo dire che però questo è determinato BA una informazione che a poco a che fare con un'informazione democratica e veritiera
Però che non noi con il Centro d'ascolto dei programmi radiotelevisivi abbiamo documentato che la maggior parte dei telegiornali sono si basano proprio su fatti di sangue
Quando è risaputo che per esempio gli omicidi sono in netto calo rispetto ad alcuni anni fa quindi è chiaro che si va a toccare
Le i sentimenti de diciamo la pancia degli italiani e e non li si fa ragionare con
Fatti di verità sulla questione che in realtà
Se si fa
Questo tipo di carcere diverso se si usano le misure alternative realtà c'è più sicurezza per tutti
Perché questa è dimostrato scientificamente che quando non si mandano le persone direttamente nelle carceri illegali italiane poi
La recidiva
Si abbassa drasticamente così allora è meglio però la tra l'altro mi diceva che potrà fare l'annuncio di solidarietà quella lotta non rientrerà anche se lo portano a anche i radicali eviterebbe Nardini ventinove Jewish pure la fame lei ha fatto anche un giorno di sciopero la fame vero abnorme simbolico
Però dove l'ho assolutamente sarà coerente con quello che dice
Almeno quel giorno grazie va bene onorevole la ringraziamo tanto e speriamo che un paio io vi abbraccio tutti in particolare non conosco Rita Bernardini secondi fa
Però io voglio ringraziarla perché quello che fa e veramente importante nascevano per dare coraggio a tanti di noi a fare molto di più di quello che fanno perché noi facciamo
Ho
Questa è una bella una bella presa d'atto grazie onorevole anche per la sua onestà intellettuale grazie all'onorevole
Buona passerà all'onorevole generoso detto Gianni Melilla deputato di Sinistra ecologia e Libertà risentito che
Parole rare ma anche ben precise voglio dire no
Se io spero veramente di poterlo incontrare insieme ad altri perché tutti ricordarvi che le dice Presidente della Camera Giachetti
Insomma ha dato un segnale concreto
Non solamente la solidarietà ma anche la presentazione di un'interrogazione parlamentare al Ministro della giustizia che è molto importante perché contiene alla fine
Anche una proposta cioè si chiede al Governo ma anche la vuoi istituire o no questa sorta di anagrafe pubblica delle carceri
Sì che tra l'altro Giachetti ha depositato come proposta di legge riprendendo la nostra del detenuto ignoto
E
Perché veramente di ognuno dei duecentocinque istituti penitenziari si abbia giornalmente la radiografia Lecce
E ed è una Nagasaki strettamente giusto lo che discende che dice che scrive Giachetti che per fare un esempio a Regina Coeli tipica casa di circondariale di una grande città Regina Coeli Roma magari in un giorno in una cella stanno in dodici il giorno dopo San tre
Sì certo quindi arriviamo isolata e eccetto quindi il direttore vicedirettori sì iniziò a lavorare e mandino al Ministero ogni giorno la si
è vero lo fanno e tre cioè loro lo fanno io so che al DAP e loro hanno ogni giorno la situazione sulle criticità però
No no hanno ogni giorno la situazione delle capienze anche regolamentari se ci sono dei reparti chiusi e delle presente però non viene reso noto
Però non viene reso ora noi non è che diciamo sesto la cosa migliore sarebbe farlo giorno per giorno ma si può fare almeno una volta a settimana invece il Nouiri sul sito del Ministero della Giustizia abbiamo i dati aggiornati
Al trentuno dicembre due mila e tredici carcere per Tarcea infatti Roberto Giachetti nella sua interrogazione parlamentare presentata alla presentata l'altro giorno al ministro la giusta amministra la giustizia dicevo qui parte con questo dato cioè sul sito del ministero dalla giustizia giustizia punto it e le le presenze nelle carceri sono aggiornate al trentuno dicembre due mila tredici un'epoca fa
Certo siamo bravi tutti questi progressi necessarie così bravi verso legacci si vive bene quel trentuno dicembre due mila tredici con l'assenso tenerlo perché non lo giorno stesso stati così bravi certe e soprattutto l'asterisco
Esatto perché non ci dicono esattamente quali sono i reparti chiusi inagibili per i più svariati motivi
Va be'poi l'asterisco già prima era ridicolo adesso con ci dicono che loro in realtà rispettano i quattordici metri quadri ha detenuto più cinque metri
Per il secondo detenuto nove metri per norme arriviamo a cinque metri perché ogni fine novembre come la camera da letto matrimoniale nove metri quadri esatto
E ci vede no va beh insomma se lo stimolo e siccome i detenuti che ci ascoltano sanno benissimo violento questo non corrisponde alla realtà
Con Roberto Giachetti abbiamo posto anche altre domande cioè se noi per esempio si comportano come a
Chiesto alla Corte di Cassazione come ha chiesto la Corte europea dei diritti dell'uomo nelle misurare le dimensioni delle celle se sottraggono gli arredi perché
Non è che possono considerare tutto se il padre non c'è lo spazio
Per muovere è chiaro che la metri i metri quadri a testa per ogni detenuto che sta in cella vanno calcolati al netto delle gliele Rella mobilio è chiaro che se io posso della con la cella lì
Quindici metri quadri ma si è occupata per metà da letti tavoli e sgabelli e c'era neanche io avrò come spazio fruibile sette metri quadri considerandola
Per tante ore in moltissime cari si continua a rimanere chiusi
E poi tra l'altro ma ecco su tutte queste questioni che Roberto Giachetti solleva giustamente al ministro giustizia Andrea Orlando egli fa proprio una interrogazione puntuale di sarebbe anche magari in qualche maniera ascoltati su quei su questi punti
Qual è un certo punto in questa interrogazione parlamentare di Roberto Giachetti che penso che si trovi sui figli radicalismo sta sul sito della Camera a la trovate sul sito a casa grandi radicata a un certo punto il e giustamente Roberto Giachetti vicepresidente della Camera bene dei deputato importante del PD ad un certo punto ricordo al ministro Orlando che il ventisette maggio due mila e quattordici il ministro Orlando interrogato in alla Camera ha dichiarato che
Non ci sono più di tre minuti che vivono al di sotto di tre metri quadri attesta sì ma lo ha dichiarato non solo alla Camera ma l'ha dichiarato anche al Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa
Quando doveva assolto insomma ci ha rimandato all'anno prossimo ma comunque quando doveva valutare se l'Italia
Avesse rispettato la sentenza torna giorni europea alla quando poche caso il l'onorevole Giachetti presenta questa introduce parlamentare in cui ricorda ministro Orlando che il ventisette maggio disse che non ci sono più detenuti negarci italiane che vivono al di sotto i tre metri quadri ma guarda un po'più il caso oggi de a da Novara ci chiama Simone appena uscito uscito stamattina è l'ora e mezza del carcinoma e ci racconta tutta un'altra storia sentiamo quello che ci ha detto Simone
