21AGO2014
intervista

Crisi irakena: l'Italia invia armi ai curdi. Intervista al generale Vincenzo Camporini

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 10:34. Durata: 17 min 57 sec

Player
L'incidente di due Tornado dell'Aeronautica Militare vicino ad Ascoli Piceno.

"Crisi irakena: l'Italia invia armi ai curdi. Intervista al generale Vincenzo Camporini" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Vincenzo Camporini (generale, vice presidente dell'Istituto Affari Internazionali).

L'intervista è stata registrata giovedì 21 agosto 2014 alle ore 10:34.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aeronautica, Armi, Ascoli Piceno, Costituzione, Curdi, Decessi, Difesa, Esteri, Forze Armate, Frattini, Gheddafi, Governo, Incidenti, Integralismo, Iraq, Isis, Islam, Italia,
Libia, Magistratura, Medio Oriente, Ministeri, Renzi, Terrorismo Internazionale, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 17 minuti.

leggi tutto

riduci

10:34

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento con il generale Vincenzo Camporini che come sapete
Generale dell'Aeronautica militare italiana e ha avuto
Ruoli di di di di di di rilievo importante nell'ambito del nostro sistema della difesa ricordiamo che fino al novembre due mila due undici Camporini è stato consulente del ministro per
Gli affari esteri Franco Frattini mentre
Attualmente vice Presidente del dell'Istituto Affari internazionali e membro della fondazione Italia USA
Generale Camporini i ieri le Commissioni congiunte esteri difesa di Camera il Senato hanno votato una di mozione per l'invio delle armi hai curdi che stanno combattendo in Iraq la volevo chiederle una valutazione su questa
Su questo voto del del del Parlamento che tipo di diciamo di valutazione giuridica possiamo fare su questo atto politico lei si ricorda un precedente delle del genere
Ed è rete in in contrasto con l'articolo undici della nostra Costituzione
Un voto del genere
Richiederà un militare la valutazione di tipo giuridico
Che ora le posso dare un'opzione di tipo figuriamoci politico precedenti del genere io non la ricordo
Cessioni di materiale da armamento nel passato ci sono state ma erano accordi Governo Governo in situazioni dove non c'erano particolari elementi di conflittualità
Ceduto ad esempio per le motovedette la Tunisia la Libia a Gibuti
Tutelare l'operazione che in qualche modo e con un valore politico mano che non erano finalizzate ad operazioni di combattimento
In questo caso non c'è un diciamo una una novità notevole
Che peraltro peraltro a mio avviso non hanno nessun tipo di
Profilo di incostituzionalità Rollo non non è questo allora
Il il quadro in cui possiamo giudicare questo operazione la dal punto di vista invece strategico io credo che per la decisione dell'Unione europea
Quindi facilitare anche l'Italia ha sollecitato a guida leghista
Attenendomi sembrava una
Posizione molto molto
Occorrenze intelligente
Perché in realtà ammesso che e popolazioni ieri dei situazioni che sono sotto attacco in condizioni di reagire condizionamenti normali sopraffare
Al riguardo io credo che abbiamo un esempio Ibra prenderà anche illuminante
Le operazioni sono o cambiate radicalmente hanno preso una svolta decisiva ottantuno dei Petraeus decisi il coinvolgimento diretto
Delle tribù sunnite nel combattere il terrorismo
L'epoca del famoso Serge Petraeus successo assolutamente indubitabile al riguardo
Quindi mentre le popolazioni locali in condizioni di
E contribuire attivamente alla propria sicurezza io credo che sia
La
L'atteggiamento politicamente anche strategicamente più produttivo ecco lei è stato è stato consulente del
Del ministro degli affari esteri Franco Frattini noi ricordiamo che nell'aprile del due mila e undici durante una vertice del Gruppo di contatto sulla Libia che si svolse a Doha si decide si decise di inviare
Aiuti diciamo logistici ai cosiddetti e ribelli in Libia e anche delle delle armi lei si ricorda
Come come si arrivò a quel tipo di decisione che poi fu corretta il giorno successivo dallo stesso Ministro Frattini che no allora non ricorse a nessun voto parlamentare
All'epoca all'epoca
Tamponando di una situazione in cui c'erano delle operazioni dirette contro il
Regime di Gheddafi non voglio qui adesso vantare nessun giudizio su quell'operazione all'epoca ero
Profondamente contrario a questo tipo di intervento purtroppo ha fatto la Cassandra e ho avuto ragione
In realtà lì dieci c'era una una un intervento attivo e diretto delle potenze occidentali lo Statuto supportate da legare la cosa importante
Sia politicamente che anche sul campo da alcuni Paesi del del mondo arabo e quindi quando era al nord ed è abbastanza diverso quindi operazioni sul terreno dei Paesi occidentali non
Non si nostri non si immaginavano pure
E anche dal punto di vista del supporto militare
Ci sono queste incursioni
Fase dal dei velivoli americani che sono praticamente delle punture di spillo Beckham parlando di qualche missione al giorno che certamente non ha influenza sulle operazioni terrestri che sono in atto
