20AGO2014
intervista

La proposta Poletti sulle pensioni, intervista al leader della CISL Raffaele Bonanni

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 11:38. Durata: 14 min 31 sec

Player
"La proposta Poletti sulle pensioni, intervista al leader della CISL Raffaele Bonanni" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Raffaele Bonanni (segretario generale, Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori).

L'intervista è stata registrata mercoledì 20 agosto 2014 alle ore 11:38.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Crisi, Economia, Evasione Fiscale, Finanza Pubblica, Governo, Lavoro, Ministeri, Parlamento, Pensioni, Poletti, Politica, Poverta', Previdenza, Recessione, Renzi, Servizi Sociali, Spesa Pubblica, Tasse.

La registrazione audio ha una durata di 14
minuti.

leggi tutto

riduci

11:38

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento con il Segretario della CISL Raffaele Bonanni per parlare delle polemiche che si sono sviluppate in queste ore sul sulle sulle pensioni e sulla proposta Poletti che che chiede il Ministro del lavoro e della previdenza sociale che chiede di tagliare le pensioni medio-alte allora
La questa intervista di Poletti ha sorpreso in molti e lasciar somma trapelare anche qualche qualche strisciante divergenze all'interno delle dell'esecutivo su come far quadrare i conti ci spiega quali sono le sue valutazioni dottor Bonanni
Ma io sono perplesso perché non voglio su questo sul giro interrogativo più di una crisi davvero stringente è un problema dei nostri conti di un problema pronto a condizione di registrazione
Però
Le IPAB nell'altro Pili targhe Bocconi riprende con l'argomento lo crea l'altro poi
Lo sfondo sempre col coro regionali è rinviato regionale c'è una posizione culturale becera davvero becera il problema vero è da una parte come produrre la ricchezza anch'io il tabellare riempire cruciale per vedere un po'
Contiene meno povero dal popolo in modo tale appunto le pulisca o in qualche prigione c'è la tendenza invece e organicamente il problema vero
E poi che
Di capire bene
Quali sono le priorità comunque qual è una visione d'insieme che ci sia ecco perché non sono d'accordo il piano che è in fieri stima e battuto ogni cosa è una cosa precaria
E anche le tensioni sono troppo
Appetibile appunto a questo concerto
Però non collocandolo dentro una visione d'insieme è un'azione uno riempiere mi dà l'impressione che ci deve dire il pallino Walter prenotata Bouchra dal ponte costoro pagano le tasse in Italia
Ci sono molti fattori dal porre costoro pagano già
Per le altre tappe passate come
Elementi di togliere il tardo alcove costoro non hanno avuto un esperto do la parola data l'appalto portato perché non hanno la rivalutazione
Da molto molto tempo
Vendite ripeto si può fare tutto ma tutto deve restare dentro un meccanismo richiede che pace avete direi che c'è qui TAC responsabile il più largo al previgente a partire da chi governa è invece vero oche questa responsabilità non c'è
Che scatenò solamente meccanismi dell'invidia sociale
Ecco le volevo chiedere questo in un sistema contributivo a è costituzionale colpire i contributi effettivamente
Versati nei nel durante i lavori la la vita lavorativa
Cioè colpire il cosiddetto montante contributivo e l'esito costituzionalmente Arafat o
Una lontano dubbi rondò ritengono
Quella legge non possono mai intervenire proprio al problema del piccolo perché in Europa
Che
Poi erariale di rivelare non è stato uno Stato straniero o un invasore ho pensato l'ho detto organismo costituzionale che il Parlamento beni il Parlamento legittimamente può deliberare può fare una nuova legge per il futuro
Lo sanno
Anche quelli del primo anno di diritto dei corridoi umanitari perché tutta questa baraonda è chiaro che ci esporrebbe a facili ricordi
