10AGO2014
rubriche

Rassegna di Geopolitica - L'epidemia di Ebola in Africa e la percezione del rischio in Italia

RUBRICA | di Lorenzo Rendi RADIO - 23:02. Durata: 10 min 6 sec

Player
"Pandemie d'Italia.

Dalla peste nera all'influenza suina: l'impatto sulla società" di Guido Alfani e Alessia Melegaro (Edizioni Egea, 2010).

Puntata di "Rassegna di Geopolitica - L'epidemia di Ebola in Africa e la percezione del rischio in Italia" di domenica 10 agosto 2014 condotta da Lorenzo Rendi .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aeroporti, Africa, Animali, Asia, Biologia, Clandestinita', Decessi, Ebola, Epidemie, Esteri, Geografia, Geopolitica, Guinea, Immigrazione, Informazione, Internet, Istituzioni, Italia, Lega Nord, Liberia, Libro, Malattia, Malpensa, Mass Media, Medici,
Medicina, Messico, Nigeria, Oms, Parlamento, Salute, Sanita', Scienza, Sicurezza, Sierra Leone, Societa', Storia, Usa.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

23:02

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno di ascoltatori di radio radicale la rassegna di geopolitica di validi undici agosto due mila quattordici il tema di oggi che
La percezione l'allarmismo creato da allora diffusione dell'epidemia della febbre emorragica vola in Africa occidentale
Partiamo dal comunicato ufficiale dell'Organizzazione mondiale del sanità al termine della prima riunione straordinaria dedicata all'epidemia di Ebola che si è tenuta il sei agosto scorso
Vogliamo le conclusioni del lungo comunicato l'attuale epidemia di Ebola è cominciata in Guinea nel dicembre due mila tredici l'epidemia in corso coinvolge Guinea di beni generica che si era leone
Al quattro agosto scorso questi Paesi dichiara non mille settecento undici casi mille settanta confermati quattrocentotrentasei probabili duecentocinque sospetti
Di cui novecento trentadue vittime complessive dal dicembre due mila tredici ad oggi
Si tratta dunque per diffusione tra maggiore epidemia di Ebola mai registrata queste epidemia in Africa occidentale costituisce un evento straordinario e un rischio di salute pubblica
Per altri Stati le possibili conseguenze di un ulteriore diffusione internazionale sono partitamente serie alla luce della violenza del virus e dei sistemi sanitari deboli nei paesi colpiti
è necessario uno sforzo internazionale per fermare di invertire il rischio di diffusione internazionale
L'Organizzazione mondiale della sanità delibera dunque lo stanziamento di cento milioni di dollari per un fondo coordinato dedicato all'affrontare
Questa epidemia questo il comunicato dell'OMS Organizzazione Mondiale della Sanità che sul proprio sito internet
A una pagina dedicata alla epidemie di Ebola il sito internet doppio vo a chiaro punto Inter
Questi i dati ufficiali adesso veniamo bizzarre allarme che sono stati lanciate in questi giorni alcuni quotidiani in Italia hanno parlato di rischio diffusione contagio attraverso
Dei rapporti particolari Malpensa e chissà poi perché è proprio quello un caso indicativo sono le dichiarazioni di quello che poi parlamentare sarà Repubblica in me un parlamentare leghi saltare Rondini
Il quale ha fatto le seguenti dichiarazioni dalla Nigeria dell'emergenza Ebola sono già sbarcati in Italia quattro mila seicentonovantotto clandestini il Governo nasconde i dati il pericolo che si è tirato in casa
Buona parte delle persone arrivate nel due mila quattordici al due agosto sono regina dei diari africane giudicate rischio tutti i potenziali incubatori del virus che scorrazzano per il Paese queste
Le calme ponderate parole del leghista Rondini arco avevano dato due risposte la prima è che cinque mila circa nigeriani
Sono una cifra piuttosto bassa nei confronti di un Paese che ha oltre centottanta milioni di abitanti questo per quanto riguarda i flussi per quanto riguarda la questione Ebola in Nigeria
All'interno della popolazione dei oltre centosettanta milioni di cittadini suddetti sono ufficialmente nove i casi accertati di cui due decessi ma allora dei che sarà approvata detto proprio da noi
Lasciamo le parole ponderate penso se della parlamentare leghista nel torniamo ai dati ufficiali e torniamo alle AA due mila nove qua andò alla luce dell'allarme lanciato l'Organizzazione mondiale della sanità sulla cosiddetta influenza sui Nacci furono analoghi casi di allarmismo di parole
In libertà l'allarme fu lasciato nel due mila nove per il rischio di
Passaggio da epidemia pandemia
E poi
Nel due mila dieci a commento di quanto è avvenuto e anche per mettere un po'le cose in chiaro
è uscito un libro di Guido orfane adesso materie ARO pandemia d'Italia dalla peste nera l'influenza suina all'impatto sulle società vediamo allora che cosa scrivevano gli autori nel due mila dieci
Nel giugno del due mila nove l'Organizzazione Mondiale della Sanità comunico inverso ufficiale lo stato di pandemia causato da un nuovo virus influenzale responsabile di quella che fu chiamata influenza sui Ina
Di fatto il comunicato innalza la Fase sei quella corrispondente una pandemia conclamate in piena che ora ma inevitabile espansione il livello di allerta individuato dal piano di preparazione che risposta le pandemie influenzali
Da molti anni oramai la comunità scientifica internazionale aveva previsto l'arrivo di un nuovo ceppo l'influenza capace di svilupparsi una pandemia
Già nel due mila tre serate moto questo potesse verificarsi con la nuova variante dell'influenza di tipo aviario
Ma si dovette constatare che la minaccia proveniva da una diversa direzione rispetto a quella prevista galassia sia dal punto di vista biologico sia da quello geografico
