01AGO2014
rubriche

Trasmissione dell'Associazione Non c'è Pace Senza Giustizia

RUBRICA | RADIO - 06:08. Durata: 10 min 33 sec

Player
A cura di Alessandro Manno.

Puntata di "Trasmissione dell'Associazione Non c'è Pace Senza Giustizia" di venerdì 1 agosto 2014 che in questa puntata ha ospitato Alessandro Manno (membro dell'Associazione "Non c'è pace senza giustizia"), Alexandra Rinaldi (collaboratrice di NPWJ, Non c'è Pace Senza Giustizia), Niccolò Figà Talamanca (segretario generale dell'Associazione Non c'è Pace senza Giustizia, Non c'è Pace Senza Giustizia).

Tra gli argomenti discussi: Diritti Civili, Diritti Umani, Donna, Esteri, Giustizia, Gran Bretagna, Matrimonio, Minori, Mutilazioni Genitali, Politica.

La
registrazione audio di questa puntata ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

06:08

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno Carrè ascoltatrice cari ascoltatori di Radio Radicale bentrovati al consueto appuntamento con l'organizzazione non c'è pace senza giustizia
Dallo studio di Bruxelles chi vi parla e come sempre il vostro Alessandro Manno
Scopo di questa rubrica settimanale come sempre fornire informazioni ed aggiornamenti sulle nostre iniziative e attività in corso future
Nonché commenti ed analisi su notizie di rilievo rispetto alle nostre campagne politiche
Questo oggi indicheremo la puntata a il vento che si è tenuto a Londra il ventidue luglio scorso ed era
E un vertice dei livelli il primo vertice organizzato appunto dal Regno Unito
Chiamato graziosamente quindi un vertice sulla
Sulle ragazze fondamentalmente che si proponeva di discutere e di mobilitare
E gli sforzi nazionali ed internazionali al fine di
Porre fine alle mutilazioni genitali femminili
Ed anche ai matrimoni precoci e forzati
è un'ambizione che il Regno Unito ha
Di farlo entro entro la prossima alla generazione e da qui di mobilitato molti molti sforzi addirittura il Primo Ministro che era presente a questo a questo vertice
E per
Per coinvolgere soprattutto gli Stati dove
Dove maggiormente questo tipo di reato viene di aver commesso il Regno Unito ha già una legislazione che vieta entrambe queste pratiche ma era appunto si si è fatto in qualche modo capofila terre
E per portare avanti il il il discorso la lotta a livello internazionale
E l'UNICEF sferra un un conto sponsor del delle Venturi quindi anche
Comunità internazionale a livello delle Nazioni Unite era era anche sano sapore presentata allora appunto mobilitata
Ne parleremo con il Segretario generale non c'è pace senza giustizia Niccolò finga Talamanca che ci raggiungerà in studio e che appunto il ventidue luglio scorso era a Londra
E a rappresentare non c'è pace senza giustizia che lavora da anni su questi temi attuale presentarla questa importante vertice
Come sempre però iniziamo la puntata con le notizie della settimana selezionate dalla nostra redazione di Bruxelles e che ci vengono lette quest'oggi per noi dalla nostra Alexandra Rinaldi
Alexandra buongiorno carta la parola
Grazie Alessandro passiamo alle principali notizie della settimana per quanto riguarda la situazione a casa nonostante le richieste di cessare il fuoco il conflitto continua e si intensifica
I palestinesi affermano che almeno ventiquattro persone tra cui otto bambini sono morte quando mi si hanno colpito un campo di rifugiati è un ospedale nel centro di casa siti la settimana scorsa
Come sempre Israele ammazzi accusano a vicenda per le bombe che hanno ucciso civile a casa
In tutto il mondo leader politici hanno richiesto un corridoi umanitari o è un cessate il fuoco nonostante ciò il Primo Ministro israeliano ha dichiarato che bisogna prepararsi per una campagna protratta a casa la continua minaccia di morte inconcepibile per Israele e non si fermerà finché non avrà distrutti tunnel che Hamas usa per attaccare i civili fuori da casa e per trafficare armi la crisi di casa è stata discussa lunedì scorso durante una telefonata comune tra Barack Obama David Cameron Angela mercati François Hollande e Matteo Renzi
I leader hanno convenuto la necessità di cessare il fuoco a casa e in Israele sostenendo gli sforzi questa dilazione del Governo egiziano per quanto riguarda i diritti delle donne Obama dichiarato durante la lezione inaugurale di un tirocinio sulla leadership
