16AGO2014
rubriche

Radiomigrante - Osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione

RUBRICA | di Andrea Billau RADIO - 17:44. Durata: 30 min 21 sec

Player
Trasmissione a cura di Shukri Said e Andrea Billau.

Puntata di "Radiomigrante - Osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione" di sabato 16 agosto 2014 condotta da Andrea Billau con gli interventi di Said Shukri (segretaria dell'Associazione Migrare).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Alfano, Arabi, Asilo Politico, Bonino, Clandestinita', Contraffazione, Diritti Umani, Diritto Internazionale, Discriminazione, Droga, Egitto, Europa, Geopolitica, Giustizia, Immigrazione, Integralismo, Integrazione, Iraq, Islam, Juncker, Lampedusa, Libano, Libia, Magistratura, Mare, Mass Media,
Mediterraneo, Minori, Obama, Politica, Razzismo, Rifugiati, Siria, Societa', Stranieri, Tratta Di Esseri Umani, Usa.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 30 minuti.

leggi tutto

riduci

17:44

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno agli ascoltatori di Radio Radicale benvenuti alla nuova puntata di radio migrante in collegamento telefonico come di consueto Shukri Said
La mia idea della opposizione
Allora questa trasmissione che per motivi tecnici abbiamo realizzato
Giovedì scorso il quattordici di sarà incentrata innanzitutto sulla ancora una volta sulla questione
Degli sbarchi ma non solo
E e ricordiamo che proprio giovedì quattordici agosto il Ministro dell'Interno Alfano si è recato
A Lampedusa dove di fatto ha ripetuto insomma quello che aveva già detto molte volta ringraziato Mare Nostrum
Ha detto che l'Europa si deve occupare di questa situazione a detto anche appunto che oltre a dare i numeri del dei salvati ad ha dato anche i numeri di coloro che invece sono stati espulsi in quanto non profughi ma immigrati clandestini ha dato il numero degli arresti però insomma a non ha non c'era niente di nuovo in queste parole di al fare si è difeso anche rispetto alla
Alla sua alla questione della
Sua definizione dei migranti chiesto le nostre spiagge
Vendono varie
Varie merci e quindi sul vu'cumprà ma su questa
Questioni in particolare ci torniamo nella seconda parte della
La trasmissione vogliamo solo notare che effettivamente gli sbarchi stanno continuando ed è ce n'è stato uno in particolare l'undici agosto
Che è stato lo sbarco con più migranti in assoluto
Cioè sono sbarcati mille seicento ottantanove migranti a Reggio Calabria ma sulla questione di come
Affrontare questa vicenda vogliamo leggere
Radio Radicale mi ha dato notizia ampiamente però riteniamo anche
Che era di emigrante ci si debba soffermare vogliamo leggere l'intervista sulla stampa del di domenica dieci agosto che Antonella Rampino affatto con Emma Bonino
Sulla questione
Il titolo era Bonino l'Unione europea prenda coraggio è il Mediterraneo la sfida più dura e leggiamo sei mesi dopo l'uscita dalla Farnesina
Emma Bonino interrompere per la prima volta il silenzio per lanciare un'idea mesi trascorsi a suo modo percorrendo in lungo e largo il Masci vacche il Maghreb
E la conclusione cui è arrivata e che serve un Commissario europeo al Mediterraneo
Le classiche politiche europee Moni market mobiliti per il Sud non funzionano quel che accade nella Regione rende urgente per l'Europa ricominciare daccapo con l'audacia la determinazione la pazienza di una politica nuova
Che non sia la fotocopia del vicinato rientrare con la bizzarra idea che un unico modello può funzionare ovunque dalla Georgia l'Algeria
è un'autocandidatura alle porte c'è il Consiglio europeo per le nomine della Commissione
Risponde ma Bonino no ovviamente non lo è intanto nella mia vita ogni volta che mi sono candidata qualcosa va fatto in modo esplicito in più è arrivato il momento di smettere di agire per zone di influenza i Paesi dell'est europeo che si occupano del vicinato est quelli del sud che si occupano del sud la Francia dell'Africa francofona e via discorrendo
Insomma sconsiglia un italiano non basta il portafoglio per l'immigrazione annunciato da Juncker
