07AGO2014
stampa

26 mila firme per dire #TavecchioRitirati. Il calcio italiano: razzismo, seconde generazioni e necessità di cambiamento

CONFERENZA STAMPA | ROMA - 11:30. Durata: 1 ora 36 min

Player
26 mila firme, 26 mila voci che si sono alzate in Italia e in Europa per chiedere a Carlo Tavecchio di fare un passo indietro e ritirare la propria candidatura alla presidenza della FIGC.

In questa occasione vengono presentate le 26 mila firme raccolte a sostegno della petizione #TavecchioRitirati che verranno inviate a Michel Platini, Presidente della UEFA, a Sepp Blatter, Presidente della FIFA e a Giovanni Malagò, Presidente del CONI.

Sarà presente l'ex calciatore Joseph Dayo Oshadogan, che fu il primo giocatore afro-italiano ad indossare la maglia della Nazionale Under 21.

Durante la
conferenza stampa viene presentato "Campioni d’Italia? Le seconde generazioni e lo sport" il primo libro/dossier che fa il punto sulle condizioni delle seconde generazioni e parla del razzismo nello sport.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Enrica Izzo Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Bene allora direi iniziamo buongiorno a tutti grazie per essere venuti
Siamo qui
Sia come appunto come promotori della petizione Tavecchio ritirati io sono Khalid Chaouki sono parlamentare del PD
E contro l'intergruppo parlamentare sull'immigrazione più come erano regole lavora Coccia della Commissione cultura esposte
E qui alla mia sinistra nuova lei esperto di esposte autismo nonché autore di questo libro che presenteremo anche in questa occasione che racconta un po'campioni d'Italia le seconde generazioni lo sport e quanto è cambiato lo spot
Nella stalla sinistra abbiamo l'ospite graditissimo e io sarda io procedo canne che è stato
Un cacciatore italiano importante è stato anche il primo cacciatora nazionale Under ventuno Italo africana quindi per noi la sua presenza testimonianze fondamentale perché racconta di inizio di un percorso che ovviamente
Oggi ci vede in questa sala per ahimè parlare dell'ATO
Oscuro di questa vicenda il fatto che nonostante
Il cambiamento che è avvenuto nella società italiana dello sport italiano nel calcio italiano oggi siamo alle prese con appunto ancora personalità importanti dello sport e che
E pongano frasi razziste e per cui noi chiediamo oggi un responsabile passo indietro
Dicevo lavoro accorciano sta al collega da come si trasporta sempre cultura e Sport e Pace democratico e poi Mohammed detta e limone che il portavoce della rete delle seconde generazioni anche lui coautore
Del sempre del libro Campione d'Italia insieme a Isac test fa e che qui con noi in sala
Io volevo ringraziare innanzitutto tutti voi ieri firmatari le ventisei mila firme che abbiamo accolto che stanno crescendo siamo ventisei mila e seicento
Firme quello ingraziare Cenci Fontò che averci insomma gelosamente dato la disponibilità a supporto come campagne per le petizioni
E in Gaza i tanti parlamentari colleghe e colleghi di tanti di tutti maggio padri partiti politici che hanno supportato questa petizione e quindi sale in particolare abbiamo
Il presidente del Partito Democratico Matteo Fini sia fregola ente Paolo beni e il insomma e ed altri esponenti che hanno supportato sostenuto questa petizione che però
Ha voluto in qualche modo accoglie accogliere quello che è il il sentimento di grande imbarazzo e contrarietà che da subito se diffuso nel Paese rispetto
A quella che per noi non è una semplice gas ma è una frase razzista che va condannata e noi ancora siamo stupiti spetta come
Viene sottovalutata la portata di una frase del genere soprattutto se detta da un esponente che dove se ad esempio per tutto lo sport il calcio italiano
E allora la nostra petizione non vuole essere contro la persona di Carlo Tavecchio ma volessero contro quel tipo di atteggiamento il fatto di
E adottare slogan razzisti continua sotto valutarli
Quindi il il nostro il nostro impegno questa campagna da una parte avevamo fatto volentieri a meno perché se avesse fatto un passo dietro subito come avviene in tutti i Paesi
Civili occidentali europei dove di fonte a una simile affermazione non la si considera semplicemente una gaffe ma ci si rende subito conto e quindi il miglior modo
Per scusarsi è quello di di fare un passo indietro di ritirarsi
E allora noi per questo abbiamo voluto affermare che c'è un'Italia ci sono milioni di italiani di europei che non ci stanno più a questo modo di trattare il tema delle nazismo discriminazioni nel nostro Paese in Europa
Quindi il la petizione è un appello alle tv e noi anche da questa sede ribadiamo
E contiamo sul senso di responsabilità di appunto delle signor Tavecchio che dove potato appunto a risparmiare al nostro Paese quello che è ormai una figuraccia mondiale quello che è ormai
Oggetto di indagini della FIFA e poi appunto muova lei ci ha contattato nel nel dettaglio quello che è stato
In questi anni anche l'impegno delle organizzazioni sportive calcistiche
Nazionali internazionali ma è anche un un appello alle massime autorità dello sport italiano europeo e mondiale affinché possano esercitare tutte le pressioni possibili per
Fa sì che lo sport il calcio italiano possa prende una direzione diversa quindi la petizione non l'abbiamo indirizzata e non gli oggi può vediamo anche di inviare
Le ventisei mila firme e i commenti perché sono più di mille commenti interessanti importanti che raccontano come italiani vorrebbero il loro calcio
Alle Presidente dalla FIFA blatera al Presidente dalla Uefa Platini e al Presidente del Coni Malagò qui vedete la stampa di quelle che sono state anche fisicamente
Lei ventisei mila firme
E lei diciamo il un altro messaggio che vogliamo dire anche in questa sede quella ce la parola
Aiello
Agli altri l'Authority per l'identica frase di Carlo Tavecchio hanno pagato un durissimo pezzo
Tifoserie club calciatori e quindi non possiamo comprendere come ci possa essere ancora un margine di credibilità di un'eventuale dirigenza
Di appunto del signor Tavecchio che dopo aver pronunciato quelle fasi possa in qualche modo esercitare un ruolo di
Dire difesa delle dei valori dell'esperto per gli altri e di lotta nel discriminazioni di lotta al razzismo
Quindi è un e anche un modo per salvaguardare la credibilità delle auto e delle diciamo del
Della dirigenza sportiva e calcistica nel nostro Paese e per dare anche un messaggio alle nuove generazioni alle scuole giovanili
Perché è chiaro che diventa molto difficile diventerebbe molto complicato
Punire o spiegare il perché il non si dovrebbero usare termini slogan frasi razziste quando alla dirigenza del nostro sport è nostro calcio ci serve
Ci potesse essere semmai una personalità che queste fasi le ha dette addirittura le anche in qualche modo
Devo ubicate semplice gaffe infine un messaggio anche a quelle che sono
Gli altri attori e del calcio italiano che in questo momento continuano in qualche modo
A derubricare quella fase razzista semplice Gaffo comunque alla vuole mette in discussione la personalità io ho detto non siamo contro la persona ma conto quella frase è razzista che detta in quel modo
In qualche modo condiziona anche quello che il futuro del calcio italiano vogliamo dire che ci sono società sportive importanti
Nella seria che hanno conosciuto il tema delle lassismo a livelli altissimi il palo tanto per citarne qualcuna il Milan
La Lazio l'Inter Società che proprio per il loro ruolo importante la loro visibilità il loro impegno che hanno anche vissuta in questi anni nel contrasto di discriminazione hanno oggi il dovere
Di fa un gesto importante di responsabilità e di dare un segnale fondamentale importante perché il calcio non riguarda solo i dirigenti dello sport delle Società mai guarda milioni di persone milioni di bambini di famiglie e vogliamo che il calcio possa trasmettere quello che è il cambiamento che è avvenuto mai oggi nella
Società italiana quindi l'appello è indirizzato anche in particolare a queste
Testuale ecco citato e non solo che oggi da qui noi oggi ci aspettiamo anche
Una risposta molto chiara molto netta perché ne va
Della reputazione dello sport italiano ma soprattutto di quello che è l'Italia ha fatto
In in questi in questi anni o a dare la parola a ma uva lei una panoramica esperto a quello che successe soprattutto
Anche alcuni diciamo iniziative che sono state adottate come lui vede insomma la la situazione oggi
E come dando che l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali di Palazzo Chigi si è espresso in modo molto netto e chiaro rispetto a quello che è avvenuto quindi il Governo sicuramente non può esprimersi ma l'agenzia che contasse le discriminazioni se espressa modo molto netto
Conto quelle frasi razziste
Allora io vi ringrazio sono anche tra altre cose il responsabile dell'Osservatorio sul razzismo e l'antirazzismo nel calcio che c'ha questo compito che ogni anno
Contiamo quanti sono gli episodi di razzismo per quest'anno un'altra cosa abbastanza bizzarra in Italia che
Se voi chiedete quanti sono gli episodi di razzismo la la FIGC non verità il Ministero dell'interno da soltanto i casi che hanno a che fare con reati
Quindi ogni volta dire se c'è uno c'era sisma del calcio italiano diventa sempre difficile io vi dico mi anticipò sarà un'uscita diciamo di settembre comunque quest'anno sono stati ottantaquattro visto il razzismo discriminazione razziale
Mentre l'ispirazione dei doriani un caso a parte sono sei trentaquattro episodi però
C'è stato anche un al dibattito e devo dire che
Forse i giornalisti con poca attenzione si sono accorti che
Il dibattito che c'è stato quest'anno sulla discriminazione territoriale ha di fatto depenalizzato discriminazione razziale
Quindi siamo partiti a giugno con le nuove norme rigidissime che lavora faceva di di fatto imposto sul orbene razzismo nel calcio dopo di che