Per quanto riguarda l'invio di queste di queste armi lei considerati diciamo utile strategicamente quindi le chiedo un consiglio proprio ora legalità da militare non giuridico
L'invio di queste armi leggere che diciamo sono frutto di un sequestro avvenuto nel
Nel mille novecento novantaquattro e ritiene che queste armi possano essere ancora
Efficienti qualcuno oggi sui quotidiani mette in dubbio la possibilità di poter utilizzare questo carico di di armi quando vengono sequestrati queste armi le autorità italiane si preoccupano di tenerle inefficienza
Pettenò conservate in modo tale che non ci siano danni visibili mantenere in efficienza non credo che sia mai stato
Fatto
Nel senso di effettuare manutenzione preventiva però è certo che si tratta di materiale ti origine sovietica
Che ha delle caratteristiche peculiari di
Capacità di resistere nel tempo e di resistere alla anche situazioni logistiche di di particolare stress
Oltretutto si tratta di temi che sono
Ha maturato negli anni ai
Ai combattenti dovranno impiegarle quindi è certamente molto più facile per ipermercato i leader degli eretici che utilizzare dei sistemi occidentali per i quali dovrebbero avere un addestramento
Allora dunque in merito a queste a queste armi c'è una vicenda giudiziaria diciamo molto
Molto complessa
Oggi leggo su un quotidiano su quotidiano Libero a pagina quattro che nel due mila e sei con una sentenza definitiva della Cassazione la magistratura italiana aveva ordinato al trasferimento di quelle armi in un deposito dell'esercito
Per
La successiva disse distruzione poi
Queste armi sono partire da questo depositò hanno fatto un giro particolare sono arrivate credo a Civitavecchia
E poi ci sono state anche polemiche con la con la magistratura che aveva decretato la distruzione con una sentenza
Coi il Governo Monti apposto il segreto di Stato su quanto su questa discenda lei non so se mera conoscenza di questi giuristi aspetti della vicenda le volevo chiedere
Un pari ad esse è stato diciamo opportuno il comportamento del del Governo rispetto all'atteggiamento avuto dalla dalla magistratura che con una sentenza si era pronunciata in materia su questo carico di armi
Io non ho nessun conoscenza diretta di questa vicenda all'epoca euro rimandare cento articoli difese poi capo dell'Aeronautica quindi
Non ho avuto nessun tipo di coinvolgimento peraltro
Un Governo dello Stato del del Paese ha messo il segreto e vuole che ovvio del procedimento no no no no no no no no no non le chiedevo di ma lei da chiedevo certamente di di violare il segreto però
In un conflitto tra la magistratura probabilmente ulteriori problemi perché noi non non ho elementi dell'Osservatorio allora sono
Non sono in condizioni di esprimere un giudizio perché non conosco anch'io ho letto l'articolo sull'idoli stamattina però non ne ho preso atto nulla non l'hanno non ho una conoscenza dei dei fatti ex
Capita che quando avvengono da trasferimenti di questo tipo di materiale poi vadano a finire nelle mani nelle mani sbagliate
Chi si servono le autorità italiane per effettuare questo tipo pronto ecco in quanto vi sente
Ecco di chi si servono le autorità italiane per diciamo per per questi passaggi sa nel due mila undici si disse possono finire queste armi che invia all'Italia in in in mani sbagliate può accadere questo che margine di errore esce
Certo che possono finire in mani sbagliate come sono finite in mani sbagliate i sistemi d'arma che sono stati consegnati all'esercito iracheno e che adesso sono deve adottare comunque citate sono state reso dagli enti dalle dieci e da laici sono vagavano vogliamo chiamarlo
Il il problema si pone certamente è chiaro che lì consegni devono essere effettuate con determinate cautele leggo che in questo caso ci sarà una coinvolgimento delle autorità di Baghdad
Perché qui siamo in una in una situazione estremamente ambigua
Baghdad
Finora molto restia concedere i sistemi d'arma moderni ed efficaci ai curdi
Per emorroidi tentazioni indipendentiste
Quindi è chiaro che il giorno viaggiando in una situazione non dico di ambiguità ma certo di grande delicatezza e quindi bisogna fare le cose con
Con cautela e poi quando è chiaro che le armi vengono consegnate a questo punto sarebbero del controllo
Non bisogna avere un meeting confidenza che chi le riceve
Sia in grado anche adoperarle di e che le usi per appropriatamente secondi fini politici TG si erano prefissi prima
Sorvolo definitivo assolutamente politico che devono essere fatte
Supporto dei servizi di sicurezza è chiaro che
In questo caso il ruolo dei servizi è un ruolo preponderante determinante
Condotta questa operazione in un quadro di attività dell'Unione europea direi che
Abbiamo messo in campo tutte le possibili garanzie che non sono mai assolute certo certo
Visto che stiamo realizzando questa intervista con lei che
Un generale della semantica militare italiano non le posso fare a non fare una domanda che riguarda l'incidente né dei tornato che che purtroppo nel quale purtroppo hanno perso la vita quattro nostri
Ufficiali delle dell'aviazione ecco dell'aeronautica le volevo chiedere il ministro ieri è intervenuto dicendo che ieri i Tornado era in perfetta efficienza
