03AGO2014
rubriche

Rassegna di Geopolitica - 40 anni fa l'invasione turca a Cipro

RUBRICA | di Lorenzo Rendi Radio - 22:41. Durata: 11 min 30 sec

Player
"Adoption of Resolution renewing the UN Peacekeeping Force in Cyprus" 29 luglio 2014 da 'What's in Blue" - "Cipro aspetta un accordo con la Turchia, 40 anni dopo l'invasione", Limes on line 18 luglio 2014.

Puntata di "Rassegna di Geopolitica - 40 anni fa l'invasione turca a Cipro" di domenica 3 agosto 2014 condotta da Lorenzo Rendi .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Cipro, Difesa, Diritto, Esteri, Geopolitica, Giustizia, Guerra, Integrazione, Limes, Onu, Peace Keeping, Politica, Rassegna Stampa, Stato, Storia, Turchia, Ue.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 11
minuti.

leggi tutto

riduci

22:41

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno agli ascoltatori di radio radicale alla rassegna di geopolitica che non è di quattro agosto due mila quattordici oggi ricordiamo quello che è l'anniversario quarant'anni della invasione turca di Cipro
Partiamo molto rapidamente ci avvaliamo anche di quanto scrive lui chi PTA da questo punto di vista
Ci però divisa de facto in due parti separate dalla cosiddetta Linea verde varia sotto il controllo effettivo della Repubblica di Cipro che comprende circa cinquantanove per cento dalla superficie dell'ESA
E la zona turco cipriota nel nord che si autodefinisce Repubblica turca di Cipro del Nord
Che copre circa il trentasei per cento della superficie dell'isola ed è riconosciuta dalla sua Turchia
Il sedici agosto mille novecentosessanta il trattato che giuridico che Londra consentiva la nascita Cipro di una Repubblica presidenziale libera e indipendente
Veniva stabilito anche il diritto di cresce Regno Unito e Turchia di intraprendere azioni sia congiuntamente che disgiuntamente in caso di modifica della situazione di Cipro così come è regolarizzata I tempi del Trattato
Il colpo di stato militare in Grecia che è stato il così detto regime dei colonnelli favori la realizzazione di un golpe militare anche a Cipro mirante all'attuazione della cosiddetta Unione con la madrepatria greca
In totale contrasto però col Trattato retorico e con la concreta minaccia credetti dalla minoritarie comunità turca dell'isola
La Turchia all'epoca governate da Bulent Ecevit decise allora di intervenire con le sue forze armate avviando l'operazione attiva
Con il fine di salvaguardare la minoranza turca questo è quanto scrive Wikipedia queste parole echeggiano sicuramente quanto è successo anche recentemente all'annessione della Crimea da parte della Russia
Con il fine ultimo di salvaguardare la minoranza russofone
Della penisola la storia comunque si ripete torniamo allora a quei quaranta anni fa era il venti giugno mio novecento settantaquattro l'invasione dei pareri utili viste
Turchi l'occupazione di quella che è più o meno il trentasei per cento di quella parte dell'isolamento del cinquantanove per cento
Greca cipriota questo ci ricorda quei tipi di molto rapidamente che cosa è cambiato da allora niente
Veniamo alle notizie di questi giorni perché se ne è tornato ad occupare per l'ennesima volta il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
Sfogliando il blog semi ufficiale del Consiglio di sicurezza dell'ONU che si chiama quotes in blu
Vediamo che il trenta luglio scorso il Consiglio ha adottato una risoluzione che si occupava di Cipro
E però non dice niente non dice solo che si rinnova per altri sei mesi il mandato della missione ONU
Nell'isola sull'isola sigla della missione UM FI Scip questo l'acronimo
Nel corso dei negoziati preliminari di gennaio quindi cinque mesi precedenti al momento della discussione qua della risoluzione
In vista appunto del rinnovo del mandato
I membri del Consiglio di sicurezza hanno manifestato tutta la loro frustrazione