Simone dunque stamattina ventinove luglio questa mattina se è stato scarcerato dal carcere innovare vero sale parto mattina alle nove marzo allora Simone cibo e offrire uno spaccato estremamente attuale del carcinoma Ara innanzitutto nella Cella doveri detenuto in quante persone eravate sono entrato da Roma mentre praticamente quello se lo si trovava in quattro
La cella quant'è la grande tolto tolto il mobilio poltrone ovvero avevamo meno di dieci metri quadri per percorrere
Ma salvate sempre chiusi oppure si aprivano le celle così Lola Lola eccelle sono assolutamente chiuso lo qualche al terreno
Prossime anche due ore Ciarla come minimo questo succede oggi Duse uscito stamattina mostro Scejetoria il rilievo allora viola fosse il più ove quello che viene considerato un campo è
Alla fine una risaia senti Simone come sai il Ministro la giustizia Andrea Orlando a più d'Oboldi detto che alla data delle ventiquattro venticinque maggio non c'era più nelle carceri italiane un detenuto che viveva al di sotto di due o tre metri quadri a testa quel tavolo proprio
Non corrisponde assolutamente alla realtà quindi tutti e se è uscito oggi dal carceri Novara ci puoi confermare che oggi nel carcinoma nella maggior parte delle celle detenuti hanno meno di tre metri quadri a testa per l'Ulivo entrasse io assolutamente o se riconfermo
Caro in condizioni che non corrispondono aveva
Maioliche liete ai diritti che competono a un detenuto se vuoi puoi salutari due compagni detenuti che stamattina è lasciato a Cremona io la novella dottore salutare motoria per poi vorrei salutare sono ancora bene grazie Simone e soprattutto buona fortuna adesso viene acquistato la libertà speriamo che vada tutto verrà l'arredatore carroponti
Capito Simone uscito oggi dal carcere di Novara ci dice che Luigi fino a oggi stamattina alle nove e mezza sanno una cella di dieci metri quadri occupato da quattro persone
Chiusi venti uno ventuno uno al giorno ora non vedo quali interesse abbia Simone a dire una stupidaggine visto che è già libero no
Fosse sai è stato scarcerato dopo la misura cautelare in attesa del definitivo potrebbe avere qualche interesse ma gli atti di scontare la pena non ho nessun interesse per mentire
Quindi si pone un problema
Forse a chi è chi ha mentito comune Simone
Certo ma da questo punto di vista può arrivare in nostro soccorso sono
Una figura che è stata nominata recentemente
è come garante regionale del Piemonte ed è un nostro amico e compagno ex deputato
Bruno Mellano ci salutiamo con affetto e so che sta girando viaggi Piemonte le carceri piemontesi e luci potrà confermare o meno questa
Questa notizia ma comunque il Belgio ovvero
Ripeto io credo che
Di ogni carcere vada veramente fatta la radiografia perché poi lo sappiamo lo abbiamo ripetuto più volte da Radio radicale non è solo una questione di metri quadrati
E la questione per esempio della sanità per cui siamo impegnati in questo sciopero della fame della mancanza di cure
Cura che psicologica e non solo c'è la mancanza di mediche in senso lato certo se noi pensiamo scusami per Sergio non se ne pensiamo che una percentuale intorno al venticinque trenta per cento ha problemi psichiatrici
E che dentro il carcere una volta che uno entra c'è un'alta probabilità
Di veder manifestare problemi di questo tipo di tipo psichiatrico proprio per le condizioni in cui si è costretti a certo non ha dunque precise problemi psichiatrici fuori netti vengono Metelli giorno perché ma anche se sei Samuel qui
Anche se sei sanno poiché si consideriamo che il trentadue per cento sono tossicodipendenti quindi problemi comunque
Ne hanno
E insomma il carcere è un luogo dove ci si ammalato e sempre più spesso ci si ammala gravemente va bene
E come hai ricordato tu in apertura di trasmissione si muore per mancanza di cure
E si muore perché alcune indagini che sono urgenti tipo TAC che devono essere fatte a seguito di malori significativi
Non vengono eseguite se non dopo un anno dopo quattro mini quando ormai è troppo tardi quando ormai è troppo tardi poi c'è questa storia che purtroppo viene spesso documentata dei detenuti che non sono creduti nel momento in cui dicono che stanno male
E Graziano Scialpi era uno di loro esatto che fanno scena invece poi spesso questi
Malesseri nascondono malattie molto gravi che portano alla morte e anche lui Illuzzi era uno di Luserna mesi e poi è morto ce ne sono veramente età tutti da questo punto divide non parlare poi di chi ha deve dei problematiche cardiovascolari che possono poi manifestarsi in sindromi acute no
Per carità
Che ha bisogno di una TAC magari unico che può aspettare due mesi ma magari venti giorni può aspettare
Chi sta per avere un infarto e il del cardiologo ha bisogno subito certo e non tutte le carceri hanno una guardia medica h ventiquattro
E pochissime carte cioè diciamo come si chiama la macchietta il defibrillatore defibrillatori di conto sì
Che mai a quelli che ce l'hanno a Rebibbia non c'è uno cioè ma è rotto non ma quelli che ce l'hanno spesso non sanno usarlo
Non sanno proprio perché vanno fatti dei corsi anche se molto semplici
Perrelli agenti per chi sta sempre presente in carcere questo non viene fatto
Io credo però visto che abbiamo avuto in queste ore il sostegno da parte sono le prime adesioni che arrivano al satira
Dalle carceri il sostegno grazie a Totò Cuffaro del gruppo di detenuti che si sono mobilitati della Facoltà di giurisprudenza di Rebibbia
Ci ha mandato una bella lettera che sono detenuti compreso Totò Cuffaro così queste persone sono detenute in che reparto nella casa di reclusione sì sì no no no nella nuovo complesso nuovo complesso
E Totò Cuffaro ci ha mandato settantotto
Firme di sostegno al Satyagraha
E io credo che però come è successo altre volte visto che ormai insomma usciamo dalla fame prolungato sarebbe il caso che questo sostegno che ci si mobiliti un po'nelle carceri perché altrimenti
Ci sentiamo anche un po'scoraggiati e solido e abbiamo
Veramente Marco Pannella fra l'altro oggi c'è una sua a fondo che perché gli ascoltatori di Radio Radicale sanno che Marco si sta curando per un tumore che è stato riscontrato dei polmoni
E e ha fatto ieri la prima seduta di radioterapia una radioterapia particolare molto intensa e sul punto colpito
