15AGO2014
intervista

Il lungomuro di Ostia e l'informazione di Radio anch'io Rai: intervista a Paolo Izzo, Segretario di Radicali Roma

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 12:36. Durata: 12 min 33 sec

Player
"Il lungomuro di Ostia e l'informazione di Radio anch'io Rai: intervista a Paolo Izzo, Segretario di Radicali Roma" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Paolo Izzo (segretario dell'Associazione Radicali Roma, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata venerdì 15 agosto 2014 alle 12:36.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Censura, Circoscrizione, Comuni, Demanio, Enti Locali, Giustizia, Informazione, Magi, Mare, Marino, Ostia, Partito Democratico, Politica, Radicali Italiani, Radio, Rai, Roma, Sindaci, Turismo.

La registrazione audio ha una durata di 12
minuti.

leggi tutto

riduci

12:36

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale oggi e il quindici agosto molti italiani vanno al mare se il tempo gli permetterà comunque di di cose è di poche ore di di relax quelli che si recheranno ad Ostia la troveranno il concerto spettacolo che è quello
Come sapete del del del lungo iter lungo muro come sapete i radicali di Roma si battono
Da anni per la liberalizzazione del dell'accesso alla Alba al bagnasciuga comunque alla alla alla spiaggia di di Roma una battaglia che comunque ha trovato sorde le le autorità locali della circoscrizione di di Ostia ma anche l'informazione che tra l'altro ha scippato questa ci siamo questa battaglia i radicali e di Roma venne parliamo naturalmente con Paolo Izzo segretario dei Radicali Roma che cosa è successo
La cosa è successo intanto le orecchie sorde delle istituzioni locali sono state in qualche modo riaperte da da un nostro esposto alla Procura della Repubblica
Proprio per l'apertura dei due parchi che poi effettivamente sono stati aperti quella apertura di varchi dovuta semplicemente al fatto che
Il giudice ha qui ci eravamo rivolti ha imposto al decimo Municipio di Roma di ivi aprire quei varchi
Ora intanto c'è un in qualche modo un tornare indietro
Perché mettono subito un problema di sicurezza dicono che quel quei parchi faranno ricettacolo di immondizia quindi l'assessore Caliendo
Che è uno di quelli erano in cui dovevamo confidare insomma perché l'unica fallito e all'assessore alla al litorale
Già sta ritornando sui suoi passi perché appunto c'è e magari il Presidente l'Assobalneari papà amiche
Combatte contro questa apertura di spazi pubblici che a loro non conviene a e quelli che sono i concessionari
Balneari che finisce ritengono i padroni del fare ovviamente non conviene che ci siano parchi pubblici per fare arrivare al mare le persone
Gratuitamente
Quello che è successo invece ieri è stato che all'improvviso molti di noi compagni radicali Roma farsi ascoltare Radio Uno Radio anch'io la trasmissione e e hanno iniziato a elencare una serie di ospiti annunciata
Elencare una serie di i personaggi che sarebbero intervenuti nulla non sarebbe successo nulla perché
La la trasmissione non fosse stata aperta dalle mie parole da quelle di Maria Laura turco che membro della direzione dei radicali romane avvocato anche l'autrice insomma le
Hai scritto lei legge
I nostri ricorsi alla Commissione europea con le nostre parole
Le parole di radicali Roma breccia di Ostia lungo muro direttiva Bolkestein così hanno aperto una trasmissione ma semplicemente qualche nel prossimo dei cittadini che si trovavano a passare di là
E la parola radicale non è stata mai pronunciato questo per un'ora e mezza di trasmissione nonostante anche noi abbiamo tentato attraverso il numero verde della RAI di attraverso il numero che hanno messo a disposizione per gli sms
Di dire che anche noi avevamo sulla le nostre cose da dire perché ovviamente
Ostia la problematica non è stata per niente risolta e
Ascoltare solo quelli che sono soddisfatti della se lungo muro stanziale sul litorale romano far gioco a chi non vuole risolvere la questione anche Angelo Bonelli dei Verdi
Che che anche lui impossessato della fede terminologie nostra ma per carità va benissimo perché i radicali poi mettono a disposizione anche le loro battaglie per tutti
Il problema è che appunto
La di radicale datemi radicalizzazione dell'informazione soprattutto dell'informazione pubblica
Prosegue cioè noi abbiamo una testimonianza costante per quanto riguarda la battaglia sulle carceri quella sul fecondazione eterologa
Possiamo anche parlare anche di quella cioè i radicali non devono essere nemmeno nominati in questo ieri è accaduto Radio anch'io
Ovviamente abbiamo fatto un comunicato ovviamente sentiamo anche una risposta scriveremo direttamente
A alla redazione di Radio anch'io per chiedere conto di questa proprio mancanza e di questa disinformazione nonostante appunto
I temi Lecco le questioni così derivino tutte dalla nostra battaglia proprio non non c'è un'aspra battaglia che abbiamo apportato a queste conseguenze del fatto che finalmente si parla del litorale romano come ti opposto di illegalità dove c'è un doppio lungo il muro quello
Di cemento di cabine di Chieti di cancelli di mancanza di visibilità del mare il porcellum muro poco dell'illegalità come abbiamo dimostrato con la mia inchiesta che poi è stata pubblicata anche
E da Repubblica TV avuto migliaia di visite quali più di
Di quelle che ha avuto la presenza e Rolling Stones a Roma
Nonostante queste cose le abbiamo fatte noi abbiamo anche dimostrato attraverso questa richiesta per esempio
Che i concessionari continuano a far pagare l'ingresso l'accesso al mare quando un'ordinanza del Sindaco