Dobbiamo smettere di credere che il Mediterraneo meridionale si riduca al suo epifenomeno la migrazione è solo una parte del problema
O per meglio dire né solo il sintomo
Non serve un commissario alla migrazione con quali competenze poi con ulteriore spacchettamento dividendo la componente immigrazione dagli affari interni come se l'Europa fosse una fortezza
Le sembra che questo ROPPA tragico dal punto di vista politico ed economico possa essere capace di assumersi una tale responsabilità ho passato questi mese visitando studiando i vari Paesi dal Marocco Tunisia Turchia il Vito Cipro Algeria Arabia Saudita e mi sono accorta che se si legge attentamente quello che davvero sta succedendo si vede che la politica di vicinato europea in quella regione del mondo non è servita
è vero che dal risveglio arabo del due mila undici che per inciso ha colto di sorpresa molti ma non certo i radicali
è in corso la lotta all'ultimo sangue all'interno di una comunità sunnita e cioè da una parte tra Turchia e Qatar sostenitori dei fratelli mussulmani e quindi di Hamas morsi Nada e dall'altra l'Arabia Saudita ed Emirati Arabi sostenitori dei salafiti
è in palio la predominanza geopolitica già strategica dell'intera Regione
Libia compresa
Ma a questo conflitto mortale si aggiunge a quello tradizionale tra sunniti e sciiti e dunque con l'Iran che come vediamo a come teatri dirà che la Siria e per completare il quadro è in corso una guerra di successione
All'interno della famiglia Saud nel caso dell'Egitto della Libia lo scontro e dunque intera sunnita in sirena che il Libano invece viene intreccio tra le due dimensioni che avendo lo scontro ancora più acuto inefficaci tentativi di mediazione come gli amici della Siria
Ma il vero nodo e che questi nuovi attori regionali come Qatar turchi Arabia Saudita
Immigrati dispongono di una potenza finanziarie mediatica senza precedenti oggi l'unica superiorità occidentale rimane quella militare che è stata a volte come nel due mila e tre malamente usata e quei paesi si muovono anche senza nessuna attenzione al diritto internazionale e umanitario
E c'è il neonato Stato delle vanto etti adesso Obama sta bombardando dice la giornalista già ma lì esiste non è nato ieri era presente insieme al Sindaco ma grande
Sostenitore l'Arabia Saudita se gli strumenti che ha in mano l'Europa sono inadeguati cosa si può fare la crisi le crisi in corso sono molte Ucraina e guerra a Gaza comprese si tratta come chiave di una situazione di immediata
Rilevanza per l'Europa in termini di minacce conseguenza per quanto preoccupi la sponda essa a mio avviso è assurdo che si dovrebbe concentrare l'attenzione e non solo puntando alla questione immigrazione sono milioni le persone in fuga da guerre carestie dittature
E non torneranno indietro neanche se alzassimo muro in pieno male
Concretamente il commissario mi di terreno dovrebbe avere una visione strategica della Regione rafforzare e sostenere Marocco Tunisia Giordania Libano per i quali una politica bilaterale europea
A sostegno della transizione politica dello sviluppo economico ancora una sua ratio riaprire con determinazione del processo di adesione della Turchia poi essere consapevoli che seppure non siamo determinanti
Nell'immediato
Possiamo essere influenti a medio termine in Egitto come in Iran il punto di riferimento della società non è certo l'Arabia Saudita ma l'Europa si parla tanto dell'Erasmus de investire in un Erasmus Mediterraneo su grande scala
Sarebbe una politica di fidelizzazione che potrebbe avvenire anche in loco potenziando i nostri istituti di cultura
Ovviamente il commissario mezzo dovrebbe avere strumenti finanziari spacchettamento tra sud da est i fondi per la politica di vicinato poi dovrebbe avere
Competenze su immigrazione e asilo in rapporto con l'Alto rappresentante per la politica estera cooperazione cultura istruzione infrastrutture società civile
Strumenti che in campo tutti in parte già ci sono ma che senza una strategia di ampio respiro sono un grande spreco di risorse ecco voluto leggere questa intervista ci obblighi che mi pare