E la cosa questa foto veramente molto belle all'Anagrafe dell'identità lupo perché la foto la possiamo ecco la possiamo vedere per chi ci segue sul sito di Radio Radicale la foto la potete la potete vedere indiretta durante la puntuali detta di RAI in carcere e una foto molto grave perché Pannella appena fatto da una seduta di radioterapia e sta lì assodiamo casa mia e della panetteria e si mangia un bel piatto di pasta conservati con le con un bicchiere con un bicchiere di birra segno evidente che Pannella potrebbe ed è anche qualche origina iene perché intifada radioterapia di solito non sta così e a questo proposito Rita segnalo che c'è un'agenzia dell'Adnkronos e che testualmente recita in via della panetteria con un bel piatto di spaghetti dopo la la seduta di radioterapia e lo stesso Marco Pannella pubblicare sui suoi profili social network una foto che lo raccoglie immediatamente e dopo punto alla seduta radioterapica una fotografia che raccoglie si decidere agenzia raccoglie immediatamente in la schiera di commenti di incoraggiamento sul Twitter e su Facebook nelle pagine che permette di Marco Pannella si si legge ancora sua agenzia
Sono subito in centinaia personaggi noti ma anche anonimi accusare il proprio sostegno all'idea dei radicali un numero costante in aumento
Anzi ne approfittiamo tutti coloro che ci ascoltano e che sono liberi posso andare su internet andate sulla pagine di Pannella di Twitter andare sulla pagine di Pannella di Facebook e clic
Cade mi piace sulla foto mentre Pannella ma io quando son venuto dalla foto è stata condivisa proprio sulla pagina Facebook di Pannella
Diciamo la pagina di profilo esterno non quella degli amici
Che siccome sappiamo possono essere al massimo cinque mila sei Facebook mentre sulla pagina esterna i inviasse possono essere molti e Luini almeno trentacinque mila disc di Fanna diciamo
E subito veramente si sono moltiplicati appena ISO ma ora endo appostato questa una foto con me una brevissima didascalia
Ecco io son venuta via poco fa ed erano o due mila e trecento voi mi piace e ma poi
Tantissime centinaia eccetera e le condivisioni
è da ognuno può condividere sul proprio profilo del proprio viario e ha pagato molto invece da quello che ho capito sì perché è un modo anche il fatto che si commenta eccetera un modo di essere
Accanto diciamo che lui è rimasto un po'sorpreso perché questa pagina
Facebook purtroppo non era stata curata con aggiornamenti negli ultimi tempi almeno dal mese di aprile
Però appena apparsa questa foto subito si sono
Svegli altri se è sbagliata questa solidarietà io questo lo voglio dire anche a chi ci ascolta dalle carceri perché insomma Marco
E che sta affrontando un momento difficile anche per tutto quello che ha fatto nella sua vita anche un'operazione precedere scendere chiaramente e arriva sotto insieme diverso affrontando questa nuova prova però affronta con cercando dentro di sé ma anche grazie
Al sostegno che all'esterno la forza per continuare la battaglia la marcia glieli sempre la battaglia
Radicale per cui possiamo a veramente io voglio rivolgere un invito
A tutti coloro che ci seguono in questo momento da Radio Radicale e che possono andare su Facebook purtroppo i detenuti non possono farlo
Di andare sulla pagina di Marco Pannella e condividerla commentarla giudicarla diciamo che un po'quello che Marco richiede sempre
E per chi invece ci ascolta dalle carceri cerchiamo di far crescere questa
Iniziativa non violenta perché altrimenti lo avete sentito anche dall'onorevole
Gianni Melilli altrimenti l'attenzione in Parlamento assolutamente non c'è ha detto parole purtroppo purtroppo veri meglio
E quindi questa spinta va data bisogna trovare certo il coraggio la forza di farlo e di farlo anche
Attraverso l'iscrizione
Al Partito radicale non violento transnazionale tra un partito a radicali italiani agli altri soggetti e che compongono Lare radicale perché addetta non nostra ma degli altri non abbiamo la convinzione della lotta quotidiana ma detta degli altri insomma se non ci occupiamo noi
Del diritto dello Stato di diritto della legalità
Di una pena che sia costituzionale di una giustizia che sia giusta per milioni e milioni
Chi lo fa cittadini e chi lo fa sappiamo benissimo che tutto questo purtroppo non accade così alla Rita dobbiamo un attimino anche l'informazione parlamentare che ha presentato Roberto congeniti interrogazioni parlamentari che lo dicevamo prima e molto puntuale pone
Delle questioni molto precise al ministro e della giustizia esso vedremo quando il ministro e giustizia risponderà perché le questioni che pone Giachetti
Sono sulle questioni che ponete voi e che non sono così facili o ce l'hai e non è facile dire ARleF vuoi o non è facile estrapolarla
No io so con certezza
Lì al DAP cioè
Questi dati quotidiani
E che riguardano appunto tutte le varie situazioni forse alcuni che ne so sul lavoro in carcere eccetera sono
Magari non Gio quotidiani ma sono settimanali onde insabbiate
Esatto anche perché il lavoro e l'erogazione in carcere però il numero delle persone che se volessi troppo è sempre quello bassissimo che non arriva nemmeno al venti per cento anzi a quel che mi risulta
Anziché migliorare questa situazione va peggiorando e che addirittura questo venti per cento si sta riducendo perché la voce
Nella Celli che sono quelle che possibili Uccio esatto per pagare con rimborsi di fame coloro che lavorano in carcere ci sono ma più nemmeno quelli
Alla ricordiamo che l'onorevole Roberto Giachetti con questa interrogazione parlamentare ha chiesto al Ministro della Giustizia co cose che voi ascolto degli radio radicale di aglio carsico procede bene ovvero quali siano istituto per istituto carcere per caso ce le attuali capienze regolamentari e il numero dei detenuti presenti
Poi quanti siano istituto per istituto i posti effettivamente disponibile
Oppure quelli chiusi perché è inagibile o perché sottoporsi a lavori di ristrutturazione ancora chiede già detti sì la dichiarazione non ci sono più detenuti che vivono al di sotto di tre metri quadri sia vera o no
C'è un grande dubbio su questa affermazione così categorica fatta amministra la giustizia ed ancora quale sia la situazione carcere del car cioè riguardo la possibilità di utilizzare i servizi igienici in modo riservato ci sono molte celle dove il bagno non è separato dal resto della Shell al
La Germania e cucina insieme dove c'è quel dovute la reazione disponibile l'accesso
Alla luce all'area naturale la qualità del riscaldamento e il rispetto di EasyJet delle esigenze sanitarie di base
Oltre come studio sente ricordarli a ricordare l'istituzione di un'anagrafe digitale pubblica degli Istituti di prevenzione di pena come prevista la proposta di legge recente
Sì lì veramente ho trovato Roberto Giachetti che ha fatto il servizio insieme all'onorevole Sandro Gozi di ridepositare tutt'
Tre le nostre proposta di legge
Che riguardino la giustizia e il carcere per cui
Per dire cioè la separazione delle carriere e la responsabilità civile dei magistrati ma ci sono anche queste tipo l'anagrafe pubblica delle carceri
E perché dice e lo faccio come servizio però poi parlandoci marito ma io sono d'accordo anche
Su queste cose
E in particolare questo consentirebbe quelle monitoraggio costante
Che a parole il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa ha detto di voler fare rispetto alla situazione italiana ecco no