E non andremmo ancorché a creare confusione documento cortissimo aleggia il sangue risorse pubbliche
All'età in quel caso Lario pubblico
Ecco l'uscita di Bonetti come la interpreta come
Un elemento di panico né il Governo che deve far quadrare i conti e dei veri diciamo rimediare tredici tredici miliardi in vista della della ripresa di settembre
Sì ci potrà essere anche questo elemento però c'è un elemento di fondo che
è un elemento dominante nel corso degli ultimi anni i Governi si guardò bene
Da mettere mano sulla spesa pubblica
Quindi tre in discussione
Quelli prenderebbe che c'è tempo immutato
Delle realtà istituzionali e amministrative
Penso alle municipalizzate che l'abbeveratoio dalle forze politiche dove
Ci mettono solamente appunto i trombati dalla politica dove c'è un controllo siciliani tre credo mai preoccuparsi in rapporto al codice ritardi e delle stesse Regioni dei Comuni
Che sono appesantiti e molti di questi hanno anche i bilanci lo sanno tutti Paluzzi ci si guarda bene dal mettere mano su questi aspetti perché è un sistema sottostante i regimi di potere
Però ACB partiva dal sole valutazioni che difficilmente ci disturbano quindi non si interviene su tutta questa parte non si interviene anche il pubblico sugli palesi monopoli che ci sono Energia neppure la quel territorio nella vicenda dei servizi comuni delle autostrade e così via ogni volta si lancia il bus ballon d'essai dell'invidia sociale
Tale già quello che ha
Un euro in più o di uno che è un euro in meno e così via compreso nel mercato del lavoro questo e alle pensioni questore
Sono i servizi sociali su tutto non va proprio bene obiettivamente ora come si dice
Ecco per quanto per quanto riguarda il l'atteggiamento
Delle di di Poletti questa proposta sei applicata assai ci diciamo colpirebbe soprattutto i lavoratori i pensionati e del settore del settore privato rispetto a quelli del settore pubblico o
Diciamo avrebbe sarebbe colpirebbe tutti indiscriminatamente
Ma non è chiaro che cosa
Si è proposto obiettivamente
Perché quando ha detto vediamo dove porre l'asticella tende a dire nel quale
Il punto di vista io non mollo auspici del significa che tutto e il suo contrario ma è chiaro che
Se si decide qualsiasi cosa non può che riguardare la universalità
Delle persone che hanno una spesa condizione perché quello è un elemento di base della costituzionalità
Ecco lei considera il bonus di ottanta euro come un un autogol del Governo Renzi o lo con lo ha visto positivamente alla luce delle delle voci che si rincorrono in questi giorni
Ma noi abbiamo chiesto e chiediamo ancora
Un'operazione pochissima super partes sulle tasse del lavoro
Sulle tasse le troppe tasse di lavoratori dipendenti e pensionati
Perché non hanno
Eguali rispetto a tanti altri che possono evadere anti vadano era evaso anche copiosamente abbiamo chiesto Italia avere passione per le imprese che investono
Perché
Basta fare un raffronto
Fra ciò che pagano le imprese
Che investono in Italia straniere e italiane e quello che si pagano non in Sudamerica onesto e l'Oriente ma addirittura nella stessa Europa c'è addirittura
Un
Un doppio di tasse
Per gli investimenti da parte in Italia quindi è un problema serissimo che riguarda
I consumi ma riguarda anche
La
Possibilità di ottenere i capitali di investimento che circolo molto nel mondo e poco si parla dell'Italia
Quella intervento quindi noi l'abbiamo visto positivamente come elemento Liping lungo tendenza poi
C'è stato un po'da sorridere per più motivi uno perché non erano ottanta numero cinquantaquattro medi
Due perché non sono strutturali come strutturali sono i prelievi sono solo un bonus semestrale
Ora il Governo dice che le dovranno ed letterale staremo a vedere però
Di prelievi dorso plurali il bonus
Perché e il volo se periodico controversi maestrale poi deve avvenire