Il o alcuni club molti dei quali sono gli stessi che continua appoggiare da vecchio hanno fatto sì che poi
Provando a depenalizzare la discriminazione territoriale hanno di fatto perché lo stesso articolo del Codice uccisa sportiva depenalizzato la discriminazione razziale
Io sono sempre cioè mi penso che l'iniziativa sito su su questa frase razziste grave che sia molto importante e penso che sia anche l'occasione per riflettere un po'
Del razzismo realmente razzismo nel calcio se c'è cosa c'è di che cosa stiamo parlando perché
Mi ha molto colpito una un libro scritto su Balotelli Dorigo sui Assores Balotelli usciva fuori che
Mourinho faceva l'appeal punto su che cosa è per lui razzismo secondo lui razzismo nel caccia soltanto quando le due tifoserie insultano tutti i giocatori Nieri in campo se ne vada inserita mai
Per cui su tutti i voti razzismo devo dire anche qui
Tocco l'argomento è delicato però io mi fido molto della Uefa però so rimasto molto imbarazzato quando la Uefa affatto lo spot
Sul contro il razzismo e il testimonia italiano era Conte che non ha mai detto niente contro azzimo né prima né dopo
Quindi la Uefa pure dovrebbe avere un atteggiamento serio un po'più di attenzione nei confronti di quello che accade in Italia
Perché non abbiamo bisogno di testimonia contro il razzismo è chiaro che
Finalmente riusciamo a raccogliere posizioni presi alcuni calciatori conti razzismo ma se ci fate caso sono i cacciatori
Delle squadre
Che hanno deciso di non appoggiare da vecchio che difficilmente Mario Balotelli vorrà parlare secondo me perché se il Milan appoggia
Da vecchio non parla e questa è un'altra caratteristica negativa secondo me del calcio italiano dove non abbiamo veri testimonial contro il razzismo abbiamo persone che sono
Come dire in qualche modo condizionati dalle società in cui giocano l'altra cosa che
è bene ricordare perché Tavecchio secondi e questo un po'la storia del libro libro è stato scritto prima del problema
Diciamo da vecchio
E che non abbiamo un calcio particolarmente diciamo così un una federazione che le istituzioni sportive sono istituzione
Che hanno poco capito le trasformazioni ci sono state in Italia vi do due esempi molto rapidi ma insomma livello spesso per spero che prima o poi vengano acquisiti cioè
Il il CONI lo Statuto l'ultimo Statuto che ha avuto prima della riforma era del mille novecentoquarantadue e diceva che
La finalità del CONI era quello di
Valorizzare l'aspetto fisico e morale della razza
Il termine razza il CONI l'ha tolto nel mille novecentonovantanove presa da Uto per cinquant'anni la massima istituzione che
Ha ritenuto di avere il proprio Statuto un termine che l'articolo della Costituzione voi come interpretarlo come si in terra non so cosa intendiamo per razza
L'ha voluto mantenere
Ritenendolo che probabilmente era un termine appunto come il discorso è vecchio che non cambiava le le regole in campi in realtà secondo me
Fa capire quanto questo discorso sia stato invece lo sport sia stato poco attento anche su questi aspetti sia formali sia sostanziali
L'altra cosa però ricordare che
La Federazione da droga c'è stata condannata almeno a memoria mia almeno quattro cinque volte per discriminazione ti razziale cioè in base all'articolo quarantatré del Testo unico sull'immigrazione
Prima di Tavecchio
Per il mancato tesseramento i cacciatori stranieri quindi abbiamo io non so quante sono le federazioni in Europa ad essere state condannate per discriminazione da un tribunale
E i casi Carioni tribunali sono pochissimi
Perché c'è un problema sul professionismo e solo se sei lavoratori Ascona riconosce cui se tu sei
Ah partiamo scordi le tante non riesci arrivare neanche a rivendicare i diritti in quanto lavoratore quindi anche in quanto soggetto discriminato quindi abbiamo a che fare con un po'in blocco
Di diciamo così consistente perché voi da un punto di vista economico è una delle principali aziende italiane che ha mantenuto e vuole mantenere una posizione che su queste tematiche sono quelle rispetto alle
Allora una maggiore attenzione nei confronti delle
Delle tematiche che riguardi il razzismo o riguardano per esempio la trasformazione dell'Italia in paese multietnico è rimasta molto indietro
Tant'è che lo abbiamo provato nel libro ricostruire un po'la storia
Di come le istituzioni siano oggi particolarmente rigide Federazione siano particolarmente rigide nei confronti dei ragazzi di seconda generazione
Dico questo perché io chi ha la la avrà la bontà di leggere il libro
La l'altro protagonista che Albertini viene citato una volta proprio perché
Ma non in maniera estremamente positiva perché
Non ha
Mai non si è mai stresso a favore di un vero e proprio ius soli nel calcio
Cellulari mandato molto alla politica che deve essere un cambiamento della politica e non può essere un cambiamento della federazione l'abbiamo invece esperienze di federazioni sportive
Una
La Federazione atletica leggera che per esempio applica ormai da anni una maggiore de una normativa di apertura nei
Frutti dei ragazzi nati in Italia cresce in Italia ma stranieri perché hanno genitori stranieri
La vera sfida giovato su questo non è per niente è disponibile anche il discorso che ha fatto da vecchio sulla
O sul presunto nazionalismo di tutelare gli italiani rimanda una visione di italiani che era probabilmente
Voi nel trentasei penoso nel senso che invito ormai sono persone erano doppio passaporto persone che sono
Ormai italiani di fatto ma soltanto perché la legge loro bisce la storia imballo da lì è una storia emblematica cioè lui fino a diciotto anni era ghanese
Nella sua biografia è divertente perché i ghanesi lo tiravano nell'andare a giocare le olimpiadi di Pechino non potrà andare per cinque giorni perché non compiva diciott'anni ghanesi contiamo andargli fax tutti i giorni al scusa
Viaggio dare cornuti facciamo capitano generale comanda quello che vuoi ma perché rimani in un Paese che non si fa neanche giocare
Fra questa attenzione nei confronti delle seconde generazioni se non emblematico perché
Io da sociologo distinguo le
Frasi che sono significative Maria entro nel discorso delle opinioni e poi invece nelle discriminazione che sono dei fatti
Quello che vorrei
Che questo diciamo questo clamore per fortuna che c'è stato sul caso di dedita vecchio
Non sia soltanto attento alle parole ma si è molto attento anche che vengano cambiate le discriminazioni di fatto che avvengono nel oggi nel calcio italiano l'ultima cosa
Volevo dire soltanto che c'è stato l'altro errore che viene fatto e lo dico con
Tale che ha detto anche che l'UE ha permesso
A ha detto una cifra sballata perché non è quella la cifra
Di di far giocare i figli dei migranti attraverso la modifica di un articolo articolo quaranta
In realtà quello che meno un non compiace e non non convince per niente questa autoreferenzialità che alla lo sport c'è stato una campagna che è durata per tre anni che si chiamava gioco anch'io
Che in tutti Italia ha fatto sì di portare questo problema del fatto che
C'erano delle discriminazioni nella nelle regole tesseramento della Federazione raggio calcio l'abbiamo portato in tutti in tutti i luoghi possibili
Da vecchio si è preso questa medaglia due sedute ha cambiato non si capisce se per discesa dello Spirito Santo cioè per illuminazione notturna senza riconoscere che c'è una realtà in Italia che lavora su queste tematiche da anni
E che individua i problemi e che deve avere un ruolo secondi
Di maggiore attenzione da parte di istituzioni
Altrimenti torniamo un blocco le istituzioni sono chiuse non tengono conto de di quello che viene chiesto anche da chi pratica sport da chi pratica
Utili fa sport attento a questo tematica che conosce i problemi e fa delle proposte molto volte molto più concreti quanto uno possa credere quindi
è vero che c'è stato un cambiamento ho visto che anche dei programmi dire tanto ma di Albertini c'è il problema lucidi Mussolini calcistico
Sarà bene che non venga chiuso all'interno del mondo dello sport ma vengono sentiti i soggetti che subiscono questa discriminazione perché
Sono i testimoni da veri del problemi che oggi abbiamo
Grazie
Bene io la ringrazio anche i calciatori che si sono esposti in questi giorni con coraggio sicuramente ci sono le contraddizioni
Voglio ringraziare appunto l'amico José associato che hanno e che appunto dopo Un viaggio faticoso e cui come oggi per testimoniare appunto quello che il suo pensiero e anche in qualche modo la
La sua storia come primo calciatore
Italo Fricano della nazionale
Buongiorno a tutti io come dicevo prima vi ringrazio innanzitutto dell'invito
Come dire si parlava un po'di qualche minuto fa il viaggio comunque è partito insomma no noi ieri ma parecchi anni
Orsono e io ho sempre cercato di ribadire il fatto
Ebbe molta risonanza
La mia prima
Convocazione in nazionale
Poco per per il colore della pelle
Anche se in realtà io poi
Di fondo vivevo quello che hanno vissuto tutti ragazzi che hanno avuto
L'onore il piacere di vestire con la maglia quindi l'ho vissuta a livello personale in maniera molto serena vero è che era all'inizio di un cambiamento che adesso dopo quasi vent'anni
Insomma l'occhi di tutti
Fabio Mauro
Avvisato oggi per parlare appunto del del libro
Che dove insomma vengono spiegato un po'tutte le problematiche che hanno i ragazzi delle seconde generazioni ragazzi che
Alla fine sono cresciuti da italiani ma anche non sono riconosciuti come tali
A partire può qualche al di là dello sport culturalmente sono crescono in Italia fanno scuole in Italia e pare un italiano hanno il modi pensare culturale nostro quindi
E hanno questi paletti su nello sport e questi difficoltà di inserimento e sportive