E
è arrivata panne
E quindi cure e se è è qualcosa di fondamentale perché il diritto queste informazioni diffusi a tutti i cittadini sono
Fondamentali per il diritto alla conoscenza e cioè per il quale con il Partito radicale e ci stiamo battendo sempre di più
Perché diventi qualcosa di riconosciuto anche in sede ONU
Grazie questa cosa e la mi sembra cosa
Più importante ecco è arrivato nel frattempo Marco Pannella che si sa sistemando piano piano sigari perché dal sigarette non mancano mai a Marco Pannella anzi lo facciamo libere le nostre scotto nella foto la famosa foto ormai
Di delle del piatto di spaghetti dopo la seduta radio di radioterapia vediamo se la legge era come andare in onda questa foto anche perché
Attenzione ecco ha avviato una certa nel profilo di Marco Pannella vede Lia questa è la pagina di Facebook di Marco Pannella e avete anche l'accesso l'iter di poter descrivere mi piace ma sono talmente tante le persone che hanno condiviso questa foto che evidentemente sono rimasti colpiti da questa foto la serie di la la la la tarda seduta di ieri e di terapia e poi lo spaghettoni abbia dalla parete di è uscito un agenzia dell'Adnkronos Marco non so se lo sai che proprio e riporta non soltanto la la foto ma quanto questa foto abbia avuto successo sui social network addirittura su sui su tutte le sue facebook
Si scrive la viene Kronos sono stati subito incinte Italia personaggi noti ma anche anonimi accusare il proprio sostegno all'iter radicati e radicali un numero in costante aumento conclude l'Adnkronos
Ma volevo darvi una informazione Marco Cerrone finché sta un po'lavorando su questo con i suoi compagni
Valuta ma attratto questa cifra ce lo potrà dire
Da un censimento ufficiale diciamo
Che sono questo piatto di spaghetti e e via dicendo è stato
Visto sebbene vederlo vista circolato al centro cento non mi ricordo del centosessanta o centottanta mila Carcione
E quindi semmai poi brevemente
Marco Cerrone proprio nella potrà proprio limitatamente per spiegare come viene fuori questa cifra eccetto se ci può contattare i Olmeo siamo e devo dire certo e
Quindi in più devo dire che ho letto grazie hai firmato Lorenzo utile fisionomia occupato tutta questa roba o anche potuto leggere
Almeno mille
Dei messa nell'etica conventi eccetera molto interessante il centro di lei sono addirittura poi più interessanti addirittura perché uno non ci crederebbe
Quelli cioè piccola percentuale di controllo del cioè no ma ci sono proprio
Quelli che dicono commesse quella cosa
Con quel piatto non fosse io che mentre mangiavo chiamato fatto dico mettiamola
Daniele tutto eccetera tanto non allora consigli riguarda hanno beccato che mai lo sciopero sciopero dell'azienda sei principalmente
E altri progetti veri di questo genere conservano un appunto ce ne sono diversi
Però devo anche dire
Laghi alle mense a maggioranza
Di
Connotati diversi da questo punto di vista vorrei dire
Che
Abbiamo mandato
Lei MIUR
Di Matteo Angioli a nostro indirizzato il generale trecentotto mila quaranta mila
Divjak perché ha fatto una edizione lui lo fa il martedì sì invece oggi
L'ha voluto farne una straordinaria li ha fatti due oggi la cannabis quello che ho ricevuto io se quegli atti
Sì sì ma appunto piuttosto belli e interessanti e quindi anche quelli
Li abbiamo mandati ma mi spiegano Piero ma amico che finiranno di arrivare a mezzanotte di stasera certo perché mandare questo mandare
Appunto del prima lei rinuncia legnoso di oggi
Di Matteo ci vuole un mucchio di tempo hanno cominciato già quattro o cinque ore fa ma quindi avremo diciamo le reazioni anche
E il sentimento di questa
Iniziativa
Che sembrerebbe stia diventando un evento
Perché è anche vero che vivo fare gruppo eticamente c'era qualcuno che teoricamente se ne doveva occupare ma dal Preside
Abbandonato vicino alla fine cazzi suoi il manager insomma non lo so ma ben ci ha avuto almeno agli problemino da aprile a oggi insomma quindi
Tutti coloro avuto anche un'operazione quindi civili Silvio sì ma appunto non è che l'hanno avuto gli altri arrivavano raccolga no anzi sarebbe stata molto più
Roma ad andare ma comunque quello che mi sembra di aver fuori
Che in fondo c'era stato specie il voto
Io qua vasta Marina Noè all'idea della panetteria la foto Simone alle valutazioni che
Marco poi ci spiegherà Cerrone da perché non da quello che capisco non è un suo calcolo
Qualcosa che ha ricavato
Diciamo in Rete questa cosa e mi pare che un'ora e mezza fa durante il due ore fa erano centottanta mila quelli si erano collegati con la foto adesso numero un numero importante un modello diverso no nel senso che
A tutto lo Stato non è un evento non ero io
Che stravolgono facciamo il mondo no invece l'immensa qualcosa o perché era quello
Che mi pareva
Interessante il giusto mettere in rete perché sono molti di quelli che sono un po'preoccupati
Direi della mia salute
Della situazione io invece vorrei dire subito guardi date quello che c'è da
Occuparsi
Preoccuparsi in questo caso
Si sta male basta
Occuparci equestre stanno riuscendo
Dopo sessant'anni
Di partitocrazia sempre più antidemocratica oltre perché condannata al
Livello delle giurisdizioni internazionali
Cosa che sembra
Che il prete il nostro Presidente del Consiglio Segretario anche del PD
Non si rende conto di una cosa
Cioè quando noi abbiamo queste condanne formali giuridica
Quando il Presidente della Repubblica che il massimo magistrato costituzionale del nostro Paese
Manda un suo documento costituzionale lo manda e scrive
Che a partire da quanto ci viene dalla cella la giurisdizione europea dalla Corte costituzionale l'assieme sulla quaranta che viene fuori
Qualcosa che crea l'obbligo lui ha scelto la parola non c'è il dovere morale eccetera
Lui parla come il massimo magistrato della nostra delle nostre situazioni lo ha scritto questo Parlamento era l'ammanco discusso no perché da
In questo la misura di se stesso ulteriore quaranta minuti sì ma la sì ma di chiamarlo scadrà da da la misura della realtà istituzionale e giuridica cioè
Mi pare che il Presidente del Consiglio non si renda conto
Che
La situazione dello Stato italiano
Dinanzi a quello che deve dare giurisdizioni adesso affermano e che anche il Presidente della Repubblica
A me
Del suo messaggio cosa specifica e individua quali siano gli obblighi
L'obbligo
Se una istituzione con Presidente del Consiglio
Per esempio c'è un obbligo istituzionale costituzionale e giuridico di diritto internazionale e di diritto costituzionale del nostro
E
Invece di seguire l'obbligo a questo punto fa l'opposto non se ne occupa per nulla
Perché appunto non ha per esempio il sintomatico mentre Silvio Berlusconi
Ha tentato di firmare d'origine referendum agli atti firmati essi no ha tentato di firmare dodici del corrente in modo del re in modo tale che adesso dovremmo stare per votarli e che già da gennaio lo avrebbe potuto fare la campagna