Per giovani africani negli Stati Uniti che l'oppressione nella violenza di genere è alla base dei problemi del continente africano
Bisognerebbe eliminare tradizioni nefaste come le mutilazioni genitali femminili e lottare contro la violenza sulle donne per creare un'Africa forte prosperosa ridato sufficiente
L'emancipazione delle donne è uno dei punti di discussione del summit Stati Uniti applica che si terrà dal quattro al sei agosto Washington vistati con più successo no sono quelli che trattano delle donne affermato vana senza emancipazione delle donne il Paese ventilato quattro centri Regionali per studiare il leadership verranno creati in Ghana Kenya senegalesi Sudafrica e ci saranno anche corsi per giovani imprenditori che vogliono iniziare delle imprese commerciali o senza fini di lucro
Per quanto riguarda la giustizia penale internazionale il pubblico ministero della Corte penale internazionale ha detto di essere gravemente preoccupata all'escalation di violenze in Libia ed ha incitato le parti a non commettere atti che siano sotto la giurisdizione della Corte
La situazione in Libia dal due mila e undici è stata sotto indicazione della CP
I recenti strumenti multi sono tra i peggiori che la Libia abbia visto dall'inizio della rivoluzione recenti notizie riguardanti presunti attacchi perpetrati contro la popolazione civile a Bengasi e Tripoli
Se non a caso di gravi preoccupazioni il pubblico ministero e della Corte penale internazionale fatto denso vota ha sollecitato le parti nel conflitto a non attaccare i civili e a non commettere qualsiasi atto criminale
Che possa andare sotto la giurisdizione della Corte
Sono anche sotto investigazione della Corte le situazioni della Repubblica Democratica del Congo locanda del nord tra la Regione del Darfur la Repubblica Centro Africana il Kenya e La Costa d'Avorio
Per finire per quanto riguarda i diritti e leggibili TV una conferenza dell'associazione di Sopran tendenti dette la polizia in Inghilterra e Galles affronterà in settembre il tema della diversità
Il come accettare il fatto che i vari ufficiali sono preoccupati che il loro cammino auto abbia effetti negativi sull'avanzamento della loro carriera
L'associazione ha notato che l'omofobia ancora un problema nelle scuole di polizia e il quaranta per cento di gay e lesbiche nelle forze di polizia soffrono discriminazioni nel luogo di lavoro
Lo scopo dell'associazione e fare in modo che le persone di senza la loro agio negli ambienti di lavoro rendendoli più produttivi
Però già tutto grazie e alla prossima
Grazie a lei Sandra riprendo la lineari dopo subito il benvenuto a Niccolò sfiga tra manca segretario o di non c'è pace senza giustizia Nicolò Bongiorno ben trovato e trasmessa buongiorno buongiorno ascoltatori di Radio Radicale
Però oggi Titti abbiamo qui in trasmissione perché Conte vorremmo parlare di di una di un evento che si è tenuto a Londra nel Regno Unito poche poche siti far fare le file ventidue luglio
E un una conferenza internazionale fondamentalmente richiamato grossa ammette
Che SIGM una conferenza che quindi trattava di di mutilazioni genitali femminili di
Matrimoni precoci e forzati
Che tu hai partecipato a questo questo sa meta è rappresentato non c'è pace senza giustizia insieme perché Arcadi coricare quindi ritira innanzitutto
Che tipo che tipo di di evento si è trattato
Questo è stato funzionamento del
Nel senso che stato presenziato del Primo Ministro
L'italico che ha partecipato
E come hanno partecipato capi dico perno dei vari Ministri i vari Paesi
Del mondo tra Bangladesh all'India altre tesi del sud-est asiatico molti
Africani compresa a nostra
Pernotta la signora comporre che ci accompagna come la Campania continuo mutilazioni genitali da da molti anni
La cosa interessante è stata non solo il
Il livello Arcuri i Paesi sono stati chiamati a partecipare a che punto è stato ribellioni
Il Capo di Governo Mondadori ministeriale quindi un livello molto alto
Ma anche e soprattutto il fatto che accomunato una campagna su due pratiche che noi riteniamo siano
Assolutamente analoghi per molte opere molte delle dinamiche
Che le caratteristiche note sono quelle motivazioni del femminile e i matrimoni
Precoce matrimoni infantili matrimoni forzati questo per noi è stato un
Un momento importante quindi nel nel
Trust nella trasformazione della nostra campagna