Io sostata intervistato da Radio due ha parla menta per insomma per quanto ha detto il signor Tavecchio EO spesso la mia quindi non è
In maniera molto serena senso mi divido potrà all'estero e l'Italia purtroppo dispiace vedere il nostro Paese da fuori
Che che purtroppo di tanto in tanto
Rappresenta quello che
Ispecie negativa nostra c'è la cosa brutta dispiacere quello
Abbiamo vicini altri Paesi che hanno fatto
Un un percorso
Anche lungo ma alla fine saranno sono rappresentati c'è orario la Germania vincitrice dell'ultimo mondiale l'esempio
Lampanti questa situazione e quindi hanno
Proprio loro hanno dovuto
Fare un percorso serio prendere in mano il problema
E uscirne poi da vincitori come come è stato
è impensabile in altri Paesi che persone che ricco ricoprono perché vero che è un candidato ma è vero anche che
è in carica le istituzioni quindi
è un numero due attualmente del calcio italiano della federazione quindi c'è non è un candidato così cioè una persona che rappresenta
Una carica in un ruolo molto importante e quando certe affermazioni vengono fatte
Sarebbero scomode fatto in un bar ma addirittura in Assemblea pubblica
A sostenere una candidatura e cioè è una cosa
è una cosa impensabile c'è e il fatto che avvengano purtroppo
Dimostra come diceva Mauro prima mila e da quello che diceva un
Un filone di pensiero molto retrogrado nella nostra cultura ce ne sarebbero state
Frasi molto più di
Di insomma aveva contestualizzarle di in un periodo storico diverso da quello che che l'Italia oggi quindi dispiacere quello
Dispiacere che nonostante tutto
Si propri ha comunque cercare di cambiare le cose lo scivolone sempre dietro l'angolo adesso siamo comunque i una fase
Internazionale europea dove
Questo tipo di problema è stato preso in considerazione molto seriamente dove welfare FIFA si sono espresse molto chiaramente
La tolleranza su casi del genere pari allo zero e questo vogliono mantenere giustamente per cambiare le cose e
Diventa scomodo pensare che chi rappresenti o comunque una federazione importante come l'Italia
Siamo storicamente a livello calcistico nella seconda e terza nazione nel mondo quindi non siamo
Siamo quelli che devono essere spesi per esempio da dagli altri
è impensabile che ci si presenti con una situazione del genere penso che sia stata una cosa di di scomodo poco a livello di relazioni a livello internazionale
Ovvio che nessuno da fuori può entrare
Ha ha comunque metter bocca ahimè in questa fase
Di elezioni però è anche vero che bisogna rendersi conto che siamo sotto la lente di ingrandimento e se le cose
Andranno in una certa direzione potremmo avere anche magari ripercussioni a livello
Maggiore quindi io spero che
Insomma persone
Capace Balini come ci sono in Italia
Riescono a interpretare nel migliore dei modi la situazione e facciano quello che
Che è opportuno fare in questo momento
Quindi cercare di dare una rappresentazione che di cui l'Italia ha bisogno di in Italia come Paese evitare come Federazione Calcio quindi
Niente poi in tutto quello che c'è quel che è stato detto è noto a tutti
Quindi vediamo siamo un attimino il fatto che ora ci sono state ci sarà più dizione lanciata e la risposta comunque è stata evidente vuol dire che
Al di là di quello che si vuol far passare come gas ci son persone che son sensibile i alla cosa quindi quando si si andrebbe a come dire
A a non vedere quello che comunque sia
La gente vuole
Vuole dimostrare
Bene grazie adesso la parola alla collega Laura accorcio
Buongiorno a tutti
Io volevo riprendere un attimo il discorso di Mauro Pagani dicendo che ieri nella Commissione settima è stata incardinata una proposta di legge di soli due articoli
Ma che secondo me importantissima tra l'altro alla presenza del Sottosegretario Berlino
La proposta numero mille novecento quarantanove che portava tra le altre anche la mia firma proprio verrà rendere obbligatorio nello sport lo ius soli e quindi
Far sì che non sia solamente umana una decisione propria delle singole federazioni anche questo debba essere terra per tutte
Senza lasciare poi libero arbitrio ai singoli presidenti e singole alle singole direzioni appunto
E partendo settanta parlando proprio nella nel caso da vecchia mi ha fatto riflettere moltissimo quello che
L'analisi che ha fatto Guardian nei giorni immediatamente successivi
Alle alle frasi di Carlo Tavecchio
Perché Guardian nel nell'articolo ricorda che quelli sarebbero dovuti essere i giorni del trionfo di Nibali ora non ci siamo dimenticati immediatamente dopo
Parigi stante l'ISEE
Che
Avevamo avuto un italiano che dopo quattordici anni aveva rivinto il Tour de France perché ovviamente il calcio assente il Dominique su tutto
Soprattutto una frase del genere avuto
Il il predominio anche sulle quelle che sarebbero dovuti essere le giuste celebrazioni di un trionfo che sono in realtà divenute effimere in in poche ore e appunto
Il cui spazio è stato preso tenute per utilizzare le paralleli Guardian da un settantuno enne
Questo perché
Noi probabilmente abbiamo ancora una cultura calcio centri CARA questo punto di vista quando in realtà lo sport ci insegna ci insegna tutt'altro perché
Non ho sporto danzante è lo strumento principe che dimostra con fatti concreti che siamo tutti uguali perché poi alla fine le regole dello sport e valgono per tutti allo stesso modo
Ci ricordiamo in in modo ciclico del delle gesta di Jesse Owens all'Olimpia cita grandi Berlino e Hitler che si rifiuta di dargli una mano perché
Finalmente terra evidenti problemi razziali e pensiamo sempre che è quello e sia un episodio che appartiene al passato che in fondo lo sport è andato avanti che il i principi dello Sparta
Oggi siano più forti
Dei pregiudizi razziali
Da
Se fosse così oggi non saremmo qui oggi non saremmo qui a commentare una frase che secondo me ente in commentati lei io ho provato ad ascoltarla più volte e sinceramente
Non non riesco a trovare una logica alcuni hanno detto
Il contenuto può essere
Cioè il contenuto che che avrebbe voluto esprimere sarebbe potuto essere condivisibile mai il modo in realtà lascia a desiderare sinceramente
Io l'ho ascoltata credo una decina di volte e non riesco a trovare nulla di condivisibile
A cominciare dalle banane a fini
Dal pedigree che solitamente ha un termine che si utilizzano perché animali
E non per le persone umane
E
Io credo che veramente una petizione come questa che in pochissimi giorni soprattutto in un periodo estivo in un periodo in cui appunto non credo che tantissime persone sia non su internet riesca comunque a raccogliere ventisei mila firme che sono equiparabili ad un piccolo stadio di calcio ha sicuramente ad un paio di palazzetti dello sport
Vuol dire che
Come dire gli italiani sono molto più avanti di quello che che sono lì e le istituzioni quantomeno sportiva e allora nel momento in cui la politica sta cercando di rinnovare sta cercando di
Falsi carico di quelle che sono ormai passi avanti della società e i dati di fatto che la che la società
A
Ha assunto io credo che sia arrivato il momento in cui anche lo sport il calcio in particolare in faccia faccia la sua parte perché
Non è possibile altrimenti ogni domenica piangere sull'ennesimo striscione razzista o sul buco razzista che è stato fatto nei confronti di un giocatori di colore perché se pensiamo
Alle solite siamo Santo è un paese che
Piange il giorno dopo un anno fa
Assolutamente nulla per prevenire anzi io credo che tutta l'hai commedia dica che è stata data alle parole di Tavecchio non ha fatto altro massima vedere un po'ai social network in giro per la Rete
Per vedere quanti in realtà
Sulle parole di Tavecchio ci credono e e vedo nell'Hui come dire
L'esponente di un pensiero che però noi come come istituzioni non non possiamo assolutamente assolutamente appoggiare quindi
Io credo che
Noi siamo qui
Come diceva appunto Khalid non per
Perché siamo
Contro una persona ma siamo contro un'idea dai io in particolare se non faccio parte della Commissione Sport mi sono fatta promotrice di
Di proposta di legge di iniziative proprio contro
Le discriminazioni a partire dal mondo della scuola proprio perché
Credo che
Quello sia il luogo in cui i ragazzi iniziano a fare insieme e iniziano anche a creare i rapporti sociali e allora se diciamo sante che dobbiamo riportare le famiglie e bambini allo stadio non possiamo pensare di portarli in stadi
Dove si ascoltano o si leggo non frasi che
Non hanno nulla a che fare con
Con quelli che sono i i veri valori
Dello sport
Noi Albans tanto verrà
Per raccontare con un po'di rassegna stampa straniera ha sottolineato il fatto che
Nella finale Gelli indemoniati del mille novecentosettanta la finalità lì a Brasile
I gli autori vedo al furono leggo perché non c'ero per la Gerson certifichi Jazzin mio credo e Carlo Alberto e dice nessuno all'epoca
Si pose il problema
Che
Ci fossero giocatori di colore assegnare all'Italia
Eppure oggi Nesci creiamo c'è qualcuno all'interno della federazione gioco Calcio perché comunque è un esponente comunque di quella mi dell'azione che fa delle considerazioni
Che ci riportano indietro e di decenni e ad un certo punto dell'articolo parlando specificatamente di Tavecchio
Il New York Times quindi come dire dagli Stati Uniti e in dove hanno una cultura e anche una storia contro i pregiudizi razziali
Chi è insomma molto particolare ricordiamo le olimpiadi di di Città del Messico e
E disse Carlo Tavecchio e su altro
è
Lo definisce definisce secondo me quando questa semplice frase anche sotto il contenuto di quella fase che noi oggi non vorremmo essere qui a dover commentare
Per poter richiedere un ovvio passo indietro in conclusione volevo ringraziare anche il sottosegretario Scalfarotto per la presenza perché credo che sia
Un segno molto importante che anche il
Governo sia presente a questa conferenza stampa grazie
