28FEB2014
intervista

Campagna #Sbanchiamoli: intervista a Valerio Federico

INTERVISTA | Radio Popolare - 13:05. Durata: 4 min 37 sec

Player
Intervista a cura di Sara Milanese.

"Campagna #Sbanchiamoli: intervista a Valerio Federico" con Valerio Federico (tesoriere, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata venerdì 28 febbraio 2014 alle ore 13:05.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Banche, Credito, Enti Locali, Fondazioni, Investimenti, Lega Nord, Monte Dei Paschi, Parlamento, Partiti, Politica, Radicali Italiani, Regioni, Riforme, Verdini.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
13:05

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

I radicali italiani hanno lanciato oggi una campagna che si intitola su banchi siamo lì
Viene presentata in questo modo le banche scrivono i radicali decidono come distribuire il credito le fondazioni bancarie scelgono gli amministratori delle banche enti locali e Regioni nominano chi guida le fondazioni i partiti insomma scrivono i radicali attraverso gli enti locali e Regioni controllano le fondazioni quindi controllano le banche vengono in mente
I casi Putin Montepaschi ma non solo anche
La banca d Verdini del PDL trentasei ore in fila
Deve anche degli interessi della lega in un altro istituto bancario fuori partiti dalle banche dunque chiedono i radicali che hanno messo in Rete sul loro sito radicali punto it
Una appello al Parlamento per una legge che avrebbero già pronta noi per cercare di capire
Di più cosa c'è dietro a
Queste slogan abbiamo intervistato Valerio Federico tesoriere dei radicali citiamo al microfono di sarà milanese perché l'Italia alle fondazioni bancarie cui
E che controllano le banche questa è una caratteristica
Peculiare e unica
In Europa quello che proponiamo noi radicato di separare i partiti le fondazioni bancarie dal controllo delle banche come peraltro la legge dal novantanove già
Prevede noi abbiamo presentato una
Petizione parlamentare ai due vertici del delle delle Camere del Parlamento italiano e a tutti i
Capigruppo le tetto che avrà questa questa riforma che dovesse
Essere approvata e quella di
Aiutare l'afflusso di nuovi poveri Capitalia le banche italiane che sono sottocapitalizzate e quindi non riescono a stare
E quindi a prestare i soldi e mutui ai cittadini soldi all'impresa e un altro aspetto sarebbe quello di togliere completamente
Il potenziale la potenziale influenza dei partiti nella DPEF del credito e del controllo delle banche
Questa interferenza politica e il male principale è la priorità da combattere in questo momento nel sistema bancario di Credito Italiano è certamente una delle priorità devo dire che spesso si dice
Che le banche italiane sono private le banche italiane in buona parte sono sotto controllo pubblico sono solo formalmente private così come le fondazioni bancarie noi crediamo che si debba agire in due direzioni una è questa
Togliere i partiti poi i partiti e l'influenza dei partiti dalle banche due l'altra naturalmente è una più stringente
Regolamentazione europea
Perché se aspettiamo quella italiana credo che non arriverà una più stringente regolamentazione europea per rendere meno rischiosi
Gli investimenti delle banche in Europa il ruolo delle fondazioni bancarie soprattutto negli ultimi anni di crisi è stato anche un po'
Un ruolo di appoggi particolare molti enti locali
Presso strutture soffoca riteniamo Presidente perdente
Che pensate negli ultimi sei anni gli interventi a beneficio della comunità locale che poi questa è la è il ruolo istituzionale delle fondazioni bancarie è stato dimezzato dal punto di vista finanziario per il catechismo ripartire il tema negli ultimi sei anni
A arredo con il Parco del suo finanziamento e quello del
Dell'anno trascorso rispetto
Ovvero e anni fa quindi
Il tema delle fondazioni bancarie che tentano in tutti i modi di mantenere il controllo delle banche magari partecipato
Fa a dei a degli aumenti di capitale per le quali non sono in grado e quindi indebitano nettezza o di questa
Tentativo di mantenere
L'azionariato delle banche ha un effetto puntolini negativo nella possibilità
Di aiutare le comunità locali finanziando il progetto quindi impiantabili progetti Fociani quindi
Il welfare di prossimità le fondazioni bancarie uscendo dal capitale azionario delle banche sarebbero farebbero degli investimenti
Più rimpatriate sarebbero molto più efficaci
Dell'aiuto alla comunità locale
Così Valerio serico tesoriere dei radicali italiani voi