13AGO2014

Erdogan è il nuovo Presidente della Turchia: collegamento con Mariano Giustino da Ankara

COLLEGAMENTO | di Lanfranco Palazzolo Radio - 09:01. Durata: 6 min 58 sec

Player
Registrazione audio di "Erdogan è il nuovo Presidente della Turchia: collegamento con Mariano Giustino da Ankara", registrato mercoledì 13 agosto 2014 alle 09:01.

Sono intervenuti: Mariano Giustino (direttore della rivista "Diritto e Libertà", Radicali Italiani).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Elezioni, Erdogan, Esteri, Integrazione, Politica, Presidenziale, Turchia, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.
09:01

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

L'Italia sostiene da sempre con convinzione il percorso della Turchia verso una piena integrazione le io europea e confido che tale prospettiva possa verificarsi e rilanciarsi nel corso del semestre di presidenza dell'Unione quanto ha scritto ieri il Presidente
A Napolitano in un messaggio
Ardo Ganna
Letto Presidente
Della Repubblica nel quale ha sottolineato il ruolo imprescindibile della Turchia nella crisi mediorientale la necessità di uno sforzo comune dei due Paesi per indire rapidamente soluzioni efficaci e durature ne parliamo indiretta con a Mariano Giustino direttore della rivista Diritto e libertà che in questi giorni si trova in Turchia e a seguito il voto delle elezioni presidenziali
Buongiorno che prospettive ci sono e soprattutto
Chi sarà il nuovo sopra e mi il premier turco e che tipo di situazione si si profila in
Il nuovo premier turco farà deciso il prossimo ventotto agosto il giorno in il prossimo ventisette agosto giorno in cui sarà è stato convocato illo congresso della che Pieri
Il Partito della Giustizia e lo sviluppo al Governo del Paese dal due mila e due
Lo ha deciso proprio ieri nella direzione del partito
E ha deciso di fissare questa data il giorno precedente al giorno dell'insediamento al colleghi Cianca AIA di Recep Tayyip Erdogan
Il appunto che il ventotto i ventotto agosto
Questo è stato visto da molti analisti come una diciamo una mossa per
Far fuori e il l'attuale presidente la Repubblica abolita di nulla il quale non può ricoprire la carica di non potrà ricoprire la carica di primo ministro
Essendo appunto Presidente della nella essendogli non essendo parlamentare perché la Costituzione
Tickets dire dice che per essere eletto presidente la Repubblica
Ora è necessario essere per essere eletto perché Primo Ministro è necessario
Essere parlamentari
E dunque su questo per quanto riguarda la nomina del Presidente del partito di là che qui per chi dovrà essere anche colui che porterà alle elezioni partito nel giugno due mila quindici e quindi c'era
Lulli il candidato Primo Ministro questa decisione è rimandata al prossimo ventisette agosto e
Per quanto riguarda il ed importante messaggio augurale di Napolitano
Che ha fatto esplicito riferimento alle necessità di decadere subito già nel semestre italiano la Turchia ed europea
C'è da dire questo che è noto che i nei dibattiti elettorali in Turchia non sono molto presenti i temi di politica estera il né tanto meno quelli riguardanti l'Unione europea nonostante le criticità ai propri confini siano sempre più gravi e allarmanti
E questa campagna elettorale non è stata particolarmente influenzata da la politica estera e si è sostanzialmente basate sui temi classici della politica interna
In particolare la questione europea è stata del tutto assente negli scorsi due candidati di opposizione e non possiamo però dire lo stesso per quanto riguarda il neo eletto Presidente della Repubblica Recep Tayyip Erdogan
Sebbene tutti e tre i candidati siano favorevoli l'adesione della Turchia nell'Unione europea
Quasi nessuno ha fatto notare in queste elezioni presidenziali che uno dei documenti di visione i documenti del programma elettorale di Erdogan
è stato quello riguardante l'Unione europea cioè in questo documento si afferma chiaramente il fatto che uno degli obiettivi strategici della politica di Ankara
E quello di portare subito la Turchia nell'Unione europea anche era vuole raggiungere questo obiettivo al più presto perché vuole festeggiare lo storico centenario della nascita della Repubblica da membro di Luni però per
Piantati sia nelle strade di Istanbul sia in quelli di Ankara abbiamo notato e fotografato gigantografie di pubblicità elettorale che riprendevano l'immagine del Primo Ministro candidato
Con la scritta la nuova Turchia e il mondo il nostro obiettivo per celebrare il centenario della Repubblica da membro dell'Unione europea lo ha più volte affermato con forza nel suo tour elettorale in Europa
All'inizio di questa campagna per il le per le presidenziali lo stesso Erdogan va fatto in diverse capitali europee come a Berlino a Bruxelles lo ha ribadito alla cancelliera Merkel chiedendo da subito l'apertura di capitoli bloccati
Dal veto di greco ciprioti da fra Germania Paesi Francia in testa
Sia l'attuale Presidente della Repubblica Birago richiede neoletto Presidente Erdogan
Sia il Ministro degli affari europei Meluzzi c'è un solo i la sua visita a Roma dove ha voluto incontrare anche i dirigenti della neonata associazione Turchia in Europa da subito
Hanno recentemente chiesto l'apertura entro il mese di settembre prossimo di capitoli identiche e ventiquattro
E cioè di quei capitoli che darebbero una svolta decisiva processo di adesione e cioè quelli sul sistema giudiziario diritti fondamentali quelli sul libertà e sicurezza
Da un punto di vista politico strategico ciò che è da rilevare e la ferma volontà della che per il partito di governo Governo dal due mila due nel porsi come la forza politica più europeista che la Turchia abbia mai sperimentato
è infatti il proprio questo attore politico che è accusato di dai suoi avversari di operare una eccessiva influenza della religione nella sfera pubblica
Ad aprire formalmente iniziato e portato avanti le trattative per l'ingresso nell'Unione europea in questi anni
Vi è infine da aggiungere che alla vigilia di queste elezioni presidenziali
Più volte il dieci agosto scorso proprio alla vigilia il premier turco Recep Tayyip Erdogan ha definito come il due mila quattordici Lallo dell'Unione europea in Turchia
E la Turchia e preannunciando per il mese di settembre un piano d'azione nazionale per il processo di adesione della Turchia con lo scopo di rilanciare i negoziati
E proseguire
Sul percorso dell'armonizzazione
Tra le due parti contraenti ecco questo ci tenevo molto a sottolineare
Tutti sappiamo come ecco perché il bloccato il processo di azione questa finito col produrre energia o anche una caduta di fiducia
Sollecito positivo dei negoziati a breve termine dunque non ha più intenzione discende eccessivamente a parchi allo scopo i parchi accettare come membro dell'Unione
L'ultima altissima cosa che vorrei sottolineare e chi non passata molto simili in India
E che nell'ultimo eurobarometro che è stato pubblicato proprio pochi giorni fa a fine luglio i dati mostrano che vi è una maggiore percezione positiva tra i cittadini turchi nel considerare importante l'adesione all'Unione europea