Allora a titolo personale
A titolo personale però apprezziamo adesso dare la penultima parola al pota voce la rete delle seconde generazioni
Che appunto Mohamed tagli Monnet che ci illustra anche la storia del del libro grazie e è appunto quello che ovviamente anche di striscio il suo punto di vista su quello che accaduto e sta accadendo in queste ore in Italia
Sì grazie
Allora quando noi insomma Mauro Valeri con Isaac testuali che sta lì seduto fra il pubblico trovammo deciso di insomma scrivere questo libro
Eravamo partiti da una considerazione da una considerazione insomma di cui parlavamo insomma spessissimo con
Con Mauro soprattutto insomma che era insomma una una sua un'idea sua costante insomma anche nei libri che ha scritto precedenza oltre a questo
Del fatto che
Lo sport è un
Come dire un
Un luogo un simbolo che rappresenta molto bene lo stato dell'arte sulla questione di diritti discriminazione di un Paese
è il fatto che noi ci troviamo
Insomma agosto del due mila quattordici a parlare di questa frase insomma sconsiderata che che ha detto del il candidato insomma la Presidenza della FIGC fino a ieri fino all'altro ieri insomma prima questa frase
Quasi sicura di essere eletto perché a parte due club anche importanti insomma tutto il resto delle squadre della FIGC
Aderenti alla FIGC a compattamente insomma lo sostenevano se ci troviamo adesso agosto del due mila quattordici a commentare questa frase
A scandalizzarsi no per quello che è stato detto la colpa secondo le insomma idea insomma la traccia un somma il filo rosso che era
Tutti e tre i capitoli insomma nel tre Di noi tre autori seguiamo la colpa sicuramente e di la legge novantuno novantadue la legge sulla cittadinanza
Che
Come dire autorizzare in qualche modo giustifica
Battute uscite del di chi ha a che fare con il Governo Dolo sporte italiano dico questo non perché giustificare Tavecchio o per scusarmi ma non perché la frase insomma abbiamo sentito a tutti vista risentita etc
Una frase insomma imbarazzante che venga dettano da un dirigente
Da un alto dirigente del un futuro presidente della FIGC insomma conto stavano quel momento allo stato dell'arte della della Campania le interrogazioni ci
Sicuramente
Una battuta come è stata detto stato detto spesso da bar no
In cui
Come dire ma anche con le frasi anche con la gestualità eccetera ma raccontavano molto
Cioè come dire il la pochezza intellettuale noterete il paragoni delle
Dei dei concetti che volevo esprimere però è una frase che assenso in Italia
Per quello che succede spesso in Italia non lo sport e soprattutto nel calcio perché abbiamo una legge che il Parlamento non
Ma ancora insomma non come dire non
Non cambia che
Fabbrica stranieri per cui la frase di Tavecchio la sua uscita insomma imbarazzante io l'ho letta molto come
Se come quando si parla di neri bianchi gialli eccetera in Italia
Si parla di autoctoni contro stranieri sostanzialmente perché
Parte chi per fortuna o per escamotage all'interno dalla legge novantuno novantadue riuscito e diventare italiano per il resto
Quasi tutti i figli di immigrati
Balotelli compreso no che mi adesso viene considerato uno fortunato eccetera fino a diciotto anni siamo stati stranieri quindi fino a diciotto anni siamo stati trattati
Siamo trattati come
Un qualsiasi professionista giocatore eccetera che se siamo sportivi viene portato in Italia svolge ecco uno sport
Che però non ha niente a che fare con il contesto italiano quindi la frase di Tavecchio detta in quel momento nella sua mente e nel immagino uditorio quello stavo ascoltando era giustificata per il fatto che si parla di di una roba che non riguarda a il Paese Italia
Per cui si possono fare su queste robe anche delle battute tranquillamente
Quindi è vero che diciamo le
La frasi Tavecchio para dice molto sullo stato dell'arte dello sport e del dibattito sullo Sport Italia e sul governo dello sport in Italia
Ma è vero anche che in qualche modo è la cartina tornasole di quello che succede in Italia
Perché abbiamo una legge anacronistica che non ha nessun altro Paese per cui gli altri Paesi sono scandalizzato Guelfa FIFA tutti quelli che sono stati organizzati localismi internazionali sono stati citati prima
Per quella frase
No perché
Quella lavagna diciamo è il la parte che gli compete perché un dirigente dello sport italiano detto quella frase però
Tutti gli altri intorno il pianismo internazionali con cui abbiamo comunque l'Italia a che fare ma anche tutti gli altri Paesi dell'Unione europea con di cui l'Italia si vanta di molte volte di copiare no
Direttive modelli hanno una legge sulla cittadinanza completamente diversa da quella italiana
Che non ha niente a che fare con la legge italiana la legge per la concezione cittadinanza italiana se in Europa se il agli negli Statuti dell'Unione europea si fosse deciso di mettere anche la questione della cittadinanza
Come parte fondante dei trattati sarebbe una legge discriminatoria tout-court
Perché
Perché impedisce a pochissimi di diventare cittadini italiani mentre cittadini di questo Paese mentre gli altri Paesi questa roba non non esiste
Oltre tutto a questo
Insomma anche noi come Rete G due o questa
Questo progetto che stiamo portando avanti ultimamente G due parlamentari cerchiamo di dimostrare il fatto di non avere una legge adeguata sulla cittadinanza Itaca in Italia in Italia
Rende di fatto un percorso ad ostacoli l'accesso a una quantità
Impressionante di ambiti sia lavorativi che di pratica anche sportiva se vogliamo
Per cui io quando ho sentito quella frase insomma penso tutti noi ci occupiamo di queste cose ci siamo come dire io mi sono imbarazzato perché
Mi sembrava incredibile che uno che si candidava un ruolo così alto facesse con dicesse non solo quella frase delle banane eccetera ma che le dicesse in quel modo con quella gestualità mi è sembrato un mi come dire un
Una una roba come di di bassissima lega ecco per rimanere sul tema
Però non mi sono scandalizzato più di tanto perché dietro l'angolo la potrebbe dire chiunque
Perché io ho anche quando si come frequentati bare lavoro insomma in Italia
Totti quando non parli riconobbe mai alla fine si parla di no
Africani non italiani c'era invece
Perché c'è questa legge pensasse pensate se oltre a Balotelli ci fossero altri giocatori nodi altre provenienze etc di origine dei loro genitori
No come succede in altri Paesi in Germania in Inghilterra in Francia che hanno la cittadinanza italiana
No noi abbiamo passato praticamente l'ultimo i campionati del
Del mondo a a dividerci fra pro contro Balotelli perché era
Un singolo caso non sembrava che in Italia
Ci fossero quattro stranieri di cui uno ce l'ha fatta
A a essere convocato in nazionale se diventa cittadino italiano tutto il resto realtà è come dice Lior tanti tutto bianco e non ci sono state
Cioè la legge che ci ritroviamo adesso in Italia è una legge che fabbrica stranieri
Cioè al di là degli sbarchi eccetera noi in continuazione abbiamo stranieri di cui un Tavecchio qualsiasi o un qualsiasi alto dirigente di qualsiasi altro organismo si può permettere di fare battute eccetera perché tanto tu
In soldoni nel mondo nomi poi votare
Non poi condizionare le mie scelte
O i delinei efferenti politici eccetera per cui io posso trattati come mi pare se mi beccano perché magari l'anno nulla di con un bar la battuta o la minaccia non te la faccio non barra ma la faccio una un un convegno un
Un modo in cui
Ci sono testimoni mi scuso eroi andremo avanti però il problema la questione
Da vecchio sito Tavecchio no quello che Casey candidato Potì Luca
Che cosa ha intenzione di fare lo sport il governo dello sport italiano per superare questa impasse che cosa ha intenzione di fare la politica il Parlamento eccetera per non permettere più che accada una cosa del genere queste
Sono secondo me le questioni fondamentali
Noi in questo libro tentiamo di dare dei suggerimenti
Sicuramente una strada che aveva affascinato molto la politica teneva non può essere la legge Balotelli come era stato detto quella
La riforma della legge sulla cittadinanza o solo per meriti sportivi no del titolare cittadinanza
Se tu mi fai fare bella figura a livello internazionale cioè
Starò ci può anche essere questa legge ma prima riformiamo novantuno novantadue
Perché il problema non è solo che giocano un gioco è nazionale ma anche la la la massa sterminata di figli di immigrati che non possono perché non hanno cittadinanza italiana
Partecipare alcuni tornei iscriversi alcune federazioni
Ma per praticare lo sport non per essere eleggibili per la nazionale per praticarlo tutti i giorni questo il problema di questo si dovrebbe occupare la politica oltre che dire Tavecchio sita perché no che comunque insomma va condannato assolutamente la frase che ha detto
Perché non dovrebbe averla neanche detta non chiedere scusa dopo insomma grazie
Bene grazie se ci sono domande
Interventi ringrazio anche l'arrivo del regole Fossati
Che come è noto Presidente dell'acuirsi spero con la rete fare sempre nato a livello europeo sono adesso impegnati sulla lotta discriminazione lo sport e quindi
Ringrazio ancora per su supporto
Se ci sono domande interventi
Altrimenti io chiudere anche per esigenze del voto in Aula
E va tendo quello che il nostro appello noi non vogliamo perdere la speranza ma soprattutto e lanceremo questa battaglia anche a livello europeo coinvolgendo le dirigenze del calcio europeo e internazionale confidando sempre però
In quello che è la senso di responsabilità del signor Carlo Tavecchio e soprattutto nella
Responsabilità nel ruolo di quelle società importanti che oggi devono esprimersi in modo netto e chiaro sulla cittadinanza
Vi annuncio che non il dieci e l'undici settembre avremo finalmente le prime audizioni e poi come è stato anche ribadito dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi
In autunno cioè dopo il questo periodo di pausa estiva riprendiamo immediatamente con finalmente a discutere la legge sulla cittadinanza in prima Commissione per poi
Arrivare in Aula entro dicembre questo è l'impegno che ci siamo presi quindi anche per
E ribadire il percorso che stiamo facendo insieme sulla riforma della giusta cittadinanza che per noi immane continua ad essere
Una delle priorità insieme alla lotta contro il razzismo di cui purtroppo questo episodio non è stato un indicatore molto grave grazie ai sentirci
Bene allora direi iniziamo buongiorno a tutti grazie per essere venuti
Siamo qui sia come appunto come promotori della petizione Tavecchio ritirati io sono Khalid Chaouki sono parlamentare del PD
E continuo intergruppo parlamentare sull'immigrazione più come l'onorevole lavora crociate la Commissione cultura esposte
E qui alla mia sinistra nuova lei esperto di risposte autismo nonché autore di questo libro che presenteremo anche questa occasione che racconta un po'campioni d'Italia le seconde generazioni lo sport e quanto è cambiato lo sport
Nella sembra sinistra abbiamo l'ospite graditissimo e io sarda io procedo che hanno e che è stato
Un cacciatore italiano importante è stato anche il primo cacciata dal nazionale Under ventuno Italo africano e quindi
Per nome la sua presenza testimonianze fondamentale perché la conta di inizio di un percorso che ovviamente
Oggi ci vede in questa sala ahimè parlare dell'ATO
Oscuro di questa vicenda il fatto che nonostante il cambiamento che è avvenuto nella società italiana dello sport italiano nel calcio italiano oggi siamo alle prese con appunto ancora personalità importanti dello sport e che e Ponzano frasi razziste e per cui noi chiediamo oggi un responsabile passo indietro
Dicevo lavoro accorciano sta al collega da come si trasporta sempre cultura esplode padre democratico e poi Mohammed detta e limone che il portavoce della rete delle seconde generazioni anche l'unico autore
Del sempre del libro Campione d'Italia insieme AISAF stessa e che qui con noi in sala
Io volevo ringraziare innanzitutto tutti voi ieri firmatari le ventisei mila
Firme che abbiamo accolto che stanno crescendo siamo ventisei mila e seicento firme voglio ringraziare Cenci Fontò che averci insomma gelosamente dato la disponibilità al supporto come campagne per le petizioni
E in grazie ai tanti parlamentari colleghe e colleghi
Di tanti di tutti maggio padri partiti politici che hanno supportato questa petizione che quindi sale in particolare abbiamo il presidente del Partito Democratico Matteo Fini sia fare con l'ente
Paolo beni il insomma i ed altri esponenti che hanno supportato sostenuto questa petizione che però
Ha voluto in qualche modo accogliere accogliere quello che è il il sentimento di grande imbarazzo e contrarietà che da subito si è diffusa nel Paese rispetto
A quella che per noi non è una semplice caffè ma è una frase razzista che va condannata e noi ancora siamo stupiti spetta come
Viene sottovalutata la portata di una frase del genere soprattutto se detta da un esponente che dovesse ad esempio per tutto lo sport il calcio italiano
Allora la nostra petizione non vuole essere contro la persona di Carlo Tavecchio ma volessero contro quel tipo di atteggiamento il fatto di
E adottare slogan razzisti continua sotto valutarli
Quindi il il nostro il nostro impegno questa campagna da una parte avevamo fatto volentieri a meno perché se avesse fatto un passo dietro subito come avviene in tutti i Paesi
Civili occidentali europei dove di fonte a una simile affermazione non la si considera semplicemente una gaffe ma ci si rende subito conto e quindi il miglior modo
Per scusarsi è quello di di fare un passo indietro di ritirarsi
E allora noi per questo abbiamo voluto affermare che c'è un'Italia ci sono milioni di italiani di europei che non ci stanno più a questo modo di trattare il tema del razzismo e discriminazioni nel nostro Paese in Europa
Quindi e lei la petizione è un appello a lei tirò e noi anche da questa sede ribadiamo
E contiamo sul senso di responsabilità e di appunto del signor Tavecchio che dove portato appunto I Spagna nel nostro Paese quello che è ormai una figuraccia mondiale quello che è ormai
Oggetto di indagini della FIFA e poi appunto ma ove lei ci ha contattato nel nel dettaglio quello che è stato
In questi anni anche l'impegno delle organizzazioni sportive calcistiche nazionali internazionali
Ma è anche un un appello alle massime autorità dello sport italiano europeo e mondiale affinché possano esercitare tutte le pressioni possibili per
Fa sì che lo sport il calcio italiano possa prende una direzione diversa quindi la petizione non l'abbiamo indirizzata e noi oggi può vediamo anche di inviare
Le ventisei mila firme e i commenti perché sono più di mille commenti interessanti importanti che raccontano come italiani vorrebbero il loro calcio
Alle Presidente dalla FIFA Blatter al Presidente dalla Uefa Platini e al Presidente del Coni Malagò qui vedete la stampa di quelle che sono state anche fisicamente
Lei ventisei mila firme
E lei diciamo il un altro messaggio che vogliamo dire anche in questa sede quella ce la parola
Aiello agli altri relatori che per l'identica frase di Carlo Tavecchio hanno pagato un durissimo pezzo
Tifoserie club calciatori e quindi non possiamo compagnia come ci possa essere ancora un margine di credibilità di un'eventuale dirigenza
Di appunto del signor Tavecchio che dopo aver pronunciato quelle frasi possa in qualche modo esercitare un ruolo di
Dire difesa delle dei valori dell'esperto per gli altri di lotta nel discriminazioni di lotta al razzismo
Quindi è un e anche un modo per salvaguardare la credibilità delle auto e delle siamo del della dirigenza sportiva e calcistica nel nostro Paese e per ed anche un messaggio alle nuove generazioni e le scuole giovanili
Perché è chiaro che diventa molto difficile diventerebbe molto complicato
Punire o spiegare il perché il non si dovrebbero usare termini slogan frasi razziste quando alla dirigenza del nostro sport è nostro calcio ci serve
Ci potesse essere semmai una personalità che queste fasi le ha dette addirittura le anche in qualche modo
Devo predicate semplice gaffe infine un messaggio anche a quelle che sono
Gli altri attori e del calcio italiano che in questo momento continuano in qualche modo
A derubricare quella fase azionista semplice Gaffo comunque alla vuole mette in discussione la personalità io ho detto non siamo contro la persona ma conto quella fase razzista che detta in quel modo
In qualche modo condiziona anche quello che il futuro del calcio italiano vogliamo dire che ci sono società sportive importanti
Nella seria che hanno conosciuto il tema delle lassismo a livelli altissimi
E parlo tanto per citarne qualcuna il Milan
La Lazio l'Inter Società che proprio per il loro ruolo importante la loro visibilità il loro impegno che hanno anche
Vissuta in questi anni nel contrasto e discriminazioni hanno oggi il dovere dice fa un gesto importante di responsabilità e di dare un segnale fondamentale importante perché il calcio non riguarda solo i dirigenti dello sport delle Società mai guada milioni di persone milioni di bambini di famiglie e vogliamo che il calcio possa trasmettere quello che è il cambiamento che è avvenuto mai oggi nulla
Società italiana quindi l'appello è indirizzato anche in particolare a queste per squadre che ho citato e non solo che oggi da qui noi oggi ci aspettiamo anche
Una esposta molto chiara molto netta perché ne va della reputazione dello sport italiano ma soprattutto di quello che è l'Italia ha fatto
In in questi in questi anni o a dare la parola a ma ovale una panoramica esperto a quello che successe soprattutto
Anche alcuni diciamo iniziative che sono state adottate come lui vede insomma la la situazione oggi
E contando che l'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali di Palazzo Chigi si espresse in modo molto netto e chiaro rispetto a quello che
è avvenuto quindi il Governo sicuramente non può esprimersi ma l'Agenzia che contasse le discriminazioni se si passa modo molto netto
Conto quelle frasi razziste
Allora io vi ringrazio sono anche tra altre cose il responsabile dell'Osservatorio sul razzismo e l'antirazzismo nel calcio che c'ha questo compito che ogni anno
Contiamo quanti sono gli episodi di razzismo Martesana con un'altra cosa abbastanza bizzarra in Italia che
Se voi chiedete quanti sono gli episodi di razzismo la alla FIGC non verità il Ministero dell'interno da soltanto i casi che hanno a che fare con reati
Quindi ogni volta dire se c'è uno c'era sisma del calcio italiano diventa sempre difficile io vi dico mi anticipò sarà un'uscita diciamo di settembre comunque quest'anno sono stati ottantaquattro episodi di razzismo discriminazione razziale
Mentre la destinazione dei doriani un caso a parte sono sei trentaquattro episodi però
C'è stato anche un al dibattito e devo dire che forse i giornalisti con poca attenzione si sono accorti che
Il dibattito che c'è stato quest'anno sulla discriminazione territoriale ha di fatto depenalizzato discriminazione razziale
Quindi siamo partiti a giugno con le nuove norme rigidissime che lavora faceva di di fatto imposto sul orbene razzismo nel calcio dopo di che
Il alcuni club molti dei quali sono gli stessi che continua appoggiare da vecchio hanno fatto sì che poi
Provando a depenalizzare la discriminazione territoriale hanno di fatto perché lo stesso articolo del Codice ucciso sportiva depenalizzato la discriminazione razziale
Io sono sempre cioè mi penso che l'iniziativa asilo su su questa frase razziste grave è che sia molto importante e penso che sia anche l'occasione per riflettere un po'