Avendo il merito principale della raccolta di firme Luigi invece io mi ricordo l'ho incontrato un momento la stazione di Firenze
Del detto mattutina
Guardi firmeranno Iren l'udienza perfetto Renzi elegge malaItalia del Parlamento al Parlamento queste cose no no no non fermo nessuna
Allora siccome poi non solo non ha firmato
Ma a scelto ha nominato il responsabile ufficiali del suo partito
Ha nominato è quella della Alessia Morandin quelle della giustizia la quale la prima cosa che ci ha detto
Ha detto niente amnistia niente l'indulto evidente quelle cose che invece ci sono adesso chieste
Bisogna
Fare una piccola riflessione
Potremo darvi domani e dopodomani
Una cosa del novembre settantasette
Ero eletto con altri quattro da un anno
No da poco più fino alle quattro metri settantasei annuale siedono al punto it ero eletto nel quattro da quattro mesi in sei mesi era venti giugno e
Si
E a quel punto
Con la precedente gli occhi
Sembrava un po'imbarazzata
Ma
Allora da Radio Radicale darà perché ce l'abbiamo in voce
Dichiaravo in polemica con un'ora un compagno cioè non c'è più per il
Diciamo il massimo responsabile parlamentare può vedere il P.C.I. poche eletti che il rendimento allora e io allora i posso dire voi voi voi compagni comunisti
Adesso
Stante contro l'amnistia
E quindi io non mi ricordavo che già allora
Tante preferendo l'infamia delle prescrizioni
Avete capito questa cosa già nel
Diciamo non è un bene settantasei appena eletto dicevo questo ed allora trent'anni fa
Incerto e no ma tanto per dirlo e quindi questa cosa
Con le prescrizioni non cioè giocare su una giustizia che non funziona
E che quindi già noi siamo condannati
Proprio non peraltro per il momento condanna la prima che abbiamo avuto
E per la non ragionevole durata del progetto è il punto questa la condanna attenzione del Consiglio d'Europa di Strasburgo nemmeno della CEDU eccetera
No e la condanna e questo è da allora si è sempre ripetuta
E si ripeterà ma come dire come si ripeterà probabilmente
Finora ci arriviamo altre condanne credo che ormai
Non è più quello il problema il problema è quello che lo Stato italiano
Deve essere ormai
Condannato ed esso speso quantomeno se non espulso dalla comunità
Questo mi pare evidente
E dobbiamo con la nonviolenza nostra appunto giocare al massimo sui problemi del diritto e dei diritti perché la nostra Corte penale come sto ripetendo in questo giorno
Non ha più i vizi che aveva Norimberga il televisore precostituito perché Norimberga chiaramente esprimeva nell'immediato dopoguerra dopo il nazismo lealtà ragioni sei vincitori
I vincitori contro i criminali ma perché vinti anche
Non solo peraltro mentre
Adesso infatti ho fatto un accenno anche per quel che riguarda
Israele in questo momento l'ho fatto l'altro giorno
E
Cioè oggi noi dobbiamo
Tener presente che nella corte penale non abbiamo voluto che ci fosse
Una competenza di realtà le stragi di realtà straordinarie
Appunto e ritengo
Che ormai la
Il connotato delle infrazioni
Computer dalle dell'Italia in quanto tale arma malgrado il Presidente della Repubblica
Crea un completo nel quale ritengo che a livello giuridico si possa configurare debba configura perché
Se la somma davvero di tanti reati orribili martedì per loro non solo lui quelli che avevamo al momento della costituzione della Corte penale fatto inserire
Ma c'è introdotto norme insomma ad entrambe le cose
Ma il prodotto di uno Stato che avendo firmato sottoscritto in parte i costi aggiuntivi della Unione europea e della comunità poi quindi
Cioè due dal Libano
Evidentemente
Si trova bisogna giudicare il prodotto di questa politica e allora come rientra per esempio in particolare ha rilanciato anche il problema grazie anche ha grosse autorità penitenziarie del campo delle medicine no ha rilanciato il problema della salute certo e adesso non quindi anche il diritto costituzionale alla salute ma
Devo dire siamo una assieme
Di violazione dei principi fondamentali del diritto da parte dello Stato Italia
Che in realtà io penso
Che debba essere dobbiamo rendere conto per far rendere conto che
Siamo
In una condizione storica
Nella quale poi per esempio George Soros
Che mi pare due anni fa riteneva io intendessi
Un pochino ad esagerare esagerare alla gravità oggi nel suo libro mi parla chiaramente
Nel pericolo neonazista per l'Europa e non solo per tutto il mondo allora su questo sarebbe bene fare una piccola riflessione ricordo quindi
Che già a novembre in Parlamento appena eletto nel no ottobre o novembre
Del settantasei
Io denuncio questa situazione non formalmente venne calcolare quante costato all'Italia dal settantasei lavorativo oggi
Questo mancato intervento ventotto ed ENI certo ma ma anche dal punto di vista economico avrà prescelto ma infatti su questo c'è Massimiliano Jervolino fra partendo dalla realtà del Lazio
Mi ho potuto constatare
Che lui è andato a pescare tutte le varie i vari procedimenti contro le infrazioni del nostro Stato
E quindi
A parte la splendida lotta che lui sta facendo chi quello che l'ha ispirata quasi io quasi solo solitario unico
Perché a anche questo punto dato questo contributo con un suo intervento alla radio
Adesso proprio assolutamente troviamo l'infrazione atti ha fatto tutte le infrazioni eccetera e quindi il prodotto di queste cose
Nessuno nella somma dico cosentina
E poi la cultura di vita cioè tutto questo è un bene che cosa significa essere qualcuno dell'allevamento l'elementare c'è la la durata la forma delle cose in caso oggi dell'ANCI il fascismo il primo facemmo durato vent'anni
Ma il fascismo aveva
Era stato prodotto anche di momenti di
Come dire pre occupazione anche del mondo l'ispirazione liberale nel momento in cui nasceva emessi
E si costituì in regime
Ma proprio per questa componente liberale
Stare a livelli
Nessuno sa
Che in Italia nel quarantatré
è accaduto una cosa che non è accaduto in nessuna altra dittatura al mondo cioè perché
Perché
Essendoci anche dei liberali che erano stati presenti nella
Diciamo metà degli anni Venti
No a badare a questo formarsi del nuovo Stato con nel componenti non dimentichiamolo Mussolini sei anni prima era ancora uno dei leader
Più amati socialisti socialismo dico quindi bisogna tener presente queste cose
Ebbene però Mussolini nel quarantatré
Caduto perché il tema in Consiglio del fascismo aveva il potere
Di mandare via il dittatore il proprio dittatore
E
Queste sono cose che bisognerebbe comprendere
E quindi lì ci fu questo il Gran Consiglio esoterico AR il re prese atto del fatto che il Gran Consiglio del fascismo riunito a Palazzo Venezia
Aveva Lulli
Crea in Consiglio stabilito
Che Mussolini doveva fu l'ordine del giorno grandi sì allora Parma allora vale a dire una cosa che a fine ammissivo esserne esserci Anteo Angiolini