Veramente insomma interessante anche per gli argomenti che trattiamo in questa trasmissione
No al grande correttamente percorrere e la conoscenza del però poi creare Emma Bonino separatisti dunque lei
La porchetta politica che invece
Incidono
Detto questo i problemi sono molto empirici come narra anche in questa attuale interventi
E
Vanno affrontati con metodi i vari
Per come noi che un'attricetta per tutti queste problematiche etiche sicurezza antidemocrazia dei diritti e tante cose Europa che con pompare molto di più
In più buoni però dei vincoli deve imporre idee Europa anche un problema Pierino in casa propria antipolitica
Il problema è squisitamente di politica di come
Affrontare il proprio
Metodicamente problematiche in carriera uno pay
Trovare uno politica unitaria europei ma per tutto quel perché presi molte ditte l'amico Medio Oriente l'Africa nelle terraneo n
Molto completo perché pertanto quello di non avere Emma Bonino ancora
A all'appello nominale perché
Tra avere un'apertura Negrar queste consapevolezze pensato eticamente una bomba
Utili importi utili
Prego voglio dire che
Come i precari o per R. R. mediterraneo va benissimo
Ma bisognerebbe fare anche tanti come tali unitari di intervento applicazione Marigliano come tecnico per l'Africa nord Africa corpi militari o per il Medio Oriente come tutti i principi comunitari notò
Per in Europa vorrà pare
Sarebbe utile una politica una mente evita coperti in politica vento questi Monti è che per ora hanno anche e non vedo almeno uno per una disperata argomenti recenti possa incarnare una politica più che in questo momento aree tra la palla che l'abbiamo in mano e quindi paghiamo appicca noi italiani di inventare
E e
è un parte siamo abituati a pensare Unocal qualcosa Otello Montanari vecchie d'Europa questo momento è vista in Italia a Roma a Palazzo Chigi
E questa è una Palombini chiudiamo e questo era il problema vero nel nostro Paese perché le nostre politiche non solo gli incidenti
Ne è fuori
Dentro finire la nessuno o considerazione pieno Bonino per un valido
Considerazioni politica e un'avventura grava una conoscenza delle problematiche per la l'Europa o l'Italia
Avoli attenere considerazione
Ecco a proposito di invece più in particolare degli sbarchi vogliamo leggere un articolo di avvenire del ventiquattro di luglio di Antonio Maria Miro così salviamo da loro ribelli schiaffi visti Mohamed quattordici anni piange in continuazione vuole la mamma non è un migrante ma un piccolo scafista vittima anche lui di gruppi criminali sempre più organizzati e Cutelli così lo descrive il dire agli ovino operette felice del Centro Astalli dica Tania dall'inizio dell'anno i volontari dell'organizzazione dei Gesuiti hanno seguito nell'istituto penale minorile Bicocca una decina di questi giovani traghettatori tra i quattordici e diciassette anni tutti egiziani famiglie poverissimi di pescatori con dimestichezza del Mar un aiuto che funziona visto che ora quasi tutti sono stati trasferiti in comunità dal giudice di sorveglianza perché si sono comportati bene hanno collaborato per quel poco che sanno sono infatti l'ultima ruota del carro preziosissimi per i capi dell'organizzazione che gestisce questo traffico perché coi minorenni si rischia molto di meno come con la droga inoltre praticamente non costano nulla perché si approfitta del loro desiderio di arrivare in Italia
Normalmente il passaggio sui barconi costa moltissimo per loro è gratis e qualche volta vengono dati anche duecento euro al padre ma non è questa spinge per loro la Sicilia è lei il dorato in fondo anche loro sono migranti verso la terra promessa davvero poverissimi gli abbiamo dovuto portare in carcere
Persino le mutande l'organizzazione di trafficanti di uomini non chiede molta questi giovani sono collaboratori degli scafisti adulti
Allora tocca guidare i gommoni o le piccole barche imbarcazioni sgangherati sulle quali vengono stipati migranti scesi dalla nave madre quando si entra nelle acque territoriali italiane gli adulti restano al sicuro sulla nave mentre loro quasi tutti ormai minorenni puntano verso terra