De Grazia moralmente razzismo nel calcio se c'è cosa c'è di che cosa stiamo parlando perché
Mi ha molto colpito da un libro scritto su Balotelli Odorico sui Assores Balotelli uscirà fuori che
Mourinho faceva l'appeal punto su che cosa è per lui razzismo secondo lui razzismo nel caccia soltanto quando le due tifoserie insultano tutti i giocatori neri in campo se ne vada inserita mai
Per cui
Su tutti i voti razzismo devo dire anche qui
Tocco l'argomento è delicato però io mi fido molto della Uefa però rimasto molto imbarazzato quando la Uefa affatto lo spot
Sul contro il razzismo e il testimonial italiano era Conte che non ha mai detto niente contro azzimo né prima né dopo
Quindi la Uefa pure dovrebbe avere un atteggiamento serio un po'più di attenzione nei confronti di quello che accade in Italia
Perché non abbiamo bisogno di testimonia contro il razzismo è chiaro che
Finalmente riusciamo a raccogliere posizioni presi alcuni calciatori conti razzismo ma se ci fate caso sono i cacciatori
Delle squadre
Che hanno deciso di non appoggiare da vecchio cioè difficilmente Mario Balotelli vorrà parlare secondo me perché se il Milan appoggia
Tale che ho non parla e questo nata caratteristica negativa secondo me del calcio italiano dove non abbiamo veri testimonial contro il razzismo abbiamo persone che sono
Come dire in qualche modo condizionati dalle società in cui giocano
L'altra cosa che
è bene ricordare perché Tavecchio se non è e questo un po'la storia del Lido il libro è stato scritto prima del problema
Diciamo Tavecchio
E che non abbiamo un calcio particolarmente diciamo così un una federazione che le istituzioni sportive sono istituzione
Che hanno poco capito le trasformazioni ci sono state in Italia vi do due esempi molto rapidi ma insomma livello spesso per spero che prima o poi vengano acquisiti cioè
Il il CONI lo Statuto l'ultimo Statuto che ha avuto prima della riforma era del mille novecentoquarantadue e diceva che
La finalità del CONI era quello di
Valorizzare l'aspetto fisico e morale della razza
Il termine razza il CONI la tolto nel mille novecentonovantanove
Ce ne sabaudo per cinquant'anni la massima istituzione che ha ritenuto di avere il proprio Statuto un termine che l'articolo tre da Costituzione vuole come interpretarlo come si in terra non so cosa intendiamo per razza
L'ha voluto mantenere
Ritenendolo che probabilmente era un termine appunto come discorso vecchio che non cambiava le le regole in campi in realtà secondo me
Fa capire quanto questa o discorso sia stato invece lo sport sia stato poco attento anche su questi aspetti sia formali sia sostanziali
L'altra cosa però ricordare che la Federazione viaggio calce stata condannata almeno a memoria mia almeno quattro cinque volte per discriminazione etica razziale c'è in base all'articolo quarantatré del Testo unico sull'immigrazione
Prima di Tavecchio
Per il mancato tesseramento i cacciatori stranieri quindi abbiamo io non so quante sono le federazioni in Europa ad essere state condannate per discriminazione da un tribunale
E i casi Carioni tribunali sono pochissimi
Perché c'è un problema sul professionismo e solo se essa è lavoratore riesco a riconoscere questo Usai
Ah partiamo sport dire tante non riesci arrivare neanche a rivendicare i diritti in quanto lavoratori e quindi anche in quanto soggetto discriminato quindi abbiamo a che fare con un po'in blocco
Di diciamo così consistente perché poi da un punto di vista economico è una delle principali aziende italiane che ha mantenuto e vuole mantenere una posizione che su queste tematiche sono quelle rispetto alle
Allora una maggiore attenzione nei confronti delle
Delle tematiche che riguarda il razzismo o riguardano per esempio la trasformazione dell'Italia in paese multietnico è rimasta molto indietro
Tant'è che lo abbiamo provato nel libro ricostruire un po'la storia
Di come le istituzioni siano oggi particolarmente rigide Federazione siano particolarmente rigide nei confronti dei ragazzi di seconda generazione
Dico questo perché io chi ha la la avrà la bontà di leggere il libro la l'altro protagonista che Albertini viene citato una volta prove ma non in maniera estremamente positiva perché
Non ha
Mai non si è mai espresso a favore di un vero e proprio ius soli nel calcio
Cioè l'UE ha rimandato molto alla politica che deve essere un cambiamento della
Già e non può essere un cambiamento della federazione l'abbiamo invece esperienze di federazioni sportive
Una
La Federazione atletica leggera che per esempio applica ormai da anni una maggiore de una normativa di apertura nei confronti dei ragazzi nati in Italia cresce in Italia ma stranieri perché hanno genitori stranieri
La vera sfida giovato su questo non è per niente disponibile il discorso che ha fatto da vecchio sulla
O sul presunto nazionalismo di tutelare gli italiani rimanda una visione di italiani che era probabilmente
Poi il trentasei per lo so nel senso che invito maggiore persone erano doppio passaporto persone che sono
Ormai italiani di fatto ma soltanto perché la legge lo colpisce da soli Balotelli è una storia emblematica cioè lui fino a diciotto anni era danese
Nella sua biografia è divertente perché ghanesi lo tiravano nell'andare a giocare le olimpiadi di Pechino non potrà andare per cinque giorni perché non compiva diciott'anni i ghanesi contiamo andargli fax tutti i giorni al scusa
Via giocare con noti facciamo capitano generale comanda quello che vuoi ma perché rimani
In un Paese che non ti fa neanche giocare
Fra questa attenzione nei confronti delle seconde generazioni se non emblematico perché
Io da sociologo distinguo le frasi che sono significative ma rientrano nel discorso delle opinioni e poi invece nelle discriminazione che sono dei fatti
Quello che vorrei
Che questo diciamo questo clamore per fortuna che c'è stato sul caso di di dita vecchio
Non si ha soltanto attento alle parole ma sia molto attento anche che vengano cambiate di discriminazione di fatto che avvengono nel oggi nel calcio italiano l'ultima cosa
Volevo dire soltanto che c'è stato l'altro errore che viene fatto e lo dico con un
Tale che ha detto anche che l'UE ha permesso
A ha detto una cifra sballata perché non è quella la cifra
Di di far giocare i figli dei migranti attraverso la modifica di un articolo articolo quaranta
In realtà quello che meno un non compiace e non non convince per niente questa autoreferenzialità che alla lo sport c'è stato una campagna che è durata per tre anni che si chiamava gioco anch'io
Che in tutti Italia ha fatto sì di portare questo problema del fatto che
C'erano delle discriminazioni nella nelle regole di tesseramento della Federazione raggio calcio l'abbiamo portato in tutti in tutti i luoghi possibili
Da vecchio si è preso questa medaglia due sedute ha cambiato non si capisce se per discesa dello Spirito Santo cioè verrà illuminazione notturna senza riconoscere che c'è una realtà in Italia che lavora su queste tematiche da anni
E che individua i problemi e che deve avere un ruolo secondo me
Di maggiore attenzione da parte di istituzioni
Altrimenti torniamo un blocco le istituzioni sono chiuse non tengono conto de di quello che viene chiesto anche da chi pratica sport da chi pratica
O chi fa sport attento a questo tematica che
Conosce i problemi e fa delle proposte molto te molto più concreti quanto uno possa credere quindi
è vero che c'è stato un cambiamento ho visto che anche nei programmi
Di anche ormai di Albertini c'è il problema lucidi Mussolini calcistico
Sarà bene che non venga chiuso all'interno del mondo dello sport ma vengono sentiti i soggetti che subiscono questa discriminazione perché
Sono i testimoni da veri del problemi che oggi abbiamo
Grazie
Bene io la ringrazio anche i calciatori che si sono esposti in questi giorni con coraggio sicuramente ci sono delle contraddizioni
Voglio ringraziare appunto l'amico José associato che hanno e che appunto dopo Un viaggio faticoso e qui come oggi per testimoniare appunto quello che il suo pensiero e anche in qualche modo la
La sua storia come primo calciatore
Italo Fricano della nazionale
Tra buongiorno a tutti io come dicevo prima vi ringrazio innanzitutto dell'invito
Come dire si parlava un po'di qualche minuto fa
Il viaggio comunque è partito insomma no noi ieri ma parecchi anni orsono io ho sempre cercato di ribadire il fatto
Ebbe molta risonanza
La mia prima
Convocazione in nazionale
Proprio per per il colore della pelle
Anche se in realtà io poi
Di fondo vivevo quello che hanno vissuto tutti i ragazzi che hanno avuto
L'onore e il piacere di uscire con la maglia quindi l'ho vissuta a livello personale in maniera molto serena vero è che era l'inizio di un cambiamento che adesso dopo
Quasi vent'anni insomma all'occhi di tutti
Faggi Mauro
Mi avete dato oggi per parlare appunto del del libro
Che dove insomma vengono spiegato un po'tutte le problematiche che hanno i ragazzi delle seconde generazioni ragazzi che
Alla fine son cresciuti da italiani ma che non sono riconosciuti come tali
A partire poco al di là al di là dello sport e culturalmente sono crescono in Italia fanno scuole in Italia pare un italiano hanno il modi pensare culturale nostro quindi
E hanno questi paletti su nello sport equestri difficoltà di
Inserimento sportive
Io
Sostato intervistato da Radio due ha pare lamenta per insomma per quanto ha detto il signor Tavecchio EO spesso la mia quindi non è
In maniera molto serena senso mi divido potrà all'estero in Italia purtroppo dispiace vedere il nostro Paese da fuori che che purtroppo di tanto in tanto
Rappresenta quello che
Ispecie negativa nostra c'è a cosa brutta dispiacere quello e abbiamo vicini altri Paesi che hanno fatto
Un un percorso
Anche lungo ma alla fine saranno sono rappresentati c'è ora la Germania vincitrice dell'ultimo mondiale