A ben vedere infatti comunicati dall'OMS inizio al ventiquattro aprile due mila nove quando diversi casi umani confermati di quella che mi ha già definita influenza suina furono segnati dei Governi di Messico e Stati Uniti
Da quel giorno e per diverse settimane ancora che i casi si moltiplicano nel nuovo ceppo virale fino allora sconosciuto l'uomo
Sì trasmise di famiglia in famiglia di paese in Paese più a diventare una minaccia sanitaria globale benché i primi segnali sulla pericolosità del virus fossero rassicuranti lo spettro delle pandemie per secoli precedenti
Era in agguato e sollecito dalla parte di organismi internazionali e predisporre network e sistema di sorveglianza per monitorare lo svilupparsi una pandemia
E dall'altra i Governi dei singoli Paesi a rivedere implementare i propri piani pandemia ci al fine di contenere la diffusione dell'influenza suina su scala nazionale e globale
A conti fatti la pandemia influenzale del due mila nove che oggi anche il pubblico conoscevo la definizione più precisa di influenza a H uno N uno pur nella sua sostanziale benignità
Verrà ricordata come la prima pandemia del ventunesimo secolo
Dal punto di vista epidemiologico però poche sono le analogie con le pandemie non solo influenzali dei secoli precedente che si sono caratterizzate per livelli altissimi di morbilità e di mortalità
Con la nuova influenza H uno N uno si ripeteva per certi versi quanto era già avvenuto l'epoca delle prime due epidemie preoccupanti del ventunesimo secolo
L'assassino influenza viaria del due mila tre che sebbene non fossero state classificate con infezioni pandemica eppure rappresentare una minaccia reale per l'umanità che causarono
Proprio che lo svilupparsi di psicosi ingiustificate il manifestarsi di diffusi comportamenti irrazionali danni devastanti per importanti settori dell'economia nazionale in parte la possibilità di confusione tre episodi più o meno gravi il conseguente rischio di creare allarmi inutili risiede nel significato della parola pandemia
Etimologicamente questa parola che deriva dal greco Pan tutto demos popolo indica la malattia di tipo epidemie con amplissima diffusione
La parola al limite vigna invece ha un significato più ampio dato che un'infezione si dice epidemica quando vi è un incremento significativo entrano ristretto lasso di tempo del numero dei casi verificatesi e una popolazione una pandemia e in generale un'epidemia che colpisce più popolazioni
Esiste poi la definizione istituzionale di pandemia e delle fasi in cui si sviluppa l'OMS infatti ha definito un framework e globale
Volto a facilitare la pianificazione la comunicazione alle risposte l'intervento nei diversi Paesi questo framework che pare particolarmente adatto rischiosi opere pandemia influenzale
Distingue bene sei Fassino
Scopo principale di questo libro proseguono gli autori per l'appunto ripercorre le principali mantenere colpevolizzare il mondo dei tempi della per essere al trecento fino ad oggi
Mettendo in luce le continuità talvolta sorprendenti nella reazione umana al rischio rappresentato da malattie facilmente ampiamente trasmissibili la speranza che in questo modo si possa contribuire a raggiungere un duplice obiettivo
Da un lato meglio comprendere la natura della risposta data dall'uomo alla pandemia dall'altro porre in una corretta prospettiva gli eventi di cui siamo stati recentemente testimoni
Questo scrivono tra l'altro gli autori
Ha comunque ricordiamo che in questo caso parliamo ancora di epidemia nessun'altra ancora allarme a livello pandemico da parte dell'OMS torniamo libero oggi come in passato la lezione umana una minaccia pandemica non si esaurisce nell'esposto individuale
Ma va letta anche appartiene comportamenti collettive dall'agire delle istituzioni
In effetti la capacità dell'uomo di contenere la pandemia è legata strettamente alla disponibilità l'istituzione efficienti in particolare del
Di autorità di sanità pubblica capace di coordinarsi appare livelli
Anche nell'interpretare deve essere la pandemia di individui e società umana le istituzioni sono un fattore chiave di cui tenere conto infatti l'operato delle istituzioni determina la percezione del rischio da parte del pubblico e per questo per molte dire
Oggi come in passato l'informazione fornito ufficialmente dalle istituzioni sanitarie si combina con quella diffusa in modo più capillare del personale sanitario per determinare
In alcuni casi comportamenti in linea con le raccomandazioni ufficiale
Ma in altri forse anche più frequenti un senso di generare diffidenze rifiuto nei confronti di medici ufficiali sanitari in particolare
E Governo istituzioni internazionali e scienza medica in genere ovviamente in questo quadro va acquisendo pur cardiaco crescente il ruolo svolto dai media
Che essendo oggi capaci di raggiungere in tempi rapidissimi strati molto ampi dalla popolazione italiana e mondiale
Vedono ingigantita la propria capacità di influenzare l'opinione pubblica anzi ad errore psicosi collettiva non sono le uniche categorie a partire dalle quali analizzare il modo in cui la pandemia modifica gli comportamenti umani
Ci fermiamo qui però oggi avere motivi di tempo ricordiamo quello che è il titolo del libero che stavamo citando pandemie l'Italia dalla peste nera l'influenza suina l'impatto sulla società
Di Guido Alfani e Alessia Melegnano edito da Egea pubblicato nel due mila dieci
Con questa segnalazione seguita la puntata di oggi della rassegna di geopolitica una saluto da Lorenzo rendi ci sentiamo domani mattina alle ore sette