Le tasse lasciate libere soprattutto negli enti locali che hanno potuto
Nella dieci ore dei sistemi di transazione delle abitazioni ma anche
Ma anche dell'immondizia fanno quasi tutti quanti allontanato il livello più alto quindi il bilancio finale qual è stato
è stato aeroporto derivanti con qualche punto in meno
Per lavoratori e pensionati ci si chiede per quale motivo non abbia avuto effetto sui consumi barche la partita di giro e perfino negativa a favore di questi ceti e poi il buono se perfino
Teme il grave ma perché
Doveva avere un architetto dice c'è stato un grande la mostra ovunque un grande movimento di Poste
Per esempio da parte del Governo ma il risultato finale è stato davvero molto molto
Molto ricevibile stessi il gusto due ultimi domandine poi volevo dire questo volevo dire poi il premier Agadez però non solo le dovrà reiterare questo questo bonus e lo spero
Ma lo farà anche a favore dell'incapienti
Dopo l'anche a favore delle famiglie numerose
Lo farà anche a favore dei pensionati capitolo palanche per avere
Le partite IVA
Non ho sentito più nulla del genere
Spero che qualcuno chiarisca
In questo modo vi pare devo dire la verità c'è un grande
Discutere sul responsabilità di ciascuno la politica anche del sindacato ma possibile che siamo arrivati al limite delle storie che chi al massimo comando
Può chiedere e può indicare
Veri obiettivi molto molto molto al di là di quelle che ci possiamo consentire
Occorre però
Aspetto due ultime domande l'ex ministro Elsa Fornero che aveva inondato di lacrime Palazzo Chigi quando aveva presentato la sua
Riforma previdenziale assolte do la proposta politica dicendo che lo Stato in un momento di crisi da a chi ha meno e non
Di più cosa ne pensa di questa valutazione della fornire poi dell'atteggiamento della CGIL che tradizionali te favorevole alle diciamo alla rete alla ridistribuzione della
Della della ricchezza che tipo di valutazioni può fare su questi due aspetti della della polla solo porre una
E la solita storia
Dico sto dichiaro di di alcune realtà culturale e politica del Paese che
Ci vedono solo con un occhio
Vedo appunto perché ai tempi che riguardano il regolare e non verrò mai non vedono mai cartelli non vedono mai gli abusi che da parte dei poteri forti e non vedono mai gli sprechi
Ritenuta la pubblica amministrazione non vedono mai ruberie numero mai i luoghi paradiso per corruttore corrotti la solita storia hub vedono solamente in un meccanismo becero da
Invidia sociale vedono solamente che a un euro in più del povero
Ecco se la CGIL
Solo degli eletti
Che bisogna porsi il problema per la redistribuzione vallate
Un paese regge concertare ventidue la ricchezza
Solo che la Rigel credo
Io debba cambiare ed avere il suo modo di vedere la prospettiva economica italiana e quindi anche
La funzione del sindacato seri fino a quindici anni fa potevamo anche non occuparci dalla ponte
Per reddito perché comunque eravamo in patto di crescita uno dei Paesi gravo insomma ticinesi identitario diventano il parco urbano di quaranta anni fa
A quel punto
Il problema di redistribuire la ricchezza in un Paese allora molto più povero D'Aversa o comunque concetti poveri molto più sottoposti alle rigidità dalla vicenda economica andava benissimo è oggi credo che nella condizione data alla crescita grave che c'è e anche per un'evoluzione che c'è stata e credo che un sindacato maturo
In un Paese maturo debba preoccuparsi anche della fonte della ricchezza e cioè vi guardate con molta più forza al parametro dell'industriale
Realizzare qualità e quantità
Per il prodotto in modo tale nel fin da oggi in questo modo qualità e quantità nonché la parlare io sì bene io la ringrazio
Io ringrazio il Segretario della CISL Raffaele Bonanni col quale abbiamo parla parlato della polemica di queste ore sul taglio delle pensioni grazie
Grazie e buongiorno a