Allora attui teoremi Mineo caro Marco Pannella Dini Corradino Mineo
Vorrei dinamiche ordini proprio guarire presto perché torna urgente la battaglia per la democrazia e la libertà Illy in libertà
Poiché niente di Claudio Velardi forza sempre Marco Pannella anche Claudio Velardi fra sembrerebbero sono molto felice dovrebbe allora adesso però torniamo a che vedere io quello
Che volevo averi questa sera occasione
Oltre che nel segnalare questa cosa poi vediamo se ti rimanda magari
Marco Cerrone
Due cose perché riguarda come viene fuori quella cifra
Il centottanta al centosettanta mila persone le hanno avuto diciamo se ce lo dice anche se hanno avuto accesso al mio piatto di spaghetti appunto c'avevo messo tanto e ho fatto fare ponevo chiamato
Tutti i passanti agire o mi dovete rinviate che lo devo mettere sul mercato difetto e costituisce un
Tanto perché vi è una norma che ho cominciato a masticare alimentarono però è un mondo a prendere
Perché appunto generale anche ma la foto di te l'ha fatta ISEE le preoccupazione non l'ha fatta la proprietaria del ristorante del ristorante significa che sono degli amici di AGEC praticate via cavo
Ma
Poi passanti detto da tutti quanti a farne la mangia no
E io volevo in quel modo da una parte
Tranquillizzare in qualche misura coloro che perdono sciopero della fame le come è stato ricordato in realtà io arrivavo lì dalle del fatto la prima ora
Di radioterapia non so come il gatto che si chiama contro il tumore preciso individuato
E però detto lanciamo subito questo
Non senza commenti semplicemente unico ora eccetto Piazza Affari e
Appunto è divenuto un evento se
Ci conferma
A questo punto in qualche modo
Marco Cerrone ho mandato un asse nella speranza nella elettrici rispondo prospetta dirlo tramandato che noi non l'ho mandato aspettiamo che ci risponde dell'attesa Marcos presi interrompo però anche se in carcere non non hanno potuto dell'atto la foto che mangiare i piatti di spaghetti dopo la seduta di radioterapia da nelle ben nelle carceri c'è una richiesta che ti viene avanzata nella maniera in particolare le donne detenute nella sezione carne rotti il carcere video di Roma tutte guarda saranno più di ieri di centocinquanta mandano una lettera di dover ridurre il primo e secondo piano ma non una lettera atti e a Rita in cui egli vi chiedono di il potrei fare un incontro con voi in carcere proprio per confrontarvi allora allora però siccome loro mi chiedono di consegnarvi questa lettera io formalmente ve la consegno con tutte le firme gravi ritardi ora Dragone
Non voglio
Un lasciar passare ancora un solo altro minuto senza inserire
In questo momento o ai dati è un problema ai dati quali sono ne ha mandati per Innella allora
Allora c'era la sua foto eccetera cento cinquantuno mila ottocento settantadue persone raggiunte ma questo era
Acché l'onorevole Fava alle ore venti un'ora fa chi ci segue in diretta su Radio Radicale dal punto di tipo vedere la foto di Pannella sul sito cioè
Ho quindi sì va be'poi dice sei mila trecento sessantadue Dini chiarisce commenti e condivisioni
Beh insomma sono usati bene solo ma rilevanti
Cento cinquanta versante ma io ero arrivato che ce ne erano già dieci mila di più nell'aggressione quindi adesso vediamo
Va beh adesso quei piccoli capiamo Marco cellule anche perché internet ogni elettrocardiogrammi dai dati esige mi aveva comunicato in due ore fa adesso ho capito come fascicoli e a volte bisogna spiegare anche due tre ore tre anni di quelli benissimo appunto
Ma allora verso le io sono qui questa sera
Per comunicare
Agli ascoltatori ai vari tipi di ascoltatori
Un fatto
Noi li abbiamo fatto le liste elettorali amnistia giustizia e libertà
Nella realtà assolutamente antidemocratica
La
Comunicazione e funzionanti in modo totale
Che abbiamo avuto sessanta mila contro i sessantadue quel di usura pertanto sessanta ecco mila sessantadue mila tutto se in Italia su quaranta milioni direttori quante risorse
No di più gli elettori il riequilibrio cinquanta milioni sono del parere
Ma quindi questo è l'accordo come si può spiegare come si può spiegare che lo ripeto sempre ma Bonino
Popolarissima
No che nei sondaggi per esempio in Lucania
Era sempre
Nei sondaggi la lucane dal due per cento in più della media nazionale quella coi Emma quaranta cinquanta per cento il genius ottanta per cento del tutto alla perché è andato è lì
E avuto mi pare quaranta preferenziali
Fra sette quarantasei dove Emma Bonino no io ero lì lei è venuta anche lì allora evidentemente
C'è qualcosa di clamorosamente da prendere atto di questo
E cioè mentre noi abbiamo
Tutti quelli che sono stati nelle carceri
Da cinquant'anni perché poi le cose sono andate al sempre più deteriorandosi no le famiglie le associazioni
Ed altro quelle ordine ci stanno i suicidi
I suicidi della Polizia penitenziaria questa realtà così no a questo punto amicizia giustizia e libertà
Abbiamo la percentuale zero due vero due cioè zero due zero diciamo in termini di fatto no e quale dimostrazione
Dell'antidemocrazia esistente in questo
Paese ma perché perché i decenni
Che sono passati quelli fascisti erano venti quelli della partitocrazia
Sono ormai si mescolano ma ciò premesso due viaggi vista con maggiore una cosa tema allora e tant'è vero che noi adesso dobbiamo constatare di dire
Ai
Nostri compagni e compagni detenuti le loro famiglie
Adesso
Non siamo stati eletti
Bastava
Ma l'uno per cento ma bastava allo zero sei per cento per eletti non sarebbe bastato che con la legge elettorale che ha già era concentrato in alcune zone
Potevano esserci comunque
Scade il fatto che quindi oggi noi non abbiamo più il diritto
Delle ispezioni nelle carceri
Noi adesso soprattutto per la stima perché Rita a guadagnato riusciamo ad ottenere
Dei permessi
Ma sono dei permessi e non per visite ispettive e non per si può pretendere di vedere c'è la cancellazione avete sempre fantomatico quindi quindi noi abbiamo invece fatto
Se avendo la lista amnistia così qualificata
Allora
A questo punto credo che come una legge dello Stato su
Cinquanta milioni di italiani e via dicendo semplicemente se ne sono trovati i sessanta mila
Che ci sono pure riscritte il voto nostro consueto e dall'altro no
E
Ma devo dire che c'è un altro problema
Questo regime
Se non ci sono
Come abbiamo avuto una volta
Diciamo qualcosa come trenta quaranta mila iscrizioni
Oggi
Noi molto probabilmente chiudiamo dobbiamo essere chiusi
Perché abbiamo appunto una situazione assolutamente impossibile noi siamo finanziati da coloro che si scrivono
Questa è la nostra cose
E allora questa sera
Bisogna che ci sia una riflessione
Una riflessione dei nostri compagni e compagne detenuti carcerati che devono rendersi conto che le loro famiglie i loro complici visto che sono tra oppure condannati e alcuni