Alla luce dell'ennesimo fallimento del nel tentativo del tentativo di riprendere il dialogo da parte dei leader turco ciprioti che Greco ciprioti
Neanche un riavvio di dialogo quindi propedeutico a far ripartire un qualche tipo di negoziato anche un fallimento del far parlare direttamente
I leaders rappresentanze grecocipriota turco ciprioti tra di loro questo è quanto scrive sinteticamente il blocco
Nel Consiglio di sicurezza dell'ONU Buozzi il pubblico andiamo all'analisi vediamo allora quanto scrive Limes lì messo on line ad un articolo di Massimiliano Sfregola
Il titolo è Cipro aspetto un accordo con la Turchia quarant'anni dopo l'invasione
Il venti luglio Cipro cade il quarantesimo anniversario della guerra lampo tra Greco e turco ciprioti all'apice della tensione tra le due comunità tale scontro portò l'invasione dell'isola da parte dell'esercito di Ankara
Di recente dopo ne disseminazione mi negoziati per una soluzione definitiva della questione cipriota si era registrato qualche timido progresso
Ma i piccoli passi hanno subito una battuta d'arresto no per colpi di mortaio per l'abbandono di negoziato in una parte il ben si per una sentenza pronunciata dalla Corte Europea per i diritti umani
Attesa fin dal due mila uno accogliendo il ricorso dello Stato cipriota quello riconosciuto ad un ente nazionale
I porporati i giudici di Strasburgo hanno condannato la Turchia al pagamento di novanta milioni di euro come risarcimento danni morali e materiali subiti dai cittadini greco ciprioti cacciati dalle loro case
E per la rottura dell'integrità territoriale dell'isola la Turchia prosegue l'articolo ha già fatto sapere che non pagherà quella somma poiché non riconosce legittimità al Governo di Nicosia a quello greco cipriota
Si rischia così una nuova frenate negoziate la possibile soluzione di una delle più lunghe e complesse dispute territoriali del dopoguerra resta lontana
I Governi delle due comunità quello del sud riconosciute con del nord del fatto avevano ingiunto a febbraio intesa di massima
In sei punti venivano gettate le basi per la foto la creazione di uno Stato federale composto da due entità politiche sul modello del Belgio o della Confederazione elvetica
Se la ripresa in mano somala road map caldeggiata inizio secolo dall'ex Segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan impegnato sì a lungo alla ricerca di una soluzione
Tuttavia
A differenza del piano proposto dall'ONU la dichiarazione congiunta non entrava nel merito del Po dei punti più spinosi
Il ritorno delle terre legittime proprietarie soprattutto i greci fuggiti assoluto dopo l'invasione i risarcimenti la smilitarizzazione dell'isola con la questione dei coloni turchi emigrate Cipro dopo il mille centosettantaquattro
La gestione delle tensioni anche dopo l'eventuale smantellamento della linea verde la fronte per azionare sorvegliata dei caschi blu dell'ONU
Insomma la questione dei titoli di proprietà delle terre resta oggi quello dell'Ebos più difficile da risolvere
La sentenze da Corte europea dei diritti umani pronuncia del dodici maggio due mila quattordici ha confermato una giurisprudenza già radicata Strasburgo sulla questione cipriota
I titoli di proprietà fondiario immobiliare delle terre confiscate dall'autorità turche almeno centosettantaquattro e passate dal mille novecentottantadue
Sotto l'amministrazione dell'autoproclamata Repubblica turca di Cipro nord restano immutati in capo al proprietario Regina
In sostanza di greco ciprioti costretti a fuggire al sud le cui proprietà sono state nel frattempo venduti abbattute o nel caso delle terre
Devo nate dal buon della speculazione edilizia di tipo turistico restano anche a distanza di quarant'anni gli unici legittime proprietari
Migliaia di contratti di compravendita soprattutto le più pregiate zone turistiche di Cipro nord sono a rischio nullità
