06 OTT 2014
intervista

Il KKL Italia pianta un olivo di Gerusalemme nel carcere di Regina Coeli a Roma. Intervista a Raffaele Sassun

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - RADIO - 12:18 Durata: 12 min 17 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
Il Keren Kayemeth LeIsrael (KKL), è la più antica associazione ambientalista del mondo da più di 110 anni.

E' grazie a questa associazione che lo Stato di Israele ha sconfitto il flagello della desrtificazione.

Oggi, alle 14.30, questa associazione pianta in olivo di Gerusalemme nel carcere di Regina Coeli per ricordare il rastrellamento attuato dai nazisti e dalle autorità della Repubblica Sociale.

Piantare un albero è un atto altamente simbolico per la cultura ebraica.

Nella tradizione ebraica, quando nasce un bambino, si usa piantare un albero.

A tempo debito, i rami di quello stesso
albero serviranno per costruire la chuppà, cioè il baldacchino nuziale.

La piantagione degli alberi caratterizza anche il Tu bi-Shevat, il cosiddetto capodanno degli alberi, giorno in cui si usa piantare alberi.

Questa ricorrenza si celebra il 15 del mese di Shevat (Gennaio-Febbraio).

leggi tutto

riduci