No ed altro su questo appunto hanno creato una situazione nella quale è impossibile
Ha dei radicali di compiere quelle visite ispettive che noi appena eletti
Le abbiamo cominciate a fare il quando nessuno io verrò mentali precedenti andavano
Non a fare le cose rispettive raccomandavano perché trovavano così l'abbiamo inventata la regola cento era delle spese la legge dell'ordinamento penitenziario settantacinque
Quindi voi l'avete attivata certe agenzie già esiste e la villa l'avete fatta conosce davanti allora nove abbiamo una situazione nella quale sul diciannove dipendenti
Noi abbiamo
Non stiamo pagando i loro salari
Per la maggioranza
Nemmeno
Nemmeno a diciamo a nessuno tutti quanti si trovano
Con quattro mesi con le famiglie eccetera in queste condizioni
E
Poi abbiamo crediti altre quei giovani che non possiamo e riduce no che non possiamo rifinizione
Nella situazione di canali delle quali ci troviamo allora
Chi ci ascolta
Io dico iscriversi personalmente
Personalmente ho incontrato
Due suore
Che mi hanno fermato per strada
E mi hanno detto ma
Ma potremmo
Iscriversi tutte noi
Sul tema voi con fiducia
Eccetto se si scrivessero
Quaranta mila suore sarebbe bellissimo od altro e credo sempre di più con quello che sta accadendo a livello mondiale oltre che a livello italiano
Della legge chiamerei
Eugenia Roccella tanto per dare un nome a tutti quanti la quaranta il comportamento sulla quaranta eccetera
No nove a questo punto avrei abbiamo una situazione del nostro Paese dal quale
La CEDU
L'ONU adesso non ufficialmente quelle cose che dicevamo già nel settantasei Gazzoni ma nella
è in Parlamento
Adesso invece loro la CEDU la Corte a Marilyn in terra americana
Tutto il diritto diciamo tutti alla giurisdizione internazionale quindi il diritto reggente oggi contemporaneo
Trovano tutti quanti come il Presidente della Repubblica le cose che han detto sono le nostre i nostri obiettivi dei quali per il quale lavoriamo lottiamo da decenni
Per questo non dobbiamo andare in televisione
Per questo la gente non sapere
Qui i testi all'ARSIAL Partito Radicale radicale quelli hanno e a questo punto il problema che iscriversi al partito duecento euro diciamo l'anno e c'è chi non ha modo
Magari di tirare fuori bene allora ci sono due cose
Guardate
Chiedetevi se non vi procurate duecento
Almeno duecento euro e non fatte il necessario per iscritto Verri
Non è a questo punto
Si rischia o la chiusura la chiusura ma per le prossime settimane rituale e quindi l'urgenza non devono saperlo allora io dirò
L'ho detto seriamente
C'è qualcuno che
Mi chiede quando mi incontro
Qualche euro come persona anziana
Audizione del versante
Che
Sapendo vernice manco come facciamo
Ecco ma indichiamo
L'abbiamo
Questo è un pensionato i minimi di pensione
Contro le persone a carico e quindi poveraccio
Chiede chiederemo sono Santo di più
Vicini ma io l'ho detto mandata
Sì è importante
Beh chiedete l'elemosina per avere i soldi per iscrivermi al partito
Perché può essere necessario è un problema di
Giorni
Costantemente
Noi siamo qua
No e anche il problema di Radio radicale nel complesso questi cercheranno indubbiamente anche di continuare
Una azione per la quale
Abbiamo la radio da trentacinque anni non mi ricorda quanto ma appunto cercheranno di impediremo nella vita
I centri cose che si sentono qua non ci sia un altro mai più assolutamente tutto Marco Di voglio solo ricordare che sono i dieci un quarto c'è la rubrica il divorzio belle che attendere gentilmente da un quarto d'ora
Non valgono per riformare ecco volevo dire
La situazione ecco
Strano
Chiedete sia necessario ed è un ordine del parente di eccetera
Perché altrimenti
Il regime il sistema riusciva a chiuderci a farci chiudere poi ciascuno di noi probabilmente cito non basterà chiudere il partito
Dovranno chiudere anche noi
Perché faremo delle cose e non violente
Ma delle cose che questo regime
Non gradisce non non potrebbe tollerare continuare tonnellate soprattutto
Renzi questi qui
Arriveremo pagarne quindi però quello che volevo dire
Adesso lo sapete
Noi ci troviamo
Nel situazione nella quale da una settimana all'altra possiamo per un provvedimento una condanna è una cosa di fatto può essere eliminati
Lotteremo non ne avete dubbio credo no ma lo stiamo da tempo
E lo votiamo
Abbiamo lottato consapevolmente
Per impedire il crimini di regime che sono
L'ammontare dei suicidi
Di imprenditori
Di poliziotti
Di cittadini
Di non solo italiani ed altro continuamente
Quindi
Dico questo ma poi dico un'altra cosa
Ma voi
Quando
Abbiamo fatto la campagna contro lo sterminio per fame nel mondo eccetera
Per esempio anche il periodo io dichiaravo che
Il piccolo imprenditore italiano
Al novanta per cento costituiva l'impresa gli imprenditori italiani
E
Che dovevamo considerarlo come il terzo stato e ho fatto dei libri dei quartieri su questo
Il terzo stato e denunciavamo la realtà nella quale appunto le piccole e
Dovevano delocalizzarsi
Inoltre sempre andavo in Romania addirittura qualche volta per
E già allora la nostra posizione era
Dobbiamo invece difendere con Ernesto Rossi non so bene con gli altri il concretamente
Oggi questa realtà dell'imprenditore caffè ancora tutto qua quello quale quello italiano io oggi quanto importante purtroppo a quel punto nessuno
Dei loro dirigenti
Sottoposti alla Confindustria che era quella sottoposto anche alla sindaca autocrazia le due cose si son tenute no abbiamo i risultati che abbiamo
E quindi vorrei chiedere
Se non ci sono
Invece da stasera
Perché allora gli esempi da stasera dei
I piccoli imprenditori dei professionisti
Che
Annuncino e ci mandino stanotte e domani e dopodomani
Qualche migliaio di euro
Appunto in proprio al partito radicale al partito per
L'iscrizione ma appunto soprattutto per consentire
Entro seguirsi dell'ambiente e della vita e delle lotte
Che noi rappresentiamo a livello italiano e non solo a livello di taglia e degli obiettivi appunto si
Che ci sono quindi
Diciamo
Ho cercato di avvisare risalenti
Noi come Radio Radicale
Possiamo secondo i dati ufficiali contare su un ascolto medio di duecentocinquanta mila
Persone
Questi poi i dati come sono fatti e
E questo significa che probabilmente ci sono almeno alcune migliaia
Di professionisti di piccoli imprenditori minimi certamente potrebbero
Dare un esempio questa notte invece scontano adesso romani
Dopo un anno a firma appunto fanno
E dichiararlo annunciarlo
Semplicemente per dire sono donazione in fondo quella pongo alla qualsiasi perché altrimenti non ce la
Facciamo alla qualsiasi imprenditore che ci sta ascoltando in questo momento queste scuole ascolterà nominale ma professionisti e imprenditori
Può benissimo annunciare il proprio la propria volontà di iscriverla
Una volta a far fronte a un'agenzia in modo tecnico subito può benissimo farlo e chiamare quaranta radicale zero sei quattro otto giri ormai non solo andando successivo andando sui suicidi