Lui quanto che tipo di valutazioni si può fare su questo incidente sulla diciamo sulle Fitch essa della nostra Aeronautica militare in una fase di passaggio importante in cui F trentacinque restano ancora una grossa incognita
Allora l'epicentro nostro nautiche direi che i suoi livelli molto buoni tutor la campagna libica a dato dimostrazione di una tante vite professionale assolutamente non comune
Analizzando i risultati delle missioni di tutte le missioni condotte da identico della coalizione
Riscontriamo si il
Tasso più elevato di successive avuto ma per la nautica italiana Aeronautica e Marina dalle commedie viaria dalla
Delle nostre portandola su questa quindi il tasso di è successo è stato così elevato da darci tiene confidenza sulla
Qualità del nostro addestramento e del nostro personale
è chiaro che siamo il parlando di un perito di
Grandi restrizioni economiche inchini comporta
Una riduzione dell'attività addestrativa ora aeronautica da questo punto di vista
Ho potuto constatare che si è comportata con molto giudizio nel senso che ha ridotto il numero di equipaggi in addestramento ma non ha ridotto il numero delle ore di volo
Per le singole equipaggio in modo tale che chi vota la faccia non soltanto in piena sicurezza ma lo faccia anche con la grande efficacia operativa
L'incidente però diciamo un evento dico che è sempre in agguato però
Diciamo è un fatto che noi non possiamo possiamo escluse crede probabilità di un incidente ci sono grandi impianti estremamente ridotte nell'arco degli anni quando io votavo come pilota operativo
Ricordo che io lavoro con la trecentoquattro giustamente chiamato barra volante o qui domenica
Ma all'epoca noi perdevamo mobili in un incidente di volo un velivolo anni sette mila e seicento ore vitigni di ruolo
Oggi con il tornado siamo a uno tasso dieci volte migliore quindi
Stiamo parlando di sessanta settanta mila euro lordi volo primari vasti
Capitava il Presidente però diciamo alla Levine cogliere sempre in agguato
Le cause e le cause le appureranno le Commissioni tra l'altro su questo io vorrei
Fare un'osservazione che non mi sembra peregrina lecco che c'è aperta un'inchiesta la procura di Ascoli leggo che si è aperta un'inchiesta della procura militare
E qui detto già un conflitto di competenze fra le due magistrature l'ordinaria la militare
Che mi preoccupo perché generale uno strascico di polemiche
Sicuramente non
Favorevoli a una la soluzione chiaro del caso cella indagine dell'Aeronautica militare che viene condotta non c'ero dottor lo scopo di trovare venduti colpevoli o delle responsabilità
Ma viene condotta per capire quali sono
Per le cause dell'incidente gli elementi che hanno causato in sequenza l'evento
Allo scopo di preghiere futuro incidenti analoghi questo è lo scopo della dell'indagine dell'aeronautica
Io sono stato anche il settore della sicurezza del volo per più di un anno
Darne novantasette novantotto e devo dire che è un'attività condotta con
E Remo rigore senza guardare in faccia nessuno ho capito lei si ricorda provvedimenti disciplinari nei confronti di piloti ieri hanno provocato dei la perdita di un di un velivolo
E che comunque si sono si sono salvati in questi casi si c'è un una responsabilità disciplinare del
Sono quell'ufficio non vengono non vengono mai
Ciò tra virgolette perdonate perché chi si rende colpevole di una indisciplina rivolo
Non soltanto perché il rischio se stesso delle zone sono volate la macchina che gli è stata citata
Ma bar minare alla radice quella che è la la l'essenza stessa della
Operatività della forza armata quindi da questo punto di vista
Diciamo che il rigore adesso è assolutamente necessario quando quando quando serve viene praticato ma fortunatamente devo dire che le giovani generazioni
Rispetto alla mia sono molteplici più ex si viene da un pochino più Spadacini
Certo certo ricco per esempio
Nel caso dell'incidente che avvenne negli anni Ottanta credo che un velivolo andò a finire su un denunce entrambi dato credo dalle parti del bolognese ci furono dire delle delle dei richiami disciplinari o comunque delle conseguenze per il pilota
Lei sa il microcredito non si comportò benissimo io ricordo molto bene quell'incidente con tutte le le le polemiche che ne esce erano
Tragico evento di questo incidente il pilota una volta appurata la in controllabilità dell'aeroplano lo diresse verso automatica di trattarsi lancio
Dopo il lancio del velivolo senza pilota a bordo fece una compressione la virata che centottanta gradi andò a schiantarsi contro la scuola questa veramente concentrata non ci furono
Ci fu sia dei processi con polemiche comprensibili vista dal
Scusate
Ma nemmeno nel quadro giuridico britannico anglosassoni in genere casi del genere vengono etichettati con una formula
Che intrecciare deflettere e vengono chiamati gli atti di Pio accanto coraggio
Quando sono circostante che sfuggono completamente alla capacità di controllo dell'uomo certo bene io la ringrazio molto della sua disponibilità ringrazio il generale Vincenzo Camporini grazie a lei