Estendere il network di
Attivisti di parlamentari di ministri che fino adesso ha lavorato con noi su indicazioni anche su questo e altri importante obiettivo che l'eliminazione
Dei matrimoni precoce i matrimoni forzati
Il gruppo di attivisti che ci accompagna questo
Si riunisce sotto il
Lo sloveno Idros no Brahms Brosio Abrams quindi bambine non spose ma è evidente che il fenomeno interessa
Anche bambini e che in molti paesi sono
Ugualmente accoppiati diciamo loro la loro futura
Accompagnavo anzi spesso anche sposati molto ma molto giovani evidentemente nella che la situazione delle bambine
In molti paesi questo errore è aggravato dal fatto che
Le persone a cui i mariti a cui sono
Assegnate con le le bambine sono spesso
Adulti se non anziani e quindi interessante una dinamica
Di veramente di svuotamento del thrilling
Della persona umana che passa come comunque sedimento praticamente
Da una da una famiglia di origine cioè quella dei genitori alla famiglia di destinazione uscente che è quella del del marito senza mai potesse affermare come persona come personalità
Indipendente quindi c'è un problema che legato soprattutto alla dinamica interno attribuiti di di potere il reddito e considerato
Di ruolo del della donna della bambina e oltre che poi ovviamente
Tutta una serie di opportunità dipanare distruggere di crescere
E di diventare chiaramente sviluppare le proprie potenzialità
Che viene negata una dal matrimonio
Forzato certo per non parlare del fatto che molte bambine proprio per la loro giovane età
Purtroppo muoiono anche nel nel primissime fasi di questo patrimonio seguito di delle lesioni che
Durante i rapporti sessuali dei quali sono
Alle quali sono obbligate evidentemente per la loro età non sono sono qualche cosa che poco in qualche modo il corpo può può sopportare
E diciamo tra la la documentazione tra le ragioni del devi per questo summit del organizzato dal Regno Unito c'è quello
E di voler
Mobilitare sia a livello internazionale ma anche a livello nazionale domestico tutti tutti gli Stati affinché queste pratiche sì
Si cancelli non
Nel nel giro di una generazione quindi di liberarle dalla prossima generazione
Ed è molto interessante perché è evidente che
Proteggere una bambina oggi dalle mutilazioni genitali femminili o da un matrimonio forzato vuol dire proteggere l'oggi ma anche
In qualche modo assicurarsi che forse non sarà lei stessa
A a ripetere un questo stesso comportamento con con la sua figlia e è un'ambizione troppo grande questa del Regno Unito fattibile in qualche modo
Ma io penso che e percezioni su questo tema sono cambiate nel corso degli ultimi anni molto velocemente come lo sono cambiate e molto velocemente spero anche grazie alla nostra compagnia sono frazioni centri tre metri
Ancora deve cambiare come parzialmente cambiano primo situazioni un po'
In modo in cui la comunità internazionale affrontata pratica allora da una parte gli Stati che hanno forti comunità di immigrati
Rinvito stesso in primis perché sono a rischio di matrimoni forzati hanno incominciato
Ad adottare legislazioni anche extra settoriali
Per per retribuire la pratica cioè se un Presidente o un cittadino residente nel Regno Unito porta la filiera
Paesi di origine perché venga perché questa venga bocciato perché questo avvenga
Forzatamente sposata e passibili di azione penale oltre che di perdita di
Di privilegi di migrazione altre altre altri rischi quindi da una parte c'è un tentativo di affermare
E nella legislazione nazionale dei Paesi di immigrazione
E a livello anche extra territoriale per l'altro c'è un tentativo di creare sufficiente è il momento politico perché
Cambino le pratiche le legislazioni
Anche nei Paesi dove questa pratica direttamente
Il
Il problema è che ci troviamo spesso di fronte alcune dinamiche erano analoghe a quelle che
Hanno impedito per tanti anni nella campagna di
Contro motivazioni
Di di funzionare bene però summit sessanta ed un po'di tutto si è sentito chi diceva che il matrimonio forzato e
Frutto diretto della povertà e che quindi è colpa della Banca mondiale
Perché mica si è sentito poco sentito molto argomenti di questo tipo
Quindi
C'è tutto un aspetto
Dite maturazione della campagna e tutto un aspetto di maturazione del concetto che che esuli dal dall'ulteriormente un'analisi culturale sociale economica ma anche