Per il diritto internazionale prosegue l'articolo di Limes la Repubblica di Cipro quella greca per capirci era sola e unica entità giuridiche in grado di produrre titoli di proprietà validi
Il SerT cimenti per i profughi greco ciprioti ben centosettantacinque mila persone e l'eventuale restituzione delle proprietà saranno i nodi più complesse
Da sciogliere e ancora prosegue l'articolo di lei ma se non meno spinosa è la vicenda relativa ai coloni turchi
Che a differenza dei nativi cipriote direttiva turca sono giunti sull'isola in conseguenza di una politica di alterazione demografica del territorio promossa da anche alla
I turco ciprioti rappresentavano ai tempi dell'occupazione appena diciotto per cento gli abitanti dell'isola
Mentre il territorio della Repubblica turca di Cipro nord ne occupa un terzo della superficie
Non esistono dati attendibili sulla composizione etnica al di fuori delle stime offerte dall'autorità del nord
Sembra comunque certo che seguito avvinti anelli massiccia emigrazione dall'essere ordinativi turco ciprioti schiacciati dalla stagnazione economica dovuta all'isolamento politico dello Stato
L'equilibrio demografico sia mutato al punto da rendere i coloni turchi maggioranza oggi l'Europa prosegue l'articolo di Limes
In seguito all'ingresso dell'isola nell'Unione europea avviato diversi progetti di tutela e sostegno della comunità turco cipriota originale
Pur con tutte le difficoltà di implementazione delle politiche dovute alla impossibilità di esercitare la giurisdizione nei territori occupati
Il Trattato di adesione di Cipro infatti
Oltre a sospendere l'ingresso nel governo di Nicosia nel gruppo di Schengen in attesa di una soluzione disputa territoriale
Disse in quel tratto dal coi ciprioti e colonne inclusi i loro discendenti i primi titoli questi periodica sono cittadini europei con pieni diritti possono valica degli otto marchi sulla frontiera smilitarizzata e muoversi liberamente assolti
Come gli altri cittadini ciprioti lo stato giuridico dei coloni discendenti invece per cultura incerto il Governo di Nicosia considera qualunque ingresso da nord che non avvenga attraverso la frontiera internazionale come immigrazione
Clandestini no i voli di linea dirette all'aeroporto internazionale di Tirrenia devono infatti fare scalo in Turchia unico Paese che riconosce il diritto di transito nei propri c'è
Allieri verso la Repubblica turca di Cipro del Nord
Se cioè valido perché o che voglia raggiungere Cipro nord e invece tassativo pericolo i turchi ma anche per i tanti immigrati extracomunitari che vivono lavorano e studiano al nord
Che volessero raggiungere il sud dell'isola per loro l'ingresso sul versante Greco che è possibile solo con premiati da un cittadino turco cipriota che faccia da garante
Infine recepiamo la conclusione
Cioè la questione militare venti mila soldati turchi sono distanza Cipro distribuiti di fatto sull'ATO nord della linea verde e nella minuscola enclave militare di con china che si trova in territorio greco a nord-ovest dell'isola
I soldati distribuite nelle due vasi britanniche ultimi avamposti del
Esercita di sua Maestà dopo la decolonizzazione dell'esamina centosessantatré
Sono oggi il due mila cinquecento unità ottocentocinquantotto sono invece i caschi blu dell'ONU impiegate la missione di peacekeeping Cohen FI Cipro innanzi la già ricordata che quest'anno compie mezzo secolo
Mezzo secolo di missione dell'ONU quarant'anni di celebrazioni si fa per dire
Quarant'anni dall'anniversario dell'invasione dei paracadutisti turchi sull'isola di Cipro avvenuta il venti giorni novecentosettantaquattro
L'articolo di lì messo on line intitolato ci prospetta un accordo quadro TIA quarant'anni dopo l'invasione autore Massimiliano Sfregola
Con questo si chiude anche la puntata di oggi della rassegna di geopolitica un saluto da Lorenzo rendi ci sentiamo domani mattina alle ore sette