Sono bravi perché lo hanno imparato in famiglia ma all'oscuro di quello che vanno davvero a fare non sanno che porteranno dei disperati senza cibo e acqua stipati in spazi ristrettissimi non si rendono conto delle norme portata di quello che fanno sin quando non ci sono in mezzo ma allora è tardi ma la fine se come accade sempre più spesso muore qualcuno anche loro sono accusati di concorso in omicidio e in strage soprattutto dopo le dice UDC visioni più dure della magistratura sul traffico di esseri umani che prima era considerato solo favoreggiamento dell'immigrazione clandestina
Ragazzini poco scolarizzati ma che ci dicono di far sapere quel che succede davvero per evitare che altri ci caschino raccontano tutto sia agli operatori
Centro Astalli che magistrati dei minorenni collaborano ma sanno molto poco dell'organizzazione soli posti di partenza in Egitto alto infine con la Libia i nomi che riferiscono sono poco più che mano Palanza mentre i capitoli conoscono molto di più dicono su quello che hanno visto durante il viaggio
Soprattutto a bordo delle navi madre sono raccolti da aziende l'orrore violenza stupri bambini gettati in mare
Acqua sporca ATA posso di gasolio benzina per farne bere poca vedono donne partorire manovre possono aiutare ma non si ribellano una volta che sono in gioco lo accettano sino in fondo non possono neanche fiatare capiscono che rischiano la vita di essere entrati in un circuito di morte
Penso non solo di arrivare in Sicilia prima possibile così guidano velocemente quei gommoni sgangherati stipati all'inverosimile tutti immobili perché altrimenti si va però c'è promiscuità estrema ci si fa il bisogna addosso questo vedono ma devono andare avanti velocemente sempre più velocemente però sono davvero ragazzini
E quando arrivano sono distrutti psicologicamente piangono proprio come Mohammed sono davvero molto toccati anche perché vengono da famiglie semplice non hanno dimestichezza con queste efferatezza come invece i nostri giovani mafiosi che si trovano in carcere
Ed è l'altro problema che gli operatori del centro Astalli dell'istituto pinoli le devono affrontare garantiamo un supporto psicologico soprattutto per prendere atto di quello che hanno fatto e superare il trauma poi svolgiamo attività di integrazione con i detenuti italiani
Ragazzi dei quartieri difficili di Catania famiglie mafiose insegniamo l'italiano per essere in condizione di entrare nel trattamento e nel l'inserimento lavorativo un percorso che per una decina di loro ora lo segue in comunità dove lavorano imparano un mestiere in istituto ed è rimasto uno solo ma sicuramente non per molto mi si è data fiducia ma loro restano con quel durissimo ricordo e ci ripeto di farlo sapere a chi è rimasto si
Si sparge la notizia dicono altri come loro non accetteranno ma i trafficanti hanno già pronta la contromossa cominceranno gli stessi miranti a guidare i gommoni ed già successo con alcuni tunisini non per soldi solo con le minacce la fare della tratta continuerà finché non sarà istituito un canale umanitario questo l'appello di
Elvira
Ecco insomma mi pareva in importante leggere questo questo articolo perché ci dice molto insomma di quello che avviene
Non so comperano petto al Pronto i tecnici esattamente quello che abbiamo tempo di fare un salto al Piano territoriale
Sì esattamente spaccato di quel tipo di criminalità che fa a riempire in percorsi sarebbe alcune
Innocuo avendo oppure detenute diverse rischiando di
Etereo compresa
Ho vivente volta fatto degli interventi e proprio perché
E
Ieri però qui per con enti per pedoni che arrivano c'è oltre
Rammento
Lì perdente pronti
Grande per quelli che si sono spinti solo per loro quindi la riserva la ricetta per le donne morte bretelle preventivamente manteniamo l'esistenza di questo ha raccontato dentro
Manovalanza dei criminali che su questi temi assolutamente importante Andrey fatto bene il contrario