Irregolare avranno noi avremmo bisogno che almeno
Il terzo io alcune decine
Di professionisti di persone se non agiate comunque di persone che non hanno problema azione finanziaria purtroppo che per la maggioranza degli italiani
Bene perché l'esempio contabili perché si dieci quindici e venti lo diranno
No bene immediatamente cioè ci saranno altre
Migliaia forse
Che potranno farlo in tempo utile attenzione
Perché il problema del tempo utile
Allora cosa ore dieci e ventitré minuti ci abbiamo siamo andati ben oltre ci scusiamo con di ragazzi che cura la rubrica il divorzio breve ma insomma erano ma vagamente ed messaggi importanti ma dove l'aveva nella rinvio ribadiamo l'invito che ci ascolta faccio ascolterà anche su internet nei prossimi giorni di iscrivervi al partito radicale perché aggiungo che non solo mi scuso ma loro avranno seguito
Il perché del ritardo di questa affermazione e quindi siccome riconosco differirlo ricordo molto bene
Saranno anche loro potranno adesso riprendere anche di questo discorso come hanno sulla vita come sì ma
Sul fatto specializzazione preciso no appunto delle
Dei sostegni dei mezzi ai radicali quattrini
E via dicendo
Poi l'altro invito e andare su Facebook su Twitter sulla pagina sulle pagine di bandi Marco Pannella e tuttavia condividere e mettermi d'piace sulla foto di Marco Pannella che dopo la seduta i vari gradi e si mangia il piatto di spaghetti e poi la mobilitazione nelle carceri questi mi sembrano i tre
Messaggi essenziali di questa sera io ringrazio Marco Pannella un appuntamento a domani mattina domani mattina sarà a Fidenza Agenore dodici
Perché i nostri splendidi compagni e compagni fiorentine faranno una manifestazione davanti alla Regione e in Toscana a Firenze in corso Cavour frasi
Perché l'hanno scritto una lettera a tutti i consiglieri regionali e domani andremo a vedere qual è la reazione
Proprio assomiglia ignobili questa lotta della Satyagraha quei beni importante ormai dovrà su questo non posso dire un un diavolo è arrivata no no ma voglio dire
Abbiamo sentito oggi in apertura Abruzzese disonore
Già
Elah d'élite ma o l'altra cosa io lo sono inventato ufficialmente attraverso i nostri compagni
Teramani in particolare gli abruzzesi dal Consiglio regionale dato evidenza del Consiglio regionale per essere ricevuto
Io sarò felicissimo di farlo bene no ma proprio dove parleremo in particolare di questa parlerò di questa situazione
Torno a dirlo
Io sono immersi dentro tutto una bestia come tutti saranno
Sono la veste del Gran Sasso
Voglio dire che il Consiglio regionale mi faccia all'onore di ricevermi come uno recente disegno
Che
Non merita che forse merita di essere ascoltato hanno cose da gli elenchi in questo caso credo che davvero
Ne sarò molto grato e onorato lo ripeto
Grazie Firenze Morieri poi uno terra vediamo terra mollare con l'Aurelia bis grazie ancora a Rita Bernardini grazie ancora a Marco Pannella e coraggio quella c'è il coraggio alla prima di salutarci io in in sintonia con quanto è stato già comunicato dal Comitato di redazione di Radio Radicale volevo esprimere solidarietà alcolica novità perché dal primo dopo sull'Unità non sarà più ridicola e almeno per chi vi parla non sarà quello un bel giorno e non è nelle non ne faccio di certo una questione di appartenenza politica notizia di oggi
Sì non ne faccio una questione di appartenenza politica lo scusi insieme notizie di oggi formale
Beh sono abituato a varie forme di sì non va bene volevo terminare informale quindi è un comunicato dell'unità sì o del partito di Renzi di unità
Dapprima costruita non sarà più edicola e almeno per chi vi parla non sarà un bel un bel giorno quello che non ne faccio una questione di appartenenza politica sarei io Riccardo arrivare rattristato anche si chiudesse il giornale libero o il fatto io infatti ritengo che un giornale di meno a meno che non dica menzogne è sempre e sempre una prospettiva in meno per tutti noi cittadini bravi poi c'è l'altra questione io l'ho già accennato
Loro ricerca no e cercheranno perché solo di questo hanno paura a livello
Manifestamente
Anche c'è l'unità ci sarà Radio Radicale
Dobbiamo questo il punto con radio carcere torneremo dopodomani giovedì trentuno luglio alle ore diciannove e quarantacinque e ora prima di salutarci ecco i nostri contatti
Eccoci qua e dunque vi ricordo i nostri recapiti ovvero come entrare in contatto con noi di radio carcere prima di tutto il numero di telefono di quindi Radio Radicale ovvero zero sei
Quattro otto otto sette otto uno ripeto zero sei quattro otto otto sette otto uno chiamate se serve da poco uscito dal carcere
Chiamate se avete subito un'ingiustizia del processo sia come persone offese
Sia come imputati del ricordo anche il nostro sito internet ovvero radio carcere punto com le ricordo che ci potete trovare sia sul peso ho capito che su Twitter su Facebook infatti c'è la pagina di radio carcere ma ci potete trovare anche cercando Riccardo Arena su Facebook e su Twitter basta cercare radio carcere e così ci potrebbe seguire anche su Twitter e poi soprattutto le persone detenute ricordo l'indirizzo dove inviare le vostre lettere dalle carceri
Lettere che per noi sono così importanti perché ogni settimana documentano le condizioni disumane e degradanti presente nelle carceri italiane scrivete radio carcere questo l'indirizzo
Radio radicale
Rubrica
Radio carcere via principe Amedeo due zero zero uno otto cinque
Roma scrivete scrivete scrivete Radio Carcere lo ripeto sempre non lasciate che le ingiustizie che subite rimangano protette
Dal silenzio maledetto silenzio e da quelle quattro mura vi informo che è sempre in più carceri si stanno creando questi comitati per la missione per la giustizia l'obiettivo è arrivare a duecentosei comitati per l'amnistia per la giustizia presenti in duecento sei casi italiani quindi scrive e dice anche per dirci se avete costituito il Comitato per l'amnistia e per la giustizia inviateci ovviamente anche le vostre firme a dimostrazione della costituzione del Comitato in quel CAF c'era
Io ringrazio Fabio Ambrosi per l'assistenza in regia video grazie ad Alessandro Teodori per l'assistenza in regia e grazie grazie di cuore a tutti voi che anche questa sera da una casa da una macchina da un camion da una cella sporche sono affollare l'avete acceso una radio per ascoltare una piccola voce la voce di radio carcere l'informazione sul processo penale e la detenzione di Riccò ok con radio carcere torneremo dopodomani giovedì trentuno luglio alle ore dieci e nove e quarantacinque non mancate
A tutti voi davvero a tutti voi un caro saluto da Riccardo Arena
Il popolo italiano intercomunale cinque codice di procedura penale italiane la Corte d'Appello di Palermo Seconda Sezione
Cinque affidabilità novecento