Acquisisca dei caratteri carattere che con condizioni
Parte semplice da fare acquisire cioè
Quanto matrimonio forzato sia cattivo non perché le bambine pronome una scuola non perché
Porta allora sotto occupazione del
Del delle donne nel mondo del lavoro non perché cioè per tutti questi motivi ma
Soprattutto e principalmente perché rimuovere la libertà ed esce il TAR invivibili prima di tutto ma anche per le libertà fisica della di una persona ma
Quindi questo senso che i patrimoni in forza
Dopo combattuto perché l'ho combattuto una restrizione di libertà personale ancora una cosa che va
Su cui dobbiamo ancora lavorare molto
Sì infatti mi inquieta pensare che questo summit organizzato anche con con il supporto dell'Unicef che appunto è un'agenzia chiaramente la la la più famosa agenzia a livello mondiale si occupa di
è di bambini e di minori e che però è anche un'agenzia che ha un approccio abbastanza particolare che non è esattamente quello che che tu hai appena
Appena illustrato le riguardo le le la libertà individuale ma veramente questo sarebbe ingeneroso sicuramente tributi verso il giudice fa ho avuto un ruolo
Diciamo molto importante molto intenso una campagna che in quanto si concentrava sulle conseguenze negative mediche
Le motivazioni da contribuito purtroppo alla medicalizzazione della pratica
Questo storicamente credo che lo riconosco anche loro però ecco l'UNICEF anche il campione diritti dei bambini in genere è quello che diciamo il guardiano della
Commissione sui diritti eventualmente a sia assi che cambia veramente il modo in cui
Sono considerati bambini non solo come
Meritevoli di protezione ma anche come
Loro stessi detentori di diritti e questo questo sebbene diciamo nel mondo del
La cooperazione allo sviluppo del del del dell'umanitarismo del
Del vogliamo sì bene c'è sempre la tendenza direbbero è colposo approfittato io me lo portavo e colpa della guerra che è una guerra
E l'UNICEF fa anche
Dentro di sé una leva molto forte è una spinta molto forte
E su il diritto del bambino non papale esclusivamente comune getto di tutela ma anche come detentore
DTT giustiziabili quindi
Di che che il bambino stesso ha diritto ad esigere
Quindi io io spero che con l'evoluzione che c'è stata una comunità internazionale o in parte al momento non se ne sono certo in tali femminili continui anche su questa su quest'altra campagna
E perché veramente se li conosco che ci sono tanti buoni motivi
Di combattere i matrimoni precoce matrimoni forzati Essid locazione essi secondo il lavoro e si tante altre cose ma anche il motivo principale e che l'obiettivo principale è quello di ridare la libertà che negata tante famiglie
Certo non volevo
Non volevo grossomodo sminuire il di risorse l'apporto del dell'UNICEF sono molto contento come spiegato in modo così così chiaro
E pulizia in menzionato prima il nel la rete il network chiamato gas no su brani il signor il quale
Fa parte anche un'organizzazione pachistana
Iniziava d'urgenza che organizzazione che sta a Peshawar
E che hai avuto diciamo un modo di di incontrare un
E uno dei fondatori di questa di questa organizzazione che è già una persona conosciuta per nome
Ecco l'Italia ascoltatori assilli della nostra Repubblica su dati reali cari si ricorderanno anche
Che in occasione della della consegna
Del premio non c'è pace senza giustizia per i diritti umani che abbiamo che abbiamo istituito insieme non
Con anche con le istituzioni italiane abbiamo tenuto una cerimonia al Senato c'è stata la partecipazione
Anche della dalla Commissione per le interministeriale diritti umani la strada è stato richiesto insomma quelli questo premio che speriamo diventi un un'occasione annuali la prima edizione
A premiato riduzione Brookings prudenza io invito i nostri lettori andato anche a cercare
Su internet umanizza netta che sta anche si occupa i diritti delle donne e compreso diritti le bambine calotte matrimoni
Precoce matrimoni forzati una delle aree del mondo in cui
è più difficile perché sono i territori cosiddetti tribali del Pakistan che sono quelli dove esplicitamente come diciamo la costituzione del Pakistan non si applica
Non si applica la legge per Parlamento il Pakistan quando fa legifera non legifera per i territori cosiddetti confine Tripalle questore