Si evita di raccontare anche altre volte perché noi non abbiamo nessuna perché funzioni lì che con pacchetti dietro queste barche pieni
Anche per fare molti
Prima che ma almeno
Hanno compiuto un percorso drammatico ma dietro al CIPE Bezzecchi Rimini questa violenza queste per quelle persone che fanno criminali che fanno pipì
Che le persone non contano niente e una volta che hanno Rettore tutto l'orario di quelli che avevano una volta perché il blocco impegnati puntando uno tutto avviene in tutto ciò che a Bologna allora ecco perché io dette molte volte
Pertanto oppure una persone che
Vorrei più quello che c'era ma non i colpi noi
Mare nostrum peraltro che il mare no dobbiamo contrastare quei perché l'indennità e provocare perché cunetta criminalità
Ma
Più per giovane tutto quello che noi diamo ai rivali pronto a Pecchia sì sì certo
Eh sì infatti naturalmente il in modo poi appunto da bisogna trovare come si diceva neppure IPAB dichiaro
Papà interno
Ottanta però per vincere nel mare noto anche a queste notizie sezione attendibile del Tevere ma infatti veniva detto anche in questo articolo
Non diciamo che la conclusione era quella di di questa e dire a questa volontarie appunto era
Bisogna istituire un canale umanitario è su questo insomma
Lì però capisco umanitario attenta colpi canale umanitario
Mi sembra una quarta reitera
Quanti ne ora Carona Caroppo capito no no ma infatti è molto complicato soprattutto perché e questo è vero Anaheim evocare anche con un'Assemblea ovunque occorre in limine appena e che come detto
No no ancora più approvativo dell'ente prospetta crêpes corona unita mafia o quelli che sono in calo ai bambini nell'acido porre ancora più a però oggi qui
Sì no no ma sembra giustissima ma i fatti però per contrastare appunto
Come anche per altri fenomeni è probabilmente più che la repressione del fenomeno in se stesso che però come si dice sempre l'articolo
è aumentata perché appunto non è più solo favoreggiamento
Della immigrazione clandestina ma tratta degli esseri umani il come si fa si dovrebbe come per altre situazioni tipo la droga legalizzare questo questa questo viaggio e quindi questo movimento di migranti in particolare di rifugiati ed è quella la strada che purtroppo
Non è una ricaricare il cui tema è quello
Gare
I Paesi più ricchi ed eventuali
Vincitore cosa fare esattamente cui essa non si chiede perché anche certi nostri funzionari delle ambasciate dolore occultate di condizioni anche con i miei il principio in Chimenti
E miliari emanati ma normalmente e regolarmente ma però compatibile
E bentonite quei Filippini reinvestimenti che arrivano alcune aperte delle migrazioni e ne è venuto e che non arrivi non pidiessini e a farli avere in mano tant'è che non offre
Situazioni abbiano lasciato né o largamente cappelloni continuiamo ingoiano ai piedi bene normali sì sì sì no ma questo è un problema poi particolare italiano però diciamo che
Il problema reale politico è quello che l'Europa in generale l'Unione europea
Non vuole adottare queste politiche perché continua ad avere un approccio come si usa dire da fortezza europea
L'Italia che da sola ovviamente non ha non applicherà mai queste politiche
Di legalizzazione in realtà
Sta facendo quella che si chiama una politica di riduzione del danno salvando almeno le persone che s'che può salvare e poi inizio
Appunto cercando di processare
Coloro che sono autori del della tratta ma come si dice anche nell'articolo purtroppo non si esce arrivare ovviamente hai capito pensò di questo naturalmente ne ritorneremo a parlare perché
è un argomento che sicuramente non si esaurisce oggi e quindi io adesso passerei perché se il tempo sta passando a quell'altra questione della dei vu'cumprà
Riprendiamo proprio dare pubblicate in martedì dodici agosto l'articolo di Alberto Custodero l'inizio solo per inquadrare la la cosa italiani sono stanchi di essere insolventi
Da orde di vu'cumprà imis all'Inter Angelino Alfano ha presentato così ieri l'operazione spiagge sicure ovvero lo Stato che scende in campo per radio al suolo la contraffazione i prefetti hanno entro quaranta