L'esempio lampante di questa situazione e quindi hanno
Proprio loro hanno avuto
Fare un percorso serio prendere in mano il problema
E uscirne poi da vincitori come come è stato
è impensabile in altri Paesi che persone che ricco ricoprono perché vero che è un candidato ma è vero anche che è in carica le istituzioni quindi
Un numero due attualmente del calcio italiano della federazione quindi c'è non è un candidato così una persona che rappresenta
Una carica in un ruolo molto importante e quando certe affermazioni vengono fatte
Sarebbero scomode fatte in un bar ma addirittura in assemblea pubblica
A sostenere una candidatura e cioè è una cosa
è una cosa impensabile c'è e il fatto che avvengono purtroppo
Dimostra come
Diceva Mauro prima mila e da quello che diceva un
Un filo il pensiero molto ore togato nella nostra cultura ce ne sarebbero state
Frasi molto più di
Di insomma dei contestualizzarle di in un periodo storico diverso da quello che che l'Italia oggi quindi dispiacere quello
Dispiacere che nonostante tutto
Si propri ha comunque cercare di cambiare le cose lo scivolone sempre dietro l'angolo adesso siamo comunque i una fase
Internazionale europea dove
Questo tipo di problema è stato preso in considerazione molto seriamente
Dove welfare FIFA si sono espresse molto chiaramente
La tolleranza su casi del genere pari allo zero e questo vogliono mantenere giustamente
Per cambiare le cose e
Diventa scomodo pensare che chi rappresenti o comunque una federazione importante come l'Italia
Siamo storicamente a livello calcistico nella seconda e terza nazione del mondo quindi non siamo
Siamo quelli che devono essere presi per esempio da dagli altri
è impensabile che ci si presenti con una situazione del genere penso che sia stata una cosa di di scomodo poco a livello di relazioni a livello internazionale
Ovvio che nessuno da fuori può entrare
Ha ha comunque metter bocca in in questa fase
Di elezioni però è anche vero che bisogna rendersi conto che siamo sotto la lente di ingrandimento e se le cose
Andranno in una certa direzione potremmo avere anche magari ripercussioni a livello
Maggiore quindi io spero che
Insomma persone
Capace validi come ci sono in Italia
Riescono a interpretare nel migliore dei modi la situazione e facciano quello che
Che è opportuno fare in questo momento
Quindi cercare di dare una rappresentazione che di cui l'Italia ha bisogno di in Italia come Paese evitare come Federazione Calcio quindi
Niente e poi con tutto quello che c'è quel che è stato detto è noto a tutti quindi vediamo siamo un attimino il fatto che ora ci sono state ci sarà più dizione lanciata e la risposta comunque estati evidente vuol dire che
Al di là di quello che si vuol far passare come gaffe ci son persone che son sensibile dei alla cosa quindi quando ci andrebbe a come dire
A a non vedere quello che comunque sia
La gente vuole
Vuole dimostrare
Grazie adesso la parola alla collega Laura accorcio
Buongiorno a tutti
Io volevo riprendere un attimo il discorso di Mauro Pagani dicendo che ieri in Commissione settima è stata incardinata una proposta di legge di soli due articoli
Macché secondo me importantissima tra l'altro la presenza del Sottosegretario Berlino
La proposta numero mille novecento quarantanove che portava tra le altre anche la mia firma Pravo Perraro rendere obbligatorio nello sport lo ius soli e quindi
Far sì che non sia solamente
Una una decisione proprio delle singole federazioni anche questo debba essere terra per tutte se in sala lasciare poi libero arbitrio
Ai singoli presidenti e fingono alle singole direzioni appunto
E partendo settanta parlando proprio nella nel caso Tavecchio mi ha fatto riflettere moltissimo quello che
L'analisi che ha fatto Guardian nei giorni immediatamente successivi
Alle alle frasi di Carlo Tavecchio
Perché il Guardian nel nell'articolo ricorda che quelli sarebbero dovuti essere i giorni del trionfo di Nibali ora non ci siamo dimenticati immediatamente dopo
Parigi in di San Felice
Che
Avevamo avuto un italiano che dopo quattordici anni aveva rivinto il Tour de France perché ovviamente il calcio assente il Dominique su tutto
Soprattutto una frase del genere avuto
Il il predominio anche sulle quelle che sarebbero dovute essere le giuste celebrazioni di un trionfo che sono in realtà divenute effimere in in poche ore e appunto
Il cui spazio è stato preso terrore per utilizzare le paralleli Guardian da un settantuno enne
Questo perché
Noi probabilmente abbiamo ancora una cultura calcio centri CARA questo punto di vista quando in realtà lo sport ci insegna ci insegna tutt'altro perché
Lo sport danzante è lo strumento principe che dimostra con fatti concreti che siamo tutti uguali perché poi alla fine le regole dello sport e valgono per tutti allo stesso modo
Ci ricordiamo in in modo ciclico del
Delle già stati Jesse Owens all'Olimpia cita grandi Berlino e Hitler che si rifiuta di dargli una mano perché
Finalmente terra evidenti problemi razziali e pensiamo sempre che è quello
E sia un episodio che appartiene al passato che in fondo lo sporta è andato avanti che il i principi dello Sparta
Oggi siano più forti
Lei pregiudizi razziali
Da
Se fosse così oggi non saremmo qui oggi non saremmo qui a commentare una frase che secondo me ente in commentati le io ho provato ad ascoltarla più volte e sinceramente
Non non riesco a trovare una logica alcuni hanno detto
Il contenuto può essere
Cioè il contenuto che che avrebbe voluto esprimere sarebbe potuto essere condivisibile mai il modo
In realtà lascia a desiderare sinceramente io l'ho ascoltata credo una decina di volte e non riesco a trovare nulla di condivisibile
A cominciare dalle banane a finire dal pedigree che solitamente è un termine che si utilizzano per sé animali
E non per le persone umane
E
Io credo che veramente una petizione come questa che in pochissimi giorni soprattutto in un periodo estivo in un periodo in cui appunto non credo che tantissime persone siano su internet riesca comunque a raccogliere ventisei mila firme che sono equiparabili ad un piccolo stadio di calcio ha sicuramente ad un paio di palazzetti dello sport
Vuol dire che
Come dire gli italiani sono molto più avanti di quello che che sono le le istituzioni quanto meno sportiva e allora nel momento in cui la politica sta cercando di rinnovare sta cercando e di
Falsi carico di quelle che sono ormai passi avanti della società e i dati di fatto che la che la società
A
Ha assunto io credo che sia arrivato il momento in cui anche
Lo sport il calcio in particolare faccia faccia la sua parte perché
Non è possibile altrimenti ogni domenica piangere sull'ennesimo striscione razzista o sul V razzista che è stato fatto nei confronti di un giocatori di colore perché se pensiamo
Alle solite siamo stante un paese che
Piange il giorno dopo un anno fa
Assolutamente nulla per prevenire anzi io credo che tutta la e commedia dica che è stata data alle parole di Tavecchio non ha fatto altro massima vedere un po'il social network in giro per la Rete
Per vedere quanti in realtà
Sulle parole di Tavecchio ci credono e e vedo nell'Hui come dire
L'esponente di un pensiero che però noi come come istituzioni non possiamo assolutamente assolutamente appoggiare quindi
Io credo che
Noi siamo qui
Come diceva appunto Khalid non per
Perché siamo
Contro una persona ma siamo contro un'idea dai io in particolare se non faccio parte della Commissione Sport mi sono fatta promotrice di tra di proposta di legge di iniziative proprio contro
Le discriminazioni a partire dal mondo della scuola proprio perché
Credo che
Quello sia il luogo in cui i ragazzi iniziano a fare insieme e iniziano anche a creare i rapporti sociali e allora se diciamo sante che dobbiamo riportare le famiglie e bambini allo stadio non possiamo pensare di portarli in stadi
Dove si ascoltano o si leggo non frasi che
Non hanno nulla a che fare con
Con quelli che sono i veri valori
Dello sportello noi Albans tanto verrà
Per raccontare qua un po'di rassegna stampa straniera
Ha sottolineato il fatto che
Nella finale delle indemoniati del mille novecentosettanta la finalità lì a Brasile
I gli autori vedo al furono leggo perché non c'ero per la Gerson certifichi certi ignoti credo e Carlo Alberto e dice nessuno all'epoca
Si pose il problema
Che
Ci fossero giocatori di colore assegnare all'Italia
Eppure oggi Nesci creiamo c'è qualcuno all'interno della federazione gioco Calcio comunque è un esponente comunque di quella federazione che fa delle considerazioni
Che ci riportano indietro e di decenni e ad un certo punto dell'articolo parlando specificatamente di Tavecchio
Il New York Times quindi come dire dagli Stati Uniti dove hanno una cultura e anche una storia contro i pregiudizi razziali
Chi è insomma molto particolare ricordiamo le olimpiadi di di Città del Messico e
E disse Carlo Tavecchio il su altro
è
Lo definisce definisce secondo me con questa semplice frase anche sotto il contenuto di quella frase che noi oggi non vorremmo essere qui a dover commentare
Per poter richiedere un occhio passo indietro in conclusione volevo ringraziare anche il sottosegretario Scalfarotto per la presenza perché credo che sia
Un segno molto importante che anche il
Governo sia presente a questa conferenza stampa grazie
Allora a titolo personale
A titolo personale però apprezziamo adesso dare la penultima parola al potrà voce la rete le seconde generazioni
Che appunto Mohamed tagli Monnet che ci illustra anche la storia del del Libano grazie e è appunto quello che ovviamente anche di stili cioè il suo punto di vista su quello che accaduto e sta accadendo in queste ore in Italia
Sì grazie
Allora quando noi insomma Mauro Valeri con Isaac testuali che sta lì seduto fra il pubblico uomo deciso di insomma scrivere questo libro