Uno dei territori buchi del dello stato di diritto più espliciti che c'è nel mondo perché espressamente previsto nella costituzione del
Del Pakistan che prepara il luogo in cui proliferano i talebani proliferano
I gruppi che hanno proprio come il loro obiettivo politico l'occasione
Delle donne e di diritti delle donne quindi marca Nassim che è il fondatore rappresentanti di utenza
Per il suo lavoro coraggioso a favore dei diritti delle donne in particolare
Per il combattere il il matrimonio percorsa forzato e diritti d'onore ha avuto e ha ricevuto
Il premio
In quell'occasione lui stesso e non è riuscito a venire a Roma e quindi
è stato un piacere vederlo a Londra a vederlo in seno una riunione distrutta in Hector critico smembrare insomma
Per consegnarli fisicamente il premio figura c'è stato anche a nome
Delle altre organizzazioni che fanno parte del network con cui speriamo di contrada lavorare insieme
E si Nicolo mi piace anche ricordare che appunto il premio Non c'è pace senza giustizia per i diritti umani era stato consegnato e ha bensì per quanto riguarda e la la categoria internazionale e parallelamente a Francesco Morelli e per la categoria italiana
E proprio per una
Per per un problema puramente logistico appunto
Non era stato ritirato direttamente da Camarra aziende ma Malta uno so collega mira FARC l'aveva che aveva sostituito
E quindi era bello anche pensare che finalmente sia stata c'è stata l'occasione tra l'altro in una situazione così
Anche così importante così ufficiale se vogliamo come anche euro summit di di Londra
E Nicolò prima di lasciarci richiedere quindi un
Un brevissimo ultimissimo commento su quello che è stato che è stato questo questo summit cosa
E quali spunti ci dà per per il nostro lavoro lavoriamo sulle mutilazioni genitali femminili da molti anni come
Mi auguro come tutti i nostri ragazzi portatori sapranno
E ma anche sui sui matrimoni precoce forzati stiamo sostenendo i nostri partner ma anche coke facendoci coinvolge noi stessi
Credo che la cosa importante che di questo summit oltre ovviamente l'ho fatto che il livello politico al quale è stato
Posta la questione è molto alta perché è il tentativo di muoversi al di là della semplice condanna
E al di là del semplice riconoscimento che i matrimoni forzati e violazioni di diritti umani e che va eliminato pur importante e e il tentativo è di tassi di servizi specifici
Parte distanti generico di una generazione che però non sa esattamente quanto dura Angela sacro
Soprattutto di darsi dei diritti tardi cliente e diritti passi
Come istituzioni e come Governi
E per per raggiungere risultati concreti riprendono ovviamente e quello che testimonia
E l'impegno delle istituzioni e imprese lo stato dell'arte del tre agosto dalla struttura statale
Che quello legislativo ma poi anche campagne di formazione campagne di sensibilizzazione
Che utilizzino la legge per
Cioè credo che cambiare le dinamiche di potere riterrà le famiglie intere comunità che
Risultano in una di umanizzazione della
Della donna o della bambina che viene trattato appunto come come un un oggetto da passare da una famiglia all'altra
Grazie Nicola
Sicuramente torneremo a parlare di questi temi come lo facciamo lo facciamo spesso anche magari legati
Ad attività che non c'è pace senza giustizia e porta e porterà avanti il soccorso il tema del ente diritti donne
Grazie grazie tre l'ascolto di Radio Radicale
E non mi resta che che ringraziare chiudere la puntate ringraziando nuovamente anche Alexandra Rinaldi che ci ha letto le notizie della settimana e che ha anche curato la redazione la parte tecnica
Ricordo ai raggi ascoltatori chiesto il nostro sito internet possibile approfondire l'argomento nella puntata odierna è l'attività di Non c'è pace senza giustizia al sito lo ricordo è nitido tv J. punto Argo pure notissimo dal Justice punto org
Attraverso le sito troverete anche le modalità per seguirci
Attraverso i principali social network invito infine era gli ascoltatori a sostenere le attività di Non c'è pace senza giustizia ricordando che ogni contributo può davvero fare la differenza e permetterci di portare avanti
E lo sta campagna a favore dei diritti umani
Vi do appuntamento alla prossima settimana vi ringrazio per l'ascolto gli auguro ancora una buona giornata buon proseguimento su Radio Radicale Chaco