Totti tuo
Trucco novantotto ore dovranno disporre in piani di intervento contro i venditori ambulanti ecco queste le parole di Alfano che hanno suscitato
Ovviamente molte polemiche ma io vorrei leggere un articolo interessante di connota dire qualcosa prima detto sigarette interruzione se queste cose in cui
Assolutamente grave
E che attiene incongruità
A questa parte che questa parte
Sì è stata detta però comunque Ministero dell'Interno italiana veramente concernente concertanti sì perché
Lato udita io capisco con tutte le lotte politica la democrazia possibilità lavoro problema di tre perché cento che è ora che i richiedenti Aler per al palo che deve
è uguale dimostrabile perché comunque per quali io stonata localmente comprensiva anche che critica questa lotta democratica
Quella che io non pongo completare che solo Coppa o l'accorpamento di Liotta contraffazioni colgo compra
Veramente questo è assolutamente ahimè che
Anche
Novanta istituto no perché e anche tecnica perché chi non è in lotta conterà co la contrattazione contrattazione e all'industria della criminalità
Che l'APPA eletto opinione il migliore diretti miliardi è uno all'anno che un piano per l'industria per la contravvenzione
Ho compra acutamente paralleli coerente alla manovalanza in più innocua
Di questa
Tempo
Campa ultima catena di vendite al dettaglio delle prescrizioni corda condannabile
Perché io noto Europa ore quindi però queste occupare dell'elemento una
Una volta di Verona conterebbe ottimale amministrativa
Questo mentre che grandi distributori le ricche che fanno contravvenzione tra un attimo ricche di criminalità
E
Però e nutro dell'interno che contento dov'è uguale contattare e radicare col nome di tutti noi
In quanto otto milioni intanto benché andiamo a che li stiamo affianco a lungo
Ah purché questo avvenga ma non paghiamo accostamenti Cocu compra è un per il loro nome darò una coda di criminalità così importante che è una cosa veramente
Siete imbarazzante elementi Cona tristi Oku compra Checchetto i miti caveat con a apartheid oggi forte ridicole imbarazzante
E infatti è io concludiamo no questa posizione leggendo questo articolo è Francesco Merlo che ci fa anche ritornare
All'elezione che avevamo scongiurato dita vecchio a Presidente della Federazione italiana gioco calcio infatti l'articolo è questo Angelino e Carlo il razzismo populista
Si somigliano parlano la stessa lingua l'algerino Alfano che dice gli italiani sono stanchi di essere insolventi di da orde di vu'cumprà e il Carlo Tavecchio che ieri sei giocatori di colore definendoli mangia banane e opti Popa
Sicché e si capisce subito che c'è più di una parentela di linguaggio c'è una complicità tribale tra l'espressione vu'cumprà del Ministro dell'interno il più fresco neologismo opti Popa del neo presidente della Federazione gioco calcio in Somma Alfano usando vu cumprà illumina per assonanze prima il dileggio dita vecchia cresce la Sapienza forse inconsapevole del suo o tipo BA al di là della storpiato dura ingiuriosa ma stupida del nome vero appongo BA campione juventino da Parigi dove le banane sono ostriche e champagne matta vecchie e Alfano sono anche due scarti democristiani con lo stesso Codice politico esibiscono entrambi il peggio del vecchio il peggio del nuovo il famigerato ma oggi il pittoresco lo Tito sono i padrini dita vecchie di Berlusconi e Schifani sono i maestri di Alfano certo loro Dazzi Simone quello novecentesco Leo genetiche al segreto dire azionismo la polizza Diana Lombroso e De Gobbi non mai lo spasmo delle curve sud
Quella del calcio e quella della politica dunque nello Pippo Butcher più del BURL almeno che diventato linguaggio degli ultrà c'è anche il presidente ISMU esagerato dei mostri che via via ci consegna al calcio italiano preziosi Spinelli ce li Lotito De Laurentis Gagliani Ferrero Matarrese ieri è ricomparso Cragnotti Tanzi Zamparini Gaucci c'è la sottocultura perdente del pal l'ho nella pantomima negli Spoleto i nel giorno dell'eliminazione dei Mondiali la fuga di prenderli Schettino i capricci lamento sia arroganti di Balotelli