Eravamo partiti da una considerazione da una considerazione insomma di cui parlavamo insomma spessissimo con
Con Mauro soprattutto insomma che era insomma una una sua in un'idea sua costante insomma anche nei libri che ha scritto precedenza oltre a questo
Del fatto che
Lo sport
è un
Come dire un
Un luogo un simbolo che rappresenta molto bene lo stato dell'arte sulla questione di diritti discriminazione di un Paese
è il fatto che noi ci troviamo
Insomma agosto del due mila quattordici a parlare di questa frase insomma sconsiderata che che ha detto del il candidato insomma la Presidenza dalla FIGC fino a ieri fino all'altro ieri insomma prima questa frase
Quasi sicuro di essere eletto perché a parte due Club anche importanti insomma tutto il resto delle squadre della FIGC
Aderenti alla FIGC a compattamente insomma lo sostenevano se ci troviamo adesso agosto del due mila quattordici a commentare questa frase
E a scandalizzarsi no per quello che è stato detto la colpa secondo le insomma idea insomma la traccia un somma il filo rosso che era
Tutti e tre capitoli insomma nel tre Di noi tre autori seguiamo la colpa sicuramente e di la legge novantuno novantadue la legge sulla cittadinanza
Che
Come dire autorizzare in qualche modo giustifica
Battute uscite dalla di chi ha a che fare con il Governo dello sport
Italiano dico questo non perché giustificare Tavecchio o per scusarmi ma non perché la frase insomma abbiamo sentito a tutti vista risentita etc
Una frase insomma imbarazzante che venga dettano da un dirigente
Da un alto dirigente del un futuro presidente della FIGC insomma conto stavano quel momento allo stato dell'arte della della Campania l'interno alla FIGC
Sicuramente
Una battuta come è stata detto è stato detto spesso da bar no
In cui
Come dire ma anche con le frasi anche con la gestualità eccetera
Ma raccontavano molto
Cioè come dire la la pochezza intellettuale no delle dei paragoni delle
Dei dei concetti voleva esprimere
Però è una frase che ha senso in Italia
Per quello che succede spesso in Italia non lo sport e soprattutto nel calcio
Perché abbiamo una legge che il Parlamento non ancora insomma non come dire non
Non cambia che
Fabbrica stranieri per cui la frase di Tavecchio
La sua uscita insomma imbarazzante io l'ho letta molto come
Siccome quando si parla di neri bianchi gialli eccetera in Italia si parla di autoctoni contro stranieri sostanzialmente perché
Parte chi per fortuna o per escamotage all'interno dalla legge novantuno novantadue riuscito e diventare italiano per il resto
Quasi tutti i figli di immigrati
Balotelli compreso no che mi adesso viene considerato uno fortunato eccetera fino a diciotto anni siamo stati stranieri quindi fino a diciotto anni siamo stati trattati
Siamo trattati come un qualsiasi professionista giocatore eccetera che se siamo sportivi
Viene portato in Italia svolgere
Uno sport
Che però non ha niente a che fare con il contesto italiano quindi la frase di Tavecchio detta in quel momento nella sua mente e nel immagino uditorio quello stavo ascoltando era giustificata per il fatto che
Si parla di di una roba che non riguarda il Paese Italia per cui si possono fare su queste robe anche delle battute tranquillamente
Quindi è vero che diciamo le la frasi Tavecchio para dice molto sullo stato dell'arte dello sport e del dibattito sullo Sport Italia e sul governo dello sport in Italia
Ma è vero anche che in qualche modo è la cartina tornasole di quello che succede in Italia
Perché abbiamo una legge anacronistica che non ha nessun altro Paese per cui gli altri Paesi sono scandalizzato Guelfa FIFA tutti quelli che sono stati organizzati e organismi internazionali sono stati citati prima
Per quella frase
No perché quella lavagna diciamo è il la parte che gli compete perché un dirigente Dolo sporte italiano detto quella frase però
Tutti gli altri intorno idealismo internazionali con cui abbiamo comunque l'Italia a che fare ma anche tutti gli altri Paesi dell'Unione Europea punti di cui l'Italia si vanta di molte volte di copiare no
Direttive modelli hanno una legge sulla cittadinanza completamente diversa da quella italiana
Che non ha niente a che fare con la legge italiana la legge per la concezione cittadinanza italiana se in Europa se il agli negli Statuti dell'Unione europea si fosse deciso di mettere anche la questione della cittadinanza
Come parte fondante dei trattati sarebbe una legge discriminatoria tout-court perché
Perché impedisce a pochissimi di diventare cittadini italiani mentre cittadini di questo Paese mentre gli altri Paesi questa roba non non esiste
Oltretutto a questo
Insomma anche noi come Rete G due o costa
Questo progetto che stiamo portando avanti ultimamente G due parlamentari cerchiamo di dimostrare
Il fatto di non avere una legge adeguata sulla cittadinanza evitato Italia in Italia rende di fatto
Un percorso ad ostacoli l'accesso a una quantità
Impressionante di ambiti sia lavorativi che di pratica anche sportiva se vogliamo
Per cui io quando ho sentito quella frase insomma penso tutti noi ci occupiamo di queste cose ci siamo come dire io mi sono imbarazzato perché
Mi sembrava incredibile che uno che si candidava un ruolo così alto facesse com'
Dicesse non solo con la frase delle banane eccetera ma che le dicesse in quel modo con quella gestualità mi è sembrato un mi come dire
Una una roba comodi di bassissima lega ecco che rimanere sul tema
Però non mi sono scandalizzato più di tanto perché dietro l'angolo la potrebbe dire chiunque
Perché io ho anche quando siccome frequento il bare lavoro insomma in Italia
Totti quando non parli riconobbe mai alla fine si parla di no africani non italiani c'era invece
Perché c'è questa legge pensasse pensate se si oltre a Balotelli ci fossero altri giocatori nodi altre provenienze etc di origine dei loro genitori
No come succede in altri Paesi in Germania in Inghilterra in Francia che hanno la cittadinanza italiana
No noi abbiamo passato praticamente l'ultimo i campionati del
Del mondo a a dividerci fra pro contro Balotelli perché era
Un singolo caso non sembrava che in Italia
Ci fossero quattro stranieri di cui uno ce l'ha fatta
A a essere convocato in nazionale se diventa cittadino italiano tutto il resto è realtà e come dice Lior tanto tutto bianco e non ci sono tre
Cioè la legge che ci ritroviamo adesso in Italia è una legge che fabbrica stranieri
Cioè al di là degli sbarchi eccetera noi in continuazione abbiamo stranieri di cui un Tavecchio qualsiasi o un qualsiasi alto dirigente di qualsiasi altro organismo si può permettere di fare battute eccetera perché tanto tu
In soldoni numeri nomi poi votare
Non poi condizionare le mie scelte
O voi dei nei differenti politici eccetera per cui io posso trattati come mi pare se mi beccano perché magari una nulla di con un bar la battuta o la minaccia non te la faccio non barra ma la faccio un un un convegno un modo
In cui
Ci sono testimoni mi scusi ero e andremo avanti però il problema la questione
Da vecchio sito Tavecchio no quello che Casey candidato Potì Luca che cosa ha intenzione di fare lo sport il governo dello sport italiano per superare questa impasse
Che cosa ha intenzione di fare la politica il Parlamento eccetera per non permettere più che accada una cosa del genere queste
Sono secondo me le questioni fondamentali
Noi in questo libro tentiamo di dare dei suggerimenti
Sicuramente una strada che aveva affascinato molto la politica seria non può essere la legge Balotelli come era stato detto quella
La riforma della legge sulla cittadinanza o solo per meriti sportivi no d'titolarità di un'ANSA
Se tu mi fai fare bella figura a livello internazionale cioè
Starò ci può anche essere questa legge ma prima riforniamo novantuno novantadue
Perché il problema non è solo che giocano un gioco è nazionale ma anche la la la massa sterminata di figli di immigrati che non possono perché non hanno cittadinanza italiana
Partecipare alcuni tornei iscriversi alcune federazioni
Ma per praticare lo sport non per essere eleggibili per la nazionale per praticarlo tutti i giorni questo il problema di questo si dovrebbe occupare la politica oltre che dire Tavecchio sita a Latiano che comunque insomma va condannato assolutamente la frase che ha detto
Perché non dovrebbe della neanche detta non chiedere scusa dopo insomma grazie
Bene grazie se ci sono domande
Tenente in relazione anche l'arrivo del regole Fossati
Che come è noto è Presidente della U.I.L. spero con la rete e fare sempre nato a livello europeo sono adesso impegnati solo tre discriminazione lo sport e quindi
Ringrazio ancora per su supporto
Se ci sono domande interventi
Altrimenti io si deve anche per esigenze del voto in Aula
Invadendo quello che il nostro appello noi non vogliamo perdere la speranza ma soprattutto e lanceremo questa battaglia anche a livello europeo coinvolgendo le dirigenze del calcio europeo e internazionale confidando sempre però
In quello che è la senso di responsabilità del signor Carlo Tavecchio e soprattutto nella responsabilità nel ruolo di quelle società importanti che oggi devono esprimersi in modo netto e chiaro sulla cittadinanza
Vi annuncio che non il dieci e l'undici settembre avremo finalmente le prime audizioni e poi come è stato anche ribadito dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi
In autunno cioè dopo il questo periodo di pausa estiva riprendiamo immediatamente con finalmente a discutere la legge sulla cittadinanza in prima Commissione per poi
Arrivare in Aula entro dicembre questo è l'impegno che ci siamo presi quindi anche per
E ribadire il percorso che stiamo facendo insieme sulla riforma della giusta ci Penasa che per noi immane continua ad essere
Una delle priorità insieme alla lotta contro il razzismo di cui purtroppo questo episodio non è stato un indicatore molto grave grazie ai sentirci