L'ho impedirebbe ecco tutto questo
Non non non era all'ordine del giorno della servizio pubblico di Radio Uno
Sentito in Mieli mi ha detto che l'autorità di di ossia si sono opposte alla creazione di di più varchi perché poi questi significherebbe Leo diciamo i parchi del dell'illegalità del Ca'ossia del disordine della sporcizia ecco loro ritengono che diciamo quello che potrebbe accadere per i cosiddetti varchi dei bagni per forza Caterina
In quella che viene che anche ma dalla zona di Ostia dei dei diritti ancelle
Ma
Intanto per esempio anche le ancelle hanno dato subito in concessione del Terzo Reich c'è lo così
Senza nemmeno preoccuparsi c'è un'altra spiaggia libera sul lungomare ecco sconosciamo elimina ascoltatori che i cancelli sono una diciamo ci sono delle spiagge con Libe
L'accesso che però si non si trovano proprio nel centro di Ostia ma alla alla periferia in una zona proprio sperduta dove a malapena forse arriva non arriva anche un mezzo pubblico
Spiega un mezzo pubblico e privato dettata infatti
Ed è al di là di un canale quindi sono le dune
Sette dune
Di quella zona lì veramente selvaggia anche belle da vivere dove ci sono
Altre concessioni però più sono meno diciamo così spudorata e delle concessioni che sono proprio sul lungomare che da qui a cedere arrivando ossia dalla scopro Colombo
Dicevo che anche l'aspetto manifestando muoversi per
Colonizzare il mare di tutti con la scusa che una zona abbandonata a se stessi
Frequentata pubblicamente e gratuitamente
Che diventare città per l'immondizia diventa ricettacolo di sbandati cioè come se noi dicessimo che
Chiudiamo viale Marconi perché c'è troppo passeggio e e la gente che va e negozi sporca in viale Marconi allora lo chiediamo e l'accesso parte soltanto per chi compra
Nei negozi ecco nessuno può passeggiare i più nessuno può
Così come le critiche Pantheon e come si chiudessero il mare è diventato una questione di proprietà privata dispiace che poi sia anche certa sinistra circondare questo
No la Sinistra che dovrebbe occuparsi di tutti i Ministeri turchi della proprietà pubblica del tutti ecco dei beni comuni nove il lo slogan che che sempre conteggia in tutte le campagne elettorali e non
Invece viene completamente disatteso dando in mano a privati vere e proprie proprietà definitivi
E che vengono proprio
Prete a scapito delle persone
Che liberamente dovrebbero fruire di un bene veramente pubblico comune come il mare l'acqua del mare la spiaggia si
Questa di diciamo ho notato che voi vi siete battuti molto per questo ma come radicali Roma voi cosa pensate del di questa Amministrazione
Comunale indipendentemente tese la tra le posizioni di Riccardo magiche Consigliere che consigliere comunale il bilancio dopo dopo un anno di di insediamento di questa
Di questa Giunta e positivo o negativo
Guarda
Proprio perché cicli Riccardo Riccardi onori pochissimi cioè Carlo minuti
Sposato una serie di iniziative del Sindaco oppure l'IRAP in qualche modo indotte per quelle che riguardano soprattutto la legalità
è chiaro che per il bilancio coerente
è Unni
Rispetto cioè
Una via di mezzo tra anch'io noto rispetto all'Amministrazione che però ovviamente appesantita
Dalla sua stessa maggioranza cioè la maggioranza di Terna al Campidoglio quella che pure più ostacoli di panchine possa porre magari con l'ostruzionismo fine o altre cose la destra che ISPA
Per una volta all'opposizione
Però appunto le le maggiori resistenze all'incontro magari il partito deve nel Partito Democratico Marino quindi quello che fa Marino viene
Ostacolato dalla sua stessa maggioranza
Riccardo quella parte buona perché radicale ma non solo perché è radicale ma perché è l'unico ente con efficienza riesce anche a dimostrare dove stanno gli sprechi dove stanno gli abusi dove all'illegalità
Adesso ci dà una inchiesta sullo spreco fuori
Riferita a Roma sull'Espresso
Cui Ricardo l'elemento simbolico i suoi studi quello che lui esce produrre insieme anche a noi radicali Roma
Viene messo all'attenzione i di quello che succede nel Comune di Roma finalmente cioè
Quello che succederà
Anni e anni e anni venne viene alla luce grazie al lavoro su due nostro di radicali Roma
Certo Turla sardisti così Roma come come è stata salvata diciamo finanziariamente in questi
In queste ultime in queste ultime settimane con
Il Governo che dà i soldi per evitare il crack
Perché il l'assistenzialismo all'italiana non l'assistenzialismo e quattro formaggi che va bene
In ogni stagione il problema è che essi si riuscisse veramente a stabilire e e in primis ci sono le avviene nelle cosiddette municipalizzate cioè quello che
Allora sono di proprietà anche al cento per cento del Comune che hanno buchi da tutte le parti Gatti riuscisse a ridurre quelle che sono estese di attacca Hamas
Far mancassero tutte aziende se il cui costo ricade sempre sui cittadini perché sono aziende appunto municipalizzate quindi quando hanno un buco
A ricordarlo sono le nostre partite
è chiaro che già ci si intervenisse lì
Si potrebbe almeno ridurre il danno perché ovviamente fare fronte a un danno che si è accumulato
Decenni difficilissimo farle ridurre il danno è una cosa possibile grazie proprio anche agli studi che ne costantemente facciamo
E Riccardo produce mettere il suo rifiuto che il Campidoglio mettiamo nove sul sito dei radicali Roma sono fruibili da tutti i cittadini insomma prima la trasparenza per poi
Arrivare alla legalità va bene di utility ti ringrazio e ringrazio il Segretario di radicali Roma Paolo Izzo
Grazie a voi di Radio Radicale