Davvero questo calcio meritava un gentiluomo alla guida della FIGC
Dell'Atti sì G.C. e quanti Boniperti Facchetti arriverà si sotto sono ancora in giro c'è un Platini italiano ma forse è più colpevole a e Alfano che solletica il disagio reale di un'Italia frastornata
Dei barconi della disperazione perché è vero che sulle spiagge cioè una brontolio di pancia e che il prezzo del nostro ritardo multietnico e che già c'è costato il delirio creative razzista della lega
Al Governo dal permesso di soggiorno è il punto è appunti al reato di clandestinità dall'anagrafe dei barboni alla banca del DNA e alle ronde
Alfano nasconde questo razzismo ruspante dietro la lotta alla contraffazione cancro dell'economia di cui ha diffuso ieri dati allarmanti insieme alla direttiva prefetti e questori di cacciare nelle prossime quarantotto ore i vu cumprà e restituire la serenità agli italiani in ferie ecco l'espressione vu cumprà lo svela
Non perché politicamente scorretta ma perché al contrario è partita
Non per ciò che esprime ma per ciò che nasconde si capisce infatti che al fa non ha il coraggio neppure la forza di prendere su di sé l'eredità leghista di unirsi alla campagna
Del giornale che martedì dal sugli immigrati che ci Uba non lavoro ieri il titolone era paghiamo per farci invadere l'altroieri bassa immigrati la festa è finita e ancora il Paese non ce la fa più
Chiudiamo le frontiere domenica scritto Vittorio Feltri ieri Magdi Allam isteria non è quella della contraffazione
Ma quella dell'ordine della spazzatura umana che ingombra le strade le spiagge i semafori ecco la frase completa del Ministro degli Interni gli italiani sono stanchi gli estensori intitoliamo orde di vu'cumprà dobbiamo radere al suolo la contraffazione dunque
Parlano la stessa musicata vecchio e Alfano e come gli eroi di Lucio Dalla si scambiano la pelle
Le loro due importantissime poltrone diventano presidi da ostentare come classe di governo ecco da osteria scusate come classe di governo e confermano persino l'Unità d'Italia perché il traffico le brutto sporco e tv il settantuno enne picciotto Tavecchio è padano di Ponte Lambro mentre l'in pomata AATO quarantenne blu blu e bauscia Alfano meridionale di Agrigento una volta erano i sottoproletari del sud
Più eccessivo a parlare come Tavecchio erano in Massimino presi in giro da Frassica ecco invece come si esprime il neo Presidente brianzolo mi sento maiale che Valmaggi al macello ogni volta che entro lo stadio
Allo stadio tra quei tornelli Tavecchio per paradosso del populismo italiano è riuscito a diventare Presidente della Federazione come alfiere dei quartieri bassi dei poveri contro i ricchi dei dilettanti sino alla serie B
Nel mondo torbido del nostro calcio Milan-Inter lo hanno appoggiato io Berome fiorentina lo hanno avversato ma il Presidente della lega Pro Mario Macalli ha potuto dire io so conta parecchio contro Agnelli quando vado a lavorare pago le tasse Mieli e la sua famiglia l'Ospol Pato Rita ci sono gli imprenditori che ho io e il imprenditori che sono loro e che hanno bloccato il calcio italiano solo in Italia un uomo come Tavecchio con le sue cinque condanne e poteva riuscire la spacciarsi però e della lotta di classe e solo in Italia il Ministro degli Interni Alfano poteva cercando la destra d'Europa trovare il manganello della nostra peggiore
Tradizione ecco mi fermo qui continua questo articolo di Francesco Merlo come al solito
Splendido insomma nella sua prosa e naturalmente con questo purtroppo subire dobbiamo chiudere anche senza lo so che premi per un commento a questo
Validissimo articola non abbiamo tempo e quindi io ti devo salutare e devo concreta
Non so ebbe il tempo censore con noi e quindi ricorda i nostri ascoltatori che potete trovare ad un migrante su Radio Radicale
Punto it nella sezione rubriche che entrando sola di migrante o andare sul sito dell'associazione migrare di cui cinque e segretaria
Corrente anno
Per creare un conto è un grazie